lunedì 9 luglio 2012

39

Saint Seiya Omega, episodio 14: cuore in fiamme e maschera di ghiaccio

Yuna torna a casa (in Abruzzo) per un drammatico confronto con il suo passato di apprendista panettiera, poppano (e soprattutto puppano) Cavalieri d'Argento come se piovessero Cavalieri d'Argento, a Sonia iniziano a girare i calabroni, alla Torre di Babele sono ormai tutti in acido. Pronti per un altro giro? Sicuri? Sicuri-sicuri? [...]

L'allegra cumpa di cavalieri dalla faccia di Bronze - meno il ninja Haruto, che non si sa bene dove diavolo sia finito UN'ALTRA VOLTA, va e viene, lotta per Atena solo nel tempo libero - se la sono fatta a piedi dall'Arabia degli episodi precedenti alla, uh, TUNDRA SIBERIANA. Yuna, che in questa serie decide per tutti, mena, gestisce i soldi, canta, porta la croce ed è insomma molto più precisina della fungia del protagonista, se proprio dobbiamo dire, avverte gli altri che c'è qualcosa che non va. Perché lì nella Kamchatka del risiko c'è troppa neve, 
e anche perché il villaggio che hanno appena attraversato sembrava un attimo DEVASTATO DA UN ATTACCO NUCLEARE
 e gli specchi d'acqua tutti secchi come in Calabria a fine luglio
La colpa, naturalmente, è della Torre di Babele, ora tutta imbozzolata nella pectina al gusto mirtilli, nel pieno di uno schiuma party ibizenco eurodisco-revival con partecipazione speciale di Sandy Marton, per le liste d'ingresso chiamate il PR Gigino. Ma non sulla scheda Wind, ché quella non prende, provate con gli altri elementi. L'atmosfera nel locale, nel frattempo, è di un certo livello
E insomma, la banda di debosciati deve distruggere gli altri nuclei zucacosmo come quello del vento dell'altra volta, picchiare altri cavalieri d'argento morti di sonno come Fly della Mosca e recuperare i relativi gioielli pomellato. Una roba che se la trovavi in un RPG giapponese tipo nel '93 dicevi Oh, meenchia, ancora con 'ste cazzate, ebbasta. Figurati come tema portante destinato a coprire un fottio di puntate in un anime del DUEMILAEDODICI. Rancoroso Manuel che non mandi più le tue email, la stai seguendo ancora la serie? Non ti sei dato fuoco, ve'?
Sonia di Isidoro del Calabrone sta intanto strigliando i suoi cavalieri d'argento babbi, che le hanno prese dai rEgazzini. E che figuradimmerda, ci dobbiamo fare sempre riconoscere, ci dobbiamo
Dobbiamo usare il potere della Torre di Babele!, dice la cavaliera dello zuccherofilato
 E fa mettere a palla i Milli Vanilli e Vanilla Ice, che fanno pendant
I tizi a cui sta facendo una lavata di testa che levati non sono ovviamente quelli accisi da Pegasus Kōga e gli altri: niente Corvo, niente Segugio, niente Moscaglione. Sono altri cavalieri ancora menandi. Non è che ogni volta che qualcuno sbaglia ce la dobbiamo prendere nel cosmo noi, sta per obiettare Ciriaco del Tamarindo, là sullo sfondo, ma si morde la lingua
Per la missione di recupero della giovane Atena finta, Aria dai capelli rozzi, si offre volontaria la secchiona Pavlin del Pavone, che dice di esser legata a uno dei giovani cavalieri ribelli
 Alta, coi capelli lunghi e biondi... E CHI SARÀ MAI? 
Ok, le risponde Sonia del Calabrese. Vai pure. E cerchiamo di non azziccare n'atra figurimmerda, pippiaciri
E voialtri a pulire i cessi, RAUS! Smoccolando, Ciriaco e gli altri si congedano
La banda di Yuna si è raccolta attorno a un fuoco in una grotta, mentre fuori soffia il vento, spira la bufera e i sindacati si calano le braghe. Yuna spiega di conoscere bene quella zona perché è da lì che viene, il che significa che gli altri l'hanno seguita in coolo al mondo senza chiedersi il perché, così, appecoratissimi.
Non preoccupatevi, comunque, li rassicura la giovane abruzzese. È un posto tranquillo, tranne che tutti i miei parenti e amici sono morti trucidati nella guerra. Parte il flashbecco molesto: la piccola Ororo Munroe Yuna fugge dopo aver rubato del pane. Ma ad aiutare la ladruncola c'è… tenetevi, non l'indovinereste mai... 

VA' IL SORPRESONE! Appena incontra la bambina, la donna mascherata le parla subito dei Saint di Atena, manco fosse una testimone di geova con le copie di torre di guardia sotto al braccio. Dice: ma le paga almeno il pane, alla povera Yuna, per sottrarla alla furia assassina del fornaio derubato? No. Pavlin dice al panettiere di FARLA LAVORARE DURAMENTE PER RIPAGARE LE ROSETTE
Vedi alle voci: Lavoro minorile e Riduzione in schiavitù. Ma Kōga e Sōma sono entusiasti del racconto. Ha fatto bene!, dicono. Che esempio! Che donna! Io ti rifilavo pure un paio di calci in coolo, per rafforzare il concetto!
Dopodiché, con grande bontà, Pavlin ha preso Yuna e l'ha scaricata a Palaestra, senza andarla a trovare manco a Natale. Le due non si sono più viste da allora e… vabbè, aspetta, tra un po' si risalutano a schiaffi. Yuna si rende conto di aver asciugato i compagni con le sue storie per tutta la notte, e fugge via
Tornati nella ridente cittadina devastata dall'olocausto nucleare, Kōga, Sōma e Aria si mettono così a cercarla…
…e la vedono SCENDERE DAL CAMIONCINO DI UN TIPO BARBUTO. Mhhh. Ma all'improvviso riprende a nevicare e i quattro avvertono l'aura di un Silver Saint in arrivo.
"Gimme Five!"
Andate pure avanti, ci dice l'abruzzese, qui ci penso io, conosco la zona. Come se la cosa avesse un qualche diavolo di senso nello scontro corpo a corpo con un nemico che avverte la tua presenza a ventordicimila metri di distanza, ma vabbè, non sottilizziamo. E a proposito di sottilizzare: circonferenza della gamba di Koga alla coscia = 4 cm; al polpaccio = 4 cm uguale
Questo è il jingle di metà episodio. In linea di massima, in ogni puntata tutto quello che succede prima del jingle sono chiacchiere inutili e primi piani per sparagnare sulle animazioni, e le mazzate arrivano solo dopo. No, giusto per avvisarvi che abbiamo scollinato, e ora finalmente succede qualcosa in questa meenchia di episodio. Cioè, più o meno. Cioè, forse
Yuna indossa l'armatutina di Tiramolla e si prepara ad affrontare l'avversario...
…quando, saltellando sui suoi pratici tacchetti da combattimento, si accorge che si tratta dell'ex maestra/schiavista/capò Pavlin del Ritapavone. Che c'ha pure le giarrettiere come le sue
 (Eh, buongiorno: ce lo stiamo chiedendo da tre mesi)
E Mettiti la maschera, e No, non me la metto, e Ce lo dico a tuo padre quando torna! Ah, no, è vero, sei orfana, ma mettitela lo stesso, e No, e Allora è vero, sei una traditrice come mi hanno detto, ti devo accidere, meniamoci. Prego notare il tocco di cubismo sintetico nel fotogramma
Yuna prova a far ragionare Pavlin, ma quella ci dice Stai scherzando? C'abbiamo ingressi e consumazioni gratis per un anno, e sfodera il suo temibile attacco…
Le piume del Pavone. Nella serie classica il posto del cavaliere del Pavone l'aveva occupato con la giacca Shiva, un tizio che veniva peso a cinquine da Phoenix,
Shiva del Pavone Cavalieri dello Zodiaco
dai capelli improponibili e con delle maniche a sbuffo sotto l'armatura. Ma gli bastava ovviamente poco per essere infinitamente più fico di questi pezzenti. E stiamo parlando di un cavaliere che si faceva chiamare Pavone. Non Dragone o Phoenix: Pavone.
Quelle due intanto un po' si menano, e un po' cercano di spiegarsi, sembra la versione ultra-pezzente di una scena a caso di Kill Bill e… possiamo saltare tutto e arrivare direttamente alla fine?
Cioè, si scocciano perfino gli animatori a disegnare le gambe! Ok, ok, va bene, come non detto.
 Parte, sboronissima, la bufera del pavone...
...e Yuna finisce cappottata. Flashbecco di quando Pavlin le insegnò a bruciare il suo cosmo, tra una nottata in panetteria e un giorno a lavare le scale per pagarle una nuova stola di pelliccia, 
Brucia il tuo cosmo, Yuna, le ripete anche ora Pavlin. 
 È il modello dell'anno scorso, non si porta più. Fattene una ragione
 Spinning Predation contro Peacock Blizzard, non si vede una mazza... 
 ...e l'energia dello scontro crea in un cielo una suggestiva lavalamp anni 70
Il colpo sconfigge Pavesina. A terra al primo colpo. Bel Silver Saint della cippa, complimenti
Parte, telefonatissimo, inevitabile, il momento MARIOMEROLO: Sono molto orgogliona di te, ci dice la Pavona, e la salva dall'attacco a tradimento di altri tre Cavalieri d'Argento
Cioè altri tre di quei pistola presi a pesci in faccia da Sonia all'inizio, nella sala delle cazziate. Sham della Freccia (il cugino di Betelgeuse/Tramy?), con le sue spalline mazinghe zingarissime
Il tenore Enrico Balazo del Reticolo, in un virilissimo verde melvino
e Almaaz dell'Auriga (il portaborse di Agape/Capella?), con la faccia da bimbomeenkia a cui hanno appena regalato una nuova pleistescio
Prima di combattere, però, Pavlin ci dice a quelli Aspé, tempo, e spiega con calma a Yuna che la vera Atena, Saori Kido, è ancora viva, e di sapere che Mars è solo un taroccone sparameenchiate
E allora cosa diavolo obbedivi a fare a lui e ai suoi sgherri, cretina?, pensa Yuna, ma si limita a rispondere Occhè!
e le due si lanciano all'attacco dei tre pezzenti. Dopo averci rifilato un po' di cinquine, dopo quei quattro, cinque secondi di combattimento disegnati dalla scimmia Jimmy, Pavlin se ne esce… sì, esatto, con l'ORIGINALISSIMO Vai pure avanti, resto io a fermarli. E siamo a due. In QUESTA PUNTATA.
 La Pavona si caccia pure la maschera, ché ormai, tanto
Va', le dice. E, Yuna?
Sì?
Ricordati di passare a pagare il fornaio. Gli dobbiamo ancora 700.000 lire
Fantozzi fornaio ziu antunello
I tre morti di sonno chiedono a Pavlin perché abbia infranto le regole di Atena, togliendosi la maschera
Ma lei spiega di non aver infranto alcuna regola. Ché se una cavaliera si leva la maschera dinnanzi a un altro Saint deve poi amarlo o ucciderlo
 "SAPETE COSA SIGNIFICA?"
Ma quelli capiscono male, si gettano ai suoi piedi e ci fanno subito la dichiarazione
Yuna torna dagli altri, che hanno intanto trovato rifugio in un comodo chalet di montagna e stavano bevendo un cordiale, mangiando del capriolo e guardando la pay tv alla facciazza sua
Chiusura sulla maschera di Pavlin coperta dalla neve. Cosa ne sarà stato della donna? L'hanno uccisa? Si è forse salvata? Ha forse sbalanzato Balazo, almaazzato Almaaz e fiocinato Sham? Hanno ammazzato Pavlin, Pavlin è vivaaaaaaaa? Che fine avrà mai fatto?
Ah, ECCO
Nel prossimo episodio torna Ichi dell'Idra, e si porta dietro i mostri di roccia degli Erculoidi! Bruciate il vostro cosmo, giovani cavalieri! Su quelle gambe! E uno, e due! 

GLI EPISODI PRECEDENTI

39 commenti:

  1. Attendo con ansia il ritorno di PIERINICHI!!!

    RispondiElimina
  2. Puntatina un po' così, non è niente in confronto alla magnifica disco-tower di mars.
    Occhio che c'è porto un'immagine con spoilerone, occhio eh, che non se lo aspetta nessuno, c'è il nuovo cavaliere di ariete leakato:

    Il misteriosissimo cavaliere d'ariete

    RispondiElimina
  3. ma è il tipo della serie originale?? :D

    dai almeno un po' di coerenza.

    cioè, ma questi qui un po' di sale in zucca ce l'hanno?

    fai un anime di merda e cancelli tutte le corrispondenze?

    cioè bastava che questi cavalieri d'oro li avessimo già visti nella serie originale, ce n'è gente da prendere... e poi, basta così poco per farci andare in scimmia: ogni tanto basta che mostravano crystal con l'armatura di acquario, phoenix con quella di gemini... ed eravamo a posto!

    mah

    RispondiElimina
  4. "Hanno ammazzato Pavlin, Pavlin è viva" ;)))))))))

    RispondiElimina
  5. Nel calderone dell'originalità di questa "brillantissima" serie è la volta degli scenari post apocalittici stile Ken il Guerriero!

    Ps ma poi sessita abbestia questa regola secondo la quale le donne cavlieri dovevano tutte mettersi la maschera..io una bella maschera l'avrei fatta mettere anche ad alcuni ommini, tipo il ciccio-bomba cavaliere della zanzara o quel che l'è della puntata precedente XD

    RispondiElimina
  6. Sarà che i cavalieri dello zodiaco mi son sembre sembrati una bella ammucchiata omoerotica (anche grazie agli interminabili voiceover di de Palma) ma francamente si sta sempre parlando di roba giappona da menare per bimbiminki.

    Negli anni '80 c'era la guerra fredda e si era tutti tristi, oggi c'è la crisi economica e non frega una mazza a nessuno ma il prodotto è più o meno lo stesso.

    RispondiElimina
  7. Ah, quindi confermato Kiki come cavaliere dell'Ariete.
    Ma sorge quindi spontanea la domanda: mentre Marte ristrutturava le Dodici Case per la prossima puntata di Vendo casa disperatamente, lui, dove CACCHIO era?!?!
    Mentre Athena veniva presa e malmenata con Kouga che si trastullava e Tisifone che in fondo era anche ora che quella sciacquetta ne prendesse un paio, lui che stava facendo?!? Un barbecue nel Jamir?!?

    RispondiElimina
  8. andhaka:
    Nel frattempo Kiki si occupava del suo servizio di consegne.

    (ah-ah!)

    RispondiElimina
  9. Se non ricordo male essere vista senza maschera=essere vista nuda e infatti l'unica che non si fa problemi è Yuna ^^
    Tisifone che è italiana è l'unica che se la prende abbestia,evidentemente è del sud:Pegasus mi hai disonorata!!se non mi sposi ti mando Cassios con la lupara!!!

    RispondiElimina
  10. Ma se questo Marte non è un cattivo vero ma un fantoccio chi è il vero cattivo Power della serie?
    A che diavolo serve tutto questo circo di finte Athene e di Saint in campeggio per il mondo?
    Perchè questi cavalieri d'argento stanno tutti con Marte?

    In ogni caso quanto detto da Pavlin sulla maschera (che se una Saint se la leva è per amare o uccidere un altro Saint) apre nuovi e imbarazzanti scenari sulla vita sessuale di Yuna, visto che lei la maschera non la mette manco a pagarla XD

    RispondiElimina
  11. Almaaz è chiaramente Monkey D. Rufy di One Piece travestito

    RispondiElimina
  12. Pavlin sta a novanta assieme ai tre cavalieri d'argento e credo non li vedremo più per tutta la serie, ma sicuramente vivranno felici e contenti per parecchio :D

    Nulla da dire la trama va avanti scontata, gente sparisce e non frega una mazza a nessuno (perchè noi siamo amici, c'abbiamo il potere dell'unità e dell'amicizia....emh ma dove cazzo sono finiti tutti :D), Yuna sta senza maschera perchè la da gratis anche ai terremotati di passaggio sul furgoncino....belle cose!

    RispondiElimina
  13. I colpi di scena più telefonati del globo terrestre. Ringraziamo di nuovo il doc per la sua saint (ah-ah) pazienza.

    RispondiElimina
  14. ma perchè a Nino D'Angelo hanno messo la faccia di Farrah Fawcett?

    RispondiElimina
  15. SPETTACOLO! Quando sono arrivato a "Almaaz dell'Auriga", ho letto "Almaaz dell'ANGURIA" e, visto lo spessore della serie, non ho fatto una piega!!! :D



    PS: ma se una "cavaliera smascherata" deve amare o uccidere un altro cavaliere che l'ha vista in faccia, che discutibile etica comportamentale avrà mai tenuto Yuna durante tutto il suo apprendistato?!?!?! :P

    RispondiElimina
  16. Le gambe sono da pupazzo gonfiabile dei poveri.
    Io avevo una Susanna Tuttapanna che aveva più o meno questa anatomia... PITUMPITUM... PAH!

    RispondiElimina
  17. Vabbé non voglio parlare dell'orrore nel vedere che una delle mie serie preferite sia in qualche modo ridotta a macelli.
    Solo una cosa mi chiedo: ma per l'anatomia delle gambe (in particolare quella prospettiva dopo lo stacchetto di mezzo anime) si sono ispirati a Liefeld?

    RispondiElimina
  18. Ribadisco il concetto: qua l'unica furba rimane la Tisifone della prima serie. Mostri la faccia a Seiya? Fine della storia: te ne innamori, gli metti la palla al piede e al momento opportuno gli presenti un figlio e gli chiedi pure gli alimenti.

    Ovvero Koga, per chi non l'avesse ancora capito... XD

    RispondiElimina
  19. Amuro:
    Le Charlie's Ninod'angels

    RispondiElimina
  20. tra l'altro quando si toglie la maschera Pavlin conferma una cosa che già mi stupì della vecchia serie: le cozze non possono fare le sacerdotesse.

    Solo gnocche please, le cesse a lavorare e zappare la terra :D

    RispondiElimina
  21. Ice Ice Baby, alla torre di Babele, la canta dal vivo Sham della Freccia, sosia di Vanilla Ice.
    Assente per lo stesso motivo nHaruto del Lupo che sempre in accopiata con Sham della Freccia stava provando Go Ninja, Go Ninja Go!
    A moccolo sbrilluccico piacciono tanto gli anni ottanta disco-disco.

    RispondiElimina
  22. sto morendo dalle risate, m'era anche venuta voglia di recuperare i primi episodi per verificare con i miei occhi quanto schifo faccia questo anime, peccato che chi lo sta subbando in italiano abbia lasciato i file senza fonti! e, no, pure lo sforzo dei sottotitoli in inglese no, no davvero...

    RispondiElimina
  23. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  24. Allora:questione maschera: per me e' normale che siano sessisti.Insomma una societa' che mandava i bambini dentro a degli inferni sulla terra, non mi stupisce che reputi le donne esseri da mascherare ( che poi come concetto si avvicina molto al burka.)

    Questione saint dell'ariete: finalmnte una bella notizia, dopo Seiya che ha preso a calci nel culo Marte, questa e' stata una delle cose piu' piacevoli di Omega.
    In fondo la storia dei cavalieri dell'ozodiaco e' una furbata ai livelli estremi: e' normale che ci si interessi al saint che porta il proprio segno, infondo e' come se stesse giocando la nazionale; c'e' qualcosa che ti rappresenta.E finalmente hanno capito che dare cloth a pirla come il nuovo leone o sagittario e' in effetti una megastronzata.

    RispondiElimina
  25. Axl84, niente link, please.

    (dai, su, gente: che diavolo ci vuole a trovarseli in Rete? E su)

    RispondiElimina
  26. Il migliore di questo episodio?
    Zì Antunello!

    RispondiElimina
  27. l'armatura tiramolla vince e con lei vince anche il blog intero, e se uno zingaro ti dice Cavalieri, bella serie, allora tu lo mandi a Fan....Merkel.

    RispondiElimina
  28. non si può proprio vedere sta serie, ma veramente...

    RispondiElimina
  29. Lol,mi aspettavo un cavaliere dello scarabeo stercorario dopo la mosca.

    Comunque Doc,data la tua sconfinata saggenzia in tema di videogiochi potresti spiegare in due parole(o un post)sta storia del pro gaming negli shooter?Che di tanto in tanto sento sta gente che si lamenta,come i vecchi che di fronte ai computer dicono si stava meglio quando si stava meglio?

    RispondiElimina
  30. scusa doc.

    dato che erano fansub credevo non fosse un problema.

    RispondiElimina
  31. un noto attore australiano10 luglio 2012 01:20

    Ai conti ci pensa lo zio antunello! ROTFLcopter

    RispondiElimina
  32. qualcuno ha detto enrico pallazzo?

    http://a.espncdn.com/photo/2010/1129/pg2_enricots_300.jpg

    RispondiElimina
  33. E ovviamente, come al solito, nonostante si trovi in mezzo a un deserto di ghiaccio, con bufere e tempratura a 30 gradi sotto zero, Yuna si ostina a portare la minigonna...... :D

    RispondiElimina
  34. Ma in effetti sta' roba della maschera obbligatoria per le donne, è una delle poche cose che da bambina non sopportavo della serie classica.
    Tisifone spiegava che siccome il mondo dei saint è molto maschile (o maschilista ^^),se una donna vuole far parte di esso deve rinunciare alla propia femminilita coprendosi il volto da una maschera (come se non si notasse il resto del corpo, dato che sia Tisifone che Castalia erano mezze nude!), anche per essere trattate alla pari, e se qualcuno le vede in volto offende la loro femminilità (!) e devono o sposarlo o ucciderlo. E a ordinare questo era una divinità femminile!
    Per me Atena doveva ordinare che fossero i maschi ciospi a mettere la maschera, come suggerito qua sopra da un altro commento XD

    RispondiElimina
  35. @Marichan

    In realtà Athena era una furbacchiona e una gran ingorda.
    Vedendo che la maggior parte dei Saint sono spesso ragazzi dall' aspetto efebici e delicato, per tenerseli tutti per lei ha cercato di scoraggiare le donne a diventare saint ( perchè se ci sono troppe donne saint , poi ci sono meno maschietti da spupazzarsi) e ha imposto la maschera perchè così si evita che le vedano in faccia e se ne innamorino ( perchè se le saint donne se la fanno con i saint uomini, poi per Athena non ci sono più ossi con cui insaporire la minestra, se mi si passa la metafora ).
    Insomma, Athena ha creato i saint con la scusa di difendere la terra ma con il vero obiettivo di possedere un harem di uomini palestrati tutti per lei , pronti ad eseguire qualsiasi suo ordine ( e quando dico "qualsiasi" voglio proprio dire "qualsiasi" ).
    "Ma non faceva prima a vietare alle donne di diventar saint?" penserai tu.
    Ehhh, ma se lo faceva, dopo di saint maschi ad iscriversi al Santuario non se ne vedeva nessuno.
    Furbastra di un Athena ! :D

    RispondiElimina
  36. sto guardando ora una puntata stravecchia della prima serie su italia2... quando pegasus piglia cinquine a pacchi da tisifone e avevano ancora i caschi integrali omologati... altri tempi sicuramente, si pistano per il 99% della puntata mentre si raccontano i fatti loro come se fossero davanti ad un the! secondo me all'epoca ancora non sapevano dove sarebbe andata a parare la serie! cmq ho avuto il piacere di vedere la prima messa in onda quando andavo alle elementari, ora, a distanza di almeno 25 anni sicuramente è più gradevole riguardare le vecchie puntate che la nuova serie... ma da vecchio fan mi tocca farlo! doc pensaci tu ad alleviare le nostre sofferenze!

    RispondiElimina
  37. Sam mi sa che hai proprio ragione :-) hai capito Atena che voleva l'harem!!!!

    RispondiElimina
  38. Sembra chiaro a tutti che questa serie autoparodizzante se ne sbatte altamente di rispettare la Taizen, ma dopo l'Aquila retrocessa tra le costellazioni di bronzo ci ritroviamo il Reticolo promosso tra le costellazioni d'argento, cos'è il campionato di calcio? Le costellazioni d'argento sono 24 e sono state tutte presentate durante la saga classica, non ne rimanevano di incognite per poter essere poi maneggiate alla bisogna quando necessario, anzi c'era uno strano sovraffollamento nella categoria dei cavalieri d'argento, alcuni cretini, come Aracne della Tarantola, Pavone e Loto, avevano pensato bene di autoproclamarsi santi d'argento, per amor dell'anarchia.

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails