martedì 18 settembre 2012

50

Rat-Man: tutti quegli ALTRI Rat-Man

Perché sì, c'è il Rat-Man che noi tutti amiamo quasi sessualmente tanto che cipiaceci, il Rat-Man del maestro Ortolani, Deboroh La Roccia (qui sopra in versione actarusa assieme al Grande Ratzinga, su una copertina per l'edizione croata). Ma nel mondo dell'entertainment ci sono o ci sono stati anche degli altri Rat-Man. Con o senza trattino. Un paio li conoscevi, altri due te li sei ritrovati davanti domenica per caso, girando sull'Internetto, praticamente nello stesso istante. Serendipity! Paura! Mistero! Un caso? Noi Giacobbo crediamo di no [...]
IL RATMAN GIAPPONANO
Ratman, scritto tuttattacato, è un manga del 2007 di Sekihiko Inui arrivato al suo decimo volumetto. La storia è quella di Shuto Katsaragi, otaku che adora i Power Rangers e vorrebbe diventare un super-eroe, ma siccome è verticalmente svantaggiato come Pernascò, non ci danno la licenza da Eroe. 
E allora Shuto viene avvicinato da un'organizzazione di gente-malamente nota come Jackal, diventa l'oscuro Zetman Ratman, si ritrova addosso i grossi calibri della Hero's Association e promette a tutti di eliminare l'IMU, sconfiggere il cancro, portare pilu ovunque. 
Trattandosi di un manga shonen, per rEgazzini, sulle copertine di questo Ratman ci sono spesso donnine
o donnine incerottate. Ché dopo Evangelion in Giappone si porta da anni ANCHE questa perversione, e capita che in metro trovi davvero delle tizie tutte piene di cerotti e bende, così, per ragioni ESTETICHE. Don't ask.
IL RATMAN STEPHENKINGO
Ossia il "Rat Man", staccato, de L'Ombra dello Scorpione, il romanzo fantascienzo, postapocalipto di Stephen King (in originale The Stand) del '78 e la miniserie tivvì in quattro episodi che ne hanno tirato fuori nel 1994. Una specie di pirata zingarissimo interpretato dal povero Rick Aviles, che per quella faccia che c'aveva rimediava sempre parti da delinquente, da Willie Lopez di Ghost-Fantasma, da sgherro senza nome. Se l'è portato via l'aidiesse nel '95, pace all'anima sua. 
IL P0RNORATMAN
Che non è un doujinshi zozzo sulle avventure acrobatiche di Clara Clain, la moglie di Brakko, ma il "Rat-Man" di Freud, uno dei tanti casi studiati (e NON risolti) dal padre della psicanalisi e sosia di Papà Barzetti. Non hai la benché minima voglia di approfondire, ma chi proprio vuole può leggerne qui. Tanto era tutta colpa di un qualche trauma sessuale nato nell'infanzia. Garantito al limone.
"Dottor Freud, ho un'unghia incarnita". "La picchiavano da piccolo se la sorprendevano a strangolare il nano, vero?". "No, scusi, che diavolo c'entr...?". "Un altro caso brillantemente risolto! Fanno duecento sterline senza ricevuta" 

IL RATMAN DIMENTICATO
Ma talmente dimenticato che il tempo di incollare la foto qui sopra e ti sei chiesto Ma chi meench...?  Casa editrice con all'attivo durante la Silver Age un suo bel reparto super-eroi come tutte le altre, la Charlton Comics è nota principalmente per aver creato personaggi come Captain Atom, Blue Beetle e Question, perché quando è andata gambe all'aria e il suo universo di super-eroi è stato acquistato dalla DC Comics, Alan Moore voleva come noto adoperarli per il suo Watchmen. Ma siccome ai piani alti gli hanno risposto: Seeee, li abbiamo comprati proprio per lasciarteli ammazzare: è arrivato, lui, lo Stregone si è dovuto inventare il Dr. Manhattan, Gufo Notturno, Rorsharch e gli altri. Altrimenti, tipo, ora questo blog si chiamerebbe l'antro atomico di Capitan Atom, e c'avrebbe molto meno azzurro. Chiusa parentesi. Dicevi? Ecco, ti sei dimenticato di nuovo, lo vedi? 
Ah, sì: prima di tirar giù la saracinesca nel 1985, la Charlton ha pubblicato anche un antologico chiamato Charlton Bullseye. Nel secondo numero della seconda serie (luglio 1981) c'era anche la prima e unica apparizione di Ratman: un villain dalla pelle blu e con la mascherina da bassotto che combatte assieme a una banda di figli di zocc... di ratti criminali l'eroe di Petropolis, Cap'n Catnip. Durante la resa dei conti finale, il felino scopre che Ratman è in realtà un piccoletto che proietta un'ombra gigante di se stesso usando una torcia. Altre volte, invece, pare avesse usato una calza di nylon sull'obiettivo.

50 commenti:

  1. Leggendo questo post mi è tornata una gran voglia di recuperare la miniserie L'ombra dello scorpione, visto che il romanzo l'ho riletto ennemila volta ma la robetta televisiva l'ho vista solo una volta.

    RispondiElimina
  2. Aggiungo pure il ratman che compare in ogenki clinic - la clinica dell'amMore.

    RispondiElimina
  3. Come al solito vuoi stupirci con effetti speciali. La copertina del Ratman jiappo è veramente da doujinshi zozzo, altro che Freud.

    @Doc
    sfruttando il link di un post di qualche giorno addietro ho constatato che leggi anche fumetti ammericheni in formato elettroni. Quando li leggi non senti una terribile mancanza della carta patinata?

    RispondiElimina
  4. Drakkan:
    Sento un terribile dolore nella carta di credito, visto che finisco per comprarne sempre troppi e poi non li leggo neanche tutti. Per un annetto ho avuto l'abbonamento al servizio digital della Marvel, ma la svolta è stata il Same Day as Print di comixology. Puoi leggere - in modo lecito - un albo nell'istante stesso in cui è uscito.

    RispondiElimina
  5. Grandissimo il Ratman Stephenkingo, che si autodefiniva "Coraggioso, nero e BELLISSIMO". Peccato che l'attore se lo sia portato via l'aiddiesse ;__;

    RispondiElimina
  6. Freud è identico a Toni Servillo.

    RispondiElimina
  7. Bella Doc! Mi permetto di segnalartene un altro che, per noi nerdacchioni, non dovrebbe mancare: Doug Rattman, personaggio che non appare mai direttamente ma appartenente a Portal 1 e 2 in via indiretta. Sue sono tutte le scritte sui muri (the cake is a lie!) e gli stanzini nascosti con cibo, mappe di fuga e altro. Poco prima di Portal 2 è uscito un web comic gratuito dedicato interamente a lui! Per maggiori info half-life.wikia.com/wiki/Doug_Rattmann

    RispondiElimina
  8. Ne manca uno a cui sono particolarmente affezionato. Edward Fink aka Ratman, della serie Elementals della Comico, la prima in assoluto a trattare temi adulti nei supereroi, negli anni 80 (scritta da Bill Willingham, quello di Fables).
    Un povero cristo sfigato e simile a Woody Allen mutato in topo umano,perculato da nemici e compagni e innamorato perso di Becky/Fathom, la verdolina degli Elementals che si mutava in acqua.

    RispondiElimina
  9. @Babol
    Tutto ciò che per la TV è stato tratto dall'ombra dello scorpione stephenkinga è una roba di una noia, ma di una noia, ma di una noia che vedrai che il fatto che lo hai visto una volta sola non è un caso.
    Memorabile l'interpretazione dello stesso stephenkingo come passante numero 2 :D
    agevoliamo
    http://www.stephen-king.ch/images/king_dar_stand.jpg

    FONTE: un plurilettore del libro come te :)

    RispondiElimina
  10. @Doc
    ho una pigna infinita di fumetti NON LETTI che ogni volta che li vedo mi urlano quanto sono imbeccille a comprarli e non leggerli. Hai letto il 100% Marvel sulle origini di Teschio Rosso? La copertina è super figa e il contenuto meno, belli i riferimenti storici alla Repubblica di Weimar ed al passaggio di potere dalle SA alle SS.

    RispondiElimina
  11. Conf, O.T. Nad:
    Bella rEgà: tirate fuori, ché in serata li aggiungo.

    Casualité, stamattina sono passato davanti all'edicola e il giornalaio mi ha fatto il gesto del minollo, segno convenzionale che indica l'uscita del nuovo Rat-Man. Me ne sono uscito con la nuova agenda (io che non uso agende da un frappo) e con il nuovo numero. La quarta di copertina è uno spettacolo :)

    Drakkan:
    Nope, quello non l'ho letto.

    RispondiElimina
  12. Hola Doc! :-)
    Sempre in tema di segnalazioni di Rat-Man fumettistici ne rammento un altro abbastanza importante.

    il RAT-MAN CECOSLOVACCO!!!

    Si tratta di un Rat-Man pubblicato nelle ormai ex Cecoslovacchia da parte di un autore Ceco.
    Il fumetto si chiamava proprio Rat-Man ed era principalmente indirizzato verso la satira politica nazionale ma anche europea(in una storia appare anche Pernascò, lo giuro).
    L'autore in questione è un vero e proprio mostro della matita, ogni storia imbastiva uno stile di disegno totalmente diverso, ma sempre ricco di dettagli.
    Riusciva a passare dallo stile Robert Crumb a Charles Vess in poche vignette, passando per Rick Veitch e Dave MacKean ... un mostro insomma!
    Purtroppo non riesco ad avere link non parlando il ceco.
    Se qualcuno degli antristi riesce a fornire qualche immagine o link utile sarebbe il massimo.
    Se ne parlò di questa cosa nelle pagine della posta di tantissimi anni fa ...

    RispondiElimina
  13. me ne ricordo un'altro visto secoli fa in un cartone americano:il laboratorio di dexter.
    Alcune puntate erano dedicate a una serie nella serie,con protagonista un gruppo di supereroi parodia degli Avengers,c'erano Cap America,Hulk e il più geniale Thor chitarrista metallaro:Van Hallen.
    Uno dei nemici del gruppo era un nerd che viveva nelle fogne,chiamato Ratman per l'appunto.

    RispondiElimina
  14. "Rat Man" è anche il titolo internazionale di "Quella villa in fondo al parco" di Giuliano Carnimeo.

    Quanto al Rat-Man cecoslovacco, qui ci vuole Ultimus!. Summon.

    RispondiElimina
  15. Ne hai saltati un paio:
    http://www.comicsblog.it/post/3671/ratman-il-personaggio-originale-nasce-in-un-tascabile-porno
    e http://fascinationcinema.blog.tiscali.it/files/2010/10/ratman.jpg

    RispondiElimina
  16. Nella categoria "P0rnoRatman" manca quello stampato negli anni '70 dalla Edifumetto.
    Storia singola, Ratman e il suo aiutante Trombin (sic) si scontrano con vari nemici con lo stile tipico di quella casa editrice.
    In giro dovrebbero esserci le immagini (dall'ufficio non posso mettermi a cercarle :-), ma se non si trovano stasera posso fare qualche scan (ne ho una copia grazie alla simpatica usanza degli edicolanti di mettere i fumetti normali nello stesso scaffale dei giornali p0rno)

    RispondiElimina
  17. Etto Basciano:
    Per il secondo vedi quanto ho scritto nel commento precedente: è l'horror con Eva Grimaldi (true story). Il p0rnacho della Squalo è invece arruolabile: a tal riguardo, Garp, se mi mandi una scan della cover a risoluzione decente lo aggiungo al post, gràz.

    RispondiElimina
  18. Phalanx80: e se l'autore fosse sloveno? Tomaz Lavric, AKA TBC http://it.wikipedia.org/wiki/Tomaz_Lavric

    RispondiElimina
  19. @Massimo Sola
    Grazie 1000!
    Probabilmente è proprio lui ... chiedo scusa agli antristi per aver confuso ex-Cecoslovacchia con Bosnia, ma sono oramai passati più di 15 da quando lessi quella notizia!
    Magari se si trova qualche immagine.:-)

    RispondiElimina
  20. Bingo:
    http://lh6.ggpht.com/_Ywrjm_0i5tE/Rr7fbxf40-I/AAAAAAAABo0/aoEj8xw-B_Y/s512/lavric_tomaz_-_ratman.jpg

    RispondiElimina
  21. Direi che il buon Sola c'ha preso.

    http://sl.wikipedia.org/wiki/Toma%C5%BE_Lavri%C4%8D

    4° voce della sua bibliografia slovena.

    - Ratman (Cult Comics, 1997).

    RispondiElimina
  22. Ci sarebbe anche un altro Rat-man, protagonista del film italiano "Quella villa in fondo al parco" dell'88, di Giuliano Carmineo con Eva Grimaldi...

    RispondiElimina
  23. C'è anche il "Rat Man" di "GeGeGe no Kitarō", manga di Shigero Mizuku;

    http://2.bp.blogspot.com/_N19alyGDl7E/SxL2FBd5idI/AAAAAAAAAic/2TKpB6i0hqI/s400/GeGeGe+Rat-Man.jpg

    e omonimo film del 2007;

    http://4.bp.blogspot.com/_lpiDRDaH-mU/SCtY8Ey-l8I/AAAAAAAAFwo/8aVvl8ItJIM/s1600/RAT+MAN.jpeg

    RispondiElimina
  24. ecco una foto del ratman che ricordavo

    http://25.media.tumblr.com/tumblr_lvg7qif9Ho1r791bbo3_500.jpg

    RispondiElimina
  25. Doc, ma come ha fatto a sfuggirti il Ratman nerd dei Justice Friend (aka gli Amici della Giustizia)?
    E non dico altro perchè si trova tutto qui

    http://dexterslab.wikia.com/wiki/Rat_Man

    RispondiElimina
  26. @Girella Lover

    Mi hai anticipato, mannaggia a li pescetti ! :(

    RispondiElimina
  27. La cosa più inquietante sono le perversioni giappe...
    E lunga vita a Deboroh, l'unico Ratman degno di portare questo nome ridic...possente.

    RispondiElimina
  28. ti è sfuggito questo: http://www.rat-man.org/2000/07/29/laltro-rat-man/

    ;)

    e sono sicuro che c'è un altro Rat-Man pubblicato in america, oltre a quello della Charlton

    RispondiElimina
  29. Qui un'immagine del Ratman degli Elementals. Che, dopo anni di sfighe, è riuscito pure a portarsene a letto due. :D

    http://i152.photobucket.com/albums/s184/ziopoli/jpg_Elementals_Sex_Special_31.jpg

    RispondiElimina
  30. no cioè
    dimmi che il manga è inedito da noi ti prego
    sennò mi sparo nelle ....
    O me lo sono perso alla grande oppure e inedito
    Mentre aspetto la risposta indago su internetto

    cmq molto junk ratman dei poveri

    RispondiElimina
  31. Paul, Sam, CapPixel:

    La prima regola, nel manuale del precisino della fungia (edizioni monTatori, 1979), recita: "Controllate di non arrivare secondi".

    Le vostre segnalazioni erano tutte presenti nei commenti precedenti, eghe. Sui ceci, forza.

    RispondiElimina
  32. @Doc, nessuno dinoi ha comprato il " manuale del precisino della fungia " perchè circolano voci che la monTatori abbia fatto un edizione scrausa come suo solito.
    Mi complimento invece col Coinc per aver riesumato il Ratman porno gayo ( cioè, io mi ricordo più che altro Trombin gayo) che avevo rimosso dalla memoria ( lo vidi all' epoca del boom dei supereroi Star/Play Press e sfogliandolo persi la mia innocenza di fanciullo).
    E Doc, se vuoi la cover di tal capolavoro..


    http://static.blogo.it/comicsblog/Ratman.JPG

    RispondiElimina
  33. e allora mi scuso, ma in quel momento non avevo letto tutti i commenti, sorry.

    RispondiElimina
  34. parlando del nostro unico e solo Rat-Man, invece, qualche giorno fa ho preso anch'io l'agenda (era dai tempi della Smemoranda del liceo che non ne avevo una) con la storia inedita + il numero 92.
    E' una mia impressione o ultimamente le storie si sono fatte parecchio più serie? In questa saga la cosa devo dire che non mi dispiace per niente, anzi!
    Ovviamente il tasso di divertimento è sempre altissimo, c'è una gag che mi ha ucciso (le prime tre pagine della seconda storia)......

    RispondiElimina
  35. hey doc, nella 4 serie di "the big bang theory" Rajesh e Howard litigano per chi tra i due dev'essere supereroe e chi spalla..il nome del supereroe? RATMAN (spero di non essere the fungia's preciseen)

    RispondiElimina
  36. Qua va un ovazione per il "Rat Man dimenticato": dimenticarlo è stato un peccato.
    Il "Giappo/Ratman" era evitabile....

    RispondiElimina
  37. Whiteout:
    Leggi la rubrica "Uomini & Topi" di questo numero...

    RispondiElimina
  38. Segnalo anche il protagonista del film Willard il paranoico, che anche se non viene chiamato espressamente Ratman, penso possa essere contemplato nella rosa, in quanto Il film è liberamente basato sulla novella Ratman's Notebook di Stephen Gilbert (->)

    Bel film tra l'altro. Bello malato cioè. Bravo Crispin Glover.

    RispondiElimina
  39. Lo Zione Lardass18 settembre 2012 18:29

    Posso fare il nerd? Si?...allora vado.
    esisteva un'altro Ratman, probabilmente di origine italiana, antecedente a quello di Leo Ortolani. veniva pubblicato su una rivista tipo Mattel (o forse della mattel tipo magic boy) che si chiamava 6-FORTE (forse qualcuno se la ricorda perchè pubblicizzata in TV con un gingle che...paura). Il Ratman in questione era un vero e proprio topo antripomorfo con tutina azzurra stile PK. Le sue storie tra il trucido e l'ironico ricordavano vagamente (ma moooolto vagamente) quelle di R. Croumb.
    Doc, te lo devo dire, possiedo un numero della suddetta testata con tanto di avventure del Ratman in questione, se vuoi ti faccio le scan?

    RispondiElimina
  40. La butto lì : perchè non dedicare un post aun supereroe italiano dal fulgido avvenire , che però fu stroncato dafatori esterni ?
    Parliamo, cari signori di Merd Man, l'eroe che appariva su lo Sporcaccione e dei suoi improbabili nemici, come Ex-Scott.
    Mi piacerebbe un post dell' Antro dedicato a un personaggio simile.

    RispondiElimina
  41. Lo Zione Lardass18 settembre 2012 18:35

    Allego alla presente immagine della rivista:

    http://www.tonnellatedigiocattoli.it/item_images/Action%20figures%20from%20A%20to%20L/Dino%20Riders/6FORTE-4-1990.jpg

    Non so perchè Google mi ha sospeso l'account, ho fato ricorso

    RispondiElimina
  42. Lo Zione Lardass:
    La posta di Ciccio Graziani!!!1!

    Sam:
    Grazie per la dritta, me lo segno. Dobbiamo sempre parlare di quella storia dei super-eroi italiani (su Starmagazine, Europa, etc). E sì, anche dei robot italiani, non me ne sono dimenticato ^__^'

    RispondiElimina
  43. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  44. La cosa bella è che lo Sporcaccione, stando a quello che si legge su Internet, fu un vero best-seller, roba da 200.000 copie a numero (e grazie al traino delle omonime figurine che spopolavano all' epoca. Anche quelle meriterebbero un post loro ) !
    Insomma, Merdman dava schiaffoni a gli X-men e L'Uomo Ragno messi insieme e a qualsiasi altro supereroe italiano.
    E poi dicono che la "qualità" non paga :P

    P.S.
    Doc, non dimenticarti, per i super eroi italiani trash, anche del Superstrunz di Toninelli, eh!

    RispondiElimina
  45. Maglia AFC 004 a rapporto, Doc! Yessir!

    Ho ritardato perchè volevo spaccare, convinto che la versione di Batman a firma di nientepopodimenochè, sua maesta Will Eisner, si chiamasse Ratman, e invece ne Il Sognatore compare Rodentman! Perciò intervento loffo :/

    Però rilancio:

    La Small Press è una fanzine (o meglio, stripzine) britannica storica

    http://en.wikipedia.org/wiki/British_small_press_comics

    Potete trovare in fondo all'elenco di queste copertine dei primissimi anni 80, proprio 2 numeri di Ratman

    http://comics.edpinsent.com/uk-small-press-galleries/small-press-gallery-3/


    La cosa molto strana, è che le scritte sulla copertina ricordano MOLTO un blurp di apertura al Rat-Man di Ortolani

    http://comics.edpinsent.com/wp-content/gallery/uksmallpress3/ratman1.jpg

    A memoria: "Azione! Dramma! Suspance! Li trovate nel fumetto sullo scaffale accanto a questo!"

    Dev'essere di una delle parti del ciclo di storie coi i veri Fantastici Quattro e il Ragno.

    Aggiungo che Ortolani ebbe la paranoia, della confusione con il suo titolo con l'eventuale pubblicazione italiana del Ratman giapponese.
    C'è chi propose allora di trasformare il Ratman giaponese in "Rat-Manga". Il gioco di parole piacque molto a Leonardo Ortolani, tanto che sembrava stuzzicato ad utilizzarlo...

    RispondiElimina
  46. Doc,
    scan della copertina mandato.

    RispondiElimina
  47. Supereroi italiani trash?
    http://corrieredelmezzogiorno.corriere.it/campania/arte_e_cultura/articoli/2008/09_Settembre/22/marziano_batman.shtml
    È piú una parodia doc decidi tu se è adatto. Comunque grande Marziano

    RispondiElimina
  48. Chiedo venia al Doc per la ripetizione. La mattina l'è dura per tutti...

    RispondiElimina
  49. Grazie, Garp, ricevuto!
    E grazie a tutti per le segnalazioni. Anche quelle doppie, via, siamo buoni :D

    RispondiElimina
  50. Aggiungo anch’io un uomoratto di mia conoscenza. Si tratta di Ratmen (con la “e”, se ho ben capito), sottoposto di Dolomiticus, nemico settentrionale del supereroe partenopeo e sfighé Sasà Men (anche lui con la “e”). I due cattivi e lo pseudo-eroe erano interpretati dai componenti del trio comico napoletano I Teandria, all’interno del programma “Telegaribaldi”, che andava in onda sull’emittente napoletana Canale 9.
    Per la precisione della fungia, Ratmen (impersonato da Lello Musella) diventava tale dopo che il suo capo lo pungeva con una siringa che lo trasformava da schiavo riluttante in un essere dotato di orecchie grandi e dentoni, il cui tormentone era: “Tengo ‘a cazzimma (parte variabile a seconda del tema dell’episodio)”.
    Agevoliamo il filmato, grazie:
    http://www.youtube.com/watch?v=QHBi0wzRMQ0

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails