venerdì 9 gennaio 2015

97

I Cavalieri dello Zodiaco - La leggenda del Grande Tempio, la recensione

I cavalieri dello zodiaco film la leggenda del grande tempio recensione poster
La tua sul film in CGI dei Cavalieri dello Zodiaco ora al cinema e sul grande equivoco di fondo, tutto italiano, che si porta dietro [...]
Nel sentire i nomi italiani dei Cavalieri, mutuati dalla serie TV, o le voci dei doppiatori storici di quest'ultima, capitanati dal buon Ivo De Palma, si potrebbe pensare - esattamente come chi ha portato il film da noi spera si faccia - che I Cavalieri dello Zodiaco - La leggenda del Grande Tempio sia una pellicola rivolta soprattutto ai fan storici della saga di Coso Kurumada. Un reimpacchettamento della solita sgambata delle 12 case con nuovi design per armature e (in qualche caso) personaggi, zippato in un'ora e mezza scarsa di visione. È così? No, non è così, e bastano pochi minuti per accorgersene.
"È qui che devo fare le faccette di ridere?" (qui = tutto il film)
L'utilizzo pronti-via di soluzioni fin troppo badabùm su una scala da zero a Transformers-di-Coso-Bay (la scena del ponte, tanto per iniziare), le idee prese di peso dal mondo dei tokusatsu, la macchiettizzazione del protagonista e di diversi comprimari (vedi sotto) e soprattutto il tono in buona parte diverso della storia la dicono infatti lunga su quanto si tratti di un film rivolto alla nuova generazione. Un film non solo interpretato da, ma pensato principalmente per rEgazzini, come buona parte del cinema d’animazione in CG. Che poi magari, come parte di quel cinema lì, non tutto, può piacere anche anche a un pubblico più adulto, ok, ma il core target quello resta. Fatto salvo l’intento di Bandai di vendere comunque tonnellate di nuovi pupazzini ai fan della vecchia guardia, continuando a mungere la vacca, chiaro. E in questo, dicevi, La leggenda del Grande Tempio è fin troppo trasparente sin da principio: l'equivoco è appunto, dolosamente tutto italiano, per mirare ai trentenni sfruttando il filone nostalgia cavalcato dal distributore italiano a partire dal film in CGI di Harlock.
Questi tipi capelloni ricordano solo alla lontana Pegasus, Sirio e compagni di merende e cazzotti perché non sono loro, anche se ne portano il nome e qualche tratto caratteriale. Qui i bronzini sono giuovini supersboroni, anziché sofferenti poeti esistenzial-nichilisti infilati nel corpo di rEgazzini smanicati, e Pegasus fa il buffone per tutto il tempo, protagonista e spalla comica in un colpo solo. Beh, sempre meglio del burronismo acrobatico. Sirio e Cristal, nel poco spazio che il circo badabùm di un'ora e mezza riserva loro, conservano in qualche modo il loro tasso di badassismo; Phoenix (ditto), perennemente in ritardo per quelle note questioni in sospeso in Svezia, nonostante la sua cloth con più lucine al neon di una macchina di Fast and Furia, resta il grande bassista carismatico della cumpa; Andromeda è - nei limiti del possibile - molto meno efebico-inutile-minchietta-damina-di-corte del vecchio Andromeda,
anche se gli hanno fatto direttamente l’armatura con il reggipetto. Estendere il discorso ai Cavalieri d'Oro significherebbe allungare oltremodo questo post e magari spoilerare una minima sorpresa a chi non ne sa nulla e il film vuole guardarselo, perciò magari rimandiamo la cosa a un post dedicato. Un post nel quale potrai spiegare quali singoli dettagli delle nuove armature ti sono piaciuti, a cominciare dai caschi a scomparsa alla Shredder e dal senso di metallica pesantezza, perché a vederle in movimento sembrino un pelo meno tamarre, e quali modifiche a design (e cromosomi) dei Saint d'Oro siano state apportate, in un tripudio di occhialetti, piercing, corna per Aldebaran/Toro.
Mu, l'amico di Luigi il Pugilista
Visivamente il film ha i suoi bei momenti, specie quando volano le legnate. Non male neanche il Santuario, redux come luogo metafisico, in un'altra dimensione, e non scalinata dietro l’angolo dove tutto, per una qualche ragione, è rimasto come duemila anni fa. I volti con gli occhioni grandi funzionano abbastanza bene, ma la mimica buffa di alcuni personaggi, a cominciare dal minchietta giullare Pegasus che fa le faccette per novanta minuti, arriva spesso a un tanto così da un Hiccup di Dragon Trainer o da un personaggio Disney. Del resto, La leggenda del Grande Tempio sembra a lungo, per tono e struttura, un film di animazione DreamWorks o Disney.
Praticamente neanche una goccia di sangue (fatta salva forse UNA inquadratura), le gag di ridere anche mentre qualcuno dice qualcosa di epico, e la grande Stupidera in cui è stato panato uno dei personaggi più turpi della storia originale, qui trasformato in uno showman alla Fiorello. No, DAVVERO. Per farla breve, La leggenda del Grande Tempio sta alla serie originale quanto un cartone sull'Uomo-Ragno sta a L'Ultima Caccia di Kraven: si parla sempre di Peter Parker, ok, ma son due cose diverse. Magari, a loro modo, fanno entertainment tutte e due, ma son diverse.
Può allora, un film che è una roba diversa, piacere ai fan della saga? E chi lo sa, dipende. Quelli più hardcorez la vedi difficile riescano a mandar giù il tono pro-guaglionico bellaraga in cui è stato pucciato il racconto epico di rEgazzini pronti a morire. Quelli di medio livello (te, per esempio) che non gridano allo scandalo per l'esistenza stessa di un film di questo tipo, c'è invece caso che riescano a guardarselo senza rigarsi la faccia. Anzi, non ti sei manco annoiato troppo, PROPRIO perché l’hai trovato tanto scemo da fartici sopra un paio di ghignate. Se, in buona sostanza, riuscite a mandarlo giù come una rilettura gggiovane e ironica della corsa a tappe delle Dodici Case NON pensata per voi, magari pure pure. Nel caso, fingere che sia un film parodia, tipo i Camerieri dell’Orzobimbo, aiuta. 
I Cavalieri dello Zodiaco - La leggenda del Grande Tempio
recensito da DocManhattan il 2015-01-09
Rating: 2,5

97 commenti:

  1. Diciamo che lo vedrò ma non al cinema. Per quanto mi riguarda film di questo tipo vanno visti lasciando fuori la nostalgia canalis e prendendoli per quello che sono. Poi magari qualche bel riferimento salta fuori e fa piacere ma ogni aspettativa è inutile.

    RispondiElimina
  2. Beh, da fan "hardcore" della saga, uno che da bambino guardava i cavalieri dello zodiaco, domenica giudicherò... e poi la curiosità di vedere Cancer col baffo siculo e i tatuaggi c'è (mi dicono sia così stereotipato da necessitare solo la coppola e la lupara per perpetrare un pessimo stereotipo...).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è Cancer, è DISCO Cancer. ;)

      Elimina
    2. Io ho avuta una fitta al cuore durante tutto il suo discodance..

      Elimina
    3. Sono andato a vederlo ieri e... oddio, io in sala ridevo come uno scemo! Sarà che come Ariete ne sono uscito bene, mentre il mio amico del cancro aveva un'espressione sul volto a metà tra la risata e il pianto. IMPAGABILE!

      Elimina
    4. Ma Gesù Crystal, hai passato la gioventudo a vergognarti perchè il cavaliere d'oro del tuo segno, Cancer appunto, era 1)kattivo co la kappa di stronzo 2) prendeva le botte da quel pirla di Sirio che se Pegasus c'aveva la burronite acrobatica lui non era da meno visto che se gli si scaricavano le pile del teleocmando lui prima si cavava gli occhi e poi cercava a tentoni nei cassetti 3) aveva la voce di pireto di Boyakki. Poi lo rivaluti quando scopri che minchia siculo è e ha sto nome fichissimo Deathmask che però è verosimilmente italiano come il Max Power di Homer Simpson. E ti dici, vabbeh, peggio di così non può andare. E invece scopri che sì, può andare peggio...Dancemask, baffonero e mandolino...pereppeppè. Eccheccazz

      Elimina
  3. perfettamente d'accordo con la recensione... anzi io avrei dato almeno 3 presidentesse e mezzo. Sarà che ho lo spirito da 15enne (pur essendo un fan della prima ora dei cavalieri, dai tempi della trasmissione su Odeon) e che ho visto il film in lingua originale (mi rifiuto di sentire "Pegasus di Pegasus" con la voce baritonale nel 2015 -_-' ) l'ho trovato godibilissimo. Trovo coerente che qualcuno abbia finalmente capito che non è possibile che il Grande Tempio e relativa cricca si possano trovare nella nostra dimensione, mi è piaciuta la caratterizzazione dei saint, nonostante il poco tempo a disposizione c'è qualche chicca (tipo all'arrivo di Shiryu al Santuario) mentre non ho troppo gradito l'ultima parte

    ROVINATORE


    con Gemini trasformato in "mostro finale da Final Fantasy" e Seiya con l'armatura a forma di centauro

    FINE ROVINATORE

    e la caratterizzazione di Saori.
    Tra l'altro ho sempre trovato le nuove armature molto belle, anche se le bronze si confondono un pò... insomma per me l'operazione è riuscita, mi piacerebbe vedere una serie in CGI su questi "nuovi" saint.

    RispondiElimina
  4. Niente "vuolsi così colà dove si puote ciiò che si vuole", quindi? Se non c'è sofferenza esistenzial-nichilista non so se posso reggerlo!

    RispondiElimina
  5. Il film mi è piaciuto, ovviamente non è un capolavoro, ma un bel film... divertente, emozionante (soprattutto nel finale) e carico d'azione. Sicuramente non diventerà un cult movie del genere... però remore della serie classica, si lascia vedere. Già mi vedo i molti fan a puntare il dito verso lo sceneggiatore incolpandolo di non aver impresso nel titolo quell'epicità che qualcuno avrebbe voluto... però dai, stiamo parlando di un film che dura quanto... un'ora e mezza? Beh... se cercavate l'epicità, La Leggenda del Grande Tempio non è il film che fa per voi, al contrario, se cercavate 90 emozionanti minuti pieni di azione e con quella velata vena ironica... beh... allora potrete andare a vedere il film restandone soddisfatti ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La durata di un film non c'entra niente con la possibilità che un film sia o meno epico, si tratta dell'impronta che gli sceneggiatori hanno voluto dare al tutto.
      E, da quanto scrivi, pare proprio che non gliel'abbiano data neanche per sbaglio.

      Elimina
  6. Ciao Doc! Approfitto dell'argomento per risponderti anche qui ad una tua risposta sul post del 31 dicembre (io avevo detto che nel 2015 mi sarebbe piaciuto, ogni tanto, qualche post su Asgard, tu avevi risposto che avevi da superare lo scoglio della puntata più noiosa della serie, così noiosa da render difficile trovare qualche spunto da ridere... pensavi quasi di saltarla... io poi ti avevo risposto, ma con diversi giorni di ritardo causa ferie, e quindi lo riscrivo qui).
    Come poi ti avevo risposto là, potresti fare un singolo post per due episodi. Prima "liquidi" l'episodio noioso con una manciatina di righe e tipo un paio di screenshot... poi passi all'episodio normale, commentandolo normalmente..
    Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Era quello che avevo in mente. Appena trovo un po' di tempo riprendiamo.

      Elimina
  7. Mi dispiace ma no
    Passi per tutto quanto ma davvero vedere pegasus trasformato in un coglione no! Per carità nn è mai stato il mio preferito ma sono decisamente stanco della solita compagnia ( il duro, il minchione, l'inteliigente e il simpaticone) che si ritrovano ad ogni pie sospinto
    Ma davvero anche loro nn si stancano dopo 40 anni di personaggi uguali tra loro?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ps pegasus nella foto postata da te doc mi ricorda troppo Hiro di Big Hero 6
      -.-'

      Elimina
    2. "Pegasus trasformato in un coglione"

      E perché? Mica è vestito da Ciclope

      [img] https://lh4.googleusercontent.com/-DY81z8O7XRY/VEy3TF7bM7I/AAAAAAABLr4/Qz87Dtpso9Q/w302-h226-p-no/troll%2Brage.gif[/img]

      Elimina
    3. Doc. mi ha fatto ridere di più questa GIF che tutto il film visto sottotitolato sul tubo!!!!! Sinceramente mi ha annoiato abbastanza, ho trovato tutti così poco in-character che capisco molto poco il senso dell'operazione (forse che i pupazzini Omega non hanno lo stesso richiamo?).Ho trovato le armature estremamente brutte e ancora di più i personaggi (dove sono i meravigliosamente meavigliosi capelli di Sirio?). Ma soprattutto... dove sono le botte epiche?
      E, cosa ancora più importante,

      ROVINATORE

      perchè Aphrodite viene spatafasciato sulla parete del gran sacerdote? Perchè?????? Per una volta che non sembrava nemmeno troppo gayo....

      FINE ROVINATORE

      insomma, da vedere solo per commentare senza ritegno in compagnia di amici davanti a tutte le schifezze possibili da mangiare!

      Elimina
  8. No, niente, non ce la faccio.
    E' proprio troppo per me.
    Lo vedo come lo scempio perpetrato su un'opera alla quale sono affezionato, un po' come quello che è astato fatto (in termini di storia e cast) con il reboot che non esiste dei FQ.
    Con una sola eccezione: i FQ non mi sono mai piaciuti, i Cavalieri si.

    Me ne tiro quindi fuori, in attesa della nuova serie tv in uscita quest'anno, sperando che non sia un'altra porcata stile Omega (di cui però attendo ancora le tue rece DOC! XD)

    RispondiElimina
  9. Ma lo spiegano poi nel film il perché dei neon? Cosa dovrebbero rappresentare? Rune alla WoW?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No ci stanno e basta, le lucette fano figo

      Elimina
  10. Sempre più convinto che ogni cosa deve avere un suo tempo... dopo un po' anche il franchise più amato e/o di qualità deve chiudere e dire "ok raga, è stato bello, ma è ora di chiudere."

    Ecco, credo che i Saint siano arrivati a questa cosa da un pezzo e per quanto mi sembra di capire che il film sia meno peggio di quella porcheria di Omega (lì nemmeno per le risate lo si poteva guardare), direi che è ora di appendere l'armatura al chiodo.

    Peccato che il cinema (nipponico e non) sia nel più grande periodo di riesumazione di tutti i tempi. :D

    Cheers

    RispondiElimina
  11. Il film mi ispira abbastanza. Non e' troppo lungo, cgi tollerabile, e la nuova versione dei personaggi non mi dispiace. Un Pegasus scattsone ci sta discretamente bene secondo me, sempre meglio della versione originale, ovvero "protagonista generico vestito di rosso". Le battute qua e la' poi in genere riescono a tenermi sveglio, anche in generi che mi ispirano un po' di noia. In fondo sono affezionato a Saint Seiya, ma dopo tanti anni ormai le loro storie mi sembrano un po' assurde: costumi ridicoli, dialoghi altisonanti, rimonte improbabili e forzate etc.

    Certo pero' che almeno una caduta in un burrone ci vorrebbe...

    RispondiElimina
  12. Col senno di poi, il cartone era davvero mediocre. Detto questo, dal trailer sembra di vedere cutscene di qualche brutto videogioco (proprio come quella bruttura di Harlock), al massimo lo scarico.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tutti i gusti son gusti, ma se l'anime di Saint Seiya è mediocre tutto quello che è venuto (a parte ovviamente clamorosi capolavori) dopo cos'è?

      Elimina
  13. Mi reputo un fan della serie storica, così come è arrivata da noi quindi doppiata e adattata male, ma certamente non integralista ne della serie ne del doppiaggio della stessa.

    Per quanto riguarda la BIECA operazione, tutta nostrana, di adattamento anacronistico e doppiaggio storico non c'è nulla da aggiungere: è una porcata che non serve a nulla se non mungere i fan storici facendogli sperare che sia materiale per loro...cosa che in gran parte non è.

    Chiusa qui la parentesi il film va visto senza starlo a paragonare lla serie tv, e pure così PER ME si rivela un mediocre film copiato da un final fantasy scarso.
    Sul team dei 5 protagonisti solo seiya ha uno screentime degno di questo nome, al secondo posto shiryu, gli altri se non li mettevano era UGUALE
    - hyoga non dice mezza frase per tutto il film, poi ha un solo combattimento che senza alcun background lascia abbastanza il tempo che trova, poi ha un buco logico e si ritrova 7 case indietro senza motivo :D
    -Shun non fa NULLA se non far vedere ste benedette catene di cosmo (bella idea) all'inizio e in un momento nel santuario dove non ha NESSUN combattimento dove dimostra nulla, pippa e inutile senza appello
    -Ikki fa una comparsata badassica ammazzando un tizio inutile verso la prima parte e poi un altra, in estremissimo ritardo, con un combattimento che manco si vede e dove piglia schiaffi

    In sostanza hyoga shun e ikki non servono a NULLA e shiryu pure stiamo in zona cesarini dell'inutilità, a questo si aggiungono buchi enormi, abbastanza ingiustificati, di trama del tipo shiryu che introduce un cavaliere come "lo conosco è amico di libra" ma chi sia libra e perchè il dragone lo conosca no, non si dice, sticazzi...molte case sono saltate senza una spiegazione una che sia logica, il finale è delirante per molti motivi

    SPOILER


    Saga come da bravo boss di final fantasy prima si affronta come essere umano, poi come mostrone gigante alla sephirot...e vabbè ma PERCHE' lo affronta seiya da solo e i gold menano UNA STATUA?!?!?!?! cioè stralol

    FINE SPOILER

    Il problema principale è che in un ora e mezza scarse la sceneggiatura non solo ha creato l'ennesima storia con buchi logichi, che come cacchio si fa in TUTTO il cinema mondiale a non saper scrivere na storiella di minchia, ma i 5 (1) protagonisti non sono stati delineati in alcun modo, sono delle figurine senza background e non si riesce mai, in alcun modo, ad empatizzare con loro.
    Emblematico il fatto che per giustificare "l'ira" del dragone della 4 casa non si sappia che pesci pigliare e la si giustifica con un vago insulto a una tizia conosciuta da 10 minuti, o come detto sopra il fatto che lo scontro di hyoga non ha il minimo coinvolgimento e pathos causa sua assenza di caratterizzazione.

    Film brutto per me (max 1 presidentessa e mezzo ma proprio regalata) NON come paragone alla serie classica, ma proprio come intrattenimento: banale, pieno di buchi logici, focalizzati una serie di momenti inutili, quando non addirittura irritanti (la canzoncina....) saltando a piè pari qualsiasi caratterizzazione quanto meno dei protagonisti.
    Qualche idea figa c'è nel mucchio (grande tempio in altra dimensione, catene di cosmo e simili) ma dopo la visione rimane un senso di totale inutilità, le gag non fanno ridere, molta roba tecnogratuita pare presa dagli ultimi final fantasy, li difetti grossi citati già sopra....no grazie :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai fugato pari pari tutti i dubbi che avevo, e messo una pietra tombale sopra a ogni sospetto (che speravo fossero dati da una cattiva impressione) di cialtroneria, trasformandoli in certezze. Premettendo che sono anche io un grande fan dei cavalieri, non è che voglia prendere a pernacchie qualsiasi progetto ex novo riguardante i suddetti per partito preso, ma, quello che mi infastidisce è la poca cura e la brutta superficialità che abbraccia un prodotto simile nei suoi aspetti basilari: ovvero uno straccio di sceneggiatura decente in primis, e un minimo di cura nella stesura dei personaggi. Tanto per dirne un paio. Ora, come già detto, sono un grande fan della saga, ma non sono "cieco". Va da sé che, obiettivamente, già il manga originale, diciamoci la verità, faceva abbastanza schifo di suo; la serie animata "storica" ci mise una pezza contribuendo per il 90% al grosso del successo, ma comunque, non è che fosse questa gran perla. Però, dopo aver visto - e rimanere inorridito - qualche episodio di "Omega" e leggendo le varie recensioni di questo film, mi chiedo: come è possibile cadere così in basso, da non riuscire manco a raffazzonare una storiella in maniera che sia quanto meno decente?

      Elimina
    2. P.S. Hey Doc. una curiosità: ma in questo "film", gli scontri su che livello sono? Nel senso che, funziona come nella serie di Hades, ovvero, lanciano in continuazione venti volte lo stesso attacco che non sortisce alcun effetto sul nemico di turno, poi, dopo averlo stordito a chiacchiere con pipponi esistenziali, rilanciano di nuovo lo stesso attacco e questa volta funziona?

      Elimina
    3. Ti rispondo io: non ci sono scontri veri e propri, i tipi si scambiano 2 cazzotti 2 e fine

      ROVINATORE

      Camus Vs. Hyoga per esempio: 2 paroline di inizio, 1 Diamond Dust poi entrambi lanciano l'Aurora Execution (come ha fatto Hyoga a impararla subito è un mistero), fine (double KO) e poi il Doc non ha detto che Afrodite di Fish fa ancora meno di Eden, ehm Ikki: dice 2 parole al gran sacerdote e poi lui lo ammazza con l'Another Dimension, non ha uno scontro con nessuno dei bronzi, lo stesso Shaka interviene per esorcizzare Aiolia poi lancia il Tembu Horin contro il mostro gigante evocato da Saga; ma le mimmate non finiscono qui, il film è una immensa mimmata da 1 ora e mezza (o 90 minuti di WTF, scegliete voi)

      Elimina
    4. Ammazza che vaccata! Manco lo sfizio di veder volare due papagni come si deve. E a sto punto in una cazzo di ora e mezza di film, che fanno, gli indossatori?

      Elimina
  14. La Zietta mi imporrà la visione al cinema di siffatto film, anche se da fan della vecchia guardia quali siamo sarremmo comunque andati a vedere il film a prescindere. Va detto che già so ciò che mi aspetta ma che vuoi ;)

    L'unica cosa che odio profondamente è il fatto che ultimamente nelle serie Saint Seiya si punti più alla minchiettazione dei personaggi e si tralasci sempre lo spirito di sacrificio e di amicizia caroliggesca che caratterizzava la serie e che la rendeva assolutamente "adulta". Cazzo basta con tutto quello che c'è da dire sui cavalieri proprio sulla minchiazione devo sempre accellerare?

    RispondiElimina
  15. Conta che ho iniziato da poco a rivedermi la serie originale, bellissima!

    In generale del discorso "nostalgia" o "poca fedeltà" mi frega poco, ho apprezzato pure il film in CGi di Capitan Harlock perché, nonostante fosse assolutamente diverso dalle atmosfere originali, ho trovato che comunque avesse un suo spirito, quindi per poter giudicare in modo oggettivo questo film mi toccherà andarlo a vedere!

    P.S. Comunque peccato che da quanto dici Sirio e Crystal si vedono poco, sono i miei preferiti... :(

    RispondiElimina
  16. Salvo imprevisti dovrei andare la prossima settimana a vederlo.
    Vista la recensione, imposterò la modalità RESET (utilizzata anche per Robocoppo), ma visto che ho superato indenne tutta la visione di Omega non credo che questo CGI mi darà enormi problemi. (^_^)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. con questo nick e avatar sicuramente ti farà schifo :D
      Sei, nei gold, tra quelli trattati peggio (ti frega giusto afrodite, al secondo posto in questa classifica, e libra, al primo posto dato che è citato una volta in un discorso e poi non si sa chi sia e manco si vede).

      Elimina
    2. "Io sono Athena, e questi sono i miei undic... nov... sei o sette cavalieri d'oro!" :D

      Elimina
  17. Per farsi piacere questo film a parer mio bisogna vederlo come qualcosa a se dalla serie, perchè la mia reazione a praticamente ogni scena è stata le mani nei capelli. Potevano chiamarlo "Final Fantasy XVII" che sarebbe stato meglio perchè come hanno inserito un mostrone stile boss finale...anche no! -_-

    RispondiElimina
  18. lo vedrò "su internet" e per fini documentaristici. sono un fan di regazzine origini ma non troppo talebano. lo digerirò malissimo, lo so

    ironia mode on, se non si capisse:

    è una vergogniia che temi importantissimi come la Giustizia e l'onore siano trattati in tal guisa.

    e come ha osato ivo de palma nei limiti del possibile non dare il SUO tocco al tutto? potevano modificare co fotoscioppe i momenti in cui seiya rideva e ridare epicità al tutto, inventando di sana pianta (mio Dio deathmask showman...ma scherziamo?)

    RispondiElimina
  19. Doc, a quale cinema l'hai visto? Sul sito dell'Andromeda è ancora indicato con prossimamente. -_-
    Il film per ora l'ho visto in originale sottotitolato, e non mi è piaciuto. Non tanto per un voler essere "giovane", cosa che anzi apprezzo (infatti personalmente Omega mi è piaciuto abbastanza), ma per un voler essere tutto fumo e niente arrosto. Un tripudio di effetti speciali messi a casaccio - specie nel finale - a coprire personaggi che potevano esserci o non esserci e non cambiava nulla. Capisco il voler attirare potenziali nuovi fan con l'effetto speciale fracassone (e non sono convintissimo sia questo il piano, il merchandising in uscita è un po' troppo caro da essere acquistato come giocattolo ai figli), ma poi chi mai dovesse essere indotto in tentazione e spinto a cercare altro materiale, si trova davanti a una realtà passata, presente e, stando ai trailer, futura, diversissima. E' come attirare qualcuno a una festa con la torta al cioccolato e poi proporgli solo piatti salati... magari gli piacciono uguale, ma non è detto.
    Rimane la curiosità per il doppiaggio e la stima per i doppiatori, infatti andrò a vederlo solo per quello. Le clip a una prima visione mi avevano straniato, alle successive mi son piaciute. Vedrem...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. The Space, Lamezia. Pro pilo, ché il secondo e ultimo spettacolo è alle 19,30.

      Elimina
    2. Aspè.. Lamezia Terme?!

      Da Rende hai fatto fino a Lamezia Terme apposta per questo film?? Ti prego, dimmi che eri già in zona per lavoro. :D

      Cheers

      Elimina
    3. Ovvio. Mo' ci spendevo pure la benzina per andarci apposta? :D Come detto più volte, per il cinema non faccio più di tre chilometri: o me li danno al multisala vicino casa o home video. Come diceva Indy, non sono gli anni, ma i chilometri. Appunto.

      Elimina
  20. e in ogni caso il template ibrido in Itaria è improponibile. Il film è destinato SOLO a over 30. le nuove leve alle armature luccicanti preferiscono giovincelli vestiti con le pezze e le scarpe con la punta scassata (sempre per ridere eh)

    RispondiElimina
  21. Viesto ieri. La CGI di 5/10 anni fa (a seconda della scena), i cambi di registro narrativo nella stessa scena, i buchi di sceneggiatura, le gag Disney/Boldi-De Sica, il mostro finale alla Final Fantasy e il fatto che Ikki non sia presentato come il chiaramente più forte, lo rendono una buona rappresentazione del concetto di schifo. A confronto Capitan Harlock sembra Re lear. Solo l'intrinseca tamaraggine del look fa si che uno non voglia strapparsi i lobi prefrontali durante la visione. Peggio di Omega.

    RispondiElimina
  22. Nono io...mi hanno tolto i dialoghi in prosa(motivo per cui a 15 anni iniziai a seguirli)...oMMigidio!!! Le armature di OPTIMUS PRIME però mi piacciono...vediamo che cosa ci sforna la Bandai!

    RispondiElimina
  23. Dunque...

    A mio parere tutto parte dall'aver appaltato la sceneggiatura ai tizi di Boris... dopotutto si chiama Saint SEIYA e parla quasi solo di Seiya, il Santuario c'è e la battaglia pure, per il resto ci sono i tasti F1-F5.

    A parte le battute, il vero problema sono i buchi enormi nella sceneggiatura. Guardandolo da ipotetico profano ci sono dialoghi che non vanno da nessuna parte, tizi che saltano fuori dal nulla eppure tutti li conoscono, tagli tra le scene fatti col trinciapollo e scontri tirati alla porca puttana.
    Per tacere dei caschi a scomparsa modello Stargate, delle lucette di Tron e del Santuario modello Laputa.

    ROVINATORI MISTI


    Momenti MEH
    - Phoenix lo fanno annusare per una scena coattissima in una scala da zero a Riddick, poi riappare giusto per insultare il fratello.
    - Ariete nerd
    - Toro perculato perche cannibale (nel contesto fa ridere)
    - Leo milanese imbruttito
    - Gemini con l'armatura dublefacc
    - Scorpio *OMISSIS*

    Momenti ANCHE NO
    - Pesci che cade dal cielo tipo l'apostolo nero di Dogma
    - Cancer ascaro di Catania con casa discotecara a fargli il coro (!!!)
    - Virgo col casco da parrucchiere. Senza contare che anzichè gli occhi tiene chiusa la bocca (avrà si e no quattro battute).
    - Acquarius con l'armatura di Predator (!)
    - La battaglia modello Shadow of the Colossus tra i Gold Saint e ANUBI (!!!!!!)


    Però se non altro si ride. Per non bestemmiare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Se non altro si ride. Per non bestemmiare."
      Come ho scritto a fine rece, secondo me è l'unica. Propongo la conversione ufficiale del titolo in Camerieri dell'Orzobimbo per la release prossima ventura in BR e DVD.

      Elimina
    2. Battaglia utilissima tra l'altro, dato che in giro c'era il boss di fine livello uberpotente, lasciato da menare a un minchietto.
      Tutti i gold vs na statua egizia (WTF) che saga li faceva cacare sotto :D

      Elimina
  24. siamo solo all'inizio dell'anno ma posso già dire che la scena nella casa di cancer è la più triste è imbarazzante del 2015

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Immaginavo fosse lui il Fiorello della situazione

      Elimina
    2. Aspettate... ma non è uno scherzo quella cosa del presentatore? Ditemi di si....

      Elimina
    3. Dopo aver visto quella scena, ho temuto per un Let it Go improvvisato all'undicesima casa.

      Elimina
    4. Zione, purtroppo è così

      ROVINATORE ON

      i nostri entrano nella casa, pestano una faccia sul pavimento, improvvisamente tutto si colora, entra "Death Mask", fa un numero simile a quello del BauBau di "nightmare before christmas" ed inizia il "combattimento"

      Elimina
  25. Ma nel film riprendono la musichetta della sigla italiana come nel trailer o (come spero) non ce n'è traccia?

    RispondiElimina
  26. Per me era un no prima e un no ancora maggiore adesso.
    E non perchè sia un talebano dei Cavalieri, ma perchè questa deriva del cazzeggio a tutti i costi che sta prendendo buona parte del cinema mi ha veramente stancato

    RispondiElimina
  27. Sto eggendo i vostri commenti e capisco che siete proprio dei vecchi!
    Cioè noi giovani vi battiamo proprio i pezzi a voi matusa!
    Cioè sciallate cro-magnon che i film al cinema li fanno per noi mica per voi che siete con un piede nella tomba!
    Bella!
    (Ho 43 anni ma sono giovane dentro...per la cronaca...)

    RispondiElimina
  28. Ho detto la mia.

    http://sergiomarinioffbeat.blogspot.it/2014/12/12-buoni-motivi-per-non-vedere-il-film.html

    RispondiElimina
  29. Fatto bene a risparmiare Moneta e andare a vedere American Sniper quindi

    RispondiElimina
  30. Si va con gli amici domani sera...
    Aspettative sotto lo zerbino, ma i cavalieri son cavalieri quindi si va...
    E poi in fondo il film in CGI di harlock mi è piaciuto, certo, non era Harlock, ma sono comunque uscito dalla sala soddisfatto dall'arcadia che spuntava delle nubi nere, spero succederà lo stesso con le armature domani...

    RispondiElimina
  31. Un film consigliato dagli 0 ai 3 anni, oppure adulti con un pastello su per il cervello(cit.), come del resto gran parte dell'animazione e anche manga nipponici post 1990...

    RispondiElimina
  32. Probabilmente questo film ha risentito fin troppo dell'influenza di Saint Seiya Omega e di tante altre serie che con i Cavalieri dello Zodiaco c'entrano come i cavoli a merenda...senza contare che 1 ora e mezza è davvero troppo poco per raccontare decentemente la saga del Grande Tempio! Infatti alcuni cavalieri d'oro giusto appaiono, tanto per far numero, ed un sacco di battaglie davvero epiche vengono tagliate. Insomma, se il film di Capitan Harlock era parecchio discutibile, vuoi per la trama ridicola, vuoi per alcuni personaggi stereotipati al massimo, ma si salvava per tutto il resto, di questo Saint Seiya invece si salva davvero poco, a mio avviso. Da sperare che, se produrranno mai la serie animata di Next Dimension, non adotteranno questo stile "moderno e vacuo"!

    RispondiElimina
  33. Visto e https://www.youtube.com/watch?v=LTU-lVm2LJM Detto da fan della primissima ora ,ma è possibile che non si riesca ad avere qualcosa di attinente all'originale in nessun campo ,lo hobbit transformers e questo che potrebbe chiamarsi cosmo sentai saintrenger
    Perchè stravolgere qualcosa di già pronto già perfetto in se stesso ,ok non puoi mettere tutte le dodici case in un ora e mezza alleggerisci la trama , ma non stravolgere tutto

    RispondiElimina
  34. Tralasciando il discorso sui cloth e l'ambientazione che veramente sembra c square enix

    RispondiElimina
  35. Forse l'unica nota davvero positiva di questo film è che hanno
    SPOILERONE
    lasciato fuori i cavalieri d'argento (quasi tutti). Clamoroso. D'altronde non ci sarebbe stato comunque il tempo di metterli...

    RispondiElimina
  36. Tornato ora dal cinema, misto di sensazioni contrastanti.
    La storia (per entrare nei 90' regolamentari) ci può anche stare (scorciatoie, gag, spiegoni che saltano), ma sono i momenti WTF che all'inizio ti stupiscono e poi ti saltano alla gola. Guardabile, dai. Nel cinema ci stavano più 30-40enni che bambini (e qualche domanda ad alta voce del tipo 'Papà, ma perché...' si è sentita).

    SEMI-ROVINATORI ROTANTI

    Idee +:
    - elmi
    - tempio volante
    - alcuni colpi sono effettivamente notevoli e ben resi (Toro, Capricorno)
    Idee -:
    - Libra! Dove avete nascosto Libra! Manco dieci secondi!
    - Combattimento finale troppo lungo (avrei quasi preferito un minuto decente di Aphrodite)
    - Il bazooka integrato nell'armatura dell'Acquario (e meno male che ad Atena non piacciono le armi)
    - Scorpio... Vabbè
    Idee WTF:
    - Mylock coi capelli???
    - Niente burronismo, accecamenti, lacrime per madre congelata... Ok, hanno fatto bene :-)
    - Cancer... No, non è successo.

    RispondiElimina
  37. Sono un fan dei Cavalieri da sempre, quindi pur sapendo che non sarebbe stato granché l'ho dovuto vedere stasera: se avessero mostrato un video della durata di 90 minuti con colonna sonora cantata da Cristina D'Avena in lacrime ubriaca marcia e sole immagini della salma della mia maestra delle elementari ripetutamente sodomizzata da Babbo Natale con indosso degli abiti fatti scuoiando l'adorato cane che avevo da bambino, avrebbero rovinato la mia infanzia meno che con questo film.

    Per ogni cosa buona ce ne sono cinquanta pessime, con momenti veramente imbarazzanti

    SPOILER

    Es. se la scena con Cancer fosse stata prima dell'intervallo penso che sarei uscito dalla sala.

    FINE SPOILER

    Apprezzabile il design di diverse armature (non tutte, assolutamente non tutte), detestabili molte modifiche fatte ai Gold Saint e in generale ai personaggi, colonna sonora che a momenti uno vorrebbe crederci e invece no, possibilità di bei gadget che però per ripicca non comprerò.

    Oggi ho passato 11 ore e mezza in ufficio a sgobbare per risolvere questioni gravissime causate da degli incompetenti dall'altra parte del mondo senza possibilità di schiaffeggiarli: mi sono comunque divertito più che guardando questa cosa.

    Mi scuso con il mio bambino interiore per non averlo soppresso prima di entrare in sala.

    RispondiElimina
  38. Considerando l'andazzo del manga...
    Credo che potrà piacermi!

    RispondiElimina
  39. Visto ieri sera... Delusione tutto sommato di medie proporzioni. Si capisce fin da subito come il target di riferimento sia la popolazione di nuovi teenager e non quella dei teenager di vent'anni fa. D'altronde siamo o non siamo nel duemilaquindi? Alla fine sono riuscito a farmi andare giù quasi tutto, i dialoghi li ho pure trovati per buona parte riusciti. Perfetto il doppiaggio di Saori/Isabel, tale e quale a come lo ricordavo. Note negative la gag comiche, ed il fatto che ci sia uno Jack Sparrow e un cavaliere d'oro donna di troppo. Al contrario, manca invece almeno una comparsata per Dohko/Libra. E di un tema musicale che almeno strizzasse l'occhio (o le orecchie) agli aficionados della serie (...e se c'era non me ne sono proprio accorto!).

    PLUS: Durante la visione del film ho però scoperto la deliziosa bontà del pop-corn caramellato, in precedenza sempre ripudiato! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Visto ieri sera anche io.

      L'unica impressione che mi ha lasciato, terminata la visione, è stata quella di assistere a una sorta di lungo spot pubblicitario. Poche volte mi sono trovato davanti opere-riassunto fatte così male e sommarie. E' chiaro che il target di riferimento sia quello preadolescenziale di oggi, ma è altrettanto chiaro come il merchandising relativo (perché alla fin fine di quello si tratta: una pubblicità) sia rivolto agli over trenta in possesso di pieno potere d'acquisto. Non trovo nulla di buono nel "film" perché stiamo parlando dell' a b c della narrativa: lo sviluppo dei personaggi e dell'arco narrativo in maniera fluida e coerente. Se vengono a mancare questi elementi, io a schermo mi trovo solo una specie di sequela di clip pubblicitarie che mi presentano le figure. Anche un bambino se ne renderebbe conto; si sentirebbe stranito a vedere una sequela di personaggi che si susseguono in maniera schizofrenica a schermo, senza nessun tipo di spiegazione e/o introduzione. Diventa difficile provare empatia e immedesimarsi sia nei personaggi che nelle loro vicissitudini. Alla fine diventi passivo e segui pedissequamente le immagini. Anche il "cattivo", che in qualsiasi opera di stampo eroico ha un ruolo chiave, fondamentale e centrale di contrapposizione per giustificare le azioni dell'eroe, è sciatto, debole, senza motivi. Quindi, non si riesce neanche a rendere intrigante una storia banale, coinvolgendoti nella vicenda. Alla fine della fiera, ho visto una pubblicità. Una pubblicità fatta male per giunta.

      Elimina
    2. ma la voce della Cericola (che aveva una voce matura già 2 anni fa) su una liceale non fà l'effetto "Pazuzu"?

      Elimina
  40. Che roba zingara.....
    Io sono oramai un ex fan, perché da quando il morto è stato riesumato 12 anni fa è stato trattato male, il concept originale stuprato in ogni modo possibile, e il ferro va battuto quando è caldo.

    Pegasus a Toro "Tardone!" (nel clip/promo sul sito LA STAMPA)

    Come già detto sanguinano orecchie, occhi e pure l'anima del bambino di 25 anni fa.

    RispondiElimina
  41. Terribile, per me, vedere il numero di persone che non si rende conto che non voleva essere un adattamento della saga del grande tempio ma qualcosa di differente.
    Le lamentele si riducono a: Ma non era esattamente come nell'anime!
    E grazie al cambio, dico io, non volevano riproporre la storia dell'anime, anche perché se l'avessero riproposta pari pari sareste qui a piangere per come facesse schifo una storia del genere compressa in 90 minuti.

    Preso come lavoro a se, senza andare a piangere perché non sono stati riproposti i perosnaggi di trent'anni fa con carta copiativa CG, dico che è un film valido, che presenta un finale raffazonato e poco sensato ma che fa un ottimo lavoro, soprattutto nella caratterizzazione di cavalieri d'oro veramente temibili, praticamente intoccabili dai PamPini di bronzo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per me il problema non è che è diverso dal manga o dall'anime, anzi a me facevano abbastanza schifo anche quelli. Ho visto il film per accompagnare un amico fan(a cui neanche è piaciuto).

      Elimina
  42. Voto TROPPO genereso
    il doppiaggio è stato la cosa BELLA del film.

    No seriamente, si sono impegnati come doppiassero un film oscar, è il resto che è una MER*A
    Ma lo immaginavo, visto quello che ho letto in giro, ma non pensavo cosi tanto.

    Sembra un mix tra final fantasy e balle spaziali solo che NON fa ridere. Un occasione sprecata incredibile perchè la grafica è stupenda (animazioni delle corse a parte) ma tutto il resto è quasi offensivo. Alla parte di cancer volevo uscire dal cinema. Sul serio, a momenti sembra che volessero fare un film parodia alla mel brooks..

    Posso capire il discorso "ehh ma non è rivolto a te nostalgico, è un film per i ragazzini di oggi". E' offensivo anche per loro.
    Trama che non ha senso, buchi logici e gente che viene senza spiegare chi è, character design offensivo (passi i saint fighetti perchè so ragazzini, ma leo col piercing in bocca? CANCER?) Le gag di ridere fatte nel momento sbagliato e in modo esageratissimo

    Veramente, offensivo all'intelligenza dello spettatore.

    RispondiElimina
  43. Avrebbero dovuto chiamarlo Final Fantasy - Saint Seya, sarebbero stati intellettualmente onesti ed avrei risparmiato 9,20€!

    RispondiElimina
  44. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi ha fatto ridere death mask che cantava

      Elimina
  45. Non bestemmiavo mentalmente così tanto, dai tempi in cui giocavo a DOOM a livello "nightmare".

    Per me è una cagata pazzesca, ma si, lo so, è colpa mia, sono un nostalgico, è un progetto diverso e bla bla bla ...

    Se qualcuno mi volesse spiegare il senso (soldi a parte), di proporre ai regazzini di oggi dei personaggi (bene o male) storici, riproponendoli come una squadra di inutili michioni tamarri, gliene sarei grato.

    Tanto valeva fare un film in CGI sui Power Rangers.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giusto ma non l avrebbero capito i power Ranger sono coevi dei cavalieri in tv non li avrebbe capiti nessuno

      Elimina
  46. Ma come è possibile che nella serie originale le contraddizioni e lo script assurdo vi andavano benone e nel film invece notate i "buchi logici"?
    Cassios senza armatura che menava Andromeda e Dragone andava bene? Virgo che dall'alto delle sue enormi capacità non si accorgeva delle manipolazioni di Gemini, il fatto che un colpo non funzioni mai due volte sui cavalieri d'oro e -tutti- vengano battuti dal sessantacinquesimo fulmine di pegasus (sempre più veloci!!) sparati da un Seiya che diventava più performante invece che stancarsi? L'armatura di Cancer (il cancer originale, che aveva ucciso anche bambini) che decideva però di abbandonarlo unicamente quando compiva il folle gesto di picchiare un culturista asiatico tatuato?
    Diciamolo, Saint Seiya era -la fiera- dei buchi logici.

    Per quanto riguarda il riproporre i personaggi storici, è presto detto, NON SONO i personaggi storici. È un'altra storia.
    Chi vuole rivedersi il Grande Tempio originale ha a disposizione, appunto, l'anime originale, qualcosa che questo film non è e non vuole essere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la serie originale era degli anni 80, ci potevano anche stare i buchi logici ( se si rivede adesso Jeeg o uno dei tanti robottoni nagaiani e non solo ti viene da inarcare il soprracciglio ogni 3 secondi, ma ai tempi era il meglio dell'animazione Jappa), adesso nel duemilaquindi? non riesco ad accettare simili mimmate, io credo che anche un bambino griderebbe WTF ad ogni inquadratura, ad ogni voragine di sceneggiatura (a proposito: la finta athena chi è? che fine fa? era per caso uno "Stand" creato da Saga? Non lo sapremo mai, ma credo che neanche chi ha creato questa porcheria lo sappia).

      Elimina
    2. Se non sono i personaggi storici chiamateli in modo diverso: Tenma/Koga, Ryuho, Soma, Eden, Haruto, Sonya, Cid etc, questi 5 si chiamano Seiya, Shun, Ikki; Shiryu e Hyoga e quella è la scalata al santuario quindi pretendo un minimo di fedeltà a quella parte di anime da cui è tratto questo esperimento in CGI

      Elimina
  47. Tardivo ma opportuno link al blog del fumettaro gianfransuà Bastien Vives, omino dalla mano sontuosa ed essenziale (al momento in fissa con le tettone) di cui prima o poi il Doc spero si occuperà in microletture.
    http://bastienvives.blogspot.it/2012/12/mardi-lorsque-selon-la-legende-les_2359.html

    RispondiElimina
  48. Io come super fan dei cavalieri dal 1990 e questo film dissacra troppo la storia originale, svecchiare non vuol dire ridicolizzare sono delusa dalla trama
    Old school per sempre

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Volevo dire come super fan dei cavalieri sono delusa....avevo dimenticato di scrivere un pezzo 😜

      Elimina
  49. A mio parere sei stato sin troppo buono... è veramente un prodotto di infima fattura.

    RispondiElimina
  50. Ikki, porca miseria, ma perché me l'hanno bistrattato così? piango lacrime di sangue!

    RispondiElimina
  51. Mah, secondo me avrebbero dovuto dividere la storia in due film.

    Visto che il film è pensato principalmente per fare cassa riesumando il passato e vendere i nuovi modellini, non capisco come non ci abbiano pensato.

    Quando il film uscirà in formato digitale -perché uscirà… e non ci salveremo- dovrebbero aggiungere nuove scene, un po’ come per il signore degli anelli, per dare più spazio/spessore al resto della banda e in particolare a Phoenix, visto che sono tutti delle appendix (battutaccia che capirà solo chi colleziona i nuovi modellini- sorry, non ho resistito).

    Alcune modifiche erano sicuramente necessarie per fare un bignami della prima serie, ma su altre non sono troppo convinto, tipo il problema cromosonico di Scorpio o il cannone da spalla di Acquarius che fa tanto Armored Core…

    Su Disco Cancer io non sarei così negativo… secondo me hanno inconsciamente capito che stavano realizzando una boiata alla Bay e hanno deciso di mandare in vacca i freni inibitori prima di fare harakiri.

    E comunque nessuno ha parlato della scena bonus dopo i titoli di coda!

    RispondiElimina
  52. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  53. Sentire "Colpo segreto del Drago Nascente!" e "Polvere di Diamanti!" al cinema non è valso un resto da bestemmie fortissime.

    Che poi, Anubi che ci faceva in "Grecia"? Ha sbagliato mitologia? Cercava il bagno?

    RispondiElimina
  54. A chi interessa, qui c'è una simpatica recensione/riassuntino a fumetti:
    http://www.shockdom.com/webcomics/brainsther/2015/01/22/recensione-i-cavalieri-dello-zodiaco/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vista, bellissima recensione, grazie per il link!

      Elimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails