venerdì 14 febbraio 2014

52

Tutti i videogiochi di Star Wars (parte II, 1994-1999)

Continua il listone infinito con tutti i videogiochi di Star Wars per la rubrica Tutti i videogiochi di... Riprendiamo dal punto in cui ci si era fermati l'altra volta, il 1994: fate roteare sulla testa le spadine laser di plastica e andiamo [...]

Star Wars Arcade (1993)
In realtà, prima di partire con i giochi del 1994, dobbiamo fare un piccolo passo indietro, perché in coda alla parte I del listone ti eri perso per strada Star Wars Arcade. Sparaspara poligonale Sega uscito in sala nel 1993 (come facilmente intuibile da quell'Arcade nel titolo) e l'anno dopo in versione casalinga solo per Sega 32X
 Per la gioia di tutti e quindici i possessori della macchina.
Chi scrive ha in casa un 32X e una copia di Star Wars Arcade, ma a sua discolpa li ha presi in  un gigalotto qualche anno fa al prezzo di una scatola di noccioline. Com'è Star Wars Arcade? Mah.
Super Star Wars: Return of the Jedi (1994)
Terzo titolo della serie di run and gun JVC per Super Nintendo, Super Star Wars: Return of the Jedi segue in modo abbastanza pedissequo le orme del suo precedessore. Prima di ogni livello, anche qui si poteva scegliere fra più personaggi (Luke, Han Solo, Leia e Chewbacca).
Bella grafica, boss finale (Palpatine) bello tosto. Il gioco uscì anche su Game Boy e Game Gear nel 1995, e nel 2009 sulla Virtual Console del Wii.
Star Wars: TIE Fighter (1994)
Nuovo titolo della saga di simulatori spaziali di Totally Games (Lawrence Holland e soci), solo che questa volta, al posto degli X-Wing e dei piloti ribelli c'erano da pilotare i caccia dell'Impero. Woo-hoo!
Basato ovviamente sul motore di X-Wing, TIE Fighter aggiungeva alcuni elementi. La critica dell'epoca andò fuori di testa, anche se le missioni erano alla lunga un po' ripetitive.
Star Wars: TIE Fighter - Defender of the Empire (1994)
Data disk per Star Wars: TIE Fighter, Defender of the Empire aggiungeva 22 missioni, incentrate sulla figura di un ammiraglio traditore (Zaarin) da prendere a calci nei denti, e un nuovo velivolo pilotabile, il TIE Defender.
Star Wars: Dark Forces (1995)
Dark Forces era uno sparatutto in prima persona sviluppato internamente in LucaArts. Uscì nel '95 su PC MS-DOS e Apple Macintosh, e l'anno dopo su PlayStation, sulla scia dei tanti cloni di Doom che allora riempivano gli scaffali dei negozi specializzati.
Successone clamoroso, vendette tonnellate di copie e generò tutta una serie di seguiti (di cui parliamo più avanti) aventi per protagonista Kyle Katarn, da allora personaggio molto gettonato dell'Universo Espanso di Star Wars. Com'era il gioco? Discreto su PC, pessimo su PlayStation.
Star Wars: Rebel Assault II - The Hidden Empire (1995)
Seguito del Rebel Assault che abbiamo visto l'altra volta, The Hidden Empire era un altro shooter su binari, per PC, Mac e PlayStation.
Scene in 3D, grafica precalcolata, sequenze filmate con attori e comparse e una serie di navi nuovi da pilotare (B-Wing, Y-Wing…),
 ma la solfa era evidentemente sempre la stessa. Neeext.
Star Wars: Shadows of the Empire (1996)
Esclusiva per Nintendo 64, poi arrivata anche su PC nel '97, Shadows of Empire era uno sparatutto in terza persona, in cui, alla guida del mercenario da lavatrice Dash Rendar, toccava salvare Luke Skycoso e la principessa Leia e vattelapesca.
Come tutto ciò che è collegato al marchio Shadows of the Empire, anche questo gioco era ambientato tra L'Impero colpisce ancora e Il ritorno dello Jedi. Bellissimo, per l'epoca, il livello iniziale su Hoth con camminatori e caccia ribelli,
 ma il resto era parecchio insomma.
Star Wars: X-Wing Vs. TIE Fighter (1997)
Terzo capitolo della serie X-Wing di Totally Games, X-Wing Vs. TIE Fighter era pensato per il multiplayer (4 giocatori sull'Internet, 8 in LAN) e quindi privo di una storia vera e propria. Il pubblico si spaccò in due: c'era chi trovava fichissimo il potersi concentrare sul rompere le corna a qualcun altro a suon di laserate, e chi trovò estremamente deludente l'aver puntato tutto sul multi. 
Te, all'epoca ancora munito di una di quelle perigliose connessioni a consumo, non la prendesti esattamente benissimo.
Star Wars: Yoda Stories (1997)
Primo di una serie di titoli che potremmo definire, in gergo tecnico, Star Wars Minchiarelli, cioè titoli mediopezzenti per bambini, quando i bambini volevano solo dei videogiochi decenti come tutti gli altri. Collection di giochini scemi, Yoda Stories uscì due anni dopo anche su Game Boy Color, iniziando all'arte dell'imprecazione creativa anche molti giovani possessori della console portatile Nintendo.
Della stessa linea Desktop Adventures facevano parte anche altri prestigiosi fintogiochi come Indiana Jones and His Desktop Adventures e... e basta. Due furono più che sufficienti.
 Star Wars: Jedi Knight - Dark Forces II (1997)
Seguito del primo Dark Forcers e uscito - grazie al cielo - solo su PC, Jedi Knight era un gran bel gioco. Sparatutto in soggettiva (ma giocabile anche in terza persona, per chi adorava vedere i personaggi in tutto lo splendore del 3D mazzarellico dell'epoca), Jedi Knight permetteva di usare oltre alle armi da fuoco anche la spada laser e la Forza.
C'era anche una modalità multiplayer, anche se le mappe di gioco erano poche: la situazione migliorò con un'espansione, ma ne parliamo più avanti.
Star Wars: Monopoly (1997)
Ehr… sì. Arrivi a capire perché uno voglia comprarsi una versione del Monopoli con il Palazzo di Jabba al posto di Vicolo Stretto, anche perché nel Vicolo Stretto Jabba col pazzo che c'entra, ma la versione digitale di quel gioco da tavolo?
Che senso ha giocare a Monopoli, se non puoi perdere i cosarelli degli alberghi e barare con gli imprevisti? Mah.
Star Wars: X-Wing Vs. TIE Fighter - Balance of Power Campaigns (1997)
Espansione di X-Wing Vs. TIE Fighter con due nuove campagne (ribelli e Impero) da 15 missioni ciascuno. Pro: queste missioni supportavano il co-op per 8 giocatori; contro: le missioni delle due campagne erano praticamente uguali. Venivano inoltre aggiunti alcuni velivoli assenti nel gioco base, come il B-Wing.
Star Wars: Masters of Teräs Käsi (1997)
AHAHAHAH. Masters of Teräs Käsi! Quanti ricordi! Che gioco di melma! Negli anni in cui Tekken regnava incontrastato in saletta e nella cumpa degli amici, uno dei picchiaduro più pezzenti della storia dell'uomo. Il che era parecchio strano, a pensarci.
Perché non si riusciva a capire come un gioco in cui Luke, Darth Vader, Han Solo, Leia e gli altri si prendevano a calci e cinquine fosse venuto fuori così scrauso. I casi strani della vita…
Star Wars: Rebellion (1998)
Alias Star Wars: Supremacy, un RTS per PC, molto simile come impostazione al vecchio Master of Orion di MicroProse, il primo esponente del sottogenere degli strategici 4X ("eXplore, eXpand, eXploit, eXterminate").
Un'interfaccia utente friendly come una malattia venerea e qualche decisione non troppo felice (il puntare tutto sulle battaglie spaziali, lasciando risolvere automaticamente quelle terrestri) minarono il potenziale del gioco, accolto alla sua uscita con grandi levate di sopracciglia.
Star Wars: Jedi Knight - Mysteries of the Sith (1998)
Espansione di Jedi Knight - Dark Forces II, con una modalità in singolo e 15 mappe extra per il multiplayer.
Nella campagna in single player si tornava, cinque anni dopo gli eventi di Jedi Knight, alla guida di Kyle Katarn, con l'aggiunta di un secondo personaggio molto celebre dell'Expanded Universe, Mara Jade, la mogliettina di Luke Skywalker.
Star Wars: Rogue Squadron (1998)
E qui si piange. Il primo gioco della serie Rogue Squadron, sparaspara in terza persona che ti calavano alla guida dell'X-Wing di Luke Skywalker, punta di diamante del Rogue Squadron, squadriglia di piloti scalciaculimperiali.
Uscito su PC (con l'aggiunta di un "3D" in fondo al titolo) e su Nintendo 64, Rogue Squadron era sviluppato dalla storica softco tedesca Factor 5 (Turrican), che sarebbe andata gambe all'aria dieci anni dopo, in seguito al floppone di Lair per PS3. Uno dei primi giochi a sfruttare l'Expansion Pack per N64 (che pompava la grafica fino a 640x480. E sì, per le console dell'epoca era alta definizione), Rogue Squadron avrebbe figliato una serie di seguiti ancora più tanto molto fichissimi per GameCube.
Star Wars: DroidWorks (1998)
Altro titolo educannoiational, lo scopo era qui assemblare dei droidi con delle caratteristiche specifiche,
al fine di superare di volta in volta dei puzzle. Così il "gioco" aveva la scusa per spararti un pistolotto sul magnetismo, la luce e altre robe di fisica per bambini delle elementari.
Come la speciale forza gravitazionale del C-3PO daltonico.
Star Wars: Jeopardy! (1999)
Jeopardy!, il quiz show che ammorba l'apparato riproduttivo degli americani dagli anni 60, però su Star Wars
e per PC. Altro? Domande? Bene, andiamo avanti.
 Star Wars: Jar Jar's Journey Adventure Book (1999)
Occhio, ché ora arriva una serie di Star Wars Minchiarelli per PC e Macintosh mica da ridere. Andiamo veloci, perché li stai citando giusto per completezza del listone, ma non gliene cala niente a nessuno, no? Appunto.
Una simpatica (come l'orticaria) serie di minigiochi dedicata al più odiato personaggio della storia di Star Wars, tanto per iniziare.
Star Wars: Anakin's Speedway (1999)
In quest'altro, invece, si potevano costruire delle piste 2D per le gare degli sgusci su Tatooine, Ando Prime e Dagobah.
e poi gareggiare con Baby Darth Vader Anakin, Ben Quadinaros, Sebulba e Gasgano, quello con le orecchie a sventola che l'hanno scorso giocava nell'Intes.
Star Wars: Yoda's Challenge - Activity Center (1999)
Chiudiamo questa temibile trimurti con questo "activity center", definizione molto gettonata a fine anni 90/primi anni 2000 per indicare dei giochi su CD-ROM in cui, grossomodo, non c'era un'infiocchettatissima da fare.
Un po' d'esercizi di matematica, i giochini musicali da pianolina del Mulino Bianco, in compagnia dei tizi della band di Mos Eisley con la testa a scroto, cose così.
Star Wars: X-Wing Alliance (1999)
Torniamo tra i giochi non pensati per i minori di 18 mesi con X-Wing Alliance, il quarto e ultimo titolo della serie di simulatori spaziali per PC di Totally Games.
Fisica più realistica, un frappo di missioni (più di 50), multiplayer. C'era tutto.  Con ogni probabilità, uno dei migliori giochi di Star Wars di sempre.
 Star Wars: Episode I - The Phantom Menace (1999)
Tie-in ufficiale, per PC, Mac e pleistéscio, del primo film della nuova trilogia che non esiste. 
In un livello controlli Obi-Wan, in un altro Qui-Gon-Jinn, in un altro ancora Panaka o Amidala, ma il risultato sono sempre due maroni spaziali. Ai tempi, alcuni siti e riviste arrivarono a tesserne le lodi. Gente a cui il film, se vai a vedere, magari era pure piaciuto. Gente senza vergogna, proprio.
Star Wars: Episode I - Racer (1999)
Ancora gare tra pod/sgusci, ma in un titolo VAGAMENTE ispirato ai combat racer fantascienzi come WipEout e F-Zero, uscito su Dreamcast, Nintendo 64, PC, Mac e in versione pezzente anche su Game Boy Color. 
 erNaturalmente, visto che non esiste la giustizia a questo mondo, vendette molto più di qualsiasi capitolo di WipEout e F-Zero (3.12 milioni di copie), nonostante fosse un clonazzo. Anche qui, votoni su votoni all'epoca, ma te l'hai sempre trovato abbastanza mediocre. E il coevo, flippotrippissimo Rollcage di Psygnosis non se l'era filato nessuno, ecco qua. E Berlino sta sempre 10 anni avanti.
Star Wars: Episode I - The Gungan Frontier (1999)
Animo, abbiamo quasi finito. Altro Star Wars Minchiarello per PC, The Gungan Frontier era una sorta di life simulator in cui toccava smanettare con l'ecosistema di Gungan,
già rovinatissimo di suo a giudicare dai mostrilli che lo popolano. Un genere di giochi che avrebbe acquisito un suo senso solo con il meraviglioso, incompreso L.O.L.: Lack of Love per Dreamcast. Per riperderlo immediatamente dopo, chiaro.
 Star Wars: Pit Droids (1999)
Chiudiamo con Pit Droids, che, nonostante il titolo, non era un gioco di menare con droidi da combattimento da far spatafasciare in un'arena. 
Puzzle game per guaglioni, Pit Droids uscì allora per PC e Mac e, in tempi recenti, è approdato anche su iCosi nel 2012. Senza che nessuno l'avesse chiesto, peraltro.


[CONTINUA]


LA PRIMA PARTE (1982-1993)


GLI ALTRI POST DELLA SERIE
Tutti i videogiochi di Alien (Parte I, 1982-1995)
Tutti i videogiochi dell'Uomo-Ragno (parte I, parte II)
Tutti i videogiochi di Batman
Tutti i videogiochi degli X-Men (parte I, parte II)
Tutti i videogiochi del Punitore
Tutti i videogiochi dei Masters of the Universe

52 commenti:

  1. Hai Ragione Doc. Rollcage era non solo flippotrippissimo, era ben programmato e maledettamente divertente da giocare. Xwing vs Tie Figther era l'apoteosi dell'inutile in un mondo dove le Lan casalinghe erano un sogno, il 56k era il modem all'avanguardia e Wing Vommander IV era touscito a dare una nuova definizione al concetto di Cinema PC .... Ma quanti ricordi :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carino su PSone, spaccamondo su PC. Quella roba del far venire giù parte dei livelli per seppellire gli avversari sarebbe stata ripresa decentemente solo da Split Second. Quasi tre lustri più tardi.
      Ho ancora a casa RollCage originale, sia per PC che per pleistéscio.

      Elimina
  2. Rollcage! Ce l'avevo! Quanti bei ricordi... E ricordo anche mio cugino strapreso dalle corse sugli sgusci, ed io che gli spiegavo che quel film non esisteva...

    RispondiElimina
  3. Ma voi vi ricordate un gioco uguale a "The Gungan Frontier" (probabilmente stesso motore di gioco) ma ambientato in Africa? Come si titolava?

    RispondiElimina
  4. Sono una caterva! Hanno spremuto il marchio ancora di più di quanto credessi.
    Il videogioco del Monopoly di Star Wars è una delle cose più prive di senso che abbia mai visto, ma d'altro canto se hanno avuto il coraggio di far uscire anche un titolo con protagonista Jar Jar Binks...

    RispondiElimina
  5. Scaldiamo gli emulatori!!!

    RispondiElimina
  6. Mi si perdona che sia "La Minaccia Fantasma" che tie-in annesso mi siano piaciuti all'epoca, col fatto che nel '99 c'avevo 5 anni, oppure devo mettermi in fila per farmi prendere a cinquine da qualcuno?

    RispondiElimina
  7. Lol cosa mi hai fatto ricordare: Masters of Teräs Käsi ce l'avevo! Poi completamente rimosso... e ora capisco anche perché :P

    RispondiElimina
  8. da piccolo sbavavo sulle recensioni di X wing vs Tie Fighter sul glorioso ( una volta ) TGM, ah che tempi

    RispondiElimina
  9. Episode I racer l'ho amato alla follia, rigiocato e rigiocato fino alla nausea. Non ho mai amato i giochi di corse, ma questo rimane la mia unica eccezione. Peccato che non sia più compatibile con i sistemi posteriori all'XP.
    E poi non mi frega niente, a me la trilogia I-II-III piace comunque anche per tutto quello che è scaturito dopo fra videogiochi, fumetti, universo espanso e Clone Wars.

    RispondiElimina
  10. A me onestamente il gioco della Minaccia Fantasma non lo trovai malaccio, anzi mi ci divertii parecchio, il film mediocre, quando la madre dice a Qui-Gon-Jinn come ha avuto Anakin volevo andare da Lucas e prenderlo a cinquine.
    Doc, ma un gioco di battaglie spaziali alla Wing Commander, decente e dell'ultimo cinquennio esiste?
    La serie Kedi Knight mi ha sempre esaltato parecchio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. русский спамер14 febbraio 2014 11:04

      Oggi come oggi, la soluzione forse migliore e' recuperare un FreeSpace II e moddarlo alla morte.

      Elimina
    2. Ma su uno pc recente (2011) con seven girerebbe?

      Elimina
    3. Va tenuto d'occhio Star Citizen, il progetto kickstarterato di Chris Roberts (Wing Commander, Freelancer, etc), previsto per l'anno prossimo. Idem per Starlight Inception.

      Elimina
    4. e qualcosa di già pronto?

      Elimina
  11. Qualche tempo fa ho riscaricato Rollcage solo per riprovare il brivido do cappottare la macchina e riprendere a correre.. Che spettacolo!!
    Aspetto il tuo giudizio su Jedi Knight 2, per me una figata magistrale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uno dei giochi più belli di sempre, secondo il mio modestissimo parere

      Elimina
  12. Fuori c'è il sole, è venerdì, sono nello studio in centro dove presto non andrò più quindi mi rompo molto fretta a starci e TU (!!!!) arrivi con una pugnalata dritta al cuore colma di lacrime napulitante e nostagia canalis frullate e distillate ad un livello di purezza mai visto. Grazie di esistere.
    X-wing VS Tie Fighter e X-Wing Alliance stupendi! Ci ho giocato in multiplayer in rete locale con un mio amico ed era bellissimo. Ricordo una missione di X-Wing Alliance finita con la navetta praticamente in fiamme e sotto il fuoco di uno Star Destroyer; avevo perso, perché danneggiati, sostanzialmente tutti i sistemi (armi, scudi e sistema di guida) e la navetta ormai procedeva solo in linea retta, fortunatamente l’avevo indirizzata verso la boa per il salto interspaziale e quindi concentrando tutta l’energia ai motori (tanto scudi e armi non funzionavano) e tifo da stadio mio e di un mio amico mi ero salvato. La navetta era l’Otana.
    Acquistai Star Wars: Shadows of the Empire quando cambiai il PC per provare tutte le potenzialità della scheda grafica nuova, l’unica cosa che non riuscii mai a capire era come lanciare l’arpione per far cadere i camminatore, li dovevo abbattere con i laser e almeno una ventina di passaggi ciascuno. Ricordo anche che i tuoi compagni di quadriglia morivano TUTTI perché continuavano a fare la sboronata di passare tra le gambe degli AT-AT, spesso con pessimi risultati. Bel gioco con un bug devastante, i camminatori a due zampe non ti schiacciavano se eri appiedato quindi potevi abbatterli mettendoti sotto e sparando in verticale (schiacciando un tasto l’omino bloccava le gambe e potevi orientare ovunque lo sparo).

    RispondiElimina
  13. Rogue Squadron, dio mio i lacrimoni, ci ho buttato via su migliaia di ore della mia vita, avevo tutte medaglie d'oro in tutte le missioni. Tanto Love.

    RispondiElimina
  14. Sai, Doc, perchè il gioco su Pleistesciò de La Minaccia Fantasma piaceva tanto? Perchè alle bancarelle dei giochi tarocchi, col 3x2 che si usava tanto (almeno, a Napoli, a taroccolandia, era così), era il gioco che il rivenditore ti regalava OLTRE il 3x2. Prendevi ISS PRO Evolution Soccer, il nuovo Tomb Raider, il nuovo Oddworld...e poi tra capo e collo ti piombava lui, il videogioco di Star Wars. Coi personaggi plastici come una mazza in c...lo.
    Bei tempi. :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco nel listone dei giochi 3x2 penso che il piu brutto che abbia mai visto e giocato su psone fu Excalibur 2555 A.D.
      Ancora me lo ricordo fu piu traumatico di giocarsi metal gear in giapponese :D

      Elimina
  15. Mamma mia che carrellata. Stupendo. Con Star Wars: Jedi Knight - Dark Forces II ci ho giocato fino allo sfinimento. E ho giocato pure con Yoda Stories, pensa (avevo perso le ghiandole della vergogna). Comunque devo ammettere di essermi divertito anche con l'adattamento di Phantom Menca su Play. Non era proprio malaccio, dai. Grandi titoli, comunque. Ma mo ti tocca la decade con i tre zeri. E lì viene il bello. Attendo con ansia.

    RispondiElimina
  16. Sono l'unico in cui, all'epoca, erano piaciuti Rebel Assault e Rebel Assault 2?
    Da giocare con un "classico" joystick a cloche fino ai crampi al dito visto che bisognava fare fuoco in continuazione per miliardi di volte...

    Anni dopo mi pare ci rigiocai collegando il DualShock della PS2 al PC con apposito cavo adattatore...

    Riguardo al primo Rebel Assault, mi pare che la configurazione dicesse di impostare il livello di dettaglio a seconda della velocità del lettore CD (1x, 2x o 3x)... all'epoca avevo un lettore 2x, ma con il gioco impostato a 3x funzionava lo stesso, tranne brevi impuntamenti nel momento in cui il gioco permetteva di scegliere il percorso ad un bivio. Mamma mia che ricordi, dai tempi del mio vecchio AMD 486 DX/40!!!

    Del secondo, mi ricordo la particolarità che fosse in un certo senso "cross-platform" nel senso che il CD includeva file eseguibili separati per DOS e WINDOWS. Se non prendo una cantonata... sono passati parecchi anni!

    RispondiElimina
  17. Ah, Jedi knight, quanto mi piacque, che ricordi, lo finii almeno due volte. Purtroppo sono tra i (credo) pochissimi sfortunati a essere incappato in Gungan frontier, la frustrazione proprio...
    Rollcage gioco della vita, superato solo dall'eccelso Rollcage 2, uguale ma con molta più scelta di veicoli e piste.

    RispondiElimina
  18. rollcage era qualcosa di veramente wow.
    Su TGM quelli elencati oggi erano tutti titoli da 85 in sù...

    RispondiElimina
  19. Lo so che è un vespaio, ma io, nato nell'85 la saga originale l'ho vista tardi e a spezzoni, e inoltre facendo casino con le versioni rifatte, quindi sì mi è piaciuta ma certo non mi ha segnato come, chessò, il decennio d'oro Disney (quello?me lo sono goduto davvero, avevo dai 5 ai 15 anni e li ho visti tutti al cinema ogni natale).
    D'altro canto la nuova trilogia è carina, magari coi suoi limiti ma non tanti da farmi comprendere l'astio dei vecchi fan.
    Per dire che io in generale Star wars lo vedo abbastanza con distacco, credo dipenda dall'anno di nascita intermedio. Soprattutto non capisco quando i fan si mettono a criticare, giustamente eh, prima la nuova trilogia fingendo che non esista, poi Il Ritorno perché è il più debole dei tre originali, poi il merchandising immorale, poi quel rimbambito di Lucas che faceva tutte quelle modifiche idiote ogni 5 anni... ma alla fine, a parte la solita magia di chi l'ha visto da regazzino, di bello cosa è rimasto oggi? Due film? Lo chiedo umilmente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Restando ai film, se togli cioè libri, giochi, etc dell'Expanded Universe, sì. Per quanto mi riguarda, sì :)

      Elimina
    2. Allora direi che è una saga sopravvalutata.

      Elimina
    3. Uh, da che punto di vista? Importanza per la storia del cinema? No. Impatto sull'immaginario collettivo? No. Considerando che stiamo ancora qui a parlarne e che in America quella Jedi è una religione riconosciuta come ufficiale dal governo da almeno quindici anni. Qualità? Se ne può discutere. Fermo restando che basta anche la metà di due film per fare epoca. I due Alien buoni. Blade Runner. Eccetera eccetera.

      Elimina
    4. No è chiaro, dicevo solo qualitativamente. Nessuno si sognerebbe di minimizzare l'impatto di una saga così. Anzi, è appunto questo che mi sorprende: che Star wars sia ormai un universo gigantesco, crossmediale e più che mai popolare, pur avendo al suo attivo solo un paio di capolavori veri. E ogni volta che esce una novità milioni di fan si lamentano di un calo qualitativo che dura dal 1980.
      Anche Alien e Terminator hanno due capolavori all'attivo, Toy story pure tre, ma non sono così tanto discussi e seguiti.
      E niente, dico solo che mi fa strano. Per quanto mi riguarda se ne potrebbe parlare pure meno, ma evidentemente sono in minoranza.

      Elimina
    5. Beh, dipende. Io sono del tuo stesso anno e ho visto i film negli anni 90 quando ancora li davano nelle versioni classiche (anche perché fino al 97 c' erano solo quelle! XD). E SW è una delle mie saghe preferite
      A me "Il ritorno dello jedi" piace nonostante potevano inventarsi qualcosa di meglio di una nuova morte nera e non trovo affatto odiosi gli ewoks! XD
      Sulle saghe è vero. Anche la stessa di Indy è meno quotata.

      Elimina
  20. Ma di quell'altra cagata stratosferica chiamata Jedi power battles ne vogliamo parlare? Difficilissimo (io arrivavo a fatica a metà del secondo livello), buggatissimo (ad un certo punto mi sono partiti i dialoghi di fine livello mentre il gioco si era incartato); forse il peggior gioco di star wars di tutti tempi (anche se i 2 "il potere della forza" non scherzano, specialmente il secondo)

    RispondiElimina
  21. Scusate l'OT, ma non uso Facebook quindi non so' dove altro fare stè domande (usare l'email per una semplice curiosità pareva brutto)
    Per la saga "Listoni" a quando la parte 4 sui robot giapponesi? Also, tempo fa' Doc, avevi detto che avresti fatto anche un post sulle armature di Iron Man filmiche, adesso sembra roba un po' fuori stagione, hai rinunciato?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Robot: ci provo settimana prossima. Per le armature filmiche: boh, al momento la cosa non mi interessa più di tanto. Magari più in là.

      Elimina
  22. star wars episodio I racer: il mio primo gioco a tema SW!

    amato alla follia, peccato che non sia più compatibile coi moderni PC. E non ditemi di prendere la versione N64, perchè quella PC c'aveva il doppiaggio italiano e i video di intermezzo (oltre ad una qualità grafica maggiore) :(
    Lo sguscio moddabile con motori più potenti e se non c'avevi abbastanza soldi potevi prendere quelli usati, con ogni pezzo se usurato diventava meno performante. E le musiche originali di Williams (Duel of the Fate). E lo sguscio di Sebulba col lanciafiamme per fare il bastardo quando ti superavano... CAPOLAVORO!

    Accanto a questo ci stava il secondo gioco a tema SW "Battle for Naboo", solo che ce l'avevo buggato e ad ogni fine di livello c'erano pause random di caricamento (ovvero a volta capitava, altre no) e non lo finì mai...

    RispondiElimina
  23. Super Star Wars: Return of the Jedi è un gioco, me lo ricordo per lo SNES.
    Star Wars: Shadows of the Empire lo provai con immenso piacere quando uscì N64, era un giocone pazzesco per i tempi.
    Star Wars: Masters of Teräs Käsi è atroce... poi la tettona sembra che ha la faccia da uomo!
    Star Wars: Jar Jar's Journey Adventure Book .... OH MIO DIO!

    RispondiElimina
  24. Rogue Squadron e Pod Racer erano gioconi!
    C'ho passato parecchie ore con entrambi.

    Pod Racer era fico e per quelli come me che avevano solo il PC, non 'cerano tante alternative tipo Wipe Out et similia. La grafica era molto curata e le gare non erano affatto facili.

    Rogue Squadron me lo ricordo bello tosto anche quello! Con delle missioni dove con dei pezzenti Y-Wing dovevi tirare giù ennemila torrette e caccia avversari e finiva sempre che ti beccavi un missile al penultimo obbiettivo e dovevi rifare tutto. La noia (ma divertente!)

    RispondiElimina
  25. Racer non mi dispiaceva, ma c'è da dire che ero ancora un moccioso ai tempi e i giochi di corse non mi sono mai piaciuti granché. E comunque ho giocato pure a Rollcage a suo tempo, giusto per evitare accuse infamanti. The Phantom Menace era una porcheria, se non sbaglio lo mollai dopo aver tentato di menare Jar Jar Binks (quindi andai oltre l'inizio, sicuro). Ricordo però gli elogi a quella schifezza perché i proiettili rimbalzavano colpendoli con la spada laser. Purtroppo non erano sarcastici.
    Ho giocato pure a Jedi Knight e Shadows of the Empire, ma il mio preferito di sempre rimane Rogue Squadron (ed è pure il preferito di mio cognato, che solo per giocare a Rogue Leader ha recuperato un Gamecube)

    RispondiElimina
  26. E che faccio Maria, adesso mi levo gli anni

    Citando l'Album Biango hai reso divertente un angolo di un post di cui mi fregava poco ma l'ho letto per completezza... del resto mi occupo pure io di video giuochi, a modo mio.. :-)

    RispondiElimina
  27. Rogue Squadron (3D) era grandioso! Con i livelli extra della battaglia di Hoth e l'attacco alla Morte Nera, il Falcon ed il Tie-Fighter come bonus..avevo i pollici consumati a furia di giocarci su pc.

    RispondiElimina
  28. Molto bello Rollcage,mi ricorda quello che secondo me era il vero periodo d'oro della Psygnosis ovvero la seconda meta' degli anni 90, segnata da G-Police,la serie di Wipeout,quella di Colony Wars e le avventure grafiche basate su Discworld.

    Pero' poi citi il primo Jedi Knight e qui scende un copioso fiume di lagrime di gioia :ecco,per me non e' solo uno dei migliori giochi di Star Wars in assoluto,ma primeggia anche tra gli FPS e fa parte di quella mia personale elite di giochi della vita.

    Perche'?

    Beh,perche' Kyle Katarn e' il personaggio piu' carismatico (e anche Mara Jade e Jerec se la giocano) dell'intera saga di Guerre Stellari,perche' anche se i poteri del Lato Oscuro erano palesemente meno utili di quelli del Lato Chiaro poter strozzare la gente a distanza e scagliare fulmini come Palpatine dava una sensazione di potenza inenarrabile,perche' il level design era fantastico...insomma, per tutto.

    RispondiElimina
  29. Sono in attesa di sapere la tua su Star Wars: Jedi Knight II Jedi Outcast che ho amato da impazzire, ed anche il suo seguito! Avere Star Wars nello stile Diablo, fantastico

    RispondiElimina
  30. Molto valida la trilogia JVC per SNES...invece x-wing-tie fighter ecc. li ho sempre trovati noiosissimi, nonostante le recensioni dell'epoca (se non sbaglio ZETA li aveva inseriti tra i migliori giochi PC di sempre, dovrei recuperare il numero)

    stavo per farti i complimenti per il coraggio dimostrato nel comprare un 32X, ma poi ho letto che lo hai recuperato solo da poco

    RispondiElimina
  31. In titoli come Jedi Knight + Mysteries (che ho tra l'altro recuperato di recente di edizione economica così tanto per) e X-Wing alliance la forza scorreva potente.
    Ma sono perle in un mare di mééh.

    RispondiElimina
  32. Penso proprio che i miei giochi di Star Wars preferiti (alcuni dei quali girano solo sul GameCube) arriveranno con la terza parte... Comunque, Star Wars Racer era abbastanza veloce come gioco di corse... a me è piaciuto un bel po'...

    RispondiElimina
  33. X-Wing! Lo odio/amo/odio/apprezzo ancora oggi, anni dopo che per I'll BM fun dell'Amiga che ero ha segnato la prima irreversibile sconfitta contro quel BM fun del PC che era il mio migliore amico....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. che poi a pensarci....Oggi il sottoscritto è sonaro e il migliore amico suddetto boxaro.... Coincidenza? Noi di voyager crediamo di no ;-)

      Elimina
  34. Quelli per PC li avevo tutti e li ho giocati tutti con gusto e con summa gioia, cade una lacrimuccia di nostalgia per quei tempi... grazie doc

    RispondiElimina
  35. Poi uno si chiede perchè una povera bimba cresce odiando anche solo il nome di "Star Wars"!
    Cacchio, a 11 anni il padre con le bruschette negli occhi le regala L'Activity Center di Yoda per PC! Il gioco più mimmo della storia dell'uomo,basti pensare ai sottotitoli: "Esplora una galassia di divertimento!" e poco dopo "Matematica, musica e letture!". Estiquatsi!!

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails