mercoledì 27 giugno 2012

32

Kentozzi in "barba e Capello (Fabio)"

Una decina di giorni fa, mentre eri in giro per Valencia a mangiare calamari, decine di antristi ti segnalavano indignati un articolo di Repubblica.it su un'agenzia pubblicitaria di Bari. Un tizio che aveva avuto questa incredibile idea dei fotomontaggi - teoricamente - di ridere con Barbie e gente famosa. Raggiungendo, scriveva il sito internet del secondo quotidiano d'Italia, addirittura mille amici su faccialibro. Perciò, nel riprendere dopo qualche settimana le avventure di Kentozzi, vorresti dire una sola cosa all'agenzia pugliese e a Repubblica-punto-it. E quella cosa è: "Pezzenti, LOL". [...]
Il Ken con la sua Barba Magica (ci arriviamo subito) vestito da surfista fluomasochista assume posizioni impossibili sulla sua tavola da windsurf, per cercare di sfuggire alla furia assassina del delfino killer ammaestrato da Barbie. Delfino antropofago curioso!
Il tristissimo, inquietante Ken Barbie Magica, con la sua parrucca in puro pelo di wookie e soprattutto la barba da tirar via con il rasoio e la schiuma, l'abbiamo già incontrato. Rieccolo, con gli scarponcini ortopedici e il calzettone al polpaccio, pronto per un'avventura in solitaria. Di quelle che poi se esageri resti cieco. La barba, peraltro, è così magicamente posticcia, su una scala da zero a perluscò candidato ministro dell'economia, che alla terza foto sparisce per un attimo da sola.
Preso il suo fuoristrada (suo un cazzo, è di Barbie pure quello, chiaramente), Ken raggiunge le montagne. Poi lascia il veicolo e si incammina a piedi per un sentiero. Dopo qualche chilometro di scarpinata feroce in salita, un Ken già disidratato sente un nitrito: sarà forse Teresa l'amica dell'Algida?
No, è un CAVALLO SOMMERSO DA UN CUMULO DI TRONCHI. Convincentissima la spiegazione di Ken su come il cavallino sia finito sotto la versione smontata di Forte Apache. A ogni modo, per liberare Fulmine, il puledro di Ricky, Ken ha bisogno del fuoristrada. Così TORNA GIU' A PIEDI A PRENDERLO, risciroppandosi tutti i chilometri dell'andata. Una volta lì con la jeep, lega un tronco al mezzo perché questo dovrebbe "far scivolare anche gli altri! Almeno... spero!". Il cavallino nitrisce di terrore all'idea di esser ucciso dai tronchi rotolanti.
Fortunatamente il piano malsano funziona: appena libero, dalla gioia Fulmine cerca immediatamente di centrare Ken nei coglioni con un colpo di garretto. Ken, che ancora non ha bevuto ed è praticamente prossimo alla morte da sfinimento, decide di riportare il cavallo al suo proprietario. Dice: lo lega dietro al fuoristrada e lo guida piano-piano verso il ranch? NO, lascia la macchina lì e cavalca Fulmine a pelo. Per farlo riprendere meglio.
Ricky - che è un pericolosissimo incrocio tra il Mago Mirkos e il Ken normale, quello col capello plastificato solito e i vestiti da parcheggiatore abusivo - sostiene di aver cercato Fulmine per tutto il giorno, mentendo sapendo di mentire. Ma è costretto a fare buon viso a cattivo giocattolo, ringraziare Ken e offrirci un Amaro Montenegro, sapore vero. Poi, giusto il tempo di TORNARE A RIPRENDE L'AUTO SEMPRE A PIEDI, e Ken può ripartire per la città. Fulmine, disperato, lo ringrazia percuotendo di calci la jeep.
Ken è di nuovo a casa e... vabbè, quello è solo un mobiletto dell'ingresso, non fate caso (santocielo). Potrà ora morirsene in santa pace sotto la doccia, dopo aver corso sei maratone in un giorno in montagna e per metà pure in salita, no? Credici. Il telefono sta già squillando: Barbie ci dice Dove diavolo ti sei cacciato? Non ti permettere mai più di allontanarti senza permesso o ti faccio frustare a sangue. E ricordati che stasera c'abbiamo la cena di beneficenza. Funziona così: noi tutte mangiamo come porche, tu cacci i MIGLIONI per la beneficenza.
OBBEDISCO!, urla per riflesso condizionato Garibaldken, prima di strmazzare al suolo, riprendersi in qualche modo e correre a "prepararsi a tutto sprint". Ossia usando come un disperato tutti quei prodotti rosa con la B di Barbie sopra (tra cui, lì a destra, una comoda PERETTA) e chiudendosi due volte i gioielli di famiglia nella lampo per la fretta. Solo DOPO essersi infilato lo smoking, Ken decide di radersi. Praticissimo.

E... no, dai. Guardate il BAGNO DI KEN. Tutto rosa. Con le tendine di pizzo. Echeccazzo, però: pure tu. Manco nei film di Ozpetek. Vabbè. L'Algida Stronza avrà almeno preso bene il cambio di look?
No, per niente. Fattela ricrescere entro due secondi o ti prendo a cinquine, ci dice lei, amorevole. Prima di ridergli in faccia come al solito. Le ultime parole sono di Kentozzi, che si prefigura una serata speciale. Dove "serata speciale" = "mangerà quattro cazzate cucinate dimmerda, verrà preso a pesci in faccia dalla Stronza e dal suo circolo del male, dovrà vendersi un rene per pagare il conto, verrà rispedito a casa a piedi perché la macchina serve per le amiche, collasserà al suolo privo di sensi a un centinaio di metri dall'uscio (rosa) di casa, verrà risvegliato solo la mattina dopo da uno dei canimostro di Barbie. Meglio non sapere come".
E parlando di amiche dell'Algida, ecco Teresa. Che normalmente ha un tortano di capelli neri, ma in questa foto ce li ha biondi e nel testo leggiamo che li ha "ramati". Giusto per coerenza. "Viaggia molto in tutto il mondo e, andando in giro, ha conosciuto tantissimi amici simpatici e divertenti". Ma anche: "la casa si riempie di amici che vogliono salutarla". Teresa Vispa Escort Internazionale Si Accettano Carte di Credito e Buoni Pasto, nei migliori negozi di giocattoli.
Il Golden Camper di Barbie: un Camper con cerchioni, paraurti, specchietto, maniglie, piatti, bicchieri e CANDELABRI D'ORO. Uno sceicco di passaggio, a bordo di una Murcielago tempestata di diamanti, ha accostato giusto per dire Meenchia che tamarrata, guagliò!
E già che siamo in tema di Europei, la seconda avventura di oggi ha per protagonisti il pallone, Stacie, la sorellina di Barbie, e Todd. Che sarebbe un fratellino di Barbie, ma solo a volte, in genere lo lasciano dormire sulle panchine come un barbone o l'abbandonano da qualche parte, fingendo di non conoscerlo. Così impara a non esser nato biondo. Dopo la lezione di aerobica con Edwige Fenech, Stacie e Skipper fanno un giro in città
Skipper si porta dietro una sacca di sessantacinque chili, mentre Stacie indossa un suggestivo cappello da gondoliere. Nulla comunque in confronto al completo di Todd, che incontrano sotto l'albero dove si era rimediato un giaciglio per la notte: giacchetta con spalline alla Scialpi con fantasia arlecchinata, cappellino verde E a pois, jeans candeggiato, magliettina giallo fluo...
 ...il tutto portato con eleganza su un paio di ciabatte in pelle da vecchio ricoverato in ospedale. Arrivati in città, le due sorelle e il fratello rinnegato perché moro trovano una serie di invitanti negozi di abbigliamento
Lì, incoraggiati dalla commessa mariastellagelmini, Stacie e Todd decidono di comprare dei completi da calcio...
 ...spendendo i soldi che Stacie ha ricevuto per la pagella da Barbie. Il piccolo particolare è che, ovviamente, i negozi SONO DI BARBIE. Che generosamente ha concesso alla sorellina di spendere dei soldi in una delle proprie millemila attività di copertura. Vedi anche alle voci: riciclaggio, soldi sporchi, pirchieria incredibile. Nella terza vignetta, perfettamente istruita dalle malvage sorelle maggiori, Stacie rinnega ogni vincolo di sangue con il povero, abbandonato, incompreso, sfortunato cromaticamente svantaggiato Todd in tappina di pelle.
Per provare le loro nuove divise da calcio dell'Atalanta e del Palermo, i due bambini raggiungono quindi il campo di calcio noto come "Campo di calcio". Presi dalla foga agonistica iniziano a rifilarsi feroci tacchettate, non prestando attenzione agli avvertimenti del giardiniere ex fantasma ex miliardario del castello
e precipitando così in una tipica pozza di catrame da campo di calcetto piena di ossa di dinosauro e auto con cadaveri dentro. Corro a casa a lavarmi!, dice Todd, avviandosi mesto verso la fontanella del parco, mentre Stacie si ricorda della festa di Barbie, l'importantissima settantacinquesima festa dell'anno di Barbie (al 15 di gennaio) e corre via pure lei. Solo che a casa, lei che ne ha una, arriva dal lato sbagliato, e trova la moglie di Alan intenta a esplorare il cavallo dei pantaloni del marito in mezzo alle fratte. Stacie spera che nessuno si accorga di lei,
ma viene subito raggiunta da Ken Hugh Hefner Damascato e quindi da Barbie Ballerina Spagnola Col Capello Impazzito. Mentre Ken offre all'amico un cordiale per riprendersi dalla prestazione, Stacie si illude per un attimo che Barbie non sia davvero arrabbiata con lei, per il fatto che sì, insomma, si è presentata alla festa in ritardo e conciata a quel modo. "Barbie, sei davvero una sorella straordinaria!", dice la piccola Stacie. La povera, stupida, illusa Stacie
che sta per imparare nel peggiore dei modi a cosa serva DAVVERO il frustino da cavalli della sorella
Si ringrazia come sempre Elisabetta per le scan


LE PUNTATE METODO MONTESSORI UN CAZZO IO TI SPELLO VIVA  PRECEDENTI
Ken subisce ancora (parte I)
Il secondo tragico Ken (parte II)
Ken contro tutti (parte III) 
Ken alla riscossa (credici, parte IV)  
Superkentozzi (parte V)
Kentozzi va in pensione (parte VI)
Kentozzi 1995, la clonazione (parte VII)
Kentozzi in paradiso (parte VIII) 
Kentozzi is on the table - speciale Mago Mirkos (parte XIX) 
Kentozzi contro Twitter (parte X)
Kentozzi e il delfino dimmerd... cursioso (parte XI)
Kentozzi allenatore per corrispondenza (parte XII)
Kentozzi in Operazione Diamant
Kentozzi d'Egitto: i predatori dell'Arca Pezzente

Kentozzi in Donne con le gonne. E uomini pure

32 commenti:

  1. Doc. santocielo! Arrivato a "Fulmine cerca immediatamente di centrare Ken nei coglioni con un colpo di garretto!" sono stato veramente a tanto così dall'essere licenziato.
    Non sono riuscito a trattenere una risata sguaiata, e il mio capo mi ha fissato con sguardo truce!!

    RispondiElimina
  2. Ci credo che Todd scivoli, gioca a calcio con le ciabatte in pelle :-)

    RispondiElimina
  3. La maglietta giallo fluo coi segnali stradali (che compare ogni due per tre) è chiaramente un messaggio della massoneria infilato nel Barbieverso diretto al Mago Mirkos :P

    Quoto @Bluecyber74 sulla battuta del cavallo, mitica!

    RispondiElimina
  4. Questo era l'unico Ken di mia sorella, poveretta...

    RispondiElimina
  5. Alle prime pagine del primo fumetto mi sono chiesta: "Ma con chi ca**o sta parlando Ken? C'è qualcuno che è con lui e non lo vediamo? Qualcuno che fa un reportage tipo "Una giornata tipo di un zerbino tipico?" Poi ho visto le ultime pagine, sempre del primo fumetto, e ho visto la sua cofana in testa.
    C'è anche una cosa che non mi torna: Barbie nonostante cambi vestito rimane sempre con la stessa faccia, ma Ken no. Provate a confrontare i due Ken dei due fumetti: hanno la fisionomia del viso diverso. Il primo ha un viso più allungato, mentre il secondo ha un viso più squadrato.
    Non è che Barbie schiavizzi tutti quelli che si chiamano Ken?
    Per quanto riguarda Todd che è nato maschio E moro stavo pensando magari che Barbie faccia parte di una famiglia di streghe (quelle da telefilm) che fa nascere solo bambine bionde. Chi nasce maschio sarà per forza moro e sarà perseguitato dalla sfortuna. In effetti vediamo che lui si macchia di fango dopo essere caduto in un prato appena INNAFFIATO, manco in una pozzanghera. Ho paura che Barbie usi il frustino anche con lui: ha OSATO trascinare con sé la sorellina e l'ha MACCHIATA.

    RispondiElimina
  6. Ken Hugh Hefner Damascato, ok ragazzi, tutti a casa.

    RispondiElimina
  7. No, vabbè...Fulmine ha vinto quando ha tentato di centrare Kentozzi barbone sui coglioni col garretto!
    E da notare che dopo che Ken si è cambiato nel bagno (rosa), quando si incontra con la Stronza sfoggia una pettinatra in stile Elvis dei poveri XD
    E già m'immagino la risata sadica di Barbie appena prenderà a scudisciate la sorellina rea di essersi presentata conciata in quel modo...E IN RITARDO!!!

    RispondiElimina
  8. È terribile essere dei maschi e vivere nel Barbieverso, dove tutti i negozi sono di Barbie e vendono solo ciarpame rosa.
    Non mi stupisco che Kentozzi si sia ridotto così.

    RispondiElimina
  9. la lametta per la barba di Ken è grande quanto mezzo viso, con 2 passate si fa la barba e ci toglie via pure mezza faccia.

    RispondiElimina
  10. la lametta per la barba di Ken è grande quanto mezzo viso, con 2 passate si fa la barba e ci toglie via pure mezza faccia.

    RispondiElimina
  11. La pozza di catrame piena di ossa di dinosauro e auto con cadaveri dentro era una dolceamara verità di tutti i campetti da calcio di quartiere di periferia, ai tempi :')

    [...] cerca immediatamente di centrare Ken nei coglioni con un colpo di garretto
    Mi associo ai complimenti quasi licenziati per scoppio incontenibile di ilarità :D

    RispondiElimina
  12. * ai complimenti e ai quasi licenziati...

    RispondiElimina
  13. Propongo una petizione per spostare Todd in un altro universo in cui sia trattato in modo più umano. Così è veramente indecoroso!

    RispondiElimina
  14. Ma siete sicuri che quella di Todd non sia UNA SCELTA? La scelta che Ken NON HA IL CORAGGIO DI FARE? xD

    RispondiElimina
  15. Comunque le 2 pagine di monologo di Ken per introdurre la situazione sono magnifiche. Non potrebbe pensarle, no, deve parlare da solo come un pirla dei suoi piani... O forse è già arrivato ad avere degli amici immaginari, il poveretto.

    RispondiElimina
  16. #FreeKentozzi ma #FreeAncheTodd
    (e a mio cugggino)

    RispondiElimina
  17. Non mi capacito di come Barbie preferisca il Kentozzi barbuto, sembra più vecchio, più tarchiotto e stona coi mobili rosa con inserti in pizzo che (ovviamente) lei gli ha noleggiato, al costo di diciotto chili di cambiali l'uno.
    Tra l'altro, sembra anche più schiavo del solito, guardate come corre dopo la chiamata della stronza, mancava solo sussurrasse "obbediamo (io e la mia barba finta)" con la stessa espressione mesta della Pina chiamata col marito a vedere il film cecoslovacco. Davvero Kentozzi.
    Mi manca il Rocco Ken.

    Bellissimo pezzo, come sempre, Doc.

    RispondiElimina
  18. Occhio al lapsus freudiano: hai scritto "Ken Barbie Magica" invece di "ken Barba Magica"! :P

    RispondiElimina
  19. La battuta di Barbie. Mio Dio, la Battuta di Barbie ...

    "Stacie! Sei andata a giocare in uno stagno?! AH! AH!"

    Tutti ridono, ovviamente.

    Crudeltà pura, la bimba dovrà fare anni di psicanalisi per riprendersi dallo sputtanamento davanti a tutta la servitù.

    RispondiElimina
  20. Ma che capelli ha Ken alla fine della prima storia?! Sembra Danny Zuko... ci credo che la Barbie lo stronca senza appello

    RispondiElimina
  21. Ma io più li leggo più devo rendere omaggio alla genialità di questi fumetti.
    Immagino che i fumetti servissero a vendere roba: bambole, camper, accessori, frustini, etc.. (secondo me se la vede wolverine la barbie col frustino finisce nella stanza delle fantasie sessuali, comunque che si diceva?)
    ah dicevo oltretutto il giornalino mica lo regalavano, nooo te lo vendevano, che non essendo nemmeno disegnato e visti i testi scritti da un barbone con la terza elementare dovevano avere un costo di produzione nullo.
    Come se oggi andassi all'ikea e mi facessero pagare il volantino. (con magari due ballon sopra di due bambole svedesi che giocano con pinocchio tra i mobili dell'ikea)

    RispondiElimina
  22. Nessuno ha notato quanto la stronza cerchi di arrapare il povero cristo, per poi mandarlo a sfogarsi con gli alberi? Gli dice chiaro e tondo "ma sei più affascinante con la barba!" ben sottolineando quanto col cavolo gliela dà, manco se fosse l'ultimo uomo sulla faccia della terra

    Non ho capito una cosa: mi spiegate perché, quando si infangano, i vestiti rimangono BIANCHI SPLENDENTI? Dai azzo, nessuno si infanga solo in faccia (e mi viene da pensare che non sia fango, ma qualche ricordo dei canimostro), manco se ti appelli a tutti gli déi di sto mondo e alieni!!
    Ultima cosa: quel fiocco in testa l'ha ricavato dal giubbetto di qualche scena prima?

    RispondiElimina
  23. Grazie, Doc!
    Dopo la pessima giornata lavorativa un po' di Kentozzi per farsi grasse risate ci voleva davvero.
    Tra l'altro anche io sono appena tornata dalla Spagna, ritorno traumatico!!

    RispondiElimina
  24. Freeancheammiocuggiiinoooooooo!
    Le avventure del povero Kentozzi sono sempre fantastiche, ma devo dire che anche al povero Todd la vita non è che sorrida più di tanto...

    RispondiElimina
  25. Uscendo dallo studio e passando davanti ad Abercrombie ho realizzato che potrebbe essere il negozio tipico da Barbie verso: pieno di Kentozzi e Maghi Mirkos ben sbarbati e a petto nudo, un profumo pestilenziale dolciasto e di Stacy, schiave dell'Algida Stronza.

    RispondiElimina
  26. Centra niente ma guarda qua:

    http://www.corriere.it/gallery/politica/06-2012/Merkel-Playmobil/01/angela-merkel-diventa-playmobil_df229ef6-c060-11e1-9409-cd08fce6f4b9.shtml#1

    RispondiElimina
  27. Epperó il Golden camper no, dai!!

    Eghe!

    RispondiElimina
  28. sono fuori tema, forse lo conoscera già doc, ma l'umanità ha inventato questo: http://imgur.com/gallery/aPCg7

    RispondiElimina
  29. Però dai in tutto il tripudio di rosa e di pizzi del bagno almeno il rasoio ha un colore virile... Me pare un passetto avanti XD

    RispondiElimina
  30. WhyNot?:
    provato in ammerica, buono. Ma l'Oreo al gusto cookies è più molto meglissimo. ;)

    RispondiElimina
  31. Ricordo che un negozio di giocattoli della mia città fallì per bancarotta.
    L'ultima volta che ci entrai aveva non so quanti pupazzi di Ken "Barba Magica" invenduti.
    Sarà quello il motivo del fallimento?

    RispondiElimina
  32. Non so se quando scrivo risulto come anonima; comunque mi chiamo Laura e sono nata nel 1976.Le Barbie mi hanno sempre dato l' mpressione di qualcosa di pochissimo entusiasmante.Sino a che ho letto la definizione "algida stronza" e tutto il resto.Eh sì: forse c' é un motivo per il quale questa bambola tenera come un sercio,é dovuta esistere!

    P.S. Io ho portato gli scarponcini ortopedici,non scherziamoci troppo sopra : disgraziatamente erano forieri di prese per il sedere e di scomodità.E il non poter, poi ,acquistare delle scarpe alla moda...!

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails