giovedì 17 ottobre 2013

92

The Walking Dead S04E01, Agents of S.H.I.E.L.D S01E04, Arrow S02E01 (il circolino dei telefilm)

The WALKING DEAD S01E04
Carl è l'unico disarmato. Lui non ha bisogno di armi
Con la ripresa di The Walking Dead e Arrow, il circolino dei telefilm può tornare finalmente a pieno regime, perciò tagliamo corto con i preamboli e andiamo a vedere cosa ti hanno detto in un orecchio le prime puntate delle nuove stagioni di entrambi e la quarta di Agents of S.H.I.E.L.D. Sigla del circolino: irresistibile, irrefrenabile, chissà che cosa ci racconterà, niente spoiler, andiamo [...]
Nuove vette di bassismo carismatico supremototale. Inchinatevi tutti.
THE WALKING DEAD S04E01 
"30 Days Without an Accident"
Il regista di questo episodio, Greg Nicotero, era il garzone di Tom Savini sul set di Day of The Dead e ha lavorato al make up di un frappo di altri film horror. Il che spiega il perché di tutti quei primi piani di zombie curatissimi a cui viene piantato qualcosa in fronte, o il tasso di splatter bello spinto della puntata. A ogni modo, non una partenza col botto, ma piuttosto una puntata in cui sembra non succedere nulla di che, ma in realtà si susseguono tante piccole cose. L'interazione con i nuovi membri della cumpa di Prigionelandia ha reso possibili tanti nuovi scenari, e quel finale lì è pronto a tirarne fuori uno bello grosso. Detto questo, questo,
Daryl lo vedi pericolosamente in zona Wolverine. Un altro po' e lo mettono a coltivare margherite. O lo fanno preside di una scuola, toh. Da un eccesso all'altro, eghe.
Se un gatto nero incontra Beth Greene si tocca le balle, sputa in terra e cambia strada. Nel complesso, episodio gradevole, il che non era scontato dopo il finale MAVATTENEARACCOGLIEREORIGANO della season 3. Per il prosieguo speri di vedere qualcosa di nuovo, la giusta dose di azione, qualche sviluppo interessante per i personaggi, ché tanto il fumetto e la serie TV proseguono ormai su strade diverse, e quindi vai a sapere. Ci vogliamo crederci, quindi? Sì. Perché?
Perché l'ha detto l'Uomo del Monte. Quest'altra cosa qui del Governatore te l'ha mandata il Mitch ieri sera e stai ancora ridendo:
AGENTS OF S.H.I.E.L.D. S01E04
"Eye Spy"
Agents of SHIELD S01E04
Shaggy, Daphne e Velma
Agenti dello SPUTO SCUDO continua invece a farti girare le balle in modalità DInamo Cremisi (VRRRRRRR). Una quarta puntata che parte come un episodio qualsiasi di X-Files e girata con un po' di ritmo (da Roxann Dawson, la B'Elanna Torres di Star Trek: Voyager), ma ancora piena di robe che ti danno fastidio. Innanzitutto il fatto che questi tizi non sono chiaramente degli agenti dello S.H.I.E.L.D., ma una manica di impediti totali. I due supergenietti precisini della fungia che non credono nell'esistenza della telepatia? NEL DANNATISSIMO UNIVERSO MARVEL? DOPO QUELLO CHE È SUCCESSO A NEW YORK? Ma non ti va giù, scoccia ripeterti, l'impostazione così vecchia, le dinamiche trite e ritrite, le storie che puzzano di naftalina (grandissima trovata quella alla base dell'episodio. Complimenti). O quelle cacchio di battute ogni due per tre: non hai ovviamente nulla in contrario all'umorismo, chiaro,
purché si tratti di umorismo, non di un umorismo che fa ridere i polli morti, scritto da autori pagati in buoni pasto. Non fosse una roba Marvel, avresti già mollato. Non fosse una roba Marvel, non te la prenderesti nemmeno, ovvio: guardare NCIS Minchietti non è mai stata una tua priorità. Non fosse una roba Marvel, sarebbe potuta essere una roba DC o Wildstorm. O Bonelli. Tanto, per quello che cambia...
"EhEhEhEh, sono una stupida"
Dice: ma oh, è un telefilm, cosa ti aspetti? Una serie decente, non una serie di vent'anni fa che ti avrebbe annoiato anche vent'anni fa. Questo, e poi ti aspetti pure che arrivi dal nulla Stilt-Man per calpestare a morte l'insopportabile scienzata cretina con la vocina inglese urticante.

ARROW S02E01
"City of Heroes"
Dopo il finale badabùm della prima stagione, Arrow rimette in scena la sua strana alchimia. E cioè: è una serie talmente piena di mimmate e voragini logiche da fare il giro, affraccare un cinque alto a tutti sorridendo e riprendere a correre verso il tramonto. Però si guarda. Però ha sempre qualcosa di indefinibile che ti spinge ad andare avanti. La sottotrama eterna dell'isola ce la si porterà avanti minimo per tutta la stagione e sul finale ti son spuntate un paio di robe da sorrisone nerd gigante. Una delle quali potenzialmente disastrosa, ma oh. Giusto due cose:
Anche Felicity Smoak, ricorderete, all'inizio ti stava sulle balle. Ma Felicity, in confronto alla scienziata cretina con la vocina inglese urticante, è il personaggio chiave di un fumetto di Alan Moore degli anni 80.
Quando hanno ingaggiato Summer Glau per questo episodio, i produttori si sono toccati le balle almeno quindici volte. Hai visto mai. 

Altro? Stai recuperando tutta Breaking Bad in lunghe maratone di quattro-cinque episodi alla volta con la signora Manhattan. Sei arrivato a metà della quarta stagione, e appena finisci magari parliamo del perché questa serie ha spaccato lo spaccabile. Per il resto, apriamo ufficialmente il circolino: voialtri debosciati cosa pensate di questi tre episodi? State seguendo altre serie? E come vanno? Discussione libera, ma NIENTE SPOILER. Chi proprio deve, usi a inizio commento il tag [SPOILER], o ci facciamo mandare un bacino da Beth la iettatrice.

92 commenti:

  1. Ciao DOC, anche qui è iniziato il recupero di Breaking Bad, stimolato da tutto il gran parlare che se ne fa sull'internet. Ieri primissima puntata. Impressione a caldo? Non siamo impazziti. Mi dicono che la partenza è un po' diesel, poi decolla. Tu confermi?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La serie sale di livello come la badassitudine del signor White. Fidati.

      Elimina
    2. ...confermo!!! Sto maratonando anche io la serie (sono arrivato alla quarta st.) e devo dire che merita tanto. Un pregio in particolare? L'imprevisto: succedono sempre delle situazioni paradossali e non sai mai dove si va a parare !!

      Elimina
    3. Paolo Pugliese17 ottobre 2013 10:39

      A mio avviso White è il personaggio dall'evoluzione psicologica-narrativa più originale, incredibile e imprevedibile della storia della televisione americana.

      Elimina
    4. io ricordo distintamente i momenti durante la visione delle stagioni di BB in cui mi dicevo : cazzo questa stagione è anche meglio di quella precedente... e così via fino alla fine.
      e la prima è già una roba spettacolare.
      credo che solo the wire abbia un'escalation qualitativa altrettanto incredibile.

      Elimina
    5. Walter White ha fatto la magia di passare da
      ''Chi sarebbe 'sto babbeo?''
      a
      ''OHMIODIOVIPREGO inquadratelo di nuovo!''.
      Ogni sua ruga ha vinto un Emmy.

      Elimina
    6. idolo assoluto! W.W. è un personaggio davvero "solido", ed è cresciuto in maniera credibile durante la serie!
      Per il resto, non sto guardando le 3 serie citate nel post quindi me ne sto in un cantuccio rannicchiato a recitare una cantilena senza senso...

      Elimina
    7. esatto, anche se a voce non riesco a renderla così bene... ho problemi col polifonale :'-(

      Elimina
    8. iniziata pure io BB la scorsa settimana e sono sul finire della prima serie e beh, wow, che figata!!!! Condando che arrivavo da maratona Battlestar Galactica (lacuna che DOVEVO rimediare!!) avevo proprio bisogno di una serie spaccacoolietiragiunomi per rimediare all'enorme vuoto lasciato da Starbuck e compagni...

      Elimina
    9. Walter White è così tanto badass che dopo la quinta stagione gli hanno conferito il nobel per la chimica. (lercio.it)

      Elimina
    10. La reale domanda è:
      perchè non avete iniziato a guardarla prima che lo spoiler globale prendesse il controllo della rete!
      Era ben evidente che BB fosse la miglior serie tv della storia già da metà della prima stagione.

      Ad ogni modo, buona visione bitches!

      Elimina
  2. Ok cominciamo!

    THE WALKING DEAD
    Bella bella bella,un'inizio col botto(di zombi) mi ha soddisfatto molto,finalmente si è tornati alle atmosfere splatter di film zombie e di "vivi contro morti"
    Greg Nicotero se non ricordo male è stato giudice della terza serie di Face\Off un programma alla MasterChef ma di make up artist cinematografici,straconsiglio a tutti di vederlo!!!!

    AGENTS OF SHIELD
    Devo ammettere che finora questa è la puntata che mi è piaciuta di più,aveva molto più ritmo delle altre e finalmente hanno cambiato le telecamere per un taglio più moderno(prima sembravano le puntate di MacGuyver),però hai ragione Doc,si chiamassero Agents of S.H.I.T. e non centrassero nulla con l'universo Marvel nessuno se la incoolerebbe,in questa puntata devo dire che tutti i personaggi erano più sopportabili e leggermente credibili,leggermente perchè neppure i servizi segreti deviati italiani manderebbero sul campo degli agenti non addestrati (BANG),e finalmente c'era una spy story degna di questo nome e piano piano arrivano le trame verticali,forse stanno aggiustando il tiro.
    Comunque i capoccia ABC hanno aumentato il numero di puntate da 13 a 22 quindi ci devono crederci nella serie,spero che l'aumento di puntate porti ad un concepirsi di una lunga trama verticale.
    Ma come ho ripetuto fino a stancarmi devono cambiare il team,due che sembrano gli scarti della rivincita dei nerds,una ninja catananna con le zampe di gallina,un bello e duro monodimensionale e una genia che sta lì solo per far vedere le tette non vanno bene.Per niente.
    Dal mio punto di vista opterei per due soluzioni:o una squadra di umani superprofessionisti e scalciacooli tutti vestiti con le tute SHIELD che sono il meglio in quello che fanno,magari aggiungendoci anche un umano potenziato o un mutante per avere un semi supereroe in squadra;oppure una roba alla Secret Avengers mettendo Coulson alla guida di un gruppo di supereroi che lavorano per lo SHIELD,non necessariamente grandi nomi che potrebbero essere usati per film in futuro ma anche eroi di serie B-C,fino ad arrivare alla Z.Per esempio tutti quegli eroi che campavano solo nelle testate dei vendicatori quando erano in metà di mille,o anche eroi che non c'entrano nulla con i Vendicatori,tipo SILVER SABLE(a me non è mai piaciuta troppo ma so che tu sei un grande fan) ce la vedrei molto bene dal vivo e poi tutta in bianco bucherebbe lo schermo e potrebbero avere una Vedova Nera che non costa quanto Scarlet Johanson.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quoto tutto sulla squadra. Ci vuole un team dello S.H.I.E.L.D., non un branco di P.I.P.P.E.

      Elimina
    2. È che vogliono fare le nozze coi fichi secchi alla ABC/Disney.

      Cioè, se metti dei tizi coi superpoteri, poi devi fargli fare cose "super" e questo costa in effetti speciali e CGI.
      Mica puoi fare una serie con un supertizio con solo super problemi adolescienziali, per quello c'è la prima stagione di "Smallville".

      Qua se ci metti anche l'eroe priù scrauso, devi fare qualche scintilla ogni tanto, o lo spettatore se la dà ancora più di adesso.

      Elimina
    3. CGI? alla ABC? AHAHAHAHAHAHAHAH!!!

      Ringraziamo il cielo di quello che abbiamo, ogni volta che sento parlare di CGI su quella rete penso a Once Upon a Time e mi sento male.

      Elimina
  3. Ormai Walking Dead è una di quelle serie che continuo a guardare per quei 10-15 minuti fighi ad episodio e poi i restanti 35 sono un pò uno sbadiglio o un enorme cozzaglia di gente che ogni 2x3 cambia idea.

    Breaking Bad è stata tipo la serie rivelazione dell'anno, tanto che pure Anthony Hopkins ha scritto all'attore principale per dirgli che il suo personaggio ha spaccato tutto e tutti.

    Con Agents of Shield sono ferma alla seconda puntata, ma è stato un tocco di classe il cameo di fine episodio sull'aero :)

    Su Arrow devo ancora decidere se questa nuova serie sta procedendo bene o se si sta già perdendo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quel finale di Arrow, con quelle due cose lì (la prima in particolare), è una corda tesa tra il potenzialmente interessante e il BARATRO. Vedremo.

      Elimina
  4. Doc, per Breaking Bad rallenta, devo ancora vederla!
    C'e' una cosa che non mi e' chiare della serie dello Shield: c'e' un supercattivo a puntata o questi tizi investigano si strani fenomeni non riconducibili a niente in particolare?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me sì, alla fine sembra che dietro ogni caso ci sia qualcuno che tira i fili e sono pronto a scommettere che è l'Hydra...

      Elimina
  5. Più che l'Uomo Del Monte mi sembra il nonno della Valle degli Orti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora ci sta che è il nonno della valle dei morti! :)

      Elimina
  6. Boccio completamente The Walking Dead. Storia dal ritmo lento, narrazione banale e personaggi anonimi fanno di questa punta più una puntata da metà stagione piuttosto che una puntata ohporcasìdatemeneancora.
    Il pezzo del supermercato potrebbe essere tramandato ai posteri come cattivo esempio di B movie sugli zombie.

    Scusate lo sfogo ma sono arrivato alla prima puntata che c'avevo la scimmia sulla spalla che urlava talmente tanto che l'ho dovuta silenziare col cloroformio

    RispondiElimina
  7. Credo che il modo migliore di seguire agent of shield sia di prenderla con molta leggerezza, poi a me continua a piacere, forse proprio per quel taglio da X-Files / Fringe ma molto più sbarazzino. In ogni caso il ricordo viene praticamente spazzato via dalla visione di Person of Interest, una serie che scalcia i cooli da 2 anni, ha fatto il giro ed è tornata a scacciarli anche per il terzo. Spesso denominata 'Batman, ma senza il tizio vestito da disadattato sociale'.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. finalmente, pensavo di essere l'unico a vedere Person of Interst, che reputo molto bella

      Elimina
    2. Bellissima serie PoI...E in effetti Caviziel ricorda parecchio Bale in Batman sia per attitudine che per come si esprime

      Elimina
    3. "Spesso denominata 'Batman, ma senza il tizio vestito da disadattato sociale'"
      LOL

      Elimina
  8. Arrow mi piace, non è eccezionale ma mi prende, mi aspetto molto dal personaggio di black canary, vediamo se ha il super urlo o è solo una tipa che picchia.

    Agents of Shield ancora un paio di puntate e poi lo droppo, Fitz Simmons non li sopporto e non bastano 2 citazioni fatte a razzo per ambientarla nell'universo marvel. Non era quello che mi aspettavo.

    RispondiElimina
  9. La prima stagione di Arrow mi è piaciuta. Niente di sconvolgente ma è godibile. Il primo episodio della nuova stagione ricomincia esattamente allo stesso modo. Una nuova scusa per andare avanti e via...
    Le altre due non le guardo :P

    Doc ma Person of Interest non lo segui? A parte le esagerazioni sul piano "hacking" è decisamente divertente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, ma ce l'ho in lista. Finito "Divento cattivo e spacco tutto" passo a quello.

      Elimina
  10. ahahaha quella del Governatore e Michonne l'avevo vista anche io e non posso non ridere ogni volta! Comunque dai a me come prima puntata è piaciuta tanto! Attendo con ansia la seconda e voglio vedere gli sviluppi :)

    RispondiElimina
  11. TWD e' una serie che mi e' piaciuta poco gia' alla prima stagione, e ora ne seguo una puntata ogni tanto giusto quando mi giunge voce che e' fatta bene. Per Shield e Arrow vale la stessa regola.
    Sono ansioso di leggere la presentazione e le battute del Doc su Breaking Bad. Non e' male l'idea di parlare ogni tanto, nel Circolino, di serie tv dove la scimmia sta costantemente sulla spalla, invece di show del tipo "lo guardo si' perche' giusto questo ma pero' boh...".
    Scherzi a parte, ho finito di vedere BrBa da poco (5 stagioni in 2 mesi!), sobillato da un mio amico, e ne sono rimasto molto soddisfatto. Sono anche riuscito a scansare tutti gli spoiler!

    RispondiElimina
  12. Doc, stesse tue sensazioni su AOS: se non era una serie Marvel a quest'ora avevo già dato fuoco all'hard disk... La domanda è: ci dobbiamo crederci ancora? Ho forti dubbi...

    Parlando di cose serie: maratona Breaking Bad a parte, con Doctor Who alla fine ti sei scimmiato?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono fermo alla seconda stagione delle nuove. Altre robe in mezzo, ma prima o poi riprendo. Scimmiato? Finora così così.

      Elimina
  13. Doc tieni duro e continua a guardare Agent of P.I.P.P.E. che leggendoti posso sapere se più avanti salta fuori qualcosa di decente, mi raccomando...

    RispondiElimina
  14. Io per marvel bla bla (gli rode che il semplice nome shield se lo siano già fregato) mi sono messo l'animo in pace, la serie non è fatta per i fan/nerd, quelli lo sanno già che si guarderanno tutto, ma è indirizzata a quel pubblico che ha portato ncis/bones/csi e compagnia a macinare decine di stagioni e spin off vari. In pratica l'obiettivo è attirare tutta quella fascia di mercato che ha mollato (o non si è mai avvicinata) ai fumetti e che per limiti di età è difficile che si riavvicinino. Messa così la serie ha una sua logica. O quello o è la più grossa follia nerd degli ultimi 15 anni. Almeno guardarla in famiglia non sarà un problema...

    RispondiElimina
  15. Su the Walking Dead credo che la puntata abbia delle premesse interessanti , moooooolto velate, ma interessanti e cosi' attendo la seconda per un giudizio, in modo da avere piu' carne ( cruda ) sulla quale orientarmi .... nel frattempo Doc, come sta andando con il Doctor Who ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedi la risposta a Bubba più su.

      Elimina
    2. L'arrivo dei DALEK in MASSA avrà l'effetto giusto ;-)

      Elimina
  16. uuuuuffff........
    Ero partita con le guone speranze per TWD, che comunque della gara di sputi del finale della terza stagione non si poteva fare e invece...
    No va bhe non così tanto male, però speravo molto ma molto meglio. Moscetto, tanto splatter e poca psicologia mi è parso.

    Daryl comincia a starmi sulle palle fortissimamente e non è un buon segno. Carol pure di più.
    St'altra tizia nera con la katana che c'era di scimmiottare Michonne la diamo per spacciata in pochissimo vero?
    La coppietta dell'anno mi fa scendere il latte alle ginocchia ogni volta che entrano sullo schermo "io ci vado, no tu non ci vai, come vuoi tu, pucci pucci"

    Curiosamente a me la Beth portatigna non è dispiaciuta ora che è uscita dallo sfondo, mentre Nonno Nanni santone coltivatore mi fa un filo storcere il naso.

    Ma si, oramai vediamo, che con il fumetto oramai azzecca poco!

    RispondiElimina
  17. Noto con piacere che ci sono diversi antristi che seguono Person of Interest, pensavo di essere l'unico e così non è. La consiglio a tutti. Detto ciò,



    [SPOILER]



    TWD: bene così. Ormai è chiaro che non si potrà uscire da certi binari per quanto riguarda il tipo di serie e il ritmo; Mazzara ci ha provato, ed è stato messo alla porta senza tanti complimenti. Sono comunque soddisfatto dalla puntata, dalla descrizione di questa apparente normalità che caratterizza la vita alla prigione, della pioggia di zombie (magnifici quelli che detonano all'impatto al suolo), dalla non-viva e dal suo incontro con Rick, e sono interessato a vedere lo sviluppo dell'ultima scena. Epidemia is coming? Potrebbe essere molto interessante (il nemico invisibile) come potrebbe essere una mazzata sulle palle tremenda. Da gestire con cura, e valutare più avanti.

    Agenti dello SHIELD. Non l'ho ancora vista, è lì sul mio hard disk ma non sono riuscito a ritagliarmi un'ora per guardarla ieri. Direi che questo è indicativo.

    Arrow: fuck yeah, ma con moderazione. Echi lontani di The Dark Knight Rises, con Ollie che si ritira, i copycat etc. etc. ma poi bastano due minuti di chiacchiere e siamo di nuovo in azione! Diversi cambiamenti, alcuni abbastanza discutibili. Non sono entusiasta all'idea di vedere Oliver che pianta frecce nelle caviglie/ginocchia/braccia dei villains, visto che uno dei tratti interessanti del giustiziere era che quando c'era da uccidere, lo faceva senza problemi. Anche le motivazioni di Laurel ("Dò la caccia a freccia verde perché prima di lui non c'erano macchine che causavano terremoti" WTF???) sono piuttosto fumose. Interessante il finale con Black Canary (scommetto i miei 2 cents che è la sorella di Laurel data per morta per un telefonatissimo colpo di scena) e con il bisogno di Oliver di darsi un nome. Benino i comprimari, mi aspetto molto da Roy. Vediamo come portano avanti la trama principale nelle prossime puntate.

    RispondiElimina
  18. Grazie per avermi rivelato che fine avesse fatto B'Elanna Torres!

    RispondiElimina
  19. Agents of S.H.I.E.L.D. puo comodamente accasarsi insieme a tutti gli altri telefilm su gente con i superpoteri-x-men-vorrei-ma-non-posso: the4400,Heroes,Alphas,NoOrdinaryFamily,Smallville,Arrow,theTomorrowPeople.
    La marvel ha cosi tante testate da cui si potrebbe fare semplice semplice un gran bel telefilm...e invece no...vengono prodotte queste cahate che per chi segue anche la piu sfigata testata marvel o DC risultano ridicole e cinesi!
    a questo punto lunga vita a Misfits...almeno i superpoteri sono messi in secondissimo piano rispetto alle battute sessiste di nathan,rudy e co.

    RispondiElimina
  20. OT
    Doc ho letto ieri Orfani e aspetto fiducioso di avere il tuo parere.

    RispondiElimina
  21. Dimenticavo: miii come è invecchiata male Summer Glau, non è più la River Tam che ricordavo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lei è più giovane di me di soli 3 giorni.

      Elimina
    2. Tra un po' cambierà nome. Si farà chiamare Autumn.

      Elimina
    3. vorrei invecchiare male come lei

      Elimina
  22. marvel agents of shield è la prova che la mia teoria sul cinema di oggi è esatta.
    io credo che il cinema e più in generale i prodotti di intrattenimento di oggi si muovano solo ed esclusivamente sulle direttrici dei brand di sicuro appeal, e degli effetti speciali, specchietti per le allodole concepiti per coprire il vuoto cosmico delle storie che ci vengono raccontate (avatar) e l'abbandono della fantasia sull'autostrada di qualche decennio fa.
    prendiamo il filone del cinema supereroistico, quello che per i ragazzi della mia età (22 anni) è quello che furono western e peplum per i ragazzi dell'età di papà (61 anni).
    di tutti i film di supereroi che stanno uscendo in questi anni (e posso dire di averli visti quasi tutti) me ne ricorderò due o tre: gli altri passano inosservati e a fine pellicola ti chiedi "ma quindi alla fine che ho visto?".
    questo perchè le storie sono inconsistenti e ripetitive, e il successo commerciale del film lo basano più sulla creazione dell'aspettativa (che mo chiamano hype perchè fa figo) tramite la pubblicità che sull'effettivo raccontare una storia.
    alla luce di queste considerazioni mi sono fatto una domanda:
    come sarebbe un film marvel senza il supereroe e gli effetti speciali a trainarlo?
    andrei a vederlo?
    la risposta è agents of shield.
    appunto un film marvel senza il personaggio in costume che piace e, essendo telefilm, senza gli effetti speciali che ti puoi permettere in una pellicola di due ore.
    risultato?
    piattume, zero storia, zero caratterizzazione dei personaggi, attori che non recitano ma prestano facce.
    marvel agents of shield si regge su quella parola, marvel, che è l'unico motivo per cui la gente lo guarda.
    se oltre ai costumi e agli effetti speciali gli levi anche quel "marvel" all'inizio, la serie si rivela per quello che è: roba di infima categoria, purtroppo. talmente infima che ti leva la voglia di continuare a guardare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. .(….\…………../….)
      . \….\……….. /…./
      …\….\………./…./
      ….\…./´¯.I.¯`\./
      …./… I….I..(¯¯¯`\
      …I…..I….I…¯¯.\…\
      …I…..I´¯.I´¯.I..\…)
      …\…..` ¯..¯ ´…….’
      ….\_________.?´
      …..lo o o o o ol
      …..lo o o o o ol
      …..lo o o o o o|

      Elimina
    2. (per caso era un technominollo quello?)

      Elimina
    3. Analisi perfetta
      Applause

      Elimina
    4. ahah, ma quello è scontato!

      Elimina
  23. Devo confessare che dopo avere seguito il fumetto sin dall'inizio (o quasi) recentemente l'ho mollato (tipo due numeri fa). Sulla serie invece non ho mai avuto constanza.
    Scazzo momentaneo oppure sono in compania?

    RispondiElimina
  24. Paolo Pugliese17 ottobre 2013 10:37

    Allora, di Agents of SH.I.E.L.D. ho visto le prime tre puntate, ma anche se è roba Marvel non so proprio se continuerò a vederla. Il motivo è che mi annoia, trovo che le storie siano abbastanza anonime (magari fossero come X-Files), con uno sviluppo senza nerbo e personaggi piatti come una sogliola: salvo giusto la Ming-Na Wen imbronciata e bassista carismatica alla Michonne, mentre Coulson non l'ho mai trovato granché simpatico; figurati che ho trovato noiosetto pure il pilot scritto e diretto da Whedon, trovando gradevole solo una cosa (Lola).

    The Walking Dead: ho trovato gradevole questa prima puntata di nuova stagione, sia per il ritmo tranquillo (ma non soporifero) nell'impostare il nuovo status quo (ma è la classica calma che precede la tempesta), che poi accelera nella situazione del supermercato, sia per presenza di personaggi nuovi che arrivano e ci lasciano (peccato per come è stata gestita la situazione dell'incontro nel bosco, poteva essere più intrigante e articolato).

    Arrow: per me è una serie senza infamia e senza lode, si lascia vedere apprezzandone comunque il ritmo e le sequenze d'azione, abbastanza ben fatte per essere un serial (e il fatto che sia migliore di Smallville è comunque un vanto). Spero che la situazione finanziaria del protagonista sia trattata con sufficiente cognizione di causa in maniera da aggiungere dinamiche collaterali alla storia (senza arrivare ai classici tarallucci e vino); trovo anch'io che l'hacker Felicity Smoak sia un personaggio simpatico ed in crescita, abbandonando piano piano la caratterizzazione iniziale di nerd giuggiolona tutta mossettine (vedi la scienziata cretina di Agents of S.H.I.E.L.D. che, per inciso, ho trovato insopportabile anch'io), così come la guardia del corpo di colore sia un carachter molto carismatico e affatto scontato; continuano ad essere penosi e fondamentalmente inutili i personaggi di Thea Queen e di padre-figlia Quentin e Laurel Lance. Ho apprezzato la tua battuta su Summer Glau (un'attrice dalle infelici quanto sfigate scelte professionali)...
    Per inciso, la scenetta finale con la freccia è stata E-P-I-C-A. :D

    Alessandro, mi fa piacere che tu abbia scoperto quel capolavoro narrativo che è Breaking Bad. Evitando facili suggerimenti (ho detto Dexter?), se non l'hai ancor fatto, ti consiglio di vedere Hannibal (psico-dramma truculento di 13 episodi da vedere tutto d'un fiato, con il bravo Mads Mikkelsen addirittura più inquietante di Anthony Hopkins), oltrre ai noir polizieschi inglesi Luther (con Idris Elba, attenzione, crea dipendenza) e Broadchurch (con David Tennant); ti consiglio anche di recuperare le tre stagioni di Suits: saga brillante e avvincente ambientata in un grosso studio legale, con avvocati associati che si fanno la guerra mentre uno di loro è un simulatore...

    RispondiElimina
  25. Di sicuro Agents of S.H.I.E.L.D. ha diversi problemi, ma non mi sembra così brutto come lo descrivi. Secondo me, noi nerd siamo tutti rimasti un po' delusi perchè ci aspettavamo altro, roba più grossa e ci siamo lasciati fregare un po' anche dal pilot, ma alla fine bisogna ricordare che questa è pur sempre una serie Tv e non un film. Penso che quando la trama orizzontale finalmente decollerà le cose miglioreranno.
    Comunque Doc volevo farti i complimenti perchè sei il primo che conosco che riesce a guardare la serie Tv di The Walking Dead pur leggendo anche il fumetto. Tutti quelli con cui ho parlato o seguono la serie Tv e gli fa schifo il fumetto o il contrario... io rientro nel secondo gruppo, ho lasciato dopo la prima stagione, non c'è la facevo più...
    Arrow invece l'ho lasciato dopo la prima puntata, mi è sembrata una serie troppo stupida e rivolta soprattutto alle ragazzine.

    PS
    BrBa è una delle miglior serie Tv di sempre e se la gioca con i grandi capolavori HBO di inizio millennio... tanta roba davvero.

    RispondiElimina
  26. Di Agents non ho ancora visto il quarto episodio. Per ora mi sembra che vivano alla giornata e nonostante le potenzialità non stanno sfruttando per niente i collegamenti con l'universo Marvel. Magari non vogliono "rovinarsi" i personaggi per eventuali film futuri.
    Arrow invece mi garba. Certo l'hanno fatto col budget di Don Matteo e gli attori sono mediamente pessimi però ci sono abbastanza sorprese, una sottotrama degna di questo nome e delle belle scene di combattimento. E poi molti collegamenti con il DC Universe.

    RispondiElimina
  27. Ora è arrivato definitivamente l'autunno, serie a gogo!

    QUALCHE SPOILER

    -TWD: in pratica è stata una puntata di presentazione della carne da cannone della quarta stagione? Comunque blanda ma carina, spero che abbiano qualche bella cosa col botto da tirare fuori nelle prossime
    -i momenti sticatsee della ragazzina bionda m'hanno fatto morire. Ancora rido se penso a quel povero cristo di ragazzo, non ha avuto neanche il tempo di fare la classica uscita profonda pre-morte, che lo tenevano nel gruppo solo per percularlo
    -i tira e molla Daryl-Carol avevano rotto già due stagioni fa, basta pls

    -tra le due serie supereroistiche, nonostante tutto, continua a prendermi meglio Arrow. In pratica AOS ha le capacità, ma non si applica. Forse è vero, mi sa che anch'io mi ritrovo a seguirla per quel "Marvel" a inizio titolo. Mi auguro che in 22 episodi alzino il livello al di sopra di "serie fantascienza nella media come tante altre"

    Per il resto penso di dare una prova alla terza di American horror story, le altre due non erano malaccio e a Dexter, che mi sembra la classica serie osannata e stroncata in egual misura, quindi tanto vale voglio farmi un'idea.

    Buona visione con Breaking Bad, merita davvero. L'ho amata.

    RispondiElimina
  28. il problema di agents of shield non è la delusione del fan che si aspettava qualcosa di grosso o il potenziale marvel che non viene sfruttato.
    io mi aspettavo e volevo che mi si raccontasse una bella storia.
    non una bella storia marvel o una bella storia boooom booooom swissh meganavi volanti OOOOOH.
    no.
    una bella storia e basta.
    non sta succedendo.
    ed è questo che mi delude.
    agents of shield non mi sta raccontando una beneamata fava. e se si mantiene su questa linea morirà miseramente come un "volevo essere un telefilm della marvel ma non ce l'ho fatta, nè a farvi vedere la marvel nè a farvi vedere un telefilm".
    sicchè torno a guardare Doctor Who, che quello si, mi racconta belle storie.

    RispondiElimina
  29. Di queste tre ho visto solo le prime puntate di Agents of P.I.P.P.E. .... mi rattrista leggere che la quarta non solleva la media, anzi... penso che la abbandonerò, con notevole incazzatura perché appunto di NCISticazzi potevo fregarmene, ma una serie figa ambientata nell'universo Marvel è un'occasione irripetibile buttata nel cesso, peccato.

    Prima o poi, mi convincerò anche io a fare il recuperone di Breaking Bad... il tema non mi ha mai affascinato le prime puntate non mi avevano convinto ma di fronte al coro di "ca-po-la-vo-ro" che si leva da ogniddove mi sa che dovrò capitolare.

    Altre serie che seguo: Doc, se non segui Person of Interest beh, dovresti.

    Opzionali: Hannibal e The Bridge. Nel primo, il livello di recitazione del protagonista è immenso. Badassitudine del male a livelli incredibili.
    Nel secondo, due ottimi protagonisti e un crime fuori dagli schemi soliti.

    RispondiElimina
  30. TWD: ci hanno presentato i sacrificabili e li hanno già ammazzati un paio, secondo voi chi è il prossimo? e chi prenderà il posto di rompiballe in precedenza detenuto dalla moglie di rick (mi sfugge il nome) e da andrea?

    RispondiElimina
  31. sostanzialmente condivido le tue opinioni doc :
    Walking Dead parte bene e ho trovato una puntata buona che gette anche le basi per una stagione che puo essere piu che avvincente
    SHILD: a dire il vero questa puntata l' ho trovata piu avvincente delle ultime due, certo i difetti ce ne sono molti dalla mancanza di logica(interna) di alcune scene al fatto che è una serie che sfrutta dinamiche trite e ritrite e che come dici te sarebbero state vecchie già 10 anni fa, ma è una serie Marvel e quindi la si continua a vedere nella speranza di un miglioramento

    RispondiElimina
  32. Per me quello di TWD è un inizio discreto,ma abbiamo imparato nelle 3 stagioni precedenti che il primo episodio non è assolutamente un fattore di una continuazione altrettanto buona.Comunque staremo a vedere.AoS invece mi ha dato almeno una soddisfazione:si vede del sangue,e muoiono degli essere umani perchè uccisi direttamente dai protagonisti(senza finale a sorpresa delle mie balle).Per l'impostazione delle puntate in generale,mi sa che dovremmo abituarci,perchè ho paura che non cambierà.

    RispondiElimina
  33. AoS con la quarta si è assestata sui 7.85 (milioni di spettatori).

    Come metro di paragone uso il secondo episodio #ilMale, e quindi questa quarta non m'è parsa poi così male.

    L'andazzo s'è capito, l'unica (e penso ultima) curiosità che mi è spuntata per questa serie è "come saranno le voci nel doppiaggio italiano";
    per il resto, la guarderò con gli occhi con cui guardo ai fumetti Marvel da tipo sempre: storielle inutili, ne usufruirò di quell'oretta per una serata spensierata. #sospiro

    RispondiElimina
  34. Doc. io mi sto vedendo, in netto ritardo su tutto il mondo, Sons of Anarchy che trovo veramente bello, sono a metà della seconda stagione e me ne mancano ancora quattro di stagioni. Tra l'altro appena ho visto la prima puntata ho detto "Ecco da dove è saltato fuori l'attore protagonista di Pacific Rim!!". Tu hai visto qualche puntata?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giusto un paio di episodi, perché ci sono capitato davanti. Troppo poco per farmene un'idea precisa, temo.

      Elimina
    2. In effetti ci mette qualche episodio a ingranare, ma soprattutto lo spettatore deve entrare nell'ecosistema del "Club" come lo chiamano i Sons, e dopo ne rimani rapito. Se ti capita l'occasione o soprattutto trovi il tempo, dovresti vederti tutta la prima stagione e poi in automatico vedrai la seconda per scoprire a cosa porteranno gli eventi della prima.

      Elimina
    3. Seguo SoA in contemporanea con gli USA dalla prima stagione, che dire, le prime 3 stagioni sono veramente belle. 4 e metà della 5 forse un po' più opache, con la 6 in onda adesso Sutter ha ripreso il ritmo alla grande. Anzi, ora mi vado a sparare la 6x06 andata in onda martedì notte :)
      W Chibs!

      Elimina
  35. Quarta puntata si AOS decisamente meglio delle altre tre: ci vorrà poco direte voi, ma almeno è un inizio. Una puntata di Big Bang Theory ha più riferimenti all'universo Marvel di questo serial, ma questo abbiamo. Concordo con lo sciogliere nell'acido i due scienziati e compagnia cantante, ma credo che rebootare tutto dopo 4 puntate sia poco probabile. Sostituiteli con Fargo e Henry da Eureka e potremmo avere almeno una parte scientifica di buon livello, quei due sono il peggio del peggio che si poteva avere, probabilmente gli attori sono parenti di qualche dirigente ABC o Disney. Dicono di non fare paragoni con Arrow perchè sono due generi differenti (o'rly? ma che vi siete fumati? sono due serial tratti da fumetti, se non paragoniamo questi due che dobbiamo paragonare?), purtroppo li fai e sono impietosi. In Arrow hai un cast che non si bene perchè funziona e l'esempio di Felicity è lampante. I comprimari sono, contro ogni logica, più credibili e meglio caratterizzati.

    RispondiElimina
  36. Breaking Bad è la serie perfetta. Anch'io l'ho recuperata in blocco in questi mesi arrivando solo ad aspettare l'ultima che uscisse (i 4 giorni più lunghi della mia vita..) ed è fatta benissimo.
    Mi sto recuperando TWD. Sono a metà della seconda stagione e posso dire che ci sono delle cose (ma proprio a livello tecnico, non le solite leggerezze da telefilm che ormai sappiamo che ci dobbiamo venire a patti che si trovano anche in BB) che fanno ridere. In questa prima parte di stagione ci sono alcune scene tra Rick e Shane che gridano allo stillicidio (La "bromance" e quella dello "stallone", oddio..).
    Arrow riparte bene come sempre. C'è sempre il sospetto, come dici tu doc, che ci deve essere una formula matematica a cui si possono attenere gli sceneggiatori tv per fare un episodio buono e che , con qualche variabile, gli autori di Arrow usino questa formula in ogni puntata, ma tutto funziona (anche se Amell è cane canissimo).
    AoS: Mi è piaciuta anche l'ultima puntata come la terza (la mia preferita, per ora) anche se come dici te la scena del camioncino è bruttissima, fuoricontesto e NON-FA-RIDERE.
    HMYM: Nona stagione. Stagione grandiosa. STanno confezionando un finale con i controfiocchi. Chi l'aveva lasciata perdere (giustamente) nelle stagioni scorse la può tranquillamengte riprendere da qui (Nota Del PdF se volete recuperare gli episodi decenti dell'ottava stagione sono questi:6-10-11-12-17-20-24), e rigodersela. Pensate che il personaggio che trovo meno a fuoco è Barney. Gli altri 4 sono ritornati ai livelli delle prime stagioni. Ho detto tutto!
    Brooklyn Nine-Nine: Sit-com Geniale. E' un The Office ambientato in un commissariato. Lasciando perdere che i casi sono un mero pretesto per le battute fa morire dal ridere, soprattutto a livello di attori.
    The Mindy Project: Mi dovrei vergognarla a scriverla ma la prima stagione l'ho trovata divertente (guardatevi quel gioiellino che è "Bunk Bed" e questa seconda era partita sugli stessi livelli anche se l'ultimo episodio, il quarto, mi ha un pò preoccupato. Hanno alzato la schizofrenia a tutti i personaggi di colpo e non è un bene. Forse si lascia.
    Sean Save The World: Sit-com vecchio stampo fatta bene. Il protagonista è Sean Hayes, il famigerato Jack di Will&Grace e si può tranquillamente dire che questa sit-com è anche un passo indietro a W&G (serie molto innovativa) ma si guarda per minuti molto volentieri. E' una di quelle sit-com che mi vedo di domenica mattina per riprendermi dal giorno prima.
    Hello Ladies: Non piace a tutti ma a me la storia di questo web designer che va in giro per Los Angeles a cercare di scoparsi chiunque sia disposta a dargliela mi piace un sacco!! Visto solo i primi 2 episodi. Altra da domenica mattina.
    E poi un giorno trovo tempo per gli episodi persi della sesta di The Big Bang Theory!!
    Insomma sono impegnato!

    RispondiElimina
  37. Giuro (ripeto: giuro) che l'altra notte mi sono svegliato nel mezzo della notte dopo aver sognato che il quarto episodio di Agentsofshield fosse una gran figata, ed ero tutto scosso. Non mi ricordavo per niente la trama, mi ricordo solo di esserne uscito parecchio emozionato.
    Purtroppo poi la realtà non è stata all'altezza.

    RispondiElimina
  38. Di Breaking Bad sto aspettando il cofanettone UK in uscita tra un mesetto, dopodiché non esisto per una settimana.
    Le altre serie per ora non mi ispirano, vedrò TWD appena sarà finita.

    Doc, una domanda che non c'entra una mazza con le serie TV, come sta la piccola Zelda?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benone! Una di queste sere metto qualche foto nuova sulla pagina FB dell'Antro.

      Elimina
  39. Sto guardando ora AoS 4. Devo dire che l'inizio, con Sergels Torg invasa dai militanti di Forzitalia 2.0, merita come minimo l'aggettivo "profetico".

    RispondiElimina
  40. ho giusto finito di guardare le prime puntate della quarta stagione di breaking bad e merita davvero un sacco! Arrow attendo la versione italiana ma è dura aspettare. consiglio di vedere Hannibal una serie un po' macabra ma con una storia malata! qualcun altro l'ha seguita?

    RispondiElimina
  41. e insomma diciamocelo, tutta questa insoddisfazione per AoS e' dovuta al fatto che se il telefilm lo facevano con noi dell'AIP veniva una cosa troppo superflippotripposissima.(#stillbelieveintheAIP)

    RispondiElimina
  42. TWD 4x01 l'ho trovata discreta, mi ha preso solo nella scena "del tetto", che qualcuno ha trovato pessima

    AoS: la guardo perchè una parte di me continua a pensare che prima o poi capiterà qualcosa di fighissimo, che però arriva di rado (finale del 2° episodio e forse bastsa). La quarta era discreta, ma se in una puntata non fanno neanche un riferimento "Marvel" (che non sia nominare lo SHIELD o Coulson o "quando ho combattuto con gli Avengers"), resto abbastanza deluso. L'unico spunto interessante potrebbe essere questo
    SPOILER
    il consueto riferimento alla fine/cambiamento di Coulson, questa volta ha evidenziato un "ammorbidimento" del carattere (più umano/indulgente o semplicemente meno emotivo?) e la domanda "Che cosa gli hanno fatto?" può assumere un significato un po' diverso se fatta da Amador (che in teoria potrebbe aver visto "l'interno" di Coulson ed eventuali "ingranaggi")

    Però nelle prime puntate abbiamo avuto Luke Cage/Extremis, Tesseract/Hydra/Radiazioni Gamma/Nick, Graviton

    Qui poco o niente "marvel-stuff"...

    FINE SPOILER

    RispondiElimina
  43. risorgo dalle ceneri per dichiarare che NO, non ho ancora visto una accidente di niente essendo appena tornata dalle ferie(a NY con conseguente comicon, nafigataastrale), ma che alla dinamo cremisi VRRRRRRRR sono stra-morta due volte.

    RispondiElimina
  44. AGENTI DI SCUDO (con un etto e mezzo di SPOILER):

    Te lo spiego io perchè è così: stanno usando tutto il budget in location! 'Sti qua in quaranta minuti si son girati mezza Europa!
    Comunque, vista la puntata in questione, sta a vedere che l'ABC cacchia cacchia, tra non molto ti tira fuori l'Avanzate. Idee. Meccaniche,

    (Con le dichiarazioni di Michonne alla fine, si fa sempre più strada l'idea di Coulson = Visione.
    L'hacker che senza titoli di studi riesce a stabilizzare l'interferenza televisiva al contrario dei due scienziati con mille lauree, master e limonate accademiche è pura follia.
    James Bond che non deve mostrare le mani, e combattendo con la guardia tra un po' tira fuori anche il codice Iban)

    E' proprio vero, lo guardiamo perchè è targata Marvel, se no a quest'ora l'avemmo già calciarotata a Smallville

    RispondiElimina
  45. Agents of Shield l'ho visto finora perchè avevo dato per scontato troppe cose. Mi immaginavo una serie che si occupasse di un gruppo di agenti tipo FBI ma in un universo con i Supereroi. Poi la guardo e mi ritrovo un gruppo di 6 soli agenti che i supereroi li nominano e basta alle prese con roba fantascienza ma in mano a gente comune. Non si vede un supereroe a pagarlo (Fury ma solo una comparsa e poi il nulla).

    Provate a sostituire l'oggetto scifi e metterci ad esempio una partita di droga. Ecco che vi ritrovate con uno pessimo telefilm sull'FBI in missione e per giunta con tanti fessi in giro.

    RispondiElimina
  46. Completamente d'accordo su ARROW. Per qualche oscuro motivo spacca. I suoi limiti sono parecchi, diverse facilonerie, personaggi che vorresti prendere a schiaffi, battute o situazioni abbastanza ridicole MA nel suo microcosmo funziona. Ha dalla sua che non annoia e tra personaggi che arrivano, che vanno, che mutano, non ci si annoia praticamente mai e il ritmo rimane medio/alto. Non saprei spiegare neanche io perché continuo a guardarlo con un certo gusto ma è così. Tra S.H.I.E.L.D. e Arrow la seconda vince a mani basse sull'essere la migliore serie televisiva super-eroistica al momento.

    RispondiElimina
  47. Serie che guardo: The Walking Dead, Games of Throne (quando c'è :-)), Homeland (sto recuperando la seconda puntata), AoS (non direi che "spacca"; non riesco a non guardarla, in attesa che succeda qualcosa di fantastico; tuttavia, pur ritenendomi di bocca buona, in particolare se ci sono di mezzo i supereroi, la serie non mi appassiona più di tanto...).
    Anch'io vorrei recuperare Breaking Bad. E sto recuperando Adventure Time. E - lo so, sono fissato - The Marvel Super Heroes, i cartoni Marvel "immobili" degli anni '60 (http://it.wikipedia.org/wiki/The_Marvel_Super_Heroes). Ma sono lì sul tubo, quando sei in piedi in pullman e non riesci a leggere, come fai a dire di no? :-)

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails