domenica 29 settembre 2013

87

Cagliari - Inter, 1-1. "Un pareggio giusto"

Cioè le parole con cui i commentatori sky chiudono la diretta da Trieste. Perché in effetti se una squadra ha dieci volte le occasioni dell'altra dal primo all'ultimo minuto, e l'altra a) non porta a casa un sacco di palloni solo perché si ci mette di mezzo cagAgazzi, e b) trova il gol del pari con un autogol a sei minuti dalla fine, l'1 a 1 è un risultato giusto. Nel badminton giocato su Plutone, tipo. A ogni modo, tenendo buona la generic scusa della stanchezza per le due partite in due giorni e mezzo, qualcosa di buono, qualcosa ancora da mettere a posto. Non si può prescindere da Campagnaro e Palacio, e si è visto. Buona partita di Nagatocchio, Rolando sembra buono solo per insidiare il primato di bruttezza di Pereira. Ma Pereira vince comunque. E dunque? Per quel poco che può contare alla sesta giornata, abbiamo perso due punti sul Napoli e su quegli altri, i veri avversari, purtroppo sempre in forma nelle partite che contano: la squadra dei guardalinee.

87 commenti:

  1. Il Convitato di Pietra29 settembre 2013 17:14

    Un risultato che fa venire il nervoso. La partita doveva chiudersi con il 2-1 di Palacio.

    RispondiElimina
  2. nuooo, non mi dite che anche il Doc ha iniziato a trollare di brutto in queste recensione, il tifoso che è in te ha avuto la meglio? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "queste recensione"? Vabbè. Nel caso non te ne sia mai accorto, la mia è SEMPRE stata la visione di un tifoso. Per leggere le robe imparziali, devi andarti a leggere pure te TuttoSport.

      Elimina
    2. mi è scappata la "e" invece della "i" Doc, orrore di battitura, mi riferivo esclusivamente alle frecciatine ricorrenti nelle ultime disamine, i tuoi commenti alle partite li leggo perchè fatti da tifoso, tuttosport anche da giubentino me lo leggo solo se ho voglia di farmi due risate :)

      Elimina
    3. "Le frecciatine ricorrenti" ci sono sempre state, sin da quando il blog è nato. Perché? Leggi il commento del povero coglione anonimo più sotto e lo scopri. Ma ho fatto anche i complimenti alla Juve, quando se li è meritati: ci sono i tifosi sportivi, anche se bianconeri ne ho conosciuti in vita mia pochissimi. Del tuo intervento non era l'errore di battitura a farmi sorridere, ma la parola recensioni. Le recensioni delle partite? Con il voto, giocabilità, longevità e tutto il resto? :)

      Elimina
    4. eeeh, non mi veniva il termine giusto ...però un bel pagellone ci starebbe! ok, come non detto Doc voleva essere solo un appunto il mio, comunque ti leggo da tempo :)

      Elimina
  3. Doc posso farti una domanda? Tu credi nello scudetto?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci sono piú prove della sua esistenza che di quella di dio

      Elimina
    2. Io spero nel terzo posto. Con questo organico non è realistico sperare in qualcosa di meglio. Poi, oh, lietissimo di essere smentito. Ci mancherebbe.

      Elimina
    3. Ok. Mi ero insospettito per il commento (SACROSANTO) sulla sezione torinese della banda Bassotti, ma mi sembrava strano visti i tuoi commenti ad inizio stagione

      Elimina
  4. Da tifoso rossoblu, un po' ti capisco perché nel secondo tempo ci siamo fatti allegramente prendere a pallonate, e soprattutto sulla sinistra sfondavate una porta aperta con il vostro giapponesino prima, e Palacio poi. In più avete trovato davanti uno dei migliori Agazzi degli ultimi anni (e se non mi credi basta che dia un'occhiata ai gol che abbiamo beccato sinora). Però, da tifoso rossoblu, realizzo che ci è andata bene e porto il punto a casa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il Cagliari ha fatto quello che doveva. Peraltro, visto che Agazzi è un suo tesserato e lo pagano per parare, non ha rubato nulla. Le partite storte in cui non vinci tirando più in porta e prendendo un gollonzo fanno parte dell'imprevedibilità del calcio. Che poi, incazzature a parte, è il succo di questo sport.

      Elimina
    2. A noi è successo lo stesso (gol a partita praticamente conclusa con tiro da fuori area deviato) una settimana fa contro la Doria, per cui capisco l'incazzo e apprezzo, anzi, la lucidità della analisi

      Elimina
  5. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ed eccolo, l'eroico amico anonimo detesticolato! Cali l'amo, e pronto il pistola abbocca. Sempre il migliore.

      Elimina
  6. eccheppalle. comunque solito gol in fuorigioco alla juve... che poi si lamentano di meggiorini che andava espulso senza ricordarsi bellamente lichtsteiner che quando gioca contro di noi dovrebbe andare sempre sotto la doccia tipo al 30esimo

    RispondiElimina
  7. A vedere il campo sembrava la partita scapoli contro ammogliati organizzata da Filini

    RispondiElimina
  8. Doc. capisco l'amarezza per i due punti persi, ma io rimango comunque soddisfatto di come stiamo giocando attualmente; con la gente che avevamo in campo oggi e con un campo a tratti impraticabile abbiamo comunque subito poco e creato tantissimo. Baciarsi i gomiti se fino a fine anno continuiamo cosi..

    RispondiElimina
  9. Da tifoso del Cagliari il mio commento alla partita te sintetizzo con un link ad una foto. http://www.calciomercato.napoli.it/wp-content/uploads/2013/09/Tifosa-Cagliari-esulta-in-Fiorenta-Cagliari-238x300.jpg

    RispondiElimina
  10. https://www.sugarsync.com/piv/D9076461_908_70204547

    doc, me lo regali a nasale?

    RispondiElimina
  11. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo che il Doc ti rimuove il commentino .
      Non l'hai letto l'avviso sull'anonimo? (LOL)

      Elimina
  12. Il Convitato di Pietra29 settembre 2013 17:49

    Senza offesa ma come si fa a non considerare un troll e a prendere seriamente gli interventi di un tizio che sostiene che un giocatore come Palacio sia ascrivibile alla categoria dei pipponi...

    RispondiElimina
  13. Ero in stadio. 1 tiro, un gol per loro. Fastidio.

    Mazzarri e il turn-over purtroppo non sono amici e compagni, basta vedere gli anni a napoli. Che poi turno-over in una squadra che gioca solo il campionato fa pure ridere a pensarci bene.

    RispondiElimina
  14. Doc, da napoletano ti dico: benvenuti nel mondo di Mazzarri! Non hai idea di quanti gol ci siamo divorati negli scorsi anni. Pare che sia capace di sottrarre il cinismo sotto porta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quoto da napoletano tifoso del Napoli ... tre anni travasi di bile!
      Perlomeno il buon Mazzarri (by Campagnaro, sigh) ha dato una sistemata in difesa mica da ridere, anche Ranocchia sta recuperando smalto che a tratti pare irriconoscibile rispetto alle cose che faceva fino a poco tempo fa.

      Elimina
    2. Vero a metà: non scordiamoci che ha inventato Cavani prima punta, piccolo dettaglio per cui gli dobbiamo almeno due qualificazioni CL e una Coppa Italia, senza contare le resurrezioni dei vari Pazzini, Lucarelli, Bianchi...Coi centravanti (pure quelli scarsi) ci sa fare eh

      Elimina
    3. Quoto quanto sopra: Se continua così Ranocchia diventa titolare fisso in nazionale.
      Mazzarri è un tecnico che riesce a resuscitare veramente i morti ma che, nel momento topico della stagione non riesce a dare quel "quid" decisivo per fare il salto di qualità ...

      Elimina
    4. La prima punta di Mazzarri segna sempre. Punto. È il modulo che ci gioca sopra, è lui che ne sottolinea l'importanza. Può essere anche mio nonno, segna.

      Elimina
  15. Doc ma chi te la fare, con tutti questi stronzi (guarda caso tifosi sempre di una squadra sola) che saltano fuori a ingoiare bile? :) Tifosetti juventini anonimi: la peggio gente dell'internet

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vederli mangiarsi il fegato non ha prezzo.

      Elimina
  16. campo penoso che fa diventare una partita di calcio una partita di oratorio. Oggi Mazzarri si becca un 5- per i seguenti motivi:

    Belfagor: Come unica punta è troppo evanescente, non mantiene la posizione, prova a fare il vice Palacio ma non ha la stessa tecnica ne la stessa atleticità, oltretutto non ci mette il fisico davanti l'area in una partita in cui ce n'è bisogno. Perché non Icardi dall'inizio?

    Alvarez. è stanco quindi perché metterlo dentro dall'inizio? Perché con questo campo pesante non fargli giocare l'ultima mezz'ora con le squadre inevitabilmente lunghe per fargli esprimere il suo miglior gioco con le ripartenze?

    Guarìn: perché è ancora titolare? cosa mi sfugge? un filotto di prestazioni pessime, davvero un giocatore così è necessario in campo? Posso solo pensare che in settimana durante gli allenamenti lasci le fiamme dietro quando corre, come la DeLorean, altrimenti non me lo spiego. Meglio un Taider a mezzo servizio piuttosto.

    Due punti buttati nel cesso.


    J'accuse, Mazzarrì, J'accuse.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. aggiungo che tutto questo pippone che ho scritto è inutile tanto il campionato è già falsato grazie ai Ladri. Tutti a casa la festa è finita, primavera in campo fino a fine stagione, pannolada, manettada (alla Mourinho) e i nuovi alphaville tra primo e secondo tempo a cantare questa:http://www.youtube.com/watch?v=UIy4PLw3bJw

      Elimina
  17. P.S. IMHO, rolando è più brutto di pereira

    RispondiElimina
  18. Anche a costo di perderci a livello economico, si deve tornare alla disputa di TUTTE le partite alla domenica pomeriggio; anticipi soltanto per le squadre impegnate in europa, eliminazione dei posticipi, e sviluppo di un nuovo modello di calendario.

    RispondiElimina
  19. Doc ma tu mica ti giochi il Fantascudetto Scài?
    Mio padre mi prendeva per il culo perché come riserva c'ho Floro Flores ....oggi Llorente non ha giocato , e dopo una punizione esemplare dai 35 metri non credo che abbia ancora voglia di sfottermi *trollface* .

    Parlando di calcio giocato : cari Interisti , diciamo che "la merda capita" (cit.) .
    Riguardo la Giuve , devo dire che Conte mi sta facendo LEGGERMENTE incazzare . Per carità , grande allenatore , non lo darei via neanche per Mourinho . Ma per un tempo abbiamo cazzeggiato in mezzo al campo , poi per 15 minuti abbiamo finalmente accelerato il gioco , per poi tornare a fare la scuola calcio disorganizzata dopo averla buttata dentro (a proposito , tutti a guardare Tevez in offside , nessuno che nota la zecca granata un po' troppo socievole) .
    Non parliamo delle sostituzioni poi .
    Se continuiamo di questo passo , ciao ciao Ciempions .

    RispondiElimina
  20. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  21. Da romanista ho visto la partita e mi stavo abbioccando... l'inter ha fatto più del Cagliari che però era messo bene in campo e non è stato mai dominato. In ogni caso penso che i rossoblu daranno fastidio a molti quindi penso sia un buon punto per l'inter. Certo poi c'è chi deve vincere per forza anche quando pareggia... e quindi fa un paio di telefonate ai guardalinee. Di fronte a ciò tutto il resto perde un poco di senso.

    RispondiElimina
  22. Ciao Doc.
    Da Rubbentino ti dico...........è uscito il 25° di L'attacco dei Giganti (ovviamente in netto fuorigioco!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vista. È l'ultima della stagione!

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  23. Prendersela con l'arbitro e i guardialinee, manco i bambini delle elementari...

    RispondiElimina
  24. Doc devo dirti la verità...a me sta passando la voglia di seguire il campionato, seguirò con passione solo la Champion's(almeno finchè ci saremo anche noi napoletani ;))
    Hanno rubato 5 punti in 4 giorni....roba che manco in uno stato dittatoriale riuscirebbe alla squadra di proprietà del dittatore :(
    Stanno uccidendo la passione per questo sport...oggi ho pensato proprio "ma che jucamm a fa?" :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    2. Ragazzi, prendete una camomilla. E mangiate più fosforo, anche se per la memoria selettiva c'è poco da fare.
      Immagino che all'Inter e al Napoli non regalino mai niente
      Al Napoli, poi... (cito questa perchè è la più scandalosa, perchè non me le lego tutte al dito e non seguo tutte le partite di tutte le squadre). Me li ricordo ancora i tuffi di Zalayeta, DUE rigori inventati, per il Napoli e contro la Juve, confermati da qualsiasi giornale e tv di qualsiasi padrone, De Laurentiis (De Laurentiis, mica un distinto signore giapponese), che chiede scusa (!).

      La Gazzetta dello Sport: "Il Napoli supera la Juve con due rigori-fantasma" (Gazzetta dello Sport)
      Corriere dello sport/Stadio: "Bella vittoria degli azzurri, ma l`arbitro e` un disastro. Del Piero e Gargano gol, poi Bergonzi inventa due rigori contro i bianconeri"
      Repubblica: "Inesistenti le due massime punizioni date agli azzurri"
      Ansa: De Laurentiis ammette di essersi "scusato" con il suo collega Cobolli Gigli, poi dice che "il fatto che si possano falsare i valori del campionato e' talmente importante che non riesco a capire perche' chi ha la responsabilita' non prenda una decisione"

      Elimina
    3. No, Massimo. All'Inter non regalano niente. Soprattutto contro di voi :D Col Napoli non so, ché non seguo le altre squadre, ma con qualsiasi interista è un discorso che non puoi fare, lo sai. Non lo puoi fare da almeno quindici anni.

      Elimina
    4. Doc, ti stimo, oltre che per il buonumore quotidiano che elargisci, anche per la sportività. Ma davvero mi dici che in questi 15 anni l'Inter non ha mai avuto favori arbitrali, anche in partite importanti, anche dopo Calciopoli? Contro di noi in effetti non ricordo grossi favori, se non andando a pescare molto in là nel tempo.
      Sicuro sicuro che quando gli errori sono pro Juve non restino scolpiti nella memoria collettiva (anche grazie ad adeguate polemiche mediatiche), mentre pro-chiunque altro non svaniscano entro la domenica successiva?

      "Favori": per me, fino a prova contraria, sono errori (normali, o da incompetenti, tipo mercoledì), o paura di pestare i piedi a una big (e questi non li vedi nei big match).


      Calciopoli è una cosa di cui mi vergogno come juventino, e che ha dato soddisfazione a chi ha sempre detto che la Juve rubava. Ma i fatti, negli anni, hanno confermato come ci fosse qualcosa di marcio in Calciopoli stessa. La Juve faceva con gli arbitri "amici" meno punti che con gli arbitri "neutri". Il Milan aveva concordato risultati, e invece di andare in B o in C, gli hanno fatto giocare la Champions, con un attento calcolo di quanti punti andavano tolti.
      E le telefonate, soprattutto, sono state scelte attentamente. Molto attentamente.

      PS: ancora con questo rigore di Ronaldo? :-)
      PPS: Nel 2000, in piena era Moggi, quando ci giocavamo lo scudetto all'ultima giornata con la Lazio, ci mandarono Collina. Un grandissimo arbitro (d'a Lazzzzio però).

      Elimina
    5. Non è solo il muro di Iuliano (e il rigore incredibile dato sul ribaltamento di fronte. Incredibile perché c'erano Simoni e tutta la panchina dell'Inter in campo. Gioco da fermare e tutti da espellere, a termini di regolamento). Sono troppe, troppe cose nelle sfide dirette. Troppe. Fermo restando che in quel giorno del '98 vidi degli amici piangere dall'incazzatura per il torto subito, e certe cose non te le scordi. L'Inter, peraltro, fu solo una delle vittime del sistema Moggi, che non influenzava solo la Juve, ma tutta la sua cricca di squadre legate alla GEA. Noi non si è vinto quello che si poteva vincere (uno scudetto e mezzo, forse due), ma c'è chi c'è finito in serie B perché le rivali nella lotta per non retrocedere giovavano di favori mostruosi. Son storie vecchie, lo so: ma, appunto, non te le scordi. La Juve di oggi ha avuto il merito di lasciarsi alle spalle certe cose. Avesse un presidente più intelligente del monociglio - alcune sparate del quale per accattivarsi la tifoseria più becera e negazionista sono peggio delle uscite del Moggi post-aggisione dell'anima - si respirerebbe un clima più sereno. Se hai chiesto come società la B per non finire in C1, poi non puoi far finta di niente. Ho già scritto più volte quanto mi piaccia Conte come allenatore, e Conte certe cose non le dice. Lascia parlare il campo, come dovrebbero fare tutti.

      Elimina
    6. Già, per esempio c'è una squadra con la maglia a righe rossoblù che è finita in serie B con 42 PUNTI (!) al termine di un campionato in cui lo scudetto non è stato assegnato... E che l'estate successiva, una volta scoperte le magagne, è stata impunemente lasciata in cadetteria per ripescare il Messina, altra formazione molto vicina alla dirigenza responsabile di Calciopoli e che l'anno prima veniva salvata dal fallimento in maniera molto discutibile dopo ben 5 gradi di giudizio (nei primi 3 le era stato dato torto)... Ma sono cose a cui in Italia ormai dovremmo essere abituati!

      Elimina
  25. Mah...da juventino per me è più scandaloso il fuorigioco fischiato al Chievo che quello di Tevez (tra parentesi, noi tifosi delle grandi ci spernacchiamo e ci perculiamo, ma alla fine i danni grossi degli errori arbitrali si riversano principalmente sulle squadre piccole,IMHO).

    Bon. L'anno scorso (e quello prima) mi sarei forse incacchiato a sentire la legittimità di un intero campionato messa in dubbio da un fuorigioco del cazzo contro il Chievo alla 5 giornata, specie dopo i 2 campionati che abbiamo disputato.
    Quest'anno è diverso: il livello si è alzato tantissimo, e rispetto agli anni passati giochiamo veramente di merda; in un contesto del genere è ovvio che errori come quello di oggi o quello di settimana scorsa abbiano tutto un altro peso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero sia solo un errore (o calcolo) nella preparazione, finora di partite brillanti la Juve ne ha fatte pochine (a meno di non considerare quelle in cui abbiamo dovuto creare dieci occasioni pulite per fare uno-due gol). In effetti ci sono tante squadre che non hanno (quasi) perso un colpo, vediamo tra un paio di mesi...

      Elimina
    2. Complimenti innanzitutto a Ilario per l'analisi lucida e da vero sportivo. Detto questo, ci sono più squadre al momento competitive: Napoli e Roma su tutte. Giocano bene e si sono rinforzate parecchio, nonostante le cessioni di mercato abbiano fatto storcere il naso a qualcuno. La Juve ha vinto quello che meritava di vincere, pareggiato la gara che meritava di pareggiare... e vinto altre due partite bonus, di fila. Ci si sGherza su, ché siamo all'inizio e quattro-cinque punti non sono determinanti, ma fa specie che gente come Preti venga ancora usata con la Juve dopo quello che è stato capace di fare un anno fa. L'errore di ieri è un semplice errore, quello contro il Chievo no. Per inanellare due orrori come il gol di Torino contro l'Inter di un anno fa e QUEL gol annullato al Chievo come ha fatto quell'uomo, rendersi protagonista di due mostruosità del genere, o sei un totale incapace, o lo fai apposta. In ogni caso, non c'è posto per te nel calcio italiano. Ma manco in quello azero.

      Elimina
    3. Non fa una grinza... per quanto pretendere che esseri umani valutino il fuorigioco al volo e a occhio nudo sia - IMHO - assurdo, mi aspetto che in serie A arbitro e guardalinee non confondano uno in fuorigioco e defilato (Thereau) con uno che segna (Paloschi), e che azzecchino almeno le situazioni facili (tre a tenere in gioco l'attaccante del Chievo).

      Chapeau per "pareggiato la gara che meritava di pareggiare"

      Elimina
    4. Ciao Massimo,
      con tutto il rispetto una cosa sono gli errori saltuari che vanno imho accolti con un sorriso...cosa che avviene ogni anno credo a tutte le squadre...infatti dopo chievo-juve niente avevo da dire(avrà preso un grandissimo abbaglio)...altra cosa sono 2 regaloni in 4 giorni che valgono 5 punti(se a settembre già state a +5 con gli arbitri non oso immaginare a marzo:) )....ciò per me significa una cosa sola: alla fine per vincere lo scudo dobbiamo fare almeno 10 punti più della juve(impossibile). Perciò fate passare la voglia di seguire questo campionato.

      p.s.: certo che con voi però sono sempre ultra clamorosi gli errori(catania l'anno scorso?)...dopo certe testimonianze di sudditanza ascoltate nei processi(processi penali eh...non interviste...questo già da un idea di chi siate...) un qualche dubbio ci viene.

      Elimina
  26. Doc, a me il calcio non interessa ma proprio per niente, però riesci a farmelo diventare quasi simpatico!

    RispondiElimina
  27. Io da romanista qualche episodio "contro" subito dall'Inter me lo ricordo. Tutti dopo calciopoli, quando - persa la Juve - gli arbitri e gli altri caporaletti del sistema hanno evidentemente visto nei nerazzurri il loro nuovo oggetto di deferenza. Perché, a parte la Juve che creò una associazione a delinquere (denunciata da Sensi che si beccò 2 anni di sospensione) questo è il punto, tutto italiano. Arbitri e compagnia cantante, in ogni settore della società, devono trovare chi idolatrare. Il "potente" cui piegarsi. Siamo un Paese feudale. L'Inter all'epoca ne beneficiò semplicemente perché "più potente". Nulla a che vedere con lo scandalo bianconero, ovviamente, ma - ripeto - da romanista ricordo varie espulsioni assurde, gol con 4 persone in fuorigioco, rigori solari non dati ecc. Anche quelli a noi bruciarono perché per noi uno scudetto in più avrebbe un certo peso :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Favori contro la Roma, nelle millemila sfide di quegli anni, non ne ricordo, ma capisco perfettamente il discorso. All'epoca Spalletti e i suoi ebbero la sfiga di trovarsi davanti l'Inter di Mou, cioè la migliore degli ultimi cinquant'anni. Squadra che soprattutto in quel 2009-2010 poteva giocarsela alla pari con tutti, ovunque. In un altro periodo, avreste vinto più di uno scudetto di fila. Poi, come sempre avviene nel calcio, la differenza tra il trionfo e il rammarico la fanno gli episodi: se Pazzini non vi avesse segnato a Roma, non avremmo magari fatto il triplete. Se Snejider non avesse infilato quel gol agli ucraini in zona Cesarini, non avremmo vinto la Champions, e così via. Ma gli episodi, e gli errori, fanno parte del gioco. Nella situazione pre-Calciopoli, come sappiamo, non si trattava appunto di errori.

      Elimina
    2. Sì infatti avevo chiarito la totale differenza di situazione. Là era un'organizzazione criminale, dall'altra parte il vizietto italiano. :)

      Elimina
  28. Ma Sensi quale? Quello che regalava Rolex d'oro agli arbitri? No vero?
    Mica il Presidente della Roma? La squadra che nell'anno del Giubileo doveva vincere per forza lo scudetto, e allora, per farle schierare tutti gli extracomunitari, furono cambiate le regole a stagione iniziata, prima del big match con la Juve?
    No, sarà sicuramente un'altra squadra...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il tuo commento mi rende difficile rimanere civile, ma ci proverò. Intanto premettiamo che i Rolex - sebbene io ammetta fosse una mossa di cattivo gusto da parte della società - furono approvati dalla FIGC con lettera di autorizzazione.

      In secondo luogo la legge per "favorire la Roma" sarebbe stata quella che ci ha consentito di schierare Nakata? Un super-panchinaro che avrà giocato 10 minuti in tutto il campionato che casualmente - da subentrante - fece gol a Van der Saar. Eccola, la legge che "favorì la Roma". Ridicolo. La verità è che quell'anno si creò lo scandalo passaporti e si trovò questa pezza, per tutti, non solo per la Roma.

      In terzo luogo, cosa più importante di tutte, non è tollerabile offendere la memoria di Franco Sensi. Uno che prima di tutti e in mezzo allo scherno generale (dei suddetti caporali) denunciò l'associazione a delinquere moggiana. Che poi - non so se ti ricordi - è stato esattamente il motivo per cui è nata calciopoli e l'accusa con la quale siete stati mandati in serie B con ignominia. Mi dispiace la franchezza ma le cose a un certo punto vanno pure ricordate. E non so se ricordi anche che il vostro avvocato disse che già la C sarebbe stata un miracolo.

      Quindi, per amore di verità, io non riesco a tacere se si offende Sensi, perché lui combatté e pagò per la legalità. E il fatto che avesse ragione rimane scritto a caratteri indelebili, al di là di qualsiasi cosa si possa obiettare. E penso che questo lo vedano tutti, tranne quelli con gli occhi a strisce bianconere.

      Spero di essere rimasto nell'alveo della civiltà, ma certe cose mi fanno capire perché Berlusconi ancora se la domini in Italia...

      Elimina
    2. @Matteo
      Sensi non c'entra nulla con calciopoli, in quanto "nata" dalle intercettazione effettuate per il calcioscommesse (operazione Offside).

      Elimina
    3. Scusa Pilota ma che c'entra da che operazione è nata Calciopoli? Gli intrighi di Moggi erano chiaramente sotto gli occhi di tutti e Sensi li denunciò. Che poi sia scoppiata come Calciopoli o come Pincopallo, grazie alla intercettazioni o altro, poco conta. Quel che conta è che Sensi denunciò con anni d'anticipo l'associazione a delinquere che in effetti esisteva.

      Elimina
    4. ah se intendi che Sensi l'aveva "denunciato" (inteso come dichiarazioni giornalistiche) ok, credevo intendessi che calciopoli fosse partito da una denuncia (ufficiale) di Sensi a cui sono segute le indagini

      Elimina
    5. Guarda Matteo, a me dà solo fastidio che qualcuno si prenda la briga di definirsi "onesto" in quanto tifoso di una squadra, e dia del "disonesto" a un altro in quanto tifoso di un'altra. Quantomeno due fatti a) il tifo è irrazionale (e spesso ereditario) uno la squadra la sceglie da piccolo senza leggersi le cronache giudiziarie dei 50 anni precedenti, e di solito non la cambia a tavolino b) tutte le squadre che contano, negli anni hanno dimostrato di essersi fatte beffe della legge e della sportività (e qui si potrebbero fare decine di esempi, e ce n'è per tutti; fallimenti, spalmadebiti, prostitute nelle camere degli arbitri - Moggi quand'era al Torino - lodi, scommesse, risultati combinati, passaporti falsi, regole cambiate in corsa, processi di parte - tipo intercettazioni mirate, con "dritte" su cosa segnalare e cosa no -

      Che abbia giocato e segnato Nakata, ai fini dello "scandalo" tutto sommato conta poco: se avessero cambiato una regola in corsa, prima del big match, per far fare alla Juve una cosa che a inizio campionato era esplicitamente vietata - fosse stato anche solo poter giocare con le scarpe rosa - sareste scesi in piazza a manifestare.

      L'elenco di magagne diffuse non mi fa dire "è tutto finto", ma è uno dei motivi per cui seguo solo la Juve e la nazionale, e non più - con grande passione - il calcio in generale; non sto più attaccato al televisore a guardare tutte le partite importanti.

      Dopodichè, visto il tuo tono veramente civile, ero tentato di fare un passo indietro (anche perchè non ho l'abitudine di parlar male di chi non c'è più)
      Non accetto però l'accenno finale a Berlusconi: lì si che a forza di tifare e di credere alle favole il Paese è stato mandato a ramengo.
      La contestazione nel merito di Calciopoli - per come è nata e per i fatti che sono emersi in seguito - è una cosa, delegittimare la magistratura (e tutte le Istituzioni) per fare la vittima e non pagare per le proprie colpe (sostenendo e facendo sostenere che il consenso popolare consenta di bypassare leggi e condanne), è decisamente un'altra

      Elimina
    6. Sì mi riferivo a Berlusconi in generale, perché io tanti juventini che ho sentito non solo rivendicavano la vittoria, ma anzi si vantavano - a detta loro - del furto. Ecco, questa è una cosa che non mi va giù. Però da uno juventino una presa di distanza dalla Juve di Moggi (cosa tra l'altro fatta anche da questa dirigenza, a parte la ridicola cosa dei 31 scudetti) me la aspetterei, tutto qua. Alla fine si parla sempre di sport...

      Comunque il mio discorso era più ampio, io vedo nello sport come in ogni altra branca della vita italiana un asservimento al potente che mi mortifica. Quando la Juve è caduta in disgrazia non ha avuto più un aiuto manco col binocolo. Se la Roma vincesse due campionati di fila gli arbitri farebbero a gara per favorirla. Ne sono certo. Infatti non ho mai detto "io sono onesto voi no". Ho semplicemente criticato il sistema italiano tutto feudale di portare favori al potente, che credo sia evidente.

      La cosa su cui mi sono irritato era il riferimento a Sensi, perché poteva essere un uomo poco raffinato e non di certo un intellettuale, ma era una brava persona che ha contribuito al miglioramento di questo sport. :)

      Elimina
    7. Mai difeso Moggi, anzi... ho l'impressione che abbia fatto molto gli affari suoi e di suo figlio, e un po' meno quelli della Juve
      a) A mio avviso la prima di Lippi era la squadra più forte d'Italia, e tra le più forti d'Europa (3 finali di Champions e una di Uefa in 5 anni: c'era la Cupola anche lì?), quella di Capello poco meno
      b) Come già detto, con gli arbitri "amici" si facevano meno punti che con gli altri
      C) il tutto l'abbiamo pagato con la serie B e due scudetti in meno
      Direi che Moggi ha danneggiato la Juve

      Non so se l'ho già detto qui, ma "31 scudetti" lo può dire il tifoso, lo può forse dire il giocatore, ma non lo può dire il dirigente-presidente, per quanto siamo in una Repubblica delle Banane, e per quanto Calciopoli sia stata manovrata...

      Elimina
    8. Ci butto una battuta, dai: la Champions non l'avete vinta solo perché a Moggi non riuscì di ripetere il "metodo" usato in coppa UEFA ai tempi del Toro. Qualsiasi cosa gli venisse affidata, lucianone mandava tutto a put*ane :D

      Elimina
    9. :-)
      Sulla battuta ci sto sempre, trovo persino (perchè mi trovo dalla parte sbagliata della battuta) simpatica quella "30 sul campo, 50 in macchina"

      Elimina
  29. "Nel badminton giocato su Plutone." Sicuramente!
    Sono d'accordo,ieri la vostra squadra(che permettimi oltre a Pereira e Rolando ha altri capolavori Picassiani mica da ridere) meritava come mai prima d'ora in questo campionato.Ma il calcio è cosi: noi vinciamo rubacchiando(e Dio solo sa quanto mi da fastidio che sti rimbecilliti sbaglino ancora a nostro favore) e voi pareggiate dopo aver dominato.Campionato strano,ma decisamente piu' bello degli ultimi 7 anni.

    RispondiElimina
  30. Alle volte per vincere gli scudetti serve anche non perdere a bari con doppietta di vendola e a roma con la peggiore lazio degli ultimi ventanni, quando sarebbe bastato il pareggio. Con questo non difendo la giubba ma, come si suol dire, gli scudetti si vincono soprattutto non pareggiando in casa col sassuolo come ha fatto il Napoli l'ultimo turno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, ma il discorso è molto più complesso di così. Tutti ricordano la partita persa (meritatamente) con la Lazio, ma si dimentica troppo in fretta cosa successo nelle giornate precedenti. Tipo la gara con il Chievo, quello che accadde in campo e chi l'arbitrava. Alla partita con la Lazio, fosse andato tutto regolarmente, l'Inter ci arrivava con lo scudetto già sul petto. Il problema della cupola del capostazione analfabeta era soprattutto questo: controllare un arbitro falsa i risultati, controllarne una mezza dozzina (oltre ai presidenti di squadre minori e a tutto il giro GEA) falsa tutto il campionato. Ma proprio tutto. Una roba di una gravità inaudita e senza precedenti, che solo chi non vuole non riesce ad ammettere. So benissimo cosa significhi essere tifosi, ma i fatti sono fatti, e quanto successo nel 2002 era perfino peggiore dei fatti del campionato 97-98.

      Elimina
    2. La Juve, per dire, arrivò a quella partita finale contro un'Udinese già salva... grazie a un rigore incredibile concesso nella partita precedente dall'arbitro al 90' e passa per un fallo avvenuto 2 metri fuori dall'area. Ecco il perché dell'associazione a delinquere, perché si estendeva su tutto il campionato, dalle ammonizioni telecomandate ai rigori non visti. Moggi aveva tutto sotto controllo.
      Oggi la Juve non fa le stesse cose e, a mio avviso, viene a volte favorita perché gli arbitri nel dubbio scelgono la squadra più forte. Ma facciamo anche un ragionamento molto semplice: arbitrare una partita in serie A frutta 5/6000 euro a partita per un arbitro. Se questo fa un torto alla Juve, al Milan, all'Inter ecc. in Lega questi si fanno sentire e quell'arbitro salta magari 3 partite. Se il torto lo fa all'Atalanta o al Chievo ne salta forse 1. È chiaro che - pur non essendoci corruzione vera e propria - c'è un discreto guadagno a non sfavorire i potenti. E tutto per il motivo di asservimento al potere di cui parlavo prima.

      Elimina
    3. Doc pero' in quegli stessi anni vinsero Roma,Lazio e Milan.La famosa cupola non poteva essere monopolio Moggiano perchè altrimenti lo squalo non si sarebbe fatto fottere 3 scudetti di fila,non credi? Io non credo che il capo di un organizzazione mafiosa si faccia surclassare con un filotto di salsicciotti da dietro...la storia non regge e puzza come i miei calzini dopo la partita.

      Elimina
    4. Due il Milan, uno la Roma e uno la Lazio. La Lazio perché Collina fece disputare lo stesso quella partita sotto l'acquazzone (sbagliando) e Calori trovò il gol della vita. Giocata in condizioni nornali, la Lazio non avrebbe mai vinto quello scudetto (che non a caso fece perdere la brocca al capostazione). Altrimenti avremmo tre scudetti altrui. In due casi (Milan), la Juve è arrivata terza o si è piazzata nelle retrovie: nella stagione 98-99, aiuti o meno, la squadra - come l'Inter - faceva pena, non era competitiva per il titolo. Di scudetti, in quei dieci anni abbondanti lì, ne ha vinti sette. Tutti rubati? No, ovvio. Tutti leciti? Manco per niente. Ma non sono invenzioni mie, eh: ci sono condanne penali, al di là della giustizia sportiva. Gli arbitri al centro del giro di amicizie di Moggi hanno beccato condanne penali. E calciopoli, si dimentica spesso, indietro più di tanto non poté andare per la prescrizione, e scoppiò PRIMA che venisse fuori la storia delle schede svizzere. Se vuoi continuiamo, Shawn, ma non so a che fine: si ripetono sempre le stesse cose, come se non fossero davanti agli occhi di tutti.

      Elimina
    5. Non so nulla di gente condannata penalmente,chi sarebbe?Non c'è un pro a continuare a parlare di queste cose,hai ragione doc.Ma tu credi che ora che non c'è Moggi sia cambiato qualcosa?Cambiano solo i vertici del potere,ma quello rimane in secula seculorum.E non è un qualcosa che ha dei colori fissi,ma questo non viene percepito da tutti purtroppo.

      Elimina
    6. Parere personale: il buon Collina fece non bene, ma BENISSIMO a far disputare Perugia-Juve dopo il diluvio, soprattutto perchè la settimana precedente (non dimentichiamolo) c'era stato il vero scandalo di quella stagione, il gol di Cannavaro del Parma incredibilmente annullato contro i bianconeri... Lo scudetto alla Lazio fu un atto di giustizia, niente di più, che risparmiò all'Italia l'ennesimo titolo "indirizzato" verso Torino! Tra l'altro, con quel punticino in più il Parma sarebbe andato ai preliminari di Champions al posto dell'Inter, evitando lo spareggio di Verona che esaltò Roby Baggio e allo stesso tempo la figuraccia con l'Helsingborgs che l'anno dopo nei fatti sarebbe costata la panca a Lippi...

      Elimina
  31. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, ma i commenti anonimi non sono ammessi: 20km di commento buttati.

      Elimina
  32. Turista per caso1 ottobre 2013 08:43

    Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. C'è scritto nel modulo commenti, eh. E no, non basta neanche un nick inventato sul momento. Ti loggi con un nick reale, collegato a un vero indirizzo email, o le tue crociate del giusto le vai a fare da qualche altra parte.

      Elimina
    2. Siccome oggi sono buono, ti lascio 10 minuti per adeguarti, o anche la lenzuolata qui sopra finisce nel cestino.

      Elimina
  33. Turista per caso1 ottobre 2013 09:17

    Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  34. I motivi ci sono, e in post in cui proliferano troll bianconeri incapaci di assumersi le responsabilità di quanto scrivono, dovrebbero essere evidenti. Te non accetti le regole? Liberissimo di farlo, ci mancherebbe. Mi farò una ragione del fatto che chi scrive lenzuolate che prescindono dal dato oggettivo delle condanne poi non ha due secondi per loggarsi. Così, converrai, son buoni tutti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I troll anonimi sono tutti della Juve? E che cacchio :-)

      Elimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails