martedì 17 aprile 2012

49

Un'altra vagonata di mostri meccanici di Mazinga Z (parte II)

Mazinga Z manga
Continuiamo la nostra rassegna di tutti mostri meccanici mediamente pezzenti riesumati dal Dottor Inferno tra le rovine dell'impero di Mikenes e spediti, dopo averci dato una spolveratina, rifilato una pacca sulla spalla ed essersi scolato un amaro montenegro per il lavoro compiuto, a esser fatti a pezzi da Mazinga Z. La domanda è: in questa seconda trance, che copre tutti i mostri saltati fuori tra l'episodio 28 e il 56, ci sarà qualche mostro meccanico più pezzente di quello che si faceva le penniche la volta scorsa? Hai voglia. [...]
Mazinga Z lago
Mazinga a mollo nel mare della pezzentitudine micenea
HOGAS D5
(Episodio 28 "Il robot dall'artiglio nero")
Mazinga Z hogas D5
Episodio inedito in Italia, in cui salta fuori questo mostro di Frankenstein con le alette, gli stivaletti a razzo di Iron Man e i mutandoni della nonna viola. Dice: e l'artiglio nero del titolo? Ah, boh.
GRENGUS C3
(Episodio 29, "Una vittoria in extremis")
Mazinga Z Grengus
Il nome, come quello di pippicalzelunghe, fa un po' ridere, ma il centurione robotico arancione con fascia rossa in vita e alettone appuntito in testa Grengus è un tipo tosto. Al posto delle mani c'ha due enormi palle da bowling, e le usa subito per scassare la torre di Tokyo,
che verrà così ricostruita per la ventordicesima volta. Solo nell'ultima settimana.
BRUTUS M3
(Episodio 30  "I ladri di diamanti")
Mazinga Z Brutus M3
Brutus, un omaccione con una falce al posto della mano sinistra e un corno che spunta dal cappellino da muratore fatto con la carta di giornale. Ma dove saranno finiti i diamanti rubati del titolo?
Ah, ecco. Si c'è fatto un paio di zinne sbrilluccicanti, Brutus. UTILISSIME per conquistare la Terra. Pimp my mechanical monster.
MEGARON P1, P2, P3
(Episodio 31, "I tre mostri volanti")
Mazinga Z Megaron P1
Nella versione italiana Mostro Meccanico B1, B2, B3. Disponibili in vari colori
Mazinga Z Megaron P2
tutti con gli occhialetti della Wertmuller
Mazinga Z Megaron P3

Mazinga li stordisce con il flit, poi li scamaccia con una ciabatta. Al Megaron P2 si è iscritto anche Berluscò, ma poi no, niente, dice che aveva fatto tutto Gervaso.
CERBERUS J3 
(Episodio 32, "Cerberus J3, il robot a tre teste")
Cerberus J3 Mazinga Z
Fratocugino del bicefalo Doublas M2, Cerberus c'aveva tre teste. Non sapresti quella rosa confetto e quella viola - ma quanto meenchia spendevano 'sti micenei in vernice viola? Tantissimo - ma quella verde sputava acido
O vomitava purè di piselli. Una delle due.
BARAS K9
(Episodio 33, "Attacco aereo")
Baras K9 Mazinga Z
Con le sue problematiche ascelle a razzo
L'attacco aereo del titolo è tutta una roba omozozzop0rnografica
GENOCIDER F9
(Episodio 34, "Battaglia nel cielo")
Mazinga Z Genocider F9
Reduce dall'occhiolino, attacco aereo di Baras, occhiolino, Koji Kabuto fa montare per la prima volta sul Mazinga il Jet Scrander
How conveniently, perché gli tocca affrontare subito questo potentissimo attaccapanni bombardiere
DESMA A1
(Episodio 35, "Gli specchi abbaglianti di Desma A1")
Mazinga Z Desma A1
No, non è come sembra: Desma A1 non è un altro mostro meccanico che ha mangiato pesante, come Aeros B2 l'altra volta
C'ha questa seconda faccia sulla schiena, Desma, con cui abbaglia Koji Kabuto, precipitandolo in un mondo di luci psichedeliche
Sconvolto dall'esperienza, il giovane si iscriverà in seguito agli Hare Krishna. "E' andato a studiare in America" un cazzo.
GLANADA E3
(Episodio 36, "Il mostro dei cinque laghi")
La versione incazzosissima della Balena Giuseppina
ROCKRON Q9
(Episodio 37, "Sabotaggio!")
Con le sue cinque teste, tutte e cinque da impiegato del catasto scoglionato.

MINERVA X
(Episodio 38, "Minerva X, il robot misterioso")
Ma attenzione, perché nell'episodio 38 sboccia l'ammmore robotico. Quel minchionazzo incapace di Inferno e i suoi lacché tirano fuori l'arma definitiva: un robot con le zinne uguale a Mazinga, ché, oh, hai visto mai. Dopo aver testato sul campo Minerva X, facendole distruggere un paio di mostri meccanici poveri cristi, la sguinzagliano contro Tokyo. La prima ad arrivare sul posto è, come sempre, l'insopportabile precisina della fungia Sayaka Yumi, che nota UNA QUALCHE SOMIGLIANZA nel fissare il robot
la solita scienziata
Ma Mazinga ci dice ad Aphrodite A va', levati dai coglioni, e prende, uh, in mano la situazione. Parte un lento dei Simply Red o una roba tipo La Colegiala e ci danno dentro di limone di brutto
Ma subito prima che Mazinga possa invitarla a vedere la sua collezione di alianti slittanti, Minerva X viene colpita da una freccia e si accascia al suolo.
Ahite! Moro!, sussurra, mentre scattano i violini in sottofondo e vengono giù i lacrimoni. E' un grande, toccante momento mariomerolo
Ma Mazinga non vuole arrendersi così. Non ora. Non quando ha speso sette milioni di yen per quel viagra in pastiglie da sei quintali
E ti prego non morire, e invece devo morire, ma perché?
Perché mi hanno pagata solo per un episodio. E con questo, con gli ultimi seimila litri di lacrime napulitante, in tutto il suo viola Milka che invoglia, Minerva X muore. Mazinga Z è profondamente colpito dalla perdita, 
Per tipo due minuti. Poi si dice Oh, senti, e la GETTA IN UN FIUME. Ecologia, sooca. Ah, ma quella freccia, poi, chi diavolo l'aveva scoccata? Era stato
ARCHERIAN J5
che però subito dopo, boh, se la squaglia. Il vigliacco dimmerda
ZARIGAN G8 
(Episodio 39, "L'ultima occasione di Ashura")
Zarigan G8 è un altro nome da supposta perfetto. Mi raccomando mi prenda due Zarigan mattina e sera. No, signora, in gocce non lo fanno. Dall'aspetto, Zarigan era tipo il carlino di Jeeg.
GREYDER F3
(Episodio 40, "La fortezza volante del conte Blocken")
Mostro meccanico con le calze a righe orizzontali che su un toro scarrafone fanno molto seSSi, va detto. Sullo sfondo, una parata di bandiere inesistenti affiancano quella del Giappone.
KARMA K5 
(Episodio 41, "La vendetta del conte Blocken")
In Italia Kirma K5, ché a chi ha curato l'adattamento non ci piaceva John Lennon. Alabarda spaziaTa, alettoni da farfalla e viola, tanto, tanto viola.
DELTAN V8
(Episodio 42, "Bombardamento a tappeto")
Mentre Mazinga insegue un coso volante munito di macchina del fumo da discoteca, questo mostro anfibio fa a pezzi Aphrodite A. Siccome rischiava di avere successo, viene distrutto dal fuoco amico degli uomini di Inferno.
JAIRON J1
(Episodio 43, "Bandiera bianca")
Si presenta sul campo di battaglia direttamente così. Voglia di combattere, saltami addosso.
ROOD R2
(Episodio 44, "L'elmetto a energia solare")
Da noi Roder R2. Quelle robe arancioni sembrano le braccia,
ma non lo sono. Le mani questo mostro ce le ha nascoste nel petto, e ne approfitta per metterle subito addosso ad Aphrodite A, il porco
BAZIL F7
(Episodio 45, "Decimo anniversario")
E parlando di molestie al robot della frangetta. Bazil (da noi Basin), mentre Koji non si sa bene dove sia finito ogni volta e a tenere impegnato il mostro nemico ci mandano la ragazza, ché se no pare brutto, prima si fa beffe delle tette a razzo di Aphrodite A,
poi sgancia delle placche dal petto
che immobilizzano a terra il robot. Le ganasce del mostro meccanico vigile
BLAZAS S1 e S2
(Episodio 46, "Il bambino abbandonato")
AKA Brozas S1 e S2, sono due acrobati di dimensioni umane che fanno i numeri da circo
I numeri tipo i bulgari di Aldo, Giovanni e Giacomo. Rabbrividiamo. Ma, dice, poi per affrontare Mazinga si ingrandiscono o trasformano? Mica vogliono combatterlo così, no?
E invece. E gli rifilano pure un sacco di cinquine, peraltro.
MANDORA M3 e BASRA Q5
(Episodio 47, "Ashura e Blocken: rivali!")
Mandora (Mandera) è un serpentone con la testa a razzo sganciabile
mentre Basra è questo gallinaccio volante con dei tocchi di rosa molto delicati. Come il titolo dell'episodio lascia intuire, uno è agli ordini del Barone Ashura, l'altro del Conte Blocken. E così, anziché distruggere il centro ricerche per l'energia fotoatomica di Kabuto appena ne hanno l'occasione, iniziano a menarsi tra loro
I rEgazzini, proprio. A proposito, del Conte Blocken non abbiamo ancora parlato. Ve lo ricordate il Conte Blocken, sì? Quello con la testa volante, portata sotto braccio?
Il Conte aveva pure il suo corpo di soldati personale. E mentre Ashura poteva contare sulle Maschere di ferro,
Blocken doveva affidarsi ai suoi nazistoidi Elmetti di ferro. Che c'avevano sempre questa espressione intelligente qui:
"Ci sono ancora molti altri stronzi su questa fortezza volante?"
KAJIMOFU T7
(Episodio 48, "Il robot di Boss")
Da noi Kasimor T7. Con la faccia da povero cristo che non tira la fine del mese e questo simpatico look da stufa a pellet.
GAMBINA M5
(Episodio 49, "La rivolta del robot impazzito")

Alias Gumbin M5. Ridi, ridi. Pistola. Il robot impazzito del titolo non è lui ma Boss Robot, che viene ipnotizzato da Gambina.
BRIVER A3
(Episodio 50, "La caduta del Jet-Scrander")
O Braver A3, grande protettore della Salerno-Reggio Calabria. Si finge sconfitto per passare al contrattacco. Il primo mostro meccanico opossum della storia
DAGAN G3
(Episodio 51, "Una taglia su Ryo")
Ma anche Dagon G3, ché a un certo punto i responsabili dell'adattamento i nomi li cambiavano così, tanto per passare il tempo. Dagan c'ha questo testone da discoteca 
da cui spara raggi e diffonde a nastro le note di Disco Bambina della Parisi.
BASUZON M1
(Episodio 52, "Le conseguenze di un litigio")
Da noi Tarison M1, con le sue manone a pettine e quei bulloni nelle ginocchia, ché quando giocava a pallone ha avuto un bruttissimo incidente
DOUBLE FAYZER V1
(Episodio 53, "La doppia trasformazione di Fayzer V1")
Nella scena del suo ingresso trionfale in scena non si vede benissimo,
Ma Doppio Fayzer V1 ha questa faccia da cavaliere che ricorda quel tipo dei Kinnikuman. Ma si trasforma come promette il titolo? No. In compenso cerca di ingropparsi Boss Robot travestito da nonna, il vecchio pervertito.
JEISER J1
(Episodio 54, "Un super pugno a razzo")
Altrimenti noto al circolo ACLI dei mostri meccanici come Jaser I1. Si presenta con questo aspetto a metà tra Gamera e il cocco dell'antica gelateria
poi caccia queste tre teste-proiettore da pubblicità di un televisore a colori dei primissimi anni 80.
BLOGUN G3
(Episodio 55, "Sulle nevi del Fuji")
Meenchia non finiscono più. Non sapresti dire esattamente perché, ma con quella faccia, con la testa da robot Marvel scemo, con la saracinesca del garage sulla panza, Blogun ti fa una tristezza incredibile.
YUBRIN T9
(Episodio 56, "Il furto della Superlega Z")
Il tracotante Yubrin, in Italia Saturno P10 e alè, andare, divide con il suo trivellone l'episodio con uno dei mostri più meravigliosamente agghiaccianti, agghiacciantemente meravigliosi di tutta la serie:
SATAN CLAUS P10
Vogliamo aggiungere altro? E che vuoi aggiungere.


49 commenti:

  1. Nel vedere come scaricavano la carcassa di Minerva X pensai pure io "Ecologico, alla faccia della raccolta differenziata, vuoi mettere inquinare un fiume?"
    Però la scena chicca è quando Sayaka getta un mazzo di fiori al ehm..cadavere ,e questo non solo cade in acqua manco fosse fatto di pimbo ma quando tocca il corpo del robot sul fondo diventa grande quanto Minerva stessa. Sarà stato uno di quei famosi mazzi di firoi che si ingigantiscono a contatto con l'acqua..

    RispondiElimina
  2. I famosi mazzi di fiori-spugnetta a bastoncino della Stanhome.

    RispondiElimina
  3. ma a Koji, che minchia frega di ingropparsi una Mazinga al femminile?
    Cioe' deve far divertire ogni tanto anche il suo robot?
    Voleva giocare a poker a coppie?
    Boh, capisco che era un cartone per bambini, ma davvero in certe cose assurdo.

    Il robot scemo della marvel e' il fake di armin zola, proprio spiccicati.

    Comunque per me il mostro della settimana e' mr.Zinne di diamante.

    RispondiElimina
  4. Jairon J1. Aveva capito tutto.

    RispondiElimina
  5. Jaser è perfetto per le feste delle medie. Sai che lenti, con tutte quelle lucine?

    RispondiElimina
  6. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  7. Prima o poi il governo Monti assume uno di questi robot che disintegrano città a manetta per sfruttarne le potenzialità:
    1) rilancio dell'edilizia;
    2) lotta all'abusivismo;
    3) nessuna controindicazione, l'IMU lo pagano anche i fabbricati inagibili.

    Mi scuso per la battura da commercialista

    RispondiElimina
  8. Io voto per Double Fayzer V1, che nonostante il nome da panino di Mc Donald tedesco, mi piace con quello stile da cavaliere medievale, si ok! Ha delle fantasie sessuali un pò particolari mavabbè che ci vuoi fare!!

    RispondiElimina
  9. Doc. stasera alle 20,30 sarò a vedere The Avengers e non sto più nella pelle c'ho una scimmia che praticamente è diventata un gorilla, e poi ho letto dei commenti di chi ha visto la premiere che si è tenuta settimana scorsa e il gorilla è diventato King Kong!!

    RispondiElimina
  10. SATAN CLAUS P10 vince a man bassa.

    Che ci ha portato al piccolo Koji? L'hai fatto il bravo, piccolo Koji? Eh? Col Gatsu! Che già hai rotto tutti i robottoni micenei che ti ha portato! E neanche il latte coi biscotti sul camino, ci hai fatto trovare, neanche...

    RispondiElimina
  11. satan-claus è il massimo del minimo..

    RispondiElimina
  12. Satan Claus ci porta un bel fungo atomico nuovo a tutti i mostri meccanici buoni.

    Bluecyber, a parte che ti odio, ma neanche una parola. Nemmeno é bello, è brutto, venitene a leggere sul mio blog. Niente. Pena il ban perpetuo, ecco. Se ne parla ufficialmente solo mercoledì :)

    RispondiElimina
  13. Piccola correzione: i diamanti di BRUTUS M3 sono stati offerti da Belsito che, essendo terùn, era/è in sintonia con la civiltà micenea.

    RispondiElimina
  14. Tranquillo Doc. anche se sarà dura tenere la bocca chiusa! Invece se faccio in tempo nel pomeriggio ti mostro su Facebook come sarò vestito per l'evento, e così tutta la mia nerditudine verrà allo scoperto!!

    RispondiElimina
  15. Questi post-fiume-mazingeri si giocano lo scettro con quelli sui vendicatori.
    I mostri nagaiani forniscono un sacco di materiale di ridere, ma poi ci vuole la penna arguta del doc per strappare la risata.

    "Il nome, come quello di pippicalzelunghe, fa un po' ridere" :-)

    La bandiera bianca :-) (anche se credo non possa competere con il robot pisolone)

    Bazil non era l'investigatopo? :-)

    Le ganasce del mostro meccanico vigile :-)

    "con questo aspetto a metà tra Gamera e il cocco dell'antica gelateria - poi caccia queste tre teste-proiettore da pubblicità di un televisore a colori dei primissimi anni 80"

    Ultimo mostro: quando l'hai presentato, ingenuamente credevo che esagerassi, ho pensato "eh, si, che sarà mai". Invece quando ho letto il nome e l'ho abbinato al costume e alla slitta ho dovuto reggere a mano la mascella, per evitare che cascasse.

    RispondiElimina
  16. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  17. @Bluecyber74
    Quando si vede un'anteprima non bisogna essere teneri con gli altri; bisogna tenerli sulla corda dicendo e non dicendo, stuzzicare e non svelare.
    L'unica anteprima che ho visto è stata quella di Indiana Jones è il Teschio di Cristallo (evento per adetti ai lavori all'Odeon).
    I miei amici mi minacciarono di morte se gli avessi spifferavo qualcosa sul film (mi permisi solo di dirgli di fare attenzio all'arca perduta oltre alle molteplici allusioni, finti e/o incomprensibili spoiler).

    RispondiElimina
  18. @Drakkan
    Ok, al massimo vi dico se c'è la scena dopo i titoli di coda, che poi pare quasi sicuro che ci sia, vi darò conferma!!

    RispondiElimina
  19. Drakkan: no, uè.
    NON dicendo e NON dicendo. Niente. Zero. Nada.

    Shoryuken: vale quanto spiegato dalla sigla del Grande Mazinga. Ha la mente di Koji, ma TUTTO IL RESTO fa da sé. Vedi anche la teoria del Professor Yumi nota come Assioma del pilu robotico.

    RispondiElimina
  20. @Drakkan/Doc. Manhattan
    Pensate che al minuto 25 c'è Thor e Hulk che.......no sto scherzando :)

    RispondiElimina
  21. @ Bluecyber74
    pensa, puoi tenere il Doc sulle spine per una settimana.

    @Doc
    visto che istigo ma mi sento in colpa (mentre me la rido) alla prossima anteprima che ti interessa mi impegno ad ospitarti a casa mia a Milano e ad offrirti una cena tipica milanese: un bel risutin giallo con l'osso buco e come dolce il pan dei mei. Logicamente è invitato anche Bluecyber74.
    Un'unica cosa, vi chiedò di aiutarmi a sradicare il male che si annida nella casa dei miei vicini che, essendo giuventini, hanno chiamato la loro rete wireless interXXXXX (le X sono 5 mica per niente).

    RispondiElimina
  22. "si iscriverà in seguito agli Hare Krishna. "E' andato a studiare in America" un cazzo."
    LOLLONE

    RispondiElimina
  23. Mille inchini a Santa... Satan Claus, ma al robot con la bandiera bianca ho detto, dopo essere cappottato dalla sedia, "fermate tutto, abbiamo già un vincitore XD"

    RispondiElimina
  24. Il momento del pilu robotico non l'ho mai più visto in nessun altro robotico nagaiano.
    I robot che sanguinano sicuramente sì (olio? ma per favore), ma le lacrime... XD
    In effetti Mazinga Z è stata una serie un pò più cazzona rispetto alle altre che l'hanno seguita, ma credo che anche per questo sia rimasta la più amata!

    Satan Claus... beh, hai ragione, è tutto un programma. Però ha un rivale proprio nel Goldrakkio, quando in una puntata nasalizia chiude con un travestimento psichedelico per far felice un'orfanella.

    RispondiElimina
  25. Ok Doc, mi basta e avanza sapere che tutto il resto va da se'.
    Che io di sapere "cosa" vada da se' di mazinga non lo voglio manco sapere.

    Ma solo io trovo che le teste di cerberus sembrino quei calzini in cui ci infili la mano dentro e fai lo spettacolino con i serpenti e burattini?

    RispondiElimina
  26. Povera Minerva X, che fine... :)

    RispondiElimina
  27. il liquido che vedete colare dal volto del robot con le tette è in realtà un guasto dell'impianto wc

    RispondiElimina
  28. GRENGUS C3 era fichissimo!
    Cmq solo adesso noto l'ironia che c'era dietro alcuni Robottoni.
    Non ci fai caso quando sei un ragazzino

    RispondiElimina
  29. In tutto questo macello dimenticavo: mitica la battuta da Balle Spaziali.

    RispondiElimina
  30. "In effetti Mazinga Z è stata una serie un pò più cazzona rispetto alle altre": Daitarn 3 sul ridicolo/surreale era avanti.

    SMETTETELA di minacciare anticipazioni su Avengers. Sappiate comunque che di queste 3 scene, una non ci sarà nel film
    1) Loki dice "Abbiamo un esercito" e Tony risponde "Noi abbiamo un Hulk"
    2) Capitan America sprona Hulk dicendogli "Hulk spacca!"
    3) nel finale vien fuori che il colpevole è il maggiordomo (Jarvis)

    RispondiElimina
  31. "Il tracotante Yubrin" è una battuta da studente del liceo classico.
    Anche se involontaria.

    RispondiElimina
  32. Abulafia: meno male che qualcuno l'ha capita. :)

    RispondiElimina
  33. Satan Claus ovviamente vince tutto, anche il premio Bartezzaghi. Il posto d'onore spetta comunque al suo compagno Yubrin il tracotante (non per niente viene da Micene)

    RispondiElimina
  34. La storia di Minerva X è tremenda, ma le zinne di diamante ancora di più.
    Anche sul mostrone a pellet ho riso una cifra... :D

    RispondiElimina
  35. Jairon J1 mio nuovo eroe: di diritto nella lock-screen dell'iCoso.

    RispondiElimina
  36. grande anche Rockron, 'con le sue cinque teste da impiegato al catasto scoglionato'

    RispondiElimina
  37. Doc. dimenticavo per la cronaca che anche l'antrista Blulight sarà con me stasera a vedere Avengers!!!

    RispondiElimina
  38. Uno dei miei preferiti è sempre stato Desma , con la sua faccia che spuntava da dietro la schiena.
    Aveva un che di inquietante per il me stesso pampino di un tempo .... mentre Satan Claus lo trovavo già ridicolo al tempo.
    Ma il noem originale di doublefayzer non dovrebbe essere doubleface ?

    RispondiElimina
  39. Secoli fa avevo letto il manga di Mazinga fatto da Nagai,di tutti i robottoni visti nel cartone solo alcuni apparivano nel manga,e tra l'altro erano gli unici decenti insieme a Garada e Doublas.
    Mi son sempre chiesto quale viene prima:il cartone o il fumetto?
    I mostri fighi sono idea di Nagai e quelli scrausi degli scemeggiatori?
    o Nagai si è pigliato i migliori??


    per il sondaggio:di questo gruppo i miei preferiti sono baras e genocider

    RispondiElimina
  40. GirellaLover: è una storia complicata. Il fumetto originale di Nagai (non quello successivo, di Gosaku Ota) è uscito PRIMA dell'anime, nel settembre '72. Ma l'anime era già in cantiere da tempo, sarebbe arrivato solo due mesi dopo, e tutto era nato da lì.
    In pratica, tra un cosa e l'altra, in attesa di veder debuttare il suo Mazinga Z in TV, Nagai ne ha tirato fuori il manga.

    RispondiElimina
  41. Quando la serie di Mazinga Zetto che in genovese vuol dire "scarto", come ci ricorda la splendida versione genovese del robot^___^), era oramai inoltrata, gli creavano i mostri meccanici, anche su disegni che gli mandavano gli spettatori (penso a mo' di concorso). Anche Junior Robot di Shiro, è il risultato di un concorso tra spettatori!

    Ma Doc, ma come evitare il quesito più confrontone di sempre tra i due Mazinghi classici?

    Come mai Mazinga Z, c'aveva sto tronco da marzialista giapponese, e tirava fuori un esagerato Missile Centrale, in barba a leggi della fisica e a presunti sportelli invisibili sul torace. Invece il modello dopo, "Il Grande" più esoso che mai rispetto allo Z, mi tirava fuori un missilino centrale sottodimensionato dalla fibbietta?...

    E nel rispondere, mi raccomando, fai come se ti stesse addosso a controllare la Signora Manhattan!...

    RispondiElimina
  42. Allora, i mostri guerrieri li creavano , generalmente la dynamic production di Nagai e lo staff Toei.
    Infatti poi mandavano i disegni dei mostri che sarebbero stati usari nella serie a Gosauku Ota e altri autori che realizzavano i vari manga sullo Zetto che venivano fatti in nipponia ( non c'era solo quello originale di Nagai), i quali erano liberi di farli agire come volevano.
    Poi, come ha scritto Ultimus, ci furono concorsi rivolti ai piccoli fan per creare bestie meccaniche e anche il Junior robot di Shiro si basò sulla proposta di un fan.
    Che no vide mai uno yen.

    RispondiElimina
  43. Brutus M3 lo ricordo in un vecchissimo numero di Junior TV, versione per ragazzi del Radiocorriere edizioni RAI/ERI, dove spesso serializzavano versioni fatte in Italia degli anime piu' popolari.

    E si', aveva i diamantoni.

    RispondiElimina
  44. Al "carlino di Jeeg" ho cappottato...

    RispondiElimina
  45. Vuoi vedere che per il Santa Clows (giusto?) di Futurama forse si sono ispirati al mostro meccanico di Nagai?

    RispondiElimina
  46. Il Triplete "alla Wertmuller", tutta la vita.
    La combo "flit&ciabatta" non è roba da tutti i giorni.

    RispondiElimina
  47. Lascio il mio commento con colpevole ritardo per suggerirti, Doc, un futuro post sui mostri meganoidi di Daitarn III. Sono meno di Mazinga Z, ma tutti decisamente di spessore.

    RispondiElimina
  48. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  49. Minerva X è un personaggio che un pò mi fa girare le palle. La adoro, ho il modellino, ma è un personaggio buttato proprio alla cazzo della serie "siamo giappi e siamo misogini".

    Dunque ragazzi, la storia di Minerva è questa, che magari non frega a nessuno leggerla ma ho tempo da perdere XD (rullo di tamburi).
    Minerva è stata progettata dal Prof Kabuto (il nonno) per essere le vera spalla di Mazinga Z ed in effetti Minerva spaccherebbe culi quasi altrettanto. L'idea di base è che Minerva non viene pilotata ma si interfaccia in automatico col computer di bordo di Mazinga Z per assisterlo in battaglia.
    Ora, il progetto se lo è fregato nottetempo il Dr Inferno, che dopo più di 40 suoi mostri presi a botte dice "ok, forse è il caso di costruirla e provare". La costruisce pari pari al progeto e la manda a scornare Mazinga: il problema è che come da progetto, appena Minerva entra nel raggio Wi-Fi del Mazinga, inizia a fare effettivamente da spalla.
    Per le lacrime la motivazione ufficiale è che il Dr Inferno l'ha fatta di acciaio perchè ovviamente non possiede della Lega Z e quindi Minerva è prona a surriscaldamento: in poche parole vicino a Mazinga le vengono le scalmane e piange refrigerante.
    La puntata resta gestita alla cazzo, però almeno su carta c'era un minimo di logica di fondo...molto a fondo.

    E sulla misoginia pensate a questo: abbiamo un robot femminile potente quasi quanto Mazinga Z, che in teoria è ampiamente modificabile per essere dato a Sayaka (mi sono rivisto la serie di recente ed al Laboratorio sono capaci di ricostruire quasi da zero Afrodite: mi volete far credere che non sono capaci di installare una cazzo di cabina in un robot? XDXD) ma questo significa che Sayaka diventerebbe pari al protagonista maschio.... inaccettabile per i giappi degli anni 70. Quindi un bel pretesto debole e scrauso per toglierla di mezzo. Ma vaffanculo va, piuttosto non metterla nemmeno, dico io.

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails