martedì 22 aprile 2014

58

Game of Thrones S04E03, il riassuntone

Game of Thrones Il trono di Spade s04e03
Nuovo appuntamento con i riassuntoni di Game of Thrones / Il Trono di Spade: l'episodio 3 della quarta stagione, "Breaker of Chains". Aka "la puntata con la scena di sesso più disturbante di tutta la serie" [...]

Il reuccio Joffrey, amato dal suo popolo quanto l'herpes genitale contratto tramite un tricheco, è morto di strabismo grave velenoso. Placatisi i trenini e riposti i sombreri e le lingue di menelik, Cersei ha fatto arrestare Tyrion
 e vorrebbe mettere in gattabuia pure la moglie, Boy Georgia,
spalleggiata da suo padre, che ha ritrovato la parola dopo le figure dimmerda rimediate nella puntata precedente. Che nessuno lasci la capitale!, ordina l'ex-campione di STACCE™, impelagato ormai nella lotta per non retrocedere in serie Credici.
Ma per "nessuno", evidentemente, il patriarca dei Lannister intende "nessuno tranne la tizia che stiamo cercando, accompagnata da un ex cavaliere avvinazzato". Tagliando per i vicoli di San Fili (CS), Sansa e Ser Dontos raggiungono infatti il solito porticciolo di Santorini.
 Giusto il tempo di rivolgere una pernacchia a Tylose e ai suoi proclami pernasconi, e i due vanno via su una barchetta a remi. Ser Dontos rema, rema, rema
finché non arrivano in una zona piena di nebbia a qualche millemilamigliaio di miglia nautiche di distanza. Lì qualcuno li attende con un'imbarcazione più grande. Oh, siamo andati a prendere i cornetti col tender! Fateci salire!, dice Ser Dontos.
A bordo, ad aspettarli, c'è Lord Baelish, detto Ditocorto per un suo motivo d'imbarazzo che lo portava a non fare mai la doccia con gli amici del calcetto. Che gusto?, chiede Baelish al cavaliere buffone avvinazzato. Crema-amarena!, risponde quello.
 Risposta sbagliata.
Lord Baelish si è fatto portare Sansa per la nobile ragione che desidera tantissimo calzarsela. È stato con la zia Lysa, è convinto d'essersi fatto un giro con la mamma di Sansa, Catelyn... peccato che nonna Titina Tully sia morta ancora giovanissima, a 98 anni, se no ci calava il poker. Altro che Ditocorto. Gliela faceva vedere lui a quegli stronzi del calcetto, gliela faceva. L'attore che interpreta Lord Baelish, Aidan Gillen, c'ha peraltro questo suggestivo accento irlandese per cui ogni vocale che esce dalla sua bocca sembra una O pronunciata da un coniglio a cui stanno strizzando gli attributi.
Poco dopo, sul solito terrazzino di Santorini, la plurivedova Margaery Tyrell comincia a farsi due domande sulla natura e la durata media dei suoi mariti. Il prossimo c'è il rischio crepi al primo Ciao come ti chiami?.
Ma Olenna la Regina di Spine, nel suo elegante completo da torera a lutto, la incoraggia. Ché la lista di Lannister da far schiattare è ancora lunghissima.
Nella fattispecie, morto Joffrey, Margaery dovrebbe sciropparsi il fratellino Tommen, che nei romanzi è un bambino ma qui sembra già in età da pippe un piccolo ometto.
Tommen, ora che tuo fratello è morto e ci abbiamo messo gli occhialoni scherzoni delle patatine, tocca a te sacrificarti e sposare Margaery, gli dice nonno Tywin.
Con grande senso di responsabilità, il piccolo Tommen risponde Mavafancù, oi no', e si dà per sicurezza una ravanata ai maroni. Così per farlo accettare sono costretti a picchiarlo. Segue discussione su cosa renda un re un buon re,
ma Tommen ha ancora le idee piuttosto confuse. Allora lo picchiano di nuovo e Tywin dice alla figlia che è tutta colpa di quella cacchio di azione cattolica. Li mandi lì il sabato pomeriggio per non averceli tra i maroni, ed è un attimo che quelli ti trasformano i figli in piccoli baciapile.
Allora il piccolo Tommen la stella dei Gianthrones prova con la giustizia e poi con la forza, e va avanti a tentativi. Ma non c'è verso, al nonno ormai è partito il pistolotto storico. E questo, e quello, alla tua età noi fumavamo sigari e mandavamo avanti una famiglia, e Baelor il benedetto, e quell'ubriacone di tuo padre, e i giovani coi capelli lunghi e l'orecchino, e la deboscia…
Ma Tommen ha smesso di ascoltarlo già da dieci minuti e gli parte un A no', sta per andarsene l'ultimo quarto di meenchia che ancora non mi hai rotto, occhio.
E mentre il nonno accompagna via il nipote, parlandogli di qualcosa di più piacevole delle riunioni dell'azione cattolica, Jaime raggiunge Cersei, che a) ancora soffre tantissimo per la storia degli occhialoni scherzoni
e b) gli chiede di uccidere Tyrion, per vendicare il loro figlio. Un'altra che se la lega al dito quando gli ammazzano un parente. Poi lamentiamoci se la mafia si compra le pizzerie in Scozia.
Ma Jaime non se la sente. Tyrion è pur sempre suo fratello. Sì, continua a farci gli scherzoni tipo regalargli solo guanti destri o gridargli Qua la mano! a tradimento nel sonno, ma è suo fratello. Jaime pensa che sarebbe più giusto un processo, ma Cersei teme che riuscirà a sottrarsi alla giustizia, come fanno tutti i nani che si son fatti fare l'ex Cirielli apposta.
Segue questo momento di tenerezza in cui i due fratelliamanti piangono il figlionipote e… è una storia familiare complicata, quella dei Lannister. Ché se tipo chiamano C'è Posta per Te, la De Filippi gli risponde di andarsela a prendere nel secchio. Comunque, era tanto bello Joffrey da piccolo, ricorda Cersei. Un bel bambino biondo, che dava fuoco alle compagnette dell'asilo e leggeva il Mein Kampf.
 Poi, per rispetto del figlio morto, scattano il limone pesante
 e la copula accanto al cadavere. È una famiglia che soffre.
Non è una cosa giusta!, continua a ripetere Cersei per tutto l'atto. Ma probabilmente si riferisce a un problema di sintonizzazione dei canali. Grossomodo la battuta più volgare nella storia dell'Antro. Smettila, sono fidanzata in casa con quel Tyrell!, urla poi al fratello per fermarlo. In casa! Incasa! Incasa! Questa invece la capiranno solo i campani. Ah, e comunque:
Intanto, la strana coppia Arya la piccola ninja e il Mastino sono, uh, da qualche parte. Lì in quei posti che nei libri di Ciccio Martin sono infiniti e deserti, come le piane calabresi. Arya, il cui tasso di bassismo carismatico ha raggiunto il tetto massimo della fascia rEgazzì, chiede al Mastino cosa voglia fare dopo averla mollata a Nido dell'Aquila
e quello le risponde che vuole comprarsi una PS4 e giocare al nuovo inFamous.
Ma ecco che dal nulla appare il gentile contadino cagacaz*i.
Arya comincia a riempirlo di palle a tal punto che quello sta per rimbalzare via con tutto il carretto.
Ma essendo un contadino cagacaz*i, il cugino di Diego Dalla Palma ci fa la domanda a trabocchetto sulla casata. L'unica domanda per la quale, nei sette regni, rischi di essere aggiso qualunque cosa tu risponda. Per i Minollonz della Forca Celeste Melvino, risponde Arya, esibendosi nel saluto della casata, il celebre gesto. Alleati degli Asganandi. Scribài con cofandina. Come antifurto, per esempio.
Il contadino li invita a dormire nel loro fienile, dicendo che sua figlia Sally, quella apparentemente muta lì accanto, cucina un ottimo stufato e cammina per la strada senza nemmeno guardare per terra. Arya sorride, ringraziando mentalmente i suoi grandi maestri: Syrio Forel, Jaqen H'ghar e Tommaso O' Pallonaro.
Poco dopo, sono tutti a tavola per mangiare questo stufato, ma il contadino parte con la preghiera di benedizione. E quando hai sette dei, ci vogliono quei buoni quaranta minuti. Arrivati al Guerriero, la parte della preghiera dedicata al compianto Ultimate Warrior, Arya fatica a trattenere la scocciatura.
Ma anche il Mastino inizia a manifestare, molto velatamente, una certa insofferenza nei confronti di quelle usanze religiose.
Segue canzone degli Oliver Onions mentre le dune buggy sgommano nello spiazzo davanti casa.
Poi il contadino propone al Mastino di restare lì a dargli una mano contro i briganti che arrivano, derubano, si fregano tutto e duplicano cassette pirata con i successi del Festivalbar.
Bud il Mastinencer™ ci pensa su, ma prima di accettare ha due domande. La prima riguarda la paga. La seconda perché la piccola Sally non abbia finora spiccicato neanche mezza parola. Il contadino risponde che Sally è già stata punita per ogni sua distrazione o debolezza. In lontananza, ondeggiano gli accendini.
Ma la mattina dopo, Bud rifila una carocchia al contadino, si frega i soldi e leva le tende.
Arya prova a fargli capire con gentilezza di non essere molto d'accordo con questo modo di gestire la prestazione di servizi di vigilanza,
 ma stavolta tocca a lei rimediare l'euro-gol da fuori area.
Il campionato di STACCE™ più imprevedibile degli ultimi anni cinquant'anni, signori.
Intanto (2), al Castello Nero, i Guardiani della Notte stanno passando in rassegna le nuove reclute: stupratori, ladri di cavalli, indipendentisti col carro armato. Tutta gente che ha preso il nero, insieme ad alcuni viticoltori siciliani finiti lì per un tragico errore.
Sam va a trovare Gilly, la giovane analfabeta. Il ragazzo è chiaramente invaghito della figliasposa di Craster, perché ha un debole per le tipe col doppio mento e i denti a coniglio. Lui, del resto, non è esattamente Brad Pitt, va detto.
Sam le spiega che lì ci sono cento uomini infoiatissimi e...
ma Gilly gli risponde di non essere interessata al genere gangbang.
Lei preferirebbe interagire con lui, e cerca di farglielo capire. Sarebbe tanto bello giocare a mogliefiglia e maritopadre.
Solo che quello proprio non vede l'amore negli occhi di lei.
Certe cose, alla lunga, ti fanno diventare cieco. E crescere i peli sul palmo delle mani. Sulla Collina del Corno, Lord Randyll Tarly sta fissando la foto del figlio, scuotendo lentamente la testa.
La conversazione va avanti così,
completamente alla deriva, come condotta da lettrici di Cioè che hanno spedito per sbaglio le loro domande a Il Mio Camionista. Poi Gilly va via e Sam accarezza la manina del piccolo Sam.
Solo che il piccolo Sam lo guarda schifato e gli dice Allontana quel dito, Ciccio, ché mi attacchi la sfiga.
Intanto (3), a Roccia del Drago, Stannis e Sir Davos commentano la morte di Joffrey l'usurpatore. Per festeggiare, Melisandre ha fatto bruciare vivi altri quattro parenti della moglie di Stannis, teh, crepi la liquirizia.
Solo che Stannis è ancora in fissa con quel rito della sanguisuga e del malocchio.

Poi, rimediata la solita dose di minacce da parte di Stannis, Ser Davos può passare a esser umiliato dalla figlia di dieci anni. Una vita tutta rose e fiori e cipolle.
Impegnati, bellappapà, ché a giugno ci scappa la bicicletta nuova. Ma la discussione con Shireen Baratheon fa venire un'idea a Davos (il prestito da chiedere alla banca di Braccio di Ferro), che bacia sulla fronte la piccola.
Perché?, chiede Shireen. No, niente, sono un vecchio rattuso, risponde il Cavaliere delle Cipolle, nemico giurato dei deodoranti per ascelle efficaci.
Intanto (4), Sam porta Gilly e il piccolo Sam a Città della Talpa, noto zoccolificio della zona che però non produce calzature in legno.
La scelta, del resto, era tra lo zoccolificio e un covo di stupratori, ladri e quegli altri tipi lì col carro armato. Il piccolo Sam ha ottime probabilità di diventare da grande il peggior serial killer dei Sette Regni.
Intanto (5), quei viziosi di Oberyn il Martello ed Ellaria Sand sono impegnati in un'ammucchiata laocoontica a, boh, cinque nel bordello di Ditocorto. Da quando il proprietario è fuggito, quel posto è un vero casino /risateregistrate. L'approccio di Oberyn e compagna in campo sessuale è, diciamo così, ecumenico.
Una filosofia di vita riconducibile all'antico adagio che parla di buchi e gallerie.
Solo che il party viene interrotto dall'arrivo anche qui di Tywin, che non è esattamente il tipo da buttarsi dentro al mucchio al grido di Ndocojocojo.
Tywin crede che ci possa essere Oberyn dietro l'avvelenamento di suo nipote, per quel fatto che cova un LEGGERISSIMO risentimento nei confronti dei Lannister, e ne parla giusto ogni due minuti.
Ogni minuto. Poi Tywin, da vecchio leone coraggioso, nega ogni responsabilità nella morte di Elia. Dice che è stato la Montagna, il fratello del Mastino e il cugino del Ganassa, quello che trucca i motorini dietro il comune. Ha fatto di testa sua, dice. Questi energumeni ignoranti assetati di sangue, gli metti uno spadone in mano e perdono ogni dote diplomatica. Roba da non crederci.
Comunque: Tywin chiede a Oberyn di fare da terzo giudice nel processo a Tyrion, ché Gerry Scotti non si è sentito bene. In cambio, gli darà un posto nel Concilio Ristretto e come consigliere del nuovo re. AHIA.
Adesso arriva, eh.
Un rigore a porta vuota.
 E infatti arriva.
Intanto (6), nelle segrete, Podrick fa visita a Tyrion, portandogli delle candele che ha nascosto negli stivali, una penna per scrivere che ha nascosto nella giacca e un salame di anatra che ha nasc…
QUELLO NON LO VOGLIO!, gli urla Tyrion.
Podrick gli parla del processo, e gli spiega che Sansa se n'è andata e che i testimoni a suo favore saranno più difficili da trovare che un ufficio comunale aperto ad agosto.
Poi c'è questo momento molto toccante, di Podrick che non vuole abbandonare Tyrion e ha rifiutato di fare carriera testimoniando contro il nano, che è tipo la storia di molti amici di Pernascò al contrario, ma Tyrion non vuole che si sacrifichi per lui e gli chiede di portargli Jaime. Vuole che sia suo fratello a dargli una man… ad aiutarlo.
Intanto (7), su al Nord, la banda di Ygritte assalta un villaggio di pastori.
I Bruti passano al fil di spada tutti, tranne un ragazzino che viene risparmiato e un giorno riuscirà a vendicarsi gridando Chivemmù e aggidendoli tutti.
O quello forse era il Conan il Barbaro, magari ti confondi.
Quelli con l'acne a tunnel mandano il ragazzino al Castello Nero, ad avvisare i Guardiani della Notte. Tipo Guardiani, giochiamo a fare la guerraaaa?, ma senza le bottigliette. I Guardiani sono in cerca di una risposta su come gestire la faccenda. Jon Snow, ovviamente, non sa una meenchia.
Poi arrivano i ranger e raccontano a tutti che i Guardiani ribelli sono asserragliati a casa di Craster, con le sue mogli e le sue provviste, a ubriacarsi e cantare La società dei magnaccioni.
Ma Jon Snow spiega che le palle che ha raccontato a Mance Rayder sono ad alto rischio sgamo se i Bruti mettono le mani addosso ai ribelli, perciò è necessario andare lì e prenderli a calci in culo fino a fargli fare il giro e  approdare ad Approdo del Re, tipo.
Intanto (8), la nana ciglioparrucca è arrivata a Meereen e dice a quelli asserragliati sulle mura Arrendetevi! E giù pernacchie.
Poi esce un cavaliere a sfidare un loro campione, un cavaliere con un senso dell'umorismo molto delicato, Lores Batacchee.
Missandei traduce quello che il tipo sta dicendo, e Daenerys le risponde Sì, Missandé, questo l'avevo capito pure io, grazie al pazzo.
Ma chi mandare ad affrontare il campione di scurrilità, formatosi nei bagni dei migliori autogrill di Meereen? Si fanno avanti un po' tutti, ma quello non è sacrificabile per quello, quell'altro per quell'altro, insomma c'è un povero stronzo da buttare nella mischia?
C'è. E non è Belwas il forte come nel libro, ma il Suupplente™. Il vecchio Daario Naharis avrebbe messo su un pezzo tamarro di Corona, regalato un gettone a tutti per l'autoscontro e gridato Vai che si va! Veloci! Ma comunque, anche senza giostra, a Daenerys l'articolo interessa. Molto. Mentre Ser Jorah precipita nella tristezza della friend zone dalle mura invalicabili rivestite di testi di canzoni di Masini.
Il cavaliere di Meereen parte lancia in resta,
  ma il Suupplente™ lo aspetta lì, immobile e appiedato,
e ci lancia un coltello al plutonio talmente pUtente che ribalta lui e il cavallo. Come hai fatto? Come hai fatto? Gli chiedono tutti. Ho giocato per mesi a Defender of the Crown su Amiga, fraticì, risponde Daario.
Gli ormoni della nana ciglioparrucca pogano a tal punto che rischia di restare incinta anche a dieci metri di distanza.
Seguono controminzione, minacce, sono Dana-cosa nata dalla tempesta, schiavi ribellatevi, ché vi porto libertà, benessere e una batteria di pentole.
Per convincerli, basta un piccolo acconto:
la nana fa catapultare un po' di manici e guarnizioni, e gli schiavi di Meereen sono pronti alla rivolta. Sognavano da una vita di poter cucinare senza grassi.

Appuntamento a martedì prossimo per il nuovo riassuntone. Se questo vi è piaciuto, fatelo girare su tutti i socialcosi, please, ché anche questa settimana c'è l'Internet da scassare.

IL RIASSUNTONE DELL'EPISODIO 1 
IL RIASSUNTONE DELL'EPISODIO 2

58 commenti:

  1. Il supplente™ è davvero troppo belloccio/aragorn. Rivogliamo il giostraio!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. (p.s. Arya hit-girl spacca.)

      Elimina
  2. Non seguo il Trono di Spade ma la foto iniziale è stupenda.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. potresti essere scorticato come eretico :)

      Elimina
    2. Mi sono sto mettendo in pari con Arrow (sono al 4° episodio della 2° stagione), poi ho Person of Interest 3° stagione da vedere e Agent of Shield quindi il Trono passo.

      PS OT: ieri pomeriggio ho visto Europa Report e non mi è sispiaciuto, ben fatto anche se con un budget risicato. L'unica cosa che non mi è piaciuta è la somma di sfighe più imprudenze; va bene che non volevano fare un qualcosa alla "volemose bene" ma tutto ha i suoi limiti.

      Elimina
    3. Neanche io lo seguo ... ma seguo i riassuntoni, che ormai c'hanno tutta una vita propria.

      Elimina
  3. Farsi il live e seguire in tempo reale A) i commenti di quelli che non hanno letto il libro e ritengono Sansa abbastanza intelligente da architettare l'omicidio di Joffrey e B) tutti i commenti sulla scena che porterà tante di quelle rogne alla serie da parte della CEI e compagnia cantante, assicuro che non ha prezzo. Per tutto il resto che Lanniscard.

    RispondiElimina
  4. Questa puntata è la più debole vista sinora, quando non c'è lo Zione a scrivere personalmente si avverte sempre. Le frasi da STACCE sono poche e pure poco incisive.
    Sull'internetto è tutto un tumulto per quella scena là tra Jaime e Cersei, e tutti a piagnucolare che Jaime è tornato ad essere uno strunz e che non doveva andare così ecc ecc...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma che strunz!!! è una scena bellissima,e anche nel libro è esattamente cosi,ste fangirl della domenica possono andare a guardarsi i concerti degli one direction!!

      Elimina
    2. Ma non è così mai la scena tra Cersei e Jamie. Nel libro avviene appena Jamie fa ritorno ad Approdo del Re. E' vero, avviene nella chiesa ma non mentre c'è la veglia per Joffrey e soprattutto non è uno stupro. E' rude, ma a Cersei mica stava dispiacendo, anzi.

      Farlo come l'hanno fatto qui invece, secondo me, è troppo una mimmata.

      Elimina
    3. Condivido, sembra che la stupri, quando nei libri lei dice chiaramente " fa presto o ci sgamano" e ci sta alla grande. Boh, questa parte dalla puntata è proprio BOH

      Elimina
    4. Qui potete leggere un'interessante analisi della faccenda:
      http://jezebel.com/the-game-of-thrones-rape-scene-was-unnecessary-and-desp-1565671570

      Elimina
    5. è troppo chiederne un sunto in italico idioma?

      Elimina
  5. il riassunto è più bello della puntata vera e propria! Grande DOC

    RispondiElimina
  6. Quando Tywin chiede "Possiamo rimanere soli" m'è venuto da pensare:
    - "Si, dagli quei 20-30 minuti a tutta sta gente per scendere dal letto"

    RispondiElimina
  7. Ma Tommen la stella dei Gianthrones si sposa con Pat Mizuhara alla fine?

    RispondiElimina
  8. Niente, sto Daario mi dice il nulla. Cosa non sarebbe stato quell'occhiolino tamarro con quella faccia da stronzo di quell'altro.
    Solo Arya riuscirà a rinfocillarmi di quella badassituine oggi carente in GoT... Non leggendo i libri, spero che il ciccio Martin non ce la uccida T.T

    RispondiElimina
    Risposte
    1. leggo i libri ma mi tocco i maroni =
      oberyn nei libri da una bella sferzata qui lo hanno fatto bisex ma vafancul

      Elimina
    2. guarda che è bisex anche nei libri,anzi pansessuale

      Elimina
    3. Nei libri è un figo della madonna. Qui pare la versione sessualmente soddisfatta di ditocorto

      Elimina
  9. Il poker con nonna Titina Tully. Genio.

    RispondiElimina
  10. Da questo momento in poi, a parte un'ulteriore evento degno di nota che immagino arriverà verso fine stagione, comincia anche nei libri una fase di stanca che levati, voglio vedere, nonostante le piccole differenze, come riusciranno a non rendere lo show una noia mortale senza ricorrere a facili trucchetti (aka tette e sangue ;)).
    Sperando che ciccioMartin chiuda al piu presto la saga cartacea tra l'altro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh ma io già lo so di sperare invano, anche se il ciccio si sta rendendo conto che con la serie tv che gli corre dietro gli tocca muoversi, dato che ha cominciato a realizzare che se continua così l'ultimo libro col ciufolo che lo finisce in tempo

      "Nel gennaio 2014 l'editore di Martin, Jane Johnson, ha dichiarato su Twitter che The Winds of Winter sicuramente non verrà pubblicato prima del 2015.

      Martin ha esternato le sue preoccupazioni anche sul fatto che l'ultimo e settimo romanzo della serie potrebbe essere pubblicato troppo tardi, quando la HBO avrebbe già raggiunto, con la serie televisiva Il Trono di Spade, la story line dei libri."

      Elimina
    2. Magari la HBO fermerà la serie per concluderla dopo con un film così magari provano pure a sbarcare al cinema.

      Elimina
    3. Martin in passato aveva rigettato l'idea di un film, sostenendo che solo una serie TV potesse dare il giusto spessore ai suoi libri. Forse potrebbero fare una soluzione di compromesso, considerato che prevedo un finale "corale" per la saga, potrebbero fare la prima parte dei libri in Serie TV e l'altra al cinema, ma credo sia uno scenario poco probabile.

      Elimina
    4. per una serie tv, con tutti i suoi pregi ma anche i suoi limiti, si reggono ancora questi attori, in un film non ce li vedo, senza contare che già sarà un finale molto confuso (per colpa di Martin IMHO) restringerlo in un film penso sarebbe una schifezza

      Elimina
    5. L'HBO fece già pause tra una stagione e l'altra con The Sopranos.

      Elimina
    6. Hanno già rallentato il ritmo "un libro=una serie", quindi probabilmente l'intero ciclo sarà traslato in una decina di serie, e questo dovrebbe dare un po' più di tempo a Ciccio Martin.

      Elimina
  11. Kudos per Lores Batacchee, Capoufficio pacchi!

    RispondiElimina
  12. Che poi, io non li capirò mai certi cambiamenti rispetto al libro.
    Mo, perchè far stuprare a Jamie Cersei? Hanno smeenchiato un po' con questa cosa, che nel libro si accoppiano nel tempio, ma non al funerale del Re e Cersei non è che fosse tanto riluttante. Qua no. Stupro.
    Perchè Tommen è diventato magicamente vecchio tanto quanto Joffrey?
    E soprattutto, perchè hanno avuto due Daario e nemmeno uno di loro con la barba viola. E ok se la barba viola non la volete, ma almeno due tuniche gialle tutte ricamate. E invece no. E' Jorah con i capelli. Mannaggialoro.
    C'ho paura io.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. perchè oberyn bisex dove lo mettiamo ?

      Elimina
    2. beh Ellaria era, neanche tanto velatamente, definita come possibile bisessuale qui hanno esteso la cosa anche ad Oberyn, ci stanno differenze piu significative IMHO di chi si tromba il principe di Dorne

      Elimina
    3. Nei libri, pur non facendo vedere scene esplicite a riguardo, viene chiaramente detto che Oberyn è famoso per farsi sia donne che uomini.

      La differenza è che nei libri alcune scelte sessuali sono fatte intendere, nella serie le hanno sfruttate decisamente in modo più... mercenario. ;)

      Cheers

      Elimina
    4. E' vero si, lasciano intendere un po' tante ed io effettivamente Oberyn me l'ero figurato bisessuale. In ogni caso son pure scelte televisive per acchiappare il pubblico e tutto sommato ci sta, anche se a volte esagerano proprio (vedi Stannis che si incapra la donna rossa sul tavolone mentre nei liibri è sempre una cosa accennata).

      Elimina
  13. Alla settima volta che vedi girarsi il Supplente, compare il viso di Hugh Jackman con il sigaro in bocca. Giuri.

    RispondiElimina
  14. Uno dei riassunti più esilaranti che io abbia letto da lungo tempo,grande Doc!

    RispondiElimina
  15. beh dai ... pure sto Supplente ... ammetto che l'ormone lo fa girare ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giratori di ormoni, su Rieducational Channel!
      :)

      Elimina
  16. Ma vogliamo spezzare una lancia a favore dell'ultima scena di Gleeson?

    Stare fermo e serio con due pietruzze sugli occhi mentre attorno girano lo stupro dei suoi genitori.. mica deve essere facile. :D

    Cheers

    RispondiElimina
    Risposte
    1. DIREI CHE MERITA DI PIù HA RESO JOFFREY DA DIO

      Elimina
  17. La battuta su Defender Of The Crown è battuta dell'anno ogni anno.

    RispondiElimina
  18. complimenti doc! la raffica finale di battute mi ha lasciata letteral-mente F4!

    RispondiElimina
  19. Perdo colpi, la scena dello scofocchiamento al capezzale del compianto non me la ricordavo...da buon napoletano, su "Incasa, Incasa" ho fatto il giro di tutte le famose colorazioni, fino al viola addobbo funebre, a causa di anossia da risate...:D
    [MODE SEMI SPOILER ON]
    la mia fallace memoria vaga alla ricerca di infamazioni di sorta...non ci sono ancora troppi Lannister in vita? mi sa che i ricordi di letture andate, cominciano ad essere troppo vacui...
    [MODE SEMI SPOILER OFF]

    RispondiElimina
  20. Sto ridendo buttata a terra con le convulsioni...
    A quanti secondi dall'inizio s'è vista la prima gnudità? Secondo me ci sono dei tempi tecnici calcolati al millesimo...

    RispondiElimina
  21. L'episodio era noioso come pochi, ma il riassuntone gli dà una ragione di esistenza. E questo campionato da STACCE sta diventando imprevedibile!

    RispondiElimina
  22. In tutto questo, io non so cos'è il cornetto col tender.

    RispondiElimina
  23. macchè stupro. se quello era uno stupro, io sono il re degli stupratori :)

    RispondiElimina
  24. Fantastico episodio... La battuta sull'In casa Incasa è stata fantastica!

    Complimenti per il fantastico lavoro!

    RispondiElimina
  25. È una mia impressione o Jorah Mormont assomiglia sempre più a Kentozzi? "Sei il mio più caro amico, ser Jorah"... praticamente gli manca solo di scendere a pisciare i draghi!^^

    RispondiElimina
  26. Vedere l'episodio dopo aver letto il riassuntone...ho riso per un'ora

    RispondiElimina
  27. Nooooo...povero Gerry Scotti!

    RispondiElimina
  28. A Mount & Blade la mossa del Suupplente è molto gettonata, solo che in genere è seguita dall'uso di una mazza a due mani.
    Mi è piaciuto molto il tacco con cui Tylose non attende neanche l'inizio della decomposizione del nipote per blandire il fratello più giovane. E dopo una bella lezione di storia gli piazza il contentino:
    - Sai già come si fa roba?
    - Più o meno nonno.
    - Te lo spiego io per bene, nipote.
    - Non può farlo la mamma?
    - NO, MEGLIO DI NO!

    RispondiElimina
  29. "In casa! Incasa! Incasa!"
    Rido da mezz'ora!

    RispondiElimina
  30. Grande la citazione di Tommaso o' Pallonaro, mentore di Felice Caccamo!

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails