lunedì 24 dicembre 2012

39

Le radici di Jeeg il robot d'acciaio (Docmanhattan's Twisted Theatre Special)

Del Natale parliamo nel tardo pomeriggio/prima serata, ché ci vuole l'atmosfera giusta. Per ora accontentatevi di un breve episodio speciale del Twisted Theatre: giusto una meenchiatina veloce, ma una meenchiatina veloce importante, con l'ingresso in scena di un altro personaggio (no, neanche te hai più idea di tutte le sottotrame lasciate in sospeso, ma basta far finta di niente. Alla Marvel in genere funziona, senti). E quindi: con chi ce l'ha Jeeg? A chi sta rivolgendo questo poco natalizio invito? [...]

Ché erano tipo dei mesi che c'avevi in mente questa cazzata. A stasera per gli auguri e tutto il resto. Stateve buò.

PREVIOUSLY ON DOCMANHATTAN'S TWISTED THEATRE:
L'Episodio Pilota
Episodio II: Cuore e AcCiao


39 commenti:

  1. Te sei Dio.
    Punto.

    Buon NaSale, Doc! XD

    RispondiElimina
  2. Iniziare la settimana con una sana risata è davvero un buon inizio. Buone feste al Doc e a tutti gli antristi

    RispondiElimina
  3. Tanti auguri a tutti gli antrisi e al Doc che ogni giorno ci regale qualche risata o qualche riflessione.

    RispondiElimina
  4. Dopo il promo, apro la pagina intera del post di oggi, e parte contemporaneamente il CD-sceglia che mi ero messo... LA COLONNA SONORA DI JEEG, con egli in primo piano con Doppio Maglio Perforante sguainato! O_O

    Questo vuol dire qualcosa...

    Se Antares cerca le carote di matematica, invece Andromeda beve solo nero caffè, infatti è immobile li da mesi, con i muscoli ipertesi, da quando al Doc gli è venuta in mente questa scenetta.

    ...No, stavo tergiversando, finalmente ho capito la battuta sull'Olivetti, ahahahah!

    Spero in un to be continued, a questo filone...

    ... Katso, mentre passa il tempo, me ne arrivano altre... Baron Karza chiaramente ispirato a Lord Darth Fener... fantastico

    RispondiElimina
  5. Ultimus!:
    Buongiorno! La gag era proprio quella :D

    Kon:
    Non per i cavalli robot.

    RispondiElimina
  6. cacchio, questa è veramente fantastica! l'immane tormento che ti prende quando hai una battuta in testa e cerchi l'occasione per tirarla fuori!

    RispondiElimina
  7. Lol! Niente da fare: i pensionati che guardano i lavori stradali é internazionale!

    RispondiElimina
  8. Un appello. Nonostante sia probabilmente anacronistico, un "DTT" con più morti occasionali del "Pulcino Pio" (come ai bei tempi... ;) ) sarebbe decisamente Apprezzabile! :D

    PS: Buone feste a tutti!

    RispondiElimina
  9. i micronauti! i giocattoli più meravigliosissimi di ogni tempo e di ogni universo!
    ce ne avevo due soli il baron karza e emperor (che c'aveva la testa che era un incrocio tra darth fener, grande puffo e un pirla)
    ma i cavalli non li avevo...
    bellissimi cmq...

    RispondiElimina
  10. Jeeg, chiedi il test di paternità, non ti fidare! :P

    RispondiElimina
  11. Avevo in mente due finali alternativi per questa scena, ma non c'ho avuto tempo. Me li riciclo la prossima volta.

    RispondiElimina
  12. ...che emozione, eppure avrei dovuto saperlo...hanno lo stesso maglio perforante...

    RispondiElimina
  13. Auguri Doc, esagera col pandoro, mi raccomando! :D

    RispondiElimina
  14. Noto con piacere che pure da te c'è l'espressione "tutte le pulci c'hanno la tosse" (anche se di solito al posto del "tutte" c'è "pure").
    E ora m'è venuta voglia di mettere la sigla di Jeeg a tutto volume, addio.
    PS: casomai non mi facessi rivedere buone feste a tutti!

    RispondiElimina
  15. Ma che è quella specie di rigurgito di adesivo sulla criniera del cavallo di Karza ?
    Cmq, l'avevo sempre sospettato che Karza fosse il papone di Jeeg.

    RispondiElimina
  16. Guest star internazionali per Natale. Le tre pulci non possono nulla contro la capuzzella fumante di Hiroshi.

    RispondiElimina
  17. Io ripropongo questa domanda che m'assilla da quando giovinetto (che Red Falcon, ce l'ho).

    Ma Emperor l'imperatore di tutti i Micronauti, e Red Falcon il principe dei micronauti, sono padre e figlio?

    http://www.giocattolivecchi.com/public%5C_forum_pic%5C596323%5CCollezione3.jpg

    Il Baron Karza del Doc, appartiene alla primissima ondata di Micronauti, con gli stupendi missilini caricabili nelle apposite bocchette, mentre Andromeda, è successivo, e ha i missili con gli orribili ammortizzatori giganti in punta, perchè o sennò i bambini ci sarebbero moruti ingoiandoseli, o sarebbero stati cecati.
    Non sapendo che un vero bambino crea casini che si rispetti, se ne fotte dei tuoi ammortizzatori-sicurezza, e prova ad ingurgitarsi tutto intero Baron Karza. Tipo un pitone dei giocattoli.

    RispondiElimina
  18. Ahaha! Grandissimo collegamento carpiato Darth Vader - Micronauta - Jeeg :D

    RispondiElimina
  19. @Ultimus!
    red falcon era l'unico bruttissimo che avrei pianto me l'avessero regalato.
    mentre mi piacevano un casino quelli due uguali rosso e verde (che c'aveva un mio cugino più grande con tanto di cavalli) e anche quello bianco che pareva uno dell'armata imperiale di guerre stellari, poi il baron karza mitico e bellissimo e emperor che mah... con quell'armaturina d'oro e quegli occhietti verde ramarro.. la mantellina e lo spadone... lord gabbana altrochè, comunque non trovando quello verde mi rifilarono questo. che poi in pratica mi stava ancora più sulle scatole perché invece delle trivelle perforanti c'aveva dei tondini di gomma salva occhi che sennò poi i genitori andavano alla gig a dire "cattivi i pampinì ci si fanno male"
    credo che oggi roba così facilmente scomponibile sia contro ogni legge.
    (che ok che la trivella farà pure mare ma si ti butti giù un braccio una gamba fa meglio? boh!)

    RispondiElimina
  20. aggiungo un ultimo commento, quei robottazzi per 9 euro l'uno non sono così malaccio... quasi quasi...

    RispondiElimina
  21. @michelangelo giacomelli

    Guarda che Red Falcon era bello. Il fatto che si distanziasse, lo rendeva particolare.

    http://www.entertainmentearth.com/images/AUTOIMAGES/PM11058lg.jpg

    È molto più curioso il tuo giudizio infante su King Atlas, e Green Baron. Molto belli, ma il loro colori un po' acidi, rispetto a quelli meno vivaci dei precedenti Force Commader, Baron Karza, e Emperon, li rendevano un po' strani, ma la cosa che inorridiva tutti i bambini (rivalutata da grande) erano le inaspettate (dopo cavalcature normali per i loro predecessori) testa umanoidi per i loro cavalli O_O

    http://www.dimenticatoio.it/images/a/a9/Example.jpg

    Che li rendevano indigesti, per quanto anche a dei bambini le loro caratteristiche psichadeliche, li rendevano già attraenti in qualche modo.

    RispondiElimina
  22. Red Falcon c'aveva la spada gigante della viulenza.

    RispondiElimina
  23. @Doc
    rassicura e rincuora pure Antares, abbiamo trovato le "famose" carote di matematica....
    http://imageshack.us/photo/my-images/502/carotadimatematica.jpg/

    @Elisabetta
    dai come si fa a non crederlo, sono due gocce d'acqua...anche se effetivamente ora che ci penso il presunto padre è diversamente abbronzato rispetto a Jeegg...mah! so dubbi grossi questi =)

    RispondiElimina
  24. @Ultimus!
    a me piacevano proprio per il cavallo con testa insettoide!
    che noi chiamavamo cavallopippobaudo, ora non venire a chiedermi il motivo forse quel semiciuffo che avevano i cavalli in testa somigliava al ciuffo di buado del tempo, o forse se l'era inventato qualcuno e gli atri avevano seguito a ruota.
    Red falcon era praticamente rimasto invenduto all'emporio (insieme a qualche copia di emperor) proprio perché era fatto diverso quella testina umana, quel corpo trasparente boh che ti devo dire qua non piaceva, il più quotato era quello rosso del milan col cavallo pippobaudo. (ossia king atlas)

    RispondiElimina
  25. Sarei curiosa a questo punto di conoscere il processo riproduttivo! Altro che carote di matematica!!!

    RispondiElimina
  26. Immagino che i milanisti più irriducibili abbiano comprato King Atlas ma accoppiandolo col cavallo di Baron Karza.

    RispondiElimina
  27. @Kon
    il baron karza era il più gettonato perchè:
    * nero, che snellisce
    * c'aveva quell'aria alla darth fener che i pampini degli anni 80 adoravano
    * c'aveva quella corono di spine alla gesùcristo che le nonne dei pampini degli anni 80 adoravano
    * mio cugggino diceva che assomigliava ad un incrocio fra mazinga z e jeeg robot
    * tutto sommato aveva il nome più pronunciabile. nonna per natale mi prendi king atlas? emperor? ok vai il barone garza.

    RispondiElimina
  28. @Ultimus! e Michelangelo Giacomelli:io avevo sia King Atlas che Red Falcon (che ra ASSOLUTAMENTE fantastico!). Do po di me, classe 1973, ci hanno giocato mio cugino Mauro (classe 1980), mio cugino Daniele (classe 1982)al quale regalai King Atlas, i miei nipotini Alessio (classe 1989) e Daniele (classe 1992) ed infine , questo novembre, ho regalato Red Falcon al mio nipote luca (anni 5, e Doc, scusami se non l'ho regalato a te). Il che pone la seguente domanda:di cosa cacchio erano fatti i giocattoli di una volta per durare così? Adamantio?

    RispondiElimina
  29. @scott
    ora senza far troppo casa nella prateria diciamo che i giocattoli di una volta:
    - erano più resistenti perché fatti per durare
    - ne avevi meno e te li facevi durare
    - se ti si rompevano non te li ricompravano te lo tenevi rotti
    - se ti si rompevano e ti lamentavi facile che ne toccavi pure.
    eh si stava meglio quando si stava peggio non come oggi che non ci sono più le mezze stagioni prima la vita era più facile e si potevano mangiare pure le fragole, oggì no al massimo il fruttolo.

    RispondiElimina
  30. @michelangelo giacomelli:diciamo che, al netto della facile ironia, il primo punto è esatto.

    RispondiElimina
  31. @scott
    non c'era ironia erano tutte ragioni vere e valide.
    c'era più cura e giocattoli molto più solidi.
    (ma anche gli elettrodomestici erano assai più duraturi)

    RispondiElimina
  32. @michelangelo giacomelli:vero. fondamentalmente, ed il discorso vale per giocattoli, elettrodomestici, automobili ed un sacco di altre cose, penso che il fatto fosse che, a partire dal boom economico, il mercato si trovava di fronte una nazione in cui occorreva tutto e finalmente c'erano i soldi per comprarselo, per cui il cliente andava conquistato con la qualità del prodotto. A partire dalla fine degli anni 80 il mercato sì è ristretto, sia per motivi economici che generazionali, quindi non ci si poteva permettere di estromettere un cliente dal mercato fornendogli un prodotto durevole o di qualità. sia ben chiara che questa disamina non ha assolutamente nulla di statistico, l'ho solo creata io, quindi il rischio di cazzate è considerevolmente alto.

    RispondiElimina
  33. hua hua hua hua... questa è grandiosa, l'ho sempre sospettato.
    :)
    p.s.
    ciò mi fa venire in mente che il mio baron karza è rimasto senza testa, anni e anni fa, così, puff... e quella testa non è mai stata ritrovata. lo sconforto fu notevole.

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails