mercoledì 2 ottobre 2013

106

I Cavalieri dello Zodiaco, la Saga di Asgard - Parte I

Quando il tentativo di commentare tutti gli episodi di Saint Seiya Omega è tristemente naufragato, perché non ne potevi proprio più, hai promesso che saresti tornato a parlare dei Cavalieri dello Zodiaco qui sull'Antro. Ché c'avevi da tempo questa mezza idea di riguardarti tutti gli episodi della saga di Asgard, cioè quelli che a suo tempo hai trovato più incommensurabilmente flippotrippissimi. Perché non era farina del sacco di quell'imbracchiato di Kurumada? Perché hanno pensato a tutto Araki e la Himeno? Facile. Sia quel che saint, ci siamo: con periodicità più o meno mensile, una dopo l'altra, tutte le puntate del ciclo di Asgard, a partire dalla prima, "I Cavalieri di Asgard", la 74 della serie originale. Con il solito corredo di battute sceme e robe di ridere, ovviamente, ma con grande rispetto, eh: ché i Cavalieri di Ilda di Polaris scalciavano cooli e tiravano giù i nomi come neanche un vigile interpretato dal cugino nervoso e manesco di Chuck Norris. Ci siamo tutti? Bene, andiamo […]
Asgard, la landa del nord, un territorio desolato coperto da nevi perenni, sferzato dai venti, attraversato da laghi dalle acque gelide e la cui popolazione è isolata dal resto del mondo. Tipo la Sila a fine gennaio, ma più freddo.
La sacerdotessa Ilda di Polaris, diminuitivo di Gilda di Polaris, prega Odino affinché li aiuti, o quantomeno faccia arrivare fin lì l'allaccio del metano.
Ma ecco che dal nulla la raggiunge la voce di uno che dichiara di essere più potente di Odino. "Più potente di Odino?", chiede la sacerdotessa, scettica. "So' maco!", risponde quello.
E per dimostrarlo rende tutta l'acqua del Nord fucsia e viola come uno zainetto think pink. La voce misteriosa dice a Hilda: Oh, quelli di Atene non si puzzano di freddo come voi! C'hanno pure l'acqua calda!
Per convincerla a combattere contro i debosciati servitori di Atena, il tizio misterioso (Nettuno il caghella) ci getta il malocchio dell'Anello del Nibelungo, costringendola a guardare i drammi di Wagner.
Stremata, la donna - che tra parentesi è una versione più pheega di Lady Isabel - passa al lato oscuro e chiama i suoi cavalieri per andarci a rompere il coolo a quei debosciati che se ne stanno al calduccio nella terra degli ozi e della lussuria e del sirtaki. Fanno così il loro ingresso sulla scena gli ultra-molto-tanto fichissimi Cavalieri di Asgard:
Orion di Dubhe (uno dei Saint dall'armatura più scalciaculica in assoluto)
 Artax della Ferrari di Merak
Thor, armato di asce anziché del suo tradizionale martellone, e talmente alto che c'hanno fatto la rastrematura verso l'alto in questa posa
Megres di Megrez, con l'armatura dell'ametista, ché la mamma c'aveva una bigiotteria a Oslo
Luxor di Alioth l'amico dei lupi e Mime di Benetnasch, che suonava la lira prima dell'arrivo dell'euro e che quando dice il nome della sua costellazione, tutti rispondono EH!?! e si beccano una pernacchia
"Puppa, uno a zero"
E infine Mizar di Mizar, che non c'ha l'effetto speciale con la costellazione alle spalle, tipo copertina di computisteria anni 80, perché è il primo ad entrare in azione. 
Ares, in Saint Seiya Commediomega, c'aveva invece Ermenegildo del Cervo volante e Cenzino dello Stercorario. Rendiamoci conto.
Mizar è pronto e Ilda lo manda ad Atene: Va' e torna VinciTHOR, dice. E tutti ridono.
Ad Atene, intanto, il sole spacca pure le pietre antiche.
Mizar piomba dall'alto grazie a un passaggio scroccato su un volo SAS per Santorini e affronta il cavaliere del Toro
E siccome a Toro le corna ce le aveva già rotte chi sappiamo, con una sola ghiacciocinquina Mizar gli scassa direttamente l'elmo
e lo fracassa contro una colonna, deturpandogli in modo irreversibile i tratti del volto.
A Nuova Luxor scatta l'allarme e viene avvertita Lady Isabel, che si trova in compagnia dei Cavalieri di Bronzo più poveri stronzi, i Cavalieri di Sbronzi: Aspides/Ichi il ripetente, Gerki dell'Orsa Maggiore, Asher dell'Unicorno e gli altri rimasti lì a fare la calzetta.
 "Zitto te, Asher, ché non sei buono a fare una cippa"
Arriva Mizar, l'amico mio, anche lui nato da un'idea di Odino, si inchina come solo i veri galantuomini col capello verde mela sanno fare, e dice "Scusatemi, signori, vengo per aggidervi Atena, sciacquatevi un attimo dalle balle".
Ma quelli non ci stanno, capeggiati dal maggiordomo energumeno e venditore di lucchetti Mylock. Personaggio di grande bontà, nei confronti del quale l'Interpol ha spiccato un mandato di cattura internazionale, per tutte quelle sevizie a poveri ragazzini indifesi.
Allora i Saint scarsi, l'equivalente saintseiyo dei film dell'Asylum, si lanciano all'attacco tutti assieme, tutti molto ayeah. Cinque contro uno, essendo per l'appunto una squadra di combattenti la piccola pugna. Una squadra di pugnet… Ehr.
Mizar tira fuori però delle unghie curatissime, ché ci ha fatto la manicure ad Asgard la Marialaura Olsen, e così gli appare lo sfondo da copertina della computisteria pure a lui, con la tigrorsa tricheca del nord,
e con un solo colpo uattà spacca avversari, terreno, sfondo, dimensione, spettatori, mondo. In un attimo, quelli passano dai Cavalieri dello Zodiaco ai Cavalieri dell'Orcodiaz!
Mentre cadono i fiocchi di neve lilla della viulenza, Lady Isabel resta a bocca aperta per la paura o perché innamorata di quella tinta di capelli melvata, non si capisce bene.
Mizar, in tutto questo, non si è ancora nemmeno infilato il casco, tanto che Nico Cereghini da dietro le quinte gli dice Oh, ma vaffanc*lo un po'!
Ok, ok, e n'attimo, risponde il cavaliere assecondandolo.
Il maggiordomo proprietario di ferramenta Mylock e il piccolo Brunetta Kiki - vestito sempre di stracci perché Atena è una tirchia dimmerda - sono senza parole. Cercano di difendere la loro dea/datrice di lavoro, ma Mizar, pur sempre con grande gentilezza e modi garbati, vuole la sua pelle e non è disposto a fermarsi davanti a niente e nessuno. Il cavaliere dello sportello di Equitalia.
Ma, attenzione, dallo spazio profondo piombano sulla scena le catene di Andromeda, partite 20 anni luce prima.
Le catene fermano la mano di Mizar giusto un secondo prima che i suoi artigli possano trafiggere la bambola gonfiabile messa lì di soppiatto al posto della vera Lady Isabel.
Il destino di Atena è nelle mani di quest'uomo di questo. Contro uno che ha scassato un cavaliere d'Oro con una cinquina. Se ne rendono conto tutti, anche la stessa Atena, che inizia a sudare freddo.
"Ma con tanti cacchi di tizi che mantengo, porco papà!"
Per sua fortuna arriva anche l'insopportabile precisino della fungia Pegasus, pure lui con l'armatura nuova: Pegasus di Fuoco e Andromeda la Notte (sul viale).
I dannati vigliacchi sono convinti di aver gioco facile, due contro uno, ma a Mizar sono girati gli anelli dei nibelunghi, e mo' sono razzi. Questo è Mizar,
questo invece il macrocefalo protagonista minchietto raccomandato della serie. TROVA LE DIFFERENZE. E infatti:
"Poi uno dice che ammacchiamo solo figure dimmerda", pensa una sconsolata Lady Isabel.
E Andromeda? No niente, si è innamorato del fusto del nord e ci partono nella testa le note di Reality di Richard Sanderson.
"Siete tornati per distruggere?", chiede Isabel a Mizar mentre tutti aiutano Pegasus il pagliazzo a rimettersi in piedi dandogli dello sborone.
"No, per venderti un'enciclopedia, scienzià", le risponde urtato il Cavaliere di Asgard, chiedendosi dove diavolo l'abbiano mandato in trasferta.
Nonostante l'infatuazione, Andromeda capisce che tocca a lui. Con la sua catena riesce a fermare il colpo dei bianchi artigli della tigre di Mizar e a legare al palo venti motorini.
Poi Mizar lo sfida a seguirlo nel bosco, e quello capisce MALISSIMO.
"EhEheHehEhEhEh, ok, arrivo!". I dream of loving in the night, and loving seems alright, eccetera.
"Brava Fuffi, brava: tiè il biscottino"
Spostatisi nel querceto, Mizar prova a sfruttare gli alberi e il colorito melvato dei suoi capelli per mimetizzarsi, ma la catena di Andromeda fa la spia. Pernascò non l'avrebbe definita una catena eroina.
Ma siccome Andromeda è un pistola, Mizar usa il sole per accecarlo e ci rifila una cinquina di ghiaccio pUtente pure a lui. Asgard - Atene 7 a 0: invasione dei tifosi norvegesi ospiti, motorini lanciati in campo.
Tutto scocciato, Phoenix fa il suo ingresso in scena. "Ma non sapete fare proprio una minch..." "Sono pronto a lottare per Atena e per fratima", dice il cavaliere della Fenice, ottavo sfidante di Mizar in una mezza mattinata.
Ma vieni!, dice invece lo spettatore, ché ora, tolti i minchietti, la palla passa alla gente seria, di un certo livello.
Non fosse che ti arriva DI NUOVO l'insopportabile cocco della maestra e tira fuori la sua solita mossa, il fulmine di Pegasus, che due maroni dello zodiaco.
Solo dopo venti secondi di bombardamento, Mizar inizia ad accusare gli effetti del colpo e gli scoppiano pure a lui i fuochi d'artificio di sangue. Sconfitto?
Ma manco per la cippa.
 Anzi, grazie alla tecnica del Guardalà,
senza farsi vedere gli ha scassato a Pegasus tutta la panza con i colpi degli artigli della tigre del nord Sotomayor. Il sangue disegnato con la penna bic rossa scorre copioso sul corpo del grande precisino della fungia.
Mentre soccorre il fratello diversamente utile, Phoenix pensa che è dura la vita dei bassisti carismatici circondati da incapaci, e precipita nello sconforto.
Pegasus, in buona sostanza, sta per essere preso di nuovo a calci in coolo, a due a due finché non diventano dispari, ma arriva Lady Isabel a salvarlo. Anche se teoricamente dovrebbe essere il contrario.
La dea si è portata dietro i rinforzi. Sirio il Dragone
 e Cristal il Cigno
Contando anche i domatori di pernacchie di bronzo presi a cinquine al minuto zero, DIECI CONTRO UNO. Ma giusto perché l'aviazione greca era impegnata e non è stato possibile bombardare a tappeto l'area. E che fa allora Mizar? Corre dalla maestra come il caghella Pegasus? NO. Combatte fino alla morte per il bene di Asgard?
Ehr, no, nemmeno. Se ne torna prudentemente ad Asgard a chiedere rinforzi
e far gentilmente presente alla signorina Gilda di Polaris che la tattica di mandare un tizio alla volta è risultata fallimentare sin dai tempi di Mazinga.
"CI VEDIAMO GIOVEDÌÌ PROSSIMOOOOOO…", urla il cavaliere di Asgard, svanendo nel sole come un giovane Al Bano.
I cinque cavalieri di bronzo preferiti di Atena sono di nuovo uniti, pronti a difendere un'altra volta la Dea. Con il corpo provato già da mille battaglie, tutti con gli stessi vestiti da pezzenti, Sirio con un braccio lungo due metri
e la mano di Carlton Myers.

Cristal si fa avanti: vuole raggiungere Asgard DA SOLO per andare a buttare un occhio alla situazione, e viene prontamente insignito del premio Bella Trovata Campiò. Sirio torna ai Cinque Picchi per vedere che dice il suo maestro e se magari ce n'è con Fiore di Luna, Andromeda se ne va alla Standa col fratello. Pegasus, invece, resta lì piangere attaccato alla gonna di Lady Isabel, che ci tira fuori il bottiglione grande di mercurocromo, bellamammà. Cavaliere di Bronzo, futuro Cavaliere d'Oro e protagonista eponimo della serie: ad Asgard, uno come Pegasus non lo facevano nemmeno consigliere comunale.
[CONTINUA]

POST COLLEGATI
Il primo episodio dei Cavalieri dello Zodiaco
I primi 15 episodi di Saint Seiya: Omega

106 commenti:

  1. "I Cavalieri di Sbronzi", mi ci vedo già la serie! XD
    Purtroppo invece che una cosa del genere, a breve uscirà un'altra serie dei Cavalieri con Pegasus in versione femminile.
    No comment, che se era rompimaroni da ommmo, figurarsi da donna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa non la sapevo, probabilmente Kurumada si deve ristrutturare casa.

      Elimina
    2. Ho pensato la stessa cosa XD
      Cmque purtroppamente è vero, ma se non altro i disegni sembrano fatti bene (sullo stile di Lost Canvas direi) e non su quella cosa inguardabile che brucia gli occhi che era Saint Seiya G.
      Ecco una delle anteprime:

      http://images1.wikia.nocookie.net/__cb20130718170920/saintseiya/es/images/f/fb/Saintias.jpg

      Elimina
    3. Ho visto in giro quella foto e non ho approfondito pensando fosse un hentai.

      Elimina
    4. Non è esattamente un "pegasus femminile", trattasi di Saint Seiya Saintia Sho, una breve storia da collocare temporalmente tra le fine della Saga del Grande Tempio e l'inizio di quella qua trattata...

      Elimina
    5. Esatto, la protagonista è Sho, sainthia di Equuleus (ancella del Cavallino) quindi sarebbe la "segretaria" del nostro PdF. :)

      Elimina
    6. o no pegasus donna mache palle un altra serie dove un personaggio si chiama casualmente pegasus , ma non hanno capito che il suddetto protagonista ha rotto u kez ?

      Elimina
    7. No gli hentai coi cavalieri sono quasi tutto di natura omosex (yaoi) anche a gruppi di più alla volta :D

      Comunque sta roba fa veramente defecare quanto e più di omega, già anche canvas è una sboronata poco seguibile con gente che ti spara tutti i colpi di tutti i cavalieri d'oro assieme o le athena exclamation da solo...

      Elimina
    8. @wargarv
      non voglio sapere per quale motivo conosci certi tipi di hentai comunque "è sempre amore"(cit.)

      Elimina
    9. Expocartoon, lontanissimi anni liceali: "UHHHH guarda il manga porno dei cavalieri dello zodiaco, vediamo come si fanno lady isabel in 5.....ARGH!!!!!" rovinato un mito :D

      Elimina
    10. Davvero? voglio morì :(

      Elimina
    11. Certe cose ti segnano, nei tuoi panni se sentissi citare il fulmine di pegasus mi metterei radente i muri.

      Elimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. doc ti adoro!!!! cinque alti a profusione per te, per saint seiya, per asgard e per il bassista carismatico della mia infanzia, che se ci facevano buttare mezza ala della fenice addio mizar dalla puntata uno!!!!!

    RispondiElimina
  4. ah però è cresciuto un sacco Mizar,io me lo ricordavo un bimbettino così

    http://digilander.libero.it/robottoni/serietv/robots/goldrake/images/mizar2.jpg

    :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E Mizar ha un gemello che si chiama Alcor, ricordiamolo...

      Elimina
  5. La mia serie preferita dei cavalieri! Doc, mi hai regalato un momento di gioia indescrivibile. Mi riporta alla mia infanzia, a quando queste serie andavano su TV locali e non odiavo Kurumada per aver venduto i suoi diritti per idiozie come Episodio G, Lost Canvas, Omega, Omega II, Saintia Sho (...perché lo sopporto ancora?). Momento epico della serie: Thor che prende a botte Pegasus, schiacciandogli la testa. Lacrime di commozione...

    RispondiElimina
  6. Sono cresciuto nel mito dei cavalieri dello zodiaco ma bisogna ammettere la verità tra Lost canvas e la saga di asgard si dimostra che a Kuramada va lasciato il guinzaglio corto, se no poi se ne esce con cose tipo next dimension... Vabbé tanto il nuovo gioco dei santi lo prendi lo stesso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non sempre:
      http://snk-seiya.net/guiasaintseiya/Steel%20saints.JPG
      XD

      Elimina
    2. I Cavalieri d'Acciaio, il vero Grande Mistero dei CdZ!

      Dovevano essere in teoria i fichissimi bodyguard dell'Isabella nazionale, invece uscirono così mosci che dopo una manciatina d'episodi sparirono senza essere mai più nominati. Vennero forse cancellati dalla produzione perché nemmeno per farci i giocattoli venivano bene? Noi di AntroVoyager non ci accontenteremo di una risposta così semplice!

      (anche perchè ora i pupazzeti esitono in versioni Tamashi limited e valgono pure una mezza fortuna)

      Elimina
  7. E pensare che mi hai fatto rivalutare questa serie che a mio parere era la più scarsa.

    Hyoga il Cigno for president (non il formaggio) tutta la vita!

    RispondiElimina
  8. Ad Andromeda la Notte sul Viale sono Morto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esattamente quello che stavo per scrivere. Il resto carino, sorrisi qua e là, ma la risata sguaiata me l'ha strappata proprio questa battuta. :D

      Elimina
  9. Il ritorno dei commentoni sulle puntate dei cavalieri! E stavolta su una serie che non fa piangere sangue!
    Ma la faccia di Andromeda che fa la piccolA saccente è impagabile quando insegue Mizar. Me l'ero proprio scordata.
    Imho, è un ottimo compromesso ritornare con gli articoli di Saint Seiya su queste puntate. Ne troppo lunghe come quelle del santuario ne troppo morte di sonno come quelle della saga di Nettuno.
    Megres e Mime promettono battute a profusione 8D

    RispondiElimina
  10. "In un attimo, quelli passano dai Cavalieri dello Zodiaco ai Cavalieri dell'Orcodiaz!"

    MONUMENTALE.

    RispondiElimina
  11. Segnalo un refuso... "legare al paolo".
    Forse volevi dire "legare al PALO".
    Sono un pdf, lo so...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, nessun refuso:
      http://i42.tinypic.com/345n77r.jpg

      ;)

      Elimina
  12. Guardando il Cavaliere d'Oro umiliato non posso che pensare che nei manga dove ci si mena gli ex avversari temibili servono solo ad alzare l'asticella. Per il resto, bei ricordi e battute sopraffine.

    RispondiElimina
  13. Grandissimo DOC!!! Come al solito mi fai rotolare dalla sedia.
    Scusate ma non era vietato da Atena attaccare un avversario in più contemporaneamente o qualcosa del genere?

    RispondiElimina
  14. aaaaaahhhhhhh, che salto indietro nel tempo!!!! Li guardavo alle superiori, nel paleozoico O_o

    PS: Milfda di Polaris merita... eccome se merita! :8p

    RispondiElimina
  15. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  16. grazie doc. i cavalieri dello zodiaco sono stati TUTTO all'epoca.

    RispondiElimina
  17. Bellissimi i cavalieri di Asgard, mi sono addirittura comprato Mizar quando ero in Giappone. Poi l'ho riposto nella scatola dalla disperazione perché non stava mai in piedi quel disgraziato.
    Di questa serie però mi hanno sempre fatto schifo le armature dei cavalieri di bronzo rinnovate, preferivo quelle classice.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È vero che ora me lo vendi, visto che sto cercando tutti i Myth Cloth di Asgard (Orion escluso, ché ce l'ho già)? Vero? Anzi, già che ci siamo, altri antristi in possesso dei pupazzini degli asgardiani e disposti a disfarvene? Mandate mail.

      Elimina
    2. Mandata e-mail, sono venditore spietato, sappilo!

      Elimina
    3. Io tempo fa avevo, oltre al già citato orion, il cavallo a sei zampe Artax, erano troppo flippotrippissimi, anche se al tempo non lo sapevamo...chissà dove sono finiti

      Elimina
    4. per tenerli in piedi ci sono gli appositi stand o io uso il patafix sotto le suole dei piedi.
      Purtroppo le armature de fero sui corpi in plastca con articolazioni a frizione tendono ad allentare i cavalieri e farli spetasciare al suolo ;)

      Elimina
    5. Sono seriamente tentato di comprare quei cosi per tenerli in piedi. Se uno ci fa caso hanno anche un alloggiamento in cui inserire il simbolo del cavaliere, oggetto apparentemente inutile presente nelle confezioni.

      Elimina
    6. è che a me francamente non piacciono molto perchè li metto in pose dinamiche, che con gli stand non sono sempre possibili, e i supporti laterali sono abbastanza ingombranti e si vedono, anche se impalati nelle vetrine dei negozi nipponi facevano comunque un bell'effetto.

      Come gia detto pose dinamiche (laddove l'armatura lo permette, o direttamente con gli ex) e piedi ancorati al suolo, poi stan su da soli ;)

      Elimina
    7. il problema sta nel fatto che ti viene voglia di incollargliela quella ca22o di armatura. La parte destinata a coprire le gonadi si svonta SEMPRE e le giunture, soprattutto quelle delle caviglie, si smollano.
      Li appendi per la vita e il problema è risolto, spero. Non sono male anche gli aggeggini per simulare l'aura generata quando eseguono una tecnica.

      Elimina
  18. Fenomenale non dico come al solito, dico meglio . Doc in gran forma.
    Una piccola parentesi, ma non trovate anche voi che le armaturre della 2° serie siano , esteticamente parlando , invecchiate molto peggio di quelle della prima ? ( parlo per i 5 protagonisti )
    Trovo queste armature " migliorate " veramente inguardabili ( un pò come il 2° getter robot per intendersi) , sembrano veramente un cosplay di cartone, laddove le armature originali conservano il loro fascino come l' Asiago passa da mezzano a stravecchio.
    La parte di Asgard comunque è una delle migliori in assoluto per personaggi, armature, ambientazioni e figliuole.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sulle armature della IIa serie dei Cavalieri concordo... ma non mi toccate il Getter Robo G ... il Getter Dragon era uno Scacciacoooooli flippotrippissimo :-)

      Elimina
    2. Il bello e' che le armature "migliorate" erano in realtà le armature originali disegnate da Kurumada nel manga

      Elimina
    3. Getter Dragon,Liger e Poseidon sono da sempre i più belli dei Getter!!!

      Elimina
    4. Le armature della prima serie erano molto più accattivanti, certo, ma non bisogna dimenticare che furono create apposta per il merchandise e per essere vendute. Nel manga le armature "si evolvono" quindi vanno a coprire una percentuale di corpo maggiore man mano che il cavaliere progredisce. Nell'anime questo concetto è stato eliminato e Kurumada ha voluto che per la serie di Nettuno i cavalieri indossassero le stesse armature indossate nel manga. Per me avrebbe avuto molto più senso, a quel punto, affidare un restyle ad Araki, come si era fatto con le prime. La serie ne avrebbe guadagnato.

      Elimina
    5. Kurumada si incazzò come un ape perchè le armature "v1" dell'anime erano completamente diverse dalle sue, oscene, originali.
      Il concetto di "livello" dell'armatura è che diventavano sempre più "coprenti" a partire dalle bronze per arrivare alle gold (e poi alle kamui, le divine, che erano e sono degli accrocchi enormi)

      SI tornò perciò nell'anime alle "v2" originali anche se con qualche discrepanza, difatti nel manga sia l'armatura di pegasus che del dragone quando vengono riparate col sangue di sirio dal grande mur evolvono e sono diverse dall versione originale, per cui la v2 anime di sirio e pegasus è tipo la v3 del manga o una roba simile.

      Elimina
    6. LOL ho controllato nel maga l'armatura di pegasus cambia DUE VOLTE prima della fine del grande tempio, quindi la v2 ANIME è la V4 MANGA LOOOOL!!!! (sirio invece ha una trasmutazione in meno, tutti gli altri solo 3 versioni come nell'anime ma con v1 differente)

      http://saintseiya.wikia.com/wiki/Pegasus_Cloth

      Elimina
    7. Con tutta la buona volontà ma a me piace il primo Getter originale col mutandone contenitivo giallo la panza e il poncho robotico , le trasformazioni in 1) carpentiere anoressico con pinza e trapano e 2) bidone dell' immondizia
      forse l' unico getter ancora più figo è il getter nero di Ryoma!! :D

      Elimina
  19. Lode a te, Doc, cavaliere dell'Antro!

    (Asgard spacca e in italiano con tutta quell'aulicità insensata spacca ancora di più... Cerioni era veramente a briglia sciolta! A parte la trafila di presentazione degli Asgardiani, mi ricordo perle imprevedibili tipo Alcor che combattendo con Andromeda verso la fine della saga, si spara un: "se è vero, come ognun di noi si dice, che chi è causa del suo mal piange se stesso, non hai più lacrime!". Che in originale doveva essere qualcosa tipo "sei spacciato".)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vogliamo parlare dell'"Addio, ghiacchi sorgenti dall'acque!" di Orion Manzoni?

      A dispetto del purismo (su altre cose e altre serie mi capita di esserlo), l'ho sempre trovato un adattamento splendido ed efficace.

      Elimina
  20. "I cavalieri dell'Orcodiaz". Muoio.

    RispondiElimina
  21. la serie più bellerrima, indubbiamente. due motivi spiccano, tra gli altri: le armature del nord sono bellissime e Sirio fa il cuculo a metà della squadra avversaria.

    RispondiElimina
  22. la sfida tra i due bassisti carismatici Phoenix/Alcor è pura epica
    http://youtu.be/n19-6r2JAhU

    RispondiElimina
  23. Ehm… Doc… Io non vorrei fare il guastafeste come al solito, però da quasi 10 anni professo l'Odinismo e adoro il Dio Wodan e, a differenza delle divinità cristiane, se s'incazza tira fulmini XD XD XD
    Tipo la Sila a fine gennaio, ma più freddo. Sto ancora ridendo!!!
    Seguono altre battute fenomenali, però CAVALIERI DELL'ORCODIAZ le batte tutte XD XD XD
    E pure Lady Isabel che esclama porco papà è geniale…
    Quindi non era un'impressione soltanto mia che Andromeda fosse un pochettino dell'altra sponda? Pongo questa domanda perché vidi qualche puntata della serie proprio a ridosso di Italia '90 ma poi non la trasmisero più (o per meglio dire avevo perso interesse per i cartoni, a quell'età…); mi sono rifatto un po' sul tubo, ma poi ho mollato. Ricordo invece con una certa precisione che volevo comprare l'action figure giusto di Andromeda o Pegasus, ma mi vergognava entrare nel negozio di giocattoli :(
    Addirittura 3 serie + altro… boh, per i miei gusti le produzioni troppo lunghe mi angosciano. Ancora aspetto di capire come cacchio finisce veramente X-Files, pensa te.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. X-Files? È semplice: finisce che la verità è là fuori. In una lavanderia a gettoni.

      Elimina
    2. E io che ho atteso anni questa risposta :( :( :(
      Parlando di finali, ne ho "schizzato mentalmente" uno favoloso per l'Attacco dei Giganti: quindi chiedo il Tuo esimio parere ;)
      All'esterno delle mura, vivono altre persone che abitano dei sicuri cunicoli di roccia sotterranea, uscendone solo per brevi periodi.
      Le risorse di questa seconda popolazione sono abbondanti, tuttavia desiderano coinvolgere la "gente di superficie" nella lotta ai titani, ma i regnanti si rifiutano ritenendoli una minaccia al loro potere (per questo motivo è fuorilegge manifestare interesse per ciò che è fuori le mura)
      Flashback: primavera 2013, ultimissimo minuto di una partita a calcio fra amici su un campo di Avellino. Il portiere della squadra ospite, Max Deggy (con la maglia numero 1 ufficiale di Gianluigi Buffon, suo idolo della squadra per la quale tifa fin da bambino) sbatte contro la base del palo durante una furibonda mischia nell'area piccola, e perde i sensi.
      Al suo risveglio si ritrova nel mondo di SnK (vestito da Buffon...), e viene salvato per miracolo da un abitante del sottosuolo prima che un titano se lo pappasse. Max comprende così di trovarsi in un "universo parallelo", e sfrutta le sue conoscenze per eliminare i giganti, avendo intuito che un elemento della grotta segreta (o sacra, fate voi) a contatto con la persona giusta (indovinate chi? Mikasa!) è la soluzione al problema :) Però nella battaglia finale ci resta secco, e il suo cadavere sparisce :(
      La monarchia cade, i giganti spariscono per sempre, Eren e Mikasa si sposano, vivono felici e contenti, e Max si risveglia di nuovo nel nostro mondo, dove sono trascorsi appena due secondi dal momento in cui ha perso conoscenza :)

      Elimina
  24. Doc, lo sapevi che inizialmente, invece di Pegasus e soci, i protagonisti della saga asgardian dovevano essere gli altri bronzi di serie B ( Ichi di Hydra, Jabu dell' Unicorno ecc....) ?
    E che la serie di Asgard ai nippo fa pietà , tanto che glia scolti crollarono miseramente durante tutto l'arco narativo ?
    Tanto che dopo la saga di Poseidone , decisero di segare la serie perché Hades era appena iniziato, e un altra saga filler venne ritenuta fatale per lo share.
    Anche i Myth di Aagard hanno venduto poco, e Bandai li ha portati atermine con fatica.
    Cmq a me , ambientazione nordica a parte, non mi fa impazzire.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Yep, I know. Asgard pagò probabilmente l'assenza di una controparte cartacea. Immagina di essere un fan giapponese di un manga: segui con entusiasmo la serie animata (disegnata da Signori Disegnatori e non da un omino con le mani fucilate) e poi ti salta fuori una saga riempitivo che nel manga non c'è. Partiva svantaggiata, insomma. Detto ciò, come ho scritto la consideravo allora e la considero ancora oggi il mio ciclo di storie preferito di qualsiasi roba abbia mai visto dei Cavalieri, anche e soprattutto perché gli asgardiani avevano delle armature bellissime. Poi, oh, son gusti.

      Elimina
    2. A livello artistico e' anche migliore della precedente visto che il compianto Araki e la Himeno ebbero molta piu liberta visto che non dovevano rifarsi per forza alla versione manga in questo caso

      Elimina
  25. "la mano di Carlon Myers" Muoro XD

    RispondiElimina
  26. Merak, Cavaliere del Tridente Maserati di Viale Ciro Menotti, Modena....

    RispondiElimina
  27. La saga di Asgard mi lasciò leggermente perplesso.
    Sarà stato l'impatto iniziare, forse perchè dopo il finale della prima stagione, mi aspettavo qualcosa di più.
    Però poi l'ho apprezzato. In fondo i Cavalieri hanno visto altri momenti peggiori...

    RispondiElimina
  28. Asgard, babba bia che brutti ricordi, uno dei punti più bassi raggiunti da Saint Seiya, inteso però come anime e basta. Per una volta non mi meraviglio della fredda (ah ah ah) accoglienza da parte dei telespettatori giapponesi dell'epoca.
    I saint di Asgard erano pure carismatici, chi più chi meno, però le animazioni ridotte ai minimi termini e i dialoghi più insensati del solito (e l'adattamento italiota peggiora pure le cose) mi hanno fatto detestare questa mini-saga fin da subito. Si vede che a questo progetto non ci credeva nessuno o quasi.

    RispondiElimina
  29. più che saga filler quella di Asgard era una saga spoiler visto che copiava idee venute dopo nella saga di Nettuno e di Ade.
    Ad esempio Megres che fa fuori 3 cavalieri con l'imbroglio come farà dopo uno dei cavalieri di Nettuno,ricordo che al tempo della prima visione ci rimasi un po meh..

    RispondiElimina
  30. Doc, una seconda possibilità a Omega ce la darei... adesso che al posto dei marziani c'è la dea PALLAs e i guerrieri PALLAdi divisi in livelli (primo, secondo, terzo, quarto) lo sai come ci viene facile-facile il riassunto delle puntate?! :P

    RispondiElimina
  31. Su "Versione più figa di Lady Isabel" ho fatto scoppiare una cinquantina di raudi urlando "Yeah! Fratello! Yeah!".

    Quanta verità!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ed è pure più vestita il che vuol dire un' altra rampa di scale più su

      Elimina
  32. Non sono un grandissimo fan della saga di Asgard (comunque meglio di quella di Nettuno), ma ne piango fortemente la mancanza nelle trasposizioni videoludiche dei Santi dell'amico di Aika Morimura.... Va comunque detto che persino una caccola disegnata da Araki era più bella da vedere di tutto il polpettone messo su da SS Omega...

    RispondiElimina
  33. Grande Doc!

    Una bella serie questa di Asgard, che era partita se non sbaglio con un breve incipit sul fumetto, quasi un mini spinoff se non ricordo male, e poi con l'OAV, che però non ricordo se venne prima o dopo, ma non mi va di approfondire che sono a ...uh... lavoro.

    RispondiElimina
  34. "Il Cavaliere dello sportello di Equitalia".
    Sei un genio. No, mi correggo: IL genio... sto ancora ridendo! Il tuo blog è un appuntamento che non mi voglio mai perdere! Complimenti, Doc!

    RispondiElimina
  35. Ogni volta che recensisci un qualsiasi episodio di Saint Seiya entri in stato di grazia Doc :D

    RispondiElimina
  36. Quella sui bassisti carismatici circondati da incapaci è una perla, lo devo ammettere.

    RispondiElimina
  37. Bellissimo post Doc., sono morto a "I Cavalieri dell'orcodiaz"

    RispondiElimina
  38. Pensa te il potere della fenice, ti tocca passare una vita a crepare/risorgere sempre e solo per salvare il sorello impedito.

    RispondiElimina
  39. Comunque anche la frase "la tattica di mandare un tizio alla volta è risultata fallimentare sin dai tempi di Mazinga." è un colpo di genio. Doc ti rendi conto che se davvero mantieni il ritmo di un episodio al mese per tutta la serie ci vorrano circa 6 anni???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Naa, sono 26 puntate, ne bastano due :)

      Elimina
    2. Perdona Doc, ho letto male il 74 all'inizio del post. E comunque 2 anni so sempre 2 anni :D

      Elimina
    3. Non vorrei entrare nel merito ma i motivi della famosa tattica erano stati svelati da Rat-Man, il portellone permetteva l'uscita di un solo robottone alla volta :P

      Elimina
    4. Era una delle gag più riuscite del cartone :)
      Ma, va detto, dieci anni prima era stato uno dei tanti tormentoni delle liste sulle cose scemimpossibili dei cartoni di robottoni, all'alba dell'Internet.

      Elimina
    5. Tipico plagio alla Elii

      Elimina
    6. Ragazzi secondo me il fatto di mandare un robottone alla volta era perché era necessario del tempo per asseblarli, e non potevano farli più di uno perché non avevano spazio dove parcheggiarli. Oppure avevano l'onore di voler affrontare il nemico uno alla volta

      Elimina
    7. Già. Il problema della flotta di Vega era il parcheggio. Certi prezzi, signora mia...

      XD

      Elimina
  40. Doc, per me con questa rubrica hai vinto il triplete dell'internetto (di nuovo). Mi sento solo di aggiungere che questa serie aveva dalla sua anche una sigla italiana che spaccava di brutto, non c'era paragone con quella precedente (parere mio, eh :P)
    Filippotrippa, mio cosmo, fino ai limiti estremi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Brucia, cosmo di un cavaliere!".
      Oppure:
      "Brucia, Cavaliere!" :)

      Elimina
  41. Grazie Doc, sempre pronto a regalare grandi appuntamenti! Sempre piaciuti i cari vecchi Cavalieri dello Zodiaco ma c'è una cosa che voglio chiedere. Sono l'unico che stia sui nervi il fatto che l'armatura d'oro del Sagittario abbia sempre le ali? Essendo appartenente al segno la cosa mi ha sempre dato fastidio xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me ha sempre dato fastidio che l'armatura del mio (nostro) segno zodiacale fosse destinata al raccomandato.

      Elimina
    2. pensa che l'armatura del mio segno (leone - aioria) appare pochissimo!
      Da piccolo ho seguito tutte le puntate nella speranza di vederlo combattere contro pegasus e fargli un coolo esagerato e invece era "buono".
      Da quel giorno ho iniziato a dire parolacce heavy e ho smesso di mangiare le girelle e i fruttoli (contemporaneamente). Un mito caduto.
      Anzi quando vedo in giro i pupazzini di Aioria io li guardo dall'alto in basso,ecco.
      mi ha filippotroppissimo deluso

      Elimina
    3. Io invece essendo dell'Ariete ero contento che fosse l'unico segno dei 12 "buono" che li aiuta fin dall'inizio! ^__^

      Elimina
    4. Mi ha sempre fatto girare le palle che il Toro le prenda come uno scemo... da quel ciucco di Pirlasus, da diversi cavalieri della costellazione del falegname (a tradimento), dalla cameriera di Lady Isabel e pure da Chuck la bambola assassina. Appare ormai evidente che il Toro stia sulle palle al Kurumada, o no? Non l'ho mai visto vincere un combattimento che sia uno in... quante serie? 5? 6? Ho perso il conto...

      Elimina
  42. il cavaliere di equitalia rotfl


    grazie, hai portato un barlume di allegria in una giornata de mierda

    RispondiElimina
  43. Alcool cavaliere ombra di Mizar aveva un perchè.
    Per Doutatis e Odino, come recitava la firma di un genio su un forum

    RispondiElimina
  44. Doc, ti seguo da tempo in silenzio, ma ormai non posso più tacere.
    Grazie per le tue recensioni, grazie. Fai rivivere la mia infanzia mentre piango lacrime di sangue (citazione necessaria).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per tutti gli antristi arriva prima o poi il momento di delurkizzazione forzata :)

      Elimina
  45. Recap flippotrippissimo. Non vedo l'ora di leggere il secondo :)

    RispondiElimina
  46. A me è sempre sembrata una cretinata il fatto che ad Asgard non intervenissero i Cavalieri D'Oro, che bastava il solo Virgo a rifilare cinquine a destra e a manca. Invece no, tutti esaltati che tanto arriveranno i cavalieri del tempio però non subitissimo che c'hanno da fare, alla fine aspetta e aspetta ma questi non arrivano mai. Mi pare di ricordare che qualcuno dei cavalieri d'oro se lo pone pure il problema "ma non dovevamo dare una mano ai debosciati?" e la risposta fu una roba tipo "no guarda, devono cavarsela da soli" che con il mondo in distruzione suona tipo "evvero che siamo alle dipendenze di Atena ma in questo momento non possiamo fare trasferte perchè siamo in vertenza sindacale per il rinnovo del contratto".

    RispondiElimina
  47. Sì, sì SIIII!!!

    Mi mancavano le rubriche sulla roba dei cavatappi.

    Tristemente, sono stati proprio i riassunti parodistici (anche se era dura perché era già una parodia di suo) di SS CommediOmega a farmi scoprire l'antro.

    Mi hai fatto sorridere dopo una decina di giorni davvero dimmé, ti ringrazio Doc.

    Tu ci vizi.

    RispondiElimina
  48. Vabbè, uno si porta FTL a lavoro per fare una partitina in pausa pranzo, poi si rende conto che sono le 15 e nel chiudere i tab del browser, si imbatte pure in un articolo del genere...
    Ditemi voi che deve fare un poveraccio in ritardo con le consegne.

    Piuttosto, ho familiarità con le serie "originali", non con la Omega di cui ovviamente sto recuperando gli articoli (il pomeriggio ormai è andato). Non c'è continguità con le prime? Pegasus non era rimasto rincoglionito dopo le mazzuolate di Ades? Mi si vorrebbe dire che fingeva per prendere la pensione e poi lo beccano alle Iene, quindi sparisce?

    RispondiElimina
  49. Ermenegildo del Cervo volante e Cenzino dello Stercorario.
    Tu sei dio per me. sappilo!

    RispondiElimina
  50. il vero dritto e Nettuno che dice alla uberfichissima sacerdotessa di Asgard "Hilda di Polaris PIEGATI A ME"

    RispondiElimina
  51. mizar mi ha sempre fatto venire la scimmia a 3 teste.
    i myth non li sopporto piu'. mando mail tzè

    RispondiElimina
  52. Ahah grande DOC come sempre! Il maggiordomo venditore di lucchetti, Artax della Ferrari, Andromeda che capisce malissimo, Cereghini...perle su perle!!

    RispondiElimina
  53. "Mentre soccorre il fratello diversamente utile, Phoenix pensa che è dura la vita dei bassisti carismatici circondati da incapaci, e precipita nello sconforto."

    Andromeda non è in grado nemmeno di camminare da solo... anzi no, quello è Pegasus che ama precipitare nei burroni e arrampicarsi.
    Ah, grazie Doc! I Cavalieri hanno tutto un altro sapore con te!

    RispondiElimina
  54. matteo da reggio emilia22 ottobre 2013 10:47

    PROMEMORIA: non leggere mai più questi post sul macbookpro mentre la tua classe 4 G sta facendo un tema di materia su romanticismo e/o ateismo e/o decolonizzazione davanti a te. Vedere il prof che scoppia a ridere non aiuta l'autorevolezza.

    RispondiElimina
  55. Da notare che la voce di Mizar,in questo primo episodio che appare, è la stessa di Freezer in DBZ. Ovvero il mitico Gamba!

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails