venerdì 20 giugno 2014

101

Centurions, la serie animata

Quanto ti piacevano i Centurions. Questo cartone americano dell'86 - noto negli States anche come Centurions - Power XTreme - andato in onda da noi nella seconda metà degli anni 80 su Odeon, e oggi dimenticato da tanti, quanto e forse più di Sport Billy, il precisino dello spazio. Ma perché questa serie ti piaceva così tanto? Di cosa parlava? E cosa c'entrano un orango, Jack Kirby e Vampirella? [...]

Centurions andò avanti negli USA per solo due stagioni, per un totale di 65 episodi. Non esiste una raccolta in DVD di tutte le puntate, ma solo un disco del 2011 della Warner con i primi cinque episodi ("Centurions - The Original Miniseries"), che hai comprato dagli amazzonici la settimana scorsa per un piatto di leguminose. Per chi fosse interessato, trattasi di un DVD USA ma Region 0, privo cioè di blocchi territoriali. Andiamo avanti. Prodotto dalla Ruby-Spears - compagnia che collegherai sempre ad Attenti a Luni (FangFace), il cartone sul licantropo casinista Luni - Centurions raccontava la storia dell'omonima squadra di soldati speciali dotati di tute più accessoriabili di una Uno Turbo guidata da un tizio tamarro col codino alla Roberto Baggio.   
Ace McCloud, esperto delle operazioni aeree come lasciano intuire il cognome e la tutina blu-celeste,
Max Ray, addetto alle operazioni marine e cugino di Tony Stark (il baffone in verde), e Jake Rockwell (tuta gialla), perito geometra che si occupa perciò dei combattimenti sulla terra ferma. I Centurions sono chiamati ad affrontare due tizi pezzenti (con gnocca opzionalmente di supporto) e il loro esercito di robot.
Questo è il capo dei villanzoni, Doc Terror, caduto male dalla bicicletta in gioventù,
questo è il suo pesantissimo braccio destro, il poco sveglio Hacker,
e questa è la figlia di Doc Terror, Amber, cosplayer troppo coperta di Vampirella. Per scassare puntata dopo puntata tonnellate di robot di Doc Terror, i Centurions possono contare sul teletrasporto garantito dalle tute e su armi ed equipaggiamenti speciali ordinati per corrispondenza. Basta loro infatti gridare "Power Extreme!" (in italiano "Potere Assoluto!")
che sul satellite SkyVault l'ordinazione viene raccolta dalla scienziata-cameriera-postina Crystal Kane.
Affiancata da un orango scherzone, Crystal mette a frutto le sue doti di scienziata,
schiacciando ogni volta un pulsantone gigante con le scritte per cecati.
In questo modo i componenti extra vengono teletrasportati direttamente sulle exo-frames, le tute dei Centurions,
incastrandosi con forza nei fori appositi. Mentre i Centurions stringono le chiappe fortissimo per la paura che qualche perno finisca nel buco sbagliato. Ehr.
L'agganciamento non-Miwo dei componenti trasforma i Centurions in superfichissimi supersoldati, vere e proprie macchine da combattimento.
Ace diventa un jet umano o, all'occorrenza, un razzo in grado di volare nello spazio,
Jake una postazione di fuoco warmachinica che scalcia i culi, tira giù i nomi e rifila cinquine extra così, gratis,
 oppure una muturetta d'assalto economica,
Max un uomo rana con torpedini e altre armi.
Erano talmente flippotrippissime le tute potenziate dei tre Centurions, che non eri in grado di dire quale fosse il tuo personaggio preferito.
Un team, pur con le inevitabili pezzentitudini a pioggia di una serie prodotta negli States allo sparagno, di super-eroi che funzionava. D'altronde - ci arriviamo subito, promesso - dietro c'era gente che di super-eroi ne capiva un attimino qualcosa. Ovviamente la qualità delle animazioni era notevolmente migliore in alcune sequenze realizzate ad hoc per la sigla. Sigla altrettanto flippotrippissima che ci andiamo a vedere tipo ora:

Più avanti, nel corso della serie, furono aggiunti altri due Centurion, Rex Charger (esperto d'energia) e il nativo americano capindià apache John Thunder (operazioni stealth), quest'ultimo col chiaro scopo di rendere la squadra più etnicamente eterogenea, allo stesso modo in cui nei Superamici erano stati aggiunti in corsa El Dorado, Black Vulcan, Apache Chief e Samurai. E proprio come la serie dei Superamici, anche Centurions aveva dei segmenti finali con i protagonisti che ti spiegavano le robe. Solo che facevano meno strano di Batman che ti insegna i trucchetti da prestidigibiriminitilizzatore. 
Comprimari della squadra erano il cane Shadow e l'orango Lucy, spesso mostrati entrambi accanto a Crystal. Si potrebbe credere che l'orango con la magliettina fungesse da spalla comica del cartone,
ma il suo ruolo era in realtà quello di portare fortuna ai Centurion con vari gesti apotropaici,
mentre Shadow annusava gli stufati e guardava tutti con aria di superiorità, in quanto vero, genuino bassista carismatico del cartone. E sì, le exo-frames dovevano essere comodissime, visto che questi non se le toglievano manco per mangiare. Poco fa accennavi alla gente-che-ne-sa-di-super-eroi dietro Centurions,
e guardate là un po' che nomi. No, non la nipote di Napolitano, più sopra: design e idee per lo show li avevano tirati fuori fumettisti del calibro di Jack Kirby e Gil Kane, ma non buttiamo mica via anche il buon Doug Wildey, co-creatore di Johnny Quest e anche lui a lungo disegnatore Marvel (sulle testate horror e western della casa editrice, principalmente, quando ancora si chiamava Atlas). Non è tutto: tra gli autori degli episodi troviamo altri nomi noti, come quelli di Gerry Conway (primo sceneggiatore a prendere le redini di The Amazing Spider-Man dopo Stan Lee, scrivendo tra le altre cose lo storico numero con la morte di Gwen Stacy e creando il Punitore) e Michael Reaves (Gargoyles e Batman: The Animated Series).
Ovviamente una serie come Centurions era perfetta per la traduzione in plastica da vendere ai rEgazzini, e infatti la Kenner ne produsse tutta una linea di pupazzini. C'erano i protagonisti con i loro componenti base, e poi c'erano gli accrocchi extra da comprare a parte, come si vede nel cataloghino qui sopra. Qualche altra foto dei pupazzini, delle istruzioni e delle confezioni:
Non credi di averli mai visti in vendita dalle tue parti, ma nel resto d'Italia non sapresti dire. Qualcuno di lorsignori debosciati ha ricordi in merito? 
Comunque. La sacra trimurti dello sfruttamento rEgazzinico dell'epoca voleva accanto a cartone e pupazzini anche un fumetto, e a quello pensò la DC Comics, con una miniserie di soli 4 numeri, scritta da Bob Rozakis e disegnata da Don Heck.
Superfichissime le copertine dei primi due numeri (quella qui è sopra è la cover del secondo), realizzate da Kevin Nowlan.
A completare il quadro, il videogioco per Commodore 64, Amstrad e Spectrum, superpezzente ma con un'intro... pezzente pure quella. Però la musica era uberpheega, dai:


Dice: ok, la loro serie era divertente e, per gli standard da cartone USA, non priva di colpi di scena (ricordi almeno un paio di finali aperti). Le tute erano flippotrippissime, i pupazzini pure. Ma questi Centurions erano davvero così forti?
Cioè, con quelle tute e quelle robe fantascienze addosso, spaccavano?
Sì, salvo il fatto che nei primi episodi vengono menati e catturati dalle forze robotiche di Doc Terror almeno un paio di volte. Eccoli eroicamente in gattabuia. Prego notare l'atteggiamento del verdino Max: non sta cercando di restare sereno. Si sta preoccupando di quella faccenda dei buchi e dei perni.

POST COLLEGATI:
M.A.S.K.
Jayce il Cavaliere dello Spazio
Capitan Power e i combattenti del futuro
Visionaries e altre linee di pupazzetti

101 commenti:

  1. Genuino momento emozione per una serie figherrima che credevo di ricordare solo io

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' stata la mia serie preferita insieme ai MASTER OF THE UNIVERSE.
      Ero piccolo ma già ne sapevo "Rossa de cavei ..." ed infatti ero "innamorato" di Crystal !

      Elimina
    2. In quel periodo Odeon proponeva i Centurions, i GI Joe, i Ghostbusters tarocchi e Jayce: tantissima roba, altro che feisbùc!

      Elimina
    3. E mi sono dimenticato anche M.A.S.K. shame on me!

      Elimina
  2. Me li ricordavo eccome i Centurions!!! Mi piacevano eccome, solo uno scalino sotto i GIJoe (che avevano il comandate Cobra di cui ero un fan, tanto da farmi fare il costume di carnevale) . Ricordo perfettamente anche le moraline finali di ogni episodio...
    Cmq confermo di non aver mai visto in vendita i pupazzetti dei Centurions.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le moraline finali le adoravo, anche nei MASTER OF THE UNIVERSE, sono stato educato anche da questi cartoni.

      Elimina
  3. Io me la ricordo benissimo. Essendo daltonico poi facevo sempre fatica a distinguere il tizio giallo da quello verde. Meno male che i baffi aiutavano.

    RispondiElimina
  4. Me li ricordo! Mi costruivo con carta e cartone i missili di Ace e la mia sorellina (appena in grado di intendere e volere, data la minima età) me li lanciava quando gridavo "potere assoluto!"
    Senza il post però questi ricordi sarebbero rimasti nascosti in qualche meandro del mio testolino, grazie doc!

    RispondiElimina
  5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la sacra trimurti ammerigana erano centurion, mask e l'inarrivabile (per il mio standard di bimbo) jayce and the wheeled warriors, che bei pomeriggi con odeon e le altre reti private #genuino momento emozione.

      Qui in lombardia, mai viste le accionfigù

      Elimina
    2. Se cerchi c'è un post su Jayce.

      Elimina
  6. Cartone tra i miei preferiti. Ricordo una puntata in cui le due metà robotiche dei cattivi si fondevano dando vita ad una progenie di robot che menavano i Centurions. Ricordo anche una base sotto la calotta polare o qualcosa di simile.
    Il tipo con i baffi era il gemello di Tom Selleck, Magnum P.I.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io invece mi ricordo una puntatona in cui le armature impazzivano e per funzionare dovevano combinare varie parti tra Aria Terra Acqua : ancora più belle !

      Elimina
    2. si il nemico più forte mi ricordo anche io che era composto dalle due metà robotiche dei due cattivi altresì dementi, lasciati per l'occasione con mezzo corpo a testa :D :D
      A dimostrazione che era la parte umana quella scema delle due metà :D

      Elimina
  7. Adoravo i Centurions: le armature sempre diverse, le battaglie e le missioni al centro della trama, l'iconicità dei personaggi... adesso che scopro che dietro c'erano gli zampini di Kirby e Kane non mi stupisco che questa serie mi piacesse molto più di altre! ;)

    Avevo il videogioco pezzente del Commodore 64 (ricordo che tutte le volte stavo a guardare la lentiiiiiiiissima trasformazione dell'intro)(è oscena, ma a quel tempo era una delle cose più fighe che avessi mai visto su un computer).

    P.S. Io vivo nella zona di Milano, ma i giocattoli mai visti...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mai visti neanche io, altrimenti ne avrei a frotte, come i Masters !

      Elimina
    2. Stesso a Firenze: mai visti i pupazzetti (cit.)

      Elimina
  8. Io dell'88 non ho alcun ricordo a riguardo ma appena il mio collega taiwanese ha visto un paio di immagini ha dato di matto. Pare una zia statunitense gli passasse le VHS sottobanco all'epoca. Ho comunque dovuto tradurgli tutto l'articolo, Antro rulez anche qua!

    RispondiElimina
  9. русский спамер20 giugno 2014 09:20

    Li adoravooooo!!!!!

    Adesso posso anche tornar su e leggere il post :-D

    RispondiElimina
  10. Me li ricordo eccome (ma ricordo anche Sport Billy), ma ricordo anche che shadow aveva un ruolo anche sul campo (come Fiamma Bianca nei Cinque Samurai) con tanto di exo-frames tarocco per animali.
    Vedere per credere http://www.youtube.com/watch?v=zHq3qHOszTo&feature=kp

    RispondiElimina
  11. Aspettavo da tempo un tuo articolo sui centurions Doc!! Quanti ricordi! Appena letto il titolo del post sono corso subito a commentare! Adesso me lo godo per bene...! Grande!

    RispondiElimina
  12. Che spettacolo!!!! Ecco come si chiamava, maledizione non riuscivo a ricordarmelo, ero flippatissimo di sta seri!!

    RispondiElimina
  13. Potere assoluto! E chi pensava che dalla mia memoria potessero spuntare ancora questi ricordi? Grande Doc.

    RispondiElimina
  14. Epici! A Roma le action figures si trovavano, infatti me ne comprarono una a suo tempo. Ovviamente andata perduta chissà dove ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, allora non sono il solo che si ricorda di averle viste. Io sono di Milano ma, casualità, ho vissuto un paio di anni a Roma proprio nel periodo dei Centurions...

      Elimina
  15. Li ricordo benissimo, uno dei pochi cartoni made in USA che mi intrigavano (dopo M.A.S.K.)... Doc, in quel periodo c'era un altro cartone che faceva capolino nelle tv di noi pischelli.... ricordo solo che avano degli stendardi con i quali evocavano degli animali, ti viene in mente niente ????

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quello degli stendardi era visionaires

      Elimina
    2. Confermo, favolosi, vidi la prima puntata e poco altro

      Elimina
    3. Bravo Giuseppe! Anche quello mi intrigava parecchio, mi dispiace solo averne viste così poche puntate.
      Doc, non vedo l'ora che tu scriva un pezzo anche su di loro. ;)

      Elimina
  16. C'è vita su questa terra, io sono un altro che pensava di conoscerli solo lui. Evviva.

    RispondiElimina
  17. Ma caspiterina!!! adoravo questo cartone. Due settimanefa ho cercato di raccontarlo a dei colleghi, ma per tutto il tempo l'ho chiamato MASK!!!!!! per forza mi guardavano male!!!!!!

    RispondiElimina
  18. Lacrime napulitante...anche se devo dire che preferivo MASK, adoravo i veicoli trasformabili :-D

    RispondiElimina
  19. Centurions! Fra i miei preferiti (subito dietro a M.A.S.K.). I pupazzetti non me li ricordo per niente, tantopiù che questa serie era assolutamente e magnificamente ripetibile con i Lego! Decine e decine di ore ad assemblare i componenti extra da montare sugli omini. Potere assoluto! ...bruschette...

    RispondiElimina
  20. POTERE ASSOLUTO!

    Grandissimo Centurions. Purtroppo i giocattoli non li vidi mai nemmeno io, se no avrei fatto una testa tanta ai miei per averli.

    RispondiElimina
  21. M.A.S.K. era un altro, anche se effettivamente il character design era vagamente simile..

    RispondiElimina
  22. Ma vi pare normale che uno la mattina sorseggia il caffè portato dal bar, seduto in scrivania tutto serio, poi legge "perito geometra" e senza potersi trattenere parte la risata? No! Però è successo a me. Ho sputazzato ridendo millemila documenti!

    RispondiElimina
  23. Potere asdoluto!!!
    La prima serie o almeno le prime puntate avevavono solo componentistica small media large, bellissimi

    RispondiElimina
  24. una delle mie serie a cartoni preferite dell'infanzia! Quei giocattoli sono bellissimi! grazie Doc per averli mostrati :)

    RispondiElimina
  25. Oddio quanto li adoravo!!!!Bruschetta nell'occhio!!!!

    RispondiElimina
  26. Mai visti....Max Ray però è l'alter ego cartoon di Tom Selleck :D

    RispondiElimina
  27. RISPOSTONE COLLETTIVO:

    Di M.A.S.K. abbiamo già detto in questo post qui

    Dei VISIONARIES (o almeno dei pupazzetti della serie) si parla in questo post qua

    Di Jayce and the Wheeled Warriors, infine in questo post quo

    Ora magari li aggiungo come collegamenti in coda al post.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cioè un post su M.A.S.K. con solo 23 commenti? Si vede che "quando non eri famoso" non ti cagavano di pezza :P :D

      Elimina
  28. Ecco qui alcune frasi storiche dell'evocazione degli stendardi dei visionaires

    Saggezza: "In questo momento di incertezza, concedimi o gufo lezione di saggezza"
    Velocita' della luce: "Avvolgimi tutto, con la velocita' della luce, che ogni distanza di colpo riduce"
    Freccia: "Tre lune allineate si sono illuminate; che infondano potere all'arco dell'arciere"
    Scudo: "Le freccie virano, le spade cedono, niente potra' intaccare questo scudo mortale"

    RispondiElimina
  29. Me lo ricordo. Sarebbe stato flippotrippissimo senza quella saturazione di colori e l'animazione sgrausa tipica delle serie americane non-Warner. Poi va beh, tra un robottone e l'altro lo guardavo istess.

    RispondiElimina
  30. Grandissimi, ricordi come se piovesse. Grazie Doc.

    RispondiElimina
  31. Doc, visto che tu sei onnisciente, ti ricordi quel cartone dove vengono inavvertitamente risvegliati 3 titani (me ne ricordo uno solo DECOMPOSE che trasformava gli essere viventi in zombie giganti, ma il capo era uno ciccione che animava le statue con la lava, puntatone innamoramento statua della Libertà).

    Viene creata una task-force umana per combatterli a cui si associano un popolo tipo Ent di cui gli uomini ignoravano l'esistenza.

    Ricordo che mi aveva scimmiato tantissimo, ma mi pare che avessero interrotto le puntate oppure la serie era corta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il cartone era "INHUMANOIDS - Il ritorno dei titani".
      Qualche informazione la trovi qui http://en.wikipedia.org/wiki/Inhumanoids

      Elimina
  32. Potere Assoluto (uto... uto... uto...)! :D
    I Centurions, gli uomini lego.

    Le serie con le armature sono tutte comunque meravigliose, poi se c'è un tizio che vola stand-alone per me ha già vinto. :D

    C'avevo una versione tarocca del giochino per Amstrad. La pezzenteria proprio xD

    RispondiElimina
  33. si che c'erano i giocattoli, ma essendo durati un amen in tivù, triturati dal resto, anche i pupazzi hanno subito la medesima sorte...

    RispondiElimina
  34. Grande Doc, una serie che mi piaceva un sacco.. Peccato che gli episodi in italiano siano introvabili in rete..(o mi sbaglio??...dai Doc dimmi che mi sbaglio..). Pupazzetti invece, mai visti nemmeno qui nel profondo nordest.

    RispondiElimina
  35. Nuooo! Momento mariomerolo enorme!
    Li avevo completamente rimossi ma ora me li ricordo eccome! Eh, veramente flippotrippissimi. Ovvio che la serie, come Mask o Masters, fosse fatta apposta per i pupazzetti-lego ma senti oh, chissene. Grazie Doc!

    RispondiElimina
  36. Noooo, bellissima! E pensare che, prima di questo post, era finita nel buco nero della mia memoria.

    RispondiElimina
  37. Luni, il lupo col dentone, di Eddy "Toad" Cabano, mi sembra!

    RispondiElimina
  38. Adoravo i Centurions, il mio preferito era Ace; ricordo che più avanti nella serie arrivavano anche delle nuove armature potenziate..ed ho anche giocato al gioco (scusate la ripetizione) sul c64.

    RispondiElimina
  39. Uaaaaaa!!! Bellissimi, ho cercato i pupazzetti in vari negozi ma mai visti. In compenso avevo il vieogame per C64 e ricordo di averlo messo in bella mostra sulla libreria proprio accanto al videogioco di M.A.S.K.... già allora ero pdf!!!

    RispondiElimina
  40. grande, li ricordavo anche io...ma...nessuno ha notato che pur essendo una serie animata per pischelli degli anni 80..l'età media del cast è...80 anni? haha
    no sul serio avranno tutti sulla quarantina a giudicare dalla caratterizzazione, forse per questo durò solo due stagioni, i rEgazzini facevano fatica ad immedesimarsi in qualcuno con baffi cosi folti per i quali ci volevano due o tre pubertà di seguito per ottenerli uguali!:D

    RispondiElimina
  41. Faccio appello alla vostra sapienza: qualcuno si ricorda quel cartone anni '80, di fantascienza, americano, in cui i protagonisti combattevano contro delle piante-macchine, che usavano come armi delle seghe a disco attaccate ad appendici vegetali, mazze, ecc.? Per caso sapete dirmi il nome di questo cartone?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Jayce il Cavaliere dello Spazio. Se ne parò anni fa: trovi il link alla fine del post o qualche commento più sopra.

      Elimina
  42. Ho l’impressione che le animazioni curate della sigla siano state fatte con l’aiuto dei giapponesi, a giudicare dal dinamismo delle animazioni, dal tipo di movimenti e dal disegno delle esplosioni. Inoltre, i tre Centurions sono praticamente il Getta Robot... :-)

    RispondiElimina
  43. Direi lo studio Nue o comunque la Tatsunoko (sì, quelli di Macross...)

    RispondiElimina
  44. Per tutti i fan di Visionaries c'è in vendita il cofanetto dagli almbionici ma costicchia, 35 sterle per un cartone di soli 13 episodi non è poco.

    http://www.amazon.co.uk/Visionaries-Knights-The-Magical-Light/dp/B0001V0148/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1403258795&sr=8-1&keywords=VISIONARIES

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sommaci per un cartone BRUTTO di 13 puntate :D

      i ricordi abbelliscono anche la rumenta ;)

      Elimina
    2. Del cartone ho un ottimo ricordo ma effettivamente i ricordi abbeliscono parecchio. Ho comprato il cofanetto di Dirty Pair - Kate & Julie perché avevo un bel ricordo della serie ed effettivamente è una mezza fetecchia, l'unica cosa decente è la sigla originale ma quella potevo vederla sul tubo.

      Elimina
  45. I "Centurions" sono tra i cartoni che hanno segnato la mia forma mentis (assieme a "I Cavalieri dello Zodiaco" e "I 5 Samurai").


    Tra l'altro, non solo Ace ha un "cognomen omen". Rockwell ha ovviamente una connotazione geologica, mente Ray, in Inglese, è quell'ordine (superordine) di pesci cartilaginei cui appartengono le mante e le razze.


    Altra domanda per la memoria di Doc e il collettivo dei suoi seguaci. Ricordate, per caso, una serie TV, non animata, che faceva pesante utilizzo di CGI, ambientata in un futuro dominato dalle macchine?
    Tra i cattivi c'erano un robot alato con fattezze aviane, e una specie di terminator cingolato (ma su questo sono meno sicuro). I buoni mi sembra avessero degli esoscheletri robotici specializzati.
    Una delle caratteristiche della serie è i personaggi avevano una specie di schermo sul petto ed esisteva una linea di pistole giocattolo la cui pubblicità (fuorviante) ti faceva credere di poter sconfiggere i cattivi sparando loro al petto MENTRE GUARDAVI LA PUNTATA.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Capitan Power. Sopra, alla fine del post, c'è il link a un vecchio post sulla prima puntata di quel telefilm.
      C'abbiamo tutto qua, c'abbiamo, ci. ;)

      Elimina
    2. Sei un ca22o di mito! Meglio di Wikipedia (e pure più divertente).

      Elimina
    3. stai parlando di Capitan Power

      Elimina
    4. E di Capitan Power avevo anche il pupazzetto di Soaron, che era fighissimo!!!

      Elimina
    5. Capitan Power un'altra serie a cui ha lavorato Michael Straciccio (per i comuni mortali Straczynski... un genio)

      Elimina
  46. Primo o poi spero in un post sugli Exosquad...

    RispondiElimina
  47. @Erik Burigo
    Era Capitan Power per caso?
    http://it.wikipedia.org/wiki/Capitan_Power

    Negli stessi anni veniva prodotta un'altra serie memorabile e cioè Spiral Zone (da noi Capitan Dick). Agevolo un po di link:
    http://spiral-zone.com/tonka/story.htm
    http://it.wikipedia.org/wiki/Capitan_Dick
    http://www.youtube.com/watch?v=FCpMl8UK1SY

    E gli immancabili giocattoli:
    http://www.youtube.com/watch?v=SOqdHoHXvZE

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grand Fabio!

      Hai anche anticipato e risposto alla mia prossima domanda. Di quel cartone ricordavo solo il concetto di "zona morta" (o "zona qualcosa") e il veicolo monoruota gigante con lanciamissili in cima che si guidava dall'interno della ruota e con la testa fuori tipo Ace Ventura col parabrezza rotto.

      Grazie dei links!

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  48. Doc,ti piaceva "A Tutto Gas" ?

    RispondiElimina
  49. mai visto, però visto che li hai citati... un post sui supereroi DC morti di sonno apparsi nei SuperAmici?

    RispondiElimina
  50. Anche a me mi garbavano un monte i Centurions, quanti bei ricordi Q__Q

    RispondiElimina
  51. Per me comunque Max Rey è sempre stata l'identità segreta di Freddy Mercury sotto anabolizzanti

    RispondiElimina
  52. I Centurions erano tra i miei preferiti da piccolo!!! Graaaande Doc, come ci imbruschetti l'occhio tu non ci riesce nessuno!

    RispondiElimina
  53. Ecco come si chiamavano!!!!!!
    Mi piacevano un sacco!

    RispondiElimina
  54. E' la prima volta che li sento nominare... wow!

    RispondiElimina
  55. Ricordo molto vagamente i Centurions ma anche io ricordo su Odeon I G.I. Joe i Ghostbusters farlocchissimi e altre amenita'.
    Resto convinto che il verdone fosse ispirato nei tratti somatici a Freddie Mercury che con i Queen nell'86 era al top della fama mondiale.

    RispondiElimina
  56. Te non sai da quanto cercavo il titolo di questa serie!

    RispondiElimina
  57. Completamente rimossi. Forse perchè non erano il mio genere. So di averli visti perchè la sigla mi suona come un dejavu. Ho questo ricordo vago in cui i protagonisti dicevano "potere assoluto!" con l'eco, mentre si trasformavano. Sbaglio?

    RispondiElimina
  58. mamma mia cosa non hai ritirato fuori!

    erano bellissimi e in pieno revival da Guerra Fredda.. infatti i nemici avevano un accento palesemente russo, erano cattivi e stupidi perchè erano ricorsi alla macchina per diventare più forti diventando dei cyborg, invece i protagonisti belli muscolosi e intelligentissimi erano americani,la tecnologia era supera avanzata e sempre efficace.

    per un periodo qualche tempo fa(qualche annetto) le ritrovai su youtube alcune puntate ed era troppo bello..

    RispondiElimina
  59. Sport Billy totalmente rimosso dal cervello, ma i Centurions erano tra i miei cartoni preferiti dell'epoca. La cosa veramente strana, è che fino ad oggi ero sicuro al 100% che ci fossero anche i giocattoli. Tuttavia se cerco di ricordare il perchè ne fossi così sicuro, c'è solo il buio più totale. Vai a sapere dove li avrò visti da bambino.

    RispondiElimina
  60. E qua scenda una lacrima da ricordi. Cavolo Oden TV e Junior TV erano i canali che più guardavo da piccolo e i cartoni dei Centurions erano tra i miei preferiti. Mi ricordo si che alla fine erano in 5 ricordo vagamente il nativo americano ma l'altro non lo focalizzo.

    Occhio a cos'ho trovato:

    https://www.youtube.com/watch?v=SlgkZUS7t-A

    Porca l'oca non ricordavo neanche la truzzaggine di certi equippaggiamenti.

    Doc ma prima o poi ci parlerai (o magari ne hai già parlato e non l'ho letto da giovane antrista) di Captain Power And The Soldier Of Future?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda meglio tra i link a fine post ;)

      Elimina
  61. Non ci posso credere. Sto male! Mai sentito il cartone animato e di sicuro non mi sarebbe piaciuto perchè americano. Ma quando ho visto la sigla del videogioco per il C64 m'è preso un colpo! Scopro oggi con secoli di ritardo il vero nome di un gioco che comprai in edicola con il nome pezzente. Io da bambino con i pennarelli mi disegnai le mappe di quel gioco montandole schermeta dopo schermata e scoprii che i livelli creavano scritte giganti! Ho ancora quelle mappe perchè di perso settimane sopra e sono bellissime a vedersi. Nel videogioco neanche ci capiva che erano perosne...gli sprite erano così piccoli

    RispondiElimina
  62. centurions era una delle poche serie tv "ammereghane" che mi piacevano! avevano un minimo di dinamismo ! che fossero' dei 40enni sinceramente contava poco! :P un prodotto simile , come gia' stato citato, mask, non mi ha mai entusiasmato come questo...anche se aveva la sigla da sballo musicalmente parlando!! eh gia', era il periodo dei 5 samurai e della prima serie dei cavalieri!! (col finale bloccato per mesi alla casa di ioria sob)

    RispondiElimina
  63. Ma è un mio falso ricordo oppure nella serie venivano chiamati "Cavalieri della Terra"?

    RispondiElimina
  64. Piacevano un sacco anche a me...erano del periodo di M.A.S.K...il mio preferito era l'azzurro...era il più gradevole da vedere accessoriato.
    Solo due stagioni? azz andati maluccio eppure la serie meritava!

    RispondiElimina
  65. Centurions, quando i cartoni USA che tutti amavamo erano disegnati in Giappone ( dalla Sunrise ).
    Centurions aveva un idea ( gli exoframe) molto bella e nipponica , ma gli americani non hanno saputo sfruttarla bene: ma dico, come si fa a fare un cartone per ragazzi con 2 protagonisti su 3 che sembrano avere 50 anni ?
    Mask mai piaciuto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Centurions fu fatto dalla Sunrise, hai ragione, l’ho appena googlato :-)

      Elimina
  66. Doc., direttamente dal dimenticatoio ti faccio un assist: Capitan Dik! Serie dal nome ambiguo sulla falsa riga di M.A.S.K e G.I.Joe. Magari c'è già un post e me lo perso, può darsi...

    RispondiElimina
  67. Li avevo rimossi, assopiti in un angolo di memoria .... Ma che fighi !

    RispondiElimina
  68. io ero "leggermente" fissato con i centurions al pari di lupo solitario nei libro game, jayce and the wheeled warrior (cartone che trovavo molto scalciacooli)
    https://www.youtube.com/watch?v=MqL_SO2thsE

    starcom

    https://www.youtube.com/watch?v=pwwhZHERlG4


    M.A.S.K. e altre serie che ora non ricordo (a parte i CdZ)

    dei giocattoli dei centurions non ne sapevo nulla e li scoprii per caso un po' di tempo fa guardando dei filmati sul tubo. la reazione è stata pressappoco quella che si avrebbe a scoprire la ragazza amata segretamente in adolescenza essere diventata una pornostar.

    Per la serie; sì, pure io, come altri (a parte quegli stronzi dei miei compagni di classe), la ritenevo una serie figherrima dove il momento pugnetta era quello dell'assemblaggio.
    Ad ogni modo vorrei portare l'attenzione sulle musiche interne al cartone, qualcuna in particolare che ritengo notevole ma che non riesco a ritrovare manco nei video (pochi) sul tubo.

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails