martedì 19 novembre 2013

80

Junk Food Junkie: la rubrica che vi fa male

Sì, il cibo genuino, il mangiare bene, MasterCiccio, e questo, e quello. Siamo d'accordo. Ma quando a uno viene fame alle quattro del mattino, non trova mica Gordon Ramsey in cucina, con la padella in mano, che gli dice: "Te li faccio due spaghi, sì?". Quando un uomo è solo con il suo dolore e la sua fame (soprattutto la seconda) davanti al distributore in ufficio, quando il frigo è vuoto, quando è troppo presto per il pranzo e troppo tardi per la colazione, quando ci si trova in una terra ostile in cui si parla un idioma incomprensibile, c'è solo una cosa che può salvarti. E quella cosa si chiama junk food. Nasce perciò Junk Food Junkie, rubrica antristica tramite la quale condividere con la community di debosciati che incrocia cotidie a queste coordinate merendine, bibitoni, e altre terrificanti meraviglie del cibo processato piene di amorevoli zuccheri e grassi saturi superflui che hai scovato - già belli e pronti, no robe da cucinare, chiaro - da qualche parte. Proseguite nella lettura a vostro rischio e pericolo. Dice: sì, ok, ma tipo? Tipo le mandorle al wasabi [...]

Grazie, Vic. Sì, le mandorle al wasabi. Qualche domenica fa sei andato al lìdol a comprare il pane caldo e, già che c'eri, hai buttato un occhio tra gli scaffali pieni di robe strane tedesche. Robe strane tedesche come queste mandorle tostate al wasabi. In pratica, le mandorle sono ricoperte da un sottile velo di wasabi in polvere: non abbastanza per far schizzare il cervello fuori dagli occhi come succede a chi va per la prima volta al giapponese e si mette a fare il pirla con quella roba verde che non conosce, ma abbastanza per sentire il sapore tipico del wasabi avvolgere la frutta secca mentre la si sgranocchia. Prezzo: boh, non te lo ricordi. Nella scala di misurazione che si adotterà per Junk Food Junkie,
ovvero il Tasso di Potenziale Dipendenza Perversa alla Sera Davanti a una Puntata di un Telefilm di un Certo Livello (o T.P.D.P.S.D.P.T.C.L.), abbiamo un 4 orei su 5. Te sei già a ruota.

80 commenti:

  1. Maledetto, sono appena andato dal dentista e mi ha proibito di mangiare dolci e robe varie fuori pasto. e tu mi butti questa rubrica.
    -____-"

    RispondiElimina
  2. Bellissima nuova rubrica di fame e dipendenze XD

    RispondiElimina
  3. Ma quanto è buona la roba del forno del lidl?!! Appena sfornata è la mia rovina! Tra krapfen o bomboloni come volete che si dica, dolci e brioche ingrasso a vista d'occhio! Della marca Deluxe ho preso le patatine gusto brie e mirtilli...sono ancora indeciso se mi piacciano oppure no. Però come marca fa un sacco di roba strana e salse di ogni tipo. Cose che non trovi da nessuna parte, neppure nelle catene di super mercati più rinomati. Ah complimenti per la rubrica, c'era bisogno di farci ingrassare anticipatamente da cibo di dubbia fattura e provenienza in vista dei prossimi mega cenoni natalizi. :)

    RispondiElimina
  4. E dei cioccolatini ripieni di menta sempre del lidl vogliamo parlarne? Con quelli il mio T.P.D.P.S.D.P.T.C.L. È di 5 orei su 5. Adoro già questa rubrica, si.

    RispondiElimina
  5. Le famose Kettle Chips al pepe nero che ti nominavo. Anche se tutta la linea è da discreta dipendenza da divano, guardando serie varie e film, rigorosamente passata la mezzanotte.

    Ma se ad ogni uscita della rubrica includessimo anche uno snack che sia mangiabile giocando ai videogiuochi senza impiastricciare pad, console, salotto, tutto il mondo?

    Sarebbe un contributo fantastico alla società dei videogiochisti che vogliono sgranocchiare qualcosa senza incasinare l'universo, ma, sistematicamente, non sanno cosa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buone le Kettle, peccato che se le lasci scadere sanno di olio per legno (ma oh, quando può succedere di aspettare così tanto prima di mangiarle?:))

      Elimina
  6. MALEdIZIOne ! Ora devo fare 40 km sino al Lidl piu' vicino per le Mandorle Tostate al Wasabi..... mi tormenteranno l'animo Fiori di Cappero in Salamoia - tra l'altro spesso trovati nella Calabria del Sud - e dei quali sono in assoluta dipendenza ....... AIUTATEMI ! .

    RispondiElimina
  7. E DOMANI SI VA AL LIDL!!! (^_^)

    RispondiElimina
  8. Io di solito vado di semplici noccioline salate San Carlo, con birra rossa della Moretti. Si lo so che non è molto esotico come junk food, ma io sono nato fra i campi!

    RispondiElimina
  9. desatura ancora di più il quinto oreo nella scala... :D

    RispondiElimina
  10. Questa era l'ultima rubrica che mancava per far diventare l'Antro non solo il Sito Più Bello di Tutti i Tempi, ma anche la mia bibbia personale.

    RispondiElimina
  11. E ora ho voglia di Oreo. Perfetto.

    RispondiElimina
  12. Ora ditemi dove lo trovo un Lidl aperto....

    RispondiElimina
  13. Provate a mangiare Pringles (o meglio ancora, le Rustiche) con dei pezzetti di provolone piccante. La croccantezza della patata che in bocca si mischia con la morbidezza del formaggio, dando alla luce un miscuglio di una consistenza unica e dal sapore libidinoso.
    Non é esattamente "pronto da gustare" visto che va affettato il formaggio, ma potreste sempre prenderlo a morsi.

    RispondiElimina
  14. No doc cazzo, mi sono (quasi) disintossicato dal Junk food...risultato? Ho perso 41 kg...vedere per credere a Mantova comics...e dopo questo mio percorso non mi puoi aprire una rubrica del genere :(

    RispondiElimina
  15. Doc lei è cosciente che una tale rubrica può esser la causa dell'obesità (e in casi estremi anche di un leggero attacco di morte) per un nutrito gruppo di debosciati??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh, c'è ben scritto che la lettura è a vostro rischio e pericolo ;)

      Elimina
  16. brrr doc, ce ne vuole di coraggio per trangugiare la roba del Lidl... a questo punto vai al Mc più vicino e ti ingozzi C.C.C. (come cristo comanda)!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perché così prevenuto? Faccio sempre la spesa dal lidl e non sono ancora morto...

      Elimina
    2. Avrei detto esattamente il contrario, ce ne vuole di coraggio per mangiare da McDonald's.
      Ma vengo dai campi pure io...

      Elimina
  17. I discount (lidl, Penny market, eurospin e affini) sono il covo delle tutte le junkschifezze dell'universo :D specialmente quando fanno le offerte limitate allo scaffale della roba "esotica" tipo la linea Ammerigana della Lidl... ancora ricordo la confezione di tacos formato fustino del dixan (non scherzo era un fustino del dixan! Con tanto di maniglietta) con dentro salsa piccante e al formaggio (con almeno il 15% di formaggio...)
    Tutta salute

    RispondiElimina
  18. NNNNNUUUUUOOOOOOHHHH, le mandorle al wasabi!!!1!!1!!! Mi è arrivata come un pugno nello stomaco la madeleine di quando ho comprato e divorato un intero sacchetto di noccioline ricoperte al wasabi da una bancarella davanti al Kinkakuji...potranno le mandorle essere un degno surrogato di quella droga? T_T

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perché l'Antro e' anche cultura eh, qui si cita Proust, mica pizza e fichi! ;)

      Elimina
  19. Io ho assaggiato le arachidi al wasabi ed erano una roba da manciate da 10 kg lanciate in bocca direttamente. (s)fortunatamente non le ho più viste in giro.

    RispondiElimina
  20. questa rubrica mi piace!!! specialmente perché il Lidl c'è anche qui in Inghilterra. Controllerò se hanno le mandorle al wasabi al più presto!

    RispondiElimina
  21. Il Doc ci vuole male ci... O__O

    Ok, butto lì le prime 2 o 3 cose che mi vengono in mente (non vivo in Italia quindi non ho idea se si trovano dalle vostre parti):

    - Pringles al rosmarino e olio d'oliva
    - patatine qualsiasi alla sour cream (panna acida?)
    - tahini al miele (secondo solo alla sacra Nutella!)
    - noccioline al peperoncino o al wasabi (le mandorle invece ancora non provate ma rimedierò)
    - liquirizie gommose salate (chiamate Salmiakki in Finlandia)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao a tutti, ci voleva questa rubrica per farmi uscire dal lurking! Da Pechino, rilancio con patatine al cetriolo, uova millenarie e zampe di gallina (le ultime due si trovano in bustine sottovuoto pronte all'uso, quindi contano come junk food)... vale se non ho mai avuto il coraggio di provarle? Se non vale ci aggiungo le arachidi al peperoncino e huajiao (una sorta di pepe che anestetizza la lingua che qui mettono ovunque)

      Elimina
  22. io spesso mi butto sui crakers magari con un po di formaggio o affettato ... anche se quello che mi rovina sono le patatine fritte,e le noccioline .. ..inoltre nel frigo ho spesso i cordon bleu precotti, che al supermercato con due lire te ne tirano dietro 8 ,,, resistono un casino di tempo ( io li faccio rientrare nella categoria: cibi che resisterebbero a un disastro atomico) li si sbatte nel forno per pochi minuti e vualà sono pronti

    I dolci cerco di evitare di comprarli ( anche se difficilmente si riesce a resistere a mangiarne uno di tanto in tanto )

    Tuttavia la mia vera passioane, anche se forse non rientra nello Junk Food, è la pizza quasi ogni giorno ne mangio un pezzettino

    eeeeeee poi in palestra a scontatare i peccati di gola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quasi scordavo ... la mia vera rovina sono le bevande gassate .. anche io come te sono un red bull addicted e bevo anche troppa cola

      Elimina
  23. Io ho dovuto rinunciare ad avere in casa Gocciole e Abbracci, se ne apro un sacchetto davanti al pc o alla tv è un attivo che lo finisco.
    Le pringles alla paprika...idem, un tubo alla volta, con conseguenti labbra rosse e brufolazzi il giorno dopo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Idem, gocciole e abbracci me li devi levare da davanti o li finisco. Tante di queste cose sono golose. Ma la parte di me che potremmo chiamare "Lisa Simpson" sente l'obbligo morale di ricordarvi che quella roba fa male. In generale tutti i cibi confezionati, i grassi, gli zuccheri raffinati. Ma, semel in anno (in die) licet insanire (ho fatto lo scientifico, perdonate se il latino non era perfetto)

      Elimina
  24. Farò finta che questa rubrica non esista.

    RispondiElimina
  25. Buone le Kettle già citate, anche se sono solo una pallida imitazione delle Lays. Tra le patatine classiche ed economiche, assoluta menzione d'onore in Italia per "Le leggere" dell'Eurospin, a 99 centesimi un pacchetto di chips super croccanti , gustose ed in porzione davvero generosa. Per le bevande, son dipendente da "Old Jamaica Ginger Beer Soda - With Fiery Jamaican Root Ginger" (no, giuro, dice proprio così), bibita analcolica di cui presi la scimmia a Londra e che in Italia a dire il vero ho trovato solo da un indiano sotto casa che vende a me penso il 60% dei suoi ordini.

    Questa rubrica sarà la causa della fine della civiltà occidentale.

    P.S. Personalmente io AMO farmi schizzare il cervello fuori dagli occhi dal giappo con il wasabi.

    RispondiElimina
  26. Kettle chips con paprica sopra...junkabbestia!
    (Doc,OT:tutto ok lì da voi in terra calabra col maltempo?)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, tutto ok, grazie: ci son stati problemi sulla costa ionica. Piuttosto, spero tutto ok i ragazzi che abitano in Sardegna.

      Elimina
    2. junkabbestia stravince! Ed e' tua, cercando su gugoll escono solo 2 rislutati e uno e' questa pagina qui (e l'altro e' un porno hentai giapponese)

      Comunque io resto attaccatissimo a ogni forma di cioccolato puro. Le cose salate sono per gente che ha il tempo di lavarsi le mani dopo.

      Elimina
  27. Da dipendenza, sempre al Lidl, anche le arachidi ricoperte di tzatziki, che però si trovano solo quando fanno lo speciale sul cibo greco.

    Ricoperte al wasabi avevo trovato le arachidi, però non ne avevano un velo, ma una vera glassatura tipo TicTac. Da morire per quanto erano forti. Agevolo immagine http://goo.gl/A0TXlK

    RispondiElimina
  28. Caramelle gommose tutta la vita.
    Si parte con le liquirizie (stringhe, rotelle, more, tappetti, pescetti...) per poi passare a ripiene, coca cole, ciucci, marshmallows, orsetti (anche la versione booster alcolica ;) e quando sei proprio disperato ti attacchi anche a quelle alla frutta (appunto) col fondo bianco spugnoso. Le odi, ma non possono avanzare. MAI.

    RispondiElimina
  29. Le «Crosti Croc Peanut Puff», anche note come «i ciccipolenti alle noccioline», rappresentano indubbiamente l'apice della civiltà occidentale.
    Oh, c'è pure la recensione: http://livealidl.blogspot.it/2012/02/crusti-croc-peanut-puffs.html

    RispondiElimina
  30. kit kat alla menta in inghilterra, tipo after eight. non male

    RispondiElimina
  31. Sempre del Lidl assolutamente le patatine Crusti Croc Teddy Bear... quelle a forma di faccione d'orso... Sono ridicole e ci si vergogna come ladri a comprare il sacchetto con gli orsetti ma hanno un effetto lisergico/psicoattivo ad alto livello di gordosità.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ops, il nome era Teddy's Hit. 89cent di goduria.

      Elimina
  32. ... e la richiesta di robe ricoperte di wasabi, s'impenna!

    RispondiElimina
  33. Grazie, Doc MaGNattan! E voi tutti, antristi! :) Mi avete fatto tornare la voglia di percorrere 13,3 KM fino al Lidl a me più vicino..ma non più di una volta al mese, giuro!!

    RispondiElimina
  34. Io per entrare al Lidl dovrei prima sconfiggere una banda di malviventi locali che probabilmente ha nell'ingresso al supermarket la propria sede legale. Ma credo sia un prezzo onesto da pagare per le mandorle tostate al wasabi.

    RispondiElimina
  35. Post potenzialmente da colesterolo galoppante...

    Comunque ai tempi trangugiavo pesantemente queste delizie:
    http://www.ocado.com/catalog/images-hires/29223011_H.jpg?identifier=0e0f7e43982ae36c0cd7c9ba6bc6c699

    Ma non nel pratico sacchettino da 150g, no, proprio nel barattolone da mezzo chilo, ormai fuori produzione (anche perchè costava mezzo rene e una cornea).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Al momento c'è una cosa simile anche al Lidl (stessa linea delle mandorle wasabite), in ben più taccagne porzioni da 100 grammi... costano l'iradiddio e qualcosa di più, ma mi hanno fatto diventare pastinaca-dipendente.

      Elimina
    2. Quella magica linea, tra l'altro, annovera fra i suoi prodotti qualcosa che mi fa sgorgare copiose le lagrime napulitante della gioventù che fu: le hand-cooked AL TACCHINO RIPIENO DI CASTAGNE, cugine "di città" delle compiante Highlander al pollo arrosto che non trovo più in giro da almeno quindici anni...

      Elimina
    3. Ohccazz... presto, datemi un Lidl!

      Elimina
  36. Eh, no meenkia, che sto a dBieta ("la d è muta")! :)

    Questa rubrica fa al giro vita quello che i post sugli Hot Toys e pupazzame vario fanno al portafoglio: piangere.

    RispondiElimina
  37. Mi ricorda un vecchio post che mostravi un libro di cucina della Marvel.
    MARVELICIOUS!!!

    RispondiElimina
  38. Anche i piselli al wasabi non sono affatto male, si trovano nei negozietti gestiti da cinesi di solito e te li vendono in un barattolo, esattamente come le mandorle di cui sopra. Sono da dipendenza immediata!

    RispondiElimina
  39. Noiosissimo vegano, ormai sono immune a schifezze varie. Il mio io di un tempo avrebbe apprezzato molto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma cosa c'è di più vegan di mandorle al wasabi? [sempre che non ci siano strani derivati animali aggiunti a tradimento]

      Elimina
    2. Doc devi assolutamente provare queste...

      http://img268.imageshack.us/img268/4484/kettlechipsseasaltandv.jpg

      alla terza patatina sei già dipendente a vita

      Elimina
    3. appunto ti sei risposto da solo Thorlief

      Elimina
  40. valgono solo i prodotti confezionati? Se no ho la foto di una robina presa in una tavola calda in Michigan che potrebbe occludervi vene, arterie e tutto il resto... :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. se poi non flaggo la casella per farmi mandare le notifiche... °_°

      Elimina
  41. Doc, sei sicuro? Cioè, parli ad una platea di gente con poca forza di volontà (parliamoci chiaro, seguiamo l'Antro Atomico!), vuoi davvero farci precipitare nel gorgo del vizio e della dissoluzione?

    RispondiElimina
  42. Maroooo !!!
    Doc mai provato le Blair's Habanero Potato Chips
    Junk food masochista
    http://www.hotsauceworld.com/hsw1460bl.html

    RispondiElimina
  43. Una nuova bellerrima rubrica, ecco mi è venuta fame!!! Ccidenti!! :)

    RispondiElimina
  44. irn-bru con prawn cocktail crisps
    cream soda con blackberry jelly-o e vanilla ice cream
    Ma i punti oreo: coca e grissini torinesi stirati (sottili sottili eh..)

    RispondiElimina
  45. Chiedo venia ma io gli Oreo li ho visti solo in foto o in qualche film americano e quindi chiedo:
    Qualcuno sa spiegarmi la differenza tra gli Oreo e i Ringo? La forma è la stessa. Sono due biscotti con la crema in mezzo. Sono uguali di sapore?
    No perchè nei telefilm di solito fanno vedere che si mangia il ripieno e si butta il biscotto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ERETICO!!!!!
      Presto, accendete la pira sacrificale!!!!

      Elimina
    2. Ma dove vivi Jeeg? Gli Oreo si trovano in tuttissimi i supermercati italiani, e perfino il mio grandissimo mito Benedetta Parodi li infila in qualche ricetta. Anzi, se devo scegliere fra gli Oreo e i Ringo, scelgo alla stragrande gli Oreo, i Ringo secondo me sono un po' i parenti poveri ;)

      Elimina
  46. Io vado per il classico asiago fuso al microonde + bibanesi o grissini (http://www.bibanesi.com/) , oppure sopressa e avanzi di pane o polenta sulla piastra elettrica.
    Non so se è junk, ma ha un casino di calorie , si prepara in un tempo inferiore a quello necessario a cercare le patatine nella dispensa incasinata , e si sbocconcella.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E vanno bene anche le croste di formaggio al microonde ( per quando avete il frigo vuoto) .

      Elimina
    2. al microonde non ho mai provato, ma quando arrivo "in fondo" col parmigiano prendo la crosta, la infilzo con una forchetta e mi metto ad abbrustolirla sul fornello a gas finché non inizia a sfrigolare leggermente... la lasci raffreddareun attimo e poi te la mangi... YUM! :D

      Elimina
    3. Scusate.
      Con "croste di formaggio" intendete "le croste" (cioè la parte esterna, eventualmente con ancora uno strato di formaggio non crosta) o - come alcuni che conosco - l'ultimo pezzo di formaggio, da cui si toglie la crosta vera e propria? Scusate la pftudine, solo per capire (perchè vorrei provare, ma credo che la "crosta crosta" si possa mangiare solo in alcuni casi e se ben lavata...)

      Elimina
    4. Proprio la crosta- crosta, quel che butteresti via. Se dentro c'è anche del grana , tutto fa brodo

      Elimina
  47. Mi spiace Doc, ma stavolta pollice versissimo :(
    Abbiamo la fortuna di vivere in Italia, patria della dieta mediterranea, universalmente considerata la migliore al mondo e tu glorifichi questi alimenti???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. se è per quello la donna "mediterranea" ha i baffi, ma non per questo si disdegnano le nordiche! :D
      bisogna apprezzare quello che di buono ci offre il mercato! (come appunto le mandorle intrise nel wasabi! :D )

      Elimina
    2. E io tutta quella introduzione l'ho scritta per perdere tempo.

      Elimina
    3. Doc, capisco l'introduzione, ma questi post sono pur sempre inviti a consumare alimenti che soltanto in rari casi un nutrizionista inserirebbe in una dieta :( Non volermene, ma su questi argomenti sono PdF alquanto; spero non mi sarà ritirata la tessera di antrista ;)

      Ehm... io preferisco per l'appunto le nordiche, ma in 36 anni di vita non ho mai visto una mediterranea (più o meno giovane) dotata di baffi...

      Elimina
  48. Allora, la finiamo di scrivere articoli palesemente sponsorizzati dai SupermercatiDeiFighetto©? :P

    Ovvero: già una volta ho comperato i simil-Oreo del Lidl solamente per provarli perché li avevi citati per sbaglio...

    Ora mi tocca provare qualcos'altro.

    Sei la mia rovina! Mi salvo solo perché al Lidl ci vado una volta ogni 15 giorni, quando finisce lo scatolame, ché c'hanno i cetrioli in agrodolce che sono troppo troppi per accompagnare il prosciutto cotto! :D :)

    RispondiElimina
  49. Della Deluxe trovai, in un Lidl olandese, una crema spalmabile simil-nutelliforme al cioccolato bianco e cocco che lèvati, ma era un'offerta limitata per il periodo natalizio e poi sparì per sempre, lasciando un vuoto nel mio cuore, un chiletto in più sulle chiappe e un tasso glicemico che da quel momento non è più riuscito a riprendersi...
    Degno di nota (non so se si trovi in Italia, ma in UK è ovunque) il cioccolato Aero, sotto forma di barretta o praline, con filling alla menta: decisamente meglio dell'after-eight!

    RispondiElimina
  50. Non so se possano rientrare nella categoria ma id queste http://www.ikea.com/ch/it/catalog/products/90101033/ e di queste http://www.ikea.com/ch/it/catalog/products/90168556/ ne vogliam parlare?

    RispondiElimina
  51. Ah, adesso tanto per dirne una ce l'ho con quei bibitoni monster, con la scusa che dentro ci sia comunque anche po' di succo di frutta.
    Sempre meglio della scimmia curata di un pacco di rotelle haribo al cinema, sistematicamente finito a trequarti film.

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails