venerdì 17 ottobre 2014

61

Arrow S03E01, Agents of S.H.I.E.L.D. S02E04, Gotham S01E04, The Flash S01E02

Gotham Arkham
Gotham, P.I.P.P.E., Flash, Arrow: QUATTRO telefilm sugli universi Marvel (1) e DC (3) alla settimana. Sembra una dose in grado di stendere anche il più bulimico degli appassionati di fumetti (o anche solo delle loro trasposizioni live action), ma se ne facciamo un discorso di qualità e non di quantità, è una dose corretta alla noia e affogata nei sospiri di vabbè. E di super-eroe vero e proprio se n'è visto solo uno. Tanti dubbi, una sola certezza: sì, Arrow ti ha decisamente rotto los cojones [...]

"Signorina, abballa?"
AGENTS OF S.H.I.E.L.D. S02E04, "Face My Enemy"
Le misteriose incisioni di pallette e mazzarelle a cui si dedica Coulson dopo aver frequentato quel corso di ceramica sono al centro anche di questa puntata. La squadra P.I.P.P.E. sta cercando di amalgamare vecchi e nuovi elementi, con Hunter che fa praticamente la parte di Sberla. Considerato che il nero alto e pelato ripara le macchine e Coulson adora i piani ben riusciti, se Fitz sclera un altro po' fanno davvero l'A-Team. Skye, in compenso, ha trovato finalmente una sua dimensione: andarsene in giro sulla muturetta per il lungomare. La cosa strana è che per quanto l'episodio sembri una puntata di Charlie's Angels con il catfight alla Kill Bill, non ti sei annoiato.
Già.
Sarà che se punti quasi tutto sulle battute, e le battute non sono scritte da una capra, riesci a non far sbadigliare anche in episodi come questo, che col Marvel Universe non hanno praticamente nulla a che fare. Non è quello che ci si aspetta dal telefilm, lo sai, ma meglio questo che un carico di mimmate. Il coinvolgimento di Hydra, al posto di quei pezzenti della prima serie, ti sembra funzioni di più, ma non hai ancora capito se per effettivi meriti della storia o se semplicemente perché è l'Hydra, e c'hanno quel logo molto più che fichissimo. Altro? Apprezzi il modo in cui viene sviluppato il rapporto tra May e Coulson, ma la scena del ballo era CHIARAMENTE un omaggio a un capolavorò della storia del cinematografò:
Cavalleria in lingerie da supermilfona sudata punto più alto dell'episodio, comunque. A mani basse. No, non in quel senso! Ehi! 
Titolo: Arkham. Sottotitolo: #credici
PENGUIN'S ORIGINS GOTHAM S01E04, "Arkham"
Mmmmhhh. No, non ci siamo. Siamo tutti d'accordo sul fatto che il Pinguino sia l'unico vero protagonista di questa serie, ma il resto è da sopracciglio inarcato a raffica come neanche The Rock con un tic nervoso. Ok, Gordon è l'unico uomo buono in una città in cui il più pulito c'ha la rogna e l'abbonamento a RuttoSporc, va bene. Ma per quanto si provi ad entrare in empatia con il giovine Jim, il fatto che il capo a cui deve rispondere è un rEgazzino? Giusto per ricordarci che c'è Bruce Wayne e far fare un paio di battute ad Alfred?
Barbara Gordon sempre in abito da sera e appena uscita dal parrucchiere per starsene in casa da sola? L'assenza di una precisa identità per Gotham, un po' città moderna e un po' gotico anni 90 - l'ufficio dove lavora Gladwell, la casa di Gordon con la finestra orologio - per giocare ai piccoli Tim Burton? Ma soprattutto resta il problema di Fish Mooney che appende ogni tre secondi la sua manicure a una maniglia del tram invisibile. Insopportabilissima su una scala da zero ad Andrea LACRETINA™ di TWD. Sei arrivato ai titoli di coda tra gli sbadigli. Solo una cosa: quella tipa lì, la nuova cantante di Fish, sarà mica...?
Tipo picchiaduro Capcom quando si prende lo stesso personaggio
ARROW S03E01, "The Calm"
Se a un certo punto, durante la seconda stagione, hai smesso di parlare di Arrow è perché non non riuscivi più a digerire la serie. Un crescendo di WTF familiari zavorrato da quelle insopportabili, orchiclastiche parti del flashback che facevano acqua da tutte le parti. Tutto un aggiungere pezzi sorpresoni alla Scooby-Doo su quei cacchio di cinque anni della cippa. Ah, c'era pure questo e quest'altro, ma mi son scordato di dirlo appena tornato e mi sovviene solo ora, i cinque anni sull'isola non erano proprio cinque cinque, eh. Poi ho girato.
Starling City. Population: 7
Ora? Ora è lo stesso. Hanno allargato la Arrow Family e l'arsenale di frecce scherzone, il vigilaaandi è diventato un eroe, The Hood si è trasformato - anche per polizia e opinione pubblica - in Arrow. E? E via con un nuovo set di flashback: tutti a Pinerolo Hong Kong! La triste verità è che purtroppo i flashback sono parte integrante della struttura dello show. Anche ora che a nessuno frega nulla degli altri anni perduti e degli altri reduci da Spartacus che Oliver ha incontrato in gita, perché vorrebbe solo vedere il presente e quello che succede ORA, beh, pare non si possa farne a meno. Affetta da Sindrome di Centovetrine, la serie gira sempre e comunque attorno alle stesse persone, come se non ci fosse nessun altro in città a parte i Lance e i villanzoni jobber da prendere a mazzate con l'arco nella puntata. Così si finisce inevitabilmente a parlare di…
Eccallà. Impossibile uscirne. Ah, due cose: 1) cori in curva per il finale, era ora, e 2) c'è Superman. Cioè, non proprio. Il secondo episodio è uscito l'altroieri, ma non l'hai ancora visto. E non sei sicuro di volerlo fare.
THE FLASH S01E02, "Fastest Man Alive"
Dicevi: un unico super-eroe in tutto il lotto. Il secondo episodio conferma quanto visto nel pilot: The Flash è un clone di Arrow in tutto e per tutto, con tanto di flashback virati al seppia e introdotti dalla sgommata sonora. La differenza è che a) il tono è molto più leggero, a partire dal Barry Allen voce narrante che si rivolge a inizio e fine puntata agli spettatori, facendo lo sborone; b) che qui non abbiamo un Robin Hood con la voce da scherzo telefonico che fa le capriolette, ma un super-eroe che fa il super-eroe, che usa dei super-poteri, che rischia la vita per salvare delle persone da un incendio. Il classico dei classici, l'ABC da tizio in costume.
E ancora, i poteri e le loro conseguenze: più che Flash, vista anche la faccia dell'imberbe protagonista, sembra il Peter Parker del liceo. O l'Invincible di Kirkman, il che poi è lo stesso. Ma non solo: Geoff Johns, co-sceneggiatore anche di questo episodio, tira fuori una gag a lui molto cara nelle storie scritte per Flash, in fatto di puntualità dell'uomo più veloce del pianeta. Si parla anche del nuovo metabolismo di Allen, si costruisce il mito di questo nuovo super-eroe. Tutto bene, dunque? Ehr, non esattamente.
The Flash è un clone di Arrow, si diceva, un gemello diverso, e anche qui la Sindrome di Centovetrine colpisce duro. Molte soluzioni, a partire dalla squadra di supporto, suonano di già visto, alcuni comprimari hanno già superato la soglia limite del Chitisinc*la e veleggiano giulivi verso le lande del Mavafancù. Sì, c'è Flash, figo. Sì, fa le cose di Flash, figo. Sì, tutt'attorno ha dei pirla, no figo. Del "cattivo della settimana" parliamo magari nei commenti, per non spoilerare niente a nessuno. Per ora diciamo solo che l'episodio si concentra su altro, e il tizio da menare è come l'altra volta giusto una roba en passant, da fare perché si deve fare. E la roba che si deve fare, questa settimana, è "riguardarsi Gremlins". Per il resto boh, dovresti trovarlo una cretinata, una roba per rEgazzini, ma c'è qualcosa che - finora, chiaro, siamo solo alla seconda puntata - te lo fa andare giù molto meglio di Arrow. Forse il tono. Forse i super-poteri. Forse il fatto che il protagonista ha qualche espressione facciale in più rispetto a quelle quella (1) del tipo che fa Oliver Queen. O forse, appunto, perché in due puntate non hai ancora fatto a tempo a scocciarti. Il rischio supermimmata resta alto, tocca procedere con cautela. E ora, tutti in coro, la canzone di Barry:

Iris comunque è una cretina totale. La cugina di Homer Simpson, proprio.


Bene, deboscia, apriamo il Circolino: cosa ne pensate di queste serie? Quali altre state seguendo? Come vanno? Settimana prossima parliamo magari anche di House of Cards 2 e Les Revenants, che stai vedendo con la signora Manhattan su Sky(e). Discussione libera, ma se vi scappa lo spoiler, ricordatevi di inserire a inizio commento il tag [ROVINATORE]. (Una volta la signora Cenzina di Canicattì non l'ha fatto e da allora viene tormentata dall'effetto sgommata dei flashback di Arrow).

61 commenti:

  1. Per Agents of P.I.P.P.E. non vale, io lo seguo in idioma italico e il 4° episodio lo vedrò, se tutto va bene, solo mercoledì prossimo.

    PS: hanno fatto il costume anche a Roy Harper, potevano fare un costume più simile a quello di Arsenal, rispetto a quello di Red Arrrow, con il cappellino da baseball sempre in testa.

    RispondiElimina
  2. Io penso solo che l'Hydra deve smetterla di mettere il suo logo dappertutto, dai quaderni alle tute da SWAT.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Molte delle divise dei nazzisti venivano prodotte dalla Hugo Boss ai tempi del reich, chi produrrà quelle dell'Hydra?

      Elimina
    2. in effetti, per essere una organizzazione cattivissima e segretissima, hanno questa strana mania dello schiaffare il proprio logo ovunque. Contenti loro...

      Elimina
    3. L'ho notato anch'io, non sono più nascosti ma tra un po' passano con l'auto a dire "Donne, è arrivata l'HYDRA! Crimini, infiltrazioni, armi misteriose, controllo della mente! Donne..."

      Sto cercando di guardare Agents of SHIELD, Gotham, Flash (vista solo la prima), The Walking Dead (devo ancora vedere la 5x01), la quarta stagione di Homeland, e di completare il recupero di Breaking Bad...

      Elimina
    4. Come suggerito in una vecchia gag dei griffin, il segreto del successo è la riconoscibilità del marchio. Funzionava coi Cobra, va bene per l'HYDRA.

      Elimina
  3. Anche io seguo le P.I.P.P.E in italiano, quindi ho visto solo le prime due puntate. Migliorato rispetto alla prima serie e butta un quintale di carne a cuocere. Mi piace il pazzo che è diventato Fitz e lo stronzo che è diventato Coulson xD trovati invece patetici Ward e Skye

    Per il resto sto seguendo Defiance e a tratti mi piace e a tratti no... lo seguo più per le belle donne presenti xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quoto ! Eliminiamo Ward e Skye e la serie migliora del 113% se ondo i miei calcoli. Ed anche la scomparsa di Simmons mi rincuora. Spero adesso insegni in un liceo nello Utah.

      Elimina
  4. [ROVINATORI]


    Iniziamo da PIPPE che mi è garbato, forse per una combo di tono leggero ma non stupido, battute azzeccate, tecnofuffa (che, per inciso, mi ha ricordato più Mission:Impossible che non A-Team), la presenza di una vaga trama orizzontale che funga di raccordo tra le puntate. In definitiva meglio questo che le puntate crossover con Thor.

    Flash: per ora promosso, ma aumenta il senso di deja vu da Smallville. La scia rossa è "la macchia", Iris è Lois Lane e via dicendo. Comunque nonostante il tono smaccatamente teen si lascia guardare, e soprattutto ci propone un supereroe vero, con poteri, costume e tutto. Mica roba da poco.

    Arrow. Per me non così male, ma stanno andando a incagliarsi troppo nella pesantezza esistenziale. La seconda puntata è anche peggio, da quel punto di vista. Spicca nettamente il nuovo innesto Ray Palmer, che però a quanto hanno detto non diventerà Atom (e la domanda spontanea è: cosa ce lo metti a fare allora?).

    Gotham. Boh. Faccio un paragone con un'altra serie che guardo e che consiglio agli antristi, Person of Interest. Ormai giunta alla quarta stagione, dietro una facciata da procedurale con tanto di caso della settimana è riuscita a costruire un universo narrativo coerente e coeso, che si intreccia con le vicende settimanali in modo non forzato e viene usato bene per costruire i twist narrativi giusti. Gotham dovrebbe fare questo, raccontarci le guerre di potere in una città disastrata e corrotta, ma usandole come sfondo per raccontare la storia di Gordon e, ancora più in background, quella di Bruce Wayne. Invece, siccome probabilmente i produttori hanno paura che ci dimentichiamo che stiamo guardano una serie collegata a Batman, tutto quanto non fa altro che urlare BATMAN, BATMAN, BATMAN da tutte le parti. Sia mai che ci dimentichiamo per una volta che Cobbelpot diventi il Pinguino, meglio ribadire il soprannome ogni due minuti. Sia mai che ci dimentichiamo che Nygma è l'enigmista, meglio fargli dire un indovinello ogni volta che apre bocca. Sia mai che ci dimentichiamo che Selina Kyle diventerà Catwoman, soprannominiamola "Cat". E via dicendo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quella sull'A-Team era una battuta: ho scritto che l'episodio mi ha ricordato Charlie's Angels (battute, spionaggio, donne che si accapigliano).

      Elimina
    2. Gran serie Person of Interest, la terza è stata una pioggia di feels e colpi di scena.

      Elimina
  5. Doc, a quando un bel post (quasi?)tutto dedicato al Flash degli anni 90?

    RispondiElimina
  6. Guarda, te lo dico senza mezzi termini: con la seconda di Arrow lo abbandoni, fisso.

    Anche solo per l'ultima scena che ti fa capire dove andranno a parare con l'arco stagionale e ti cadranno le biglie (quindi meglio tenerle ben salde se la guardi).

    Io onestamente devo ancora finire la prima stagione di P.I.P.P.E. e uscire dal pantano delle prime due puntata di Gotham. Per fortuna the Flash per ora regge e la speranza che costruiscano qualcosa di decente rimane.... un gran peccato per Arrow che, mimmate a parte, aveva due gran belle prime stagioni... vabbè, si sa che i comics tendono a crollare sulla distanza a prescindere. :D

    cheers

    RispondiElimina
  7. gotham mi fa proprio rabbia perchè con delle ambientazioni come quelle riuscite a rappresentare (gotham in sè è fantastica, poco da dire) bastava una trama a malapena decente per creare un super prodotto, invece no...
    solito schema settimanale, solito caso settimanale e solita modalità di risoluzione settimanale. mi ha stupito la tanta omosessualità dell'episodio (nulla di male ci mancherebbe). alcuni spezzoni sono di un trash che tra qualche anno ci chiederemo "come abbiamo potuto prendere questo prodotto sul serio?!?!".

    RispondiElimina
  8. Al momento del ballo May-Coulson il pensiero è andato automaticamente a True Lies.
    Ricomincerò a guardare Arrow se e quando ci rimetteranno Barrowman.
    L'uscita di Barbara "Gordon" è uno dei punti più bassi della storia delle sceneggiature.

    RispondiElimina
  9. Gotham: il fatto che l'attore che fa il sindaco sia lo stesso che interpretava l'ipocondriaco di Scrubs me lo rende un po' meno credibile :-)
    http://img3.wikia.nocookie.net/__cb20130523165243/scrubs/images/thumb/b/b5/Harvey_Corman.jpg/200px-Harvey_Corman.jpg

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusami ti ricordi che parte faceva in Scrub la pratagonista di The Good Wife.

      Elimina
    2. No, ma ho guardato su Wiki :-): Julianna Margulies ha interpretato per due episodi della quarta stagine l'avvocato Neena Broderick, che denuncia Turk e ha una storia con JD

      Elimina
  10. Questa puntata di shield è probabilmente una delle migliori della serie anche se il team rimane in sovrannumero sia per specializzazioni sia per elementi etnici.

    Ora trattenendomi da fare battute sull'abc dei telefilm sui super eroi, agent of shield e il canale su cui lo trasmettono mi è venuto un grossissimo dubbio. Ma qual è l'abc per un telefilm di supereroi ? C'è un telefilm che può essere preso a paradigma ? Almeno per una stagione, tipo Arrow, o alla fine c'é sempre una commistione di generi da smallville/buffy, un po' teen drama, ad agent of shield/gotham/il primo flash che virano al procedurale.

    No, perché alla fine mi sa che se dovessi dirne uno, scartando quella porcata di the cape, forse direi chuck, ma siamo sempre pericolosamente vicini al teen drama

    RispondiElimina
  11. Mi arrendo: chi potrebbe essere secondo te la nuova cantante di Fish Mooney? O__O

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi accodo, voglio sapere anch'io! Che poi 'sta Liza è una bella pheega, niente da dire!

      Elimina
    2. si in effetti non l'ho capito neppure io chi potrebbe essere

      Elimina
    3. Per ora è solo un'impressione. Non vi dico a chi sto pensando, perché voglio vedere se qualcun altro ha avuto quell'impressione.

      Elimina
    4. All'inizio pensavo a Zatanna, viste le calze e il testo della canzone, ma potrebbe essere anche Banshee, visto che la canzone è dei Siouxsie And The Banshees...

      Elimina
    5. Ho pensato anche io a Zatanna. Però il nome...Liza... Boh. Magari hanno fatto come per Ivy/Pamela.
      Di sicuro non è Harvey: temporalmente sarà tipo al liceo a fare la cheerleader. Deve spararsi college, laurea in PISSIqualcosologia/chiatria, aspettare che spunti Batman, poi il Joker, poi il primo che meni il secondo e lo sbatta ad Arkham, quindi andare a lavorare lì, diventare la PISSIcosa del Joker, farsi mindfottere da lui e accollarcisi trasformandosi in Harley. L'è luuunga. L'unica Harley che mai avremo è quella del cameo in Arrow. Magari se riprendessero la Suicide Squad nella serie del vigilaaandi...

      Elimina
    6. Zatanna non può essere data l'età,lei è più giovane di Batman,penso debba ancora nascere nella timeline di Gotham.

      Elimina
    7. Harley se la fanno vedere la possono far vedere solo come studentessa di psicologia o medicina....pure a me la cantante ha dato la sensazione di Zatanna, però sarebbe un personaggio un po' fuori luogo per i temi di Gotham secondo me...

      Elimina
    8. avrei detto la Cacciatrice anche se in teoria dovrebbe essere più giovane di Bruce Wayne

      Elimina
    9. Se non Zatanna, può essere qualche altra appartenente alla famiglia Zatara... Liza Zatara, tipo.

      Elimina
  12. Rovinatore (almeno un po')

    Agents of P.I.P.P.E., per quanto godibile, mi suscita l'orticaria ogni volta: il commando HYDRA composto da due persone (il capoccia ovviamente e Agent 33 che dovrebbe spaccare i quli e invece si fa prendere a schiaffi da una 50enne in lingerie) che vabbeh. Diciamo che per funzionare, devo vedere la puntata ubriaco e con un occhio solo per evitare che faccia acqua da tutte le parti.
    Gotham: insalvabile. Per quanto questa sia stata una delle puntate migliori...
    The Flash: aria da fumetto anni 60 e look da serie tv anni 80, per ora mi piace e sembra stare in piedi anche con tutte le sue ingenuità. Ha dei difetti, ma Flash è forse il personaggio più Spidey Style della DC quindi potrebbe funzionare.
    Arrow: boh a me piace. Vedere Monte Cristo poi non ha prezzo :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusami, a me invece sembrava strano che l'agente 33 (di cui non mi risultano particolari poteri o abilità di combattimento, neanche nei fumetti) tenesse testa a May, che fa il culo a tutti e talvolta tiene testa a personaggi con superpoteri...

      Elimina
    2. La forza dei personaggi nei fumetti dipende dallo sceneggiatore. O davvero dobbiamo metterci a fare due avventori del negozio di fumetti di Springfield?? :D
      Non mi piace come viene gestita l'infiltrazione e il combattimento, tutto qua. Da un agente su cui hanno lavorato così duramente per condizionare, mi aspettavo di più.
      Altro appunto, ogni volta che compare il nazi Whitehall mi aspetto sempre più che si comporti come il Dr Stranamore e gli parta il "Sieg Heil mein Fuhrer!" per lo stress di lavorare con dei mentecatti.

      Elimina
    3. No, sicuramente no, ma per stupirsi dell'andamento di uno scontro ci si dovrebbe basare sugli elementi a disposizione. Il mio riferimento ai fumetti era "a fortiori": se fosse arrivato - per assurdo - Ercole (che nei fumetti ha a che fare con l'agente 13), certo che mi sarei stupito di vederlo preso a cinquine da May, sceneggiatore o non sceneggiatore.
      Limitandoci ad Agents of Shield, finora abbiamo visto May tenere testa a tutti, supercattivi/potenziati/whatev compresi, mentre dell'agente 13, a parte il condizionamento mentale, che cosa sappiamo?

      Elimina
  13. Io di telefilm non citati nel circolino sto guardando American Horror Story Freakshow e devo dire che è davvero ottimo,si sono ripresi molto bene dal pesante scivolone di Coven.

    [ROVINATORI]

    Agents puntata normale ma piacevole,nulla da segnalare,aspettiamo prossimi sviluppi

    Flash puntata molto carina,speravo tenessero di più Simon Stagg come cattivo(magari riuscendo ad infilarci dentro Metamorpho) ma vabbè,magari riusciranno a ributtarlo dentro con un guardalà.
    E penso che i flashback di barry siano noiosi da morire,almeno sull'isola c'era azione,invece dei piagnistei di barry piccolo non frega nulla a nessuno.
    La cosa che preferisco è che i criminali hanno dei superpoteri,infatti ho sempre odiato le puntate del Flash vecchio quando affrontava criminali normali.Ciò che non mi piace però è l'assenza di costumi,un supereroe in costume ha bisogno di avversari in costume,e devono essere costumi fighi non roba arrangiata alla bellemmeglio come quello di questa settimana(brutto vizio preso da arrow quello dei costumi loffi per i cattivi,deathstroke escluso)

    Passando ad Arrow,a me questa serie sta piacendo molto,parte bene e sono curioso di vedere come si evolverà il rapporto con Sup ehm Dylan ehm Atom ehm Ray Palmer,anche lui misteriosamente miliardario rispetto al fumetto perchè si sa,solo i capi di azienda creano vera innovazione,non gli scienziati che si fanno il coolo nelle università e nei dipartimenti di ricerca e sviluppo.

    Hey a proposito di Arrow s03e01 avete notato il cammeo del VERO Optimus Prime/Commander? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dimenticavo Gotham,puntata molto ben fatta,il Pinguino è un mito e sta riuscendo a riportare in auge un criminale troppo spesso ridicolizzato e passato al ruolo di macchietta,la sua scalata ai vertici è la cosa più interessante del telefilm.
      Il cattivo di questa settimana è stato apprezzabile e meno mimmo del pallonaro e dei tizi assurdi delbus.
      Quanto a tutte le manovre su Arkham mi è sembrato di vedere un qualsiasi reportage sulla politica in Italia :(
      Potremmo chiamare Ransie il sindaco di Gotham

      Elimina
  14. [Rovinatore]
    SHIELD migliorato alla grande, per quanto riguarda May spaccaossa si è visto un combattimento veramente incredibile con tecniche non da poco, specie lo spaccatesta finale. Grandissima scena d'azione. Per chi reputa la cosa poco credibile, beh May è la cavalleria ed è al pari se non più forte di Vedova nera come è stato detto nella prima stagione, quindi a livello vendicatori fatto salva l'età...
    Il branding cmq dell'hydra è geniale, come non si può non amare il tocco fumettoso? Dopotutto nei fumetti gli sgherri non hanno sempre tutte da daltonico addosso? Almeno hanno evitato la jumpsuit verde/gialla asd

    RispondiElimina
  15. AoS: Viste le montagne russe della prima stagione ho deciso di passarlo alle sezione "TF Doppiati" quindi sono indietro di un paio di episodi.
    Mentre ieri sera ho dato vita il primo "Giovedì DC" con la visione unificata di Arrow+Gotham+The Flash.
    Devo dire che le due ore passano piacevolmente:
    Arrow - qualche imput per continuare a seguirlo me l'ha dato
    Gotham - Il Pinguino basta e avanza
    The Flash - Il tono più fresco/luminoso di Arrow me gusta

    P.S.
    Il Barry Allen preso per il film invece mi convince poco...

    RispondiElimina
  16. [ROVINATORE]
    Doc guarda che Flash non è l'unico protagonista con poteri, c'e anche Gordon che a casa del sindaco prima perde la pistola e poi la fa ricomparire magicamente per sparare a Gladwell XD

    Cmq una cosa non ho capito le serie(Gotham,Arrow e Flash) sono in qualche modo collegate tra loro e con i film DC oppure sono una cosa a parte?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Arrow e Flash sono collegate tra loro,Gotham non c'entra nulla perchè è di una rete diversa,stessa cosa per i film,infatti in Justice League ci sarà un Flash diverso.

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    3. [ROVINATORE] Nella prima puntata di The Flash, compare Oliver Queen/Freccia Verde.
      The Flash dovrebbe essere uno spin-off di Arrow, poi non so quanti legami/continuity ci saranno...

      Elimina
    4. [Rovinatore]

      Ci sarà persino un doppio episodio che vedrà i due eroi assieme, quindi parecchi legami direi.
      [Rovinatore]

      Cheers

      Elimina
    5. Ok grazie mille non mi era proprio chiara sta cosa...

      Elimina
  17. Evviva per Les Revenants Doc, non vedo l'ora di sapere la tua...Per me è un piccolo capolavorò. Consiglio la visione di Utopia, un vero hadouken nello stomaco...Peccato (o per fortuna?) che abbiano appena deciso di fermarsi alla seconda stagione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Visto. Gran bello, Utopia. Se cerchi, c'è un post sulla prima stagione e uno sulla seconda.

      Elimina
    2. Eccallà, mi sembrava che ne avessi già parlato tra un post e un circolino...C'ho la memoria di un paramecio. :P

      Elimina
  18. "Intruders" è un thriller che gira attorno ad un elemento soprannaturale (non dirò quale per evitare spoiler): Jack Whelan è un ex poliziotto a cui viene richeisto aiuto per un'indagine su uno scienziatoo scomparso; Richard Shepherd è un sicario che si spaccia agente FBI e sta cercando lo stesso scienziato; Madison O'Donnell è una bambina che fugge da casa senza motivo apparente; Amy Whelan, moglie di Jack, nel frattempo comincia a comportarsi in modo strano. Non è un procedurale, è un'unica storia in cui le storie dei vari personaggi si intersecano girando attorno a quell'unico elemento soprannaturale. Cast ottimo, ritmo molto lento, ma non è una serie d'azione, è molto riflessiva. La bambina protagonista è fantastica e regala uno STACCE da campionato del mondo.
    "Legends": spy-story con molta azione ed un mistero sa risolvere. Martin Odum (Sean Bean!) è uno dei migliori agenti infiltrati dell'FBI e deve usare le proprie Leggende (identità fasulle usate per l'infiltrazione) per risolvere alcuni casi criminali. Non è un procedurale in senso stretto, i casi si dipanano per più puntate e sono correlati ad una trama più ampia (un mistero da risolvere sul passato di Martin Odum) che fa da filo conduttore. [ROVINATORE] Sean Bean arriva vivo alla fine della stagione [/ROVINATORE]. Molta suspense e ottimo ritmo.
    "Z-Nation" un'altra serie sugli Zombie, ma è l'esatto opposto di TWD: toni molto meno seri, personaggi cinici e sarcastici ma non stereotipati. L'ho trovata molto divertente.
    "Manhattan" period-drama che ruota attorno alla vita degli scienziati che lavoravano al progetto Manhattan, alle loro relazioni e alle loro famiglie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 1) Di Intruders ne ho sentito parlare bene, ma ho visto il pilot e..meeh, speriamo che decolli nel corso delle puntate.
      2) Z-Nation a me invece è parsa proprio la fiera dello sterotipo (e dei buchi narrativi paurosi), però se si prende per quello che è (un'americanata senza pretese, d'altronde c'è la mano della Asylum) qualche risata si riesce anche a farla.
      3) Manhattan lo devo recuperare, anche se gli "pseudostorici alla Mad Men" non sono il mio genere.

      Elimina
    2. Dipende con cosa intendi per "decollare".

      Elimina
    3. Z Nation mi sta piacendo assai. E' veramente scema come pochi. Potremmo dire che sta a qualsiasi film/serie seriosa sugli zombi come l'Armata delle Tenebre sta al ciclo de La Casa. E cazzeggio puro. Dai, il promo per l'episodio 5! Voce da trailer colossal che dice "Zombies! Tornados! Z-Nados!". E' puro genio.

      Elimina
  19. salve dottore :) è la prima volta che commento questo fantastico blog e per quel che importa sottolineo che siamo pure compaesani :)

    the flash mi piace gotham e agents li ho abbandonati e seguo con piacere misto a noia arrow

    consiglio come serie 30 rock che fa morire dal ridere e the newsroom
    voglio vedere z nation! ma mi sa di troppo stupido

    RispondiElimina
  20. Paolo Pugliese17 ottobre 2014 13:01

    Nonostante la quarta puntata di Agents of Shield sia stata abbastanza anonima, ha regalato non poche perline: seguono tiepidi SPOILER

    1 – May vestita da gran tiro con il domopark;

    2 – Tango figurato con Coulson citando Schwarzenegger in True Lies;

    3 – Coulson che mena le donne;

    4 – uscita stile Mandrake dal bunker delle reliquie (mistero);

    5 – Rissa Catfight pure discretamente coreografata, con Mai in ligerie.


    Su Arrow, un'unica considerazione: ma quanto assomiglia Quentin Lance al Doc Apreda? Separati alla nascita?

    RispondiElimina
  21. Beh, per quanto riguarda Arrow, mi annoiò dopo il primo episodio. Sarà stato un po' perché gli scribacchini della Mediaset, che col colpo di gegénio di giocare negli annunci pubblicitari con il nome Oliver (Twist), facendo rimandi scemi, erano convinti di aver fatto la trovata del secolo, un po' sarà perché il personaggio non mi è mai piaciuto più di tanto, ma comunque sia, per me è no. Gotham ho visto i primi due episodi la settimana scorsa: non malvagio. Certo, come ha già detto qualcuno, anche a me ha infastidito il fatto che ogni 3 x 2 i personaggi "salienti" debbano essere chiamati con il loro nome da villani caso mai ci sfuggisse la loro (futura) identità. Ma credo (spero) sia un fatto voluto. Magari nella testa degli sceneggiatori il tutto serva a giustificare delle turbe e delle psicosi latenti che poi inevitabilmente, verranno fuori con gli anni. Per quanto riguarda P.I.P.P.E. e Flash, purtroppo non ho (avuto) la possibilità di vedere nemmeno un episodio, quindi non saprei. Però l'impostazione da teen series/dramma alla Dawson's creek adottata da Flash, già mi fa accapponare i vestiti. Ma siccome -ripeto- non l'ho visto, non posso dare giudizi.

    RispondiElimina
  22. Ho mollato Gotham. Non ce la potevo fare, ho una certa età. Che occasione persa per la produzione.

    RispondiElimina
  23. Eccoci di nuovo al circolino del Doc...

    ATTENZIONE [ROVINATORE]!!!

    GOTHAM
    Sempre peggio, comincio a pensare di mollare perchè diventa insostenibile seguire certe scene e familiarizzare con alcuni personaggi. I "bad guys" li dovrei odiare oppure amare di odiare e invece no, li trovo semplicemente dei buffoni insopportabili, idem per i "good guys" con i quali proprio non si riesce ad empatizza, l'unico rimane appunto Cobblepot, all'apparenza innocuo ed innocene ma che cova tanta ambizione, rivalsa e vendetta che non puoi non fare il tifo per lui! Vai Oswald, ammazza tutti!! Ehmm...diamo ancora un po' di fiducia, vediamo questa new entry se ci riserva qualche sorpresa, va...

    AGENTS OF COULSON
    Puntata ancora appena sopra la sufficienza, salviamo giusto le scene citate (il ballo e il catfight) e il solito Fitz, unica fiammella a rendere interessanti le chiacchierate. un evviva per il timing ridotto di Sky e l'assenza di Sylvester Ward Però, però...continuano a cadere le bracce per certe cazzate e la resa televisiva nel 2014. Cioè catturi il braccio destro di Coulson, una delle agenti più toste di tutto lo SHIELD, e chi la interroga? Il n°2 del capo delle attuali operazioni Hydra! Da solo! La squadra di recupero 'ndo stava che c'ha messo una vita a intervenire? Manco in una stanza dello stesso piano potevano permettersi! May che si libera con una facilità da far cadere le braccia. L'agente che la sostituisce non poteva prendere due informazioni in più su di lei visto quanto sopra? Si fa sgamare dopo 30 secondi 30...(poi io non lo so ma a volte vengono condizionati a volte sostituiti, ma i loro compagni riescono sempre a capire al volo se si tratta di brainwashing o no! Mah al quadrato).
    Raina ribadisce la sua funzione di hunchmen (o hunchgirl?) peggiore della storia: si fa sempre beccare, è sempre colta di sorpresa, e non capisce mai per chi sta lavorando ma che asset sarebbe questa qua? Nella prima stagione alla fine serve giusto per fare una punturina a Garret, qua farà solo la galoppina? E ovviamente ci va Whitehall a parlarci, in persona, alla luce del giorno! Che sfigati questi dell'Hydra, tagli una testa ne rispuntano due ma sempre rape rimangono...

    FLASH
    Qui, non mi sbilancio più di tanto. È vero il rischio "Smallville" c'è ma per adesso rimane una serie gradevole, ben bilanciata e non sbracata, i momenti teen non infastidiscono (se non prendono il sopravvento) e H.Wells (capito, eh? H.Wells, viaggi nel tempo...telefonata?) porta con sè la trama orizzontale con due post-finalini che per adesso intrigano e servono ad infittire il mistero sul suo personaggio e sulle origini di Flash, spero non si incartino nei paradossi temporali.
    Questione costumi: siamo alla 1x02 e Multiplex manco mi ricordavo che esisteva, ma i costumi oggi come oggi li tollero solo se hanno un senso. Quello che hanno dato al giovano Flash un senso ce l'ha. Certo si chiamasse Wally West avrebbe tutto un altro appeal...

    Ciao!

    RispondiElimina
  24. GOTHAM (SPOILER)
    Avevo difeso la scelta di mettere il cellulare nell'ambientazione hard boiled citando Batman TAS, che univa un'estetica anni '30 a tecnologie futuristiche. A questo punto me lo rimangio, avevo già notato che Jim e Bullock non avessero computer sulla scrivania, ma quando nell'ufficio del killer ho visto le macchine da scrivere, mi sono cadute le braccia. Così non si fa.
    Barbara Kean sempre più gnegnè.
    Fish Mooney continuo a dire che non la trovo tanto male.
    Tutto il subplot di Pinguino un po' telefonato, specie la storia dei cannoli, nessuno dei tizi aveva visto Il Padrino?
    Però l'ora passa veloce e volentieri, quindi io vado avanti.
    Ah, e ancora non sono riuscita a individuare uno, e dico uno, dei Joker Red Herrings. Piango.

    RispondiElimina
  25. Agents of S.H.I.E.L.D. mi sta piacendo, sembra che abbia trovato una direzione precisa dopo i precedenti episodi della seconda metà della S1; niente di eccezionale, ma intrattiene bene e mi va bene.

    Arrow per ora mi piace il giusto; a differenza della seconda, questo inizio di stagione è partito un po'in sordina. I margini di miglioramento ci sono, perciò le do fiducia.

    Flash è la vera sorpresa: apprezzando molto il personaggio e le sue tematiche, mi piace molto la sua resa, così come la trama, molto interessante.

    Gotham non la seguo, non interessandomi i personaggi, né l'universo in cui è ambientata

    RispondiElimina
  26. Ma sono l'unico a cui invece Gotham sta piacendo?
    E se così è, può essere per via del fatto che lo guardo come se fosse una generica serie poliziesca non pensando al fatto che in teoria dovrebbe essere l'universo narrativo di Batman?
    Concordo tuttavia sul fatto che Fish Mooney alla 4a puntata abbia già rotto le beneamate. Pinguino indiscusso show-stealer finora.

    RispondiElimina
  27. Doc consiglio di seguire How To Get Away With Murder, la storia è abbastanza avvincente, peccato per il fan service gay eccessivo, probabilmente per far parlare della serie e ricavarsi un minimo di pubblicità.

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails