sabato 21 giugno 2014

51

Italia - Coppa Rica, 0 - 1 (Mondiali 2014)

"La Costa Rica fu scoperta da Colombo nel 1502" #ingratidimerda
Siamo fatti così. Siamo proprio fatti così. E scoprirlo puoi, esplorando la storia dei nostri Mondiali. Le qualificazioni facili non ci sono mai piaciute: o ci si gioca alla disperata il tutto per tutto (= tutto²) all'ultimissimo secondo, tipo studente universitario che prepara un esame di quelli tosti nell'ultima settimana, o niente. E così, visto che ieri anche vincendo non ci si sarebbe qualificati matematicamente lo stesso, perché non lasciar vincere una squadra di giovani pezzenti e rimediare un'altra di quelle figure di melma mondiali da collezione e in tiratura limitata tipo quelle con Corea e Nuova Zelanda? Succede così che Davide batta ancora una volta Golia, visto che Golia è un tizio con il dinamismo di un anziano della bocciofila e la voglia di un dipendente della Forestale scojonato. La triste e semifredda cronaca dell'incontro: [...]

Si gioca a Recife, nel p0rnografico stadio di Pernambuco, e il prepartita è il solito manavantismo dei cronisti sul caldo pazzesco e sull'umidità e sul non si respira proprio, signora mia, un clima così non me lo ricordo dal '58. Non ci sono neanche più le stagioni quelle intere. Il primo tempo è una palla di primo tempo, e siccome la palla è tonda, al gol ci vanno vicini per primi i costaricani, grazie a una serie di corner calciati a rientrare con l'effetto di Sensible Soccer. Schierati con uno spregiudicato 10-0-0, i costaricensi sfruttano le palle da fermo al meglio. Sull'altro fronte, Prandelli risponde con l'altrettanto azzardata formazione a una punta: l'idolo delle folle Balotelli, che si sente il più forte del mondo e quindi autorizzato a mandare a fanculo i giornalisti solo nei giorni dispari. 
La palla del vantaggio capita proprio sui piedi di Mr Ganassa al 30°, grazie a un assist-genialata al volo di BarbEntusiasmo. Solo che Balotelli sbaglia il controllo, poi sbaglia il pallonetto e probabilmente, già che si trova, sbaglia anche marca di dopobarba e numero di mutande. Due minuti dopo, altra occasione per lui, con una girata al volo in fuorigioco di due metri non visto né dal guardalinee ipovedente né dal cane pastore che l'accompagna. E visto che queste due verticalizzazioni hanno funzionato, l'Italia si affiderà allo stesso schema per TUTTA la partita, collezionando una fantastica serie di verticalizzazioni a membro di segugio, sfociate in altrettanti fuorigioco, innescati dagli avversari tenendo una linea di difesa molto alta e recitando di continuo la frase Non m'hai fatto niente, faccia di serpente, ci sei rimasto male, faccia di maiale. 
E se i nostri dormono a centrocampo grazie alla vivacità da totani fritti di Thiago Motta (gli oriundi o sono pippe o sono bolliti, se no ci fanno schifo) e De Rossi, i costaricosi corrono, perché hanno gamba. E c'hanno pure Gamboa. Al 35° Bolanos sveglia con un tiro Buffon, che stava parlando al telefonino, e al 44°sarebbe rigore, non fosse per l'immunità diplogobbica vantata da un Chiellini che alla forma Mundial ha preferito la forma Campionato di Eccellenza. Ma quelli non se la prendono più di tanto - cioè, a parte l'allenatore che rischia l'infarto - e alla fine della stessa azione infilano Buffon con un colpo di testa di Ruiz che si stampa sotto la traversa, rimbalza oltre la linea e va a finire dritto nell'Opporcapaletta gridato all'unisono da una nazione intera. Lamentele dall'Italia dei parenti del giocatore semicalvo, ché stavolta non è colpa sua. Era solo un'espressione di disappunto, signora, dice il pubblico. Sì, il cacchio, risponde la signora Paletta. 

Nel secondo tempo entra Fantantonio al posto di Motta, che viene finito a sputi nei pressi della panchina. Sotto di un gol e contro una squadra che ora si difende in 25 dietro la palla, Prandelli azzarda una mezza punta in più, sudando freddo ai 30 gradi di Recife. Al 47° sarebbe rigore, ma si capisce che l'arbitro è contrario per motivi religiosi. Un missile da fuori del Cavaliere del Corrvo Darmian al 50° (respinto in corner) e una punizione centrale di BarbEntusiasmo (parata facile) saranno tristemente gli unici due tiri in porta dell'Italia in tutto il secondo tempo. Dice: e gli altri quaranta minuti? Entrano Insigne e Cerci, si passa ADDIRITTURA al 4-4-2, e proprio Insigne all'81° avrebbe la palla buona per pareggiare, ma anziché metterla giù, tenta la rovesciata delle figurine. Peccato per lui che sia una partita dei mondiali e non una caz*o di partitella sulla spiaggia con gli amici. Chiellini si rende finalmente utile, fermando un paio di contropeu da possibile 2-0 che avrebbe voluto dire disastro, e la partita si chiude così sull'1 a 0 per quegli altri. Il calcio è anche questo, la palla è rotonda, le figure dimmerda pure: girano.
La Cenerentola del girone è la prima squadra a qualificarsi, dopo aver infilato la scarpina dritta nel retrobottega di Uruguay e Italia. Il popolo del/della Costa Rica può festeggiare tutto unito la storica qualificazione, Costaricchi e Costapoveri.
E il CT Luis Pinto può finalmente andarsi a levare quel completo comprato per il matrimonio della nipote venti anni prima. Il 24 c'è la partita vitae atque necis da giocarsi con l'Uruguay e per l'Italia è già emergenza: abbiamo finito gli oriundi pippe da far scendere il campo.

51 commenti:

  1. Complimentissimi a Prandelli che è riuscito a sbagliare TUTTO. A sto punto cmq meglio un Romulo al 70% che un Abate tutto intero

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 60 milioni di allenatori...

      Elimina
    2. Infatti ha azzeccato tutto tutto, "sarà stato il caldo al quale non siamo abituati" (cit. Bjorn Prandellesson, CT dell'Islanditalia)

      Elimina
  2. 2 su 2 e cioè non ho visto anche questa, l'altra volta avevo sonno e questa volta dovevo lavorare.

    Magari quella con l'Uruguay la guardo visto che alle 21,00 anche se ho la netta impressione che potrei irritarmi notevolmente a vedere giocare di melma l'Italia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me risulta che anche la prossima sarà alle 18: in tal caso, considerando la brillantezza del gioco, non mi prenderó la briga di vedermi la partita...

      Elimina
    2. se sbagli gli orari poi è normale che non vedi le partite :)

      Elimina
  3. In un mondo normale, la Costa Rica dovrebbe fare 6 punti in 6 Mondiali.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quelli corrono, mezzo mondiale di squadroni europei invece hanno deciso che no, correre andava di moda lo scorso inverno (Germania a parte)

      Elimina
    2. In un mondo normale, Thiago Motta ed Insigne sarebbero dovuti rimanere a casa... E invece eccoli in Brasile a far danni!

      Elimina
  4. La nazionale italiana da sempre soffre contro le nazionali "minori", ma ieri non è stata sofferenza, è stato che giocavano ad un altro gioco...non so...palla nascondarella?

    RispondiElimina
  5. Io ho visto giocatori spenti! Ma lo spirito agonistico degli azzurri di qualche decade fa che fine ha fatto? Secondo me (e si va di luogo comune) soldi e fama oltre l'umano consentito hanno fatto il loro.
    Ai nostri di giocare in nazionale non gliene frega una cippa.
    Detto ciò gioco assente, difesa in stato confusonario, centro campo non pervenuto attacco "yu huu sono qui iiiii" madai. E poi le nostre azioni solo discese sulle fascie e cross al centro ma al decimo fuorigioco l'idea di cambiare tattica? anche perchè su tutti le palle di contrasto o ce le tiravano via alla grande o se si riusciva a buttarla in area eravamo puntualmente in fuorigioco. La vittoria con l'Inghilterra deve aver addormentato lo spirito agonistico dei nostri

    RispondiElimina
  6. e qui salta fuori che prandelli non capisce una beata mink, buffon che fino a l'altro ieri era senza una gamba è paralizzato, ieri ha cambiato nome in lazzaro, per soffiare il posto a sirighu, volesse mai che gioca qualche partita al mondiale, manie di protagonismo, il chiellini di ieri ha fatto sembrare palletta beckenbauer,balotelli ieri sera non ha fatto il suo gesto del silenzio alle telecamere ? si erano tutti montati la testa, anche in telecronaca che stilavano classifiche di girone è calcoli come se l'uruguay fosse la cavese è se avessimo gia vinto da una parte vorrei una bella prestazione, ma dall'altra un bel 3 pere di cavani è compagni cosi da insegnare ai signori della bocciofila come si gestisce una nazionale con tanto di convocazioni è moduli

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Parole verissime, causa lavoro mi sono visto solo gli ultimi e insignificanti minuti di partita. Prossimamente Italia - Sassoferrato. Vediamo chi vince...

      Elimina
    2. A.S.D. Sassoferrato-Genga , please ;) E comunque scherzaci, ma la 1° Categoria Marche è già un livello troppo alto per la Nazionale, ora come ora.

      Elimina
    3. tra l'altro ora tutti a trovare scusanti, è giocavamo con quella che doveva essere la squadra materasso, figurati forza cavani cazzo manda a casa questi... tra l'altro ora anche de rossi è rotto prandelli tu si che ne sai

      Elimina
  7. Cmq vincita milionaria alla Snai... La D'Amico ha fatto un ALL IN sulla Vittoria del castapippa... Dice che ha avuto una soffiata ....

    RispondiElimina
  8. nonostante le critiche a cesarone, per me anche gli 11 schierati ieri CORRENDO per almeno una buona mezz'ora su 90' avrebbero vinto in scioltezza...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi trovi in disaccordo, perchè stiamo giocando un mondiale, non esistono protagonismi ma si vince insieme, invece abbiamo un portiere con i cerotti, che poiteva aspettare a rientrare ed un centroavanti che l'unico buco che vede è un altro, contantissimi buoni fuori ed altri lasciati a casa, infondo chiellini è il suo compare il gol è loro che hanno fatto cagare, ora voglio vedere se daranno addosso a buffon per la sua uscita a farfalle , come diedero la colpa a zenga, solo che li c'era l'argentina qui beh lo sappiamo tutti

      Elimina
  9. la cosa divertente è che a livello di qualificazione si/no il risultato era quasi ininfluente.se pareggiavi andavi comunque a casa se perdi con l'Uruguay.anche se vincevi c'era comunque la possibilità di andare a casa in caso di sconfitta. alla fine della fiera per passare devi comunque pareggiare o vincere laprossima. detto questo ho visto gente molto più brillante nelle partite degli amatori di primo livello. minchia. andavano a 2km/h

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo che persino il mio povero Bologna quest'anno abbia quasi sempre giocato meglio dell'Italia di ieri... E ho detto tutto!

      Elimina
    2. che poi vabbè..il calcio è uno sport bstardo. se balotelli non avesse sbagliato un gol già fatto magari adesso la vedremmo in maniera diversa. e invece siamo a commentare le gesta di una squadra che ha lo stesso passo in campo dei pensionati ai giardinetti

      Elimina
    3. Dài, ma che matematica e combinazioni di risultati: è ovvio che vincendo col Costarica ci qualificavamo senz'altro per gli ottavi. Il vero problema è che passando da secondi del girone il nostro mondiale si concluderà ai quarti contro il Brasile :(

      Elimina
    4. Veramente anche vincendo ieri non avremmo affatto potuto stare tranquilli... Secondo me ne avremmo presi 3 dall'Uruguay, affrontandolo pensando di essere dei fenomeni, e saremmo usciti per differenza reti, dando per scontato che la Costa Rica batterà l'Inghilterra (che è la squadra nettamente più scarsa del girone): avremmo chiuso tutte e tre a 6 punti, ma saremmo usciti.

      Elimina
  10. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. C'è poco da fare, ci giocheremo tutto con l'Uruguay, esattamente quello che non volevo. E attenti a questa storia dei due risultati su tre, che ho perso il conto di quante volte è stata fatale in un mondiale.

      Elimina
  11. Ginny Hermione21 giugno 2014 10:30

    Doc, sei politicamente scorrettissimo ma fai sbellicare. Se non ci fossero questi commenti, le figure di melma sarebbero molto più maleodoranti, invece tu hai il potere di farle sembrare di cioccolata!

    RispondiElimina
  12. Almeno per la prima mezzora di gioco io ho visto due squadre che erano scese in campo per pareggiare. La Costarica correva leggermente di più, ma ci credeva ugualmente poco, con una formazione prettamente difensiva. Mentre dall'altra parte c'era Balotelli completamente solo.
    Ma il problema è che in due partite degli azzurri io non ho visto ancora nessuno che sappia saltare l'uomo. L'unico con un bagaglio tecnico dignitoso là in mezzo è Pirlo, e infatti l'hanno marcato per tutta la partita. Annientato lui annientata l'Italia.

    RispondiElimina
  13. Personalmente sono felice che la Costa Rica si sia già qualificata, ma allo stesso tempo sono rimasto sbalordito dalla pochezza dei nostri... Diciamo che in ottica qualificazione di entrambe speravo in un 1-1, ma non pensavo che gli Azzurri avrebbero perso giocando così male! Ad ogni modo cambiava poco, dovremo comunque almeno pareggiare con l'Uruguay e secondo me ce la faremo! Forza Azzurri e complimentoni ai Ticos, a questo punto voglio almeno i quarti di finale! :-)

    RispondiElimina
  14. de profundis...sarà scontato ma, visto che siamo tutti cittì, possiamo far pervenire una peti..zione a Prandelli chiedendogli di schierare il CAPOCANNONIERE della serie A che per adesso è Immobile in panca?

    RispondiElimina
  15. Beh finalmente ho rivisto l'italia che conosco alle qualificazioni, niente di nuovo sotto al sole!
    Anzi che non ne hanno presi due per dover per forza vincere contro l'uruguay lol, dobbiamo sempre stare a fare i conti della serva per passare.

    RispondiElimina
  16. Oservazioni sparse:

    1 - Basandomi sulle mie scarse conoscenze di tattica, posso forse desumere che far entrare un giocatore cardiopatico in una partita da vincere a tutti i costi, giocata all'una e mezzo del 20 giugno in Amazzonia, non sia stata la più saggia delle scelte?
    2 - Ho letto ieri sulla rivista Science che degli scienziati avrebbero realizzato il primo teletrasporto tra computer quantistici. Basterà a velocizzare Thiago Motta?
    3 - Se, per assurdo, l'Italia finisse in un girone con Germania, Brasile e Argentina, passerebbe prima a punteggio pieno.
    4 - Se la forma di Buffon è questa, allora simbolocapitanomotivatore sta gran ceppa: Sirigu torna, sta porta aspetta a te!


    Detto questo, contro l'Uruguay ce la dobbiamo farcela. Punto. Anzi io inizierei con gli sfottò gia da adesso....
    https://www.youtube.com/watch?v=x9p9zA_-Jpo&feature=kp

    RispondiElimina
  17. Caldo assassino che cuoce i giocatori e per la prima parte della partita mette un modulo chiuso e coperto, per la seconda parte quando siamo già cotti a puntino 424 dinamico e veloce. No words.

    RispondiElimina
  18. Non ho frequentato il supercorso di Coverciano e le mie esperienze di calciatore sono limitate alle partitelle in cortile, ma ci arrivo pure io che in questo preciso momento storico non abbiamo difensori del medesimo valore di Baresi, Maldini, Nesta, Cannavaro etc.
    A prescindere da tutto, la soluzione migliore sarebbe quella con 4 difensori (e preferibilmente Chiellini terzino sinistro) e De Rossi a coprire la difesa; poi si può ragionare sul resto. Il nodo gordiano è che questo andava impostato almeno due anni fa!
    Ciò che fa davvero la differenza è l'amalgama, il "giocare a memoria" - cambiando calciatori e schemi a ogni partita non si va da nessuna parte, pure se schieri Jascin, Facchetti, Maldini, Baresi, Zidane, Maradona!
    Insomma, Prandelli andava bene per ridare serenità dopo quanto successo in Sudafrica, ma fosse dipeso da me, già a gennaio 2011 avrei affidato la panchina azzurra a un altro allenatore, che magari avesse vinto qualcosina in più che non un campionato di B e un Trofeo di Viareggio (no, dico, nemmeno una Coppa Italia, fate vobis...)

    RispondiElimina
  19. Più che problemi in difesa (che, tutto sommato, a parte il gol ed un tiro in porta serio ha lasciato ben poco) i problemi sono tutti da centrocampo in su. E' ottocentesco per una grande come l'Italia giocare ad una punta (4-1-4-1), isolata per la quasi totalità dell'incontro.
    Poi incontri una squadra obbiettivamente (e diciamolo dai) modesta ma messa in campo alla perfezione e soprattutto con le gambe che girano veramente e son guai.
    Non si va lontano con verticalizzazioni a Balotelli e basta (ora che ci penso non ricordo un cross vagamente riuscito a palla in movimento).
    Cambi sbagliati: Cassano ha sbagliato quasi tutto (anche se per me dovrebbe essere in campo dall'inizio... o lui o Verratti avanzati con pirlo arretrato a centrocampo). Insigne e Cerci due pesci fuori dall'acqua. mai in partita.
    Ma fondalmente ci mancano le gambe: l'Inghilterra lo sapeva il mondo intero che arrivava al mondiale scoppiata nella forma fisica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dimenticavo Prandelli: a parte il disastro di ieri sera ho trovato ridicolo rinnovare il suo contratto poco prima dei mondiali (con tutte le figure barbine che oltretutto ha fatto nel premondiale) i contratti di un CT della nazionale si valutano subito dopo una grande manifestazione e non prima.

      Elimina
  20. Doc perdona l'OT ma ti ho inviato una mail per l'assegnazione degli eroi per l'AIP! Ci tengo un casino a partecipare alle missioni e far parte della tua famiglia!
    Ps: meglio non parlare della partita ahahahaha

    RispondiElimina
  21. Secondo me è mancato un po' di coraggio nel mantenere la formazione del primo tempo, non vedevo un'invasione di attaccanti così dai tempi di Josè Seperdimettiventiattaccanti Mourinho. In questo modo Pirlo ha dovuto fare il filtro accanto a De Rossi. Che poi avrebbe pure potuto funzionare se Insigne e Cassano non avessero perso OGNI SINGOLO PALLONE TOCCATO. Ora ci tocca non perdere contro Alvaro Pereira (magari fossero tutti come lui).

    RispondiElimina
  22. grande Doc :D

    http://www.repubblica.it/speciali/mondiali/brasile2014/2014/06/18/foto/brasile_2014_mondiale_da_ridere_tutti_i_fotomontaggi_cult-89245329/1/#1

    RispondiElimina
  23. Parto dal presupposto che per me perdere con la / il Costa Rica e' umiliante,poi Buffon mi puo' raccontare quello che vuole,che non esistono piu' squadre Cenerentola,bla bla bla...
    Secondo me abbiamo una buona Nazionale nel complesso ma resta il problema che nel campionato italiano giocano troppi troppi stranieri e cosi' si rischia di minare il concetto stesso di Nazionale.Avanti cosi' il c.t. dovra' cominciare ad attingere dalla serie B.
    dette queste mie considerazioni personali ieri abbiamo giocato malissimo e sentire accampare la stanchezza come scusa mi fa ridere : abbiamo giocato una settimana fa quasi.Mica il giorno prima.E allora per martedì cosa dobbiamo fare ?Non presentarci perché e' troppo vicino a venerdì.Sul caldo ci puo' stare nel senso che trovo folle giocare alle 13.00 solo per le tv.per me la Nazionale possano farla vedere alle 3.00 del mattino Basta che vinca.Maledetto "odiens".
    Considerazioni tecniche dato che siamo tutti c.t. : Balotelli da solo in avanti non va proprio.Era una partita da vincere a tutti i costi.Parti con due punte e caso mai ne aggiungi una terza.Tiago Motta era impresentabile,avremo giocato meglio in 10.E' possibile che il CAPOCANNONIERE del campionato non possa avere una chance ????????????Ora si dice che basta il pareggio .mentalita' tipica nostra dell'accontentarsi.Ma cosi' e' quasi matematico che si esce : l'Uruguay e' fortissimo e per qualificarsi deve vincere per forza.Se giochiamo per il pareggio ci massacrano.Speriamo che il buon Prandelli che e' un buon c.t. si faccia coraggio e osi.

    RispondiElimina
  24. E siamo alle solite: mai una volta che si passi facile, noi. Proprio non ci piace. Solo che qualche anno fa si faceva per scherzare, tanto per avere un po' di suspense, che poi alla fine si aggiustava tutto. Ora invece, a giudicare dagli 11 figuranti (+ cambi) di Walking Dead visti ieri, mica lo so...

    RispondiElimina
  25. Io son solo onorato di essere stato sulla tua "lunghezza d'onda" Doc!Ieri sera dicevo all'antrista Zagor-te-nay "Abbiamo perso con una repubblica che ha il nome degno di un gelato!"

    RispondiElimina
  26. "Opporcapaletta..[...]..Sì, il cacchio, risponde la signora Paletta."
    Sono caduto dal divano dal ridere :P !

    RispondiElimina
  27. Ginny Hermione22 giugno 2014 11:08

    Doc, mi dispiace per te, ma al momento le Ginnyquote danno i Gianfransuà campioni del mondo. Mi sembrano l'unica grande che non ha ancora avuto momenti di cedimento e che va come un Frecciarossa, mentre le altre più o meno sono tutte treni locali :)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, ma a giocare contro l'Honduras (che vale un milione di volte meno della Costa Rica) e contro la Svizzera vista venerdì sono buoni tutti... A me hanno impressionato di più Olanda e Gemania, sinceramente! #gufiamosempreigianfransuà

      Elimina
    2. Ginny Hermione22 giugno 2014 15:23

      Beh, anche l'Argentina ha faticato contro l'Iran e anche la Crukkonia contro il Ghana già ridicolizzato dagli Usa :))

      Elimina
  28. balotelli merda schifosa a prescindere

    RispondiElimina
  29. (mode C.T. on)
    prestazione indecente sul piano tattico, tecnico, fisico, mentale, etico... (siete liberi di aggiungere parametri a piacere)

    geniale l'idea del centrocampo con quattro (4) centrali, così come quella di scindere la coppia Darmian-Candreva (una delle poche cose a funzionare nella prima partita)

    forse ingenerose le critiche a Ciago Motta, calciatore in grado di elevare la staticità di qualsiasi centrocampo a livelli zombeschi...

    davvero, mi sfugge il senso di impiegare uno dinamico come un bradipo e che riappoggia indietro al difensore o lateralmente al malcapitato compagno di reparto il 95% dei palloni in transito sulle estremità inferiori...sarò io
    (mode C.T. off)

    RispondiElimina
  30. Doc il tuo tweet della Coppa Rica è su Repubblica : )

    http://www.repubblica.it/speciali/mondiali/brasile2014/2014/06/18/foto/brasile_2014_mondiale_da_ridere_tutti_i_fotomontaggi_cult-89245329/1/?ref=HRESS-16#1

    RispondiElimina
  31. L'unica speranza: Suarez che dichiara "Sono lenti e deboli in difesa".

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails