domenica 22 luglio 2012

47

Attimi

Ti ho cercata, senza mai trovarti.
Per giorni ti ho inseguita, rincorsa, sognata. 
Eri lì un attimo, e quello dopo non c'eri già più.
Aggrappato a una lucida follia, ho fatto di tutto per raggiungerti,
ma continuavi a sfuggirmi.
Mi guardavi, provocante e nervosa, ma restavi sempre a un passo.
Inafferrabile, eterea, lontana. Troppo. Sempre.
Eri lì e... bafangule, stronza dimmerda, ti ho preso.
Ciavatta uno, mosca zero.

47 commenti:

  1. Da leggere con una musica molto dolce all'inizio :D

    RispondiElimina
  2. momenti da vivere con animo epico

    RispondiElimina
  3. Sembra uno di quei momenti catartici di Flavio Oreglio XD

    RispondiElimina
  4. Sciavat-terminator! XD
    Io ho così schifo degli insetti che li uccido a distanza col lisoform...

    RispondiElimina
  5. comprati la reccchetta fulminante, è la ciabatta 2.0!

    RispondiElimina
  6. sei un genio.... :)

    RispondiElimina
  7. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  8. Su su, siamo solo a luglio, già cominciamo a litigare per le amichevoli di calcio? E cmq, io son della Juve ma il rigore mi è parso generoso...

    RispondiElimina
  9. Massimo, la regola è non rispondere ai commenti anonimi. Tipo mai.

    RispondiElimina
  10. Questo è niente, Doc. C'ho una Divina Commedia di insulti per le zanzare, le maledette vampire... :D

    RispondiElimina
  11. Aspirapolvere is the way. Rapida, indolore, e non sporca i muri.

    E cmq, always bafangule.

    RispondiElimina
  12. Pensavo fosse una zanzara... Proprio la notte scorsa ne ho uccisa una, ma mentre dormivo. L'ho trovata morta e spiaccicata sul materasso stamattina. Ormai sono diventato un cacciatore che ha travalicato i limiti dell'umana coscienza. Altro che ciavatta!

    RispondiElimina
  13. L'antro poetico del Dr. Manhattan.

    RispondiElimina
  14. Grande Doc!
    Anche io però ti suggerirei di passare alla racchetta fulminante:
    Veloce, silenziosa e micidiale! :-)

    RispondiElimina
  15. No, ragazzi, non ci siamo.
    La racchetta fulminante è roba da femminucce. La caccia alla mosca si conduce virilmente con la ciavatta, così:

    http://www.empireonline.com/images/features/where-aliens-like-to-visit/predator.jpg

    (ricoprirsi di fango non è strettamente necessario)

    RispondiElimina
  16. Approvo, la ciabatta è il metodo più soddisfacente. Ma anche la rivista ha un suo perchè, così come lo schiacciamosche vecchio stile. Morte rapida e assicurata.

    RispondiElimina
  17. Sono stato una settimana in villeggiatura con un mio amico animalista, in un luogo pieno di mosche ed insetti (sigh). Ogni mosca che uccidevo era un litigio sul quanto fossi crudele contro degli insetti:"chissà che diresti se qualcuno venisse e ti schiacciasse!". D'altro canto, ogni uccisione da parte mia era un gaudente ghigno malefico.

    La parte che dev'essere stata interessante, a vederla da fuori, era il verificarsi COSTANTE dei suoi tentativi di salvare le mosche agitando le mani poco prima che io le stessi per ammazzare, seguiti dalle mie bestemmie urlate quando ci riusciva.

    RispondiElimina
  18. Io sono passato al aschiugamano attorcigliato, non devi aspettare che si posi, non sporca i muri, dà un'enorme sensazione ninja-zen (senza miniciccioli, però)

    RispondiElimina
  19. Ma l'amico animalista. Seriamente, dico. Gli affaracci suoi mai, eh?

    RispondiElimina
  20. La racchetta fulminante non sarà virile ma i fuochi d'artificio che produce sono uno spettacolo elettrizzante! :D

    RispondiElimina
  21. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  22. albi del ritorno degli eroi - cap di liefeld

    dovevo trovare un perchè dell'esistenza di questi albi e l'ho fatto: uccidere le maledette succhiasangue (anche se servono almeno dai 3 ai 5 albi, perchè in singolo sono troppo poco "sostanziosi"....inutili anche in questo)

    RispondiElimina
  23. a te il dolce stil novo te spiccia casa

    RispondiElimina
  24. Paolo Pugliese22 luglio 2012 19:11

    Meravigliosa. Sto ancora ridendo.
    E dire che, all'inizio,ho pensato che tu avessi lasciato intravedere un tuo lato poetico, magari dedicando la poesia alla tua signora, ma allo "stronza dimmerda" ho capito di aver preso un abbaglio!
    L'ultimo rigo è un colpo di scena alla "Fight Club"!

    RispondiElimina
  25. @doc ma cercavo di conciliare :-)

    RispondiElimina
  26. Non riesco a decidermi su chi sia più fortunato: tu o la signora Manatthan?

    RispondiElimina
  27. Valeria P.:
    Io, decisamente io :)

    RispondiElimina
  28. Io ho sviluppato una tecnia ibrida fra la racchetta e la ciavatta per le mosche: l'accoppamento con la tenda. Un colpo secco quando sono in finestra e mi levo il pensiero...

    Per le zanzare tuttavia sono ancora della vecchia scuola: schiaffone violento o strizzarle in volo. Da una soddisfazione...

    RispondiElimina
  29. Doc sei sempre il più figo! XD

    RispondiElimina
  30. Ahahahah ti confermi sempre su grandi livelli!

    RispondiElimina
  31. Mo' pure poeta! Smetterai mai di stupirci??

    RispondiElimina
  32. Vergognati assassino, guarda che ti mando a casa edoardostoppal'amicodeglianimali™
    (Hai fatto bene, sterminale tutte, devono crepare di morte orrenda assieme alle zanzare)

    RispondiElimina
  33. un endecasillabo azzeccatissimo per questa poesia dall'alto valore simbolico... ma io preferirei l'utilizzo di un settimanale di gossip o un mensile sull'arredamento, agili ma allo stesso tempo pesanti, ottimi contro ogni nemico del rumore

    RispondiElimina
  34. Vabbè, l'importante è che armato di ciabatta, non sei andato in immersione a caccia di meduse.

    Perchè ricordati
    uomo che riesce a prendere mosca con le bacchette, può fare qualsiasi cosa

    @O.T. Nad
    "chissà che diresti se qualcuno venisse e ti schiacciasse!
    Non direi nente se fossi un insetto! Gli insetti non hanno nocicettori, cioè i recettori del dolore, non sentono male!

    Se avessi uno che sperica così la wallera in vacanza, primo tenterei di fargli un'iniezione d'emergenza di testosterone direttamente nei testicoli (o comunque un'inizione d'urgenza di realtà!)... poi minimo mi armo di spray e accendino, e alle mosche CI DO FUOCO! ^____________^

    RispondiElimina
  35. @ultimus: anch'io ho pensato subito alle bacchette! Anche se forse, per il Doc, mi aspettavo ancora di più questo: http://www.youtube.com/watch?v=ep64NUgdkaA

    RispondiElimina
  36. LOL con pranzo in tavola ribaltato.

    RispondiElimina
  37. Ancora una volta un piede (sintetico) segna il trionfo dell'umnità sul cosmo.
    Micro o macro che sia.
    Ma soprattutto : bafangule .

    RispondiElimina
  38. Ma in soprattuttità , che incentranza ebbe la pittografia dell essere medusa ?

    Cosa voleva rapprentarmi il poeta ?

    RispondiElimina
  39. Da qualche parte ho visto un tizio che si è costruito un fucile a sale per colpire le mosche senza che lo vedano arrivare 0-o (mi si perdoni la faccia stupida ma ci stava)

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails