domenica 26 ottobre 2014

19

Cesena - Inter, 0-1. La una fatica di Mazzarrercole

Il politicamente correttissimo Ferrero della Samp sul rifiuto di Moratti
alla carica di presidente senza diritto di parola
Dopo una serie di figure così magre da sembrare anoressiche e il pareggio scherzone col Napoli in zona I Cesaroni, bisognava vincere con la squadra di Raffaella Carrà. E lo si è fatto, ma col minimo CISL e sprecando più di una mandria di turisti bulimici ai buffet delle navi da crociera. La semifredda cronaca dell'incontro [...]
Gioca Campagnaro al posto di Vidic, ché dopo la milionesima mimmata anche Mazzarri ha iniziato a intuire vagamente la bidonata, mentre sulla fascia destra, essendo tutti scassati, gioca Obi. Un sinistro che col destro non usa neanche il freno mentre guida, ha voluto i comandi al volante.

Al 6° proprio Obi, costretto a crossare con l’altro piede, butta una di quelle palle in area impossibili, tipo quando ai videogiochi picchiaduro uno fa un numero tremendo completamente a culo e si vanta lo stesso con gli amici e ci dice Va’ che roba che t’ho fatto, va’. Nel concludere a rete, comunque, Dodò travolge un difensore con tutto il suo Albero Azzurro. Subito dopo, su calcio d’angolo sarebbe rigore su Ranocchia, ma noi i rigori li si schifa, ché quelle rarissime volte che ce li danno li sbagliamo apposta.
 

Non fosse però che non si riesce a combinare una mazza, cincischiando a centrocampo, è proprio un rigore a sbloccare la partita al 32°: il Profeta scucchiaia, Leali travolge i piedi di Palacio cantando Mi manchi, mi manchiiii, e viene espulso perché canta dimmerda. Icardi accoglie il portiere di riserva appena entrato in campo, Agliardi, mandandolo a raccoglierla in fondo al sacco. “Pugnetto di Mazzarri”, dice il cronista di Sky, Trevisani, per descrivere l’esultanza di Mazzarri. Fatte, non pugnetti!

Ovviamente, visto che si è in vantaggio e in superiorità numerica, si subisce immediatamente dopo il ritorno del Cesena, che va vicino al pari. Handanovic ci mette la mano, milioni di tifosi nerazzurri pure, ma altrove. Icardi abbatte un UFO al 38°, Palacio fa un bel gol al 45°, ma in fuorigioco di dodici metri. Renzetti continua a tamponare da dietro Obi, ché c’è dell’ammmore. Uno a zero, tutti negli spogliatoi. "Evviva la Romagna, evviva il Sangiovese, cantano sugli spalti", e Mazzarri per fare il buon ospite si tira un quartino. Sulla panchina del Cesena, intanto, c’è il Pucci.

Secondo tempo. Si collezionano occasioni discretamente sbagliate, come il tiro al volo di Icardi al 10° o la fucilata a fil di palo e pelo d'erba e naso di legno di Hernanes pochi giri di lancetta dopo. Kovacic fa troppi numerini inutili col pallone, meritandosi una dose di umiltè e probabilmente un paio di schiaffi forti in faccia, ma che giocatore. Avete presente quando vi dicono che nel calcio moderno non c'è più spazio per giocatori così? Bene, se uno ve lo dice, sputategli. Forte.

Al 23° Mbaye per Obi, ché gli si è rotto il joypad: Mbaye è l'unico destro arruolabile, evidentemente, perché crossa come un muratore ubriaco affetto da manie di persecuzione. Al 25° parata di Handanovic su tiro impossibile di Cascione. Hernanes appena c'ha la palla ci prova, ché lui è uno che se in vena tira col destro e col sinistro, segna di testa come domenica scorsa e ti fa pure la capriola. E se gli dai un euro ti suona pure  Please Don't Go con la fisarmonica.

Marilungo intanto litiga con Dodò perché pure lui ne è invaghito: succede, quando prendi difensori brasiliani che sembrano i cantanti di una boyband. Al 39° gollonzo di Campagnaro, ma l’arbitro annulla per fuorigioco e amore del bel calcio. Slalom e doppioslalom di Kovacic a ripetizione, in onore di Corrado Tedeschi; gli ultimi minuti si stringe d'assedio l'area cesenate tirando le frecce e urlando parolacce in lingua Apache, ma Palacheio se la divora davanti alla porta, Icardi - solo come gli uomini soli dei Pooh - pure. Augh.


Finisce uno a zero e, al di là dei demeriti nostri, merito al Cesena per fiato e tifo. "Evviva la Romagna, evviva il Sangiovese" best coro d’Italia. Commenti aperti solo a chi è loggiato all’Antro, ma i troll caghella anonimi e prossimi all’analfabetismo come R.M. (tana per il povero pirletta là in fondo!) possono affidare i loro preziosi pensieri ai commenti di RuttoSporc. Lì son sempre i benvenuti.

19 commenti:

  1. c'è da dire però che l'Inter ha battuto più calci d'angolo rispetto al Cesena; e quindi secondo gli standard di Mazzarri la vittoria è più che meritata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quest'anno contano i "fuorigioco" e non i "calciod'angoli"

      Elimina
  2. "L'IntE". Al di là della insapienza/insipidità tattica di Mazzarri, imbucarla quando tiri tutte quelle volte in porta non sarebbe male.

    RispondiElimina
  3. massì, buoni i 3 punti e via...

    RispondiElimina
  4. Il problema è il solito : manca Alvarez.

    RispondiElimina
  5. Il calcio tira fuori il peggio del peggio dalle persone ed è così che mi trovo ad incarognirmi per un post. Forse già carica dalle carogne precedenti, per il solito trattamento riservato alle "piccole" in serie A. E' stata una gioia grandissima veder tornare in serie A la mia squadra, ma sapevo che altrettanta incazzatura sarebbe seguita. Fa niente. Facciamo che ci leggiamo domani, amici come prima :)
    Saluti da un'antrista cesenate :)

    RispondiElimina
  6. intanto mettiamo in saccoccia i 3 punti, poi discuteremo su quello che vi pare :p

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si certo portiamo a casa i 3 punti, però vedere certe partite fa venire proprio la tristezza

      Elimina
  7. mercoledì arriviamo noi, con il nostro presidentissimo immune allo STACCE© :D

    RispondiElimina
  8. ...credo non mi abituerò mai all'idea che quel tizio nella foto d'inizio articolo adesso sia il mio presidente... dobbiamo trovargli urgentemente un portavoce...

    RispondiElimina
  9. Doc, secondo me Ferrero merita una rubrica a parte sull'Antro. Mai banale, mai scontato, mai senza la faccia di uno che si è appena calato l'improbabile: è il nuovo mito del calcio italiano.

    RispondiElimina
  10. Scusa Doc, sono una novellina ed ancora poco pratica del blog. Cosa vuol dire che sono ammessi solo i commenti di chi è loggato all'Antro? E più che altro come si fa a loggarsi all'antro? Spero che questo messaggio non venga bloccato dai filtri ed arrivi a destinazione. Io non sono neppure interista ma le tue post telecronache sono un appuntamento imperdibile!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vuol dire - come hai fatto tu - commentare con un account google/wordpress/Open ID e non con nomignoli inventati al momento.

      Elimina
  11. io uso sempre lo stesso nomignolo ma non ho blog ne google ne tricche tracche: saro' dunque bannato?

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails