venerdì 25 maggio 2012

95

Saint Seiya Omega, Episodio 8. Nati sotto il segno dei Capricorni

"RIPETI: rosa, rosae, rosae..."
Esatto, salta fuori un Cavaliere d'Oro. E la dea Athena comprata sulle bancarelle. Colpi di scena! Colpi segreti! Colpi di stato! Colpi di sole! Figure dimmerda! Sboroni ridimensionati! La continuity di Saint Seiya che si trascina ferita a morte verso un pronto soccorso, trovando chiuso! Tutto questo e molto, molto altro nell'ottava puntata di Saint Seiya Omega, la serie anime che amiamo odiare, odiamo amare (credici), amara amara [...]
L'episodio parte fortissimo, con l'ingresso in scena di un altro cavaliere impegnato nel torneo estivo della Pro Loco Palaestra, il Saint Fight. Salutate Dali della Corona Boreale, che è legato all'elemento del vento e secondo Yuna ha sviluppato una "notevole tecnica difensiva". Al secondo UNO della puntata lo vediamo scagliare la sua Folgore Renaissance, che nonostante il nome non è un profumo di givenchy.
E la sua tecnica difensiva è talmente notevole, ma talmente notevole, che al secondo DUE Eden lo disintegra con UN SOLO COLPO. Risalutate Dali della Corona Boreale.
Ennesimo scontro di cui, per sparagnare sulle animazioni e cavarsela con qualche mezzo busto statico, non ci viene mostrata un'infiocchettatissima. E del resto se è vero che nel torneo sono rimasti in quattro...
...Ryūhō il dragoncino contro chi diavolo si è battuto? Avrà affrontato davvero qualcuno? O l'hanno fatto passare avanti perché malaticcio e figlio di uno rimasto invalido sul lavoro? Vabbè. Sono dunque questi quattro i semifinalisti: Kōga di Pegasus, Eden lo sborone, Ryūhō qualificato a tavolino e la fanciulla abruzzese ribelle che si fuma le sigarette di nascosto in bagno.
Suonano le campane di Palaestra. Dice? E' finita l'ora? Si torna in classe? No, è arrivato quel cocchio volante dell'altra volta, quello della dea Athena. Kōga avverte un grande cosmo provenire dal carrozzino volante (nel linguaggio dei Cavalieri dello Zodiaco, "grande cosmo" = "grande incoolata sine vasella") e fa per correre verso il punto in cui è atterrato
Ma Yuna lo trattiene: dove cazzo vai?, ci dice. Stai tirando filone? Guarda che devi riposare per l'incontro. E la maglia di lana te la sei messa? Hai mangiato? Non chiami mai tuo padre. Ah, è vero, non sai chi è. Ma Kōga deve assicurarsi che Saori/Athena stia bene, col fatto che l'ha vista rapire da Marte, e perciò le risponde Sì, vabbè, devo andare, mollami, non mi rompere i coglioni.

Il cielo su Palaestra resta tetro, i cavalli del cocchio volante hanno un che di mostruoso su una scala da zero a Re Nero ma sotto le sedici tonnellate
Il preside di Palaestra, Sommo Maestro con la felpina colorata, si scapicolla ad accogliere Athena portandosi dietro due pheeghe giovani assistenti
Ma la donna che scende dalla carrozza sarà davvero Athena? Sarà una sorpresa marrazza? Non si sa. La presunta dea c'ha il cappuccio. Ché non ha fatto a tempo a truccarsi prima di uscire e c'aveva i capelli in disordine
Kōga, intanto, è ancora lì che corre, corre, si fa sette campi di Holly e Benji per il lungo. Corre così forte che il mondo gli si deforma attorno
Poi finalmente raggiunge l'edificio principale di Palaestra, Presidaenza, e spalanca le porte tutto felice, con la faccia di Alvaro Vitali mentre spia dal buco della serratura la divina Edwige sotto la doccia. Solo che viene avvolto all'improvviso da una ragnatela metallica viola fluorescente
A intrappolarlo sono stati gli sgherri di Marte, Spider del Ragno e, boh? i suoi cloni? I cugini che l'aiutano sul lavoro? Fatto sta che i fratelli Dalton aracnidi a) c'hanno gli occhi piccoli, e questo nel mondo dei Cavalieri dello Zodiaco vuol dire lombrosianamente che sono dei poveri coglioni che non valgono niente e prenderanno un sacco di calci in coolo nella vita
e b) lo stanno stritolando. Ma sangue niente, ché pare brutto. Non gli rovinano nemmeno la giacchetta, limitandosi a prosciugare il suo Cosmo con questi "fili pieni di oscurità"
Ma Kōga, che è pur sempre il protagonista del cartone, si incazza e straccia i fili dell'oscurità, assumendo questa espressione guerriera da topo gigio. Richiama quindi dalla collanina la sua armatura da cavalluccio di Pegaso a dondolo, e, ora che ha imparato, ci chiava il Fulmine di Pegasus in faccia, tah, diretto, a quello delle maglierie e dei pigiami e a tutti i suoi fratocugini.
Poi cerca di raggiungere Saori/Athena (le gambe le disegna sempre un bambino di terza elementare scoglionato, Hiroshi Peppuzzi Matsuka)
Ma Athena non è Athena: è una ragazzetta col capello verde acqua, lo sguardo di una aggrappata al filtro di una sigaretta simpatica e la nasca che benedica
E tu chi meenchia saresti?, le chiede, con grande garbo, Kōga di Pegasus sputando in terra, e fa per avvicinarsi, quando le ancelle lo fermano. E' quella la Dea Athena, ci dicono. Non puoi toccarla. Drugàt, butta giù le mani.
Ma Kōga non vuole sentire cazzi, ci tocca lo stesso la spalla e partono degli effetti strobo da discoteca anni 90. Sulle note di Bow Chi Bow la situazione si fa un attimo confusa
La ragazza piange e ammette di non essere la Dea Athena. E mentre parte dal fondo un sentito E buongiorno al cavalierazzo, la fanciulla confessa di non ricordare il proprio nome. Vedi alla voce: bieco escamotaggio pezzente da RPG giapponese. Con quei capelli, 10 a 1 sarà la sorella perduta di Eden, dai.
Intanto qualcuno sta ascoltando la conversazione: è il preside, ed è parecchio incazzato. No, signor preside, scusi, mi manda la Giacchetti, la supplente di Matematica al corso H, prova a impapocchiare il giovane Saint di Pegaso, ma quello insiste e ci dice che quella in ginocchio è effettivamente Athena, e basta. E No, questa non è Athena, e Sissignore, è Athena perché lo dico io, e Ma che cazzo dice signor Preside, con tutto il rispetto, questa c'ha pure i capelli corti, mi sembra la tipa del tabacchino giù all'angolo
Ma il preside è stanco di discutere. Minaccia Kōga di fargli ripetere l'anno e intanto intrappola la VALLOASAPERE Athena con un laccio al collo di energia oscura by Pomellato. Perché il preside in realtà lavora per Marte ed è avvolto da un alone rosso luminoso
 Tipo malato di aidiesse vintage
E soprattuttamente c'ha pure l'armatura d'oro del Capricorno. Al che uno si chiede: ma come? Ma il cavaliere del Capricorno non era Capricorn/Shura? E ok, Shura è schiattato per tirar giù un muro assieme ai colleghi, d'accordo, ma se questo qui è un vecchio ed era stato già cavaliere un tempo, cos'è, era cavaliere del Capricorno prima di Shura, poi ha appeso l'armatura al chiodo per fare il preside e ora se l'è ripresa? Ce l'aveva nel cassettone sotto al letto? Cavalierato Interinale? A progetto? Ha senso tutto questo? Pure voi, su. Ancora lì a far domande. Andiamo avanti. Non date confidenza.
E quindi Ionia, Cavaliere del Capricorno. Ossia Ionia della Capra di Mare. Beh, sempre meglio di Mimmo Caprimulgo o Miriam Giancarla Scrofa.
"FACCIAMO FLIC E FLOC!"
Yuna e Ryūhō si affrontano nel frattempo per la semifinale. Solo che entrambi avvertono una strana sensazione. E sarà MICA QUEL CIELO VIOLA SCURO CHE AVVOLGE TUTTA LA PALAESTRA FINO AL QUADRO SVEDESE DA QUALCHE ORA? Ma nooo, che vai mai a pensare, meniamoci.
Pegasus cerca di liberare la finta Athena strappandole la collana, ma si becca pure lui l'oscurità. Non te l'hanno insegnato che non devi toccare uno che è rimasto attaccato alla presa della corrente, pistola? No, non te l'hanno insegnato
Che cosmo ridicolo, lo irride il Cavaliere del Capricorno con i capezzoloni sull'armatura. Sei un minchietta. Sooca.
Kōga prova a colpirlo, ma quello schiva il colpo come niente, prima di fermare il secondo cazzottone di Pegasus con il segno della pace. Mettete dei fiori nei vostri cannSOTOMAYOR!, ci dice a tradimento
mandandolo a spatafasciarsi contro un muro con il solo spostamento d'aria delle due dita: una roba talmente uattà che Remo Williams, davanti al televisore, dice Seee, vabbè, e se ne va. In un angolo, uno dei settecentoventordicimila camini a pellet di Palaestra. Tutto storto.
Ionia racconta di aver conosciuto la vera Athena, che l'ha nominato dirigente scolastico di Palaestra. Solo che ora il mariuolo si è schierato con Marte, da cui ha già spedito i Saint più valorosi di Palaestra (ECCO DOVE DIAVOLO ERA FINITO PIDDU DEL TOPO RAGNO), e si è iscritto al gruppo parlamentare Popolo e Territorio (già "I Responsabili") di Scilipoti
Ma Kōga non ci sta. Chitemmuart, ci dice. All'anima 'e mammet! E ci tira un altro cazzottone che però si scassa tutto il guanto. E poi rimane lì, inerme, a beccarsi la supermossa della Capra di mare che… no, aspé. Un attimo: TENETEVI. Vi state tenendo? Tenetevi più forte. Ok.
Il colpo Domination Language fa apparire in mano al Cavaliere D'oro a cottimo un librone tipo la Bibbia o l'ultimo grande successo di Bruno Vestro, grazie al quale Ionia acquisisce il controllo sul corpo di Kōga, spatafasciandolo al suolo. E se vi sembra una meenchiata, sappiate che a vederlo in azione è molto peggio
 soprattutto con questi disegni dimmerda
Giusto perché Kōga è caduto DI FRONTE, rimediando una craniata a terra alla Fantozzi, finalmente si vede un po' di sangue. Partono sullo sfondo i coretti di Ollellè. Pure troppo per gli standard della serie. Altro tentativo di cazzotto
e Ionia questa volta dice Non puoi muovere la mano!, bloccandogliela. Funziona così, il librone magico del suo super-colpo. Lui dice, e l'avversario obbedisce. Un potere comodissimo, che uno manco suda un pochino. Dice: eh, ma allora perché non ordina a Kōga di colpirsi da solo?
 Oh, LO FA
Poi gli dice Gira in senso orario! Puliscimi la macchina! Baciati il gomito! Stregacomandacolor: celestino melvato!
Non trovando del celestino melvato attorno a sé, Kōga si attorciglia tutto su se stesso come un uomo disperato che gioca al Twister da solo. Mentre l'oscurità avvolge tutta Palaestra coprendo il cielo, scassando le mattonelle, arrivando fin negli angolini dove si annidano i nemici dell'igiene, l'armatura della Coca Cola di Kōga si riempie di crepe e la sua testa fa il giro come ne L'Esorciccio.
 Quei due, intanto, si stanno menando, e non si accorgono là per là
della GIGAESPLOSIONE TERMONUCLEARE KANEDAAAAAAA che avvolge Palaestra, almeno fino alla sezione staccata con il corso G
 Che cosmo incredibile!, dice l'abruzzese con le giarrettiere sull'armatutina
 In effetti, ammette il giovane dragone figlio di invalido civile con la sua gamba a mazzarella
L'onda di energia è talmente potente che il mare attorno a Palaestra si prosciuga di colpo, il digitale terrestre diventa un'invenzione intelligente, Alfano un leader
Una temibile spremuta di Morositas avvolge tutto l'istituto per giovani minchietti
 La barriera di Palaestra è stata distrutta, dice Geki, Cavaliere dell'Ovvio
E anche Eden è spaventato. Com'è, non fai più lo sborone adesso, eh ciccio? Stronzo. Coglione. Gallo sulla munnezza.
Il vecchio porco traditore con la sua tessera di propaganda 2 e un passato da socialista fugge con la ragazzina fintAthena nel cocchio volante
 Solo che lei vede, uh, il fantasma luminoso di Kōga e ritrova la speranza
Dice: ma perché, Kōga è morto? No, l'hanno infilato in una cella e non si trova neppure il ciondolo porta-armatura. Gliel'hanno fottuto i Marziani (gente di spazioporto, statti accorto)? No, ce l'ha un altro prigioniero della cella. Eccotelo, ci dice, ma non ti servirà a niente: le pareti della cella sono intrise di energia oscura e cif ammoniacal, e ti sucheranno tutto il cosmo se provi a usarlo, senza nemmeno risciacquare. E chi è quest'altro studente immerso nelle tenebre che sembra sapere tutto lui, il precisino della fungia?
Haruto del lupo! Finalmente è arrivato e… Oh, meenchia che zingaro.

 LE PUNTATE PRECEDENTI

95 commenti:

  1. Stommale. Sia per il troppo ridere, sia per l'orrore generato da 'sta roba che a ogni puntata peggiora.
    Aiuto!

    RispondiElimina
  2. Olè, questa serie è riuscita pure a distruggere il mito dei cavalieri integerrimi e votati al bene (a meno che Ionia non si sia alleato a Marte con un doppio fine ecc ecc ma con questi presupposti dubito che ci sia un filo logico in questa Hogguarts-pezzente greca).

    Il Cavalierato Interinale e a progetto è stato il top XD

    RispondiElimina
  3. È inutile, i post su SS Omega sono sempre tra i + ispirati ^_^

    anche se non penso che sia una serie + minchiona dell'originale, diciamo che quella era ricalcata sugli stereotipi anni 80 e noi da bimbiminkia ante litteram la adoravamo, e questa è ricalcata sugli stereotipi Harry Potteral-naruteschi di oggi e sempkicemente è fatta per una generazione di bimbiminka che non siamo più noi.

    che poi questo sarebbe un discorso più che attraversa tutto il mondo nerd, ormai spaccato tra la nostra generazione di nerd stagionati e le nuove generazioni. Vedi anche alla voce " i bambinelli che sfigati passano le ore a CoD" quando noi le passavamo metti ad Alex Kidd, e non vedo poi questa differenza (non cito Mario perchè c'è + ora che allora)

    RispondiElimina
  4. mamma mia che pena io lo guardata senza audio in pausa in ufficio tanto era sottotitolata :( che pena ma kurumada non torna con un macete a fermare sta merda?

    RispondiElimina
  5. Doc, parecchio in forma oggi,vero?
    Davvero stamattina mi hai proprio stupito:gigaesplosione termonucleare kanedaaaaa, malato di aids vintage e celestino malvato con Koga che piange mi hanno paerto in due!

    Domanda: ma se Babbo Natale del Capricorno e' malvagio, chi minchia e' prendera' in custodia Palaestra?
    Geki?Ichi? Eeeeeeh.....basta sono i finiti i maggiorenni di 18 anni in quella scuola.
    Immagino che per non far capire il problema agli studenti si faccia un'autogesione che duri per un anno.

    RispondiElimina
  6. Vedre in che stato Winx terminale siano riusciti a trascinare i nobili campioni della mia infanzia, è una spina nel cuore.
    Per fortuna che con questi post, ringrazio quasi il cielo che ne sia venuta fuori una serie così spassosamente criticabile.
    ;)

    RispondiElimina
  7. Ma chi è sta ragazzina verde acqua? Un crossover con Eureka-7?
    Questo cartone diventa più squallido ed esilarante ad ogni puntata XDXDXDXD

    RispondiElimina
  8. Il cavaliere del capricorno si è dimesso perchè gli hanno comprato un tempio a sua insaputa e il preside del consiglio scolastico ha preso il suo posto ad interim. Claro.

    Veramente pezzente sta serie, ma complimenti, mi hanno ammazzato un altro mito di gioventù.
    Se n'è andato pure Adam Yauch.
    Sto invecchiando.
    AIUTO! :)

    RispondiElimina
  9. Da notare che Kouga si libera dei ragnetti marziani come nulla fosse e subito dopo, con tanto di armatura addosso, si fa bloccare da due ancelle smidollate, seppur temporaneamente.

    Yuna e Ryuho sono davvero una bella coppia.

    http://i48.tinypic.com/28mlibk.jpg

    RispondiElimina
  10. Uomo dal cuore calmo come l'acqua immota25 maggio 2012 09:13

    Però quando si nomina ilmionomeè Remo Williams, scende subito una lacrimuccia di nostalgia© canalis©

    RispondiElimina
  11. Hanno distrutto anni di Saint-continuity con sto cartone...

    RispondiElimina
  12. meenchia la Young Athena è uguale a Eureka di Eureka 7 (che tra l'altro era il personaggio più odioso dell'intera serie), fantasia zero proprio gli sceneggiatori eh?. Questo anime sprofonda a ogni puntata sempre di più nel baratro, credo che quando mi deciderò a rivedermi Saint Seiya farò bellamente finta che non sia mai esistito Omega (anche per vendicarmi del fatto che gli sceneggiatori hanno bellamente finto che le serie precedenti non esistessero^^). Detto questo non sono d'accordo con chi giustifica le scelte fatte dagli autori con la scusa che sono rivolte ai bimbiminkia di oggi, queste scelte NON hanno lo stesso valore di quelle rivolte ai bimbiminkia di ieri: quello che traspare da SS Omega è proprio la voglia di compiacere le nuove generazioni eliminando del tutto il concetto alla base di tutti gli anime shonen degli anni 80/90, cioè lo SPIRITO DI SACRIFICIO. Vuoi essere Saint ma sei donna? DEVI PORTARE QUELLA CAXXO DI MASCHERA! non esiste che non ti va! Vuoi vincere l'armatura? ti alleni per 5 anni senza vedere anima viva ciccio, non vai in una scuola potteriana con amicici con cui fare la gita e tipe in autoreggenti. Vuoi avere l 'armatura sempre a disposizione? ti incolli 20 chili di baule sulle spalle, e così via. Il fatto che i giappo, che fino a un decennio fa cercavano di mettere alla base della storia il loro spirito guerriero in ogni manga/anime (di qualsiasi tipo, non solo shonen di combattimento) abbiano palesemente optato per la "via semplice" mi fa profonda tristezza e mi fa capire che gli odierni bimbiminkia senza spina dorsale non sono un fenomeno solo italiano. Speriamo non facciano una nuova serie dell'uomo tigre, con i ragazzini di Tana delle Tigri che vanno in gita e mangiano la pizza insieme...

    RispondiElimina
  13. Ragionando per incompetenza sceneggiativa, secondo me verrà fuori che il clone di Eureka-7 è in realtà una parte del cosmo di Atena. Dai, è così banale che potrebbero averlo fatto veramente, quanto scommettete? XDXD


    @Mars
    Mamma mia quella della Tana delle Tigri che immagine BRUTTA!!!!!

    RispondiElimina
  14. "L'onda di energia è talmente potente che il mare attorno a Palaestra si prosciuga di colpo, il digitale terrestre diventa un'invenzione intelligente, Alfano un leader"


    GENIO! (tono di voce alla René Ferretti)

    RispondiElimina
  15. Ogni puntata va sempre peggio e anche se finalmente si è degnato di comparire un cavaliere d'oro il livello della serie continua a scendere in picchiata. O meglio, questo è uno dei peggiori cavalieri d'oro che si siano mai visti (che tra fancazzisti, raccomandati, esseri inutili, gente pericolosa e Aphrodite già non ci sarebbe da stare troppo allegri nella continuity classica) XD

    Povero Shura, la sua armatura trattata così XD

    In ogni caso la scena più pezzente è quella del povero scemo che si mena da solo. Terribile!

    RispondiElimina
  16. con il segno della pace. Mettete dei fiori nei vostri cannSOTOMAYOR!, ci dice a tradimento
    SBROTFL

    c'hanno gli occhi piccoli, e questo nel mondo dei Cavalieri dello Zodiaco vuol dire lombrosianamente che sono dei poveri coglioni che non valgono niente e prenderanno un sacco di calci in coolo nella vita
    True story... povero Spider dell'Uomo Ragno...

    armaTUTINE
    Geniale xD Mica ci avevo fatto caso... :D

    Domination Language
    Ma il vodoo non si faceva con le bamboline?

    Sei più bravo di un disegnatore di 5a?
    Lol! Comunuque... loro, evidentemente, no!

    RispondiElimina
  17. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  18. Primo uno con la capoccia girata a 180 gradi in quel modo MUORE e non ci sono santi (o saints) che tengano...ma vabbe.

    Il colpo del capricorno sarebbe excazzibur, che è pure disegnata sul librone sacro, ma lasciamo perdere pure questo.

    La continuity? quella è andata a signorine da un pezzo, perchè altrimenti dalla prima puntata era arrivato phoenix e aveva fatto il mazzo a tutti, marte compreso, sputando con disprezzo all'idea delle tutine e degli elementi, che lui il fuoco lo tirava anche mille anni prima di questa invenzione del menga.

    Naruto il ninja del lupo è tristezza infinita, così come "non uccidiamo i cavalieri di athena più forti, che senno la serie finisce subito e i bambini si impressionano"

    L'immagine di tana delle tigri centro benessere con la sala hobby, la piscina e i bimbi che pagano una quota per essere allenati dai lottatori professionisti è tragica ma rende benissimo l'idea.

    Il discorso "nerd di prima nerd di adesso" blabla i cartoni sono uguali ma solo dedicati ad altro target blabla è così ampiamente sbugiardato da roba come i vecchi saint e questi che mi chiedo come si possa anche solo tirarlo (di nuovo) fuori.

    Il vacchio saint seiya era si, un cartone shonen COMMERCIALISSIMO con una trama del catso, dove però i contenuti non erano edulcorati e lo spirito di sacrificio, come sempre nei giappi, esaltato a livelli cosmici. (e con disegni e colonna sonora PER l'EPOCA pazzeschi)
    Esistono anche oggi cartoni shonen nipponici, per bimbiminchia, MOLTO più vicini ai saint dell'epoca come può essere un Naruto o One piece, che non a caso sono seguitissimi in tutto il mondo (e a me non piacciono perchè GIUSTAMENTE sono fuori target, fossi stato un ragazzino me li sarei guardati sicuro).

    QUELLI sono i cartoni per i ragazzini che eravamo noi all'epoca, QUESTO è un adattamento per bimbiminkia che guardano i pokemon.
    E' come un Naruto fatto per i bambini più piccoli invece che per preadolescenti e adolescenti

    Non è un discorso di "ai miei tempi si faceva così ora colì" semplicemente QUESTA serie nello specifico si rivolge a un target molto più infantile dei saint originali e OLTRETUTTO fa cagare a spruzzo :D (perchè si può fare una serie infantile come che so, i digimon, senza che sia per forza una schifezza)

    PS
    Le ancelle sono fatte col copia e incolla e hanno cambiato solamente la palletta della coda di cavallo sui capelli! tristeeeee :D!

    RispondiElimina
  19. OT

    Ok, ora spero vivamente che i Maya avessero ragione: dopo Blade Runner...

    RispondiElimina
  20. @omoragno

    si parla del remake di poltergeist anche, figurati...tristezza a palate!

    RispondiElimina
  21. Ma no! Ma che ca$$ata è questa? Dai il capricorno era il più nobile e fedele tra i cavlieri d'oro, talmente fedele che Athena ci ha affidato Excalibur!!!
    Ma veramente che stupro per gli occhi!
    Per fortuna che almeno tu la fai diventare ridicolmentente divertente con i tuoi post doc!

    RispondiElimina
  22. "Che cosmo incredibile!" is the new "HA UN' AURA POTENTISSIMA!"

    L' esorciccio. SBROTFL

    RispondiElimina
  23. @wargarv: in base a cosa dici che la serie è indirizzata a un target più giovane? non conosco Naruto e One Peace ma non può darsi che semplicemente siano anime che abbiano alla base un mangaka con le idee chiare? perchè fare una serie rivolta ai ragazzini basandosi su Saint Seiya se la precedente era rivolta agli adolescenti?

    RispondiElimina
  24. per Mars:

    guarda, non voglio affatto fare polemica ed è giusto che ognuno abbia la propria idea. io come tutti qui da ragazzino anni 80 adoravo i Saint, e la passione la porto avanti anche ora.

    dico solo che l'anime originale era figlio del suo tempo tanto quanto questo. nel bene e nel male.

    gli anni '70 e '80 erano il periodo di tana delle tigri, del padre stronzerrimo che angaria Tommy Young ad indossare quella minchia di maglia di tubi per allenarsi, di Goku che si allena con il Maestro Muten e sputa sangue.

    i tipi di insegnamento previsti dal periodo erano due: o avevi un maestro singolo con al massimo una manciata di allievi (tipo Muten, il padre di Tommy ed altri millemila) o avevi una scuola piena di serpi pronte a farti il culo (Scuola di Hokuto, Tana delle Tigri).

    e Saint Seiya si uniformava bovinamente al periodo.

    proprio come ora, in piena era di Harry Potter e Naruto (la Palaestra è la scuola di Ninja, le prove per diventare Silver Saint sono l'esame di selezione dei chunin, Geki dell'Orsa è il Maestro Iruka)
    questo Omega segue pedissequamente gli stilemi attuali.

    riguardo alla vestizione luccicosa c'era anche nei 5 samurai, e nessuno si lamentava. nella seconda parte dei Ronin Warriors i Samurai usavano per trasformarsi delle piccole sfere grigie: ecco le Clothstone. anche loro sono figlie degli anni 80, quindi.

    ora io NON sto difendendo Omega, intendiamoci.

    dico solo di non farsi confondere dai ricordi perchè Saint Seiya era una commercialata come tante e Kurumada un autentico cialtrone.

    provate a leggervi la sua agghiacciante intervista pubblicata in ita nel numero 1 della prima ristampa di SS (quella a coste blu): lui pensava di usare i samurai medievali ed una storia triste in cui il protagonista voleva vendicare il vecchio maestro ucciso. fu il suo santo editor a dirgli "guarda che + banale di così non si può" e a mettersi di buzzo buono per tirar fuori dal cilindro la mitologia greca ed una storia un minimo presentabile.

    RispondiElimina
  25. Doc, chiedo perdono per il doppio post.

    una cosa rapida, guardate questa immagine:

    http://imageshack.us/f/338/silversainthv4.jpg/

    guardate la tutina verde e gli scaldamuscoli rosa di Shaina, la cresta punk di Cassios l'ENORME PENE ROVESCIATO SUL PETTO DELLA RAGAZZA DI ANDROMEDA ed altre amenità simili.

    anche qui, pieno look minchione anni 80. niente di diverso dalla minchiaggine anni 2010 di Omega.

    ps: e dai su, che le donne girino senza maschera è finalmente cosa buona e giusta! basta con questo biego maschilismo da trogloditi!

    RispondiElimina
  26. @Pede
    Ti do ragione su quello che dici, tranne che sull'esempio dei Samurai: non mi pare che calzi.
    Non calza perchè i Samurai partivano con la vestizione così e tale rimaneva: era il loro stile fin da principio. Le sferette grigie se ho capito cosa intendi, erano per indossare la "sottoarmatura".
    Qui è diverso perchè c'è stato invece un cambiamento da una procedura tradizionale ad una che combinata col design delle armature, sembra Sailor Moon, il tutto "perchè sì".

    Dell'intervista ero all'oscuro.... mamma mia XD

    RispondiElimina
  27. @Pede

    ma infatti è quello che dico io: l'anime è figlio del suo tempo, è proprio questo il problema :)
    Lasciando stare il target (serie espressamente dedicate ai bambini come Doreameon ci sono sempre state, e poi c'erano serie più mature a cui si appassionavano anche i bambini, vedi SS e gli anime dei robot)e ferma restando la commercialata (che Kurumada sia un miracolato è ovvio^) alla base di molti anime che abbiamo adorato c'è sempre stata la vendita di merchandising vario (sin dai tempi dei robot anni 70.. proprio su questo blog ci sono filmati di pubblicità giappo con bambini di 4 anni che giocano con mazinga^^) ma almeno il trend una volta era "ti diamo una bella storia in cui spacchiamo il culo all'avversario/nemico/alieno e per fare questo mettiamo in gioco la nostra vita e POI ti vendiamo anche il pupazzino".. oggi è una cosa tipo "andiamo a scuola tutti insieme e ci alleniamo tra una gita e un pranzo al sacco" rivolta probabilmente agli orfani del "collezionali tutti" di Pokemoniana memoria. Detto questo sono d'accordo con la storia delle clothstone derivate dai Cinque Samurai peccato che la serie non sia chiami "Samurai Trooper Omega" e non abbia minimamente senso la scelta degli sceneggiatori di usare un artificio del genere se non per semplificare la sceneggiatura in modo impietoso (un pò come il fatto di non sbattersi per creare corazze "trasformabili").

    RispondiElimina
  28. Ovvio che abbiano fatto il restyling al Cavaliere del Capricorno... vuoi mettere quanto un vecchio barbuto con un libro sia infinitamente più figo di un pazzo omicida che squarta in due la gente con le mani...? :D

    Comunque, anche lasciando fuori i vecchi Saints, sinceramente non capisco chi paragona questa serie a Naruto... a costo di prendermi sputi, secondo me Naruto, pur avendo suoi limiti, è una serie niente affatto male, con una trama non scontata e personaggi e situazioni che si discostano dagli stereotipi. Secondo me, è anni luce al di sopra di questa roba qui...

    (ah, detto questo, spero comunque che il Doc tenga duro e continui con la telecronaca, ormai sono entrato nel loop!^^)

    RispondiElimina
  29. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  30. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  31. Se volgiamo parlare di chi ha inventato chi , io ricordo che da qualche parte si disse ce fu Bandai a proporre a Toei l'idea di una serie con dei tizi che indossavano armature trasformabili ( in cosa non era ancora chiaro).
    Secondo Go Nagai, l'idea veniva dal seguito di Goldrake che avrebbero dovuto fare negli anni 80 in co-produzione con la Francia , ma che poi si arenò.
    Lo staff , a partire da Araki ,era lo stesso che poi dovette realizzare SS.
    Bandai e Toei però decisero di riciclare questa idea in un altra serie , ma bisognava avere l' appoggio di un manga, serializzato su Shonen Jump, la rivista più venduta del Giappone. Decisero di affidare l'incarico di ricamare una storia e dei personaggi sull' idea delle armature trasformabili a Kurumada.
    Per quel che riguarda le armature, si pensò prima di farle ispirate a quelle dei samurai ( copiata poi da I 5 Samurai) , poi a delle armature ispirate alla religione indiana ( copiata poi da Shurato) , finchè arrivò un assistente con il disegno un armatura che si trasformava nel totem del Saggitario.
    Il resto è storia.

    RispondiElimina
  32. pensavo questo fosse lo sputtanamento DEFINITIVO ma poi ho letto del remake del film delle tartarughe ninja di Michael Bay...

    RispondiElimina
  33. MA difatti chi paragona questo a Naruto non ha visto l'anime (almeno uno dei due): anche nelle prime serie di Naruto, più preadoloscenziali, per arrivare alle successive (per crescersi i precedenti preadolescenti ì, quello si simile ad harry potter....ma la similitudine li rimane) i contenuti non sono assolutamente edulcorati come qui.
    Schiere di disadattati sociali che trucidano per i più svariati motivi e traumi personali sono all'ordine del giorno.

    Omega è una versione a cartoni non tanto dei 5 samurai (siete limitati alle serie TV che sono andate da noi...) quanto dei rangers sentai: gruppo di 5 eroi amici volemosebbenedi cui uno almeno donna + l'asociale figo più forte di tutti(...direi eden ad occhio) contro un ridicolo cattivo in calzamaglia e i suoi ridicoli sgherri.
    Contenuti violenti edulcorati al massimo (picchiamo un pupazzone di gomma!) e via così, con un target per bambini di 8/10 anni massimo.

    In questo sta la differenza sia con Naruto, che era mirato ai più grandicelli e poi se li è cresciuti, che con harry potter, che PARTIVA da un target basso per poi crescersi la generazione assieme al maghetto (il primo è un libro illustrato per l'infanzia e nell'ultimo si riproducono tutti quelli che non sono morti suvvia).

    Non capisco proprio il ragionamento che accosta questa serie sia ai vecchi cavalieri che ad altri shonen come ken il guerriero o i samurai, la differenza di target mi pare di un evidenza tale che nemmeno dovrebbe essere indicata.

    RispondiElimina
  34. Oh, a me la Tisifone con gli scaldamuscoli (foto linkata da Pede) non dispiace affatto.
    Shaina dell'Oflashdance.

    RispondiElimina
  35. PS
    sostenere che l'anime "è figlio del suo tempo" vuol dire anche non avere idea di cosa stia producendo o meno l'animazione giapponese attuale.

    Non che ci siano chissà quali cose trascendentali per carità, ma già fosse vero quanto scritto il Doc e altri non si potrebbero guardare Zetman perchè non esisterebbe.

    E'un anime "figlio del suo tempo", ma non è quello il suo problema, è che anche rispetto agli standard del suo tempo fa pena e schifo :D

    RispondiElimina
  36. @Doc
    Ma quale Tisifone, Yuna spigne mooolto de più!

    http://2.bp.blogspot.com/-YXZvk5ZiByU/T4Y3B4nS0kI/AAAAAAAABDM/GgYRugAaM6s/s1600/Yuna%2Becchi.jpg

    RispondiElimina
  37. @ Mars: hai assolutamente ragione, non volevo giustificare le Clothstone qui che sono -come si diceva- un modo per adattare la serie ai tempi. volevo solo dire che esistevano -in altre serie- anche ai tempi nostri.

    @Sam: non sapevo tutti questi retroscena, grazie sono interessantissimi (e quando si sparla del Kuru, sono sempre presente :D )

    @ Wargav: Omega è sicuramente dedicata ad un pubblico medio/giovane. come la serie originale del resto. non a caso era il mito assoluto della mia generazione, ed essendo un classe 1983 l'ho vista tra fine asilo ed elementari. le serie adulte anni 80 erano ben altre, come Z Gundam. semplicemente all'epoca era + tollerato che ci fossero contenuti violenti anche nei cartoni per ragazzini. ora non +.

    riguardo a Naruto:

    leggo il manga fin dal numero uno e mi sembra una serie che pur partita bene ha esaurito quasi tutte le cartucce nei primi 20 numeri. e da allora arranca stancamente ammazzando uno dopo l'altro tutti i personaggi di maggiore interesse (vedi Jiraya che, a conti fatti, doveva spaccare il mondo ed invece ha sostenuto solo un combattimento "non valido" con Orochimaru perchè ubriaco e poi è morto come un povero stronzo). Naruto per me (-idea mia eh-) è un manga che non sa dove andare e campa di buoni sentimenti (vedi fine scontro con Pain) che la gente riferisce a Naruto ed ai COMODI potenziamenti della Volpe che ogni 3x2 danno un powerup al paraculatissimo protagonista. ma soprattutto, è un manga che non ha + una direzione. si vede dal cambio repentino di idea su Pain, da questa trama di Sasuke scappato che prosegue da circa TRENTA TANKOBON ed un nemico assurdo come Toby. dal fatto che nessuna sottotrama di un certo spessore è partita tranne "dobbiamo fare il coolo a Madara e riprendere/uccidere Sasuke", come dicevo da 30 numeri suppergiù. scusate l'OT lunghetto ^_^

    RispondiElimina
  38. Ma il film di in CG "coming soon" invece?! O____O
    http://www.toei-anim.co.jp/movie/seiya_cg/

    RispondiElimina
  39. Son d'accordo che il cartone si è adeguato ai nomelli bimbiminkia, ma qui c'è anche un lavoro sacrso alle spalle.

    i camini tutti uguali, le ancelle tutte uguali, i personaggi scopiazzati da altre serie indicano una produzione fatta con due yen. E a mio avviso con due yen è stata fatta anche la sceneggiatura.

    (Cacchio, ma è più sensato il cartone dei Pokemon!)

    Meno male che c'è il Doc che ce lo fa apprezzare.

    RispondiElimina
  40. Che sia un cartone pessimo,siamo tutti d'accordo,ma non spalateci sopra chili di merda a gratis.
    QUesto anime e' prodotto per i bambini, mentre con SS si mirava almeno alle medie/superiori.

    E' figlio degli anni in cui e' nato (Mazinga e' una porcheria,ma tutti quelli cresciuti con questa serie non riescono ad essere imparziali nel giudicarlo, pure Ken e' una cagata,come lo stesso SS,e cosi' via.....), sempliciemente, se negli anni 80, gli autori avevano ancora il ricordo della atomica,gli autori di adesso hanno altri valori, come pure gli stessi spettatori.

    RispondiElimina
  41. Shoryuken: anche se una parte della mia mente lo ammette, non ti consento di dire certe cose su Mazinga :-)
    Ogni tanto lo riguardo sul tubo e, come per tante cose che guardavo appassionatamente da piccolo, mi divido tra il piacere di riguardarlo e la consapevolezza che - con gli occhi e gli standard di oggi - tecnicamente non era un granchè... Vale più per "Z" che per "Il Grande"

    RispondiElimina
  42. Doc, oggi partito a mille, il ritrovato fervore religioso donato da El Shaddai ti ha aiutato di sicuro, dopotutto l'avevo consigliato anche io!

    Qualcuno nei commenti parlava dei cavalieri d'oro integerrimi e votati al bene della serie originale, ma stiquaatsi, ve lo ricordate Cancer? E Pesci? Gente votata al bene!

    Per il resto, mi godo più i tuoi post che l'anime doc, tra l'altro negli ultimi episodi c'era stato un calo duro nella qualità, apparentemente risolto nell'ottavo episodio.

    Per il resto, so che non lo ammetterai manco sotto tortura, ma se sei alla puntata 8 ormai sei in scimmia e ti diverte, nel bene o nel male.

    L'operazione di Omega è chiara, e simile a quanto fatto con Gundam AGE, è un ottimo prodotto per il target a cui è riferito e un ottimo ringiovanimento del brand.
    Certo, un pubblico di barbacolli 30enni lo troverà ridicolo, ma dopotutto non sono cose pensate per noi.

    RispondiElimina
  43. @Shoryuken: non sono d'accordo, ad esempio Mazinga ha valore anche solo dal punto di vista filologico... è stato il primo robot pilotato dall'interno e ha dato il via alla invasione dei robottoni, un pò come Gundam l'ha poi evoluta nel fenomeno real robot e Evangelion riportato in auge i temi apocalittici. Al di là dell'affetto con cui si possono ricordare certe serie viste durante l'infanzia, il motivo per cui vengono osannate dai 30enni di oggi è perchè il nippofan medio negli anni 80/90 aveva voglia di approfondire il mondo dell'animazione (vedi anche la nascita di fanzine e riviste) e conosce l'importanza di Ken il guerriero, SS o dello studio Gainax o della Sunrise (per dirne alcuni) nella cultura anime/manga. Proprio con la stessa consapevolezza mi sento in diritto di affossare questa serie... che valori degno di nota dovrebbero avere gli autori per crearla e gli spettatori per apprezzarla?

    RispondiElimina
  44. Cristian Colonna25 maggio 2012 14:52

    Doc, oggi ti sei superato: ogni didascalia è un pugno alla milza, sono piegato in due dalle risate!

    RispondiElimina
  45. @InvernoMuto: vabbè ma non cominciamo a mettere in mezzo il lato tecnico... stiamo parlando, nel caso di Mazinga Z, di una serie del 1972, e prima di lui non c'era praticamente niente di analogo... tutte le serie di super robot rimaste famose sono state create nel giro di 7-8 anni partendo dalle basi che Nagai aveva posto. E avete mai visto i cartoni seriali americani in quegli anni che orrore che erano?

    RispondiElimina
  46. Quintana o setta. Intanto trini la confraternita pulitina, eh! grazie.

    RispondiElimina
  47. "Mettete dei fiori nei vostri cannSOTOMAYOR!"

    Stavo morendo. Mi stava uscendo il cosmo dalle narici.

    RispondiElimina
  48. Niente, mi sono convinto a vederlo, alla fine ti diverti pure a guardare questa roba

    RispondiElimina
  49. serie prettamente rivolta ai ragazzini senza rispetto per noi maturi che magari un occhio e anche di più lo tiriamo....mi chiedo arrivati ai 30 cosa i rEgazzini di oggi porteranno nel cuore, questi di oggi sono tutti prodotti non solo senza trama ma proprio senza anima.

    RispondiElimina
  50. Nuooo!! Ibra-Haruto del Bilan, cioè volevo dire del Lupo!!

    RispondiElimina
  51. @ilN.20
    mi chiedo arrivati ai 30 cosa i rEgazzini di oggi porteranno nel cuore, questi di oggi sono tutti prodotti non solo senza trama ma proprio senza anima.

    Basta farsi un giro su facebook e vedere i link postati dagli attuali ventenni o su/giù di li... È tutto un brulicare di Pokémon, Digimon, Yu-Gi-Oh e compagnia... Tristéss

    RispondiElimina
  52. "(nel linguaggio dei Cavalieri dello Zodiaco, "grande cosmo" = "grande incoolata sine vasella")"

    qanto è vero, quanto è vero... :DDD

    RispondiElimina
  53. Questo resoconto m'ha fatto particolarmente scompisciare, spero che la serie continui (e che tu continui a vederla, Doc) :D

    RispondiElimina
  54. Doc è diecimila volte meglio leggere i tuoi riassunti che vedere le puntate di 'sto cartone.
    Geniale la spremuta di morositas!

    RispondiElimina
  55. il "preside di Palaestra, Sommo Maestro con la felpina colorata" mi ricorda Christopher Lee..

    RispondiElimina
  56. @pede: ma io sono COMPLETAMENTE d'accordo con te su Naruto e la sua trama dispersa in alto mare, vicina a quella di One piece, difatti sono due produzioni che non mi piacciono assolutamente.

    E' innegabile però che nonostante tutto hanno dietro tutt'altro approccio e appeal di questa roba qui, e sono rivolte a un pubblico meno giovane.

    Non mi trovo invece d'accordo sul discorso "violenza più tollerata" nei cartoni perchè quella è una fisima tipica nostrana che viene dal manta "se è un cartone per bambini".

    Se tra fine asilo ed elementari ti facevano vedere liberamente i cavalieri era perchè i tuoi genitori (e la TV in generale) li riteneva adatti ai bambini.

    In Giappone hanno vari target per i cartoni a seconda delle fasce orarie (non è un caso il nuovo lupin vada all'una di notte e sia 60% di puntate tette in movimento)
    e se li studiano per tutte le varie fasce d'età.
    D'altronde ne fanno così tanti che è inevitabile rivolgersi a vari tipi di pubblico per cercare di fare grano.

    Che anche un bambino più piccolo (o più grande, vedi i pokemon ma soprattutto i digimon) possa guardarsi un prodotto "fuori" dal suo target è normale, vuol dire che quel prodotto è molto buono e ben fatto, basti pensare pure alla mania dei minipony che si è sparsa per il globo soprattutto tra molti adulti (anche eterosessuali LOL :D)

    Con questo Omega comunque non corriamo rischi, io lo sto guardando solo per leggere i post qui :D :D :D

    RispondiElimina
  57. mantra "se è un cartone è per bambini"

    maledette tastiere touch

    RispondiElimina
  58. Ok, ho capito l'andazzo.

    Nella prossima puntata H(N)aruto del Lupo svela al mondo intero che grazie ai suoi portentosi occhiali da vista dai riflessi ambrati è in grado di leggere il livello del cosmo dei Cavalieri...

    "It's over 9000!!!". :D

    RispondiElimina
  59. Marte:
    Non mi sottovalutare Haruto. Quello minimo c'ha il colpo segreto givepeaceachance di John Lennon.

    Ah, prego notarsi la mestizia di un povero sgherro che non conta una cippa, viene preso a cinquine da un ragazzino e si chiama Spider del Ragno.
    Poi dicevamo che i nomi italiani dei CdZ erano troppo banali.

    RispondiElimina
  60. Ma soprattutto non si è vista manco una scollatura, altro che sangue.

    RispondiElimina
  61. Ma poi perchè la falsa Athena va in giro a piedi scalzi ?

    RispondiElimina
  62. @ Wargarv:

    ah ok, avevo frainteso su Naruto, sorry ^_^

    invece a me One Piece piace molto. ha millemila sottotrame, non ci sono i buonismi di Naruto, ogni isola è una botta di immaginazione pura...e Oda decisamente non si prende sul serio. uno dei migliori Shonen di sempre, ihmo.

    riguardo alle fasce orarie...non ho capito cosa vuoi dire.

    lo so che in Jap hanno cartoni diversi per fasce diverse. ma mi chiedo...erano così precise anche negli anni 80 queste fasce? SS era fatto per ragazzi, non penso si andasse tanto per il sottile allora.

    certo c'erano serie + mature (i Gundam su tutte) ed altre + infantili (penso ad Arale o al primo Dragonball)ma non includerei SS nel novero delle serie "per ragazzi grandi". avrà anche il sangue ma le tematiche erano terra terra e la trama di una linearità paurosa.

    qui da noi guarda che io non ero l'eccezione. SS spadroneggiava nella mia infanzia e se in terza elementare non avevi minimo un Cavaliere tra i giochi non eri nessuno. magari tu sei + grande e l'hai visto già alle medie, ma questo non esclude che anche le fasce + piccole lo straseguissero. anzi non conoscevo nessuno che non lo seguisse.

    se è questo che volevi dire ^_^

    @ Doc:

    visti i personaggi attuali, Pegaso Leoncino e Aquila sono il trio di protagonisti non-gold di Lost Canvas, cioè Tenma di Pegasus, Orifiz..er..Yato dell'Unicorno e Yuzuriha della Gru.
    Eden di Orion è il proto-Ikki, il Dragoncino è un incrocio tra Shiryu e Shun...ergo Haruto del Lupo dovrebbe essere il proto-Hyoga, cioè il "bassista carismatico di riserva con problemi familiari irrisolti"...chissà se segue lo schema ^_^
    PS: nota bene che per una volta NON ti ho consigliato di vedere Lost Canvas :DDD

    RispondiElimina
  63. FA-VO-LO-SA.

    La tua telecronaca, non la serie eh. Sia mai che qualcuno fraintende XD.

    Grazie doc.

    RispondiElimina
  64. Pensieri sparsi:
    la serie mi pare una ciofeca clamorosa,la seguo solo tramite riassunti per farmi 2 risate.

    sui shonen recenti direi che One Piece copia i Cdz a pieni mani,un'altra serie che lo fa mi dicono sia Bleach dove hanno aggiunto le tettone alla trama.
    Naruto è diverso,è il classico shonen\rpg
    Omega è un rpg per bampa,quindi pokemon.

    I cavalieri originali sono stati fatti prima della moda rpg,erano basati su supermario ;P
    Con la principessa Peach\Atena rapita da salvare,corse infinite e power up che duravano poco,mica gli aumenti di livello dopo il classico allenamento accumula punti esperienza.


    ps
    Gundam non è una serie da grandi ma da nerd,una guerra immaginata da uno vittima di bullismo che non ha mai tirato un pugno in vita sua,irrealistica.

    RispondiElimina
  65. I disegni fanno veramente ribrezzo, fortuna che ci sono le didascalie sotto... ;)
    Ma tu che scusa hai Doc?

    RispondiElimina
  66. Helldorado, la tua ingratitudine mi addolora. Io mi sacrifico per la causa antristica: più mi fa schifo ciò che guardo/leggo/gioco, come noto, più di ridere vien fuori il post.

    RispondiElimina
  67. Allora, Ionia del Capricorno dovrebbe essere il maestro di Shura a cui è stata ri-affidata l'armatura dopo che Shura è morto.
    Circa il disegno, ma anche la trama, è bene ricordare una cosa: Saint Seiya ha avuto il grande successo che conosciamo per merito di una sola persona: Shingo Araki. Fu infatti lui a suggerire a Kurumada i cavalieri d'oro corrispondenti ai segni zodiacali e tutta la vicenda del Grande Tempio (ché il fumetto, in mano a Kurumada già annaspava dopo pochi numeri). Fu sempre Araki, assieme a Michi Imeno, a rendere famoso il design dei cavalieri e a decretarne il successo assoluto in termini di immagine. Purtroppo Araki (che aveva cominciato a lavorare su Omega: i suoi bozzetti dei nuovi personaggi sono fantastici) è scomparso alla fine del 2011, e con lui se n'è andata l'unica vera mente dietro Saint Seiya. Kurumada, purtroppo, considera questo brand solo come una macchina stampa-banconote e non esita a concedere l'uso del marchio per motivi economici, salvo poi dissociarsi dalle ultime incarnazioni (Episode G, Omega) dicendo che non fanno parte della continuity ufficiale per troppo disallineate. La verità è che l'anime Saint Seiya per come lo abbiamo apprezzato noi, se n'è andato con Araki. Teniamoci cara la serie classica.

    RispondiElimina
  68. Non ti addolorare lo sappiamo che lo fai per noi!!!! Non volevo trollare pietàààà!! :D

    RispondiElimina
  69. salve a tutti volevo dirvi ke rispetto le opinioni ke avete su questa serie ke in effetti fa veramente skifo ma non dite ke la serie originale di saint seiya faceva kagare xke ve lo dice uno ke e cresciuto con il mito di pegasus e soci cmq aggiungo non e la prima volta ke i jap fanno ste cose lo hanno fatto pure con ken il guerriero guardate la leggenda di raoul e le origini del mito fanno pena

    RispondiElimina
  70. grazie per il sacrificio allora doc, ti dobbiamo un favore, un gigantesco favore per quello che stai facendo

    RispondiElimina
  71. @più mi fa schifo ciò che guardo/leggo/gioco, come noto, più di ridere vien fuori il post.

    in tal caso un post su buffy sarebbe un capolavoro ^^
    l'ottava stagione,quella in fumetto,non l'ho ancora vista daiiii doc :-P

    RispondiElimina
  72. GirellaLover: ahahahaha, NO.

    Davide: hai dimenticato un po' di x, eccole: xxxxxxx.

    RispondiElimina
  73. Bellissima rece piena di tocchi geniali (malato di aidesse vintage, il quadro svedese...)

    Parlando di manga, io ho smesso di comprarne da un po'...seguo Naruto e Bleach giusto per abitudine, ogni 3-4 mesi aggiorno il Kindle.

    Di bellino ormai c'è poco. Shamo non è male.

    Negli anime, di roba valida ce n'è, di recente ho visto Steins;Gate, molto bello.

    Genere commedia sentimentale mi è piaciuto Toredora!

    Se non avete ancora visto Toppa Guren FATELO!

    RispondiElimina
  74. kanedaaaaa :)

    cmq grande doc, anche per la risposta a Davide... non per quello che hai scritto ma perchè sei riuscito a capire quello che ha scritto... lo stenografese è diventato cult :)

    RispondiElimina
  75. Ma vabe, dire che sta serie é figlia dei suoi tempi è nosense... È merda fumante perchè si. Fatta male e con pochi spicci. Poi leggo che kennil guerriero era banalotto? Che? La prina tranche (i primi 17 volumi su 27 tipo) è oro colato. Il sottotesto (buronson si rifà pesantemente alle sue esperienze da giornalista all'estero) lo stile puramente jspan della prospettiva semantica

    RispondiElimina
  76. È tutto davvero pop culture di gran pregio. Poi se le opere degne di nota sono solo le figate pseudo intellettuali, siam messi male.
    Brw a me narutto fa cagare a spruzzi. Ma è >>>>> sta roba qua.

    Grazie doc per le ghigne e scusate il casino coi post ma da skin mobile è difficile commentare :/

    RispondiElimina
  77. Non vorrei essere il solito precisino della fungia e rompere gli ovetti a tutti, però dire che la serie è scarsetta e fatta con due lire è completamente errato, c'è un grossissimo budget (tanto che la serie non ha gli episodi contati ma ha carta bianca per continuare ad libitum, come appunto naruto, one piece e altre serie il cui successo si era già manifestato nella versione manga), c'è Yoshihiko Umakoshi al charadesign e animazioni (sì, le gambe chilometriche, le facce stiratissime e le linee dinamiche sono volute, ci ha guadagnato fior fior di premi con Casshern Sins e quello stile GGGGiovane e dinamico), e c'è la TV Asahi che commenta costantemente sul successo brutale della serie e dicono che: "la pagina web dedicata a Saint Seiya Ω è stata la terza più cliccata tra tutti i siti dedicati alle serie TV animate giapponesi"

    Insomma suvvia, va benissimo avere dei nostalgia goggles spessi 3 cm, ma dire che questa serie sia poco finanziata o che la qualità sia inferiore chessò, a una serie animata di naruto a caso no, è un sacrilegio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  78. Le chiacchiere stanno a zero: sta serie è buona solo come materiale per i post del Doc.

    Io questa me la leggo e basta, e nel frattempo mi guardo la nuova puntata con Jigen... :D

    RispondiElimina
  79. Si vede che il budget se lo so bruciati in marketing. Riguardo i click... Bibier è tra i top twitter mondiali... Qualità assicurata?

    RispondiElimina
  80. MakhBeth ma io mica parlo di qualità eh, semplicemente EVIDENTEMENTE hanno azzeccato in pieno i gusti del loro taget (come ha fatto bieber tra l'altro), target che naturalmente non siamo noi.

    RispondiElimina
  81. Ok. Questo è placido e sensato. Concordo. Il problema è averlo fatto con qualcosa che aveva un passato non dico degno (mi piacevano i cdz ma mai stato fan) ma almeno decente. E così a breve dalla morte di kurumada. Capisco quindi chi si fa prendere un po' da spirito focoso e commenta un po piccato.

    RispondiElimina
  82. Kurumada e' vivo,e' Araki che e' morto.Perfarvore,non confondiamo l'oro purissimo 18 carati con merda che cola nel cesso.Grazie.

    Ultima cosa: ma e' possibile che a ogni post su SSO, si debbano leggere 20000 messaggi su quanto faccia schifo?
    Cioe' sul col morale,cristo.
    Il doc partorisce post leggendari e gli utenti si fanno le pippe su quanto siano brutti i nuovi cartoni?Ma chi se ne frega!

    Hanno carta bianca sul numero di episodi?Meglio, potro' leggermi un centinaio di post su questa porcheria.

    Yeah.

    RispondiElimina
  83. Scusate il lapsus froidianO. Deve essere il mio modo inconscio di esprimere il mio desiderio che fosse successo il contrario.
    E datemi torto :/

    RispondiElimina
  84. @pede continuo a non essere d'accordo sul target dei SS originali ma nessun problema :)

    Lo shonen è comunque un genere che più si va avanti più si vede quanto è limitato (nemico più forte, botte, allenamento/deus ex machina, si rompe il sedere al nemico più forte e via al prossimo) e l'unica cosa che lo salva è "la fighezza" o meno delle idee che condiscono il canovaccio standard di trama.

    SS omega le sue idee ce l'ha, che non siano molto chiare, non centrino una fava con la "continuity" (già minata da kurumada stesso), siano mediamente orripilanti beh è un altro paio di maniche :D :D

    N(H)aruto del lupo, il saint ninja (stralol) già ho visto nell'anticipazione che c'ha le bombette ninja petardose :D
    Che colpo segreto wow :D
    A quando un saint militare col lanciagranate?

    Ho visto la puntata e secondo me giggetta regazzina der tufello sarà tipo il pezzo di Atena "de luce" che se la sono tipo steccata a metà luce/buio per poterla controllare (si lo so è assurdo...ma mica lo scrivo io omega :D)
    L'altro pezzo è la sacerdotessa guerriera coi capelli viole che si vede nella sigla assieme a giggetta piedi nudi.

    LA PRIGIONE PER SAINT è veramente la cosa più SCEMA che abbia mai sentito in SS (e dire che ce ne sono di minchiate anche nell'originale).
    I saint nemici li dovete AMMAZZARE :D Senno poi si allenano, tornano e vi fanno il culo a secchio....ma che ve lo devo dire io :D?

    PS
    Come da copione sempre nelle anticipazioni il quintetto base lavora assieme (power ranger base, 4 maschietti + feminuccia), Eden di Orione (che fa rima con) è il "white ranger" quello più forte di tutti ma che lavora da solo e viene fuori quando fa comodo :D

    RispondiElimina
  85. qua tutti a dire che l'originale CdZ faceva schivo lo stesso... ma un anime con una frase come questa c'è mai stato?

    "I fiori sbocciano e poi appassiscono... Le stelle brillano e poi finiscono per oscurarsi... La Terra, il Sole, la nostra galassia... E anche la totalità dell'universo...Verrà il giorno in cui moriranno...

    L'esistenza di un essere umano, in confronto è insignificante come lo sbattimento delle ciglia. Durante il tempo concessogli, l'uomo viene al mondo... ride... piange... lotta... si ferisce... è felice... sciagurato... crede nell'amore, o lo disprezza... poi tutto diviene effimero. E l'uomo finisce per cadere in un sonno eterno chiamato morte." (Shaka di Virgo)

    RispondiElimina
  86. Se non sbaglio gran parte dei testi con citazioni letterarie e imbellimenti della serie animata in Italia furono aggiunti dai doppiatori. Forse una delle ragioni per cui molti della mia generazione ('82) ritengono i CdZ una spanna sopra molti altri.

    Ricordo che ad un certo punto Pegasus se ne viene fuori con un "Vuolsi così colà dove si puote" che Kuramada & co Dante pensano sia un personaggio dei VG.

    RispondiElimina
  87. sì l'adattamento poetico italiano è famoso per questo. Però quella cit. l'ho presa da un fansub della serie Hades.

    Insomma, la serie classica (perchè il manga finiva con Hades) era epica anche in originale senza queste truzzaggini di 3^ ordine che fanno solo sboccare i vecchi fan come me!

    RispondiElimina
  88. Semplicemente, nel Saint Seiya originale il progetto anime-manga alla base dei giocattoli era coordinato bene, e chi ci lavorava aveva un forte senso dell'"artigianato": da una parte avevi Shingo Araki, che in Saint Seiya fece confluire tutti gli stilemi anni settanta-ottanta degli anime a cui aveva lavorato, dai robottoni alle scazzottate passando per il romance grazie alla Himeno, dall'altra avevi Kurumada... lo so che qui si è beccato del cialtrone a oltranza, non faceva roba trascendentale ma il suo mestiere lo conosceva. Picchiaduro per ragazzini intrisi di sacrificio e amicizia. Sapeva fare solo quel genere di storie, ma gli venivano bene, altrimenti non saremmo qui a pipparcela, perché gran parte del fascino narrativo dei Saints non è mica merito della serie televisiva piena di personaggi inutili, filler e schemi da videogioco ripetuti a oltranza, ma proprio di mastro Kurumada, che ha condotto la traccia manga nel modo migliore.

    In questo lavoro è secondo me stato progettato in modo troppo ibrido per piacere. Tenta disperatamente di tener desta l'attenzione dei nuovi copiando tutto il copiabile (Araki non copiava, gli stilemi con cui giocava li aveva creati lui stesso) scioccare i vecchi e tener desta la loro curiositò, ma a furia di WTF sta scazzando di brutto a ogni puntata.

    RispondiElimina
  89. http://www.youtube.com/watch?v=WqzJkTatWiQ

    RispondiElimina
  90. @Wargav:

    guarda, alla fine è naturale che ci siano punti di vista diversi ed è giusto così.

    io parlo tanto ma sono ancora indietro con la serie, ho visto ora la quarta puntata.

    e mi ha stupito notevolmente, in positivo.

    innanzitutto, viene spiegato che le armature sono "volate nel cosmo e tornate come Clothstone", e da lì sono comparsi gli Elementi.

    quindi le modifiche, piacciano o meno a noi "vecchietti", sono in continuity.

    l'evento che ha scatenato questo casino? non viene detto, ma se Omega è nella continuity ufficiale non è difficile immaginarlo: lo Zeus Chapter, che Kurumada dovrebbe inserire all'interno di Next Dimension, a quanto si è capito.

    potrebbe essere lo stesso evento in cui Shiryu perde i 5 sensi.

    lo scontro tra Kouga e Ryuho temevo fosse un plagio del classico. e non lo è: è un sentito omaggio alla grandezza della generazione passata. cosa che traspare in + punti della serie, tra l'altro.

    sembra proprio che gli autori, pur dovendo inserire elementi per le nuove generazioni (scelte dall'alto?) siano decisamente dei fan della serie originale e provino a renderle omaggio in ogni modo.

    cosa è tutta la faccenda del direttore traditore se non un omaggio a Saga/Arles?

    a proposito: il Capricorno del presente non ha Excalibur.

    ed è giusto che non la possieda: Shura l'ha trasmessa a Shiryu!

    ...e guarda caso nel duello tra Ryuho e Kouga il Dragone lancia un colpo d'acqua che è tanto ma TANTO simile ad un abbozzo di Excalibur....

    la serie ha sicuramente una confezione adatta alle nuove generazioni, ma sotto sembrerebbe emergere un'ossatura molto + solida di quanto temessi all'inizio. spero, da fan, di non sbagliarmi ^^

    RispondiElimina
  91. può anche darsi che la serie faccia cagare, ma a me il preside che ferma il pugno con DUE DITA e che costringe (con la tecnica Imperium?) il bimbominkia a piccchiarsi da solo mi sono sembrati dei tocchi di classe. Quasi quasi mi è venuta voglia di guardarla...

    RispondiElimina
  92. Ciao InvernoMuto, sicuramente quello che scrivi tu è tutto sacrosanto e vero ma ho due semplici considerazioni da fare.
    A) Il budget sarà pure "stellare" ma se lo sono fumato quasi tutto in crack, visti i risultati che raggiungono livelli di estraneazione e pezzentaggine auto-punitivi degni dei migliori prodotti di serie C3
    B) Il character designer avrà vinto i suoi bei premi e sarà osannato da tutti in patria ma se è per questo so che a negli USA, se non ricordo male a NYC, c'è un pazzo che si fa bei clisteri di colori (non tossici) e dopo averli spruzzati su di una tela li vende e, cosa veramente più incredibile, c'è chi li compra a peso d'oro.
    Soldoni e premi non bastano a fare una bella serie e questa qui di bello non ha davvero nulla.
    Non voglio polemizzare ed in parte mi trovo d'accordo con chi la definisce "in linea" con i gusti dei ragazzini di oggi (specie quelli nipponesi) ma ho una mia personale opinione. I nerd (tra cui mi ci metto anche io) sono persone molto legate a quello che li rende o li ha resi felici, che li ha fatti sognare, che gli ha lasciato qualcosa. Sono molto legati e anche gelosi. Ora, d'accordo che i CdZ siano sopratutto un brand con cui fare soldi ma mi chiedo, se hanno dovuto cambiare così tanto il concetto alla base della serie originale, snaturandola del tutto, ha avuto senso chiamare questo prodotto SS omega? Se avessero fatto qualcosa di completamente diverso non sarebbe stato meglio? La vecchia guardia si può far fregare da qualche episodio, vedendolo per curiosità, ma alla lunga non credo che ne comprerà blu-ray o gadget/action-pupazzetti vari. Da quello che posso capire, invece, ai giovani spettatori che amano questo prodotto (ce ne dovranno sicuramente essere) invece il vecchio CdZ, quello vero, non piacerebbe affatto e quindi come si può dire che questo è un buon prodotto che svecchia il brand? In quale modo lo svecchia se lo ha completamente snaturato?
    Da nerd geloso e legato all'opera di Araki, pardòn, Kurumada dico che non ha avuto alcun senso un'operazione condotta così. Avrebbero fatto soldi lo stesso senza bisogno di tirare in ballo i CdZ... uffa! ;)

    RispondiElimina
  93. Ma vogliamo parlare dei colletti delle armature, che dovrebbero essere in metallo e invece sventolano come bandiere al soffio della brezza?

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails