giovedì 13 novembre 2014

60

Gli ultimi episodi di The Walking Dead e Agents of S.H.I.E.L.D., House of Cards stagione 2

The Walking Dead Stagione 5 rosita
E ancora neanche mezza scena di nudo.
Che peccato.
Riapre, dopo qualche settimana di stop, il Circolino dei Telefilm. Sei rimasto indietro con qualche serie (Flash), hai una mezza idea di tagliarne qualche altra (Gotham), ma almeno sei riuscito a rimetterti in pari con Agents of S.H.I.E.L.D. e The Walking Dead. Ed ecco, oggi parliamo proprio di questo: del perché la squadra P.I.P.P.E. sta finalmente decollando e The Walking Dead è invece una serie di melma che non andrà mai da nessuna parte. Questo e due parole sulla seconda stagione di House of Cards. No spoiler su niente, tranquilli come le gomme [...]

THE WALKING DEAD S05E04 e S05E05
"Slabtown" ("Il prezzo della salvezza")
e "Self Help" (Sabotaggio)
Quando scrivi, e lo scrivi spesso, qui o sui social cosi, che The Walking Dead ti deprime, perché storia e personaggi sono gestiti nel modo più sbagliato del mondo, c'è sempre qualcuno che ti fa "Eeeeeeeeeeeeeh, ma The Walking Dead è questo, cosa ti aspetti, il telefilm d'azione?". Perciò ci tieni a chiarire una volta per tutte che a) a te dell'azione non te ne frega una well-loved, e, anzi,
(Abbiamo dei soldi per gli effetti speciali!!!1! Li usiamoli!!!)
tutte quelle scene in cui i tizi della cumpa digrignano i denti e accoltellano le teste degli zombie per obblighi contrattuali, in ogni episodio, sono diventate ridicole per quanto sono sempre identiche. Una roba da sitcom. Ma soprattutto b) non è vero che The Walking Dead, il fumetto, è questo. Non è vero per NIENTE. La serie di Kirkman funziona grazie a due elementi: la tensione e dei dialoghi scritti bene. Nel telefilm la tensione latita grazie al modo supertelefonato in cui viene presentato ogni singolo plot-twist, e i dialoghi LOL. La caratterizzazione dei personaggi è talmente fatta bene che si comportano come dei cretini e si dimenticano dei parenti dispersi. Questo quando non si decide, per allungare il brodo, di concedersi delle suggestive digressioni rispetto al fumetto. Vedi quel trionfo della mimmata che è la puntata su Beth: quanto è credibile che in un'Atlanta bombardata quei tizi tengano in piedi quella struttura, tutti con le divise e il loro fasciomicromondo? A che serve una puntata del genere? A palleggiarsi la storia di Rick e gli altri, lasciati a raccoglier funghi nel bosco, per almeno un altro paio di episodi.
Chi fa da sé, fa che diventa cieco.
Nell'episodio successivo te, va detto, il colpo di scena te l'eri giocato avendo letto il fumetto. Sapevi cosa sarebbe successo. Ma - e lo chiedi a chi non l'ha fatto - vedendo la faccia di Eugene poteva mai esserci qualche dubbio? Si mostra il passato di Abraham, tutto giocato su quella grossolana metafora della ferita che non si rimargina, e fin lì ok, ma il contorno son le solite robe improbabili. Rosichina che fa l'amica di tutti, Miss Xilitolo che non chiede mai della sorella dispersa. E, su tutto e tutti, lui, Eugene. Con quella corsettina ridicola da bambino con le scarpine ortopediche a fine puntata
che si somma alle altre corsettine da impedito degli episodi precedenti. Tamarro per come è tamarro, stupido per come è stupido, fatto male per come è fatto male, Eugene è il simbolo vivente di come questa serie continui ad allontanarsi sempre più da quanto di buono visto nelle prime stagioni e dall'essenza di The Walking Dead, quella che la serie di videogiochi Telltale ha saputo cogliere così bene. Ma fa una media di 14 milioni di spettatori a puntata, e a loro va benissimo così, buona camicia a tutti. Emoticon di tristezza.
AGENTS OF S.H.I.E.L.D. S02E06 e S02E07
"A Fractured House" e "The Writing on the Wall"
La prima delle due puntate della squadra P.I.P.P.E. in esame, la sesta della seconda stagione, ti è proprio piaciuta. Al di là di qualche mimmata (la Okinawa nel giardino dietro l'angolo, con un paio di lanterne e scritte giappo per far scena, i battibecchi tra ex coniugi) c'è un po' tutto quello che ci vuole per tirar su una puntata interessante: scontri coreografati molto bene, Mimo che fa Mimo, le relazioni tra i protagonisti, un supertipo pescato dai bassifondi del Marvel Universe
Mark Scarlotti, aka Blacklash/il primo Whiplash, qui fortunatamente senza vestitino da pagliazzo con coda di cavallo verde, ma pur sempre munito di frusta. Ti piace come stanno portando avanti il rapporto tra Fitz e Simmons, e ti sta perfino quasi-simpatico il tipo che fa Sberla, Hunter. Ma soprattutto ti piace vedere che il nuovo S.H.I.E.L.D. di Coulson abbia un minimo di struttura, non sia solo cinque tizi e un aereo. Prevedibilissimo ma comunque interessante lo sviluppo della questione Ward, il che ci porta dritti all'episodio successivo, tutto incentrato sulla storia dei graffiti da ossessivo compulsivo di Coulson. Una roba della quale ti frega sinceramente molto meno, ma è il tema di fondo della stagione, tocca sciropparselo. Quella cosa lì che si vede sul finale sembra confermare la teoria più gettonata sull'Internet riguardo le origini di Skye e il tizio blu puffo. Altro? Ah, sì, Renato Pozzettoenig disperso,
e lei, Bobbi, che a un certo punto "ci rimane malissimo" (cit.). Nel vedere quella faccia, stavi per cappottare sulla poltrona.
HOUSE OF CARDS - STAGIONE 2
Detto che devi iniziare Constantine e recuperare un altro paio di serie che ti interessavano, giusto due parole non spoilerose sulla seconda stagione di House of Cards. Che serie. La quantità di robe talmente inverosimili da meritarsi un vafanzùm con gesto della mano incorporato è sufficientemente alta che davanti a un altro telefilm avresti magari lasciato stare. Ma Frank Underwood è questo stregone che può farti mandare giù qualsiasi cosa. Un supervillain per cui fare il tifo, molto più bastardo e pericoloso e carismatico di un Tony Soprano. Sposato con una donna altrettanto stronza e perfida e super-algida, genuina incarnazione della Barbie padrona del mondo. Visto come si chiude la serie, speri però che la terza stagione sia anche l'ultima: storie come questa non le puoi tirare più di tanto se non vuoi rovinare tutto. Quella linea di basso della sigla non ti esce più dalla testa.

E questo è quanto, la parola a voialtri praticanti la deboscia. Cosa pensate di queste serie? Quali altri telefilm state seguendo? Niente spoiler: se proprio dovete scendere nello specifico, usate il tag [ROVINATORE] a inizio commento.

60 commenti:

  1. commento solo house of cards, per le altre aspetto che siano complete prima di vederle.
    In questa seconda stagione, come hai giustamente detto, le hanno sparate veramente grosse, pero' diverte, Kevin Spacey regge da solo tutto il telefilm, e comunque il cast di comprimari e' veramente in forma (aspetto evoluzioni sui fronti Jackie e Remy). La moglie mi piace come personaggio, ma mi ha lasciato interdetto il fatto che la sottotrama della sua occupazione precedente sia stata troncata in modo cosi' netto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quoto.
      Frank sta fagocitanto tutti. Ma forse è meglio così. Come in Breaking Bad, preferisco se gira tutto sul personaggio principale lasciando spazio limitato alle altre trame. A patto che, come diceva Doc, le serie finiscano prima di cadere nell'assurdo, nel noioso inverosimile.

      Elimina
  2. Cioè. esiste davvero chi osa paragonare quella frignacciata del telefilm al fumetto di TWD?? O.o
    Ho smesso di seguire la serie alla seconda stagione, non riesco davvero a capire come abbiano potuto distruggere una storia così ben scritta.

    RispondiElimina
  3. Concordo su House Of Card, nonostante qualche "esagerazione" regge molto bene. Il picco, secondo me è stato il primo episodio di questa seconda serie, con quella scena lì nella metro... Sto seguendo piacevolmente anche Agents of S.H.I.E.L.D. che ha un qualcosa di retrò ma al tempo stesso "aggiornato" al filone marveliano di nuova generazione. Più in generale, una mia opinione personale, è che nessuna serie dovrebbe durare più di tre stagioni.

    RispondiElimina
  4. Doc, devo ancora vedere l'ultima di TWD e purtroppamente anche AoS. A me piace molto e il tema di Coulson/Skye/UomoBlu mi intriga parecchio, quindi spero stasera di potermi piazzare tre quarti d'ora davanti alla TV (potrei vederla sullo smartphone ma non è la stessa cosa).
    HoC lo devo ancora recuperare...
    Riguardo Gotham: secondo me le ultime puntate hanno alzato il livello, dai ancora una possibilità :-)

    RispondiElimina
  5. E' vero che dovresti recuperare 3 stagioni e mezza ma Person of Interest merita sempre tantissimo. E a proposito dei parti di Jonathan Nolan, quanta scimmia c'è per la futura serie sulla Fondazione di Asimov ? Sulla carta dovrebbe essere ottima ma servono un bel po' di dindini.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la questione vera è: siamo pronti alla fondazione + scene random d tette? :) perchè i soldi la HBO ce li può pure mettere, ma le tette sono un abbligo contrattuale da quelle parti

      Elimina
    2. Oddio ci sarebbero un po' di parti in cui le tette si sarebbero viste nel Ciclo della Fondazione, non scordiamoci che il Buon Dottore era anche the Dirty Old Man :)

      Elimina
  6. Twd le ultime due puntate sono state molto meh..soprattutto la corsetta ridicola di Eugene... come ha fatto a non morire subito dai !!
    AoS nn mi hanno detto niente queste ultime due puntate..oer lo meno finalmente si è risolto il problema dei simboli, che a una certa anche du palle.
    Flash è anonima e gotham l ho lasciata da due puntate..nn riesco proprio più a seguirla..e poi ho un amica da cui farmi raccontare quello che succede.
    Doc anche se non è nelle tue corde guarda american horror story..stagione fantastica! Ah domanda aperta a tutti..qualcuno ha visto la serie sui foo fighters ? Com'è? Vale la pena ? Per quanto li adori devo valutare se concedergli 8 ore di tempo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Valerio, io la sto guardando sull'iPlayer della BBC, quindi sono arrivato alla quarta, li adoro anch'io, ma sinceramente c'è tanta noia, soprattutto nelle interviste.
      Ho retto per intero, con bruschette negli occhi grandi come fett'unte, la puntata con Steve Albini, perché ... beh ... c'è Steve Albini.
      Però per mancanza di tempo ti confesso che nella 3a puntata ho "skippato" il video fino alla canzone finale, e ciao.
      Però il mio consiglio è: provaci!

      Elimina
  7. povero Doc che vuoi cominciare Constantine. Io, al terzo episodio, sto per cedere. E' troppo pieno di problemi, di sceneggiatura, di cast, di trama verticale procedurare. E il protagonista è la caricatura inglese del personaggio interpretato da Keanu Reeves.

    RispondiElimina
  8. Ward da zerbino a campioncino di stacce? La butto lì.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già che fa lo sfaccimmo è un avanzamento di carriera mica male.

      Elimina
  9. Perchè mi sparì il commento???
    Repeat:
    Mi chiedo perchè tanto odio per il dottore più longevo della televisione (chi?) che io personalmente adoro.
    Per Constantine sono indeciso. Ha svariati punti buoni: Il protagonista è inglese e con l'accento giusto, assomiglia al John Constantine a fumetti, e riesce a comunicare la giusta dose di scazzo e bastardaggine che necessita. Per il contro NON FUMA!! Sembra più un esorciccio che il grande con-man della magia, e le storie sembrano la riedizione di hellblazer spiegata ai bambini (o ai redneck...). Manca tutta la carica di eversione e politica che caratterizza i cicli migliori di Hellblazer. Potrebbe crescere o naufragare definitivamente. Comunque sempre molto meglio del film interpretato dall'insopportabile Keanu che di John Constantine non c'aveva assolutamente nulla, IMHO.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cosa ne pensi dell'ultimo episodio? Moffat sta peggiorando per me..mimmosità a palate come sempre,ma almeno prima feels-momenti genuinamente emozionanti a manetta..ora nemmeno quelli :(

      Elimina
  10. Doc mi spiace che tu abbia mollato le serie DC perchè devo dire che non sono male,molto meglio di The Walking Dead,che ormai sta scadendo nel ridicolo e con i colpi di scena telefonati anche per chi come me non ha letto il fumetto.

    Io al momento sono molto felice di American Horror Story Freakshow,una delle migliori stagioni dopo Murder House.
    Sto guardando anche Constantine che devo essere sincero mi sta piacendo più di Supernatural che ormai ha stancato e non ha più nulla da raccontare.
    E sto guardando le serie tv DC che si mantengono molto buone e interessanti,soprattutto grazie ai colpi di scena.
    E devo ammettere di aver imparato ad apprezzare l'Alfred badassico\scaricatore di porto di Gotham.

    Quanto ad agents of SHIELD io dopo questa serie decido ufficialmente di abbandonare il nope pippe perchè posso dire tranquillamente che non se lo meritano più,finalmente sono riusciti ad entrare nello spirito dello Shield fumettistico e anche i personaggi più cialtroni stanno diventando interessanti.
    Per non parlare delle scene d'azione realizzate sempre meglio.

    ROVINATORE

    ma secondo voi la città dell'ultima puntata....è Attilan?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sul [ROVINATORE]:
      mi sembra a questo punto il modo più plausibile per spiegare tutto. Anche considerato quel prossimo film Marvel in lavorazione...

      Elimina
    2. infatti anch'io l'avevo pensato per quello....però sarà realizzato tra un sacco di anni,significa che la meneranno con sta storia ancora per due-tre stagioni quindi?

      Elimina
    3. Il problema è quello, che fanno tengono in sospeso la cosa per 4 anni? Di sicuro non faranno il casting 4 anni prima solo per farli comparire in una serie tv, è anche vero che l'unica ipotesi plausibile è quella....(io ho pensato anche agli Eterni, ma hanno un origine troppo simile a loro, non penso li tireranno in mezzo)

      Elimina
  11. La gif della corsetta!!! Grazieeee!!!! *___*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo non ho trovato quella della corsetta da girl scout dell'ultimo episodio, ma già le precedenti sono molto LOL.

      Elimina
    2. http://cdn.fansided.com/wp-content/blogs.dir/229/files/2014/11/11-10-Abraham-Flashback.gif

      Eccola qui, giusto per ringraziarti di quelle strepitose che hai già messo! (lunedì sera ci ho perso le ore a cercarla come una cretina perché non potevo rimanere senza. Ormai è una droga!! :P)

      Elimina
    3. Ahaha, fantastica! La corsetta alla Pinocchio!

      Elimina
  12. A me sembra che AoS stia arrancando come al solito, tra "il caso della settimana" stile A-Team, Coulson che scimmiotta Fury, l'Hydra che continua a sperimentare queste armi aliene che non fanno nulla che un proiettile grosso calibro non farebbe in maniera più efficiente ed economica, e un sacco di tempo dedicato a personaggi di cui frega davvero pochino (sì, Skye e Ward, sto parlando di voi). Stagione tenuta su da Mimo e Hunter (sperando di non precipitare nella spirale Casa Vianello) e dalle mazzate della Cavalleria. House of Cards è una roba pazzesca, che gli si può dire? Scimmie giganti che invadono Washington in attesa della terza stagione!
    Per il resto, Gotham ha infilato a tradimento una puntata che fa riprendere il livello della serie, mette ordine e potrebbe essere il preludio di buone cose. Dal canto suo, Constantine per il momento ha offerto una prima e una terza puntata ottime, ma una seconda puntata davvero imbarazzante. Bisogna aspettare per vedere quale sarà la vera anima della serie, ma se il secondo episodio è stato solo un incidente di percorso sul fronte action horror siamo coperti per un po'

    RispondiElimina
  13. Penso che l'unica cosa interessante del 2014, tralasciando ovviamente GoT, sia The Knick.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. assolutamente d'accordo con te The Knick merita tanto mi mancano gli ultimi 2 episodi.....intanto attendo la fine SoA per poi recuperare tutto, nell'attesa mi sto spolpando Justified che non è male

      Elimina
    2. Con The Knick siamo su livelli siderali. Tutta la prima serie è diretta da Soderbergh. No, così, eh... :)

      Elimina
  14. Egregissimo Doc, vorrei consigliare la visione di quello che è, a mio parere, un piccolo gioiello ignorato dalle masse: Rectify.
    Storia da magone forte forte, ma merita. Notevole regia e grandiosa colonna sonora.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prima stagione di soli 6 episodi? Si può anche fare...

      Elimina
  15. TWD e AoS sono un filo indietro seguendole in idioma italico, ma su HoC condivido appieno recensione e speranze per una terza (e ultima) stagione.
    Quanto non erano goduriosi gli ultimi secondi del finale di stagione?! (^_^)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah, dimenticavo:
      Costantine al momento non mi dispiace come serie, mi sembra che rispecchi abbastanza il personaggio (anche se il Costantine fumetto lo conosco appena)

      Elimina
  16. Quoto assolutamente il giudizio su house of cards. Walking deaf mollato molti episodi fa. Non si affronta. Gotham mollato slla prima puntata. Mi aspettavo di piu'. Neanche Constantine mi ha convinto. Mi sto guardando invece The wire. Se vi e' piaciuto The shield merita. I riassuntoni di The walking deadvli hsi mollati per la tristezza della serie vero?

    RispondiElimina
  17. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  18. Ho capito come funziona TWD: e' una serie guardabile per chi e' abituato a diluviarsi telefilm, ma se ci si a ferma riflettere e' piena di cretinate, a volte comiche e a volte irritanti.

    Gli ultimi episodi di Flash sono stati piacevoli. Il 5 mi ha lasciato qualche dubbio (non amo i nemici che usano armi invece di superpoteri), ma il sesto e' stato una gran cosa, con effetti spettacolari e un nuovo metaumano interessante. Certo il protagonista non e' il massimo della personalita' (un ragazzino sfighe' coi capelli sparati), ma sempre meglio di "Attore Generico Col Fisico".

    RispondiElimina
  19. Tranquillo, Doc, così come per i romanzi e la serie tv britannica, House of Cards si fermerà alla terza stagione.
    Sarà bello vedere che presidente sarà Francis, si aspetta la terza stagione con la bava alla bocca...

    RispondiElimina
  20. Concordo al 200% con la tua analisi del telefilm (che, lo ammetto, ho abbandonato all'inizio della quarta per sopraggiunta noia). Mentre il fumetto, wow, ho letto ieri il 136 e WOW. Dico solo WOW. Dopo una decina di numeri di stallo (che insomma erano come la versione fumettistica del telefilm...), si è ripreso due numeri fa, e da quel momento tutto ha portato al 136 che è... wow.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ovviamente, stavo parlando di Walking Dead.
      E ribadisco il consiglio per tanti: godetevi Z-Nation, che dopo la prima puntata MIMMISSIMA è diventato un bel telefilm solido e soprattutto divertente. E le mimmate le manda giù con scioltezza.

      Elimina
    2. intendi il 134? il 136 dovrebbe uscire a gennaio e comunque si concordo finalemente sta prendendo una bella piega il fumetto dopo questa pausetta posto guerra totale...... Kirkman sa ancora il fatto suo per quanto rguarda il comic sti Whisperers son geniali :D

      Elimina
    3. Oddio sì, ho sbagliato, è il 134, mea culpa. Veramente un bel numero.

      Elimina
    4. quoto Z NATION telefilm asylum,non ci si prende sul serio e si fa quello che si dovrebbe fare ovvero giacchè l umanità è spacciata uccidiamo piu' zombies possibili....ah e ci sono 4 personaggi che sono geniali(Doc,Murphy,Warren e 10K)

      Elimina
  21. Occhio che dalla settima puntata Gotham si riprende, per lo meno nella storia principale (restano deludenti le singole storie che fanno da base ad ogni episodio)

    RispondiElimina
  22. non guardo nessuna di quelle nominate :D sopporto ancora Arrow, mi godo the flash, guardicchio Scorpion e adoro Person of Interest e The Blacklist. Ecco, The Blacklist la consiglio a tutti: uno Spader che è uno spettacolo. Poi è appena ricominciato White Collar :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Su "The Blacklist" mi ci sono fulminato anch'io, lo confesso, ma temo sviluppi super mimmi.

      Elimina

  23. Agents Of Shield sta finalmente facendo quello che speravo: il collante per alcuni film Marvel passati e futuri. La piega presa, con Ward a fare l'agente solitario borderline m'interessa sul serio. Rispetto alla stagione precedente, in cui guardavo quasi per inerzia, sto finalmente iniziando ad appassionarmi: che abbiano deciso di puntare definitivamente su un prodotto destinato ai Marvel fans? A me la prima stagione sembrava un tentativo di ampliare anche a non fans il prodotto, in maniera non tropppo riuscita.

    [ROVINATORE]

    A questo punto, i miei due soldi sul fatto che il padre di Skye possa essere Mar-Vell, li punto definitivamente, dai.

    [FINE ROVINATORE]

    RispondiElimina
  24. ho abbandonato AoS o P.I.P.P.E. alla puntata 13 della 1 stagione, alcuni dialoghi.. ok tutti i dialoghi recitati in italiano erano.... no non voglio ripensarci per non riaprire traumi... ok se dite che si è ripreso proverò a dargli una seconda possibilità

    RispondiElimina
    Risposte
    1. se resistevi un altro episodio avevi la SVOLTA del telefilm!!

      Elimina
  25. Attualmente sto recuperando la collezione di TWD da edicola, quella dove ti regalano fumetto+dvd della serie e cofanetto apribile ommioddio trallalà...

    La cosa bella è che (se escudiamo puntate casuali) non avevo mai visto la serie e mai letto il fumetto, aspettavo come tutte le grandi cose che scemasse un po il rumor per poter valutare attentamente se mi piace. Al momento comunque si. Meglio il fumetto. Tuttavia (caro Kirkman) lo Zione ama ed al momento ha bisogno di viscere marce e mascelle che rosicano i vivi, quindi la trilogia del "Ritorno dei morti viventi" me la sparo volentieri dopo il tuo telefilm ^_^

    RispondiElimina
  26. TWD si è con il tempo trasformato in TWL, aka The Walking LoL. :D
    Dopo Rick e la sua cumpa che vagano per i boschi come un branco di cinghiali qualsiasi, abbiamo Beth, rapita inspiegabilmente da non si sa chi nel cuore della notte e ricomparsa in un ospedale/prigione a fare da sguattera. Perché? Non si capisce bene, ma pare che un po' se lo meritasse (di stare in prigione) e un po' le servisse (di stare in ospedale). Ovviamente senza che nessuno si preoccupasse della sua opinione (che non interessa nemmeno a noi, ma non è questo il punto).

    Poi vorrei spezzare un'arancia in favore di Iugin. A me è sempre sembrato l'incarnazione vivente dello scienziato genio e nerd totalmente disadattato, ai limiti dell'autismo.
    Oppure del totale imbecille. >:D

    Questa stagione si sta dimostrando sempre più LoL, ai limiti del surrealismo dei Monty Python: E Ora Qualcosa Di Completamente Diverso.
    Se lo si prende come telefilm di ridere può riservare grandi soddisfazioni. :D

    RispondiElimina
  27. a me non dispiace TWD, ho trovato molto più noiosa la seconda serie o la prima metà dell'ultima. non mi si fraintenda, non dico sia un capolavoro, ma non vedo questo drastico calo di qualità

    RispondiElimina
  28. Walking Dead in effetti ha abbandonato la strada del fumetto e ne ha presa una tutta sua, sicuramente il telefilm non crea la stessa atmosfera che riesce a creare il fumetto però mi chiedo se non avessi mai letto l'opera di Kirkman forse la serie l'avrei trovata strafiga? Comunque la guardo volentieri con la signora Bluecyber. Agents of P.I.P.P.E. devo ancora finire di vedere la prima serie, poco tempo a disposizione e troppa roba da vedere. House of cards la tengo nel listone giordano di serie da vedere se mai ci riuscirò.

    RispondiElimina
  29. Mi sto sollazzando con VEEP, trovo abbia un ritmo atipico e un tipo di umorismo che apprezzo ogni puntata di più.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un gradevolissimo sollazzo! Io ho iniziato a vederla solo perchè ho visto in copertina "Buster" di Arrested Development (che infatti fa un gran personaggio), ma poi la serie miha preso sempre più!

      Elimina
  30. Curiosità: qualcuno sa se per caso Bigio è un antrista?
    Nella striscia di oggi di Drizzit, c'è uno "stacce!" (letteralmente)

    https://www.facebook.com/Drizzit.by.Bigio/photos/a.647268915308131.1073741844.187795274588833/759833147385040/?type=3&theater

    RispondiElimina
  31. Constantine e' stato una sorpresa. Il protagonista dico. Chissa, forse mi aspettavo una fotocopia di Reeves. Guardabile comunque, finora.
    Agents of SHIELD: completamente d'accordo, sta andando meglio del previsto. E il colpo di scena finale di e07? Il mercoledi' mattina mi trovo a batter il tempo col piede per terra, impaziente.
    Nient'altro, davvero. Non uno che segua tv tanto.
    Ah, The Flash. Il fumetto mi piaceva, l'unico della DC. Il telefilm...uhm. Speriamo cresca.

    RispondiElimina
  32. Allora...passi che il telefilm di TWD non è paragonabile al fumetto ma...in quest'ultima puntata, alzi la mano chi non ha incitato Abraham a picchiare a sangue Eugene dopo il colpo di scena! Roba che quando l'ha fatto mi sa che è partito il lancio di motorini dalla curva, tricchetracche, botti a non finire e striscioni con la scritta ABRAHAM FORD PRESIDENTE DEL CONSIGLIO!!! XD

    RispondiElimina
  33. L'ultimo episodio di TWD è stato addirittura sopportabile dopo il penultimo con protagonista Beth >_>

    Ad ogni modo seguo :

    - Doctor Who (anche se è finita questa stagione che non mi è piaciuta per niente nonostante un ottimo Capaldi)

    - GoT che il Doc segue già

    e no niente altro per ora..True Blood (ultime stagioni viste giusto perchè avevo visto le prime 3) ,Dexter,Breaking Bad e Spartacus sò finiti..

    Mezza intenzione di seguire Gotham,di cui ho visto i primi due episodi su Italia1 e non mi è dispiaciuto,nonostante sappia dai commenti che si è trasformato in "L'epopea del Pinguino " e Costantine..

    RispondiElimina
  34. Rilancio con una considerazione su TWD per chi ha letto il fumetto...oltre all'inutilità tutta della serie, ho notato la scintilla nel carattere di Beth [ROVINATOREsecifosseqsadarovinare] improvvisamente più decisa, con una doppia cicatrice e super cecchina...a chi vogliono accomunarla, o sono io che mi faccio i filmi? :-D

    RispondiElimina
  35. Constantine: The New 52 sparati a tutto volume. L'unica speranza rimane l'elmo di Fate e un'apparizione della JLD.

    AoS: Per qualche ragione, inzio a sperare che "La Città" non sia Attilan, ma la città degli Eterni. Sarà che gli Inumani stanno dappertutto mò.

    Gotham: Bella l'idea di ammassare pazzi davvero pazzi per la futura Arkham con gli episodi freak-of-the-week, ma spero che non duri molto. Pinguino 4 Presidente Del Consiglio Italiano.

    The Flash: Amo questa serie per un motivo: io amo i Rogues dalla loro miniserie tie-in di Forever Evil. Captain Cold 4 Ministro Dell'Economia.

    Arrow: Non bella come la prima stagione ma va avanti. Non mi convince l'attore di Ra's Al Ghul. Malcom Merlyn 4 Ministro Della Salute (col numero delle volte che ha evitato di farsi ammazzà...)

    Doctor Who: Finale di stagione forse più sottotono che le quello delle ultime stagioni, ma decente. Riso come un matto all'arivo di Santa Claus. Maestro 4 Ministro Delle Pari Opportunità.

    RispondiElimina
  36. Gotham: la settima puntata ottima, dopo sei terrificanti. Boh, stiamo a vedere. Invece Costantine fa proprio pena, evita pure di cominciare e buttati su Person of Interest. E speriamo in bene per i prossimi venturi fumettistici Daredevil, Preacher, Supergirl e From Hell.

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails