domenica 10 giugno 2012

35

Italia - Precisini della fungia mostruosi e insopportabili, 1-1

"Oh, com'è che fa poi st'inno di Magnelli?"
"Cazzo ne so io?"
Due giorni dopo l'ok dell'Europa al maxiprestito per salvare il sistema bancario spagnolo, che il sistema bancario spagnolo metterà subito a frutto continuando a coprire a membro di setter per quasi UN MILIARDO DI EURO le voragini in bilancio di Real e Barcellona, gli Azzurri di Cesarone Prandelli scendono in campo contro i rossi. Giocatori ai quali, a causa della grave congiuntura economica che sta attraversando la Spagna, la propria federazione ha promesso in caso di vittoria del torneo un ricco premio in denaro esentasse e un carico di mignotte. Come si dirà la Società dei Magnaccioni in spagnolo? [...]
Uattà! Uattà! Uattà!
Nel primo tempo gli iberici tichi-tacano questa infiocchettatissima, visto che il loro gioco di passaggini e passaggetti, frutto dell'importazione violenta in nazionale di centrocampisti della insopportabile squadra di precisini della fungia dell'insopportabile, maledetto Barcellona, viene preso a morsi e coppini violenti sulla nuca a ogni affacciarsi in aria da De Rossi e Chiellini. La forma è quella che è, ma gli atti di bullismo dei due centrali impediscono sostanzialmente agli spagnoli di concludere a rete. Dall'altra parte, la coppia più zingara del calcio mondiale, i due attaccanti che da soli hanno retto per anni le sorti del business mignottifero internazionale, Bellicapelli Balotelli e Nivea Cassano, non combinano grossomodo una cippa. 
Cioè, non è che negli ultimi FIFA i giocatori sono DAVVERO inespressivi:
è che come modelli utilizzano Iniesta e Pirlo
Cioè, tranne le solite uscite da capadimeenchia di Balotelli, che se non si prende un cartellino inutile ogni partita poi non si sente bene, piange, chiama la Fico e le giura di nuovo di amarla, giusto per mandarla a fancoolo con calma più tardi. Ma un paio di parate di Casillas ne vengono comunque fuori, e al 45° Thiago Motta starebbe anche per buttargliela alle spalle di testa, non fosse che quello a tradimento intercetta, con scatto felino e abile mossa. Non per niente: alle sue spalle di solito c'è la fidanzata giornalista, quella bona, che ogni tanto il portiere si limona in mondovisione.
"Cosa si prova a...?"
"Shut your mouth, pussycat! E fammi un macchiato!"
I commentatorotfl RAI non fanno a tempo a parlare nell'intervallo di un pareggio che andrebbe stretto agli azzurri, che quegli altri ripartono come assatanati. Al 52° Balotelli ha una clamorosa occasione per portare in vantaggio l'Italia,
ma solo davanti a Casillas si addormenta per le esalazioni tossiche della candeggina usata per ossigenarsi la cresta. 
Prandelli la prende con nonchalance e lo SOSTITUISCE IMMEDIATAMENTE con Di Natale, bestemmiandogli gli avi africani a ritroso per una dozzina di generazioni. E proprio il Totò, servito al 60° da Pirlo dopo uno slalom di sopracciglio tra gli spagnoli, infila alle spalle del portiere limonatore un CHORIZO di notevoli dimensioni. 
E' uno a zero e partono ovunque clacson e caroselli - che i meccanismi mentali che si innescano nella testa della gente che si sente la partita all'autoradio per rompere le palle con i clacson quando si segna, nell'era dell'HD sul 50 pollici, qualcuno te li deve prima o poi spiegare, ma vabbè - ma bastano tre minuti a Fabregas per pareggiare i conti, sfruttando l'assist al bacio di Villa Silva e la marcatura a meenchia di Giaccherinutilini. 
Giro di sostituzioni, entrano un membro della banda del formicaio per gli Azzurri e Gioele Dix per gli iberici, un paio di occasioni clamorose per parte (due volte bimbomeenchia Kinder Torres per loro, Di Natale e Marchisio per noi), ma nonostante i dieci minuti d'assedio rosso finale, vissuti dagli undici in campo con la lingua penzoloni e dai 59 milioni a casa con le mani sui coglioni, finisce uno a uno. Il marchese Del Bosque può continuare a scaccolarsi felice, Napolitano a vedere tutto quel rosso in tribuna si emoziona, i manager di Bankia studiano come bruciarsi un paio di miliardi di euro subito, in tartine scadute, patatine e dischi di Mauro Repetto.

35 commenti:

  1. La foto che apre il post è... meravigliosa.
    Immenso BaLOLtelli, continua così doc!

    RispondiElimina
  2. Oh,fate un monumento a Di Natale.

    RispondiElimina
  3. Che pena i cronisti Rai...non conoscendo i nomi dei giocatori tiravano a caso -.- Meno male che stavolta non sono stati bloccati in aeroporto xD

    Comunque bella Italia, De Rossi in difesa ha colmato la pippaggine di Bonucci, Balotelli ha voluto fare lo sborone, vabbè dai alla fine mi tengo stretto il pareggio

    RispondiElimina
  4. Non sopporto sti precisini della fungia e soprattutto sono contento che non ci hanno piallato.

    PS: ho mal di schiena Doc e ti sono molto vicino.

    RispondiElimina
  5. Posso dire che Balotelli è una pippa? L'ho già detto! Ancora non ho capito chi ha deciso che bellicapelli è un fenomeno. Ogni volta che lo vedo giocare vedo un giocatore prevedibile, scarso tecnicamente e duro come le pine sotto porta. Boh, sarà che mi sta sulle palle, ma quando è entrato Totò ed ha segnato ho goduto come un maiale al trogolo.

    RispondiElimina
  6. Di Natale santo subito! e trovo inquietante il fatto che il nostro miglior difensore in questa partita in realtá è un centro campista

    RispondiElimina
  7. Ok ho deciso: l'Antro sarà ufficialmente la mia guida attraverso questi Europei.
    Altro che Gialappa, Altro che RAI, Altro che SKY. Da oggi i componenti del magnifico duo risponderanno solo al nome di Bellicapelli Balotelli e Nivea Cassano, per quanto mi riguarda!

    RispondiElimina
  8. Quanto mi piace quando si parla anche di in che minkia di mondo viviamo. Leggasi di politica, economia, calcio, non per forza in questo ordine e separatamente.

    RispondiElimina
  9. ti dirò doc...i primi 60 mi sono piaciuti e buona personalità, però poi ci siamo inspiegabilmente seduti lasciando troppo l'iniziativa. occasione sprecata, non voglio menare sfiga perchè contro la croazia come al solito la prenderemo sotto gamba dopo un mese passato a studiare le partite della spagna e faremo cacare...così l'ultima con l'irlanda sarà inutile, con iberici e slavi pronti al biscottone. scommettiamo?

    RispondiElimina
  10. Io di calcio non me ne interesso e non capisco una benemerita, ovvio, però mi sono divertitaa a udire i bestemmioni di mio padre e a leggere questo post.
    Se posso dire la mia, comunque, mi è sembrato che gli italiani il 90% delle volte interrompessero delle belle azioni per guardasi intorno spaesati, come se chiedessero permesso agli altri giocatori per procedere. Mah.

    RispondiElimina
  11. purtroppo la vedo come akiraamon...

    RispondiElimina
  12. @babol

    non te ne intenderai di calcio ma con il tuo post hai fatto un commento molto più sensato della media dei commentatori tecnici rai...


    @mr_valle

    ovviamente spero di sbagliarmi ma è un film visto diverse volte purtroppo...

    RispondiElimina
  13. Sballottelli un fenomeno direi proprio che lo è: è un fenomeno a lanciarsi a piombo sugli avversari e poi mettersi a pregare la mecca (oh le due foto sono fantastiche doc!)
    Da notare: appena è uscito balo-scimmia, hanno segnato. Ma nessuno recepisce il messaggio?
    Doc, se commenterai così tutte le partite di sta masnada di mezze pippe precisine della fungia, allora spero restiamo in gioco il più possibile. Ma c'è l'altra parte di me che non vede l'ora di levarsi dalle balle sta squadra multicolore benetton

    RispondiElimina
  14. Doc quanto ti sei emozionato nel vedere Thiago Motta in uber HD?

    RispondiElimina
  15. Prandelli ha detto che il giocatore migliore è stato Giaccherini...senza parole...

    RispondiElimina
  16. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  17. Hachi, ma un commento meno fascista, no, eh?

    RispondiElimina
  18. Visto che mi pare di aver capito che ti stanno simpatici i precisini, segnalo che l'assist al bacio l'ha fatto Silva, non Villa(che al momento in quanto gambe sta al livello Charles Xavier).

    RispondiElimina
  19. Dario Drago:
    E' vero. Ma, oh, hanno sbagliato a nastro nomi i commentatori RAI, che li pagano per quello, figurati se non posso cannarne uno io.
    Cioè, pare brutto.

    RispondiElimina
  20. Come commento io sono fisso su RTL102.5 con la TV accesa da sempre, che anche se le partite degli azzurri non le fa la Gialappa's Band, il commentatore radiofonico è comunque mille volte meglio!

    Per il resto, Totò è una sicurezza! :D

    RispondiElimina
  21. ci siamo mostrati all'altezza di una grande squadra, non abbiamo catenacciato, non più di quanto abbiamo prodotto anche in fase di possesso.
    Ora sono curioso di vedere un match in cui la partita la faremo noi, nonostante il possesso palla 58 a 42 contro una squadra come la Spagna mi fa ben sperare.
    De Rossi, Chiellini, Buffon, Marchisio e Pirlo sono stati immensi. Cassano non ha giocato male, anzi. Purtroppo Motta, Bonucci, Balotelli si sono dimostrati i giocatori limitati che sono (ok Balo è forte sulla carta, ma io sta forza la voglio in CAMPO) e Giaccherini, pur non facendo male, si vedeva che aveva l'ansia da prestazione, ma ho visto cose buone, tipo due tre passaggi in verticale di prima, ma anche robe meno buone. Maggio può fare di più, ma sicuramente col modulo a 3 è un giocatore diverso, perché Maggio NON è un terzino da linea a 4.

    RispondiElimina
  22. Ieri non ho visto tutta la partita, ma dopo aver sentito parlare dei marziani, di una squadra meravigliosamente meravigliosa che ci avrebbe fatto a fettine con un'alzata di sopracciglio, è stata una bella soddisfazione tenere testa ai campioni, mantenere un equilibrio sul possesso palla, con una sana alternanza di periodi di predominio, passare in vantaggio, rischiare di vincere (con le occasioni di Cassano, Thiago Motta, Balotelli, Di Natale, Marchisio).
    La nazionale, più ancora della squadra di club, spedisce lontano il pensiero dello schifo del calcio, ragazzi viziati, scommesse, combine, e marciume vario. Si tifa e basta.

    Mi devo solo ricordare che mia figlia si spaventa se grido, anche se di gioia ed entusiasmo, quindi devo scegliere tra

    1) non tenerla in braccio durante le partite (ma vorrei educarla al sano tifo per l'Italia e la squadra del cuore)
    2) un corso di zen avanzato
    3) in occasione dei gol, portarla in camera, tornare in sala, e lì finalmente sfogarmi


    Sul commento filofascista, preferisco non dilungarmi. Che uno possa non sentirsi rappresentato da giocatori della nazionale che palesemente non sono di secolare origine italiana, posso anche capirlo, senza condividerlo. Invece l'appellativo "scimmia" la dice lunga sul "pensiero" che sta dietro la polemica.
    Io mi sento più "rappresentato" da Balotelli che è vissuto tutta la vita in Italia (e parla pure bresciano), sebbene non lo consideri nè un simpaticone nè un genio sopraffino, piuttosto che dagli oriundi, come Thiago Motta che a una certa età, stabilito che nella nazionale brasiliana non avrebbe giocato, ha detto "sai che c'è, c'ho due nonni italiani...". E non è questione di club di provenienza, vale e valeva per i vari Camoranesi e Amauri (che nel frattempo è diventato inguardabile, perciò il problema si è risolto da sè).
    Poi una volta convocati e schierati: pace, fan parte della squadra, non mi metto certo a tifare contro...

    RispondiElimina
  23. Ma i commenti dei minus habens ignorateli, che tanto che gli vuoi far capire a gente del genere?

    Per il resto io invece sarei seriamente allarmato per la nostra difesa, perchè quello indicato da tutti come il migliore (De Rossi) lo è sicuramente stato per grinta e spirito di adattamento ma non è un difensore e si vede, soprattutto nelle posizioni.
    Non per dire ma il gol è anche (e parecchio) colpa sua purtroppo.

    In questo ci è stato utile che la spagna non avesse una prima punta di ruolo ma appena è entrato Torres De rossi ha dato i numeri, e dobbiamo ringraziare il cielo che stia una chiavica e abbia sparacchiato fuori almeno un paio di volte.

    La cosa preoccupante è che anche con questi "limiti" De Rossi è superiore come centrale difensivo a praticamente tutti i colleghi di reparto presenti...spero di sbagliarmi o che si abitui meglio al nuovo ruolo altrimenti la vedo nera.
    Bonucci è imbarazzante

    RispondiElimina
  24. Il commento di Hachi, che mi ero perso per strada, è in effetti un attimo fuori posto.
    Balotelli è una testa di meenchia, e amiamo odiarlo perché è una testa di meenchia, ma è più italiano come scrive Massimo qui sopra di un sacco di oriundi che hanno vestito la maglia azzurri nell'ultimo mezzo secolo... e alla fine anche di molti italiani nati e cresciuti qui. E comunque, a prescindere, le robe razziste no, dai. Proprio NO.

    RispondiElimina
  25. Doc Manhattan cincischia anzichè ammonire subito il commento fascista, portando scuse come "me l'ero perso per strada"! E' chiaramente dalla sua parte! Secondo Wikileaks esistono template segreti pronti per questo blog con il nome "il fascio littorio nazionalatomico di Dr. Predappio!

    LA STAMPA DI INTERNET E' ORMAI NEL REGIME!

    PERCHE' TRAVAGLIO NON NE PARLA??!

    RispondiElimina
  26. Forza Nazionale Italiana (maledetti Silvio, per colpa sua non posso tifate in maniera decente =)), dai che se continuiamo a giocare così possiamo andare lontano. Speriamo che Balotelli metta un po' di sale in zucca e che corra la prossima volta. Bell'esordio di Giaccherini (anche se a metà secondo tempo bisognava sostituirlo), bravo Prandelli, facci sognare. Un saluto a tutti quelli che leggeranno questo post ;)

    RispondiElimina
  27. O.T. Nad:
    Noi di Voyager crediamo di NO.

    RispondiElimina
  28. Ma facciamoci due risate sopra come fa l'Italo Massimo, te lo spammo se non lo conosci Doc

    http://italomassimo.iobloggo.com/

    RispondiElimina
  29. quoto O.T. NAD; d'altronde, che c'era da aspettarsi da chi ha trattato in quel modo i poveri Vietcong?

    RispondiElimina
  30. Senza contare i mandarini cinesi magnat... sacrificati per il Twisted Theatre.

    RispondiElimina
  31. ...per sostituirli, come se non bastasse, con quelli artificiali della multinazionale ormai americana (sottratta ai Compagni emiliani) che tra l'altro è riuscita a far alzare i valori consentiti di micotossine negli alimenti per abbattere la concorrenza dei piccoli produttori (true story). Per riscattarti devi come minimo far fare loro una fine orrenda...

    RispondiElimina
  32. Oh, faranno chiaramente una fine terribile. Anche perché come succhi di frutta fanno schifo al cesso. Per quanto ne dica Banderas il panettiere.

    RispondiElimina
  33. notare come ho evitato di pronunciarne il nome onde evitare a questo blog guai con i suoi potentissimi avvocati

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails