venerdì 14 settembre 2012

108

Prometheus, alla buonora (no spoilerazzi)

Prometheus recensione
"Perché nel 2093 usiamo ancora le torce della superpila?"
"Zitta e fatti i fatti tuoi"
Gli ultimi tre mesi, ossia il tempo trascorso fra l'uscita di Prometheus nel resto del mondo civilizzato e il suo arrivo anche qui nella terra dimenticata da Dio e dalla malvagia, inutile Fox, li hai vissuti in un lunghissimo doppio slalom di corrado tedeschi, dribblando recensioni, pagine di wikipedia, commenti e qualsiasi altra cosa fosse anche solo lontanamente riconducibile al film di Ridley Scott. Non volevi sapere niente. Stasera finalmente l'hai visto e sai tutto. Cioè, più o meno […]
Prometheus spaceship
Nel momento in cui si accomoda sulla poltroncina del cinema, volendo, uno può anche provarci a dimenticarsi Alien e Aliens: Scontro Finale, a fingere che questo sia un film di fantascienza a sé, privo di legami, libero e felice come una testimonial della nuvenia pocket. Può anche decidere che civuolecrederci a tutte quelle chiacchiere di Scott sul prequel che non è un prequel. Può farlo, tanto non serve a niente: ci pensa dopo tre-minuti-tre il vecchio, gettonassimo tema della "squadra mandata ad esplorare il pianeta alieno, con l'androide, il buffoncello scherzoso, il nero che dà gli ordini e un uomo della malvagia Weyland (nel 2093 non ancora Weyland-Yutani, pare) a reggere tutti quanti per il collare". Ché a quel punto o è un film di Alien o è un videogioco pezzente: non scappi.
Prometheus Charlize Theron
E sì, vale anche se l'uomo della compagnia è in realtà quel pheegone fantascienzo incommensurabile della Theron
Prequel di Alien, allora. Prequel/remake di Alien, per quanto la prima parte del film è identica a quella della pellicola originale di Scott del 1979. Poi chiaramente succede dell'altro, e altrettanto chiaramente non ne parliamo qui per non spoilerare niente a nessuno.
Il finale, alla festa di fine anno, subito prima
che parta You're the One That I Want
Prometheus è un film fin troppo telefonato, con un paio di scene terribili da telefilm tedesco del pomeriggio e almeno due grosse, enormi, rotanti, fluorescenti meenchiate. Non sfrutta inoltre come avrebbe potuto/dovuto alcuni spunti interessanti - che la volpe del ventesimo secolo si è tenuta da parte per farne un sequel - ti lascia con più domande che risposte e merita in diverse occasioni il fischio dell'arbitro per fallo di confusione in area. Ne salvi solo due cose: visivamente è molto bello, sposa soluzioni di grande impatto, e questo ti spinge masochisticamente ad arrivare alla fine, in attesa di un guizzo che non verrà, e un paio di attori sanno fare il loro lavoro. A cominciare ovviamente da Michael Fassbender, uno che, lo si è capito, qualunque cosa gli si faccia fare, delivera sempre.
Dancing Michael Fassbender X-Men First Class
con stile
Tolto questo, resta solo la grande cavolata. Un film che un suo posticino nella saga fa grossa fatica a ritagliarselo, chilometri sotto gli altri tre. Ché Alien Resurrection/La Clonazione e quelle due meenchiate con Predator non erano mica davvero-davvero dei film di Alien, no? Cioè, era tutta una roba di ridere, giusto?
/piange

Prometheus Space Jockey
E questa era la parte spoiler-free. Chi ancora non ha visto il film può fermarsi qui. Per chi invece l'ha fatto, ci sarebbe da parlare di quelle domandine di cui sopra:

[SPOILER, OCCHIO]

 
- Come diavolo funziona, esattamente, il pongo nero alieno? Trasforma i vermi in serpenti enormi che tramutano a loro volta il geologo in uno zombie, d'accordo. Aggìde il cugino del Dr. Manhattan all'inizio, quando gli amici lo mollano in Islanda, e lui si spappola dando inizio alla vita sul pianeta Terra, e occhei. Ma, se non ti sei perso qualche dettaglio per strada, quando viene ingerito dal compagno della Shawn lo avvelena e si trasmette sessualmente a lei ingravidandola con un polpo gigante che però ingravida a sua volta l'ingegnere gigante alieno generando lo xenomorfo? E, in tutto questo, come meenchia facevano a saperlo i belli capelli alieni, visto che sui loro murales c'erano disegnati gli xenomorfi? E David come sapeva che quei due avevano appena fatto roba e che lei era ingravidata del purpo?

- Visto che il pianeta di Prometheus NON è il planetoide LV-246 di Alien, questo significa che gli xenomorfi sono stati generati anche lì da un gigante alieno ingravidato da un polpo alieno nato da una donna umana inseminata da un uomo contagiato dal pongo nero che fece una palla di pelle di pollo? Questi alieni non facevano prima a crearsi delle atomiche come arma di distruzione di massa e ciao?

- Va bene, il film volutamente non spiega perché gli alieni volessero tornare sulla Terra a massacrare tutti, lasciandosi il discorso aperto per un eventuale, probabilissimo seguito. E, ok, gli alieni si sono mostrati in qualche modo alle civiltà terrestri dell'antichita che hanno infilato in bassorilievi e incisioni rupestri l'invito degli alieni a raggiungerli. Ma l'indirizzo lasciato non era quello del pianeta natale degli alieni, ma di un avamposto su un altro pianeta usato duemila anni dopo per tenerci armi biologiche di distruzione di massa. Stronzi forte, eh?

- Da chi stavano fuggendo gli alieni dell'ologramma, quello decapitato e i suoi amicici? Se fuggivano dalle creature del pongo nero, perché fuggono VERSO la stanza con i vasi? Coglioni forte, eh?

- Perché, per una missione di una tale importanza, Weyland ingaggia un geologo tossico e un biologo meenchione? Si è ridotto TALMENTE male il mondo universitario con la riforma Gelmini?

- Perché Weyland si finge morto? Che senso ha? E perché parla con David attraverso il casco con le lucine, quando lui sa che il vecchio si trova sulla nave?

- Quella storia della figlia di Weyland? Aveva un qualche senso? Escimi che la Theron è la MOGLIE di Weyland, che si è tenuta giovane a furia, boh, di viaggiare in sonno criostatico, e magari mi sorprendi pure. Cioè, magari anche no, ma sempre meglio di questo

- Ma, soprattutto, il truccatore di Guy Pearce era lo stesso di Biff Tannen in BTTF2?

(probabile)

108 commenti:

  1. [SPOILER]
    Io l'ho trovato una minchiata colossale. Se non hai visto la scena finale, hanno anche cambiato gli Xenomorfi.

    Certo, sempre che non esca fuori che gli Xenomorfi erano solo una delle armi di distruzione di massa.

    Poi la storia che i pelatoni palestrati ci hanno creati per poi poterci distruggere fa tanto prede di caccia di Alien vs Predator versione con Raoul Bova (non mi ricordo se era l'uno, il due o se aveva un altro titolo).

    Di questo film si salva solo Fassbender e la Rapace nella capsula medica.

    LOL Rapace

    RispondiElimina
  2. Il 3D com'è?
    O meglio vedere "Prometheus" in 2D??
    Dalle rece in giro : è che non è una ca@#ça , ma Ridley Scott poteva fare meglio, o per meglio dire lo sceneggiatore Damon Lindelof (quello di Lost, giusto?)

    RispondiElimina
  3. Cioè, pochi cazzi... oramai dove mette le mani LindeROTFL tutto si tramuta in merda.
    UCCIDETELO "

    RispondiElimina
  4. fra9001:

    [SPOILER]
    Gli azzurrini ci vogliono aggidere perché non ci siamo comportati bene. Stavo leggendo in questo istante una teoria pazzesca legata alla morte di Cristo. No, DAVVERO

    [FINE SPOILER]

    Jules:
    Non faccio testo: ho lacrimato sangue come al solito. Fottooto 3D maledetto.

    RispondiElimina
  5. Lo offrono "gratis" dal 17 con la promozione cinema della 3, questo vale mille recensioni (negative) :)

    RispondiElimina
  6. Tra l'altro nella mia zona non c'è verso di vederlo in 2D... sarà il mio primo film 3D al cine.
    Merda.

    RispondiElimina
  7. Doc, ma perchè non fai una bella recensione di Alien 2 sulla Terra di Ciro Ippolito o Terminato 2 Shoking Dark di Bruno Mattei ( entrambi usciti anni prima dei sequel originali) che copia spudoratamente Alien 2 di Cameron ( ed essendo un film su Terminator la cosa è alquanto bizzarra) che almeno ci facciamo due risate ??

    RispondiElimina
  8. (spoilerone)
    Non so se hanno fatto casino con le traduzioni ma in originale si capisce piuttosto bene che la Theron è la figlia di Weiland.

    RispondiElimina
  9. Jules:
    È sempre il solito discorso, è un film pessiomo, con madornali errori nelle sequenze e nel montaggio, con una buona art direction ma siccome ci ha lavorato un tizio famoso allora non è un film dimmerda ma passabile.

    RispondiElimina
  10. Mettiamola così: la prima mezz'ora è una figata narrativa e visiva, con il 3D che all'inizio regala emozioni quasi al livello di Avatar.

    Poi c'è tutta la parte che neanche un teen slash, con il fattone, nessun protocollo di operazione, ognuno che sulla nave e nella grotta che fa lo stracazzo che gli pare... Verso la fine il metaforone torna a scorrere bello potente e a farne anche un bel film.

    Io la metterei così: la regia è troppo sorvegliata in alcuni punti (io avrei veramente aperto tutto), ma questo dà equilibrio al film. Ha decine di voragini di sceneggiatura enormi, ma il metaforone esistenziale e cosmico (e la voglia di vivere di Noomi Rapace che vabbè sta chiaramente in God Mode da tanta è la roba cui sopravvive) lo nobilita come un bel tentativo di dire qualcosa sul senso della vita. Poteva essere un film enorme, è un film grande scritto a tratti maluccio forte che soprattutto aggiunge profondità filosofica alla saga di Alien. "Per me è sì".

    Comunque questo film ci insegna che gli Ingegneri sono persone orribili e stronzissime che devono morire male. Un'ottima morale imho :D


    SPOILER SPOILER SPOILER

    Io direi che il pongo nero ha una forma pura che è semplicemente distruttiva ed è quella che disperde il DNA dell'ingegnere. Il pongo "coltivato" nelle uova si sviluppa creando l'arma del parassita protoxenomorfo. Parassita + ingegnere = xenomorfo, i passaggi ulteriori contano solo come riproduzione accelerata imho. Non a caso erano stati sterminati duemila anni fa... E ci sta anche l'idea degli Aliens come sorta di "peccato originale" della creatura che divora il creatore, qualcosa di dannato e infestante.

    Comunque tornando a casa dal cinema, con tutta la storia della croce della Rapace e i 2000 anni temo anch'io la gigantesca paraculata.

    RispondiElimina
  11. E' una boiata ingiustificabile, di una stupidità offensiva. Lo guardi tutto per scoprire fino a che punto può inabissarsi un film quando è sceneggiato da un amichetto di Gigino Abrams e non arginato da un regista che, chiaramente, è stato pagato prima della realizzazione del film.

    RispondiElimina
  12. SPOILER
    SPOILER
    SPOILER



    Perchè Charlize Theron se vuole godersi la fortuna di papà si imbarca in una missione suicida che prevede nella migliore delle ipotesi 4 anni di viaggio tra andata e ritorno ?


    RispondiElimina
  13. Per quel che (ormai) mi importa di questo film mi son letto pure gli spoilerazzi del post. Almeno mi faccio un'idea della trama.

    Eccola:

    http://memorygravedigger.files.wordpress.com/2010/06/sgorbions3.jpg

    RispondiElimina
  14. Dimenticavo, tra i pro: Charlize Theron in questo film è tipo la donna più desiderabile del mondo.

    RispondiElimina
  15. @Doc: la teoria legata alla morte di Cristo mi sa che si riferisse a Blade Runner.
    Giudizio critico: un film di cui la fantascienza poteva fare, volentieri, a meno.
    Personaggi troppo "marionettati" senza che si capisca cosa li guidi in realtà. Si salva Fassbender "Bending" Rodriguez che tanto lui fa l'androide e giustamente se ne frega.

    RispondiElimina
  16. [SPOILER]

    Anche io mi sono posto le tue stesse domande DOC, e in tutto questo anticipo che comunque il film mi è piaciuto, me lo sono goduto, è visivamente una meraviglia e vedere fantascienza *così* al cinema è sempre una goduria. Tant'è ci sono tantissime cose lasciate insolute e altre che mi hanno fatto esclamare MEH ripensandoci. Ad esempio, a nessuno dell'equipaggio frega della Rapace post-espianto nella macchina chirurgica? Cioè prima colpisce la dottoressa e l'altro venuti per portarla al criosonno, poi si opera "da sola" e nessuno dopo le chiede o le dice nulla? Mmmmh dopo una scena così figa c'è subito la voragine. E poi, domanda direi fondamentale, io non ho ben capito come mai FassRobot decida di "avvelenare" il personaggio di Logan Marshall-Green. Era una sorta di esperimento o cosa? E quindi a che pro salvare la Rapace a fine film? Direi che però per questa domanda potrebbe esserci risposta in un eventuale sequel... L'androide non me la conta giusta. Così come credo che la scelta di usare Guy Pearce coperto da un trucco degno di J.Edgar di Eastwood (non è un complimento ovviamente) abbia lo scopo di farcelo rivedere giovane in un futuro seguito... forse.

    RispondiElimina
  17. Un film che non rimarrà.

    Mi bagno solo al pensiero di un probabile seguito: "Prometheus !VENDETTA!".

    RispondiElimina
  18. GROSSISSIMO SPOILER

    http://www.penny-arcade.com/comic/2012/06/13

    ;)

    RispondiElimina
  19. SPOILER
    Oltretutto il gigante che cerca di uccidere la protagonista in realtà in Alien veniva trovato ancora al comando della nave, attaccato a quella sorta di cannone, con il ventre squarciato, quindi non si capisce perche qui è nella camera della tipa.
    Quindi se il pianeta come dicono è un'altro vuol dire che sono successi esattamente i soliti eventi su un'altro pianeta, compresa asctronave che parta viene colpita e precipita rimanendo in quella posizione, e allora io mi chiedo, perche non raccontare quegli eventi?
    Boh, la mia teoria è che prima di fare Prometheus almeno il primo Alien potevano riguardarselo, io l'ho fatto e non mi pagano neanche.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non viene specificato che fosse lo stesso ingegnere visto in Alien (anzi, se non sbaglio è proprio un altro satellite, quello su cui è ambientato Prometheus).

      Elimina
  20. Poi oh, scommeto che nella versione "extended" ci infila mezz'oretta di scene tagliate, e magari si capisce qualcosa di più.

    RispondiElimina
  21. Anch'io, anch'io ho zompato gli spoiler, le recensioni malefiche e quant'altro su Prometheus! E soltanto perchè volevo prima leggere il tuo parere, Doc. Ma anche perchè, modestia a parte, avevo già sentore di meeenkiata da mesi. E pare che avessi ragione anche stavolta. E quindi, dopo il terzo (S)Batman di Nolan e The Twilight Spider-Man, mi zompo senza colpo ferire anche questo.
    Un giorno ti offrirò una cena, per tutti i soldi che mi fai risparmiare al cinema XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Comunque il film l'ho visto soltanto ieri, in tutta calma, ed è stato persino peggio di quanto mi aspettassi.

      [spoiler]

      quando ho visto quel "cesareo" (LOL) fatto in quel modo, e lei che si rialza tutta pimpante senza prendersi uno straccio d'infezione strada facendo, ho capito che non c'era più via di ritorno
      La Theron assolutamente inutile, più andavo avanti nel film e più immaginavo che ce l'avessero infilata per la quota bewbs. E invece nemmeno quello.

      [/spoiler]

      Scott ha cercato d'imprimere ad un'intera saga - che ha soltanto cominciato e di cui evidentemente ignora bellamente gli sviluppi - un'aura di autorialità di cui non ha assolutamente bisogno. La sua regia l'ho trovata un esercizio di manierismo nemmeno tanto ispirato e nulla più. Della sceneggiatura nemmeno parlo, ritengo gli spoiler di poco sopra più che sufficienti.
      Davvero, non salvo nulla di questo mucchio di letame. Lieto di non averci speso dei soldi sopra, ma ci ho perso sempre del tempo che avrei potuto impiegare meglio, e vabbè...

      Elimina
  22. P.S. per inteso, a me la saga di Alien aveva già stancato al secondo film, che sembrava una partita di Star Quest.

    RispondiElimina
  23. @Il Giubba
    Ci hai azzeccato, nel Blue Ray (praticamente già uscito negli U.S.A.) saranno presenti tutte le scene aggiuntive incorporate nella pellicola, si spera che riusciranno a colmare, almeno in parte, i buchi narrativi

    RispondiElimina
  24. Un po' di risposte incrociate con gli [SPOILERONI]. Non cito tutti i vostri nick così facciamo prima, e la discussione rimane comunque aperta

    SPOILERAZZI

    - L'interpretazione cristologica del film si riferisce proprio a questo, non solo a Blade Runner. Per il discorso legato alla fede della Shaw, alla croce, ai 2000 anni, come dice Rainbow Stalin, al sacrificio del Dr. Manhattan all'inizio. Visto che non sappiamo perché fossero così incazzati, una ragione vale l'altra.

    - La Theron è la figlia di Weyland. Lo chiama chiaramente padre quando discutono. E spiega di averlo seguito per non lasciargli il controllo, o qualcosa del genere.

    - L'ingegnere di Alien era un altro. Perché i pianeti, come detto, sono diversi. Ufficialmente diversi.

    - Perché Fassbender infetta il tipo della Rapace? Boh, probabilmente su indicazione di Weyland, che vuole vedere come funziona la melma nera una volta ingerita. Se si ringiovanisce, tipo.

    - In ogni caso, e qui rispondo a Matteo, non l'ho trovato "carino perché c'è dietro Scott". Ché a me un sacco di film di Scott fanno schifo. L'ho trovato carino perché, nonostante tutte le meenchiate, è un film passabile. Discreto, che non mi ha fatto gridare ai 10 euri buttati e alla vista aggìsa dal 3D. E io sono, si sarà capito, MOLTO esigente in fatto di film fantascienzi. Mia personalissima classifica degli Alien-movie:

    Alien>>>Aliens Scontro Finale>>Alien 3>>>>>>>>Prometheus. Il resto, come detto, non esiste.

    RispondiElimina
  25. Michael Fassbender <B <B
    Lollone per la gif animata :D

    RispondiElimina
  26. Se ufficialmente è tutto ambientato su un'altro pianeta, allora tutto il film si trasforma da fatto male a inutile.
    Che senso ha raccontare una storia simile a quella successa sul pianeta di alien 1, ma ambientandola in un'altro pianeta, allora racconta quella che è successa sul pianeta che ci interessa di più.
    Poi come detto dal doc. visto che a quanto sembra gli xenomorfi nascono per una sucessione casuale di eventi (anche se chiaramente all'inizio si vedono i dipinti che li raffigurano) vuol dire che gli eventi successi sull'altro pianeta sono pressoche identici, salvo quei due dettagli che li ricollegano al primo film. bah

    RispondiElimina
  27. Ovviamente sarebbe stato più figo imho farlo finire collegandosi in qualche modo al primo Alien. Per dire, il tentativo di farlo schiantare fallisce, l'ingegnere albino salpa ma sull'astronave viene attaccato dal pongo nero o comunque è contaminato e BANG perde il controllo, nasce lo xenomorfo e lui lancia un SOS che poi ecc ecc. In questo modo pero' cosa succedeva: niente sequel. Tutto il finale, con la lotta della Rapace nel modulo, la sua fuga con la testa di FassRobot (che vorrei anche io come sveglia sul comodino), la spiegazione della nascita dell'ibrido... sono tutte messe ad hoc per giustificare tra 2 anni l'arrivo del seguito. SICURO. LindeROTFL e Ridley che vogliono farci un altro film sicuro, cercare di chiarire il motivo per cui gli albini giganti dopo averci creati volevano distruggerci e tutto quanto. Ok, marketing e soldi. Ma è slealtà. I bei film "fatti e finiti" non li fanno più? I finali aperti da quando hanno iniziato a sfrantumarci le balle?

    Ps: mi stavo giustamente chiedendo quale fosse l'ultimo bel film di fantascienza visto in sala, grazie per chi mi ha ricordato Moon.

    RispondiElimina
  28. LOL per la vignetta di PennyArcade.

    Detto ciò, finito di vedere ora il film, lascia con l'amaro in bocca...visivamente spettacolare ma buchi nella trama e incogruenze a go-go...e questa odiosa tendenza moderna del megamonster-ex-machina a intervenire al momento giusto.
    In ogni caso mi sento di dargli la sufficienza, per ogni appassionato della saga di Alien ha gettato (un pò di) nuova luce sulle tematiche dell'universo della stessa.

    RispondiElimina
  29. nessuno vuole parlare del tremendo doppiaggio italiano? non perché ci sono cose che alla fine uno dice: basta!

    RispondiElimina
  30. Avevo quasi deciso di andare al cinema a vederlo (quasi solo per uscirne terrorizzato) ma dopo aver letto questa recensione ho cambiato idea LOL Peccato però , dal trailer che ho visto al cine prima di TDKR sembrava meglio .

    RispondiElimina
  31. Andrò stasera con la mia ragazza (#seeee, credici) quindi non ho letto la parte spoilerosa.

    Io speravo fosse un bel film, per diversi motivi.
    Il primo è fine a se' stesso (se vado al cinema è per vedere un bel film, non una ciofeca, no?), il secondo è per l'amore per la saga di Alien tutta (tranne AvP 1&2) e terzo perché se questo "ripescaggio" di una vecchia gloria da parte di Scott fosse risusltato un GRAN BEL FILM, allora posso aspettare con meno timore il nuovo Blade Runner prequel/sequel/remake/reboot/nonsisaancoracosasia.

    PS: ma sono l'unico a cui il 4o Alien è piaciuto? Secondo me son tutti e 4 belli, e rappresentano a modo loro il cinema del decennio in cui sono usciti. Il mio preferito rimane il primo del 79, ma hanno tutti qualccosa da dire. Anche il 3, che ritengo il più debole (maledetti anni '90, con vostro grunge e le camicie di flanella), non è comunque da buttare dai!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Presente!

      anche a me il 4 non era dispiaciuto del tutto, molti spunti interessanti, anche se meno 'epico' ed atmosferico dei precedenti tre...una specie di 'alien di serie B', ma non da buttare..

      Questo qua invece ha troppi buchi di sceneggiatura, troppi 'momenti-WTF' che personalmente mi buttano fuori dalla narrazione tipo schiaffo del soldato, anche dettagli magari piccoli tipo


      SPOILER


      tutti i personaggi che sanno fare tutto (azionare unità mediche rarissime, attivare sistemi di sopravvivenza, ecc), FassRobot che si muove nella nave aliena come se fosse il suo tinello ("...un attimo che apro la porta, attivo le luci e vi faccio pure un latte macchiato, tutto pigiando in sequenza queste dieci uova sode luminose...PIT-PIT-PEET- Fatto!").

      poi il fastidio di paracularsi ripetendo ad nauseam "non è il prequel di Alien!" per poi sfruttarne (impoverendoli, beceramente annacquati) tutti i topoi...

      ...ma vaffancuore Ridleiscotto, you Hollywood sad bitch!

      Elimina
    2. È piaciuto anche a me, soprattutto perché dal regista de Il Favoloso Mondo di Amelie non mi aspettavo granché, invece è riuscito a realizzare un prodotto con diversi spunti interessanti. Avrei qualcosa da ridire sul design dell'ibrido xenomorfo/umano, ma recupera tutto nel modo in cui lo fa morire. Una morte realizzata in modo fantastico, magari fossero tutti così creativi certi registi.

      Elimina
  32. Madre Benedetta!

    Un film visivamente spettacolare, ma con una delle sceneggiature più buttate lì degli ultimi 20 anni.

    SPOILER

    Cioè, ragazzi, non c'è una connessione logica che sia una.
    Trovano dei reperti con la "mappa" per raggiungere gli ingegneri e dal nulla decidono ce sono anche i nostri creatori... in base a cosa?

    La Mappa stessa, come fatto notare dal Doc, manco porta al pianeta natale, ma ad una installazione militare?!?!

    La Theron (fichissima come sempre) potrebbe essere rimossa dal film e non notereste nessun cambiamento di trama... tanto i personaggi si aggiravano un po' come volevano tra nave, pianeta e nave aliena.

    La Theron si porta dietro una modernissima capsula medica.. che non è programmata per operare sulle donne?!?! Scusa?!?!

    La Rapace versione paladina di Dio incazzata è uno dei personaggi più odiosi degli ultimi anni e dopo la frase da antologia: "Perchè credi che siano i nostri creatori" "Perché è quello che ho deciso di credere" Ha vinto il premio formaggino per la scienziata del futuro.

    Fassbender riesce a sfangarla nonostante il personaggio senza logica che interpreta.

    Idris Elba si suicida così.. sulla garanzia di una invasata che gli ingegneri volevano distruggere la Terra, basata su un ologramma visto dall'androide (poteva anche essere solo una mappa di navigazione di dove erano stati). In meno di dieci secondi accetta di schiantarsi con la navicella e i due coopiloti "ok capo, come dici tu". O'RLY?!?

    I due che incontrano il primo pitone-cazzo aliena nell'astronave che fanno? Scappano, si spaventano, sono cauti? No, gli fanno cucci cucci sotto le fauci-figa e si fanno ammazzare in una sequenza da antologia dei Tre Marmittoni.

    MAle, male, male, male, peggio... no davvero non salvo nulla della struttura del film compreso il finale da "Ehi, ora siete costretti a pagare per il seguito se volete la connessione ad Alien e lo stucchevole motivo para-religioso del cazzo infilato a forza nel gargarozzo".

    Ora davvero vogliamo che quest'uomo si metta a fare il sequel e/o prequel di Blade Runner dopo aver dimostrato di non esserci più tutto con la testolina?!

    Cheers

    RispondiElimina
  33. Matteo Anelli:
    è quello che viene chiamato professionalità, no?? ;-)

    Però non è sempre vero: alcune volte è vero il contrario.
    Qui però si aprirebbero troppe parentesi.


    RispondiElimina
  34. 1) a me TUTTI gli alien mi sono piaciuti, anche i 2 AVP trovo che abbiano un loro perchè

    Detto questo oggi sono andato a vederlo sapendo già cosa aspettarmi avendo letto recensioni, visto filmati sul tubo e mi è piaciuto nonostante tutto, ho una mia teoria riguardo al Paperalien Conhead: bagnandosi nel'inchiostro nero molto probabilmente genererà gli Xenomorfi così come noi li conosciamo (avete notato che i serpenticazzi hanno il sangue acido? Non è detto che il Paperalien lo abbia fin dall'inizio).

    Bellissimo il mecha design del film (la Prometheus, i quad, il furgone, le tutine)

    Carinissima La Rapace (sinceramente la Theron non mi diceva nulla)

    Viglio dare fiducia a Ridley, a patto che nei prossimi 2 film si arrivi finalmente a LV-426 e si veda, nel finale, la buona vecchia Nostromo che si avvicina

    RispondiElimina
  35. anch'io ho preferito Alien 4 al 3, che ho trovato noiosetto, come gran parte dei film del per me sopravvalutato Fincher (a parte ovviamente Fight Club). Almeno il quarto ha il pregio di non prendersi troppo sul serio, puntando abbastanza sul grottesco.
    Per quanto riguarda il Ridley Scott degli ultimi 10 anni, a voler essere veramente cattivi verrebbe da dire che sarebbe meglio ci avesse lasciato lui anzichè il fratello...

    RispondiElimina
  36. Visto ieri sera ed è la fiera del no sens ma, come dice il doc, ti tiene incollato allo schermo e non è poco.
    Pensandoci, tutte le scelte sono spiegabili e se vogliono trovare l'anello di congiunzione con Alien è a portata di mano.
    Per il resto il film viene salvato anche dagli attori la Theron, Idris Elba e Fassbender.

    @Doc
    non sono persona da rischieste ma il sondaggio del sabato mi manca veramente tanto please, sfonane uno.

    RispondiElimina
  37. Ora che l'ho visto aggiungo un'altra mistica domanda: cosa avrà mai detto David al gigantone alieno per farlo incazzare a tal punto da decapitarlo?

    RispondiElimina
  38. Cattiveria per cattivera e secondo me, Tony Scott (di cui ho apprezzato "L'ultimo boyscout"; gli altri mi son piaciuti tanto che non li ricordo e Top Gun è una robaccia invecchiata malissimo) aveva visto Prometheus poco prima di compiere il folle gesto.

    RispondiElimina
  39. un pò mass effect un pò black&blondes

    RispondiElimina
  40. - SPOILER -

    Aggiungo alle infinità di meenchiate già egregiamente elencati (in particolare il commento di Andhaka mi ha trovato in pieno accordo)....la scena in cui la Rapace e la Theron scappano mentre la nave sta dolcemente per schiantarsi sopra le loro testoline....fatemi capire cos'hanno queste due che non va:ti sta cadendo un fantamiliardo di tonnellate addosso e tu continui a correre nella direzione in cui la nave ti sta cadendo addosso???Fortunatamente la Rapace cadendo riacquista il quoziente intellettivo pari almeno a quello di un bimbominkia ritardato e capisce che basta rotolare a destra e cambiare direzione per evitare di fare la fine di un omelette. Purtroppo Charlyze non può vantare eguale sagacia e fa la fine che abbiamo visto...voglio dire...ma sono scene da proiettare in un cinema???Hai ragione Doc...il film lo vedi fino in fondo...ma perchè vuoi vedere fino a che punto Ridley si sia fumato erba gatta per mandarsi in pappa il cervello e propinarci sta strunzata. Che ci sappia fare(o almeno che nel sci-fi ci sappia fare)dietro la macchina da presa è fuor di dubbio,però ragazzi...che cacchio...è la storia che deve venire per prima!Se la storia è costellata di demenzialità,incongruenze,lacune narrative e sordidi mezzucci per assicurarsi il solito odiato seguito paraculo scucisoldi il film può essere girato anche da gesù cristo,interpretato dagli apostoli e prodotto dallo spirito santo...ma rimane comunque una cagata!!!Proprio perchè hai la fama di essere uno esigente nel fantascientifico pensavo che me lo bocciassi completamente...poi è anche vero che i gusti son gusti ci mancherebbe. Dal canto mio comincio ad essere davvero disilluso sui film Hollywoodiani...sono troppi anni che non ne vedo uno degno di essere definito un bel film

    RispondiElimina
  41. OK, visto (#grazieamoreilprossimofilmlosceglitu).

    Concordo su tutta la linea, film da 6 rosicato, almeno per la realizzazione tecnica incredibile, ma più che i buchi narrativi di cui sopra (il pongo nero, la mancanza di regole fisse ecc...) a me ha dato fastidio la mancanza totale di coinvolgimento emotivo che ha permeato il tutto.

    Non era come negli altri Alien, che eri li con sti poveri disgraziati, incollato alla poltrona a sudare freddo assieme a loro. Qui proprio poteva succedere qualunque cosa e non me ne fregava nulla, zero assoluto.

    Mi ha ricordato (per la "noia" e l'argomento trattato) quella grandissima poottanata (ora mi salterete addosso in 50.000) de Le Montagne della Follia di Lovecraft. Anzi, tolta la tecnologia e l'ambientazione extraterrestre, probabilmente il film che hanno cancellato (per fortuna) sarebbe venuto uguale.

    RispondiElimina
  42. Visto ora... beh, che dire, sicuramente lo dipingono in modo peggiore di quanto non sia, ha dei buchi narrativi notevoli e i personaggi compiono azioni LOL comunque NO DAI CHECCAZZO DICO FATEMI UN PIACERE, INTERDITE SINE DIE A LINDEROTFL IL CONSESSO CINEMATOGRAFICO IN TOTO, DATEGLI UN'INGIUNZIONE RESTRITTIVA DALLA SCENEGGIATURA/REGIA/SEMPLICE COMPARSA/MASCHERA DI SALA, FUORI DAI COGLIONI, PER ODINO, DAI NON SI REGGE PIÙ!!!!1111

    Auguro poi tutto il male possibile a chi ha inventato il 3D al cinema

    RispondiElimina
  43. Drakkan:
    Sì, è vero. Sabato prossimo, dai.

    RispondiElimina
  44. @capitan lkl: anche qui vale il discorso Alien 3 vs 4. Se non altro fin dall'inizio Scott Jr si è fatto notare come un regista un po' katsone che però ha tirato fuori perle come Kalifornia, il citato L'ultimo Boy Scout, Spy Game, The Fan etc. Il rincoglionimento del nostro Ridley (tra l'altro ero stato troppo buono, direi che più che da 10 dura una ventina d'anni) invece è ancora più marcato rivedendo i suoi primi capolavori (oltre a Alien e Blade Runner il magnifico I Duellanti).

    RispondiElimina
  45. riguardo a Fincher, invece, devo dire per onestà che non ho ancora visto Social Network, che i più dicono molto bello, per cui su questo sospendo il giudizio

    RispondiElimina
  46. altro errata corrige: in realtà Kalifornia è di Dominic Sena. Quello che intendevo era Una vita al massimo

    RispondiElimina
  47. Diciamo, almeno io, dico, che Tony era il più onesto e costante dei due: fedele al suo cinema, non precipitava (non consì in fondo) negli abissi di tristezza che hanno visto protagonista il fratello più famoso. Ma Alien e Blade Runner son due film irripetibili, fuori della portata del fratellino Tony "duemilastacchidicameraperunasequenzaditresecondi" Scott.
    Il problema è che Ridley non ha mai capito quand'era il momento di lasciar perdere il cinema e mettersi a vendere la porchetta alla sagra della ciliegia di Contursi Terme.
    Prometheus non può passare, è come un Alan Moore che torna personalmente su Watchmen dopo svariati anni e gli viene fuori il fumetto "Stellette", ma coi supereroi. E guarda il prodotto finito e va pure in giro a vantarsene.

    RispondiElimina
  48. @kalythblog: Alle Montagne della Follia di Lovecraft una puttanata? Questo mi ricorda quel ragazzino che mi ha detto che nel film Il Signore Degli Anelli avevano copiato tutti i nomi del suo videogioco preferito.

    RispondiElimina
  49. Felicissimo di averlo visto "in dvd americano"...
    Film tanto spettacolare come effettivi visivi e design (mecha&mostri), tanto povero dal punto di vista della storia e dei personaggi.

    Uno degli elementi che permettevano a Alien e Aliens di coinvolgerti era il fatto che i personaggi, chi più chi meno, si comportavano con una certa logica.

    Insomma, acquisito l'assunto che della presenza aliena tutto ha un senso, compreso il comportamento degli xenomorfi.

    Qui invece come hanno già fatto notare altri il WTF è totale:
    -biologia aliena incomprensibilie
    Il pongo (ahah!) nero fa un po' quel che vuole. Non parliamo dell'embrione di polpo che cresce in poche ore alle dimensioni di un chiuaua all'insaputa della tizia...almeno il vecchio alieno mandava in coma per un po' la vittima.

    -scienzati del 2090 con dogmi religiosi e completamente irrazionali...il cuccicù alla biscia è emblematico.

    -assoluta mancanza di alcuna procedura di sicurezza o scientifica nell'approccio ad un entità aliena

    -space jockey (gli ingegneri...studiato al Poli per caso?) che non si capisce una mazza di quel che vogliono o che fine hanno fatto:
    Quando si vede l'ologramma si vede chiaramente che 2 riescono ad entrare nella porta, mentre l'altro viene decapitato. Che fine hanno fatto quei due? E perchè scappano verso la porta e non dalla stessa? Chi li insegue, visto che non c'è traccia di altri esseri in tutta la nave?
    Se la nave è perfettamente funzionante, che ci sono rimasti a fare lì?

    Altra cosa: i mostri di Giger hanno sempre avuto una natura sessuale, con simboli fallici e vaginali, ma il mostro tentacolare sembra proprio uscito da un pornazzo giapponese...

    RispondiElimina
  50. Finito di vedere da pochissimo e lascia proprio basiti! Ha il pregio di avere un buon ritmo e incollarti alla visone, ma sa di "già visto" in troppe parti (citazioni, omaggi?) In generale la trama e sconclusionata, non si comprende l'incipit... anzi fa proprio a cazzotti con quanto si dice e si vede nel corso del film! Dal trailer si preme l'acceleratore sull'origine aliena della razza umana... ok, ma si parla di reperti archeologici, epoca storica... quindi gli alieni erano ancora "tra noi" in epoche recenti, eppure dall'incipit del film si capisce tutto il contrario e dal finale del film, ancora peggio!!! Incongruenze e buchi logici a parte (ho visto spuntare una provvidenziale scala, senza che nessuno la portasse), il polimorfismo delle creature non segue una logica. Il fluido nero mi ricorda x-files, la piovra gigante mi ricorda spazio 1999, gli altri mostriciattoli leviathan (omaggi?). La Theron è inutilmente antipatica, Fassbender pure.... mah! Spero non ci siano seguiti!

    RispondiElimina
  51. [SPOILER]
    Caro Doc Manhattan è con grande piacere che leggo la tua rece di Prometheus. A me devo dire è piaciuto molto di più. I buchi di trama li ho riempiti io con un pò di sospensione dell'incredulità e un pò di ragionamento. La tematica del rapporto col creatore mi ha completamente catturato. Fassbender è spettacolare nell'incarnare il primo androide della Weyland e i personaggi principali mi sembrano tutti solidi. i personaggi secondari peccano dell' essere stereotipati e il film ha i binari come Resident Evil 5, ma la mia opinione se devo dire è che probabilmente mi sto stancando, non tanto delle tue recensioni (a te i film possono piacere o non piacere, e ho imparato che sei esigente, moto più di me) quanto dei millemila commenti di gente (come dicevi tu in un post di un annetto fa in risposta agli hater di Spartacus) che dice di tutto e con grande arroganza. Escono dalle fottute pareti, per dire, ad ogni recensione che fai. e se dici che il film ha un problema, loro si sentono liberi di dire è una merda, neanche john holmes, il tinto brass dei tempi migliori lo faceva meglio. Boh. Su altre cose mi fa meno specie, sul cinema sembrano tutti vincitori di orsi d'argento e oscar in triplice copia.

    RispondiElimina
  52. Massimiliano Talamazzi:
    Capisco il tuo punto di vista, Max, ma resto dell'idea che le persone debbano sentirsi libere di criticare i film quando non gli piacciono. Tanto più se credono di aver appena buttato 10 euro. Tanto più in un contesto caciarone come la community sedimentatatisi attorno a questo blog. Tanto più in un genere a rischio come la fantascienza.
    Il discorso semmai, permettimi di rovesciare la questione - parlo in generale, eh: ce l'ho mica con te - è: chi il film l'ha gradito deve incavolarsi perché qualcun altro ne dice peste e corna? E se sì, a quale titolo? L'ha girato lui, il film? L'ha prodotto? L'estremo, ne abbiamo parlato proprio per gli esaltati di Spartacus, sono le scimmie terminatrici dell'Internetto alla disperata ricerca di confirmation bias, ma quelli li lasciamo ai loro problemi, ok. Ma tutti gli altri? Le persone normali? Perché lo fanno?

    Cioè, se a me piace tanto/tantissimo una cosa, e sono sicuro del mio giudizio, cosa me ne cala se [NOMEQUALSIASI] la giudica una cacca?

    RispondiElimina
  53. Caro Massimiliano telemazzi...se a te sto film è piaciuto buon per te...non dico che sei un imbecille per questo,magari non fai troppo caso ai giganteschi buchi narrativi di questo film,alcuni dei quali sono incolmabili,anche con un grande sforzo di ragionamento. Tu nei film cercherai qualcosa di diverso da quello che cerco io e altra gente. Ma se noi non la pensiamo come te, esplicitando il nostro pensiero non significa che siamo haters o vincitori d'orsi d'oro o grandi critici cinematografici. sto film si è preso pernacchie dovunque sia stato proiettato...un motivo ci sarà non credi?siamo tutti precisini arroganti della fungia?O è questo film che fa acqua da tutte le parti?mi spiace che tu sia stanco di gente che la pensa in maniera differente dalla tua...ma credo,fortunatamente,che vivendo in democrazia dovrai continuare a convivere con questo fastidio

    RispondiElimina
  54. Non serve saper per forza cantare per accorgersi se uno è stonato, no?

    RispondiElimina
  55. oh cazzo ho fatto la figura del trollone. no ragazzi davvero, non volevo inibirvi nella critica creativa. Grazie Doc e hai ragione.
    [SPOILER]
    @ mattia. la scena (ormai immancabile ) dell'oggetto che cade e protagonista che scappa sempre fino all'ultimo nella traiettoria della caduta è WTF anche per me, ma ormai pare che a hollywood ci debba essere per contratto. non intendevo criticare te e anzi il tuo commento è lucido e circostanziato. Il mio non credo sia un problema colla democrazia, ma colla mancanza di approfondmento della critica, che dagli appassionati mi aspetto.

    RispondiElimina
  56. Dei buchi nella sceneggiatura devono occuparsene gli autori, non gli spettatori che pagano il biglietto. E, in questo caso, non si tratta di sospendere o meno l'incredulità. Lo script è bucato, inadeguato, televisivo: magari avrai tre film per narrare quello che (non) hai in mente, ma Prometheus non andrà avanti per sei stagioni.
    Poi, buon per te che ti sia piaciuto, ciò non ti assegna quel leone d'oro mancato per cui additi gli altri come arroganti. Inoltre, hater di che? Si son sempre fatti i commenti, positivi o negativi ai film, anche prima delle guerre bimbominchiate del web accessibile a tutti.
    La critica deve esserci e bisogna farsene una ragione, piuttosto che bollare subito la gente con definizioni da web ennepuntozero; non ci si fa una bella figura.
    Per concludere e con tutto il rispetto per Doc, non ho certo bisogno della sua autorizzazione o della sua spinta per criticare o elogiare questa o quella cosa.

    RispondiElimina
  57. Allora, io non so quanti qui dentro hanno seguito LOST fino in fondo, in Prometheus c'è tutto il peggio del peggio di quel modo di scrivere e sceneggiare che ha fatto la fortuna e la sfortuna di quella serie TV.
    Scene che semplicemente NON hanno un senso, messe lì solo per creare nello spettatore un "WTF ???" fine a sè stesso (salvo generare terabyte di commenti sull'internetto), sottotrame che portano al nulla, personaggi che potrebbero essere tranquillamente tolti dalle palle tanto sono inutili (la figlia di Weyland... ma che senso ha quel personaggio, Theron a parte ?), azioni totalmente avulse dal contesto, personaggi che NON fanno domande su quello che gli succede intorno...
    Sicuramente ci sarà un seguito ma non sperate che venga spiegato qualcosa, anzi... forse il contrario.
    Lindelof (con Cuse e J. J. Coso Abrams) non è riuscito a dare un senso a LOST in SEI STAGIONI, pensare che possa farlo in 2 ore di film o in una possibile nuova trilogia è da LOL.

    RispondiElimina
  58. A voi non è venuto il dubbio che pure la Theron fosse un androide? All'inizio Weiland definisce David "quanto di più simile ad un figlio", verso la fine La Theron chiama Weiland "padre" Non credo che nel 2093 i figli possano dare ancora del lei al proprio genitore, mi sa che in Prometheus 2 la rivederemo.
    La scena dell'astronauta che ritorna in vita come zombie mi ha ricordato un pò "La Cosa" di John Carpenter

    RispondiElimina
  59. Sono sempre stato un grande appassionato della saga di Alien(s) e (ora parte la lapidazione!) pure il 4 m'è piaciuto; e Lost me lo sono seguito fino in fondo, dritto fino alla grotta col tappo del lavandino (!).
    Ma qua, ragazzi, ma qua...
    Io mi son posto una domanda: con quale argomento i due scienziati han convinto Weyland a sganciare millemila crediti per organizzare la spedizione della Prometheus? Han trovato 5 caccole su di una parete rupestre e dicono a Weyland "Andiamo!".
    Non sappiamo cosa ci sia, ma...let's go! :S
    E poi, io dico, sei nel 2093, hai tecnologie da far paura (incongruente con il primo Alien, ma meglio non parlarne...) ed operi senza nemmeno uno starccio di anestesia??? E mi suturi uno squarcio da 30 cm nella cavità peritoneale con dei punti METALLICI?? Nel 2093 dei PUNTI DI METALLO?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anfatti, a me nell' 88 mi hanno richiuso l'incisione dell' ernia con il LASER, no dico...LASER!!!
      Non nel 2088, nel 1988!!!

      Elimina
  60. Ciao a tutti, io sono uno che VIVE di Fantascienza, Fantasy, e film d'azione, perchè a me questi film fanno passare 2 orette fuori dal mondo "normale", quindi magari anche film con delle cavolate astrali rotanti (vedi Battleship) me li sono fatti piacere, perchè fan parte del contesto che "mi fan star bene!" pero' devo dire che anche a me sto film non è piaciuto molto, il 3D l'ho ritenuto abbastanza inutile, ma nei cinema da me, non sono riuscito a beccare il 2D. Ho trovato pure io difficile capire bene la trama, secondo me, se ci perdevano 10 min di film a spiegare che meeeeeenchia stava succedendo (tipo le spiegazioni di Repley in Aliens 2...) magari non era male. Al momento lo metto al pari di AVP2. uno dei film più brutti che ho visto.

    RispondiElimina
  61. Non abbiamo ancora parlato del fatto che nel film, a un certo punto, salta fuori Lysa Arryn.

    RispondiElimina
  62. A parte che il film mi è parsa una fotocopia riuscita male di alien (le uniche cose riuscite male sono appunto le differenze, oltre che le domande sorte spontanee), ma tutto sommato mi ha divertito (e sticazzi della sceneggiatura claudicante, dei dialoghi, o di altre caratteristiche che un occhio esperto e critico possa tirare fuori: al cinema ci sono andata per il puro gusto di svagarmi e rilassarmi).
    Unica considerazione: a nessuno è balenata l'idea di associare la Theron con Samus Aran? Nessuno ha pensato -anche per un attimo- che le tute potessero ricordare quelle di Metroid?
    E spero che la Theron in qualche modo torni anche nel secondo episodio, che mi stava simpatica e tifavo per lei

    RispondiElimina
  63. ma solo io e miei amici abbiamo pensato che anche la Theron sia un androide di nuovissima generazione?? (tornerebbe che chiama "padre" il vecchio Weyland e che il suo aggeggio ipertecnologico non è tarato sulle donne...) boh... a me sembrava così ovvio, come pure che sicuramente non è morta schiacciata dall'astronave U_U

    RispondiElimina
  64. Hachi:
    Lo dico da quando son uscite le sue prime foto con la tutina blu. :)

    Cristina Materassi:
    Lo pensano in molti. Il che spiegherebbe il rapporto con David. E permetterebbe di ripescarla nel seguito.

    RispondiElimina
  65. Concordo in toto con la recensione, in particolare sul "ti lascia con più domande che risposte".
    Oh, ma la sceneggiatura l'ha scritta (anche) Lindelof. Quindi avere (parecchie) domande inevase è il minimo. Il massimo sarebbe se il sequel finisce in una proto-chiesa aliena multi-religiosa, con la tizia che ritrova tutti i compagni (morti), e tra di loro il partner ed il padre che gli dice che finalmente "può andare avanti".

    RispondiElimina
  66. #Al Zammataro : l'avevo detto che mi scannavate... eheh...
    In realtà trovo che Lovecraft sia più bravo sui corti che non sulle opere lunghe, e aoprattutto Le Montagne della Follia l'ho trovato noiosissimo, più un esercizio per farci vedere quanto ne sapevo di biologia/geologia/anatomia/speleologia/astronomia che non un romanzo vero e proprio.
    E cmq dai, almeno io parlo con cognizione di causa, e ho tirato fuori questo titolo solo come paragone: c'è la spedizione, c'è il sito archeologico alieno ecc...

    RispondiElimina
  67. In effetti sì, il film è gradevole, gli scenari paesaggistici iniziali da lacrimuccia (e lì il 3D, anche se deve bruciare all'inferno per sempre, funziona), però come al solito troppi errori in fase di scrittura della trama. Rimane una delle condanne della maggior parte dei film degli ultimi anni: buone idee sfruttate malissimo. Quella della melma nera è colossale, cioè dai, vuoi dirmi che si trasmette sessualmente e che crea un progenitore gigante (che poi gigante perché? lei se l'è tolto dalla pancia quindi avrebbe dovuto smettere di crescere) dei facehugger di Alien? E lo stesso polipone vorrebbe appiccicarsi alla Shawn solo per rimetterle uno "xenomorfo" nella pancia, cioè, lui da lì ci è appena uscito e deve rimetterci dentro qualcosa di nuovo? David che avvelena il fidanzatino senza un motivo apparente, magari la prima cosa che un robot umanoide sviluppa è la gelosia, e lui voleva la Shawn tutta per sè. E il geologo/tossico/galeotto che diventa un boh, super-uomo assetato di sangue a caso, perché non si è infettato ed è morto pure lui? Ah, quando lei arriva alla capsula per farsi il cesareo e le dice che è programmata solo per un uomo è partito un LOL da libro di storia.

    RispondiElimina
  68. Sulla Theron androide ci avrei fatto un pensierino, ma c'è una cosa.. se la ripescano è proprio una cazzata.

    E' stata seppellita da svariate migliaia di tonnellate di astronave aliena. Di cosa sarebbe fatta, considerando che alll'androide in Alien volava via la testa con due sprangate? :D

    Cheers

    RispondiElimina
  69. Andhaka:
    Oh, ma basta tirar fuori un altro androide dello stesso modello, eh.

    RispondiElimina
  70. @kalythblog: nessuna intenzione di "scannarti" da parte mia. Vale per Lovecraft quello che vale per questo Prometheus: può piacere o meno ed i gusti sono insindacabili, per carità. Quello che volevo far notare è il fatto che, come dici anche tu, nel film c'è la spedizione, il sito alieno (e gli alieni hanno creato l'uomo aggiungo io)... insomma ci sono tutte le idee di Lovecraft che sono state letteralmente saccheggiate dalla letteratura, dai film e dai videogiochi venuti dopo. Roba che se gli dovessero pagare il copyright poteva farseli da solo i film sulle sue storie. Per me chiudo qui per non andare troppo fuori dal tema del nostro Doc.

    RispondiElimina
  71. Ma la Theron si bomba Idris Elba o sbaglio? Androide sessualmente attivo? Oh ci fossero bambole gonfiabili cosi' comincerei a lasciar perdere le donne in carne e ossa...

    RispondiElimina
  72. Le millemila domande insolute, secondo me, sono solo motivo per il seguito.
    Ricordo che comunque Ridley Scott non è stato lo sceneggiatore del film. Lui ha solo adattato la trama di Jon Spaihts, Damon Lindelof. E si vede.

    RispondiElimina
  73. Non credo proprio nella teoria della theron-cyborg...un cyborg non ha paura di morire,mentre mi sembra che Charlyze prenda tutt'altro che asetticamente il fatto prima che la nave spaziale si stia andando a schiantare con lei sopra e poi che la nave aliena le stia cadendo sulla testolina...ok il fatto che muoia perchè va solo dritta e non sa girare a sinistra forse potrebbe indicare il comportamento coi paraocchi tipico di un'intelligenza artificiale...ma in realtà credo che sia solo perchè è una lontana discendente di Derek Zoolander...sì sì...dev'essere così...

    RispondiElimina
  74. Io trovo che questi quesiti (Theron androide o no? viene in mente Blade Runner), biologia aliene un po' incomprensibile, ci possono anche stare nell'ottica di un futuro seguito o semplicemente per evitare un film troppo didascalico e generare curiosità nello spettatore. Danno molto più fastidio i comportamenti illogici dei personaggi...tu puoi anche calare i protagonisti in un ambiente completamente WTF, e spesso gli horror lo fanno, ma se questi si comportano da idioti non riuscirai mai a immedesimarti o "tifare per loro".

    RispondiElimina
  75. Guardate che la Theron non è un androide. La prova? Si fa il viaggio in ibernazione.

    Ah: sono d'accordo che il film abbia più buchi nella trama di un groviera...

    RispondiElimina
  76. ....ma, se la Theron interpreta un androide in Prometheus, che bisogno avrebbe avuto del crio-sonno? Si vede bene che lo regge molto meglio di tutti gli altri e questo fa pensare che non sia normale o addirittura che sia un androide (che non sa di essere un androide, come in Blade Runner... altra citazione?) ùin un possibile sequel, il personaggio tornerebbe ...per aggiungere un altro WTF! ...e una domanda in più, che è poi quello che conta!

    RispondiElimina
  77. Ciao Doc, sono Code2.
    Mi sa che avevo commentato da qualche altra parte tempo addietro ma non so più dove, comunque butto lì pure le mie impressioni, non si sa mai che a qualcuno gliene freghi un minimo.

    Innanztutto, solo io ci ho trovato una mega citazione nella citazione di Stargate Universe?!
    Astronave gigante, antica, porte aperte, porte chiuse, sfere scanner volanti, linguaggi arcaici (aka segni accatzo). Mah.
    E continuo con questa:
    quando il capitano neggher becca la Rapace post operatoria, superata la faccia WTF, le fa:

    [SPOILER]

    "Questi alieni hanno costruito lammorte fuori da casa loro per portarla sulla terra e sganassarci tutti ma hanno giocato col fuoco e si sono brustigati (come successo a Prometeo nella storia originale) ma se non stiamo attenti pure noi facciamo la fine del maiale a natale!111OMG!11!!"

    Cazzo ha capito tutto solo uscendo e rientrando dalla nave o pare a me?! WTFTF!?

    Chiudo con un appunto sparso.
    Il Disk Jockey con la panza squartata di Alien era già lui PROMETEO, che è condannato a farsi mangiare le budella tutti i giorni e guarire tutte le notti, 4ever e la rapace rappresenta Pandora, colei che detiene il vaso con dentro tutti i mali (tipo i vasi pieni di pongo) ma anche la speranza (la croce, la fede, la religiositè...).

    Voto da 7 al 7.5 per me solo per Fass-Bender che un semiDio e Rapace, fotocopia della Wheaver da giovane.
    Lindemmuort dovrebbe cambiare lavoro però.

    RispondiElimina
  78. Delusione!
    Adesso ho un nuovo bersaglio da martoriane, dopo il cavaliere oscuro!

    RispondiElimina
  79. a me 'sta cosa che i buchi nella sceneggiatura sarebbero un gancio per un eventuale sequel farebbe ancora più imbestialire che non se fossero semplici errori. E' una cosa che può essere accettabile in film come in Ritorno al futuro 2 o L'impero colpisce ancora (che già presupponevano un seguito), ma non in un'opera con dichiarate velleità autoriali. E' vero che il fuellieton è sempre esistito dai tempi di Omero e che ormai molte serie televisive sono superiori alla media dei film di Hollywood, ma penso che la serialità sia diventata una piaga che sta divorando il cinema.

    RispondiElimina
  80. Ma Theron androide avevo le traveggole oppure ho notato uno strano scambio di battute prima della probabile partita scacchi con il comandande della a'stronav'a?
    Qualcosa del tipo ragazza (no) ragazzo (no) quindi scoprilo?

    RispondiElimina
  81. @doc: a proposito di registi bravimabasta (in qs caso il riferimento è a Fincher), ho finalmente visto (con colpevole ritardo) TDKR della premiata ditta Nolan&bro e concordo pienamente con la tua recensione. Devo però tirarti un po' le orecchie perchè, nonostante le tue precauzioni, il semplice accenno a un 'vero cattivo' è stato sufficiente a farmi capire già a metà film chi stava dietro a tutto (un po' come quando un amico, prima di vedere Il sesto senso, mi ha accennato a un finale a sorpresa). Vabbe', ti perdono solo perchè anch'io sono stato posseduto da demone dello spoiler (http://www.zerocalcare.it/2012/05/28/il-demone-dello-spoiler/) in un commento al post sul film di Rocky Joe

    RispondiElimina
  82. ehm, sono andato a rivedere la recensione e in effetti l'accenno che intendevo non c'è... forse era in un commento o in qualche altra recensione. Niente, vorrà dire che le orecchie me le tiro da solo...

    RispondiElimina
  83. a sto punto però sono curioso. qualcuno mi elenca i buchi di sceneggiatura che ha visto nel film? che tutti dicono buchi ma nessuno dice dove e come e perchè gli hanno distrutto un film che tutti concordano epico per l'interpretazione di fassbender e che lindelof deve morire (deve morire anche per me, ma più per lost)

    RispondiElimina
  84. Volevo rispondere con un barboso elenco di minchiate astrali (vedi gravità vedi abitabilità del satellite vedi Rapace sterile che ti sforna la piovra)viste nel film ma alla fine non è proprio da buttare si poteva fare di meglio? forse...
    di peggio?? magari SI
    Belli alcuni effetti e si spera che il possibile sequel eviti le apparizione delle scale dal marsupio di(EtaBeta aka)FassRobot...

    RispondiElimina
  85. SPOILER-SPOILER-SPOILER-SPOILER-SPOILER



    Visto ieri sera, personalmente l'ho trovato un buon prequel per la saga di Alien. Lo stampo del film è nettamente diverso, più spettacolare e meno "survival horror", meno angosciante e meno claustrofobico, ma gli elementi per soddisfare gli appassionati ci sono tutti. Non parlo solo della valanga di citazioni, dal carro corazzato con millemila ruote alla Wayland, dagli xenomorfi al look della capsula di salvataggio, dall'androide all'attesissimo Space Jockey.

    Parlo proprio del modo in cui questo film spiega le origini di quella che nell'immaginario fantascientifico è diventata una creatura emblematica, disgustosa, grottesca, terrificante e letale. Chiaramente ci sono differenze in tutti gli stadi evolutivi dello xenomorfo. Il facehugger non è come lo conosciamo, qui si presenta sotto forma di calamaro gigante. Il vermone invece non mi è chiaro cosa sia, dato che dal corpo del geologo non esce uno xenomorfo ma scappa via i lvermone così com'era entrato. In entrambi i casi, l'estetica marcatamente vaginale è rimasta (la bocca del calamaro è chiaramente una pheega con i denti...).

    Lo xenomorfo che nasce dall'Ingegnere è diverso da come lo conosciamo, e non poteva essere altrimenti, dato che la forma cambia a seconda dell'organismo che lo ospita. Questo è un dettaglio che si apprende guardando la trilogia. Aggiungiamo che probabilmente tra questa versione e quella che conoscevamo ci sono diverse modifiche, magari svelate nei prossimi film.

    Restano oscure le motivazioni alla base dell'esperimento, il perchè si stessero sbattendo così tanto per creare un'arma così complessa e incontrollabile solo per sterminare noi umani, e come già detto, perchè nel video/replay gli Ingegneri stessero fuggendo proprio nella sala dove ci sono le urne/uova. Altre domande: dove sono finiti gli xenomorfi che hanno sterminato l'equipaggio? Tutte le altre navi trasportano lo stesso carico? Sul pianeta LV-223 c'è forse da qualche parte una struttura simile all'alveare degli xenomorfi?

    Passando all'aspetto recitativo, quoto Doc e promuovo a pieni voti il trio Fassbender-Rapace-Theron, gli unici a dar vita a personaggi degni di nota (nella scena nella capsula operatoria la Rapace regge tranquillamente il confronto con la Weaver). Gli altri non pervenuti, complice anche un doppiaggio che definirei ORRIPILANTE. Una cosa davvero scandalosa, in particolare Holloway e l'orientale, veramente pessimi...

    La fotografia e la regia sono notevoli, i primi minuti sono poesia pura, con una potenza visiva che spazza via tutte le meenchiate artefatte e scoppiettanti che vanno di moda ultimamente.

    Nel complesso un bel film di fantascienza, certamente inferiore ai primi due capitoli della saga di Alien.

    RispondiElimina
  86. Ehm, i primi minuti sono Bowman all'interno della Discovery One, ecco perchè spaccano!

    RispondiElimina
  87. [ALERT! ALERT! A HUGE SPOILER APPROACING]


    Sono tornato ora dal cinema e non so che dire.
    Mi è piaciuto? Forse.
    Sono confuso. Avevo molte aspettative da questo film e mi sento in un certo senso non soddisfatto.
    Ho una notevole serie di "?" che ruotano sulla mia testa e sono d'accordo con la maggior parte dei commenti qua sopra per quanto ritenga che alla somma finale non sia un film da buttare.
    3D inutilissimo, ma quello e solo quello c'era li mortacci loro.

    Per il resto...

    abbiamo un geologo improbabile con dei droni che mappano ogni orifizio di quella "piramide" e che fa? SI PERDE! sai pure a che coordinate sei e si perde. in 2 corridoi a croce si perde.

    ò_ò

    Sono queste forzature che mi fanno storcere il naso. La macchina da operazioni ultraavanzata e complessa e rara che oh ce ne sono dieci al mondo quanto sta su ebay... opero solo uomini.
    Ma mi prendi per il culo??

    E mi chiudi con una pinzatrice per le fotocopie??? Nel 2090??

    E il biologo se aveva un flauto si metteva a suonarlo davanti a un serpente alieno dalle capacità ignote?

    Ma chi cazzo ci avete mandato lassù?

    E soprattutto gli dite "oh, sapete, siamo quassù per cercare chi ci ha creato" se magari me lo accennavi 2 ANNI FA potevo decidere anche di mandarvi a quel paese e stare a casa no?

    Poi di punto in bianco se ne esce il capitano "oh capito tutto! siamo su un pianeta dove sviluppavano armi di distruzione di massa!"

    E tutti "va bene, accettiamo questa spiegazione". ?? un po' comodo come "spiegone".

    Poi il ciclo vitale dell'alieno è quanto di più confuso e incomprensibile esista. Non si capisce quanto sia mutazione dovuta al pongo nero e quanto sia ciclo biologico.

    In ultimo se mi dite che non è il pianeta dove sbarcano Ripley e gli altri (e ok il nome diverso, magari lo chiamano in un altro modo in seguito no? proprio ufficiale?) allora tutto sto film non serve praticamente a nulla.

    In ultima analisi. Ok ciccia, andiamo a casa degli ingegneri che io so pilotare e vivo anche con la testa staccata dal corpo, ma te che ti mangi nel frattempo? e che ti bevi?
    Non vedo frigoriferi o ristoranti qua dentro...

    MAH!

    RispondiElimina
  88. [SPOILER]

    Ma quanto è ridicolo quando alla fine il capitano urla "Su le mani!" prima di suicidarsi contro l'altra nave?

    E la testa che esplode? Per forza, ci hanno appena sparato 60 Ampère, lol

    RispondiElimina
  89. Visto ieri e mi aggiungo anch'io al coro delle persone a cui è piaciuto ma che si aspettavano qualcosa di meglio e magari collegato direttamente ad Alien!

    Ho interpretato la prima scena con il gigante albino che beve il liquido nero mentre un'astronave se ne va come ad un inizio non solo del film ma della vita.. come se l'albino gigante fosse il materiale organico e il liquido mutogeno la scintilla che da origine ai primi aminoacidi e poi a tutto il resto.

    Lo svolgimento della trama in quel pianeta inesplorato è veramente terribile: ci sono dei passaggi forzatissimi (i due che si perdono che faranno una brutta fine, gli allegri esploratori che partono allo sbaraglio come ad un pic nic ... l'androide che tocca di qua, tocca di là apre porte e i comandi dell'astronave e credo legga le scritte in giro grazie al fatto che durante al viaggio ha imparato tutte le lingue della Terra o qualcos del genere... la testa aliena che si anima ed esplode).
    L'androide fa bere quel liquido nero allo scienziato per testarlo, per vedere se funziona come possibile cura al vegliardo...
    spero arrivino a girare un Prometheus 2 con maggiori spiegazioni e con un collegamento preciso al primo Alien!!!

    RispondiElimina
  90. Visto ieri sera

    [SPOILER]
    [SPOILER]
    [SPOILER]
    [SPOILER]

    Ma poi, com'è che fa Jantek a dedurre che su quel pianeta facevano armi di distruzione di massa? e la Shaw, perchè quando sale sulla navicella di salvataggio e sente battere decide che riuscirà ad ammazzare qualsiasi cosa ci sia con UN'ACCETTA? E soprattutto, perchè al posto dell'accetta non c'era perlomeno un lanciafiamme fantascienzo? Ma quanto figa è la Theron?

    Ah, lo xenomorfo del finale potrebbe essere un proto-xenomorfo. questo ha generato una nuova razza che si è evoluta negli alieni che noi tutti abbiamo imparato ad apprezzare... potrebbe essere, dai...

    comunque le "spiegazioni" di questo film stanno ad Alien come i midichlorian stanno a Star Wars... hanno distrutto una mitologia.

    RispondiElimina
  91. Forse arrivo tardi al post, ma qualcuno si e' preso la briga di enumerare una decina di "twist alternativi al plot" (che ho detto?), ma sopratutto: HOW IT SHOULD HAVE ENDED!, che tocca un paio di questioni sollevate dal Dottore, tra l'altro.

    www.youtube.com/watch?v=VdavBZwBP5Q

    RispondiElimina
  92. (primo commento al blog del Doc, anche se lo seguo quotidianamente)

    Visto ieri sera.
    Mi unisco ai commenti precedenti su fotografia eccellente ecc ecc, trama da film porno ecc ecc.

    La cosa che più mi ha dato fastidio, tra tutti i buchi logici, è stata che, essendo un prequel di Alien, allora

    SPOILER

    se lo xenomorfo nasce dall'Inge infettato dal protofacehuge, che a sua volta nasce dall'inseminazione di un'umana da parte un umano infettato col pongo nero, e lo xenomorfo rimane sul pianeta (muore di fame?) allora da dove vengono tutti gli altri cuccioli del primo film? Un altro Inge raggiunge la Terra e ripete il processo da capo? Shaw raggiunge il pianeta madre degli Inge e ingaggia una gang bang dopo essersi infettata?
    Certo magari se avessero spiegato come funziona il pongo nero ( trasforma gli organismi in armi, come fa con i vermi? ma allora che catso ingerisce l'Inge all'inizio del film? un palliativo?)

    Di sicuro giuro che smetterò di gasarmi per gli hype futuri, non importa che il regista si chiami Scott, Spielberg, Abrhams o Whedon.

    RispondiElimina
  93. Una domanda:
    alla fine fra film, controfilm, spinoff e fumetti nel tempo mi si è radicata in testa la convinzione, spiegata non ricordo più neanche dove e nemmeno se ufficialmente, che gli Alien fossero il prodotto della tecnologia Predator per avere qualcosa da cacciare di competitivo.

    Me l'ero sognato? E se non me lo sono sognato, è stata una spiegazione disconosciuta dall'universo ufficiale Alien?

    RispondiElimina
  94. [SPOILER]

    Da quanto ho inteso:
    1. l'arma biologica sono gli organismi che risiedono nel liquido nero
    2. infettata la vittima, questi organismi si riproducono ed evolvono in funzione del corpo ospite (ricordate i micro-serpentelli negli occhi dello scienziato?)
    3. l'effetto diretto dell'infezione pare sia la corruzione completa dell'ospite, quindi la morte. A quel punto gli organismi riattivano determinate parti del cervello (cervelletto in primis, eventualmente aree selezionate della memoria) decretando uno stato post-mortem caratterizzato da estrema aggressività (The Walking Dead anyone?). In pratica, a livello evolutivo minimo il funzionamento dell'arma è quello di un'apocalisse Zombie++.
    4. questi organismi sono una specie parassitoide, ed agiscono per parassitismo dell'ospite per quanto concerne il lato riproduttivo del loro ciclo vitale (ovvero si basano sulla corruzione del sistema riproduttivo della specie vittima). Nel caso umano, come abbiamo visto, l'infezione si è propagata all'ovulo femminile, che è stato quindi fecondato dagli organismi, generando un protofacehugger. Questo polipoide sarà poi in grado di rifecondare un corpo ospite, per evolversi in una specie superiore a quella bersaglio. Come sappiamo la specie xenomorfa di Alien ha infatti una riproduzione a doppio stadio (il primo, oviparità ermafrodita della Regina, il secondo per fecondazione da facehugger) e le caratteristiche dello Xenomorfo finale dipendono appunto dal dna dell'ospite. Quindi, a livello avanzato il funzionamento dell'arma si basa sulla generazione di una specie aggressiva superiore a livello evolutivo di quella bersaglio.
    5. il prodotto utilizzato dall'Ingegnere all'inizio non era il liquido nero. Colore a parte, non sembrava avere niente a che fare con quello (nè densità, nè comportamento). Senza contare che non avrebbe alcun senso per come si svolgono gli eventi. Se ricordate, invece, si trattava di una sostanza che ha cominciato ad autodegenerarsi/scomporsi appena schiuso il contenitore, e che ha fatto lo stesso com il corpo dell'Ingegnere che l'ha assunta. Presumibilmente, e semplicemente, si tratta di un altro esempio della tecnologia degli Ingegneri.

    Per tutto il resto, concordo con quanto già detto da Alessandro.

    Alessandro:
    I vermoni acidi sono l'esito della riproduzione degli organismi tramite i "lombrichi" che erano presenti nel terreno della cripta (per ermafroditismo insufficiente). Per questo sono in grado di rigenerarsi (tramite la relativa riproduzione asessuale).

    RispondiElimina
  95. Io avevo letto da qualche parte che gli Xenomorfi erano stati creati dai Jockey (vi prego smettetela di chiamarli Ingegneri) come preda per i Predator.

    Urca, la spiegazione di The mad Hatter non fa una grinza.

    RispondiElimina
  96. Xenomorfi creati da (o per) i Predator: lo dicono in Alien vs Predator ovviamente.
    Tra tutti i buchi, il primo a lasciarmi basito è stato è stato il fatto che sulla nave (evidentemente) tutti i video fatti attraverso le tute ed i caschi NON venivano registrati (ma non era una missione scientifica iperfiga o almeno figa o almeno importante per il capo). I due stolti si fanno ammazzare dai lombrichi cresciuti (non si erano persi, evidentemente erano andati per conto loro per cercare roba preziosa, come detto espressamente del "geologo") mentre il capitano se la fa con quella faiga assurda del capo (e poi non se ne vanta nemmeno un po' con i 2 piloti? che signore), finita la tempesta, loro non rientrano che fai? Ti guardi le registrazioni per vedere dove caspiterina erano prima di smettere di rispondere? No parti lancia in resta... anzi, senza nemmeno la lancia, per recuperarli senza sapere dove sono. Tra l'altro sulle tute non avevano un segnalatore di segni vitali?
    Giudizio finale: bah!

    RispondiElimina
  97. OCCHIO SPOILER. Due scienziati scoprono pittogrammi indicanti una costellazione, inspiegabilmente si convincono che gli alieni vogliono che andiamo a trovarli, inspiegabilmente riescono a contattare un riccone e a convincerlo di andare a trovare gli alieni, inspiegabilmente trovano gli alieni, inspiegabilmente il riccone fa una squadra di imbecilli totali mentalmente ritardati, inspiegabilemnte gli imbecilli di cui sopra non fanno squadra ma si mandano a cag**e dopo 3 secondi, inspiegabilmente c’è un androide (il riccone non poteva mandare una squadra di androidi a questo punto?), inspiegabilmente l’androide si rivolta contro l’equipaggio, inpiegabilmente il riccone non dice a nessuno il vero senso della missione, inspiegabilmente la figlia del riccone (un personaggio totalmente inutile) odia suo padre per tutto il film, INSPIEGABILMENTE IL RICCONE SI FINGE MORTO PER TUTTO IL TEMPO (ma questo doveva essere il grande colpo di scena del film?), inspiegabilmente la protagonista è la tipica scienziatessa dei film di serie B, inspiegabilmente tutti hanno capito che gli alieni vogliono distruggere la terra, inspiegabilmente tutti si uccidono felici e contenti, inspiegabilmente i dialoghi sembrano quello di twilight, inspiegabilmente gli accenni alla religione sono inutili e banali, inspiegabilmente la storia d'amore sembra presa da moccia (quando davanti al pittogramma si stringono la mano chi non si è commosso?) inspiegabilmente i pittogrammi indicavano il pianeta sbagliato (visto che alla fine cercano il vero pianeta), inspiegabilmente il film finisce in modo diverso dall’inizio di alien. In sintesi un film INSPIEGABILE oltre che PESSIMO e NOIOSO. Personaggi pietosi, scene da cartone animato, trama insensata, tensione zero. Bocciatissimo. Voto Alien: 10. Voto Prometheus: 3

    RispondiElimina
  98. Visto sabato e devo dire che concordo in pieno con il giudizio del Doc, anche io ho pensato a "discreto" dopo averlo visto. Bellissimo visivamente e per come è diretto, con una storia che intriga e ti tiene li fino alla fine però.....la sceneggiatura è scritta con i piedi, e per quanto ci si aggrovigli il cervello gli strafalcioni sono troppi, ok che ci sarà un seguito, ma i problemi del film non sono in in quello che non dice, ma proprio in quello che dice. E poi i personaggi!!! Ma come si fa a mettere insieme una ciurma di "scienziati" che sono palesemente degli universitari cacciati a calci in culo anche dal CEPU??? Si comportano/parlano e credo pure pensino come dei perfetti idioti, dall'inizio alla fine. La cosa che fa rabbia è che poteva essere un capolavoro (diverso da Alien ovviamente) e non lo è stato, e bastava dare una letta alla sceneggiatura!

    P.S.
    è stato già inserito da Stefano questo video sul "come doveva finire Prometheus", questa è la versione sottotitolata http://www.youtube.com/watch?v=TAwABnvUhdY&playnext=1&list=PL7C9CCA8F67D4B473&feature=results_main

    RispondiElimina
  99. l'androide sa che noomi rapace è incinta perché la scannerizza e se ne accorge.
    gli ologrammi non mi pare che corrano verso la sala dove sta il liquido nero, ma in direzione contraria, o ho avuto le traveggole?
    l'alien a quanto m'è parso di avere capito nasce proprio grazie all'incontro tra il gigantone e il polpo gigante. Il liquido nero avrebbe il potere di creare mutazioni e sviluppare nuove razze mescolando il dna.
    Il fatto del pianeta che non è quello indicato davvero ha fatto strano pure me.
    Il vecchio non è che si finge morto, è semplicemente nascosto perché non vuole si sappia che 'sto viaggio è stato intrapreso solo perché lui si rifiuta di invecchiare e vuole chiedere ai nostri creatori come vivere in eterno; ergo, la figlia mostra l'ologramma in cui lui dice: "se vedete questo probabilmente sarò morto".
    ps. non sono pagato da Ridley Scott
    :D

    RispondiElimina
  100. Oh, sarà un'impressione mia ma a me sembra che la maggior parte di chi ha commentato qua sia alla costante ricerca di plot hole forzati più che godersi la visione di un film. Tutti maestri di sceneggiatura. Io, invece, credo che il problema non sia il film di turno. Credo che il problema vero siano questo tipo di spettatori. Lo dico perché oh, io del film ho capito tutto, la maggior parte delle obiezioni portate in questa sede sono perfettamente spiegabili e i pochi punti oscuri che rimangono dopo la visione sono anch'essi perfettamente spiegabili pensandoci su anche solo qualche minuto. Boh, io credo che molti degli stroncatori di film come questo lo fanno solo perché va di moda, probabilmente senza neanche accorgersene.
    Non dico che Prometheus sia un capolavoro - e vi prego di credermi quando vi dico che io disprezzo profondamente la stragrande maggioranza della roba prodotta da Hollywood negli ultimi anni e disprezzo anche il modello prettamente hollywoodiano di fare certi film (quelli con gli spiegoni, per essere chiari) - ma non è neanche così orribile come lo dipingono in molti. Non è che se non capite una cosa vuol dire che è brutta. Questo è un ragionamento da dodicenni. Quello che scrive il Doc e quello che scrivono alcuni commentatori (come Mad Hatter, Alessandro, manuel caprari, giusto per citarne qualcuno a caso) ha delle motivazioni SERIE e dimostra uno spirito d'osservazione quantomeno attento, anche se non concordo completamente neanche con tutti i "difetti" rilevati dal Doc perché secondo me alcuni sono un po' tirati per i capelli - per esempio, tutta la prima obiezione secondo me è parzialmente priva di senso: non è necessario spiegare a parole coi soliti spiegoni come funziona il "pongo alieno", si deduce tranquillamente, come si deducono tranquillamente gli stadi di evoluzione delle creature aliene legate agli Alien, e poi che David possa fare una scansione per capire che la roscetta è incinta è OVVIO, santoddio, OVVIO, parliamo di un super androide che impara lingue sconosciute come se stesse bevendo un bicchier d'acqua e che è dotato di una intelligenza artificiale capace di decifrare e utilizzare tecnologie mai viste, possibile che vi debbano SPIEGARE che è in grado di rilevare l'eventuale stato interessante di una donna? Non è una cosa che uno spettatore può presupporre da solo con un ragionevole margine di sicurezza? Con altre cose invece non si può non essere d'accordo, tipo il trucco usato per invecchiare Weyland che fa cagarrre, alcuni personaggi diciamo non proprio interessanti, il fatto che l'"invito" conduca al pianeta delle sperimentazioni (sulla qual cosa si può però discutere, perché secondo me dei motivi perché sia una scelta deliberata degli ingegneri ci potrebbero essere). Sono d'accordo riguardo al fatto che sia un film inferiore ad Alien, ma Alien è un capolavoro porca vacca, non è che ci sono solo capolavori e cacche, in mezzo ci sono anche sfumature. Però ecco, riguardo queste cose ci si può scambiare opinioni visto che sono osservazioni fatte con cognizione di causa. La gente che urla allo schifo totale secondo me non ci fa una bella figura, oggettivamente parlando proprio. In questo come in tanti altri casi (leggasi Batman: The Dark Knight Rises, giusto per dirne uno).
    Poi boh, sarà che a me i film che spiegano tutto per filo e per segno in modo pedissequo e palese non piacciono per niente. Mah, sarà una questione di gusti, boh.

    RispondiElimina
  101. auanzo ti quoto parola per parola. Non avrei saputo dirlo meglio.

    RispondiElimina
  102. La cialtroneria che caratterizza l'equipaggio rende il film penoso, in disparte da tutti i buchi e incongruenze di sceneggiatura.
    I registi si devono mettere in testa che se fanno un film di fantascienza devono cercare di farlo realistico, perchè le macchiette del biologo ritardato o del geologo tossico o del capitano che se la ride mentre due dei suoi restano tagliati fuori dalla nave, non fanno assolutamente ridere, irritano e rendono il film non credibile.
    Tra l'altro al rientro dell'astronave fanno i protocolli di decontaminazione e tutti invece avevano pensato bene prima di togliere il casco e respirare l'aria da soli? Dell'equipaggio, a livello di verosimiglianza, non se ne salva uno, giusto l'androide che però decide di infettare inspiegabilmente un membro dell'equipaggio mettendo peraltro a rischio la vita del suo stesso capo. Tutto incoerente.

    RispondiElimina
  103. Vediamo un pò....
    Mi sono ricordato di questo post dopo aver visto il film ieri sera (tardi lo so).
    E dopo aver letto metà dei ventordicimila commenti qui su ho una mia tesi:
    Melma+Uovo=Melma fermentata
    Melma+Verme=Superverme
    Melma Fermentata+Uomo=Seme alla melma
    Seme alla Melma+Donna gravida=Superpolpo
    Superpolpo+Ingegnere=Xenomorfo
    Da cui potremmo dedurre che gli ingegneri PDF hanno creato la razza umana per generare superpolpi per farsi la guerra fra loro. Può quadrare?

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails