venerdì 4 maggio 2012

66

The Hunger Games: buona la prima (parte)

The Hunger Games Katniss
"Chiedo scusa, per il Minotauro?"
Su The Hunger Games, il libro e la trilogia omonima di Suzanne Collins, l'antrista Mitch e un altro paio di amici ti hanno fatto due palle una testa così per mesi. E leggiteli, e leggiteli, e leggiteli. Tanto che alla fine i tre romanzi li hai comprati e stanno lì, nel kindle, ad aspettare i tuoi comodi. The Hunger Games, il film di Gary Ross, uscito in Italia giusto con UN MESE E MEZZO di ritardo rispetto al resto del pianeta, sei andato invece a vederlo l'altro ieri. E il bello, cioè il brutto, cioè il boh, è che quella che temevi sarebbe stata la parte più pezzente del film nascondeva invece dietro la schiena dei motivi d'interesse. E viceversa […]

The Hunger Games Elizabeth Banks
Ti è piaciuta, nella prima parte della pellicola, questa fantascienza da sci-fi anni 70 che la butta subito sulla politica. L'Elizabeth Banks pagliaccio, il lusso e i trenini brigittebardò della Capitale di Panem (il nome non è ovviamente stato scelto a caso), la società dei ricchi conciati come in Brazil o come a un congresso nazionale del PDL
mentre il resto del paese calci in coolo e lavorare, avanti con quelle miniere, pezzenti, diamoci una mossa. Tutto ciò che in Rollerball non erano le gare di Rollerball, in pratica. Così come lo spunto retro dei pacificatori vestiti in quel modo, con la tutina elleesse, e più in generale l'idea di base. 
The Hunger Games Pacificators
Perché The Hunger Games non è l'Implacabile. Il film diretto da Starsky di Starsky & Hutch nell'87, e prima ancora il libro di King dell'82 da cui era stato tratto, erano una satira feroce della tv verità di allora, spettacolare e spettacolarizzante fino all'eccesso.
Running Man l'Implacabile
Quella di The Hunger Games è metafora di una televisione ancora più perversa, ancora più vera del vero e quindi fintissima: il mondo dei reality. Dei programmi terrificanti con i piccoli prodigi, dalle bambine mostro, mini-Heather Parisi di quattro anni truccatissime, su fino alle Veline. Giovani (più o meno) vergini, sacrificate sull'altare di una speranza di popolarità per salvare tutta la famiglia dalla Crisi. Della tv tutta lacrime e pelo sullo stomaco: ha sofferto quando è schiattata sua madre?, come ti senti ad essere solo e cornuto?, applauso.
Hunger Games Stanley Tucci
"Ma dimmi di tua sorella…"
O almeno questa è una delle possibili chiavi interpretative, che sono millemila e tirano in ballo la religione, il femminismo e praticamente qualsiasi altra cosa. Ma questo fatto dei giovani mandati ad ammazzarsi, la "Mietitura dei tributi" di The Hunger Games, non è neanche una scopiazzatura del Programma di Battle Royale (il romanzo o il film). Perché sia Suzanne Collins che Koushun Takami non hanno fatto altro che riproporre, rispettivamente in un'America post-bellica e in un iperstato asiatico, il mito di Teseo, dei giovinetti ateniesi spediti periodicamente a ingrassare il Minotauro nel labirinto per tenersi buona Creta. Solo che qui Teseo è Katniss Everdeen, una Jennifer Lawrence già campionessa mondiale di faccia da soffocotti nei (pochissimi) panni di Mystica in X-Men - L'inizio, e ora lanciatissima verso la riconquista del titolo iridato. 
Hunger Games Jennifer Lawrence
Una Jennifer Lawrence che per tutta quella prima parte lì ci mette zigomi e sguardo incazzato, con quell'aria da ragazzina ribelle. Da figli di poottana non mi prenderete mai, come Chicco e Spillo di Bersani quell'altro. E fin qui tutto bene, disse il pomodoro, ancora all'altezza del terzo piano.
Hunger Games Lenny Kravitz Woody Harrelson
Quello al centro è Woody Harrelson. Quello a sinistra Lenny Kravitz con l'ombretto colorato e doppiato da Pino Insegno. Non fate caso
C'è però che tutta la seconda parte di The Hunger Games, Rambocchio di Falco e i suoi giovani nemici, ti ha disegnato un enorme mah sulla testa. Stai lì che aspetti il colpo di reni verso il bel film, ma niente, ciccia. Per la restante ora e venti ti è sembrato tutto così piatto, prevedibile, videocitofonato. Stronzi da una parte, semibuoni dall'altra, guardate la violenza in tivù, mariomerola, pubblicità. E lo spunto politico, l'idea della civiltà e della pace costruiti sul massacro dei giovani "tributi", tutta quella reinterpretazione moderna del mito di Teseo? Buttati da qualche parte, se ne riparla nei due seguiti, e via andare. Se togli quelle scene nel distretto 11 introdotte dal saluto dei boy-scout e un po' di sottintesi nel finale, ci son solo i minotauri che corrono, quelli piccoli e quelli grandi. Che si ammazzano, che si accoltellano, che si scazzottano selvaggiamente come Delio Rossi e Ljajic. Dice: ma che ti aspettavi? Boh, niente. Vero è che si sarebbe potuto fare INFINITAMENTE di peggio (come sa chiunque abbia avuto la cattiva sorte di guardare quella meenchiata astrale di Gamer), solo che è un peccato. Hai come l'impressione che potesse venirne fuori qualcosa di memorabile in sé, seguiti o non seguiti*.
Hunger Games Donald Sutherland
Berluscò
La somma algebrica di una buona prima parte e di una seconda da straordinari per il sopracciglio, alla fine, è probabilmente "piacevole". Un film giusto piacevole. Ma piacevole è un aggettivo che si usa per i gusti del gelato pescati a caso quando uno prima non sa che scegliere e dopo, all'assaggio, non è tanto convinto. Com'è quella stracciatella? Mah, piacevole.

* Seguiti di cui abbiamo un'anteprima esclusiva.
E, Mitch? Sì, i libri me li leggo comunque. Tranquillo.

66 commenti:

  1. É assolutamente la stessa sensazione che ho avuto io.
    Nella prima parte accetto un ritmo lento che carichi l'attesa ma nel momento in cui parte il massacro mi aspetto un cambio di registro ed un aumento di ritmo, invece rimane la lentenza ed il film risulta appiattito e noioso.
    In piú nenache ti affezioni ai personaggi e quando muore qualcuno pensi solo "bene siamo piú vicini alla fine"
    Fail

    RispondiElimina
  2. Io devo ancora andare a vedere The Avengers...(fischi multipli ritornati con pallina)

    RispondiElimina
  3. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  4. mah cmq se riesco ad andare con matusalemme buecyber vo a vederlo

    cmq una cosa sto caxx di 3D mi ha spappolato la menghia a colpi di martello di thor
    non se ne puo più, bastaaaaaaaa

    non si puo fare una petizione ai cinema di infilarselo nel cooooloooo?
    voglio il 2 d cazzo

    RispondiElimina
  5. ps

    devo rivedere the avengers in 2 d

    RispondiElimina
  6. Io l'ho trovato un film bellissimo per svariate ragioni, sebbene avesse qualche punto lento e alcune pecche di ingenuità nella trama, ma sono cose su cui si può sorvolare tranquillamente, sennò la cosiddetta "sospensione dell'incredulità" non servirebbe a una cippa :)
    E' uno di quei film che ti resta impresso sebbene non sia perfetto, insomma; ho apprezzato molto come il film metta in luce l'intrattenimento portato all'estremo e come la gente adori seguire eventi macabri.
    Si, certo, non ci sono effettoni speciali e quel "colpo di reni" che gli da lo slancio ma forse l'ho apprezzato anche x questo :)

    Ps il 3D deve sparire dai nostri cinema, tipo oggi. Ormai mi tocca scegliermi cinema del piffero dove proiettano in 2D, xchè quegli occhialini che mi cadono sul naso e i colori tutti sballati mi stanno sulle palle, tantissimo :/

    RispondiElimina
  7. concordo con ely ;) cerchi su internet cercando una sala in 2d che a milano magari manco c'è
    e ti tocca andare a borgo 3 case a vederlo ma fancoooloooo

    RispondiElimina
  8. Eccomi presente!!
    @Blulight Hunger Games lo si và a vedere in settimana, per il secondo round di Avengers sto cercando di organizzare in maniera che possa venire a vederlo anche la signora Bluecyber che non può vivere con me se non vede Avengers!!!
    Per il 3D bisogna fare qualcosa, basta con gli occhialini che non so xchè li chiamano così quando pesano tipo mezzo chilo e come dice la best of cosplayers Elisabetta i colori si vedono alla caxxo! E poi io, come tanti, porto gli occhiali da vista e per vedere il fottuto 3D devo mettere le lenti a contatto, ma chi non le usa come fa??

    RispondiElimina
  9. la signora Bluecyber ??
    ok aspetta che tiro fuori le gomme da neve
    fammi sape:)

    RispondiElimina
  10. @Blulight
    :) vediamo cosa si riesce a fare!!
    @Doc. Manhattan
    E' il momento di creare il movimento dei 3Dignados!!!!!!!!

    RispondiElimina
  11. Il mito di Teseo...devo dire che di tutte le chiavi interpretative questa mi era sfuggita.
    Beh...leggendo la trama, di primo acchitto, mi è venuta in mente la scopiazzatura di BR anche perché quando BR uscì non se lo incoolò nessuno se non gli appassionati.

    RispondiElimina
  12. Scusate eh, ma sto Hunger Games tutti dicono che sia tratto dai libri della Collins (che non conoscevo) e ok.

    Io non l'ho visto e non lo vedrò, MA, così, a legger di cosa si tratta qua e là, non è che sti libri della Collins siano a loro volta "tratti" (ma giusto leggermente, eh...) dal manga Battle Royale che nessuno nomina?

    No perchè nemmeno quello lo conosco granché, ma ne ho letto qualche pagina e anche lì si era all'interno di un futuro (?) distopico dove dei giovinotti, studenti delle principali scuole di questa specie di mega-impero asiatico, venivano trasferiti su un'isola e costretti ad ammazzarsi a vicenda non ricordo più perchè.

    Insomma, chi ha copiato chi?

    RispondiElimina
  13. Doc, ho fatto confusione io o The Hungers Games è una sobria cena con un elegante burlesque?

    RispondiElimina
  14. Robin, l'hai letto il post, sì?
    Quella parte in cui si accenna al fatto che sia The Hunger Games che Battle Royale (il romanzo, e in subordine manga e film tratti dal romanzo) sono ispirati a un mito di duemilaecinquecento anni fa?
    ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Càpito qui di link in link. Vorrei dire che sì, d'accordo, entrambe le storie sono basate sul mio greco. Però 1) BR ciavutolideapepprimo di farne una versione in chiave moderna 2) Il libro di BR è 100000 volte più bello. Sia dei libri che del film preso da miss Colli(o)ns. Si nota che mi fanno schifo? MI sa di sì.

      Elimina
  15. @Blulight davvero! io x vedere Avengers in 2D sono dovuta andare allo Skyline allo spettacolo tipo delle 6 di pomeriggio, che a Milano era l'unico in pratica -_-
    che poi il 3D costa pure di più e non si vedono manco le immagini nitide..

    RispondiElimina
  16. Trovateci tutti i significati, le allegorie e le metafore che volete, la nobiltà che vi ispira, che tanto quelle sono il messaggio del libro. Guardiamoci negli occhi: sto film è un traforo alle palle. Mi sono addormentato dopo 20 minuti e quando sono stato svegliato un s econdo dopo da una gomitata volevo andarmene.
    Senza ritmo, girato con una camera a mano che sto meglio dopo una bibita ghiacciata alla fine di una maratona, montato così così, ah ma che cura nei costumi.. eh si peccato si siano scordati di metterci anche una sola vera emozione in sta cosa, dopo aver visto tutto e di più in cent'anni di cinema. Dai, facciamo i seri. Film inaffrontabile, inutile e inguardabile. I libri non so, magari se mi riprendo dal coma inferto, provo a leggerli.

    RispondiElimina
  17. @Elisabetta
    @Blulight
    Nei cinema Milanesi ormai la politica è di mettere solo film in 3D, tranne qualche multisala (tipo quelle con ventordici sale) che ti mettono un paio di spettacoli in 2D a orari della minchia tipo le 18,00 o le 21,00 così ci va poca gente.
    Anche il cinema di Melzo (Arcadia), che per me è IL CINEMA, ha smesso di dare il 2D e ora proietta solo il fottutissimo 3D.
    (@Elisabetta se sei di Milano e non sei stata al cinema di Melzo ti consiglio di andarci al più presto)

    RispondiElimina
  18. orgsanizziamo dei sitin milanesi per andarw a vederlo tutti in 2 d cosi il 3d selo vedono loro

    RispondiElimina
  19. @Bluecyber74 sono stata si a Melzo, è bellissimo come cinema! Tuttavia x vicinanza (e comodità) vado quasi sempre all'Uci Cinema Bicocca,ma anche li, se un film è disponibile in 3D loro lo proiettano SOLO in 3D quindi mi tocca ripiegare x altri cinema piccolini o multisale, dove, x la'ppunto i film 2D te li schifano in orari assurdi, come dire "Vabbè, pezzente, il film in 2D lo faccio alle 4 di pomeriggio."

    @Blulight si si, boicottiamo il 3D

    RispondiElimina
  20. L'ho detto io! 3Dignados Unitiii!!!!

    RispondiElimina
  21. Nel dubbio oggi vado a rivedermi Avengers.
    (2D ovviamente)

    RispondiElimina
  22. difatti anche io vado spesso al bicocca o a pioltello a melzo rari eventi con bluecyber:)

    RispondiElimina
  23. Io l'ho visto "un mese e mezzo fa" (cit.) in Olanda, mi è parso un bel film. Domani lo rivedo, così capisco anche i dialoghi. :)

    RispondiElimina
  24. Raga' ma qui ci sono gli estremi per una mini reunion di antristi, io, Blulight, Elisabetta e Drakkan e se c'è qualcun'altro di Milano!!

    RispondiElimina
  25. Doc,

    nel post parli di romanzo o film.
    Quindi il manga da dove viene? Da un romanzo? Che poi sarebbero quelli della Collins?

    Cioè, scusa, stamattina son tarato evidentemente :D e soprattutto non ho le coordinate culturali per decifrare la situazione, in questo caso.

    Semplicemente la prima opera del genere con cui sono entrato in contatto è stata il manga (salcazzo di chi, tanto per dirti quanto ne so) e non capivo come mai di sto Hunger Games tutti nominassero libri e non trovassi mai un accenno al manga.
    Boh.

    RispondiElimina
  26. Robin:
    Battle Royale è un romanzo giapponese del '99.
    Da quel romanzo hanno tratto prima un film (2000), quindi il manga, scritto dallo stesso autore del romanzo (Koushun Takami).

    Il manga, nel confronto che viene fatto - partendo spesso, come detto, dal presupposto sbagliato - tra i libri della Collins e quello di Battle Royale, non viene citato perché è venuto dopo. Era semplicemente una trasposizione del romanzo.

    RispondiElimina
  27. Vado a vederlo stasera. Sarà difficile apprezzare un qualsiasi altro film dopo il balsamo per l'anima che è stato The Avengers, ma ci si prova! :)

    RispondiElimina
  28. A proposito di film e di fantascienza, Doc.... hai visto "l'arrivo di Wang" dei fratelli Manetti?

    RispondiElimina
  29. @ Bluecyber74
    Il film voglio andarlo a vedere domenica sera, primo spettacolo a Rozzano o ad Assago (meglio Assago). Potrebbe essere un primo esperimento di Antristi Milano Assemble.
    Per il 3D sono veramente indifferente ovverosia non capisco perché pagare in più per un qualcosa che per me non aggiunge nulla alla visione (e che a molti da fastidio) e inoltre inquina dato il fatto che tutti gli occhialini vanno buttati, uno spreco che grida vendetta.

    Altro argomento, se andate a rivedere il film dei Vendicatori ditemelo che mia Moglie è pentita di aver ronfato durante la proiezione quando siamo andati il 25 sera (era molto stanca perché lavora molto).

    RispondiElimina
  30. @Bluecyber74 Sarebbe stato epico andare a vedere Avengers in 2D in un assemble di Antristi uniti XD

    RispondiElimina
  31. @Elisabetta
    Si può organizzare, bisogna trovare il giorno e il cinema, suggerimenti??
    @Drakkan
    Domenica sera sarò su quel del :( terzo anello blu per il derby nella speranza di assistere alla caduta delle forze del male!!

    RispondiElimina
  32. io nel settore blu non ci metterei piede manco se fossi torturato
    tale settore e delegato a tifosi si squadre minori solo 2 anello verde :)

    io ci sono per una reunion in 2 D

    RispondiElimina
  33. @Blulight
    Lo so, tieni la ragione, vediamo se come l'anno scorso riesco a infilarmi nel secondo rosso!!

    RispondiElimina
  34. Ho già promesso alla sorellina di portarcela quindi "piacevole" mi basta. Per i sequel della trilogia si vedrà...

    La scimmia invece sta cominciando a scalare la schiena mirando alle spalle per Chronicle, che dai tempi dei primi trailer in lingua originale mi è sembrato niente male e esce settimana prossima.

    Detto questo, hai letto del REBOOT di Van Helsing. Un film del 2004. Un film di merda del 2004. Ed è già reboot. Che chi glielo fa fare ad inventarsi script per i sequel quando basta mischiare le carte e aggiornare il cast di uno già fatto?
    Pare che Logan sta volta lo faccia un certo topgania-nano scientologista dal cuore ribelle...

    RispondiElimina
  35. @Bluecyber74
    mi dolgo il petto per la figura di merd. Scusami ma è un bel po' che non vado allo stadio e seguo distrattamente l'Inter (nel week-end non sono mai a casa e vedere le partite sarebbe veramente problematico).
    Se non vado al cinema organizziamo un altro giorno.

    @Elisabetta
    come cinema si potrebbe valutare l'Odeon nell'eventualità che tutti siamo comodi con la metro.
    Per me la Bicocca non è comoda perché abito dall'altra parte di Milano. Vicino a me e Bluecyber ci sono i multisala di Assago e di Rozzano (a quello di assago arriva direttamente la metro).

    @ Doc
    dal fumetto di Battle Royale hanno tratto un seguito che potrebbe classificarsi tra i fumetti più beceri della storia. Quando vidi la copertina del n. 1 di Battle Royale 2 si attivarono subito i miei sensi di ragno e schivai l'acquisto manco fossi Neo.
    Feci notare a quello della fumetteria, che tentava di vendermelo sottolineando che avevo letto Battle Royale "originale", che c'era scritto Battle Royale ma che in realtà era una merda che non centrava nulla. Il venditore della fumetteria, sapendo che ero un cliente fedele, mi fece capire che gli avevano tirato un pacco devastante che sperava che qualcuno se lo comprasse, almeno per curiosità.

    RispondiElimina
  36. Drakkan: eh.

    LunSei: No. Merita?

    RispondiElimina
  37. @Doc
    Parlavo di questa opera, spacciate per qualcosa di attinente a Battle Royale. Ve vuoi farti del male leggi queste recensioni (alcune troppo gentili):
    http://www.animeclick.it/manga.php?xtit=Battle+Royale+II+-+Blitz+Royale

    RispondiElimina
  38. Ah ha! Allora l'hai visto il nuovo trailer di "The Expendables" eh? Immaginavo non te lo fossi fatto sfuggire! Qualche prima impressione? A me è sembrato figo (c'è Scwartzy che dice "I'm back" e tutto il resto)

    RispondiElimina
  39. Ma il "fratello" di Thor , come se la cava in questo film ? :)

    RispondiElimina
  40. @Drakkan
    Tranquillo, pensavo che volessi andare al cinema per esorcizzare il derby! Dai comunque bisogna organizzare, nei cinema che hai mensionato Avengers in 2D c'è, Blulight mi raggiunge e Elisabetta se è il caso la andiamo a prelevare personalmente!!

    RispondiElimina
  41. Blitz Royal (Battle Royal II) l'ho letto e confermo :
    http://youtu.be/-Koe-L3LDGU

    RispondiElimina
  42. Chi non ha ancora visto the avengers un po' lo invidio: possono ancora rimanere sorpresi da cotanta figaggine.

    :D

    RispondiElimina
  43. ragnarok36: tamarriviglioso!

    fperale: il personaggio di Gale si vede poco e niente. A occhio, non è necessariamente un male.

    RispondiElimina
  44. Doc hai dato uno sguardo al nuov trailer di the Amazing Spider-man?

    RispondiElimina
  45. Perfetto, grazie.
    Adesso ci sono arrivato anche io :D

    RispondiElimina
  46. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  47. Concordo con la recensione: un film interessante, con molte chiavi di lettura, ma non un capolavoro.
    Qui negli USA il film è stato molto criticato soprattutto per le scene di violenza, peraltro decisamente ridotte rispetto ai libri. Il messaggio critico nei confronti della società distopica e voyeuristica è risultato, in molti casi, non pervenuto.
    Come spesso accade negli USA, anche in questo caso si è guardato il dito e non la luna.

    RispondiElimina
  48. OT: Lupin incontra Jigen... :)

    RispondiElimina
  49. Visto che devo ancora vedere gli avengers e devo scegliere tra il cinema scrauso vicino casa che taglia i titoli di coda e il multisala figo che non li taglia...che mi consigliate di fare voi che l'avete visto?
    c'è la solita scena da 5 secondi dopo un quarto d'ora di titoli?nel caso merita di essere vista o puo essere vista quando mi comprerò il dvd/bluray??

    RispondiElimina
  50. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  51. OK grazie Doc ... che poi Liam Hemsworth ho scoperto sara' presente pure in The Expendables 2 .. ormai i 2 fratelloni sono presenti in QUALSIASI film in uscita da qui al 2013

    RispondiElimina
  52. Doc: sì, secondo me quel film è bello, me lo sono proprio gustata! Prova a darci un'occhiata!

    RispondiElimina
  53. @fperale: al doc piace scherzare. Il link a fine post è proprio del trailer di Expendables 2, e poco sopra trovi anche un suo commento al riguardo. Detto questo, secondo me la trilogia di libri merita eccome.

    RispondiElimina
  54. Okei Doc, stà storia sarà pure ispirata ( alla lontana) al mito di Teseo , ma nel suddetto mito il Re Minosse non organizzava spettacoli di un gruppo di uomini che dovevano sfidare il Minotauro con diretta in mondovisione per stordire il popolo di Creta e non fargli pensare in che società di cacca si trovavano.
    A me stò film , descritto così, mi sembra l'ennesima minestra riscaldata dello sport brutale del futuro messo come denuncia verso una società disumnizzante che spettacolarizza la violenza per tenere buone le masse ignoranti.
    Almeno Battle Royale cercava di cambiare un pò la zuppa.

    RispondiElimina
  55. GirellaLover: la seconda. Ma senza neanche pensarci.

    LunSei: ok, grazie. Se riesco lo vedo volentieri.

    pda: prima o poi. Prima o poi.

    Sam: quello è chiaro. E' l'idea del sacrificio dei giovinetti "per tradizione e magagne politiche" che è uguale in tutti e due i romanzi (e per estensione nei rispettivi film). E infatti quello mi è piaciuto, lo "sport del futuro nortale in diretta tv oh yeah", come ho scritto, per niente.

    RispondiElimina
  56. Ho letteralmente divorato i libri, tra l'altro in inglese, ma tutte queste recensioni "meh" mi hanno convinto a vederlo quando esce in bluray (che tanto complice il ritardo dell'uscita in Italia sarà tra 1 mese o giù di lì)

    Riguardo al 3d, io ho visto Avengers venerdi scorso allo spaziocinema di Cremona...solita rottura di balle degli occhialini sovrapposti agli occhiali da vista, ma almeno hanno migliorato la luminosità. Poi sono andato a vederlo Mercoledì allo starplex in 2d e me lo sono goduto molto di più (5 euro contro 11 tra l'altro)

    3D inutile e costoso, spero che tengano duro quelli dello starplex che ho a 6 km!

    RispondiElimina
  57. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  58. Nel porgere i miei saluti all'Anonimo qui sopra, che oltre alla simpatia forse dovrebbe iniettarsi qualche diottria visto che il suo commento sarà nuclearizzato, posso dire che FINALMENTE ho visto AVENGERS.

    E ho goduto.


    Un dio gracile! spettacolo :D

    RispondiElimina
  59. Che oh, credo di non fare uno spoiler importante dicendo che c'è uno che ha imparato a mimetizzarsi in modo, boh, uberprofessional stile Predator, decorando TORTE.

    Oltretutto, così, col mito di Teseo ci vedo poco, però fossi in te avrei usato la più efficace arma de "Il Signore delle Mosche" che ci calza invece a pennello.

    RispondiElimina
  60. InvernoMuto:
    Dici? Con il libro di Golding somiglianze ne vedo pochine. Ci sono i ragazzi che si accoppano, d'accordo, ma qui lo fanno perché costretti. Lì perché hanno giocato nel modo sbagliato alla fattoria degli animali.

    RispondiElimina
  61. Ma sai che dopo aver riletto la risposta data a Sam, con mente più lucida e ad un orario più comprensibile, l'ho anche anche capita.
    Ecciairagione in effetti, anche se riguardo al Signore delle Mosche vedevo più che altro le somiglianze nella suddivisione in "aggressivi" e "difensivi" che in Hunger Games separa la protagonista (che comunque uccide per sopravvivere anche lei) dai vari "bulli" predatori con caporali al seguito.
    E ora, nottata in bianco in attesa del nuovo post mattiniero (o del sondaggione del sabato? Io continuo a sperarci).

    RispondiElimina
  62. @Invernomuto: ma te sei quello dell'Angolo di Farenz?

    RispondiElimina
  63. @Il Giubba: Yep, sempre io, è tipo il terzo oquarto posto dove ti ritrovo.

    RispondiElimina
  64. minchia, se a Stanley Tucci non gli mettevano i capelli finti era sputato a Magalli!

    RispondiElimina
  65. @Invernomuto: ma grande! Torna sull'Angolo ogni tanto, ne vedrai delle belle. Soprattutto nei commenti.

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails