giovedì 5 dicembre 2013

85

I trailer di The Amazing Spider-Man 2 e del seguito di 300, Rise of an Empire

Trailer Amazing Spider-Man 2
Le sensazioni venute a galla guardando le foto e il bannerone di The Amazing Spider-Man 2, scrivevi giusto 24 ore fa, erano abbastanza nefaste su una scala da zero a ciao, cì. In compenso, ora che è arrivato il trailer sono ancora più brutte. E poi ci sarebbe anche il trailer del seguito di 300. Perché sì, esatto, son stati capaci di pensare anche un seguito per 300, e dopo avergli cambiato trecento volte il titolo (perché si vergognavano come ladri ignudi), ora si chiama 300: Rise of an Empire. Seguono i due filmati, occhio se avete già mangiato […]

Il trailer di Spider-Ciuffo 2 è uno di quelli moderni, super-spoileroni, che ti raccontano mezzo film: bellissimo il costume (davvero), belle le movenze aeree di Spidey, tutto il resto no, dai, e che è. Tremila robe, il Via col Vermin dei film di super-eroi. I genitori di Peter, l'ESOSCHELETRO QUADRUPEDE di Rhino (?), Harry Osborn super precisino della fungia malato di mente… ed è un sottomarino quello? Boh. The Amazing Spider-Mandovai.
300: Rise of an Empire (ribattezzato da noi 300: l'Alba di un Impero). L'impero del titolo è quello di Serse, il cattivo che nel primo film c'aveva il vocione scherzone da fantasma formaggino. Di che si parla? Boh, della battaglia di Capo Artemisio, avvenuta praticamente in contemporanea con quella giocata sul campo delle Termopili? Stica, tanto l'è tutta una scusa per mettere davanti agli sfondi finti fatti al compiùter altri tizi in mutande coi muscoli da modelli di Dolce e Gabbana.

Acquafresh, my period edition
Da notare nel trailer: l'adorabile accento biascicone di Lena Headey, Eva Green stranamente VESTITA e anche lei col vocione scherzone - per prepararsi per la parte s'è fumata tre stecche di camel al giorno - e il fatto che il film sia solo prodotto da Zacchete Snyder. Il regista, anche se nei titoli di coda non si vede perché scorrono più veloci delle avvertenze delle medicine negli spot lette da Quicksilver, è tale Noam Murro. Giuri, non è un nome inventato. Murro ha diretto finora un solo film: una commedia del 2008 (Smart People). Seems legit. Attacchi in salto a strafuck, ai fan di Spartacus piacerà che proprio uh, guarda. 
Apriamo anche stasera il dibattito: pareri, gente?

85 commenti:

  1. Boh, più fanfaroso e caciarone di 300 non si può fare. Una trashata da serata invernale, sarà 'sto seguito.

    PS : Ricky è grande.

    RispondiElimina
  2. Troppa CG sto TASM2. E Rhino è uno Zoids.
    http://www.dual-duality.org/blog/wp-content/uploads/2010/09/Zoids-Chaotic-Century.jpg

    RispondiElimina
  3. Amazing Spider-Ciuffo vs Goblin ancora piu' Ciuffo?

    RispondiElimina
  4. Oh, a me ispira questo nuovo tasm. L'unica cosa è la cgi, mi pare un gioco della play...

    RispondiElimina
  5. ci sono dei problemi se uno non si esalta con un trailer come quello di spiderman, dai! è una bomba! una sequenza di robe bomba.
    le braccia di ock, le ali dell'avvoltoio, le battaglie ipermeganonsisonomaiviste! dai è una figata!

    RispondiElimina
  6. Non posso dire di sperare bene per l'uomo ragno, ma di sicuro alcune scene (come quella della macchina) sono strafighe.

    RispondiElimina
  7. Speriamo che nel trailer di Spider non ci abbiano messo tutto ciò che cera di buone del film. L'attore mi era piaciuto in Red Riding quindi vediamo un po'.

    Per 300 un grosso mha e un grosso bha; fare un film così rischi un epic fail avendo alle spalle 300 vediamo un po'. Personalmente avrei veramente valutato di fare il primo scontro con i Persiani, Temistocle e compagnia cantando come aveva auspicato qualcuno.

    RispondiElimina
  8. Niente, mi sta troppo antipatico Spiderman versione teenager-larivincitadeinerd

    RispondiElimina
    Risposte
    1. in quale fumetto/film/cartone/gioco/storia/racconto/barzelletta hai visto spiderman adulto?

      Elimina
    2. Da quel che ricordo nel cartone anni '90 Peter Parker frequentava l'Università...

      Elimina
  9. che il trailer di asm2 sia spoilerone è vero, ma sta di fatto che un bel po' di scimmia mi è salita. poi oh, ovviamente sucker punch docet e da un trailer da scimmia ci si trova di fronte a un film succhioso. Ma vabbè, si vedrà. Sicuramente per esperienza non ho aspettative altissime, ma sono abbastanza hypato, dai.

    RispondiElimina
  10. Effettivamente il trailer di Spiderman lo guardi e puoi evitare di andare al cinema. Per 300 2 la vendetta bah, spettacolare il primo, inutile farne un "seguito".

    RispondiElimina
  11. Se questo 300 mostra la battaglia dell'artemisio, dobbiamo pure aspettarci un terzo capitolo sulla battaglia all'isola Salamina?
    Sta diventando la sagra delle trilogie?

    RispondiElimina
  12. "The Amazing Spider-Mandovai" LOL

    RispondiElimina
  13. Stavo mangiando mentre guardavo i trailer...Le patate mi sono andate di traverso dal vedere quel dannato Harry/goblin/hobgoblin col ciuffo super piastrato da emo che faceva il saccente gne gne . Ma che oh!??? E che diamine è quel coso robotico? Perchè i robot a Hollywood li fanno in modo che non si capisce che cazzomannaggia sono?!?!?! Perchè hanno dovuto fare 300 2 perchè diamine che bisogno c'è di dare un seguito a tutto?!? È come se facessero Titanic 2... Ah no scusate hanno fatto anche quello...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Perchè i robot a Hollywood li fanno in modo che non si capisce che cazzomannaggia sono?!?!?!"

      E qui ti faccio 92 minuti di applausi.

      Elimina
    2. non sapevo di titanic 2... sono senza parole

      Elimina
  14. A me piace l'idea di 300 : l'alba di un impero !!mi piace continuare a vedere parte di quell'universo !

    RispondiElimina
  15. Visti i due trailer punto decisamente su 302! Spidey veramente pessimo a parte il costume e mossettine il resto è di basso livello, forse la cosa migliore è il Goblin, perché Rhino è indecente per quel poco che si è visto e Electro nemmeno voglio parlarne... Electro non esiste...

    RispondiElimina
  16. Io mi vergogno un pochino, ma nella foto di gruppo di Spiderman che avevi messo per un attimo ho pensato che elektro fosse Palpatine ed il goblin Silver Surfer...ma dopo 302 avrebbe senso...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io pure: poi Goblin lo avevo riconosciuto ma pensavo che la risposta a "Cosa avete notato di sbagliato?" del post precedente fosse "C'e' l'imperatore di Guerre Stellari in un film di Spider Man!" ;(

      Elimina
  17. electro puffo è proprio inguardabile, peggio del lizard insegno del primo

    RispondiElimina
  18. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  19. Madò che pattume che era 300, un inno al fascismo ignorante condito da dei culturisti seminudi, depilati e unti che si menano (giusto perchè il sottotesto omosessuale non era abbastanza evidente...) e questi hanno pure il coraggio di tirare fuori un seguito! Per giunta a 7 anni di distanza e quando già il primo all'epoca dell'uscita era fuori tempo massimo di almeno altri 7 anni... Bah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. madonna mia eccone un altro con l'inno al fascismo....può piacere o non piacxere ma sta puttanata della politica lasciamola fuori che non era certo quello il messaggio del film, se poi il fascismo si è appropiato di concetti neoclassici sia nell'architettura che nei concetti di patria, onore etc etc etc non è certo colpa degli spartani di 300...

      Elimina
  20. Ormai non me la prendo nemmeno più: guardo i trailer e rido... per non piangere, ma rido XD
    Electro è una cagata pazzesca. Non che Rhino scherzi, ma per me che ho sempre considerato il suo costume verde/giallo una figata, il puffo mi ha lasciato particolarmente senza parole.

    RispondiElimina
  21. Per quando escono 'sti film, si potrebbe organizzare un bel torneo di Monopoli. E tiè, ci buttiamo un bel Risiko da sei ore quando esce il "post-300".

    RispondiElimina
  22. Amazing Spidey-Ciuffo 2: Harry con la faccia da emo che più emo non si può non si può vedere. Però poi c'è la sequenza a metà del trailer, nel laboratorio e ti è venuta una illuminazione, una conferma: I. Sinistri. Sei. * epistassi *.
    300: il sequel (a.k.a. Frank Miller aveva bisogno di altri soldi): stavolta leggerò prima la graphic novel, l'altra volta mi è andata di lusso, ma stavolta, complice anche l'avanzamento di età del vecchio Francuzzo Miller, ne dubito...

    RispondiElimina
  23. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  24. Non ce la caveremo con un Deciuffus vero ?
    Però c'è stato un momento che mi ha scimmiato, per un attimo si sono viste delle ali meccaniche... l'Avvoltoio ? I Sinistri Sei sono proprio dietro l'angolo mi sa.
    Del trailer di 300 confesso di non averci capito una cippa persiana.

    RispondiElimina
  25. 300 reload pare buono, Spidey lasciamo stare che è meglio. Non mi era piaciuto nemmeno il precedente, vi giuro è l'unico film in cui ho sperato che succedessero le peggio cose al protagonista, tipo lo scherzone della buccia di banana sulle scale e conseguente paralisi. Con quel fare da finto figo da cover di Cioè. Bleah

    RispondiElimina
  26. oh antristi: guardate che potete anche dire la vostra, non è che doc vi mangia se lo contrariate.
    voglio una serie di almeno cinque motivi buoni per cui il trailer di spiderman vi ha disgustato e almeno tre perchè non vi piace electro.
    obiettivamente, la scenetta di spiderman contro electro è da giubilo, è gioia per gli occhi, effetti speciali all'ennesima potenza, figata.
    voglio sapere perchè no secondo voi.
    e niente sfottò e niente glissare e niente dare le cose per scontate.
    per me quella scena è fenomenale, voglio sapere che problemi ha per voi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. innanzitutto mi presento, dato che sono nuovo, mi chiamo mkl253, seguo il blog da anni ma questa è la prima volta che commento, che dire sei un mito! hai detto quello che ho sempre pensato io in questi anni...diciamolo dai va bene avere delle idee
      in comune ma avvolte si tocca l'assurdo! possibile che si leggono sempre commenti inerenti a quello che pensa il doc?!

      per il trailer posso dire solo una cosa...FIGATA PAZZESCA! (anzi 2)
      dai si sa che gli ultimi film marvel si rifanno all'universo ultimate...di conseguenza abbiamo il robo-rhino e il blu elettrico....ma non si puo negare la spettacolarità delle scene e per questo l'ovvio uso del CG....mi viene da dire solo una cosa...ragazzi ormai siamo negli anni 10 e film del genere li fanno solo tramite teloni verdi, mettetevi il cuore in pace!

      Elimina
    2. vorrei citare l'immortale poeta/ragionier Ugo Fantozzi, ma penso che conosci già i versi...5 motivi, dici?
      1) L'attore che fa Spiderman
      2) l'attore nei panni di Harry
      3) il design di Electro
      4) il design di Rhino
      5) la computer grafica usata e abusata...

      Elimina
  27. Ma, solo per curiosità, voi Electro come l'avreste fatto?
    Col mascherone saettato e la tutina gialloverde?
    Perchè di tutto sto merdame, mi sembra l'unica roba fatta decentemente. Oltre al costume del Ragno che è perfetto. E mi da i nervi, perchè se mai il cielo volesse che la Sony cedesse in futuro i diritti e qualcuno ne volesse fare finalmente un film degno del personaggio, questi si sentirà in dovere di cambiare il costume per differenziarsi e penso che qualcosa meglio di questo, che è UGUALE a quello "vero" (eccetto per il ragno sulla schiena), non potranno mai farlo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono riusciti a far assomigliare Electro a Mr. Freeze impersonato da Schwarzenegger!! Rendiamoci conto...

      Elimina
    2. Ecco chi mi ricordava! Grazie.
      E per inciso si, avrei fatto Electro col suo costume saettato giallo e verde. Se va bene l'Uomo Ragno col suo costume, per lo stesso principio che ha quello classico di Electro che non va?

      Elimina
  28. che poi voglio dire... criticate criticate ma a voler stringere le critiche ricorrenti sono due:
    "il ciuffo" e "non c'entra niente col fumetto".
    quella del ciuffo meh.
    quella del fumetto è una menata paurosa. insomma, io lo leggo il fumetto e a me sembra che lo spirito del fumetto lo abbia catturato alla grande...

    RispondiElimina
  29. @Dani Gangianni: Ehilà! Ci provo, col numero di motivi, poi oh, son le 00:29... Ah, non in ordine di ribrezzo (pre s.: non sono lucido)

    1) I colori: solo da sto trailer, che racchiude il cuore dell'azione e quindi dello stesso film, percepisco un ritorno a dei colori all' "acceso" alla Schumacher, tipica direzione intrapresa da produzioni che non sanno dove - artisticamente - sbattere la testa se non il "piazziamoci un fottio di personaggi colorati a trash così poi i marmocchi ci comparano i giocattoli"

    2) I nemici: Ryhno è un classico transformers orrendo, Giamatti che fa le facce grottesco all'ennesima potenza, Goblin è lo stereotipo del ragazzo fighetto problematico inserito di kattiveria perché il goblin originale ed inimitabile di Da Foe era già stato utilizzato nella prima trilogia del mitico Raimi, e siccome questo è un reboot vogliono farti credere di proporti un qualcosa di diverso, quando è lampante che stiano facendo copia incolla senza il minimo criterio. Esistono millemilanemici, il fatto che si ripeschi goblin ha il simbolo del $ scritto in faccia; Electro è un cazzo di puffo sempre in ottica Schumacher. Il Trio di nemici da party psichedelico è una ragnatela nel culo. Non si può guardare, non nel secondo decennio del ventunesimo secolo. Forse nei primi anni novanta.

    3) L'azione frenetica: tutte ste scene sparaflessciate ricolme di esplosioni rendono lampante il già ovvio quanto vero cliché del "mettendoci più di 2 nemici non puoi trattare gli stessi se non superficialmente". E' un dato di fatto, se vai a studiarti il concetto de "l'arco di trasformazione dei personaggi" capirai di come in 120-150 minuti di film, perdendo metà dei quali in scene d'azione, non puoi arrivare a concedere materialmente una pellicola sufficiente ad approfondire tanti antagonisti, quando tirarne fuori UNO solo decente pare sia di una difficolta allarmante, alla luce del fatto che non ricordo nemici "grandi" nei cinecomic eccezion fatta forse per il Joker od il Pinguino.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 4) I personaggi "normali": qui vediamo una relazione profonda quanto una pozzanghera fra peter e gwen, la quale fa da fighetta smorta la cui unica funzione è quella di ricordare a peter/lo spettatore di quanto la vita da supereroe dei miei coglioni di Spider-Man sia pericolosa. Per il resto, tutto sorrisini e fotografia da pubblicità primi anni 2000 finta quanto la faccia di cazzo del berlusca quando recita ai suoi comizi; come detto prima, Harry è il classico stereotipo del ragazzo ricco per cui provare antipatia dai toni e dalle espressioni che l'attore assume, secondo una mentalità riscontrabile tipo SEMPRE in movies con target 6 mesi - 6 anni. Peter ha problemi che non esistono. Il solo fatto che parta con un bel "eh devo stare attento perché compariranno di certo nemici più forti" è figlio della peggior ottica becera capitalistico-commerciale atta a tirar su soldi coi suddetti merchandising di giocattoli dei kattivi.

      5) In relazione al punto 1, la CGI. Finta come pochi, è il lampante tentativo di piazzare quanti più avvenimenti spettacolari possibili al fine di riempire il minutaggio e accontentare i regazzini pop-cornofili entrati in sala unicamente per farsi i segotti mentali (come è giusto che sia alla loro età) con spidey che salta di qua e di là, in una combo di mosse inutili realizzate unicamente per esaltare lo spirito di quelli. L'estetica delle movenze del ragno le aveva azzeccate Raimi coi suoi primi due film, dove l'action compare giusto un paio di volte a capitolo e quando lo fa ti esalta proprio perché vincolata allo sviluppo della trama. In sto trailer vediamo spidey lanciare tombini con dietro esplosioni, afferrare volanti della polizia, eserciti di volanti delle stesse come se Jhon Landis non fosse mai esistito / mai visto e-o capito, tuffi di testa da millemila metri etc.. insomma, una cazzo di esacerbazione inutile dell'effetto speciale, come detto prima, per riempire il minutaggio e quindi senza una vera ragione di esistere.

      Passando ai punti di Electro, oltre quello del punto 2), abbiamo una ridicola motivazione del cattivo ("tutti proveranno quello che si prova a vivere senza potere blablablaMACCHECCAZZO?!?!?) anche una ancora una volta GROTTESCA rappresentazione razzista secondo la peggiore american-way globalizzante indi per cui il nerd sfigatello quale è electro è un represso di merda che prima o poi arriverà a sfogarsi contro la "buona" società "normale".

      Avrei voluto essere più esaustivo, ma non go bae

      Elimina
    2. oh, almeno qualcuno che argomenta.
      1) i colori: quindi sto parlando con l'inventore della celebre proporzionalità colore-monnezza, secondo la quale più una cosa è colorata più puzza... wow, se tutti i film li guardi così deduco che a) il tuo film preferito è batman di nolan e il film che odi di più è avatar che sembra uno screensaver di prova per pc b) che potresti fare il giurato al festival del cinema di venezia

      2) Rihno non mi convince troppo, lo devo ammettere. però se il suo esoscheletro è un ibrido mobile suit/zord potrebbe risultare una piacevole digressione sul tema.
      io con i reboot ho un brutto rapporto perchè sono sempre delle riproposizioni di cose vecchie, vendute per delle cose nuove. però l'argomentazione del copia e incolla è una tua inferenza. insomma da un trailer non puoi desumere tutti gli elementi su cui hai basato il tuo ragionamento.
      il goblin originale è quello dei film di raimi? ah si? a me non sembra molto simile a quello del fumetto...
      esistono 3 nemici. ok. tutti (anche chi si lamenta qua sopra) vogliono vedere i sinistri sei. come fai a far comparire i sinistri sei se hai a disposizione 4 film di cui uno l'hai già usato? essù, non fate i bambini capricciosi.
      electro alla schumacher? ultimate electro è così. come lo dovevano fare? sta a vedere che se lo inguainavano nel preservativone verde con le saette gialle in faccia tutti si lamentavano perchè sembrava uscito da un tokusatsu. eddajje su. non facciamo che ci lamentiamo giusto perchè è prassi sulla rete.

      3) l'azione frenetica: we, stiamo parlando di un film di supereroi. sta cosa la ripeto ogni volta perchè la gente è dura di comprendonio.
      però: VOITUTTI CHE ANALIZZANDO IL FILM DI UN SUPEREROE LA MENATE CHE C'E' POCO APPROFONDIMENTO PSICOLOGICO, POCHI DISCORSI FILOSOFICI, POCHI RIFERIMENTI INTELLETTUALI, SCARSO MONTAGGIO ANALOGICO E TROPPA AZIONE, CI AVETE TRIFOLATO IL VOLATILE. perchè il film di supereroi quest'è. e se non vi trovate, forse dovreste guardarvi in faccia e ammettere che magari avete sbagliato genere e la prossima volta è meglio se vi andate a vedere un film indipendente francese.
      il superman del 2006 è stato un fiasco perchè la gente si è lamentata della mancanza di azione. il superman di quest'anno di azione ne aveva, ma per la gente era troppa. insomma decidiamoci.
      e come fai notare, se appunto non si riesce a portare al cinema un cattivo che sia approfondito, almeno buttiamocene dentro tre, così c'è un motivo per non approfondirli e visivamente la resa è più appagante!

      Elimina
    3. 4) i personaggi "normali": ti faccio una domanda che a suo tempo feci anche ai criticoni di man of steel che lamentavano la mancanza di comprimari.
      tu andresti al cinema a vedere un film di spiderman in cui 3/4 del tempo vedi la sua fidanzata? andresti al cinema a vedere un film di spiderman per per un'ora su due sono sti due che corrono mano nella mano sulla spiaggia e si lanciano sguardi teneri?
      ti rispondo io: NO. non ci andresti. perchè non sarebbe un film di spiderman. se vuoi vedere il romance, vatti a vedere una commedia romantica.
      la mediazione tra l'action e il romance è una cosa che permette di fare il medium fumetto e magari anche il medium telefilm, ma non il film: troppo poco tempo.
      dici che le relazioni e i comprimari sono stereotipati.
      ma perchè ma che personaggi credi che ci fossero nelle storie di lee e romita? i personaggi delle storie a fumetti sono sempre stati un po' come le maschere della commedia dell'arte, dei tipi predefiniti.
      "Il solo fatto che parta con un bel "eh devo stare attento perché compariranno di certo nemici più forti" è figlio della peggior ottica becera capitalistico-commerciale atta a tirar su soldi coi suddetti merchandising di giocattoli dei kattivi."
      ridi di quello che hai detto, perchè è su questo assunto che si basavano e si basano tutt'ora le storie a fumetti del personaggio.

      5) CGI finta? abbiamo visto due trailer diversi.
      io ho visto cosa succederebbe se un tizio con poteri ragneschi si trovasse a combattere contro un robot e un uomo fatto di elettricità. tu non so. siamo di fronte a una storia di fantasia. ma il patto narrativo che ti propone è credibile nel suo contesto. è esattamente così che sarebbe se succedesse nella realtà. che vuoi di più?
      la CGI fintissima è avatar. vatti a riguardare avatar e dopo parliamo di CGI fintissima.
      e poi ancora... ma ti lamenti che spiderman salta? questa la dice davvero lunga su quanto ste critiche siano figlie del nulla e fini a se stesse.
      è come lamentarsi guardando il signore degli anelli del fatto che aragorn rotea la spada. cazzo, quello fa spiderman. salta.
      nell'universo marvel c'è gente che tira cazzotti più forti dei suoi, ha sensi più sviluppati dei suoi, ha difese più impenetrabili delle sue, c'è anche chi vola, ma spiderman una cosa fa davvero bene e meglio di tutti gli altri: salta. e lascialo saltare cazzo no?
      esaltazione dell'effetto speciale per riempire il minutaggio?
      OVVIO.
      ripeto, le tue sono le critiche di uno che non vuole vedere un film su uno in costume con dei poteri, che mena della gente in costume con degli altri poteri, e che lo fa saltando. sono i pilastri del film e a te apparentemente stanno sul cazzo tutti.
      fattene una ragione non è roba per te. e non tirare fuori la scusa che è fatta male o non c'entra niente col fumetto.
      è fatta benissimo e col fumetto c'entra il giusto, altro che no. sei te che non ti va bene niente!
      insomma, io se vado al cinema a vedere un film di fantasia VOGLIO E PRETENDO, PERCHE' CI VADO APPOSTA, DI VEDERE COSE FANTASTICHE E BIZZARRE CHE NON VEDREI NELLA NORMALITA', PER SOGNARE E PER GODERE DI COME SI PRESENTEREBBERO VISIVAMENTE I CONTENUTI DELLE STORIE CHE LEGGO.
      logico che voglio vedere effetti speciali.
      la coppietta che cammina la vedo nella vita di tutti i giorni.
      e sull'electro razzista non ti rispondo nemmeno, che non vale la pena.

      ora, ti riconosco il merito di aver argomentato, se non altro.
      poi, è vero che i gusti sono gusti, ma le menate rimangono menate.

      Elimina
    4. Non so se conta, ma sono pienamente d'accordo e alle prossime elezioni da presidente del Nerdiglio farò il tuo nome.

      "Cazzo questo fa. Salta."

      Non ho mai riso tanto per una cosa così vera!

      Elimina
    5. Guarda, a me il primo reebot non era dispiaciuto. Cioè, c'erano delle cose che proprio no, un Peter Parker un po' così, ma un Uomo Ragno che era lui, molto più lui di quello di Raimi, nonostante un costume orripilante (mentre questo del secondo è la PER-FE-ZIO-NE assoluta, per farlo più simile al fumetto l'unica cosa che gli restava era colorarlo a pallini in pratica).

      Electro per me va bene in quel modo lì. Almeno visivamente intendo. Può piacere o no, ma non è che le alternative fossero molte. Forse c'era la versione Spectacular Spider-man (il cartone) che qualche spunto interessante lo poteva dare (http://www.superheroes-r-us.com/wp-content/uploads/2008/03/electro.jpg) ma credo ci sia poco da lamentarsi.

      Non mi trovi d'accordo invece su Rhino e Goblin. Rhino perchè l'idea del robot, per me, è balzana. Come ho scritto nell'altro post, il Ragno è un eroe urbano e pertanto deve combattere nemici adeguati. Che NON sono i robot. Certo, nella sua carriera ne ha combattuti di robot, ma non sono esattamente i suoi nemici principali. Secondo me stona. Per riportare l'esempio di cui sotto, è come se ai F4 facessero sventare le rapine in banca o se mettessero il Punitore contro Blastaar o Terrax. La cosa, sempre secondo me, assurda, è che fra tutti i nemici che hanno scelto, hanno deciso di imputtanarsi con quello più facile da rendere live, in assoluto, non avrebbe creato problemi nemmeno 15 anni fa Rhino. A differenza degli altri due.

      Goblin, beh, il Goblin di Raimi era Goblin. Purtroppo non visivamente. Visivamente era orrido secondo me. Però la caratterizzazione del personaggio c'era. Anche se a mio parere doveva essere il mega-cattivone finale della trilogia, non il nemico da far fuori subito al primo giro (che poi sta cosa che in tutti i film dei supereroi i criminali debbano 1) scoprire l'identità segreta dell'eroe 2) morire è una cosa che non mi è mai andata giù). Qua di Harry Osborn vedo poco, per il momento e la resa del personaggio Goblin è francamente da incubo. Sempre IMHO ovviamente.

      Elimina
    6. grazie O.T.Nad, lusingato lol

      Robin: mecharihno non mi convince. come non mi convinse il vecchio costume e come non mi convinse lizard con la faccia di voldemort, che si, era quello delle prime comparse fumettistiche, ma avrei preferito la faccia da rettile, più iconica, quella che mi ha fatto appassionare al personaggio a partire dal cartone animato che davano su solletico (insuperabile e insuperato <3 ).
      però insomma, dipende da come rende poi sullo schermo! non si capisce qual'è la faccia ma a mente fredda ripensandoci, un rihno dentro un esoscheletro che all'occorrenza è un carrarmato a quattro zampe e all'occorrenza un mobile suit può essere una trovata apprezzabile quindi per quello ho sospeso il giudizio.
      del resto come ho già detto, spiderman non è un eroe che eccella in qualcosa di particolare. non è particolarmente forte, è geniale ma c'è chi è più genio di lui, quindi diciamo che è intraprendente. però è questo che lo rende un grande: è un eroe amatoriale, che fa dell'intraprendenza e dell'arte di arrangiarsi il suo pass per i tornelli della vittoria.
      spiderman è uno che nel tentativo di sconfiggere il fenomeno crea un megaelastico con la sua ragnatela e lo usa da fionda per bersagliarlo con delle travi di ferro (?!).
      e io ho sempre amato questo del personaggio.
      le mie storie preferite di spiderman sono quelle in cui lo mettono di fronte a un nemico palesemente fuori dalle sue possibilità e lui lo sconfigge con l'ingegno misto alla proverbiale botta di coolow, non col cazzottone finale.
      questa è una questione squisitamente legata ai gusti personali, però è il motivo per cui anche il robot non lo vedo di cattivo occhio. e poi non ci siamo solo noi, fan cresciuti e sgamati.. ci sono i bambini che andranno a vedere questo film. è una possibilità (come tante altre) di far appassionare nuovi bambini al mito con cui siamo cresciuti noi! dovrebbe farci piacere (a me fa piacere per esempio) e insomma... un robot... è sempre il sogno proibito di un animo incline alla fantasia <3
      goblin non mi piace: ha questi capelli flambè a metà tra un personaggio di dofus e goku super saiyan malamente.
      PERO'.
      la gente ha visto harry e ha cominciato a escludere a priori norman nei panni del goblin.
      io la vedo diversamente.
      è possibile che harry sia una sorta di prototipo, di cavia.
      la sua armatura non ha niente di verde nè di arancione.. sembra una versione beta come dire.
      quello che penso io è che in un film futuro vedremo un norman guarito/agguerrito con una versione riveduta e upgradata dell'armatura del goblin, magari anche più simile a una qualsiasi versione fumettosa.
      e mi viene in mente un'altra cosa ancora: si dice che (almeno in partenza) peter e harry sono amici.
      facciamo un rapido calcolo matematico: quanti sono i cattivi?
      3.
      quanti sono gli uomiragni? 1.
      mica che per contrastare questa disparità numerica a un certo punto del film harry si ravvede sulla via di damasco e teamuppa con spiderman per sconfiggere django e megazord?
      sarebbe un bel risvolto ;)

      per chiudere, il mio sogno bagnato sarebbe di vedere christopher eccleston o benedict cumberbatch nei panni di norman (sogno che resterà proibito probabilmente per sempre, ma sognare è gratis e quindi perchè non farlol)

      Elimina
    7. "nell'universo marvel c'è gente che tira cazzotti più forti dei suoi, ha sensi più sviluppati dei suoi, ha difese più impenetrabili delle sue, c'è anche chi vola, ma spiderman una cosa fa davvero bene e meglio di tutti gli altri: salta. e lascialo saltare cazzo no?"

      ..e lascialo saltare cazzo no? Applausi! :-D
      Hai tutta la mia stima!

      Elimina
    8. @Dani... Ook, mi pare di capire tu vada pazzo per questi film tutti effettoni alla Transformers, e ti capisco, o non sarei qui a scrivere perché il tutto mi sia parso una stronzata.

      Pure io adoro gli effettoni, non credere, ma mi lamento di come questi vengano utilizzati.
      Nonostante i cinque punti di cui sopra, mi sembra che il succo del mio discorso non sia stato colto, alla luce della tua fissa per il mio (travisato) "Spiderman che salta ahah". Ook.

      Il mio pensiero non è: meno azione, più "romance"; l'esempio della Gwen comecacchiosichiama è solo la punta dell'iceberg del bistrattamento di questi personaggi GGiovani senza un'anima se non quella che spinge ai sorrisini finti e dialoghi effettivamente stupidi.

      Vedi, io penso che il cuore, l'ossatura dei film sia la Sceneggiatura. Se questa mi viene strozzata per metterci più action possibile, mi dispiace, ma non stai facendo UN FILM, stai facendo una commercialata (è lampante che i cinecomics lo siano di natura, ma ora spiego) tirata su - lo si sa - solo perché la Sony vuole giustamente (dal suo punto di vista imprenditoriale) tenersi stretta i diritti cinematografici di Spider-man e farci su i soldini.

      Ecco dove mi girano: quando la produzione del film commerciale schiaccia le potenzialità artistiche di chi i film poi li fa per davvero.
      Raimi ha fatto col suo Spider-man obbiettivamente (tranne il 3°, ma si sa che storia di pre-produzione ha avuto), oggettivamente dei bei Film, con storie e personaggi costruiti come dio comanda, che seguono un percorso evolutivo e a fine corsa ti insegnano qualcosa, ti trasmettono il pensiero del cosiddetto "autore". E se Tobey Mcguire vi è stato in culo, quello è un parere soggettivo, ma mi dispiace, è riconoscibile da tutti che quel Peter Parker da lui interpretato sia un personaggio Classico, come se ne trovano a centinaia nella (buona) Storia del Cinema.

      I 5 punti con cui ti ho risposto non sono fini a se stessi, come penso tu li abbia intesi, ma una summa di quei segnali che, da quello che ho visto al cinema nel corso della mia vita, ritengo debbano ALLARMARE in merito alla qualità intrinseca del film che uscirà.

      Poi ovvio, da amatore dei cinecomics, spero anch'io venga fuori una figata flippotrippissima, ma per ora ho il sentore di un secondo Amazing Spider-man, che se non si fosse capito, ritengo una vaccata.

      In conclusione, fra un Transformers tutto effetti ed un Inglorious Basterds dove l'azione è minima ma con una cazzo di STORIA dietro, preferisco il secondo. Così come vorrei che la stessa cura per le storie venisse riposta nei cinecomic, e so che possibilissimo.

      Quindi sì, preferirei un film su spidey con meno azione e più STORIA.
      La cosa che mi dispiace è che tu arrivi ad esclamare quasi schifato del (secondo te) non-sense di voler noi altri un "APPROFONDIMENTO PSICOLOGICO" blablabla quando ti dico che tale approfondimento dovrebbe essere il MINIMO su cui costruire dei film seri.

      Nel voler solo Azione io vedo un riflesso di chi vuole solo le scuregge nei cinepanettoni. Ok, vogliamo tutti passare una serata divertendosi e rilassandosi, ma non vedo perché eliminare a priori la struttura di sceneggiature ben fatte...

      Ma come al solito, i gusti son gusti. :)

      Elimina
    9. a questo punto pare d'uopo che vi metta tutti quanti a parte di una disamina sui film di supereroi che mi sono sentito di fare.
      prendiamola alla lontana:
      ultimamente dei supereroi mi deludono anche i fumetti. carenza di scrittori validi, trame poco ispirate, personaggi caratterizzati meh.
      e potrebbe essere una mia impressione, se non fosse che è sotto gli occhi di tutti che per tirare avanti la baracca c'è bisogno di megacrossover annuali, periodici rilanci e sconquassamenti continui dello status quo dei personaggi.
      d'ogni tanto muore qualcuno, d'ogni tanto rinasce, d'ogni tanto un buono diventa cattivo, si cambia un costume qua e là, i gruppi cambiano formazione.
      apriamo gli occhi: questo succede perchè le trame da sole non sono più interessanti.

      ergo, appurato che anche le storie a fumetti dei supereroi vanno avanti coi fanservice, possiamo tranquillamente affermare che da qualche anno a questa parte il bilancio della marvel comics è positivo grazie ai film più che ai fumetti stessi. come è noto tex in italia vende di più di spiderman negli stati uniti, e la cosa fa pensare.
      tempo fa notai anche che si è venuto a creare questo circolo vizioso per cui i fumetti mirano a svecchiarsi, i film mirano ai fumetti svecchiati, le serie regolari mirano ai film in un continuo turbinio di rimandi che orbita attorno a una morte delle idee.
      due esempi? nick fury e il costume di capitan america.

      e dopo questa doverosa premessa eccomi a parlare dei film in senso stretto.
      ce ne siamo accorti tutti che i film di supereroi non hanno mai avuto una trama che si discostasse da "c'è un cattivo e il buono deve toglierlo di mezzo" vero? e per mai non intendo nella maggior parte dei casi, intendo MAI.
      ce ne siamo accorti tutti che i film di supereroi che puntualmente andiamo a vedere sono fatti con lo stampino e cambiano solo i supereroi e i supercattivi, che poi è il motivo stesso per cui andiamo a vederli vero?
      a suo tempo sempre su queste pagine scrissi di agents of shield che è la risposta alla domanda "come sarebbe un film marvel senza il tizio in costume che è il motivo fondamentale per cui lo vai a vedere al cinema?". e la risposta a questa domanda è che è una cagata pazzesca che ci filiamo a fatica.

      cosa voglio dimostrare con questo? che se sono anni che andiamo a vedere al cinema i film di supereroi non è per le storie, o per le sceneggiature o per altro, ma solo ed esclusivamente per vedere il supereroe.
      motivo per cui sempre più spesso la scimmia si impenna durante il periodo di hype, e cola a picco quando questo periodo termina (ovvero all'uscita del film).

      il mercato dei cinecomics è un mercato esclusivamente basato sui mezzucci commerciali: la pubblicità, le finte fughe di notizie (che in realtà sono volutissime), la diffusione virale, la creazione a tavolino dell'aspettativa, le scenette post titoli di coda (che per inciso sono gli unici due minuti del film in cui la storia progredisce in qualche modo) ecc.

      Elimina
    10. ora, io vengo da un background eccellente per quanto riguarda i prodotti di intrattenimento. sono un po' come l'italiano abituato alla cucina italiana che si stabilisce in america e deve abituarsi agli hamburger, che pur non essendo malvagi, insomma, sono una mezza chiavica.
      suonerò superbo, ma io vengo da roba come Doctor Who, Sherlock... esempi di storie come dio comanda, pinnacoli inarrivati della sceneggiatura.
      se guardi una puntata di Sherlock e dopo fai l'errore di guardarti il batman di nolan, quello con joker (come ho fatto io), ti sembrerà una ciofeca, un nulla di fatto, una roba banalotta forzata stucchevole e tediosa.

      eppure il batman di nolan è stato forse l'unico tentativo di dare una svolta autoriale a una storia di supereroi al cinema.
      a me non ha entusiasmato, ma con onestà intellettuale gli riconosco questo merito enorme.

      i cinecomics sono tutti film pesantemente character driven, che vuol dire che dipendono quasi esclusivamente dalla figura del supereroe.
      e oggi, nell'epoca in cui si vuole implementare il concetto di continuity anche al cinema ci troviamo come un tizio con un piede sul molo e uno sulla barca.
      perchè?
      perchè adesso chi vuole fare un cinecomic si trova interdetto tra l'aspirazione a sceneggiare storie di stampo telefilmico (ovvero che non si esauriscono in una sola puntata ma si dipanano in più tempi) e la situazione contingente in cui fare un telefilm su iron man non è possibile per via del budget che sarebbe troppo alto. per cui si opta per il formato del film, ma un( tele)film in cui una puntata dura 2 ore e ne esce una ogni 2 o 3 anni alla lunga scartavetra il sacco scrotale e non si capisce dove vuole andare a parare.

      sceneggiare delle storie davvero belle in un clima così nero di morte delle idee (e non solo nel cinema americano) è impossibile, specialmente se si parla di supereroi, perchè nell'arco di due ore in cui tu devi avere a che fare con un personaggio titanico dalla personalità soverchiante e con un antagonista altrettanto, non c'è spazio per molto altro.
      spazio che ci sarebbe in una serie a fumetti se fossi uno scrittore bravo, o in un telefilm, se fossi steven moffat.
      ma non in un film.
      ergo dovendo sacrificare cose e visto che la figura dell'accostumato da sola regge un botteghino, chi scrive un cinecomic si dimentica di scrivere una storia e si limita a scrivere un teatrino in cui mettere in mostra l'accostumato in questione.

      quando accetti questo, vai a vedere i cinecomics con occhi diversi, il tuo animo è calmo e pacato come quello di un buddhista (non invece quello riottoso e ribollente di un geek tradito) perchè li vedi per quello che sono.
      e ti dirò, per una cosa del genere 7 euro mi sembra anche un prezzo fattibile da pagare.

      alla luce di ciò, il trailer di questo spiderman riesce a cogliere nel segno di quello che alla fine i cinecomics sono: sequele di scene d'azione in cui dare sfoggio dei superpoteri di quei personaggi che tutti sognamo che fossero veri ma che purtroppo veri non sono.
      triste? forse.
      certo, anche io vorrei una bella storia di supereroi, o su carta o su pellicola.
      per ora invece le storie restano fuori dalla porta dei cinecomics.
      però godiamoci le scene d'azione, che quelle, indubbiamente, sono una figata

      Elimina
    11. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    12. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  30. Mi aspettavo la battaglia di Salamina, passati quasi 2500 anni c'è da dire che almeno Eschilo con i Persani dimostrava più empatia.

    RispondiElimina
  31. electro ottimo, rhyno grottesco, hobgoblin grossolano. Si poteva fare di meglio? si. Ma intanto sarà divertente vedere che ne verrà fuori.

    RispondiElimina
  32. Mi sembra evidente che questo sequel di TASM sia sempre più Ultimate. Mecha-Rhyno e Electro illuminato a giorno li hanno presi da lì. Ci sono i soliti cambiamenti per le trasposizioni su pellicola, ma onestamente io mi preoccuperei maggiormente per la sceneggiatura gggiovane che ha funestato già il precedente titolo.
    Il costume di Spidey è il più bello visto sinora, e gli ultimi secondi di trailer contro Electro sono molto spettacolari. E vabbè, c'è la CGI, ma se avessero usato magheggi più tradizionali il risultato finale sarebbe comunque lo stesso, o no? Cioè, cercare la verosimiglianza in un film di supereroi è semplicemente paradossale.

    RispondiElimina
  33. Harry Osborn ha due occhi rossi che manco dopo una session di onanismo 24h.

    RispondiElimina
  34. Nei blockbuster odierni ci sono così tanti rallenty che se per caso si decidesse di mandarli a velocità normale, i film durerebbero un quarto d'ora :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ho potuto trattenere la risata, sonora e caciarona, sul tram. Imbarazzante :)

      Elimina
  35. Desmond Sunflower6 dicembre 2013 10:00

    Spero che il film sia migliore del trailer, il problema è che film tipo Avengers e co. hanno un target meno adolescenziale (vedi la scelta degli attori/attrici), mentre Spider man si presta di più a un pubblico diverso. Spero ne esca comunque fuori un bel film, il trailer potrebbe essere fuorviante perché ultimamente con la mania dello spoilerare rischiano di mettere troppa carne al fuoco.

    RispondiElimina
  36. mi sento un dannato teenager emo... ma ho una scimmia modello Donkey Kong sulle spalle per Spiderman! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Yeah, well. It's a big club. We should get t-shirts.
      (chi la coglie è un genio)

      Elimina
    2. gentile Dani hai per caso detto Stephen Thompson?

      Elimina
  37. Come si vede dal mio profilo di fb, adoro alla follia 300...se me lo rovinano potrei diventare più incazzato di Leonida durante l'attacco dei persiani...

    RispondiElimina
  38. Electro è il cattivo dell'Uomo Ragno che mi piace di più e qui non mi piace per niente. Tutto Sodomizing Spiderman sembra fatto come uno di quei video musicali fighetto-tammarro con il look a tutta birra e pochi contenuti. La cosa curiosa è che sembra che si voglia prendere la distanza dalle storie classiche per creare saghe autonome come succedeva per i cartoni giapponesi. Io sono un amante del classico però osare a volte si può, anche se l'errore è sempre dietro l'angolo...

    RispondiElimina
  39. io ho da dire solo una cosa riguardo a rhino, perche non hanno usato lo stesso "rhino" del gioco dato che si doveva trattare del sequel del primo film, gia il modello poligonale lo tenevano bastava ovviamente migliorarlo per inserirlo in un film (se sto sparando minchiate fermatemi pure!)
    la domanda è la seguente: quel simpatico giochino è canonico con questo seguito??

    RispondiElimina
  40. Il trailer di The Amazing Spider-Man 2 è da epistassi .
    Va detto però che Harry Osborn col ciuffo non si può proprio vedere .

    RispondiElimina
  41. Dico solo che quando Leo Ortolani è venuto a Genova per presentare Comics & Science, dopo aver fatto la foto con lui, gli ho proposto scherzosamente di fare il sequel di 299+1, dato che sta per uscire 'sto capolavorotfl di zacchete snyder, mi ha risposto "vediamo"...

    RispondiElimina
  42. A me Eva Green fa l'effetto che a Doc fa Olivia Wilde: la sua presenza rende un film degno di essere visto, rivisto, comprato in DVD, riversato in un supporto di platino/iridio e preservato in una teca per i posteri.
    Eppero' questo 300+1 sembra proprio da pernacchie (detto da uno che ha visto Street Fighter al cinema).

    RispondiElimina
  43. Era meglio Spiderman degli anni '70, con la tuta a zampa d'elefante...

    RispondiElimina
  44. Ecco cosa mi ricordava il trailer di TASM 2! http://youtu.be/s2E9h_Jgq6Q?t=4m52s

    RispondiElimina
  45. Tutto quel casino, tutti quei nemici. Mi sa tanto di trashata come uno di quei seguiti di Batman.
    Ancora una volta protagonisti adolescenti perchè il messaggio a hollywood è: diamo al pubblico quello che chiede anche se a chiedere sono solo i 15enni.

    PS Come appassionato di effetti speciali mi sorprendo quando vedo che a distanza di anni ancora non sanno realizzare scene Cgi credibili.
    Lo sanno a Hollywood che il motore della auto della polizia è davanti e che se Spiderman regge l'auto in quel modo semplicemente il peso del motore strapperebbe l'abitacolo. Come Superman quando regge un aereo dalla lamiera della carlinga. Fessi!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, c'è anche una cosa che si chiama sospensione dell'incredulità. Sai, quando vedi tizi col mantello che volano e altre che si arrampicano sui muri serve. Non dico che allora facciamo passare tutto in carrozza, ma francamente non è che ci si sta lì tanto a pensare, suvvia.

      E comunque l'Uomo Ragno per quanto "Uomo" E' un adolescente. Poi che fare un film con protagonisti adolescenti non significhi per forza di cose fare un film PER degli adolescenti 15enni è pacifico.
      Ma a me sto film non avrebbe convinto nemmeno 15 anni fa. Quando di anni ne avevo appunto 15. Vedremo.

      Elimina
    2. Vedi un po' cosa pensa al proposito Alan Moore, poco tempo fa non ricordo dove le sue parole le ha riportate Recchioni...

      Elimina
  46. Nonostante tutto il trailer di TASM mi ispira abbastanza, Harry Osborn con i capelli alla Kentozzi a parte. 300 era trash ma accettabile, non riesco a trovare il senso di questo sequel ma una possibilità gliela darò. Andando off topic, vedremo mai una recensione di "Hunger Games: la ragazza di fuoco"?

    RispondiElimina
  47. Asm2: è così che si deve muovere spidey!! E elektro é bellissimo (ma quando si trasforma in fulmine e attacca?! Figo!). Se avesse avuto stì mezzi Raimi.. Il problema rimane che ci fa quindi rhino visto che goblin ci sta per uno sviluppo verticale della trama.. e il.contesto teen-drama in cui sará immerso il film..
    Seicento (?): ooooo!!! C'hanno messo le navi come in Assassin's Creed! Ooooo!! Ma fuuuuuck....

    RispondiElimina
  48. Per me, l'unico 300 bello era, resta e sempre resterà 299 di Leo Ortolani. E per rispetto filologico questo avrebbero dovuto intitolarlo 299+2. Ma comunque, se proprio ci tenete ad altre tre ore di uomini in mutande che non fanno nulla a parte dire frasi fighe per nascondere la loro omosessualità...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Virilità, si dice virilità! È quella cosa che i masculi depilati e palestrati sembrano aver dimenticato...

      Elimina
  49. "Aquafresh my period edition" è da applausi.
    Questa la conservo insieme alla mitica "Annamaria Friendzoney".
    Epico.

    RispondiElimina
  50. Il seguito di 300 sembra ancora più tamarro del primo. L'umanità continua a stupirmi.

    RispondiElimina
  51. Ultimamente non sono dell'umore giusto per apprezzare i film fumettistici.
    Aspetto che mi ritorna la voja per vedermi i trailer

    RispondiElimina
  52. sinceramente non capisco come in un film pieno di tanti tizi in mutande coi muscoli da modelli possa avere cosi' tanto spazio una donna
    ma a quei tempi non facevano la lana?

    RispondiElimina
  53. Uahuahuah!!!!
    Tocca a me?
    Due bei pollici versi e via tranquillamente a leggersi qualcosa,che è meglio!
    Ciao.

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails