martedì 27 maggio 2014

63

Mobile Suit Gundam F91 (Gundamiana)

Gundam F91 recensione
Perso tra le tante rubriche nate sull'Antro negli ultimi tempi, sommerso dal resto, c'era anche quel proposito di rivedere e commentare tutti i film e le serie di OAV di Gundam. Ma, oh, c'abbiamo mica fretta. Così, tre mesi abbondanti dopo quel post su Il contrattacco di Char, ispirato da quei gunpla che hai comprato nelle ultime settimane e che forse un giorno proverai a montare, eccoti a parlare del secondo lungometraggio originale della saga, Mobile Suit Gundam F91 (機動戦士ガンダムF91, Kidō Senshi Gandamu Fōmyura Nainti Wan), uscito in Giappone nel marzo del 1991. Tre anni dopo il confusionario e mal riuscito Il contrattacco di Char, questo nuovo esperimento condotto da Tomino al cinematografò, col supporto di Yoshikazu Yasuhiko (charadesign) e di Kunio Okawara (mecha design), avrà prodotto risultati migliori? #credici [...]

Gundam F91 blu ray
Di base c'è che la storia è sempre la solita solfa. Presentare un nuovo Gundam al pubblico televisivo - che diverrà poi il pubblico pagante del cinematografò, per le ragioni che vedremo tra un attimo - rilanciare il franchise con un nuovo capitolo ambientato trent'anni dopo la fine della guerra tra Zeon e la Federazione, volle dire evidentemente per Tomino ri-raccontare per l'ennesima volta la sua storia standard. 
Seabook Arno, il fratocugino di Amuro
La storia di un clone di Amuro / Peter Rei con un nome da social network toscano, il volitivo Seabook Arno, che si porta dietro tutti gli elementi principali della saga so far: la guerra degli adulti in cui sono trascinati per caso dei ragazzini (check), il figlio del progettista di un Gundam che finisce how conveniently per essere l'unico in grado di pilotarlo (check), la scorciatoia dei newtype per saltare addestramenti che richiederebbero mesi (check), il tizio alla Char con la sorella finita dall'altra parte del conflitto (check), la protagonista femminile che cambia bandiera un paio di volte (check), un surrogato della Base Bianca per ospitare bambini e altri profughi (check), il pilota nemico dall'animo sportivo (check), la famiglia di sciroccati puzzonasisti filonazi che fa a pezzi l'esercito della Federazione con le sue milizie private (check). 
Poi, crepi la liquirizia, c'è pure il cattivo con la maschera in stile Darth Vader, Carozzo "Maschera di Ferro" Ronah, e per rendere ulteriormente esplicito il plagio, quando i mobile suit della sua fazione (la Crossbone Vanguard) volano verso la battaglia, la musica di sottofondo è clonata dalla Marcia Imperiale di Star Wars. E non è tutto.  
Cecily Fairchild. Fairchild, nel mondo della fiction,
dev'essere proprio un cognome da rosse
Pur avendo a che fare con dei personaggi "originali", non dovendo cioè rinnegare anni e anni di storia di Char come avvenuto nel film precedente per giustificare il comportamento gnégné della Cometa Rossa, Gundam F91 presenta una storia altrettanto costellata di buchi logici e sbalzi temporali non sottolineati adeguatamente: un istante prima un personaggio fa qualcosa, un attimo dopo lo vedi alle prese con tutt'altro e non è facile capire il perché. Cioè, è facile, ma solo se pensi che Gundam F91 è il risultato della compressione in due ore di film di eventi previsti per una serie TV. Tomino e la Sunrise volevano realizzare un nuovo Gundam televisivo per il decennale della saga, ma - pare per conflitti interni allo staff - si virò verso il lungometraggio per il cinema quando erano stati messi in cantiere già tredici episodi. 
E si vede, dicevi, perché la storia procede a strappi: in alcuni punti il ritmo rallenta fin quasi a fermarsi, in altri il film infila una serie di Guardalà notevole, che rendono le motivazioni dei personaggi parecchio rotfl.
Si veda il caso di Anna Marie, pilota della Crossbone Vanguard passata al nemico in un nanosecondo perché, uh, gelosa della protagonista Cecily Fairchild / Berah Ronah. O qualcosa del genere. Come se non bastasse,  Tomino avrebbe voluto espandere questa nuova storia dell'Universal Century con almeno un altro film, ma non se ne fece niente, e perciò alcune sottotrame di Gundam F91 restano appese al nulla (per dire, che diavolo di fine fa Dorel Ronah, detto Johnny, il fratello di Cecily?) e contribuiscono al senso di incompiutezza del tutto. Tomino in seguito avrebbe ripreso Seabook e altri personaggi del film nel manga Mobile Suit Crossbone Gundam e in un romanzo in due parti, ma ovviamente non è la stessa cosa. Salvi solo la cruda rappresentazione della guerra - i morti ammazzati, anche donne e bambini, nella prima parte e durante l'attacco dei Bug si sprecano - ma tutto il resto è come un mondo di Super Mario Galaxy: una palla galattica.
E se Il contrattacco di Char, pur con tutte le incertezze di questo e quell'altro mondo nella trama, aveva dalla sua delle ottime animazioni e la bellezza pUtente del Nu Gundam, anche su questo fronte Gundam F91 si mostra deficitario. Le animazioni, probabilmente perché parte del lavoro era già stata sviluppata per la serie TV poi abortita, sono in diversi punti mediocri, quando non rendono i tratti dei personaggi di contorno deformi. Le scene tra la folla sono piene di punk e altri tizi con volti grotteschi in stile spot di MTV primi anni 90. 
Quanto al mobile suit che dà il titolo al film, l'F91 non è bruttissimo (se togli le alette da colibrì e il torace-radiatore di un camion), ma alla fine è solo una versione più tamarra dell'RX-78-2: il Nu Gundam era chiaramente tutta un'altra cosa. Degli altri mobile suit del film (l'RGM 109 di Birgit, gli XM-02 Den'an Gei, l'XM-05 Berga Giros pilotato da Zabine, etc) non te ne piace manco mezzo. Zero. Okawara dichiarò di aver inserito alcuni elementi della civiltà babilonesi nel design dei MS della Crossbone Vanguard, visto che i Ronah vogliono creare una Cosmo Babilonia, ma boh. Uno peggio dell'altro. D'altronde, se il tuo capo si chiama Carozzo, che diavolo ti aspetti.

POST COLLEGATI
GUNDAMIANA 1: IL CONTRATTACCO DI CHAR
 

63 commenti:

  1. Tocca mettersi di buzzo buono erivederli tutti :-) . Credo di averne saltati tanti nel tempo e non aver utilizzato i mezzi della rete per recuperare, ma F91 mi colpi' ai tempi e cosi' tocca aggiornarsi :-)

    RispondiElimina
  2. Ricordi d'infanzia :D.
    Mai visto tbh, i miei ricordi dell'F91 son legati alla sua pubblicazione su "Zero" ormai secoli fa. Per quanto riguarda il mecha in sè, mi è sempre piaciuto una cifra, uno tra i più utilizzati nei Dynasty Warriors Gundam (il primo rimane lo Strike Freedom...e ci potrebbe stare un S.N.S™,ammesso che non ci sia già stato :D)

    RispondiElimina
  3. Devo essere sincere: a me Gundam non mi ha mai preso più di tanto, non so perché...

    PS
    Doc, domanda OT: per caso hai provato Watch Dogs? Merita? Perché con tutti questi ritardi mi puzza di flop (anche se spero di no ovviamente)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, nemmeno io ero appassionato di Gundam: ricordo la sigla ("Gundam, Gundam, oooo!"), lo guarducchiavo, ma niente di che... (si allontana fischiettando tenendo ben stretta la tessera da antrista)

      Elimina
    2. Io l'ho perso per colpa dell'anagrafe, ma tutti i miei amici piu' "adulti" e assolutamente non nerd, se sentono la sigla gli si bruschetta l'occhio, chissa quanto sarebbe stato bello vederlo al momento giusto, in parte mi son rifatto con robotech

      Elimina
    3. per Emanuele: bel gioco. Non capolavorò, ma bel gioco.

      Elimina
    4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    5. doc, 2 paroline sul ritorno in pompa magna del mitico BJ Blazkowicz? Da quanto ho visto sembra un giocone, il degno sequel di Return to Castle Wolfenstein!

      Elimina
    6. il primo gundam lo ricordano solo i vecchiacci, complice l'adattamento italiano un po così e l'averlo dato in tv alla rai senza diritti, che ha provocato l'incazzatura dei giapponesi e l'emargo per circa 30 anni di tutto ciò riguardasse Gundam all'Italia.
      (embargo rotto da gundam wing...unico merito di quella serie oscena :D)
      0079 E' stato un grossissimo capolavoro, soprattutto perchè assolutamente innovativo rispetto al "canone" dei super robots, dettato da mazinga Zeta i suoi successori nagaiani, e con una visione tutta nuova dei conflitti e della guerra, molto più cruda rispeto alle "parodie" mostrate negli anime nagaiani (non nei fumetti che sono storia a parte).

      Non è un caso che in Giappone tutta la gente "comune", anche la casalinga o il salarymen più insospettabile, conosca tre robot: Mazinga Z, Gundam RX 78-2 e Atom....questi li conoscono TUTTI anche i vecchi o i ragazzini e sono difatti quelli che vendono (tanto che tutte le "nuove serie" TV o di giocattoli partono con questi soggetti o li ripresentano in più copie).

      Ci sarebbe pure Doraemon ma vabbè torniamo a Gundam...dicevamo prima serie capolavoro...e poi???
      Poi ha campato DI RENDITA con serie qualitativamente e per idee sempre più scarse, a partire dal seguito zeta gundam già pesantemente commerciale e confusissimo, senza un filo logico nello sviluppo di 3/4 dei personaggi, fino a emerite schifezze tipo G gundam etc etc.

      Si salvano a livello di bellezza delle storie nel mare di mondezza col nome gundam appiccicato sopra:

      Prima serie, Gundam 0079 (anche e soprattutto versione film riassuntivi)
      OAV: 0080 war in the pocket (anche se un po banalotto), 0083 stardust memories, ottavo plotone, MS IGLOO (SOLO LE PRIME DUE SERIE! NON QUELLA DELLA FEDERAZIONE, GRAVITY FRONT).

      Poi delle altre infinite serie TV con timeline alternative non c'è NULLA di decente se non la PRIMA serie di Gundam SEED e l'OAV gundam SEED stargazer...fine.

      Il resto potete pure saltarlo a piè pari ;)

      PS
      A livello manga il discorso è un po diverso e in caso consiglio di recuperare gundam origini, la storia originale "svecchiata" e approfondita, eliminando molte ingenuità, davvero molto molto bello IMHO.

      Elimina
    7. Effettivamente essendo leggermente più giovane di War io l'ho saltato a piè pari. Ho letto parte del fumetto di Gundam Origini e confermo che è un ottimo fumetto. Lo stesso Tomino in una intervista (credo presente nel primo volume) spiegava come fosse stata rimodernata l'opera. Un esempio è quando Amuro impara ad usare il Gundam: nel cartone apre un manuale cartaceo mentre nel fumetto visualizza a schermo i comandi base. Come molti manga l'opera ha avuto (almeno in Italia) una serialità travagliata e l'ho mollato più o meno quando arriva Ramba Ral con lo Zaku Blu. Ho in un armadio tutti i fumetti della serie e prima o poi li leggo.

      Nota per i lettori pdf di fumetti/collezionisti: il fumetto nasce senza sovracopertina ma volendo spillare più soldi ai lettori la casa editrice ha introdotto le sovracopertine giustificando l'aumento di prezzo. Nell'occasione dell'uscita del primo volume con sovracopertina (il 4 o il 5) furono stampate anche le sovracopertine per i primi numeri quindi se doveste comprare il fumetto, se interessa, fate caso ai primi numeri.

      Elimina
    8. @wargarv: che Z Gundam sia confusa e piena di wtf non ci piove, però pesantemente commerciale mi sembra esagerato. Fermo restando che uno degli scopi principali delle serie robotiche era quello di vendere i modellini, secondo me Tomino ha rischiato parecchio inpostando una storia così complessa e piena di personaggi. Forse gli è un po' sfuggita di mano, ma alla fine la sua scommessa è stata premiata, dato che è quella che ha creato il vero 'fenomeno Gundam' (la prima serie per gli standard nipponici è stata quasi un flop, almeno inizialmente).
      @Drakkan: magari nella prossima versione Amuro si farà caricare i dati direttamente nel cervello in stile 'Matrix' ;-)

      Elimina
    9. @Drakkan: scherzi a parte, Yas ha fatto benissimo a rimodernarla e a renderla up to date, ma quella scena rimane comunque assurda e, in fondo, a noi piace proprio per questo!

      Elimina
    10. @amuro

      infatti hai detto bene: Z Gundam ha creato il fenomeno COMMERCIALE gundam.
      Ma la qualità sta altrove ;)
      Per l'essere commerciale direi che i millemila mobile suit mostrati tra cui quelli trasformabili (WTF?), tutta la storia di Four che bah, la "psicologia" di Emma (quale?) ,Jerid(...velo pietoso), Rosamia...le sottotrame lasciate appese perchè non c'era più nulla di sensato da dire...Camille...no vabbe è una serie molto anni 80 e in quegli anni ok, ma è invecchiata peggio degli sketch di drive in, 0079 in versione OAV è ancora bellissima.
      Poi è un giudizio assolutamente personale, però comunque non è certo la serie che consiglierei a chi vuole iniziare a vedere gundam perchè imho la droppa dopo le prime 10 puntate ;) (tra l'altro abbastanza ridicole con la questione genitori Camille ;))

      Elimina
    11. Gundam Origini è bellissimo. Ma io sono un fan di Yas, non faccio testo...

      Elimina
    12. @wargarv: io la storia dei MS trasformabili non la trovo così peregrina, e anzi mi stupisce che non sia stata sfruttata di più. Se vuoi spostarti più velocemente e non hai un mezzo di supporto mi sembra un'idea abbastanza logica. Che poi sia poco plausibile nella realtà è un altro discorso; del resto lo è anche quella di un robot gigante pilotato dall'interno, come ben spiegato in una scena di 20th century boys.
      Sul fatto della commercialità, se fosse stato lo scopo unico di Tomino avrebbe potuto fare subito uno ZZ (che tra l'altro secondo me è stato anch'esso una scommessa, dopo il successo di una serie 'seriosa' come Z).
      Invece secondo me ha comunque osato cercando di coniugare un mecha design accattivante e una storia 'adulta' e complessa, sicuramente fallendo in parte su entrambi i fronti, ma non lo si può certo tacciare di 'piacioneria' (se non altro perchè

      SPOILER



      i personaggi muoiono quasi tutti)

      Elimina
  4. Questi post stanno distruggendo il mio mito di Gundam, che e' tipo "il piu' bell'anime che non ho mai visto, ma con dei robot che portano via". Della storia so infatti poco, avendo seguito quasi solo la prima serie. Quindi il film di Char e' una forzatura, F-91 e' raffazzonato, la serie Gundam Wing e' una specie di "Cinque Samurai", ZZ e' una serie scherzona... che c'e' allora di veramente buono? Z-Gundam e relativo film?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La serie di OAV Mobile Suit Gundam 0083: Stardust Memory mi è piaciuta. Magari la prossima volta parliamo di quella (e del suo film di montaggio).

      Elimina
    2. NO ti prego i film di Z Gundam sono una cosa orripilante.

      Già è una serie TV PER ME scarsa e con mille intrecci lasciati un po li, con alcuni personaggi(la maggior parte) per forza di cose trattati malino e caratterizzati peggio, un protagonista odioso e tutte le aspettative sul bassista carismatico Quattro Bageena...ma questo quadro esce dalla serie completa di n-puntate (50!!!). Condensato in film di animazione....non si capisce piu una sega!.

      Se vuoi vedere gundam guardati i film riassuntivi di 0079, la prima serie, poi da li decidi IMHO se guardare le altre cose che ho consigliato sopra (tra cui 0083 ;)).
      Tenendo in mente che IMHO il capolavoro è quello, le altre son serie anche buone ma non si avvicinano IMHO al livello.

      Elimina
    3. Nella sua confusione, a me Z è piaciuto. Il protagonista in effetti è decisamente piatto, ma i comprimari, specialmente le donne, sono interessanti. E anche il caos finale, quel tutti contro tutti fra fazioni multiple senza più un quadro strategico, un orizzonte morale, un senso narrativo chiaro, l'ho trovato estremamente potente, quasi un portare alle estreme conseguenze quel senso di incomprensibilità della guerra che è sempre stato un tema portante di Tomino. I film di montaggio però sono pura monnezza.

      Il capolavoro vero resta la prima serie, anche vista con occhi non velati dalla nostalgia. Per il resto, io non sono così severo con Counterattack (forse per ragioni affettive, lo ammetto), concordo su F91 e non sono così entusiasta neanche delle serie OAV. Ma tutto ciò non toglie che Gundam resti un caposaldo del mio immaginario, uno dei primi simboli di un'animazione "adulta" quando questo concetto era ancora tutto da dimostrare e uno dei robot più fighi di sempre. Punto.

      Elimina
    4. Concordo in tutto ed in pieno

      Elimina
  5. L'anno scorso ho preso una manciata di DVD di Gundam della Dynat in edicola e ho iniziato a guardarli. C'è da dire che senza i librettini allegati nel DVD o wikipedia questi film di Gundam sono assolutamente incomprensibili e pieni zeppi di WTF.
    Forse lo fanno per tenere alta la concentrazione di chi si guarda il film o semplicemente per cattiveria...

    RispondiElimina
  6. Ma qualcosa di decente nella saga OAV e filmica di Gundam c'è?

    OT: c'era una serie di post strepitosi sulla storia degli anime robotici, sarebbe bello vedere le ultime "puntate" così da parlare di Evangelion, Patlabor, Gasaraki ecc...

    http://docmanhattan.blogspot.it/2014/01/Robot-giapponesi-1981-1983.html

    PS: mi sto rivedendo tutto Patlabor, splendido.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Yep, la quarta parte è in lavorazione. Entro il ventordici di quaglio arriva :)

      Elimina
    2. Mi auto rivolgo un "ci devi crederci" XD

      Elimina
    3. Leggi sopra io a mio gusto consiglio solo la roba che ho citato per il non fan sfegatato di Gundam ;)
      per il fan volendo ci sta atra roba ma bisogna ingoiare più WTF e passare sopra a grosse ingenuità.

      Elimina
    4. Ricordo che mi avevi consigliato i film riassuntivi di Gundam in uno scambio di e-mail. Sto recuperando una valanga di roba, vedrò cosa posso fare per Gundam ma non è tra le mie serie preferite, per quello che ho visto. Come ho scritto, ora sto guardando Patlabor e l'Ingram AV98 è veramente uno dei robot che amo di più come design.

      Elimina
  7. Mamma mia! Avevo rimosso Gundam F91...
    Penso di averlo visto un gozzilione di anni fa sulla classica VHS di quindicesima copiatura (pagata quasi sicuramente 30.000 lirette divise tra 6 compagni di liceo) in giapponese rigorosamente non sottotitolato.

    Eppure, anche così, mi ero reso conto che la trama non stava in piedi neanche se la puntellavi mettendole alle spalle Rocco.

    Alla fine, delle "serie postume" salvo proprio solo 0083: Stardust Memories, che, fatte salve dosi eccessive di "Top Gun", almeno si sforzava di metterci una trama e parlare di una guerra.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

      Elimina
    2. I commenti anonimi non sono ammessi. C'è scritto nel modulo dei commenti, eh.

      Elimina
  8. Con tutto il rispetto per Okawara, ma di babilonese in quei design non dico che non c'è ne stia un cazzo, ma proprio che non ce ne sta nemmeno mezzo.
    Sono d'accordo con il Doc, mentre riguardo agli MS, diciamo che l'F-91 non lo trovo brutto ma è troppo stiloso: l'unico Ms che salvo veramente è il Guntank trasformabile.

    RispondiElimina
  9. Metto a rischio la tessera dell'antro ma è per una giusta causa: Dottore non ho mai visto niente di Gundam e vorrei iniziare, con cosa mi coniglia cominciare? Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con i 3 film di montaggio della serie originale, secondo me. Se c'hai tempo, direttamente con la serie originale.

      Elimina
    2. Grazie Dr. inizio dalla serie e piano piano vado avanti, non vedo l'ora di cominciare.

      Elimina
    3. chiaramente dalle basi, cioè la serie originale, capolavoro godibile forse più da un adulto (ovviamente consapevole che il target era un pubblico di adolescenti). Se però non hai tempo e vuoi evitare qualche wtf puoi iniziare dai film tratti da essa, ottimo lavoro di sintesi e 'rifinitura'

      Elimina
    4. vabbe' il doc è stato più veloce di me, ma il succo alla fine è quello

      Elimina
    5. Come sopra OAV riassuntivi della serie 0079.
      Se ti piace poi la roba che ho consigliato sopra.
      Se ti piace tanto ci sta anche qualcos'altro ma senza esagerare :D

      Elimina
  10. Peccato, Gundam è un'altro brand utilizzato alla membro di segugio.

    RispondiElimina
  11. A proposito di serie tv. Vedi un po' che Italia 2 ha cominciato a spararti l'ultima serie di Lupin, iunouodaimin, senza censure e con un discreto doppiaggio fedele?! Non so se fosse andato già su qualche pay tv italiana ma penso che, e mi piacerebbe leggerne qui, andrebbe fatta una recensione (t)antrica. No?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. i primi 2 episodi sono stati commentati a suo tempo, quando uscirono in jap.

      Ottimo doppiaggio e zero censure, anche se la nuova voce di jigen non mi piace molto...

      Elimina
    2. Sperando di vedere la serie intera, si potrebbe completare la recensione.

      Elimina
  12. eppure a me il design del F-91 è sempre rimasto nel cuore
    ovviamente la storia dell'oav l'ho quasi rimossa (avevo una dozzina di anni quando l'ho visto) ^_^

    RispondiElimina
  13. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  14. Visto in anime comic ai tempi di Japan Magazine,la rivista principe del tarocco! (e ci starebbe un post tutto suo sugli orrori di JM)
    Mi ricordo la storia incomprensibile e le onomatopee lasciate in originale..però il mobil suit mi piacque e ordinai per corrispondenza da Yamato shop la scatola di montaggio della bandai..era figo, con le ali, il fucile a raggi, la spada, lo scudo che si montava sul braccio ed il mega cannone..è rimasto un sacco sulla libreria prima di cadere sotto i colpi del più terribile dei nemici...
    ...
    ...
    ....
    La fragilità delle giunture di plastica!! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pensavo stessi per dire: "La signora delle pulizie!".
      La mia è peggio di Godzilla, negli anni ha affondato una Yamato da mezzo metro e una miriade di Musai e Magellano... manco la battaglia di loom!

      Elimina
    2. Oh mamma, Japan Magazine.... ne ho un paio proprio con su l'anime comic di F91. Non si capiva niente tutta la rivista seguiva di conseguenza (e costava pure tantino).

      Elimina
  15. A me Z, nella sua confusione che vuole essere tragica ed a volte diventa demenziale, ma che poi torna tragica nel vedere come muoiono o impazziscono i protagonisti, e piaciuto. Char Coutnerattack molto meno, ed F-91 abbastanza fino alla cazzata dei bug. il bello della saga dell UC (esistono vrie continutiy di gundam, ma quella originale è l'univrsal century appunto UC) e' come si assiste ad uno sfaldarsi progressivo delle forme di governo mostrando l'ingovernabilità di un sistema politico e sociale esteso a mezzo sistema solare. Dopo le guerre coloniali di 79, la diuttatura dei Titan che inizia con 0083 e prosegue con Z, e la conclusioen della storia di amuro e char, si assiste ai deliri di F-91, F90, Sentinelsi e così via, tutte guerra dimenticate in pratica, una specie di feudalesimo e guerrigli planetario, per poi continuare con i campi profuhgi e le carestie di V gundam, (bella serie) fino al futuro remoto di G saviour.
    Dopo mesi è il mio primo post di antrista. Mi faccio un antramezzino

    RispondiElimina
  16. l'idea iniziale di F91 non era male (inserire piloti e mobile suit in un clima da 'chanson de geste'). Peccato che sia stato fatto con una mazza ferrata da fabbro ferraio

    RispondiElimina
  17. F91 nemmeno me lo ricordo bene, il che è positivo, perché mi fece schifo come e più di C(ac)CA.
    L'UC di Gundam ha trovato la sua massima espressione nelle mini-saghe di OAV 0080 e 0083, nonché nei tre film sulla prima serie storica, i quali ritengo addirittura superiori alla serie stessa. Dopodiché il nulla, al massimo faccio una menzione d'onore per Turn a Gundam, che si colloca in bilico tra l'UC e la timeline alternativa, IMHO troppo sottovalutato e giudicato troppo superficialmente a causa del design fin troppo innovativo del robottone protagonista, dell' insolita ambientazione un po' steampunk e da una prima metà di puntate un pò troppo lenta. Però a me i suoi baffoni mi sono sempre piaciuti, ha una bellissima OST e soprattutto lo ritengo il Gundam più tominiano mai prodotto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non lo ho consigliato perchè per me è un prodotto troppo da palati fini e bisogna passare sopra davvero a tanti tanti WTF, primo tra tutti il giochetto del "principe e il povero" che è in pratica il motore della serie (anche se il discorso in sincrono, anche quello WTF perchè non preparato prima, è stato davvero un bel momento) per poi arrivare IMHO al delirio finale con Agrippa e la gara di chi parla dal piedistallo più alto...no vabbe li ho sbottato a ridere anche io :D
      Serie sottovalutata rispetto ad altra roba ma lontana dall'essere più che discreta IMHO, nonostante le strepitose musiche di Yoko Kanno

      Elimina
    2. la migliore serie oav in assoluto è 08th

      Elimina
  18. Come modellista ed appassionato di mecha design mi invitarti a rivalutare alcuni mobile suit della serie. Hanno tutti qualche elemento strano che infastidisce ma togliendo quell'elemento il resto è piuttosto interessante e con quel pizzico di diversità che li distingue dalle altre serie. Gli MS dei Crossbone non sono così male, sono solo un po' eccessivi e quelli con i due occhi circolari sono strani ma inquietanti allo stesso tempo. Il Gundam F91 l'ho sempre trovato molto elegante. Anche lui con qualche stramberia come le troppe alette ma con un torace diverso dal solito e interessante. Il povero F91 poi viene dai modellisti definito come il Gundam Gay....mai capito perchè ha questa fama. Io lo trovo bello massiccio. Torno a finire l'hguc che mi mancano solo due o tre modifiche ed è proprio bellino...altro che gay.

    RispondiElimina
  19. Visto in videocassetta in giapponese sottotitolato tanti annetti fa. Avete detto tutto voi: troppo veloce e raffazzonato, non riesci a fare a tempo ad affezionarti ai personaggi o peggio, a capire le loro motivazioni.

    Più recentemente è arrivato l'OAV di Gundam Unicorn che si inserisce nella continuity UC qualche anno dopo Char's Counterattack. I temi sono sempre gli stessi e nonostante si percepiscano delle potenzialità ci si è piegati ad alcune mode imperanti vedi l'idealismo troppo ingenuo del protagonista che lo fa un po' emo e il mobile suit con la trasformazione che ne aumenta la potenza tipo super saiyan.

    RispondiElimina
  20. Ho questo film in dvd da almento 3/4 anni e non l'ho ancora visto...

    RispondiElimina
  21. a me F91 non era dispiaciuto(forse perchè Crossbones è uno dei fumetti gundam che preferisco)
    anche perchè c'è una delle frasi più agghiaccianti di tutte le serie:


    SPOILERINO

    un ufficiale nel primo attacco "ci sono dei bambini,usiamoli come scudo"

    SPOILERINO

    si,poi ci sono morti ovunque, in seed(stargazer) bambini elettroshockati, gente impasticcata Seed e 00,
    bambini terroristi in 00, la guerra dal punto di vista di un bambino in War in the pocket,la dura vita del soldato a Terra 08th MS..
    ma che un ufficiale faccia quel discorso mi sembra di non averlo mai rivisto (o mi ricordo male io)..

    quindi alla prima vista mi aveva colpito un sacco un po' come il Jegan che cerca di salvare il Geara Doga nel Contrattacco di Char..
    che son piccolezze,ma a me piacciono un casino queste cose e vado in modalità vitello..

    poi sulle altre serie Z non mi è dispiaciuto anche perchè da Transformeriana memoria(primo cartone animato visto insieme ai cavalieri dello zodiaco) m'è sempre garbata roba che si trasforma..
    Z nel suo intento caotico è una storia d'amore(con più protagonisti) E una storia di guerra (tra AUEG, Titans e Zeon)
    io avrei tralasciato Zeon e lasciato quella parte per un oav alla 0083 intermedio pre Contrattacco di Char.. ma vabbè..

    Doc, prossimo 0083!
    (aka tripudio di mobile suit)

    (è una minaccia! :D )

    RispondiElimina
  22. io rosiko ancora perchè del manga di gundam "svecchiato" ho preso il primo numero e poi mi sono perso gli altri, perchè scazzavo il tempismo con l'edicola e la fumetteria non c'era.

    ho intenzione di ripescarmi la serie originale però che mi pare una gran figata... appena ho delle vacanze me la sparo!

    RispondiElimina
  23. Ai tempi dell'uscita dei film Yamato Video in edicola (lo scorso anno?) li ho recuperati tutti, ma non sono ancora riuscito a vederli (tranne i riassuntoni della prima serie) xD
    Di F91, al contrario del padrone di casa, ho però apprezzato il mecha, conosciuto grazie all'adattamento manga che girava nella classe di fumetto durante le autogestioni delle superiori (xD).

    Detto questo, straquoto che di godibile (purtroppo) c'è veramente poco nella saga. E riconfermo il mio amore per 0083, sbocciato ai tempi dell'anime-comic della granata e proseguito con i due MG (lo GP01 e lo 02) che aspettano speranzosi di ricongiungersi al loro fratellino (non riesco a trovare l'MG dello 03s).
    Poi certo, ci sarebbe l'HGUC lungo 1 metro, ma portafoglio e salotto troppo piccoli, pura fantascienza :D

    PS: devo proprio trovare il tempo di fare qualche chiusa e decidere di vedermeli, tutti quei DVD... :S

    RispondiElimina
  24. @wargarv ma sei sicuro che il primo gundam fosse sulla rai?
    io ricordavo tmc..

    cmq la migliore serie oav in assoluto è 08th

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gundam apparve su tmc, sono abbastanza vecchietto da ricordarlo bene...

      così come ricordo bene la mancanza di quattro puntate in quella prima programmazione...

      si vedevano le anteprime alla fine dell'episodio precedente e poi si saltavano uno o due step,
      vanificando le mie auto-reclusioni pomeridiane dei periodi in cui veniva ritrasmessa, nel vano tentativo di vederla completa (ci misi un po' a realizzare 'sta cosa..)

      va beh, è bastato aspettare quella trentina d'anni...

      Elimina
    2. Credo che @antroscepolo abbia ragione e Gundam sulla Rai non sia mai passato. La prima volta apparve su TMC, poi forse altre volte su altri canali regionali...

      Elimina
    3. Ohibo', la risposta di @Paul Truss e' a me e' comparsa mentre scrivevo, pero' risulta di un giorno prima.... Mysteryus!

      Elimina
  25. Si ma gundam non è solo Universal Century e quell' aborto di SeeD eh... ci sono anche delle serie parallele molto carine, una su tutti Gundam 00.

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails