domenica 2 dicembre 2012

15

Inter - Palermo, 1-0: Nostalgia Gasperini

È con un grande peso sul cuore che il tifoso interista assiste a questo match fratricida contro il Palermo guidato dal vecchio idolo della curva Gasperini, ancora grato per l'incredibile filotto di figure dimmerda rimediato con il tecnico piemontese appena un anno fa. Cassano è ancora fuori, Sneijder pure, ma per quella storia del contratto. Ché quando in settimana gli hanno chiesto a Moratti se si potesse parlare, come ha fatto il sindacato calciatori, di mobbing e ricatto, ha risposto: "Non raccontiamo fesserie e diciamo le cose come stanno: è un sequestro di persona". Mancando nell'altra squadra Miccoli, questo Inter - Palermo non vive la solita valanga di gol a fungia degli ultimi confronti, e diventa subito la partita delle grandi occasioni per chi ama abbioccarsi sul divano. Nella totale insipienza dell'attacco dei padroni di casa, e mentre Gargano è impegnato a superare il suo personale primato del 150% di passaggi sbagliati, viene scientificamente appurato che Alvaro Pereira è stato morso ai tempi del liceo da una meenchia di mare radioattiva [...]
Il gol partita
Il secondo tempo segue a lungo lo stesso schema narcolettico, ravvivato giusto un pelo dall'ingresso in campo della coppia di bressler Rey Guarino/Tajiri Nagatomo. La svolta poco dopo, quando sull'ennesima palla buttata in area da Ranocchia, così, per onor di firma, il tenente Garcia si esibisce in un'autorete stilisticamente impeccabile. Finisce così, uno a zero: Juan Jesus va a picchiare il cronista di Sky Gentile, che per tutta la gara l'ha chiamato semplicemente Juan (gente senza fede), il cognato di Hamsik deve rinunciare al proprio record, fermandosi purtroppo al 148%, e Gasperini viene salutato dalla ola dei tifosi.

15 commenti:

  1. doc, è sergente Garcia non tenente... ok il PdF l'ho fatto quindi saluto e vado via!

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. Questa partita doveva finire 0 a 0. Orgoglioso del Palermo :D

    RispondiElimina
  4. Andrea87:
    Lui era tenente. L'hanno declassato dopo l'autogol.

    Gabriele Buffa:
    Ha sprecato molte ripartenze buone. Con un po' più di convinzione potevate anche vincerla.

    RispondiElimina
  5. Prova tu a passare da omonimo di Jesus a omonimo di quello che giocava nella Roma, poi ci dici se non ti incas.

    RispondiElimina
  6. Doc ti ricordi ad Agosto cosa ti dissi di Gargano? :-)
    Questo non è ancora nulla, il divertimento vero arriverà quando inizierà a sbagliare anche i passaggi da due metri vicino alla panchina.
    Ah ... beata saggezza terrona!

    RispondiElimina
  7. Ho ripensato alle tue parole per tutta la partita. Giuro! :)

    RispondiElimina
  8. @Dr Manhattan
    Ne avrebbe potute vincere troppe il Palermo quest'anno, solo che in area sono inconcludenti da morire

    RispondiElimina
  9. Doc. lassù sul secondo blu ci si annoiava e tirava una specie di brezza siberiana che aiutava l'intorpidimento delle membra, allora ci si riscaldava facendo i complimenti a Gasperini. Poi è arrivato il gol di coooolo e via con trenini e bottiglie di spumante!!! Amala!!!

    RispondiElimina
  10. Oggi il commento tecnico si riduce ad un "Bella partita.... di merda!".

    Cambiasso non va mai a prendere la palla per impostare. Gargano invece lo fa troppo (e già 1 volta è troppo per lui). Continuo a non capire se a Stramaccioni vada bene che i difensori lancino per un attacco di puffi e se non riesce a fare in modo che i centrocampisti si propongano per andare a prenderla quella cazzo di palla!
    Per il resto Coutinho e Alvarez hanno lo stesso difetto di base: partono con il botto e poi muoiono in campo. E alcune volte lo fanno anche senza il botto!

    RispondiElimina
  11. Io rimpiango troppe cose. Rivorrei Mourinho

    RispondiElimina
  12. più che mourinho vorrei un bel regista che sappia impostare al posto di vigilasso, messo accanto a Gargano che recupera palla e gliela passa da 2 metri (così anche l'uruguagio dai 7 polmoni avrà percentuali di passaggio alla xavi).

    E una seconda punta di movimento alla Eto'o/Balotelli/Sanchez che faccia gioco d'attacco cambiando passo, che ok il principe del bernal ecc ecc, però quando non è in forma non è cosa...

    RispondiElimina
  13. ManOwar:
    Alvarez il botto lo deve fare PRIMA di rimetter piede a San Siro. E comunque per Gentile e Adani di Sky migliori in campo Gargano e Pereira. Lollone.

    RispondiElimina
  14. ...ed il palermitano disse: 800A!!!
    pazienza!!!!

    RispondiElimina
  15. non avete diritto di lamentarvi del passaggio sbagliato di gargano per altri due anni!
    e ringraziate che non tira le punizioni!

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails