venerdì 20 luglio 2012

25

Letture per il week-end

E quella roba lì, sotto il foglietto bianco di amazon? No, niente. Quella è la sorpresa per lunedì.

25 commenti:

  1. Il nuovo Rat-Man mi è piaciuto assai. Curiosi esperimenti grafici del Leo, che funzionano. L'hai già letto, o riesci sul serio a resistere? :D

    RispondiElimina
  2. LALALA NON SENTO (ancora no) LALALALA


    :)

    RispondiElimina
  3. Prima o poi, capirò le scelte editoriali di ortolani.

    RispondiElimina
  4. A proposito di letture, ricordavo che te eri interessato ai libri di De Uiccer, io poi li ho presi, insomma quei 3 usciti in Italiano che in polacco sono un'infinità e che in inglese sono addirittura due... mica male, quantomeno diversi dal solito "Sembra Tolkien ma non é", te la butto lá, a tradimento :)

    RispondiElimina
  5. ilbullonepoligonale:
    Bueno, ché sto entrando in clima estivo, bruciando letture a un ritmo smodato. Appena finisco le due robe non-fiction in heavy rotation sul kindle (una pheeghissima, l'altra abbastanza interessante. Ne parliamo presto) provo.

    RispondiElimina
  6. Quando vedo i numeri inglesi di Retrogamer, mi chiedo sempre: perchè in Italia ha chiuso dopo 3 numeri ( che molti affermavano fosse anche tradotta male dall' originale inglese) ?
    Vabbuò, così è la vita.

    RispondiElimina
  7. A proposito di Rat-Man Doc, mi sei pronto su "storia del Rat-Universe"? Perchè questo numero è da delirio!

    L'altra volta avevo iniziato con i "grazie segnalazione": dopo Halo Jones, è stata validissima la tua segnalazione delle cose nuove di Tom Strong, la pulce all'orecchio per X-Men: L'inizio.

    Perciò chiedo a te e agli atomici qui: commenti sui titoli di Tagami (quello dei divini Grey e Horobi) pubblicati recentemente dalla Goen?

    Qualcuno addentratissimo nel manga giapponese, cosa mi commenta di JoJolion, la nuova serie, dove Araki si iscrive definitivamente alla colonna infame, Miura, Kishiro, Oku, e quegl'altri che hanno preso le brutte abitudini dagl'ammerriggani delle continuazioni all'infinito!

    RispondiElimina
  8. preso oggi il ratman,in quel del rimini comix.
    Voci sottobanco dicono che va oltre il 100...

    RispondiElimina
  9. Sotto il foglietto di Amazon quasi mi sembrerebbe un manuale di DieDì ma non ho mai notato eventuali tendenze GdRistiche del Doc... :)

    RispondiElimina
  10. @ Sam: da che mondo è mondo una rivista si chiude sempre e soltanto per un motivo: non vende abbastanza.

    non penso che per la "nostra" Retrogamer fosse diverso.. e sì, non era affatto male.

    dettaglio: i numeri non erano 3, erano 4, c'era Donkey Kong in copertina e il disco allegato era in una busta invece che in una custodia.

    RispondiElimina
  11. Sono gli ultimi 3 numeri di Retro Gamer, letturona soddisfacente. E ora mi bullo: c'è un mio gioco recensito mooolto positivamente sul numero con la Croft in copertina di qualche tempo fa, ne vado orgoglionissimo.

    @Ultimus!: hanno rimandato in stampa Horobi? Dove? E magari ritradotto, che non sarebbe male? Io i miei numeri di Horobi della Granata li tengo tra i lumini e l'offertorio.
    JoJolion: vi dico solo tue parole, Yoshikage Kira! tanto basta per giustificare Araki di qualsiasi diluizione della serie! Attendiamo fiduciosi.

    RispondiElimina
  12. Ultimus!:
    Bel numero. Ma sul Rat-Man Universe mi perdo sempre, lo confesso.

    GSeppe:
    Naaaa. :)

    Discorso RetroGamer: conosco un paio di ragazzi della redazione inglese e so bene come funziona. RG è una rivista di nicchia: va abbastanza bene perché c'è gente che la compra (presente!) in tutto il mondo. Ma una versione italiana? Tradotta e adattata un po' con i peduzzi, per di più (ché la copertina sul 1200, l'Amiga più amato dagli italiani, ce la ricordiamo tutti)? No way.

    RispondiElimina
  13. @Ultimus e Doc
    non potete non leggere "La Vetta degli Idei" di Jirō Taniguchi è una opera stupenda. Probabilmente il manga più bello che abbia mai letto. L'ho già scritto su queste coordinate ma certe opere devono essere lette.

    PS: questa mattina facevano il cartone animato dei Vendicatori sulla Rai.

    RispondiElimina
  14. Quoto duro il bullonepoligonale, i libri sullo uiccér sono una ventata di aria fresca.
    Leo invece si diverte pure troppo a cincischiare con la sua continuity :D

    RispondiElimina
  15. Doc sarei molto interessato a recuperare in blocco un pò di numeri di Retro Gamer edizione inglese, hai qualche metodo/sito da consigliarmi a parte pescare su eBay?

    RispondiElimina
  16. Ah, vi capisco per Leo e la continuity, anch'io spesso ho protestato quando le cose non andavano nè avanti, nè indietro (la saga dei Fanatastici, o la prima saga di Ratto -il suo Rambo-)... Ricordiamo, che scandalosamente la continuità di Rat-Man è stata ferma dal 51 al 76. QUATTRO ANNI E MEZZO!!


    Però, però. Primo: chi fa parte di un RETROblob (dove lagrime napuletane e nostalgia canalis, sono un motto! :D), non dovrebbe protestare per chi fa fumetti retrospettivi! ^___^

    Secondo, riesce a dare la sopresa epica retrospettiva. (il fatto che esistesse veramente "Il" Rat-Man, è uno dei più grand colpi di scena della saga! Sono quelle cose tipo l'esistenza dell'Hulk Grigio, o l'origine di Joker in The Killing Joke)

    In più, quando va così indietro, pescando chi avevi quasi dimenticato, Leo riesce a creare l'emozione dei classici, come il ritorno (e morte) dopo più di un decennio di Krypto, nelle ultime storie del Superman pre-Crisis di Moore, oppure la rivelazione di chi fosse la zia Petunia della Cosa, negli F4 di Byrne, fino a Capitan America che risorge nei Vendicatori!

    S
    P
    O
    I
    L
    E
    R

    Poi questa non è una storia retrospettiva, puzza di linea temporale alterativa (gli occhiali di Valker, il braccio di Jorgesson, l'Ombra che non esiste insomma!... E un oggetto come il sincrodisco, per i viaggi temporo-dimensiomnali, di Mr.Fantastic la dice tutta!... ;))


    @Drakkan
    Di Taniguchi, dopo lo splendido (disegnato da lui) Gourmet, e la tristezza infinita di "Allevare un cane", non avevo avuto più il coraggio d'andare avanti :'(
    Anche, perchè mi sembra, dovrebbero essere le sue opere più rappresentative... o forse perchè costavano tanto! :DD

    Mi hannno cosigliato "Kirihito" di Osamu Tezuka, che ha vinto premi anche in Italia (non so manco se sia reperibile). Qualcuno mi sa dire qualcosa a proposito??


    @ kekule
    No, spiace, niente ristampa di Horobi^^
    Cercavo commenti sulle prime 2 opere di Tagami, pubblicate dopo tanto in Italia! (dopo le 2 classiche)
    I loro titoli sono: Under Ground e La Memoria Di Pietra

    RispondiElimina
  17. @ Ultimus
    il prezzo è imbarazzante (euro 18,00, solo il primo volume) ma l'opera è superba, fidati.

    RispondiElimina
  18. Rat-man è già in uso, RETROGAMER invece mi stuzzica parecchio. Vedo che acquisti la versione inglese perchè in Italia ( leggo ) hanno chiuso dopo 3 numeri. Quasi quasi la provo. Su ebay ho trovato il numero 1 della versione italiana a 13€. Me lo consigli per iniziare?
    Viva il joystick e 8bit forever ;)

    RispondiElimina
  19. RET-COM^^: la continuity di Ratty è stata ferma dal 51 al 64, quasi 2 anni e mezzo.

    @Drakkan
    Giurin-giuretta, ci faccio un pensierino (anche se il prezzo mi terrorizza!)... Se devo spendere tanto, sono più incuriosito dalla JLA di Morrison (che spero di trovare completa ameno, in edizione Play Press) oppure a Cerebus...

    RispondiElimina
  20. Lasciate perdere l'edizione italiana. Quella inglese è arrivata al numero 105 e recuperarli tutti costa su ebay uno sproposito. Ragion per cui vi si consiglia di partire dai volumi che raccolgono il meglio di alcuni numeri:

    https://www.imagineshop.co.uk/bookazines/collection.html

    Magari, già che vi trovate, potete ordinare qualche numero singolo tra gli ultimi, così ammortizzate un po' anche le spese di sped.

    RispondiElimina
  21. Paolo Pugliese21 luglio 2012 17:47

    Tra le mie letture urgenti che per il fine-settimana c'è HULK E I DIFENSORI N.1, testata remake di quella della Corno che la Panini comics ha lanciato questa settimana, con 14 giorni di ritardo, e che dovrò recensire tra un paio di giorni.
    Te la sei fatta scappare, Doc, oppure l'hai ignorata? :-)

    RispondiElimina
  22. Doc, hai mai letto qualcosa di Osamu Tezuka ?
    Io ti consiglierei Apollo Song che è una cosa IN-CRE_DI_BI_LE.
    Era da tanto che non leggevo un fumetto e dopo averlo finito , esclamare "cactus, che bello".
    Però è un manga molto particolare, del tipo che lo ami o che lo ritieni una ciofeca assurda.
    A leggere le opinioni su internet, pare che la maggior parte sia d'accordo con me.
    Sono curioso invece di sapere che diavolo è quel cartonato misterioso sotto il foglio di Amazon.... ma è roba italiana o straniera ?

    RispondiElimina
  23. Ultimamente mi sono dato alle scans (perchè in versione italiana e di reperibile non si trova niente) di manga horror, tra tutti quelli del maestro del genere Junji Ito, tra tutti Uzumaki (da cui hanno tratto anche un film a inizio millennio), Gyo e Tomie: cose malatissime...imperdibili. Doc, se non hai mai letto, leggiti "20th Century's Boys" e "Monster"; per una lettura trash/splatter/viulenza invece c'è l'indimenticato e indimenticabile Riki-Oh.

    RispondiElimina
  24. Paolo Pugliese22 luglio 2012 11:21

    Dello stesso autore di "20th Century's Boys" e "Monster" (tutte edizioni della Panini) consiglio anche "Pluto", oltre alle ristampe di "Legend of Mother Sarah" (se si apprezza la roba stile Mad Max) e quella completissima di "City Hunter" (anche se costa un botto: quasi 8 euro a numero).

    RispondiElimina
  25. @Ultimus

    Jojolion mi sta pigliando parecchio! Sta diventando bello incasinato (tipico di Araki dalla 5a serie in poi), ma a quanto sembra chiarira' alcuni misteri... non voglio dare troppi spoiler ma se sei un fan di JoJo te lo consiglio certamente.

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails