venerdì 29 novembre 2013

21

Resogun per PS4, la recensione (Shooterama - 6)

Resogun PlayStation 4 Recensione
Provate a chiederlo a chiunque. Provate a chiedere a chiunque cosa pensi del lancio di PS4, e vi dirà due cose: la prima è che la line-up iniziale è troppo risicata, la seconda è che Resogun scalciacooli con tale forza da spedirli fuori dal campo gravitazionale terrestre. E magari la terza è che hanno bruciato Castel Sant'Angelo con un drago. Ma torniamo alla seconda. Ed è vero, eh: scalciacooli, Resogun. Ed è gratis, eh, per chi ha un abbonamento al Plus. E non c'è niente di più sexy, per qualsiasi videogiochista, che un titolo che riesca ad abbinare gli aggettivi "fichissimo" e "gratuito" […]
didascalia: BADABOOM
Se con Super Stardust HD i finlandesi amicici di Gatsu, i giovinotti di Housemarque, avevano tirato fuori sette anni orsono un perfetto incrocio tra Asteroids, Robotron 2084 e le droghe pesanti, il punto di partenza di Resogun è un altro superclassico da lacrime napulitante per giocatori vecchietti, Defender di Eugene Jarvis (Williams Electronics, 1980).

La navicella di Super Stardust HD girava attorno a un planetoide, quella di Resogun sguazza invece in un campo di gioco che è in pratica un anello ricavato attorno a un nucleo centrale: il che significa grafica 3D ma struttura old school bidimensionale. Lo scopo, esattamente come in Defender, non è più solo fare a pezzi qualunque cosa si muova: ci sono degli omini da salvare.

Tra le orde di nemici che provano in ogni modo a farti fare la fine del sorcio, infatti, ci sono delle squadriglie con un alone verde: annientandole, viene liberato uno degli omini prigionieri in un qualche punto del livello. Un omino da raggiungere precipitevolissimi, caricare a bordo e traghettare verso uno dei pod di teletrasporto per salvargli le penne verde fluo. Semplice? Sulla carta, sì. Ma quando quegli alieni bastardi fanno di tutto per accoppare te E l'omino autostoppista, no. Per niente.

Ciascuna delle tre navette del gioco ha a disposizione, oltre allo sparo vanilla, bombe, boost e iperguida. Le prime sgomberano lo schermo da tutti i nemici: il che è sia utile, chiaramente, sia letale per il punteggio, perché rende impossibile continuare una chain di nemici abbattuti. Il boost serve invece a raggiungere rapidamente l'altro lato del livello, distruggendo a babbo i nemici sulla traiettoria, mentre l'iperguida è un fascio di elettricità che disintegra tutto il disintegrabile, alimentato da una barra che va riempita con i voxel verdi mollati dai nemici marmellatizzati.

L'ultima risorsa a disposizione del giocatore è la manovra che, in onore del ragionier Ugo, hai ribattezzato il Lancio dello Stronzo: se sei circondato e non c'è modo alcuno di venirne fuori tutto intero, se insomma stai per crepare e sai che stai per crepare, puoi almeno lanciare via l'omino che stai trasportando, sperando di aver modo di recuperarlo subito dopo, appena respawnato.

Uno dei livelli. Un bel clic per vederlo in formato ginormous
Man mano che la partita va avanti, lo scenario va letteralmente in pezzi. Housemarque ha utilizzato infatti i vecchi voxel, il che le ha permesso di rendere ogni singolo elemento del gioco disintegrabile, in un tripudio di cubetti, miccette, esplosioni, colori sparaflashati. Uno spettacolo meravigliosamente meraviglioso, anche se il giocatore spesso non può goderselo, che c'ha altri cavoli amarissimi a cui pensare. Perché giocato a un livello di difficoltà basso, Resogun è un'esperienza ludica piuttosto semplice, ok: arrivare a veder scubettizzato l'ultimo dei cinque enormi boss è cimento alla portata di chiunque. Ma provate a pompare quel livello di difficoltà, e Resogun vi costringerà a far vedere al mondo di che pasta siete fatti. Veri videogiochisti manici da spara-spara vecchia scuola o semplici videogiocatori pantofolai debosciati?
Costa zero, visivamente è bellissimo e la caccia al punteggio celoduristico più turgido rischia di incollare allo schermo a lungo, nonostante il numero limitato di livelli. Scaricarlo è tipo la prima cosa che dovete fare, se comprate una PS4, subito dopo averla tirata fuori dallo scatolo.

21 commenti:

  1. Io stavo pensando di comprarmi ora la play2,mai avuta una consolle. Più che altro per giocare a PES5!!

    RispondiElimina
  2. Bisogno fisico di provarlo...ora subito immediatamente! Poi mi ricordo di non avere ancora la ps4. Che poi, agli shump faccio abbastanza caccare, ma la voglia di provarci almeno a superare il primo livello è tanta!

    RispondiElimina
  3. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. solito coglione console wararo...ma non c'avete una minchia di meglio da fare che stracciare i maroni alla gente normale?

      Elimina
    2. Non ti preoccupare, anonimo fanciullo: nessuno vuole fare concorrenza a tua mamma. Tranquillo.

      Elimina
    3. Doc, me l'hai promesso da tempo: mandami l'indirizzo IP di questo idiota. Gli faccio passare la voglia di usare l'internet ;)

      Elimina
  4. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  6. lol, ti prego Doc, il secondo commento anonimo non lo eliminare!

    RispondiElimina
  7. FINALMENTE! Un giorno potrò raccontare ai miei nipotini di aver visto un famoso troll anonimo fra i commenti del Doc!

    RispondiElimina
  8. haha resogun is fucking ridiculous :D
    questo lo ha twittato JeffMinter. Per me basta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A Jeff Minter, se non ci sono dentro erbivori volanti, non piace mai niente ;)

      Elimina
  9. A questo punto bisognerebbe ricordare che ancora prima di Super Stardust HD quei figoni della Housemarque omaggiarono un altro shoot em up della prima ora,ovvero Zaxxon, con The Reap nel lontano 1997,gioco che non ho mai avuto la fortuna di provare anche se a giudicare dagli screenshot sembrava magnifico.
    A ogni modo gente che rivitalizza Defender in maniera cosi' spettacolare merita un applauso per il lavoro svolto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero. Del resto avevano cominciato con l'omaggiare Asteroids con il primo Super Stardust (Amiga e poi PC, 1995).

      Elimina
  10. sembra una buona aggiunta per gli utenti sony ma una cosa doc cosa ne pensi dei 4 free to play che hanno anunciato avranno anche loro una recensione?

    RispondiElimina
  11. Cioè hanno rifatto il Defender del VCS riempiendolo di adesivi "che fanno andare più forte"? Maddai.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vogliamo davvero parlare di originalità nel campo degli spara-spara? Sul serio?

      Elimina
  12. Lo voglio, come voglio la PS4, il problema è che non si trova! .-.

    RispondiElimina
  13. A me ricorda anche Space Taxi su Commodore64.
    Almeno per gli omini... :)

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails