sabato 6 settembre 2014

265

Il vostro primo videogioco (Saturday night sondaggismo)

Tornano, dopo qualche settimana di pausa, i sondaggismi del sabato, e lo fanno con una domanda di quelle pese. Questa volta non si tratta infatti di star lì a soppesare i propri gusti, ma di ravanare ai confini della propria memoria. Qual è stato il primo videogioco in assoluto (vostro, a casa di un amico, al bar: whatever) a cui avete giocato in vita vostra? [...]
Ti piacerebbe rispondere con qualcosa di figo e iconico tipo Pac-Man, ma nel tuo caso si tratta di un titolo molto più scusagno. Pac-Man è stato probabilmente il primo videogioco che hai visto, in qualche pizzeria, nel lontano 1980, insieme ad altri classici coevi, ma il primo gioco su cui tu abbia messo le tue manacce è sì un gioco arcade dell'epoca, ma molto meno famoso.
Phoenix, 1980 (appunto) dell'americana Amstar, che aveva scelto questo nome perché aveva sede a Phoenix, in Arizona. Si fosse trovata a Corigliano, per dire, il gioco si sarebbe chiamato Corigliano. Ma non divaghiamo. 
Phoenix era uno dei tanti cloni di Space Invaders fioccati in quegli anni: bisognava sparare a degli uccellacci alieni e arrivare fino al quinto livello,
dove ti aspettava la nave madre, uno dei primi boss della storia del videogioco. Non che tu sia arrivato fin lì in quella tua prima partita, chiaro. Eri con i tuoi in un bar sulla costa ionica e per la prima volta vedevi uno di quei meravigliosi cassoni dei giochi elettronici senza la fila. Non esistevano ancora i gettoni, almeno non lì, e il cassone si carburava a monetine da 100 lire. Sembra una vita fa, e, beh, lo è.

Ok, gente, sotto con le vostre confessioni: quando, come, perché e come è andata. Niente risposte limitate al titolo, niente commenti anonimi (ma se proprio vi va di perdere del tempo e far vedere a tutti che non sapete leggere, accomodatevi pure), niente precisinate ai commenti altrui.

265 commenti:

  1. Mi pare fosse Dragon's Lair 2 time warp, mi pare

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusate gioco 82 83 con un piccolo cavaliere in un castello contro i draghi, non dragon"s lair. Chi ricorda il titolo?

      Elimina
    2. Dragonfire
      http://www.mobygames.com/game/dragonfire/screenshots

      Elimina
    3. Aggiusto il tiro, mi sa che l'anno poteva essere 85 86 , la grafica era ben definita , il cavaliere letteralmente scivolava in alcuni dungeon o corridoi alla fine dei quali spesso l'attendeva un dragone, era armato di una piccola spada e di uno scudo, non è stato il mio primo gioco ( sono del 75 quindi pacman , Phoenix e compagnia bella, ricordiamo pure Frog) ma era un gioco assurdo e bizzarro...

      Elimina
    4. era un cavaliere giovane, un ragazzino direi, black tiger era un guerriero cornuto...

      Elimina
  2. Pandemonium un platform comprato insieme alla Play1 nel 98 è uno dei mie primi ricordi videoludici insieme a resident evil 2(si sono giovine ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brrr l'avevo anch'io, terribile!

      Elimina
  3. Eh, solamente verso il 1999, o 98 forse (siamo guaglioni, noi!) con Metal Slug 3 a ripetizione nella sala giochi del paesino! (Mille lire 2 gettoni, mi pare)

    RispondiElimina
  4. Il primo mitico super mario bros, prima di andare all'asilo ci facevo sempre una partita :)

    RispondiElimina
  5. Super Bubsy per Windows 95, un platform della Accolade in cui controlli un gatto che salta in testa a degli alieni, raccoglie gomitoli di lana in vari mondi, ricordo che c'era il villaggio di campagna, il luna park, il far west e poi basta, non sono mai andato più avanti.

    RispondiElimina
  6. correva l'anno 1986 o forse 1987 o era il 47? boh cmq poco prima di mettere la mani su NES mio padre tiro fuori da non so dove una vecchia pong-console (sapete quelle con la levettina per selezionare il gioco)


    avevo già visto cosa potevano fare le macchine dell'epoca ma nonostante tutto mi intrippai parecchio, pong, pong in doppio, hochey (che era pong in orizzontale invece che in verticale) ecc...


    poi è arrivato il nes è ciao ciao asd

    RispondiElimina
  7. Il mitico Pong! ...eh sì, sono giovine anch'io :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pong anche per me. Era il 1980 circa, in casa mia, ed era la FANTASCIENZA!

      Elimina
    2. Anch'io Pong, a casa mia, sul nostro primo pc. Fantascienza davvero! :D

      Elimina
    3. Pong versione tennis in una macchinetta dentro ad un bar. Il primo domestico trolly Wally per c64

      Elimina
  8. Teenage Mutant Ninja Turtles, Konami 1990, Amiga 500

    Non sono sicuro al 100% sia stato il mio primo videogioco in assoluto, in quanto la versione per Amiga è datata, appunto, 1990 e all'epoca avevo già 8 anni. Sono abbastanza sicuro che non aspettai tanto tempo "to catch the ferver", ma ho sempre considerato quel gioco come il mio primo assoluto, principale responsabile della mia infinita passione. Lo vidi giocare a mio padre, chiesi di poter provare e il resto è storia. Quel gioco fu anche il motivo per cui mi appassionai alla tecnologia in senso generale e considerando che sono diventato un giornalista internet, lo considero una delle pietre miliari della mia vita.

    Il gioco non l'ho mai finito. Ricordo un punto con una barriera che non riuscii mai a superare. Mi ha fatto molto ridere un video pubblicato tempo fa da Dorkly nel quale la canzone dei Turtles veniva storpiata e riarrangiata per raccontare quanto fosse difficile e quasi impossibile da termine quel gioco. ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah, il mitico primo TMNT per NES con il mitico livello subacqueo delle bombe! Ti consiglio le 2 recensioni del Nerd:

      http://www.youtube.com/watch?v=Bn2xFg0pH8k
      http://www.youtube.com/watch?v=WotPqvZ0oO0

      Naturalmente gioco che non ho mai finito, nemmeno da grande cogli emulatori e i savestate,,, mi sono arenato all'ultimo livello dentro il Tecnodromo!

      Elimina
  9. Il primo video gioco è un ricordo che si perde nel tempo. Parliano del 1986, credo e ricordo questa fila di cassoni, uno più figo dell'altro, tra cui c'era sicuramente Karate Champ con sto carateca rosso che mi gonfiava come una zampogna e un altro a scorrimento in cui usavi un soldato.

    APPELLO APPASSIONATI DI RETROGAMING
    Vorrei recurerare i nomi di due giochi, se qualcuno si ricorda:
    1) quello con il soldato che cito sopra: ricordo che era a scorrimento, ambientato in una base militare, partiva con una musichetta che richiamava una sirena d'allarme, eri armato di coltello ma prendevi un bonus che ti permetteva di usare il lanciafiamme (solo 3 colpi, fondamentali per un tipo che attaccava con un calcio volante) e il protagonista, se non erro, indossava un basco militare;
    2) Gioco di macchine a cui ho giocato negli stati uniti nel 1987: guidavi una macchina rossa (non è outrun) a cui successivamenti si agganciava sopra una specie di ala alla Mazinga e in certi punti l'asfalto era fatto a scacchi gialli/arancio chiaro tinta su tinta.

    (i ricordi sono lacunosi e sbiaditi quindi possono esserci discrepanze)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quello del militare era per caso "Guerrilla War"?

      Elimina
    2. O forse "Land Sea Air Squad"... Se non è uno di questi ho finito le risorse!

      Elimina
    3. Nessuno dei due, era più vecchio e a scorrimento orizzontale non verticale, grazie lo stesso.

      Elimina
    4. La butto la : green Berret?

      Elimina
    5. Concordo con Green Berret. Cani + Lanciafiamme + tipo che salta. Maraviglia

      Elimina
    6. And winner is: GREEN BERRET!

      Elimina
    7. Era il mitico green beret. Invece io ricordo come ora il primissimo gioco per il mio c64. Helicopter. Si volava in area nemica per salvare piccoli omini e riportarli alla base. All'epoca (1984) sembrava grandioso!

      Elimina
    8. drakkan era green beret quando vuoi dimmelo che ti ci fo giocar ahah

      Elimina
    9. Il gioco con il soldato è, probabilmente, "Green Berret" (Konami, 1985), mentre per il gioco con la macchina rossa con ala mazinghiana non saprei... potrebbe essere "Road Blasters" (Atari, 1987). aggiungo un paio di link per presa visione

      http://80s.it/index.php/green-beret-konami-1985/
      http://www.arcade-history.com/?n=road-blasters-upright-model&page=detail&id=2233

      Elimina
    10. Green betet ok ma l'altro è non Road Blasters.

      Elimina
  10. Atzec Challenge per il mitico Commodore 64! Ho ancora la musichetta in testa: tan-ta-da-dan-ta-da-dan...
    "Load" - Return
    "Press Play on Tape"...
    Quanti ricordi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. lo sai vero che esiste il simulatore del c64...io ci gioco ancora a aztec challenge ogni tanto... (io lo chiamavo azteco però)

      Elimina
    2. Sì, sì, lo so, grazie. Ho un solo problema: dovrei avere una giornata di 30-32 ore per riuscire a fare tutto! :-)
      Ho pacchi (credimi: ancora sigillati!) di film da guardare, serie tv, vidogame, cd di ascoltare (ma chi compra ancora i cd a parte me?), libri da leggere,... Se mi faccio prendere dai ricordi e ci do di emulatori la mia vita è finita!

      Elimina
    3. anche io li compro ancora !!!!

      Elimina
  11. I candidati sono due perché non ricordo chi ha preceduto chi: Donkey Kong sull'Atari di mio cugino e Vixen sul mio Commodore 64, comunque tra i due Vixen vince a mani basse.

    RispondiElimina
  12. Alex Kidd in Miracle World, era già compreso dentro al Sega Master System II.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stessa cosa pari pari. Insieme al master system per natale mi era arrivato anche Sonic ... quindi posso dire di avere due primi giochi non ricordando quale ho giocato prima!

      Elimina
    2. A me invece poi era arrivata la cassetta di Xenon 2... :)

      Elimina
  13. Pong anche per me!
    Ci giocavo a casi di mio cugino, più grande di un paio d'anni, che aveva una console rossa e nera.
    Lui si stufava molto prima di me ed io restavo sul pavimento di casa sua a giocare il singolo contro il muro...
    Doc che cassetti della memoria ci fai riportare in superficie, credevo che quelli dell'epoca della tv b/n fossero ormai del tutto ossidati!

    RispondiElimina
  14. Il primo, che io ricordi, era il mitico Leaderboard Golf giocato su Commodore 64.
    Il famoso giochino del golf dove lo scenario veniva caricato (lentamente) pezzo dopo pezzo :)

    Comunque ehi, dopo 2 anni di letture è il mio primo post nel blog quindi salve a tutti :D

    RispondiElimina
  15. Fifa 99 per PlayStation.

    RispondiElimina
  16. La mia memoria non è così affidabile da potermi dire quale sia stato il primo, ma uno dei primi di cui ho un ricordo era un cassone di Rampage in una tavernetta di un bar di paese, in una gita con la famiglia. Io chiaramente volli mettere le tende lì, ma chiaramente ad un certo punto il flusso di monetine si interruppe...

    RispondiElimina
  17. Il primo che ricordi è il mitico Space Invaders, forse giocato in una sala giochi in una località marittima (Pinetamare) dove passavo le vacanze.
    Ho giocato anche a Phoenix, lo adoravo per il fatto che cambiavano le schiere di attacco degli uccelli a ogni livello (o almeno cosi mi ricordo).
    Ho giocato anche col cabinato di Pac-Man, lo dico giusto per farvi capire quanto sono anziano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. accidenti... la cosa si fa difficile per noi vecchietti. PENSO che il primo in assoluto sia stato space invaders (a cui ho giocato, non il primo che ho visto)... ma in quel periodo c'erano anche dei cloni in giro. A memoria è stato prima dell'80... decisamente prima anche. se dovessi sparare una data direi 78-79, ma non riesco a trovare riferimenti per capire se in italia in quegli anni c'erano!

      Elimina
  18. Il primo gioco che ricordo è sicuramente quake I .... non ci dormivo la notte, ma tant'è... (uno dalla dalla parte dei "ciofani" si)

    RispondiElimina
  19. Anche per me il primo contatto e' stato Phoenix, che nella sua lisergicita' rappresentava il massimo del massimo del moderno e della modernita' .
    Quindi, mentre tolgo le bruschette dall'occhio mi preparo con il MAME e....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per luogo e tempo , direi un indefinito " alba degli anni 80 " a Stabiagrad , per completezza di risposta )

      Elimina
  20. Il cassone con Street Fighter II', che noi si chiamava "Due e Mezzo" (come leggere altrimenti l'apostrofo?)
    Sceglievo sempre Chun Li per femminismo e morivo al massimo al quarto round. Sempre fatto schifo ai videogame.

    RispondiElimina
  21. fort apocalypse sul mio commodore 64

    RispondiElimina
  22. Anche io dovrei distinguere tra i "primi giochi visti mentre altri ci giocavano al bar, perchè io ero troppo piccolo" e primo gioco.
    Il primo gioco fu la cartuccia di un clone di "Space Invaders" di nome "Sonic Invaders", giocato sulla console "Creativision" (di marca Zanussi) a casa di mio cugino...

    RispondiElimina
  23. Madonna Doc che memoria,io nà se riesco a ricordare che ho mangiato ieri sera.
    Non mi ricordo benissimo ma penso sia stato Battlezone sull'Atari 2600,la cosa bella di essere piccoli a quei tempi è che quei quadrati informi erano dei veri carri armati per me.
    Purtroppo oggi siamo invece nella generazione di Watchdogs dove la gente si incazza se manca il minimo dettaglio.

    RispondiElimina
  24. Credo di poter affermare con una certa sicurezza che fosse
    SPACE INVADERS , cabinato .
    ma non è facile farlo .Il ricordo è appannato .
    sarà stato l' 80/81 .

    p.s.Phoenix era fichissimo

    RispondiElimina
  25. 1996, in vacanza a Merano, comprai il game boy color e Pokémon rosso. In seguito ho comprato /giocato a tutti i titoli Pokémon per gameboy/Nintendo ds. Ho sempre avuto un debole per quei mostrilli.

    RispondiElimina
  26. vaghi ricordi di bomberjack e dragon's lair in sala giochi (1983) ma NON posso dire se c'ho mai messo mano...
    sicuramente però sorcery su msx... anno 1985

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bello Sorcery, ricordo di averlo esplorato quasi tutto senza mai rendermi conto che i maghi andavono liberati in uno specie di schema con una scalinata a forma di piramide (o qualcosa del genere). D'altra parte lo comprai piratato in edicola, e non c'erano le istruzioni.

      Elimina
    2. ricordo che per caricarlo sull'msx ci voleva tipo un'ora..
      si dovevano caricare entrambi i lati..

      Elimina
  27. Un videogioco tascabile, The Frog Prince and the Witch. Non ricordo esattamente l'epoca, ma non avevano ancora inventato i Gig Tiger (o esistevano da pochissimo) , quindi doveva essere la fine degli anni '80

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh già! Anche i Tiger erano quasi un must per l'epoca...

      Elimina
    2. Il mio unico Tiger, Golden Axe.

      Elimina
  28. Tetris per GB, comprato nel lontano 1992 col classico bundle... Quanti pomeriggi passati a riempire lo schermo di tetramini credendo di vincere... Ma del resto avevo solo quattro anni :P

    RispondiElimina
  29. Penso avessi 4-5 anni, un gioco di Toy Story per Gameboy pocket. Bisognava guidare Woody attraverso 10 grigi livelli. Ci ho perso non so quante ore.

    RispondiElimina
  30. All'epoca ero una bambino dei primi anni delle elementari... si trattava di un gioco di sci per una consolle di seconda generazione che non so individuare: era un'Intellivision o un Colecovision

    RispondiElimina
  31. Un gioco stile Pac Man per Intellivision oppure Pong o Asteroids, purtroppo non ricordo con certezza.

    RispondiElimina
  32. la domanda è bellissima! ma la risposta è necessariamente articolata, perchè vari tipi di ricordi si accavallano nella memoria...
    allora, dobbiamo andare alle elementari (1987-1992), quindi probabilmente era un ARCADE... poniamo donkey kong? o mortal kombat 1? boh. Il primo videogioco che ho FINITO al bar in coppia con mio fratello è stato BATTLETOADS.

    Nel frattempo a CASA mia arrivava il 386 in verde e nero, con un videogioco fighissimo irrecuperabile che si intitolava credo MISSION dove un'astronavicella doveva volare dentro una nave madre senza toccare i bordi (a meno che non fosse ancorata ai suoi cingoli).
    Quasi contemporaneamente arrivava DOUBLE DRAGON per tiger.

    Nel frattempo a casa dei miei AMICI giocavo a SONIC per sega, le NINJATURTLES e SUPERMARIO per nintendo. Tutto questo accadeva contemporaneamente, quindi è difficilissimo dire qual è stato il primo in ordine cronologico.
    Ma diciamo che questi videogiochi li ho subiti, non li ho scelti.
    Erano gli unici disponibili, quindi ci giocavo.

    Il primo videogioco che ho SCELTO di mia sponte è stato il bellerrimo THE INCREDIBLE MACHINE, verso la seconda media (1993), quando a casa mia è arrivato un computer degno di farlo girare.
    Quindi voto questo, anche se forse le regole erano diverse.

    Grazie dei bei ricordi, come sempre Doc.

    RispondiElimina
  33. The Secret of Monkey Island!
    Giocato sul primo computer casalingo, un vecchio Mac lc.
    Tutt'ora una delle mie saghe preferite, unica pecca: il gioco era ovviamente in inglese e da bambino capivo un decimo di quello che leggevo. Valeva la regola "andare per tentativi" :V
    Conservo ancora come un tesoro la scatola (prezzo: settantanovemilalire!) e il suo contenuto; i ventordici floppini, la ruota per la "password" e i vari libretti!

    RispondiElimina
  34. Il mio é stato Haunted Mansion per Atari VCS 2600..
    Ci giocavo a casa di mio zio, al buio, in salotto. Avevo 5 anni e me la facevo sotto!! :)

    RispondiElimina
  35. Fratello! Anche per me è stato Phoneix, però nel mio caso era in un bar/ristorante di Marina di Castagneto (LI), a ridosso della spiaggia.

    Di solito ottimizzavamo le 200 lire facendo giocare più persone possibile, per cui c'era solitamente uno che muoveva e sparava e uno sfigato che usava il pulsante per la "barriera" (e che quindi si beccava sempre tutta la colpa ogni volta che si moriva).

    Invece il mio primo videogioco per computer è stato Trout, sul Vic-20 di un compagno di classe.

    RispondiElimina
  36. Non nei cabinati, sono troppo giovane.
    Il mio primo videogame è stato Doom per PC o Duck Hunt su NES, non riesco a ricordare esattamente quale tra i due è stato il primo in assoluto perché ero piccolino. Ci giocavo a casa di mio cugino. Per Duck Hunt era tutto alquanto normale, io avevo la pistola, sparavo era carino ed il cane mi rideva contro ed a me piaceva.
    Per Doom invece avevo inventato uno strano metodo per fare co-op con io che controllavo il tasto di fuoco e mio cugino i tasti direzionali, quindi io gli dicevo dove andare e lui mi portava in giro ed io aprivo il fuoco. Molto strano, ma molto simpatica come cosa. Era di una violenza inaudita ora che ci ripenso ma non me ne accorsi proprio. Anche la testa impalata di Romero non mi faceva né caldo né freddo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahhahaha facevo così con mia sorella piccola anche con Wolf3D sul pc: io mi muovevo (perchè sapevo le mappe a memoria) e lei sparava!

      Elimina
  37. Risposte
    1. su floppone da 5 1/4 su schermo hercules monocromatico. per lanciarlo necessitava del cgaemul.exe
      siccome avevo poca ram, le finestre on si aprivano mai. lo stesso eseguibile sull'avveniristico 286 di un amico, faceva aprire le finestre e i minigiochi interni

      Elimina
  38. Bar Stadio di Trieste (chiaramente nelle adiacenze dello stesso). Avrò avuto 4 o 5 anni al massimo. Erano presenti uno fianco all'altro sia Pac-man che Phoenix. Sono sicuro di aver messo le mie prime 200 lire in Pac-man. Sì caro Doc, al nord i coin-op costavano di più che al sud - infatti godevo come un riccio quando in vacanza astrongoli marina la spuntavo con sole cento lire.
    Non raggiunsi, ovviamente, nemmeno il secondo schema.

    RispondiElimina
  39. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  40. Probabilmente il primo è stato galaga, doveva essere l'82, in un bar dove c'erano due cassoni e dove fino a quel momento avevo potuto solo osservare gli altri giocare. Mi ci portava mio fratello e c'era tutta una combriccola di afecionados, tipo i ragazzi del cassone. I titoli che riscuote vano più successo erano ovviamente tutti i clonazzi spaziali, quelli di saltare (tipo circus charlie) e quelli che avevano anche una minima somiglianza con qualche cartone (jungle king era Ryu il ragazzo delle caverne). Galaga, per la cronaca, era stato ribattezzato "il gioco dell'agganciamento".

    RispondiElimina
  41. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  42. I primi in assoluto fuori casa sono stati i soliti pac man, asteroid, snake, pole position. Il primo primo non lo ricordo, forse una qualche versione di snake. Il primo a casa di amici mi sembra di ricordare si trattasse di pong (che noi chiamavamo tennis, per qualche motivo). Infine, il primo a casa mia su un mio computer è stato Buck Rogers su un MSX Philips, nel 1985 se non erro (passarono anni prima di conoscere qualcun altro che, come me, non ebbero in dono un commodore o un sinclair)

    RispondiElimina
  43. Il mio è stata un'avventura testuale italiana chiamata Castello, al quale giocavo su un preistorico pc nei momenti in cui mio padre non arrivava per devastarmi a Gorillas. All'epoca il mio cervellino di bimbo non era riuscito ad arrivare alla fine dell'avventura, ma ricordo ancora il momento emozione quando, recuperato il gioco da un floppino molti anni dopo, riuscii finalmente a completarlo.
    Scusate, vado a debruschettarmi gli occhi.

    RispondiElimina
  44. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  45. Super street fighter 2 per super nintendo, nel 1993/94. me lo avevano comprato i miei genitori,ricordo che a quel tempo le cartucce del snes costavano l'ira di Zeus. Un'esperienza magnifica, nacqua l'amore per un gioco che dura ancora adesso. Ci giocavo con mio fratello ogni giorno e piangevo perché non riuscivo a fare la dannata psycho crusher di bison.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E pensare che adesso ti scarichi le rom in due secondi...madonna quanto si svalutano i videogames nel tempo

      Elimina
  46. Non ne ho la piena certezza, ma penso proprio che sia stato Pac Man. Però giocato sul primo computer di casa mia, una specie di cassone da tavolo di due tonnellate. Ero in tenerissima età ed è più che probabile che Pac Man mi sia morto al primo livello, ma poi ci avevo fatto la mano...

    RispondiElimina
  47. Mio padre mi portò l'intellivision dall'australia durante un viaggio di lavoro. Non si come si chiamasse il gioco me era in bianco e nero, quello con le linee e dovevi fare "Goal" all'avversario. Credo che siano gli albori del videogioco...

    RispondiElimina
  48. Bo, forse Moon Patrol coin op.

    RispondiElimina
  49. La mia memoria arriva fino a un Moon Patrol giocato al bar di mio zio.

    RispondiElimina
  50. Io vado di classico proprio

    Space Invaders!
    Nascere nel 74 e avere una zia che gestiva una sala giochi (peccato che si andava a trovarla in sala una/due domeniche al mese per un'oretta scarsa).

    RispondiElimina
  51. Per me fu la conversione per C64 di Ghosts N'Goblins,nell'anno 1988.
    Conversione che vista obiettivamente non era esattamente il massimo,ma che per quest'ovvia ragione rimane piezz'e core.

    RispondiElimina
  52. Sospetto Bomb Jack, nella versione C64 fornitami da mio zio, ma potrei benissimo sbagliarmi.

    RispondiElimina
  53. mmm..purtroppo ero talmente piccolo che il primo videogioco non lo ricordo. Era sicuramente in uno stabilimento balneare e dovevo stare in punta di piedi per poter vedere lo schermo.

    RispondiElimina
  54. Allora, dubito che sia stato effettivamente il primo, ma di certo è il primo di cui ho preciso ricordo: RAMPAGE in sala giochi. Poi mi comprarono un Atari e poco dopo un Master System: quando ho dovuto scegliere la mia prima cartuccia non ho proprio avuto dubbi su quale prendere :-)

    Ne hanno fatto anche un seguito per psx se non ricordo male, o comunque giù di lì, gli anni erano quelli. Inutile dire che non c'entrava nulla con la magia dell'originale.

    RispondiElimina
  55. Ahia! Il mio senso di gioventù si è un po' incrinato...

    Il mio primo gioco fu un coin-op... Breakout. Una partita, 20 lire.

    Spoiler: a fianco c'era anche Pong, ma Breakout era più figo perché aveva le plastichine colorate davanti al monitor in bianco e nero.

    (E ora scusate, ma devo andare a dar da mangiare al mio mammut...)

    RispondiElimina
  56. il mio fu questo, scippato a mia sorella più grande...puro antiquariato http://www.handheldmuseum.com/Bandai/VampireVFD.htm

    RispondiElimina
  57. Super Mario 64 a casa di un amico. E per giocato si intende che giocava lui, poi mi passava il gamepad (o meglio il joystick) per trenta secondi , e poi se lo riprendeva.

    RispondiElimina
  58. Estate 1980, vacanze al mare a San Benedetto del Tronto...scoprii la Pizzeria Sala Giochi ACAPULCO che vantava un parco macchine allucinanti.
    Lì c'era davvero di tutto, Pac Man, Space Invaders, Phoenix, Galaxian (era ancora presto per Galaga!!!) ecc. ecc., ma il mio primo gettone è andato a Defender

    RispondiElimina
  59. Ho qualche dubbio tra Super Mario Bros (bar dietro casa, fine anni 80)o Asteroids (oratorio a Novegro)

    RispondiElimina
  60. Beh, qua si vede che sono più giovane della media dei frequentatori del blog: il mio primo gioco è stato Mario Tennis per Game Boy Color, quello che aveva anche elementi da RPG. Ovviamente, tutti i classiconi come Space Invaders, Pac-Man e simili li ho recuperati dopo :)

    RispondiElimina
  61. choplifter per master system, mi venne regalato il bundle gioco + console per il periodo natalizio. non andò benissimo, ricordo che mio padre e mio zio me lo fecero provare e mi mandarono a letto per giocarci loro... tutta la notte... nel master system era incluso anche un gioco di moto di cui non ricordo il nome ma choplifter fu il mio primo videogame in assoluto. bruschette.

    RispondiElimina
  62. Credo sia stato "Asteroids" sull'Atari 7800

    RispondiElimina
  63. Primo gioco in assoluto è stato Mercs (in realta il nome l'ho scoperto solamente pochi minuti fa cercando su internet) su quella bellissima macchina che era l'amiga 500 <3

    RispondiElimina
  64. ... il primo che ricordo è stato Donkey Kong che chiamavo "l'omino matto", ma sicuro c'è stato qualcosa prima... :)

    RispondiElimina
  65. Mattia Bulgarelli6 settembre 2014 12:50

    Non ne sono del tutto sicuro, ma credo questo (l'articolo NON è mio):

    http://apennacorrente.blogspot.it/2009/12/conquisti-il-tesoro-senza-colpo-ferire.html

    Se qualcuno sapesse da dove diavolo viene quel gioco, se esiste un modo per recuperarlo ed emularlo... sono qui.

    La storia è semplice: papà aveva fatto l'upgrade, per lavoro, dall'Olivetti M20 all'Olivetti M24, e così c'era una postazione più o meno libera in cui parcheggiare il pargolo (io) mentre lui faceva... boh, quello che doveva fare con i documenti dell'ufficio (inlcusi i backup su nastro, credo).

    Erano gli anni del BASIC nei suoi diecimila dialetti, in cui entrare nel codice del gioco era facile, veloce, a portata di un bimbo che sapeva giusto quel paio di comandi basilari (non che ora "di compiùter" io ne sappia molto, eh).

    RispondiElimina
  66. L'anno preciso non lo ricordo - comunque seconda metà degli anni 80 - sul Commodore 64 di mio padre, un gioco di basket di cui ovviamente all'epoca non sapevo neppure il titolo, ma dalle mie ricerche sull'internetto sono riuscita a risalire a One on One: Dr. J vs. Larry Bird

    RispondiElimina
  67. Uddio, ora che ci penso l'approccio ai cabinati e ai giochi da casa è stato talmente simultaneo che non saprei dire quale è arrivato prima. Per tagliar la testa al toro, dirò entrambi i titoli.
    - Metal Slug. Quante monetine da 500 buttate in quel cabinato del bar sulla spiaggia, per finire a morire inesorabilmente al primo elicottero nemico (una ventina di passi dopo l'inizio del livello). Oh, ero piccolo, arrivavo a stento ai tasti.
    - Casle of Illusion/QuackShot, per Sega MegaDrive. Pelle d'oca.

    RispondiElimina
  68. Bho, il nome chi se lo ricorda? Ero a casa di una mia amica delle elementari e lei aveva di quelle consolle che si attaccavano al televisore, con le cassette. Mi sembrava così ganzo!
    Ricordo ancora che quando caricava faceva tutte le righe colorate...
    Il gioco era un astronauta che doveva raccattare i pezzi della sua astronave evitando ostacoli vari, ricostruirla e scappare.
    Io e lei giocavamo dividendoci i comandi... che risate!!

    RispondiElimina
  69. Estate 1988, vacanza in montagna, sala giochi (il paradiso).
    Credo che il primo che provai fosse Double Dragon, mi affascinavano i "giochi di menare" :D

    RispondiElimina
  70. Ho ricordi vaghissimi, per cui penso sia lui, conosciuto in vacanza non ricordo dove.

    Ambientazione fantasy, a scorrimento, iniziava con il classico clone di Conan a cui un mago cattivo aveva rapito la ragazza e che veniva da questi trasformato in uno scimmione (che poi si controllava nel gioco).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se non ricordo male doveva chiamarsi "Toky"

      Elimina
    2. Mattia Bulgarelli6 settembre 2014 16:29

      Quasi: "Toki"
      http://it.wikipedia.org/wiki/Toki_%28videogioco%29

      Elimina
  71. Urca, credo un Olympic games o simili,ricordo che c'era la specialità tuffi, su 8088 di mio padre, ricordo solo un impartire comandi a caso e perdere. Poi un giorno arrivò la Amiga 500...

    RispondiElimina
  72. ehhhh credo che il primo sia stato "Donald Duck's Playground" per C64.
    Cioè all'epoca per un regazzino che andava avanti a fumetti avere davanti un gioco in cui controllavi Paperino alle prese con alcuni lavori dove finiva male era forse il massimo!

    https://www.youtube.com/watch?v=KLQvTApN-60


    Solo qualche anno fa ho scoperto che si trattava di un gioco EDUCATIVO (ti insegnava a lavorare duro, risparmiare fino all'ultimo cent e poi con i guadagni comprare qualche giochetto per far divertire Qui, Quo e Qua...)
    Maledetto turbocapitalismo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Progettato dal mitico Al Lowe! (lo stesso di Leisure Suit Larry)

      Elimina
    2. Lo ricordo anch'io!!!
      Era bellissimo e la reazione incazzosa di paperino quando sbagliavi il lavoro era esilarante.

      Elimina
  73. Sicuramente il primo è stato space invaders, in qualche sala giochi di un bar del litorale romano. Quello che ricordo subito dopo è stato world cup 1986, vista dall'alto, dove si segnava o in diagonale o crossando dal fondo, e negli ultimi livelli la squadra avversaria era composta da 20 giocatori che ti inseguivano in scivolata...

    RispondiElimina
  74. Frogger sul commodore 64, ma avrò avuto sì e no tre anni e il gioco era già vecchiotto!

    RispondiElimina
  75. Hercules!! Che pheegata, era natale e mia sorella mi aveva convinto mesi prima a chiedere per natale questo strano apparecchio che era uno ma permetteva di giocare ad un sacco di giochi!

    Io volevo la pista delle macchinine, ma lei no, disse che sarebbe stato più divertente con la "pleistescion"... Finì così che chiedemmo quella ai genitori e fra i regali dei miei nonni ci fu appunto Hercules per me, e Spice Girls per la sorella.

    Ancora ricordo quel dannato centauro, le lacrime per reffarsi come sconfiggerlo...

    Inutile dire che mia sorella mollò la play nella categoria "cazzate" nel giro di qualche mese, ed io mi ritrovo alla 3^ generazione sony in attesa di passare alla quarta.


    RispondiElimina
  76. Il primo credo sia stato Out Run nei primi anni 90 a casa di un compagno di scuola: le palme, una Ferrari, una bionda... ah, bella vita.

    RispondiElimina
  77. Direi 89 columns per game gear.
    Regalato per santa Lucia

    RispondiElimina
  78. Bernardo Capriglione6 settembre 2014 13:13

    Credo fosse questo https://www.youtube.com/watch?v=39EsNumG3Fc

    RispondiElimina
  79. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avrò avuto 4-5 anni e si trattava di Ghosts 'n Goblins...stava ad un baretto di un campo sportivo dove i miei fratelli andavano a giocare a tennis..io invece ero troppo piccolo.

      Sicuramente veniva 100 lire...bei tempi ç.ç

      Elimina
  80. il mio primo videogioco: Kickman per Commodore 64 (più tanti altri contenuti nei vari floppy disk)

    RispondiElimina
  81. Oddio, non riesco a ricordarmi del primissimo ma ricordo una partita fatta a Duck Hunt a casa di un mio amico. Era la prima volta che giocavo e vedevo il Nes. Ho sparato a vuoto ogni colpo perché il bastardo giocava in modalità "difficile" per dimostrarsi un Pro.

    RispondiElimina
  82. Allora mumble mumble... Primo gioco che ho giocato era su commodore di mio zio, su floppy da 5" flessibili, guidavi un'automobilina che doveva spostarsi a dx e a sx per evitare gli ostacoli sulla strada, era tipo i moderni endless game, ricordo che dovevi schivare anche delle mucche!
    Titolo : no lo ricordo.
    Gioco che ho comprato: Star Goose, su pc olivetti 8086, floppy 720kb da 3,5"
    Pilotavi un astronave ragnetto, sparatutto a scorrimento orizzontale :)

    RispondiElimina
  83. Astro Fighter, bar del molo di Laigueglia.
    http://www.arcade-museum.com/images/118/1181242049143.png

    RispondiElimina
  84. Rastan Saga in sala giochi...
    E poi cominciai ad ammazzarmi di C64... Burger Time, Thriller e Buck Rogers!!! Nostalgia...

    RispondiElimina
  85. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  86. Difficilissimo rispondere. Dovrei guardare la data di nascita di ogni gioco che mi viene in mente. Penso sia stato Space invaders.
    Ma prima dei videogiochi veri e propri c'erano nei bar degli ibridi come quella corsa di macchine dove la macchina era vera e sullo sfondo veniva propiettata la pista. Non so se vale. Perciò dico Space Invaders.

    RispondiElimina
  87. Monkey Island 2: LeChuck's Revenge, dal PC di una mia amica. Anni 90 di sicuro, ma non ricordo la data esatta. Però da quel momento in poi, ho apprezzato le "avventure grafiche" :).

    RispondiElimina
  88. La mia prima partita ad un videogioco risale al 1988, anno della mia prima comunione. Prima di allora non mi ero mai filato i videogiochi, fino a quando non mi invitò un mio amico a casa sua, dato che per la sua comunione (che fece prima di me) gli avevano regalato il Commodore 64. Aveva un gioco su cartuccia, Star Ranger, ma non fu quello il mio primo videogioco giocato, dato che il mio amico mi faceva solo guardare ed io smaniavo per poter fare una partita, invano.
    Qualche mese dopo arrivò l'estate e un giorno mi ritrovai allo stabilimento vicino a quello dove andavo io. Avevo degli spiccioli e notai 3 cabinati, erano Rock'n Rope, Mysterious Stones e Yie Ar Kung-Fu. Proprio quest'ultimo si beccò la mia prima monetina da 200 lire, la prima delle tante spese lì.
    Ricordo che quel gioco mi gasò parecchio, la mattina al mare ero allo stabilimento vicino per giocare e nel primo pomeriggio, a casa (quando era troppo presto per uscire per strada), immaginavo di essere il protagonista del gioco e combattere gli avversari uno alla volta, usando pure gli stessi trucchi che usavo al videogioco.
    Per la cronaca, tolte le prime partite disastrose, arrivavo in media al settimo livello (Club), rare volte al penultimo (Tonfun) e una volta sola arrivai all'ultimo (Blues), che mi massacrò. Il gioco, comunque, non l'ho mai visto finire, nemmeno dal ragazzo grande espertone che mi insegnò a giocare.

    RispondiElimina
  89. Alley Cat
    CGA 4 colori su PC XT di mio padre..
    circa 1985..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alley Cat...

      Momento Mario Merola ç_ç

      Elimina
  90. Contano gli elettromeccanici?
    Se no, Space Invaders, al bar del campeggio, a marina di Cecina, circa trentott'anni fa".
    Lo so, son vecchio.
    Poi credo Break Out. Ricordo la novità del Pac Man, che si muoveva in quattro direzioni.

    Lo so, c'è qualcuno che le cento lire che usavo io (e poi le duecento, e poi le cinquecento per Tron e Dragon's Lair) nemmeno le ha vista. Angoscia.

    RispondiElimina
  91. Facile facile :)

    Alex Kidd In Miracle World sul Sega Master System di mio zio quando avevo 3 anni. Lo mandavo avanti e indietro, saltavo, tiravo qualche pugno, rompevo qualche pietra, morivo, ricominciavo. Raramente arrivavo all'acqua ma quando ci arrivavo ero felice perché cambiava l'ost e diventava questa: https://www.youtube.com/watch?v=Kx9g4yLd9CM
    Questa musichina me la porto nel cuore e nella mente da 20 anni. Grazie a questa musichina il gioco per me divenne "BamBam" e ogni volta che veniva lo zio non vedevo l'ora che montasse quel coso per poterla riascoltare.

    Da quel giorno capii che quel mondo fatto di pixel e musichine accattivanti, il mondo dei videogiochi, lo avrei amato a vita. E così è a 23 anni :)

    RispondiElimina
  92. Mickey mouse: Castle of illusion per Sega Mega Drive.
    Uno dei giochi più belli della Disney, purtroppo però non ho molti ricordi della prima giocata :-(

    RispondiElimina
  93. Mi sparerei le pose e direi che il primo sia stato il mitico Prince of Persia del '91, quello di Mechner, per DOS, di cui custodisco come reliquia il floppy originale, ma sarei un cazzaro, quello fu il terzo. Primi a pari merito arrivano Nibble (un vecchissimo Snake, per capirci) e Gorillas (che già qualcun altro ha citato) per il mio caro vecchio 386 con schermo a sedici colori.

    E non ho più smesso di giocare da allora.

    RispondiElimina
  94. Bar ad Ancona, a cavallo tra '70 e '80, non riesco a datare meglio. Il gioco in Mame esiste, è di tipo Vector, e si chiama Moon Lander o Lunar Lander. Ci ho giocato con Mame una decina di anni fa ed era ancora divertente, tutto sommato.
    Topic da lacrime napulitante...

    RispondiElimina
  95. Alone in the Dark, 1993 (io avevo 6 anni) su Dos, quando i miei si decisero a comprare il primo computer, un 486 con Windows 3.1

    RispondiElimina
  96. Ah, quante estati passate nelle sale giochi al paese dei nonni al sud! Ma la prima partita non si scorda mai: 1980, space invaders, rigorosamente in piedi sulla sedia perché altrimenti non arrivavo a vedere lo schermo :')

    RispondiElimina
  97. Ravenskull, per pc olivetti 128S. Anno... boh, 1989 credo.

    RispondiElimina
  98. Il mio primo videogioco é stato Solaris (qualcuno lo conosce??) per Atari 2600 (la mia prima console) e in quello stesso periodo giocavo spesso a Pong su una console scrausa di mio cugino....

    RispondiElimina
  99. Proprio non ricordo...forse qualcosa sul Commodore 16 di mio cugino? Avrò avuto 5 o 6 anni.

    RispondiElimina
  100. Ghouls 'n Ghosts sul Master System dei miei fratelli maggiori...e da allora il fantasy e l' horror non hanno più lasciato la mia vita.

    RispondiElimina
  101. Non ricordo quale dei due sia stato il primo tra Dodge'em (che aveva il volume altissimo) e Breakout (in bianco e nero con il vetro colorato).
    E' stato amore eterno a prima vista, comunque.

    RispondiElimina
  102. Era una sorta di Pac Man per Commodore. Ricordo solo che era fatto su una sorta di 3-D alla Q*bert, in cui potevi saltare i fantasmini per evitarli... e c'erano quei maledetti fantasmini verdi che saltavano insieme a te. C'era anche la possibilità di modificare l'aspetto del labirinto per renderlo come il pac man classico. Credo di averlo ancora da qualche parte, visto che il mio commodore è tutt'ora funzionante.

    RispondiElimina
  103. "Space Invaders"(o clone farlocco) su Commodor 64... anche ne sono dell'85 e quando ero piccola era già bello e dimenticato, ce l'avevo a casa. Lì è cominciata e finita la mia esperienza di videogiocatrice!

    RispondiElimina
  104. Golden Axe, 1993 credo, nel bar che aveva mio padre. Io e mio fratello eravamo talmente azzeccati che una volta per giocarci derubammo di almeno una cinquantina di 200 lire la cassa del bar stesso durante la pausa pranzo! Auto-furti a parte, Golden Axe mi riporta in tempi fantastici!

    RispondiElimina
  105. Hercules (PS1) quando avevo 3\4 anni (intorno al duemilauno)

    RispondiElimina
  106. Ma veramente sono stato l'unico bambino degli anni '80 a giocare coi nonni del Gig Tiger? Quei giochi portatili, molto sempliciotti, dove per esempio controllavi un portiere e lo muovevi a destra/sinistra per parare i tiri, oppure controllavi un'auto da F1 e la muovevi a destra/sinistra per evitare altre auto... e la difficoltà stava nel progressivo aumento di velocità avanzando di livello! Poi, meraviglia della tecnologia, facevano anche niente di meno che da orologi e sveglia!

    Seriamente, sono molto confuso. Infatti non ricordo se fosse un giochino di questi, precisamente quello della F1. Oppure un cabinato, uno tra Ghosts'n Goblins oppure Punch-Out! Che giocai al mitico bar vicino casa, insieme al mio migliore amico dell'epoca.

    RispondiElimina
  107. Come cabinato, Popeye della Nintendo quello fatto usando lo stesso codice del vecchio Donkey Kong che era l'unico videogioco presente nel paese di mio padre vicino Salerno dove tutti gli anni passavamo le vacanze. Mentre a livello casalingo ricordo Microprose Soccer per C64 comprato in edicola insieme al mio miglior amico che ci ha fatto consumare un bel po' di joystick... Quanti ricordi...

    RispondiElimina
  108. Otto anni, anno 1991, caldissima estate siciliana. La mia prima console, il primo Gameboy in bundle col primo videogioco di cui abbia veramente memoria: Tetris. Le sfide in famiglia a chi faceva il punteggio più alto, la prima volta che mio padre raggiunse il livello 11 (e noi non credevamo che esistesse), la prima volta che sempre mio padre finì la modalità di gioco B a livello 9 altezza 5 e scoprimmo che stavamo costruendo un razzo sovietico (con tanto di ballerini cosacchi a festeggiare il lancio), le ore passate a cercare di raggiungerlo e le musichette che 23 anni dopo ho ancora in testa. Prima di quello solo un videogame lcd, non ricordo neppure cosa fosse e lo odiavo perché volevo il gameboy (o il gamegear, che aveva anche il tv tuner, ma che mio padre non trovò). Più che un commento sul primo videogioco pare un post su mio padre. Vado dallo psicologo?

    RispondiElimina
  109. Io giocai a casa di un amico al tennis scrauso della philips, quello che si pilotava con una manopola rotante. Ricordo che se la ruotavi troppo andavi a finire nell' altro gioco! Mi sembrava una cosa bellissima :)

    RispondiElimina
  110. Non ricordo benissimo, ci sono tre candidati: Soul Reaver, Medievil 1 o Pokémon giallo, sono più propenso per Pokémon, perchè forse ho avuto prima il gameboy color e poi la ps1

    RispondiElimina
  111. Super Mario Bros, prima delle elementari nel 1997

    RispondiElimina
  112. Non era il primo dell'elenco della cassetta multi-gioco, ma la conversione di Congo Bongo per Commodore 64 è il ricordo più vintaggio che ho riguardo ai videogiuochi

    RispondiElimina
  113. Metà anni 90, scopro il game boy un po' impolverato di mio papà con Super Mario land 2: Six Golden Coins. Amore a prima vista

    RispondiElimina
  114. Space Invaders in un cabinato in campeggio al lago Trasimeno, e poi da lì tante 100 lire, poi 200, poi 500 inframezzate da cloni di giochi che giravano zullo ZX spectrum. Poi il salto diretto al 486 con Day of the tentacle, Wolfstein 3D e il resto si può solo immaginare!

    RispondiElimina
  115. Chi ricorda invece un Videogame in Wireframe di una astronave che combatteva in uno scenario in wirefrime con carrarmati ed altri oggetti volanti ed aveva una lunga presentazione durante la quale con un effetto alla Automan veniva disegnato il modello ? Epoca 1990 circa rinvenuto una sola volta a Belvedere Marittimo ( CS )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Belvedere, aka il mio paese natale e mio luogo di detenzione per una decina di estati assortite.

      Elimina
    2. Considera che il mio luogo di detenzione era pochi chilometri piu' a nord ( Scalea ) ma artivavamo belvedere in bici. Doc, solo i tuoi superpoteri della deboscia posdono aiutarmi a ritrovare quel titolo ... Inizio a credere di averlo sognato

      Elimina
    3. Forse si tratta di Battlezone?

      Elimina
  116. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  117. Credo sia il mio primo commento (sono pigro, ma a questo sondaggismo proprio non ho saputo resistere...) quindi un grande saluto a tutti...

    Sicuramente il primo è stato uno tra Donkey Kong e Mario Bros (Non ancora Super !!!) nel bar vicino a casa, quando mio padre finalmente si decise a lasciarmi provare una vita di una delle sue partite :P
    I due si avvicendarono in breve tempo e non ricordo con precisione quale sia stato il primissimo tra i due :(

    P.S: Phoenix arrivo' nello stesso bar qualche tempo dopo... lo ricordo tanto bello quanto dannatamente frustrante :P

    RispondiElimina
  118. Probabilmente il mio primo videogioco è stato Blue Shark, non ricordo l'anno ma ero così piccolo che per giocarci dovevo stare in piedi su una sedia, e la fiocina mi sembrava un bazooka. Era in una salagiochi di Jesolo.

    https://www.google.it/search?q=blue+shark+arcade&rlz=1C1CHMO_itIT557IT557&espv=2&biw=1920&bih=1109&source=lnms&tbm=isch&sa=X&ei=JE0LVNyqFKnmyQPmzYGwCg&ved=0CAYQ_AUoAQ

    RispondiElimina
  119. Mi sembra Galaga o Galaxian su Nintendo 8 bit.
    Non saprei dire quale, uno dei due comunque.

    RispondiElimina
  120. Credo sia stato the great giana sisters su sul commodore 64 che mio padre porto a casa quando ero ancora un pargolo

    RispondiElimina
  121. Anno..Boh? A casa di mio cugino, più grande di me di qualche anno: Atari, Double Dragon e joystick SpeedKing..e da li non ho più smesso! ;)

    RispondiElimina
  122. City bomber sul vic20, 1982 a casa di un bambino con cui ho condiviso un solo anno di scuole elementari.

    RispondiElimina
  123. missile centrale6 settembre 2014 21:40

    Cavolo il primissimo... sarà stato Scramble o Shoot It sul Commodore 16 del fratellone :)

    RispondiElimina
  124. Breakout con la plastica colorata sullo schermo. Non ricordo quanto costava la partita ma si era circa a metà degli anni settanta. Era in una specie di grossa caverna-cantina nei sotterranei di un bar dove mio padre giocava a biliardo. Le partite duravano un niente perché a 5-6 anni allora non si era pratici di aggeggi elettronici. Ma ho imparato presto. Il secondo che ricordo è stato Space Invaders, il terzo Missile Command e poi gli altri.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

      Elimina
  125. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  126. The Amazing Spiderman vs The Kingpin, incluso nella confezione del Sega Mega Drive II, regalo della Comunione, anno domini 1994.
    Mai riuscito a finirlo… però era parecchio bello per quegli anni

    RispondiElimina
  127. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  128. After burner formato gig tyger con cloche manettino della velocita e la sua fame insaziabile di pile stilo
    piango cristalli liquidi

    RispondiElimina
  129. Il mio primo videogioco (nonostante io sia un giocatore del periodo ps1) è stato un videogioco su di un floppy per Mac. Il gioco era una specie di Castelvania ma molto più vecchio, in bianco e nero, ambientato in un castello, si dovevano passare vari livelli o zone accessibili attraverso un atrio, ogni zona era diversa e si dovevano combattere pipistrelli e roba varia, una specie di Van Helsing o Dracula. Ricordo ancora le musiche a distanza di anni ma non ricordo assolutamente il titolo, qualcuno mi aiuta?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ci credo l'ho trovato! Dark Castle, ci ho passato le ore.
      https://www.youtube.com/watch?v=KCkbp4wurW0

      Elimina
  130. se dobbiamo risalire al primissimo direi assolutamente PONG su una qualiasi Pong-console senza nome intorno al 1978. Poi le prime partite a Space Invaders cabinato e per passare poi al non-plus-ultra in casa con l'Atari 2600 e i vari Asteroids, Defender e Centipede. Da li un escalation partendo dal Vic-20 fino alla PS4. Direi che la lista è bella lunga e io sono decisamente vecchio :/

    RispondiElimina
  131. Ho un vago ricordo del mio primo gioco per MSX (quindi si parla di metà anni 80).
    Il titolo mi sembrava fosse Chicken Egg e il giocatore impersonava un gallinaccio che doveva recuperare le sue uova saltando da una piattaforma a un'altra. Anche se il primo videogame a pigliarmi veramente è stato il mitico Galaga, sempre per MSX!

    RispondiElimina
  132. Quanti ricordi con tutti sti titoli. ;)
    Il mio è stato Fighting Roller della Kaneko (1983 - e grazie internet che rende tutto più facile da trovare), un rollergame action in cui si correva verso l'infinito alla outrun e si lottava contro altri corridori, evitando i classici ostacoli sulla strada.
    Racimolavo monetine da 10 lire per arrivare ai 50 del gettone. ^_^

    RispondiElimina
  133. estate 1989 al lido fusaro di napoli,yie ar kung fu!la nonna mi dava le mille lire per giocare al cassone, avevo solo 5 anni bei tempi

    RispondiElimina
  134. 3D Soccer per Arcadia 2001 aka Gig Leonardo 1982/83 più o meno.

    RispondiElimina
  135. agorick-Riccardo-Pd7 settembre 2014 08:54

    Donkey Kong su "piattaforma" Game & Watch del compagno di classe "agiato", durante l'intervallo alle elementari, verso il 1983-1984, poco dopo l'estinzione dei dinosauri in pratica :)

    RispondiElimina
  136. Sprint 2 Atari, quello in bianco e nero, forse non era neanche il 1980. Mi ricordo che dovevo giocare col mio babbo perché non arrivavo al pedale dell'acceleratore

    RispondiElimina
  137. Se la memoria non mi inganna, che ero veramente piccolo, trattavasi niente poPONGdimeno che Pong. Che mio cugino (mio cugino) c'aveva quello che adesso credo fosse un Intellivision dell'Atari (o qualche console simile), e c'ho sto vago ricordo di questa partita a tennis astratto.

    RispondiElimina
  138. Il primo videogioco di cui ho memoria credo di averlo visto ai grandi magazzini Lafayette di Parigi nel 1973.
    Non ricordo il nome ma ricordo che si giocava in due (o perlomeno io giocai con mia sorella, non so se fosse possibile giocare anche contro il computer) ed ogni giocatore controllava in carro armato all'interno di un labirinto (visto dall'alto). L'obbiettivo era ovviamente colpire l'avversario il maggior numero di volte possibile entro lo scadere del tempo.
    Il passo successivo penso sia stato il Pong di mio fratello qualche anno dopo.
    Altro che Space Invaders!

    RispondiElimina
  139. Uno tra Dangar Ufo Robot e Rastan Saga,erano uno accanto all'altro.
    L'anno era il 1988.

    RispondiElimina
  140. Il primissimo probabilmente fu un clone di Pong, giocato su una consolle costruita da mio papà seguendo gli schemi di "Nuova Elettronica" o qualcosa del genere (anni, credo, 1977-78); il primo che ricordo di aver consumato a furia di 200 lire fu Gyruss, nel bar del paese dove passavo le vacanze estive (e qui, credo si parli del 1984-85).

    RispondiElimina
  141. Ora che ci penso, ho un ricordo molto lontano di una sorta di calcio balilla elettronico, con moritor orizzontale incassato nel tavolo e quattro manopole. Ho cercato un po' in rete e pare che l'unico prodotto risalga al 1982, mentre io credo di averlo visto un paio di anni prima, sarà stato il 79 o l'80. Quello è probabilmente il primo videogioco da me visto in un bar/sala giochi, o per lo meno è quello di cui conservo un ricordo.

    RispondiElimina
  142. Ero proprio piccolo. Credo Space Invaders.
    In bianco e nero ma con le fasce di filtri a colore attaccate sopra lo schermo del coin op per darti l'illusione che fosse, appunto, a colori.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Paolo Pugliese ricorda anche che7 settembre 2014 11:32

      Era più o meno il 1976, o forse il '77, non me lo ricordo proprio. La location era il classico bar del lido dove si andava al mare con i genitori (Roseto degli Abruzzi). Almeno una partita al giorno per tutta la durata della villeggiatura, costringendo mio padre a cambiare le mille lire dappertutto, se al Bar avevano finito le monetine, rivolgendosi ad esempio all'edicola dall'altra parte della strada... altra meta preferita dal sottoscritto per farsi comprare tonnellate di giornaletti Corno, Topolino e Braccio di Ferro.

      Elimina
  143. Forse il primo gioco in assoluto è stato Asteroids, giocato in un fumoso bar di Scalea (classico luogo di deportazione estiva per noi bimbi campani). Ricordo ancora che il cassone aveva la simpatica caratteristica di rifilarti una piccola scarica elettrica ogni tanto (all'epoca pensavo fosse una feature del gioco per aumentare l'interazione). Su console non saprei, avevo la fortuna di essere molto benvoluto dal proprietario di un negozio di elettrodomestici, che mi permetteva di passare ore con un Atari in esposizione. Ero abbastanza in fissa con il terribile gioco di E.T. E con l'improbabile Soccer senza portiere :-) . Grazie per l'opportunitá di richiamare alla mente tanti bei ricordi di un mondo che non c'è più :-)

    RispondiElimina
  144. Juppiter Lander per commodore 64. era una rom da mettere nel vano posteriore di questa meraviglia degli anni 80.
    spettacolare.
    mia madre è ancora traumatizzata dagli effetti sonori e dalla sigla iniziale :D

    RispondiElimina
  145. Il primo gioco a cui io abbia mai giocato è ISS PRO 98 per PlayStation .
    Il calcio videoludico quando non c'era l'Ultimate Team e tutte le stron*ate annesse , ti mettevi lì , prendevi l'Argentina di BATUSTITA e giocavi fino alla nausea .
    E soprattutto se perdevi a) era colpa tua ,b)l'altra squadra era troppo forte , non c'era l'IA a sabotare le partite .

    RispondiElimina
  146. Il primo in assoluto uno tra: Commander Keen 4 o Gran Prix Circuits (della Accolade) su ms dos
    Su console invece, qualche anno dopo, provai Super Mario Bros 3

    RispondiElimina
  147. A memoria, la prima immagine di un videogioco era quella di un coso di aerei militari per ps1, forse Air Combat. Anche se il primo giocato veramente da coscienzioso bambino di qualche anno è stato Crash, il primo inimitabile Crash Bandicoot

    RispondiElimina
  148. forse final fight negli anni ottanta in gita a roma con i miei in un bar vicino al pantheon o forse qualcosa sul commodore 64 non ricordo bene

    RispondiElimina
  149. Prince of Persia per il DOS, mai arrivato oltre il 3 livello

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails