martedì 9 ottobre 2012

61

Paperinik Appgrade (PK: e poi? E dopo?)

Si chiama Paperinik Appgrade, con la A, ed è un nuovo mensile Disney dedicato a Paperinik. 242 pagine nel classico formato Topolino. Ma si tratta di storie inedite? Di Paperinik o di PK? E come sono? Ci arriviamo tra un attimo. Prima, però, è necessario fare un piccolo passo indietro […]
L'ultima volta che ne hai parlato a queste coordinate, diversi mesi fa, avevi appena finito di trovare e leggerti tutti i numeri della prima serie di PK, PKNA, speciali compresi. A quel punto, spinto dalla curiosità e dal consiglio di qualche antrista, hai rimediato sulla baia anche tutti quelli della seconda, PK². E? E l'ambientazione più urbana e meno fantascienza (ma anche più matura) ti è piaciuta abbastanza, tutte quelle storie ambientate nel centro commerciale in cui Paperino fa il vigilante meno, ma un paio di numeri sono gran belli. Smaltite anche le diciotto uscite più speciale di PK², sempre spinto dalla curiosità di cui sopra ma sfidando ogni regola del buon senso, visto che tutti te ne dicevano peste e pernascò, hai comprato pure i primi cinque numeri di PK - Pikappa, la terza serie
Quella che nel 2002 ti arriva e, senza dirci niente a nessuno, cancella a tradimento tutta la storia di Paperinik, mette da parte Villa Rosa, la Ducklair e tutto il resto, rebootando il personaggio da zero. Quella chiamata aperte virgolette affettuosamente chiuse virgolette dai PKer Frittole. Quella che il quinto numero non ci sei manco mai arrivato a leggerlo. E nemmeno il quarto. O il terzo.
E insomma, dopo aver ficcato volontariamente la testa in quella brutta storia, non avendo dell'altro da leggere del personaggio, c'avevi questa speranza di vederlo riapparire in edicola in una testata tutta sua. Non con semplici raccolte, ma con delle storie inedite, nuove avventure dell'alter ego di Paperino ispirato nel '69 dal Dorellik di Johnny Dorelli. Sei stato accontentato? In parte. Regia, mandiamo pure il rullo con le faqs, grazie.

Che storie ci sono in Paperinik Appgrade 1?
Una storia inedita e cinque di ripescaggio. Quella inedita, carina, è una storia di trenta pagine di Alessandro Sisti e Marco Gervasio, Radio Paperinik.
Del vecchio Paperinik o di PK?
Del vecchio Paperinik. Con gli stivaletti a molla, la 313 truccata, il fungo friggitore e tutto il resto.

E le altre?
Idem. Paperinik e la fortuna sotterranea (di Francesco Artibani e Giorgio Cavazzano, 2000), Paperinik e le cose dell'altro mondo (sulle realtà parallele; di Gaja Arrighini e Valerio Held, 2001), Paperinik e l'intervista doppia (di Fausto Vitaliano e Giampaolo Soldati, 2007), Paperinik contro le odiose giovani marmotte della fungia (di Bruno Sarda e Marco Gervasio, 2001) e infine /accentodifantozzi il più classico dei classici, Paperinik il diabolico vendicatore (la prima, allucinante storia del personaggio, di Guido Martina e Giovan Battista Carpi, 1969).
Ma c'è speranza di rivedere in futuro anche Paperino in versione PK?
Può darsi. Per quanto tutto l'albo sia incentrato sul vecchio Paperinik, infatti, in una delle rubrichine mimme presenti all'interno ci sono Uno, un coolflame e Camera 9. Non ne viene indicato da nessuna parte il nome, e sembrano messi lì così, ma secondo il tuo (poco) umile parere non sono stati messi lì così. Lo scopriremo solo bevendo aranciata amara.

E quindi?
E quindi sei contento. Ché così ti recuperi senza sbattimenti tutte le storie di Paperinik che ti sei perso negli ultimi quindici/vent'anni, e magari ti rileggi anche quelle belle-bellissime degli anni 80 e primi 90, quando, inevitabilmente, andranno a ripescare pure quelle. C'è, inoltre, che per quanto ti piacesse PK e la totale libertà in cui venivano cotte al forno le sue storie - la scorsa primavera, a Napoli, il buon Tito Faraci ti spiegava dei casini che la gestione anarchica del personaggio da parte del PK team aveva scatenato con i powers that be Disney - sei sempre rimasto molto affezionato al Paperinik classico, con l'armadio ascensore e i marchingegni di Archimede.
Perché prima hai definito Paperinik il diabolico vendicatore, la prima storia di Paperinik, "allucinante"?
Ah no, niente. Solo perché Paperino a) getta un cagnolino in strada, b) lo prende a sassate, c) diventa un ladro, d) deruba Zio Paperone, e) fa di tutto per far ricadere la colpa su Gastone, f) riuscendoci. Capolavoro.

E pubblicavano roba del genere? Su un fumetto Disney?
Oh, sì. E c'erano pure tutta una serie di battute più o meno da apertura indignata del TG5. Ve lo immaginate Zio Paperone che, per sottolineare il grado di deboscia galoppante di Paperino, dice "Questo pelandrone non è nemmeno capace di derubare un sordomuto cieco e paralitico"? No? Manco la Disney. Segue infatti, nel corso delle varie ristampe negli anni, serie di aggiustamenti del tiro. La cosa buffa è che alcune di queste riscritture sono presenti, altre no (l'ALTRA battuta sui paralitici, a fine storia, è rimasta): scorrendo il listone delle varie versioni sulla pagina del Papersera, hai come idea pertanto che abbiano usato la versione della storia pubblicata sui Classici del Fumetto di Repubblica n°31, nel settembre del 2003. Che del resto era la più recente, veniva più facile.
Insomma, ne vale la pena?
Beh, chi ha già letto tutte le storie del passato presenti in questo numero, deve capire se valga la pena spendere 3 euro e 20 per quella inedita (ribadiamo, carina). Ma per chi come il qui presente ha saltato tutti gli anni zero della Disney, è un sì di quelli belli decisi.

61 commenti:

  1. Avevo visto la locandina domenica in edicola ma non avevo potuto approfondire. oggi vedrò di prenderlo :Q__
    Grazie per la mini-recensione.

    RispondiElimina
  2. No. Non mi avranno.

    Onore a Tito!

    RispondiElimina
  3. Sai Doc quasi quasi me lo piglio.

    Una cosa, la Disney nel lontano '87 vendeva nei suoi parchi di divertimento il cappello di David Crockett in VERA pelliccia; adesso, se lo facesse, sarebbe subissati da cause e petizioni su facebook. Ipocrisia portami via.

    RispondiElimina
  4. Ho appena letto i modi in cui è stata rivisitata la storia di Paperinik il diabolico vendicatore ed è una cosa quasi vergognosa. Non tanto per la battuta "Questo pelandrone non è nemmeno capace di derubare un sordomuto cieco e paralitico" che in qualche modo ci può anche stare cambiarla in favore di una battuta più sobria, ma che semplifichino il linguaggio del fumetto bè questo proprio non ha senso. Di cosa avevano paura che i giovani lettori si facessero una cultura, ci manca solo che inizzino a scriver robe tipo xkè o cmq oppure nn e financo 4ever. E poi ci si lamenta se gli italiani si esprimono con i soliti 100 vocaboli, tra un po' saranno molti meno.(e la tristezza, l'infinita tristezza). Bel post comunque, credo che farò un salto in edicola a prenderlo che mi incuriosisce la nuova storia

    RispondiElimina
  5. Dopo PKNA nessun pikappa potrà tenere il passo.
    PK^2 faceva schifo, infatti.
    IMO questo appgrade (titolo porello) può essere interessante, presumo che tireranno fuori anche Paperinika o quelle storie nelle quali Paperinik ha la maschera integrale azzurra (per un errore di stampa).

    RispondiElimina
  6. Iniziamo leggeri: il giochino di parole Appgrade/Upgrade del sottotitolo mi sembra una poverata.
    Inoltre la ristampa di vecchie storie più una inedita è stato il formato fin dal primo Paperinik, prima ancora di PK o di Paperinik cult (che almeno al suo interno ristampava PK).
    Anche io l'ho preso per i disegni di Uno, camera 9 e del Coolflame che avevo visto sul sito, trovarmeli solo in uno dei giochini mi ha fatto sentire turlupinato.
    Non sentivo la necessità di ri-ri-ri-ri-leggere il Diabolico vendicatore (ho visto la scheda linkata dal Doc, ne avrò forse 5 edizioni diverse :-D), e quella inedita non vale da sola 3,2 euro. In compenso in quella disegnata da Cavazzano ci ho visto echi barksiani (la gara tra ricchi, stavolta con Rockerduck anzichè con Cuordipietra, e il denaro che sparisce nel sottosuolo come nel ventino fatale).
    Per me è un 6-, non prenderò altri numeri.

    RispondiElimina
  7. Preso il primo, non so se continuerò.
    Per una sola storia originale, sinceramente...

    RispondiElimina
  8. PK2 era una serie bellissima.
    Citazioni cinematografiche di film meravigliosi:Blade Runner nella storia con Tyrrel Duckard, Memento e Matrix nella storia in cui Pikappa viene rapito e inserito in una simulazione di realtà, Fight Club+Face Off+Essere John Malkovich nella storia con lo scambio di personalità, Predator (Prima dell'Alba)
    Storie mature, per niente semplificate..

    RispondiElimina
  9. Mah, avessero ristampato PK lo avrei preso, ma paperinik di topolino non mi è mai piaciuto "abbastanza". Mi sa che dovrò recuperarmi tutti i PK dalla baya.

    RispondiElimina
  10. Solo adesso mi rendo conto che Paperinik era cosa buona...
    Per non parlare poi di PK!

    RispondiElimina
  11. Disney Italia è specialista nel mandare a ramengo i suoi autori e le sue testate migliori (PK, ma anche le W.I.T.C.H. che questo mese chiudono la testata nel disinteresse generale, dopo mesi di penoso trascinamento).
    Mi piacerebbe capire quanto di questo scempio è farina dell'italico sacco e quanto è un "consiglio" della casa madre ammeregana, ma credo che non lo saprò mai.

    RispondiElimina
  12. Io peró mi chiedo: ma si chiama app-grade cosí a caso? o hanno intenzione di fare un app di questa serie mensile? Perché se no che senso ha? In nessuna delle notizie sulla serie ho letto informazioni a riguardo..

    RispondiElimina
  13. ManjiClan
    Ecco, non ricordo i titoli (che ho letto tutto di corsa), ma quella storia lì ispirata a Blade Runner era gran bella, per esempio. E, come ho scritto, il clima più maturo, meno "giovine ti stupisco con la supertuta fantascienza da PK snowboarder tra le nevi di una montagna in Oceania", era molto piacevole.

    Mihok
    Hanno appena riproposto tutta la serie con i volumi della Gazza. Non era molto sensato, secondo me, ristampare ora PK.

    Giant Baba
    Le rubriche all'interno si richiamano al concetto di app, di robbbe moderne, di cose che fanno quei gggiovani, lì. Leggi = è una meenchiata.

    RispondiElimina
  14. Mi aspettavo qualcosa su PKNA...più Odin Eidolon per tutti...eh invece nada

    RispondiElimina
  15. Se ristampassero anche le storielline "Quando Paperinik mangia pesante" (di Tito Faraci) che uscivano sul Paperinik degli anni 90 sarebbe bellissimo.

    RispondiElimina
  16. Mah, per quanto sia da sempre affezionato (da lontano) al buon papero mascherato, sta cosa delle ristampe random non mi interessa granché.
    Speravo piuttosto in un nuovo filone narrativo. Non so se un inedito a uscita (e probabilmente con storie scollegate) valga la pena.
    Magari compro il primo, giusto per avere in archivio Paperinik il diabolico vendicatore.

    @Matteo Marin
    Considerando il target medio delle testate Disney (rEgazzini, e di ogni estrazione sociale), forse parlare di Disgustosa ostentazione di plutocratica sicumera! era un po' pretenzioso.
    Direi che in generale non disprezzo gli adattamenti, purché fatti col cervello (e senza xké e 4eva) :D

    RispondiElimina
  17. omoragno, Matteo Marin:
    Occhio che la battuta sulla sicumera c'è, non l'hanno tolta. :D

    RispondiElimina
  18. @Buonipresagi: io gioco ancora con mio fratello a citare a memoria le ricette di quella stramitica serie ogni volta che si parla di cibarie.

    RispondiElimina
  19. Doc, fossi in te recuperei tutta la serie di Paperinik cult, dove le storie sono in ordine cronologico e ce ne sono pure di inedite e straniere, piuttosto di sta cosa che non ha senso: si parla che ristampare PK dopo che è uscito con la Gazzetta non ha logica, ma questo ?
    E' appena finito cult e dai il via a un ennesima ristampa a random delle storie ?
    Bah.
    Aveva più senso PK, perchè non so quanti lettori avevano voglia di spendere 10 euro la settimana per chissà quante uscite.
    Un edizione a prezzo più popolare e più diradata nel tempo avrebbe fatto felice molti.

    RispondiElimina
  20. Le vecchie storie del papero mascherato ormai sbucano da ogni angolo della mia camera, per questo giro eviterò.

    A me Pikappa (terza serie) era piaciuto parecchio, con tutte le tecnorubriche sugli equipaggiamenti dei Guardiani della Galassia e tutti gli altri corollari. C'è da dire però che avendo seguito SOLO quella serie, non mi ero affezionato alla continuity precedente e avevo preso l'intera storia come un universo Disney a parte. Primo e unico abbonamento a una rivista che abbia mai fatto, bei tempi :)

    Scusate però, ora vado giù a giocare.

    RispondiElimina
  21. C'é che io circa 4 anni fa ero abbonato a Paperinik Cult, mensile in formato uber tascabile con 9 storie ripescate più una inedita, c'ho i numeri dal 16 al 42 saltando scaramanticamente (leggasi le poste non me lo hanno spedito, li mortacci loro) il 17, 'na goduria ;)

    RispondiElimina
  22. concordo con Sam qua sopra, meglio PK Cult, 77 numeri con tutte le storie di Paperinik (tra cui anche il frittole...) in ordine di pubblicazione + le inedite mensili che hanno pubblicato anche roba danese davvero bella

    cito questa per tutte: http://coa.inducks.org/story.php?c=D+2005-124 con un nemico chiamato SandHam (LOL) E Paperinik che viene scambiato per il Bruce Wayne della situazione (chiamato Bruce Vain!!!)

    RispondiElimina
  23. Faccio notare che le revisioni ai dialoghi della prima storia di Paperinik ci sono già nella ristampa del 1993 in mio possesso.

    RispondiElimina
  24. Sam
    Le revisioni sono cominciate nel '74, cinque anni dopo la prima uscita. Dai un'occhiata al link nel post :)

    Quanto a Paperinik Cult, no ragazzi, non scherziamo, lei non è come tutt... dicevo: no ragazzi, non scherziamo, ché poi lo sapete che mi prende il raptus e mi compro tutta la serie, come fatto con PK. Perciò non mi mettete in testa queste storie, non se ne parla, no e poi no.

    /intantodàun'occhiatasuebay

    RispondiElimina
  25. Il quinto numero di Pk Frittole dovresti leggerlo, invece.
    "Robophobia", infatti è una delle storie migliori di tutta la terza serie.
    Quasi al livello delle storie pubblicate su PKNA.

    Prova a leggere quell'episodio e non te ne pentirai, te l'assicuro.

    RispondiElimina
  26. http://pages.ebay.com/link/?nav=item.view&id=140861168990

    mettiamo alla prova la forza di volontà del doc ;-)

    RispondiElimina
  27. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  28. bella idea girellalover! con quei numeri e i restanti che non dovrebbero essere difficili da trovare, il doc si fa a pochi €uri il tuttopaperinik!

    RispondiElimina
  29. No, dico, scherziamo? Costano poco, ma sono tutti scassati. Cos'è sta pezzenteria? Qui o si fa l'Italia unita e con dei numeri degni di una collezione, o si muore :D

    Parlando di PK, gente, che vogliamo dire di questo?

    http://i47.tinypic.com/2h4ds44.jpg

    (non ricordavo neanche di averlo)

    PennyDuck
    Io mi fido, ma se poi non mi piace guarda che me la lego al dito, eh :)

    RispondiElimina
  30. E poi boh...Su 4 storie "riciclate", 3 le avevo già lette...
    O son io ad avere una sfiga nera oppure ho letto troppi Topolini e non me ne son reso conto XD

    RispondiElimina
  31. E poi boh...Su 4 storie "riciclate", 3 le avevo già lette...
    O son io ad avere una sfiga nera oppure ho letto troppi Topolini e non me ne son reso conto XD

    RispondiElimina
  32. La Disney può morire tra mille dolori, ma Paperinik è Paperinik.
    Ahh...quei sabato sera dei bej anni 80 (quando non si era costretti a letture demoniache come Cuore o Il Piccolo Principe, morissero tra mille dolori libri et autori tutti)con il Topo scricchiolante al gusto inchiostrofresco e Paperinik che ballonzolava tra le pagine ed allora saltavi il topodellafungia e si concludeva al mejo la settimana. Che domenica era già tutta un'altra storia...

    RispondiElimina
  33. @Doc: che vuoi che diciamo... che è un ottimo suggerimento per il gioco da sfoggiare assieme alla maschera per il concorsone, ovviamente. :P

    RispondiElimina
  34. MAI leggere il Frittole, ti fa male, Doc.

    Comunque... PK mi manca, Paperinik non è più abbastanza, non è "maturo":.

    RispondiElimina
  35. Fidati, tutte le storie di Bruno Enna uscite su PK sono sempre di ottima qualità.
    Fammi sapere se ti è piaciuta!

    RispondiElimina
  36. Per la cronaca, ieri è uscito l'ultimo volume settimanale della raccolta "PK Il Mito" del Corriere. Il N°36.
    TRECENTOSESSANTACARTE gli ho lasciato.
    Mannaggia a loro, a me e alle retrospezioni contabili.

    La raccolta, per chi lo chiedeva, contiene tutte e 3 le serie PKappiche in ordine cronologico.
    Più un raccoglitore con le schede della style guide di PK, contententi un 180 pagine di concept, visual art, schede personaggi, codici colore, modelli 3D, schizzi, armi, veicoli, ambientazioni, e chi più ne ha più ne metta.

    RispondiElimina
  37. doc, il gioco "Chi è PK?" fa schifo al cubo, un normalissimo platform con l'aggravante di far parte dell'universo frittole (perchè a quanto pare all'estero non sanno nulla di Villa Rosa ecc*)

    l'unico pregio è mostrare Paperinik in un media che non sia il fumetto e rispondere all'annosa questione che tanto tormenta gli scienziati di mezzo mondo: "Ma come fanno a non sgamarlo con quella voce paperosa?"



    *guarda addirittura che si sono inventati in america per introdurre il pg... http://www.papersera.net/utenti/showcase.php?showcaseId=Duck_Fener (sono le prime 10 pag di una storia di 22 apparsa in america a fine anni 90... materiale per un post dei tuoi!!!)

    scan e traduzione dell'utente Duck Fener del Papersera ;)

    RispondiElimina
  38. PennyDuck:
    Bruno Enna ha scritto peraltro anche la storia di Paperinik pubblicata sull'ultimo numero di Topolino (preso, ma non ancora letto). Comunque ok, dai, ti fo sapere.

    Andrea87
    OMiGiDio! All'anima della puttanat... ehr.
    Sì, il gioco (come scrive poco sopra anche l'amico Manuel) era orrendo. Ricordo solo che all'inizio Paperino parla con la sua solita voce, poi diventa PK è gli cambia anche il tono!

    RispondiElimina
  39. sì, è UNO a cambiargli la voce

    http://www.youtube.com/watch?feature=player_detailpage&v=EDBHSfvP_dw#t=145s (la sequenza in italiano)

    RispondiElimina
  40. Ho preso il primo numero, ma certe pagine sono illeggibili in quanto i colori sono fuori registro e un paio di pagine sono quasi completamente macchiate di magenta.
    A parte la copertina, la stampa delle pagine interne sono stampate in maniera veramente pessima e la carta è di qualità piuttosto scadente.
    Qualcun altro ha trovato difetti di stampa?

    RispondiElimina
  41. Ma noo, hanno censurato anche la plutocratica sicumera! L'avevano persino citata in Topolino 2796...

    RispondiElimina
  42. Mi pare il solito raccoltone con qualche inedito.

    Comunque di PK le ultime tracce si sono viste in una storia di DoubleDuck sul Topolino non ricordo quale numero dove in un angolino c'era lo scudo extrasformer... chissà se un giorno vedremo altro?!?!

    RispondiElimina
  43. @Matteo Zamparo
    Preso stamattina. Sfogliato al volo, ma non mi pare ci siano i difetti che hai riscontrato tu.

    @Macphisto
    Sono da un bel po' fuori dal giro Disney... Com'è sto ciclo di DoubleDuck? Vale il recupero?

    RispondiElimina
  44. GIOCHER mode on: "PK è gli cambia anche il tono"? Scusa? forse ti è scappato un accento?
    Lo dico anche se so di attirarmi una compilation di schiaffoni.
    GIOCHER mode of

    @Giocher: si fa per ridere, eh?

    Mi sono procurato diversi di quei PK (il mito) ma ancora non li ho letti, così come per tante altre cose... Prima o poi ce la faccio. E cmq mi piace di più Paperinik "liscio"...

    RispondiElimina
  45. Salve Doc....è sempre un piacere leggere i tuoi Articoli Splenderrimi,
    anche io sono un grosso fan di pk e delle suo vecchie storie e ho tutte e tre le serie e gli speciali ma mi mancano gli ultimi 3 numeri della 3° serie ovvero il 31 e 32 non sono riuscito nemmeno sulla baya a reperirli come diamine faccio HELP MEEEEEEEEEEEE
    Grazie di tutto Doc

    RispondiElimina
  46. @Macphisto: era una doppia citazione nella saga olimpica ("Codice Olimpo") di DoubleDuck (sia l'extrasformer visto in una vignetta, che il paese canaglia visto prima anche in PKNA), ma nulla più per ammissione dello stesso autore Francesco Artibani (autore di alcuni capolavori di PKNA appunto).

    @Omoragno: DoubleDuck è Paperino in versione 007 (non la vecchia PIA!) con strizzate d'occhio come impostazioni di disegno a PKNA. Ottimo all'inizio sul lungo andare si è un pò ammosciato con trame troppo uguali.
    se proprio ti interessa darci un'occhiata puoi cercare questo albo che contiene le prime storie: http://coa.inducks.org/issue.php?c=it/TD+++52

    RispondiElimina
  47. L'antrista Sauro mi ha spedito un po' di vecchi Topolino di inizio anni Zero. Ci sono anche le prime storie di DoubleDuck. Ora me le leggo :)

    RispondiElimina
  48. non sono male, le lessi sul sito della Disney che tu stesso ci segnalasti.

    RispondiElimina
  49. @Andrea87: condivido, la serie è un po' così. Magari godesse di una sua autonomia con una testata a se come i vecchi PKNA o MMMM allora ne potrebbe guadagnare, giusti i personaggi e l'ironia paperinesca.

    Già mi ero dimenticato che Belgravia è un po' la Latveria di PKNA :D

    RispondiElimina
  50. Le storie della PIA stanno diventando sempre più ripetitive, la coppia Paperino Paperoga funziona maluccio da un po'. Paperino nella PIA diventa quasi il precisino della fungia e Paperoga perde quella sua aria da "fattone" surreale che aveva ai vecchi tempi.

    Le storie con il dottor Zantaf erano tutt'altra roba.

    RispondiElimina
  51. @Andrea87
    Grazie.
    Anche se boh, a leggere il plot sembrava interessante, ma ora mi si è ammosciato l'entusiasmo.
    No scimmia, no party.

    Mi sa che prima provo a recuperare qualche MMMM che il Doc loda tanto...

    RispondiElimina
  52. omoragno:
    ayeah. Intanto però MMMM rimedialo, ché è una delle meglio robe Disney di sempre, non solo del Topo. Sono pochi numeri, si fa anche facile.

    RispondiElimina
  53. Googlando un po' ho scoperto che ci devono essere stati diversi stock con la stampa fallata (la mia solita fortuna!).

    Le storie sono carine, e le ho lette con piacere visto che sono a digiuno di fumetti Disney da almeno 15 anni. Però sono un po' dubbioso sul prendere anche i prossimi numeri.
    Poi leggendo ho trovato un'altro erroruccio di impaginazione. Le pagine 208 e 209 sono invertite. O meglio, i numeri di pagina sono giusti, ma le tavole no.

    RispondiElimina
  54. oddio, pk frittole. sembrava sailor moon, con sta storia dei protettori dei pianeti tutti con la stessa divisa.

    RispondiElimina
  55. @Doc:ed infatti si aspetta un post anche su quello

    RispondiElimina
  56. @Matteo Zamparo:

    la pagina invertita è dovuta al fatto che la prima pagina della seconda parte di solito non la ristampano mai. Questa volta l'hanno recuperata per sembrare professionali ma invece da perfetti pici hanno cannato la posizione...

    RispondiElimina
  57. TUTTOMAPROPRIOTUTTOSù:

    http://www.salimbeti.com/paperinik/paperinik.htm

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails