martedì 7 febbraio 2012

54

PK con la Gazza, Gundam con la Zeta, Ben Reilly con le pernacchie

Allora l'edicolante ti fa: "Ma perché porti gli occhiali da sole che tra poco fuori nevica?". Coordinate spaziotemporali: ieri, subito prima di pranzo, Pianeta Terra, quello spicchio di Pianeta Terra davanti casa. A te scoccia mo' starle a spiegare tutta la rava e la fava della fotofobia feroce che ti consuma tramutandoti in un vampiro extraterrestre, così alzi le spalle. Oh, quando qualcuno ti chiede qualcosa in ascensore funziona sempre. "Ecco qua, ci do anche un sacchetto?", ti incalza quella, e allora tu dici di sì e paghi e ringrazi e intanto pensi: "Vorrei vedere, ho speso quaranta carte". Ed esci nell'aria fresca della quasi neve, mentre la gente ammassa in auto provviste e pale gommate per l'arrivo ormai prossimo della tormenta, che da queste parti vuol dire nella peggiore delle ipotesi cinque, sei centimetri di nevischio. Ma oh, hai visto mai. Esci, e stringi in mano un sacchetto con dentro un sacco di PK e un po' di Gundam, e ti senti felice […]
Diremo subito che, assieme a quella volta in cui la ragazza più carina della gita di seconda ti ha detto nel viaggio di rientro qualcosa di molto vago e sottile ma tu ne hai afferrato il senso solo dopo, a casa, quando era troppo tardi, PK è stato uno dei più grandi errori della tua vita. Era il '96 e gli amicici della fumetteria te lo dicevano. Leggi PK, ti dicevano. Leggilo, ti dicevano. Leggilo. Ma tu eri tutto un Oh, ho capito, mi mollate? Per quanto Paperinik fosse uno dei tuoi personaggi Disney preferiti, per quanto ancora ricordassi a memoria (le ricordi a memoria anche adesso) tutte le sue storie lette negli anni 80*, boh, questa cosa della realtà alternativa non ti convinceva per niente. E poi eri nel tunnel dei fumetti USA originali, c'avevi da leggere del Green Lantern Kyle Rayner e degli X-Men prima degli altri, e poi c'avevi da fare, e poi eri un pistola. Ma davvero. Perché quando alla fine ti sei degnato, Paperinik New Adventures (PKNA) era già agli sgoccioli, e quelle due robe che son venute dopo (PK² e PK - Pikappa) ti hanno fatto purtroppamente abbastanza bruttissimo. E insomma ti sei detto per tipo dieci anni Ora recupero tutto della prima serie, dai che lo faccio, ma non l'hai mai fatto, e adesso che c'è questa collana da edicola della Gazzetta dello Sport e del Corriere con il ristampone totale non c'hai più scuse, ciccio. 
* A proposito della qual cosa, gente: esiste una qualche raccolta in volume delle storie del vecchio Paperinik? Tipo Paperinik e l'arca dimenticata o Paperinik divo del cinema?
Il primo volume di PK il Mito, uscito ieri, costa solo 1,99 euri, contiene i tre numeri zero di PKNA, delle schede in regalo con i model sheet dei personaggi, e pure un certo qual numero di articoli interessanti sulla genesi del personaggio (Ezio Sisto) e sugli altri super-eroi della Disney (Luca Boschi). Ché la gente ricorda SuperPippo e le sue noccioline americane, occhei, ma tende sempre colpevolmente a dimenticare Paperinika e Paper Bat. E insomma, sì, a 1,99 dovete proprio comprarvelo comunque. A prescindere. Poi gli altri 35 volumi settimanali, visto che costeranno sui 9,90 ti par di capire, magari si vede.
Su PK dovevi scrivere giusto due righe, ti è venuta la lenzuolata. Sei sempre il solito, guarda. Andiamo avanti. Stai continuando a seguire la collana Gundam Movies Collection di dynit. Con un ritardo da soubrette televisiva è uscito il primo dei tre DVD su Z Gundam, "Eredi delle Stelle". Così è la volta buona, dicevamo, che provi a colmare un'altra tua grave lacuna, e poi appena fatto ne parliamo qui. Ché l'hai promesso a Wargarv e Kon e gli altri ragazzi della G-Cumpa mesi fa, e ogni promessa è un debito. Tranne che per Massimo Moratti, ma vabbè. Ah, sul retro dell'amaray c'è un bollino che precisa come a Yoshiyuki Tomino sia stato assegnato nel 2009 il Pulcinella Award a Cartoons on the Bay. Hai capito. Un bollino che conferisce tutto un altro spessore al film e all'uomo Tomino, chiaro.
Chiudiamo con Supereroi Marvel La Collezione Inedita della Fabbri, ossia le miniature Eaglemoss che in Britannia hanno continuato ad uscire anche dopo la fine della collana italiana, proposte ora da noi in ordine assolutamente penecanico, con fascicoli stampati su carta dimenticami. La cosa inquietante è che trattandosi delle centoventordicesime uscite di un prodotto editoriale che va avanti da uno sproposito di anni, dentro ci finisce davvero la qualunque dell'Universo Marvel. Un giorno è un bene, perché trovi ad aspettarti in edicola il pupazzino in piombo di Sole Ardente o del Gladiatore (quell'altro, il meravigliosamente pezzente Melvin Potter, il nemico di Devil), un altro molto, molto, molto meno. Cioè, va bene tutto, ma che diavolo te ne fai di quell'emo fighetto di X-Man o di Scarlet Spider? Le altre miniature hanno messo su un comitato per buttarli fuori dall'armadietto. Il giorno che si arriva a Willie il postino molli, giuri.



54 commenti:

  1. Ho giusto ieri visto la pubblicità in TV... Si compra.

    DOC, domanda da iNIorante: ma (oltre questo :-P) quale sito mi consigli per essere informato su tutte le varie uscite fumettare?

    RispondiElimina
  2. Paperinik New Adventures (PKNA) non l'hai mai letto?
    Tra intelligenze artificiali, alieni, giornalisti ficcanaso e disegni originali, aveva portato un'aria nuova alla Disney. Poi non so cos'è successo, si è perso credo, non riuscivano più amantenere il filo logico delle cose...

    RispondiElimina
  3. Pkna ç__ç per 2/3 della storia era stao pure carino ma poi hanno inanellato, a mio giudizio, una serie di cagate che ha distrutto la serie portandola ad un finale ignobile.

    La storia di cui riporti 3 vignette dovrebbe essere "Paperinik e l'arca dimenticata" pubblicata in italia nelle seguenti occasioni:

    Topolino (libretto) 1573 (1986) Parodie di grandi film: Paperinik e l'arca dimenticata.

    I Classici di Walt Disney (seconda serie) 184 (1992) Parodie di grandi film: Paperinik e l'arca dimenticata

    Le grandi parodie (Disney) 28 (1994) Paperinik e l'arca dimenticata [26 pagine]

    Paperinik e altri supereroi 10 (1994) Parodie di grandi film: Paperinik e l'arca dimenticata

    Paperinik e altri supereroi 109 (2002) idem

    Raccolta Paperinik e altri supereroi 15 (2005) idem

    Paperinik Cult 11 (2006) idem

    Supplementi a Topolino (libretto) 2777 (2009) idem

    Raccolta I classici di Walt Disney (seconda serie) 17 idem

    Raccolta Paperinik e altri supereroi 14 idem

    RispondiElimina
  4. ammazza, pk era proprio figo. ero in settimana bianca con i miei, non avevo fumetti da leggere, entro con mia madre in edicola, mi mette sto pk tra le mani e mi dice t'ho, magari questo è carino. era il numero 1 e l'ho seguito fino a pkna credo, comunque tutta la prima stagione vale la pena leggersela.
    poi c'è tutta quella storia che il numero 1 per un po' valeva dei soldi, adesso te lo regalano, ma vabbè.

    RispondiElimina
  5. Doc, di PK vale solo la prima serie, che effettivamente trovava una sua conclusione nel penultimo volume (l'ultimo è stato aggiunto posticciamente per continuare il trend e sputtanarlo un attimo). La terza serie magari è un pochetto meglio della seconda, è un reboot di tutto (origini di PK comprese).

    RispondiElimina
  6. A proposito della qual cosa, gente: esiste una qualche raccolta in volume delle storie del vecchio Paperinik? Tipo Paperinik e l'arca dimenticata o Paperinik divo del cinema?

    Se vuoi avere una quasi cronologica delle storie del Paperinik classico recupera la testata (defunta da poco perchè avevano ristampato TUTTO ciò che conteneva Paperinik, comprese brasiliane con Paperbat, danesi e PK frittole), PK Cult in 77 numeri mensili: http://coa.inducks.org/publication.php?c=it%2FPKC

    ok, forse un pò lunga, ma al netto di PKNA, PK2 e UltraHeroes hai tutto il PK pubblicato sulla faccia della terra, anche dove fa un cameo!

    RispondiElimina
  7. Ieri sera ho dovuto girare quattro edicole prima di poter mettere le mani sul PK dato che vuoi la neve, vuoi il ghiaccio, vuoi che ormai nessuno sa più fare il suo lavoro, mi dicevano tutti che non era arrivato! Ma poi l'edicola del quartierino me lo ha servito su un vassoio con contorno di patatine fritte! Scarlet Spider a me me piace Doc. e la tentazione di prenderlo è tanta ma tutte quelle della prima serie che sostano nella mia vetrinetta come le tue hanno imbracciato i forconi e mi hanno mandato affancooloo!! Che devo già spiegargli che tra poco devono fare spazio al Capitan America della Hot Toys, e non la prenderanno bene!!

    RispondiElimina
  8. PKNA l' ho seguito da abbinato per 2 anni, era fico assai, poi l' hanno mandato in vacca... Non era male neanche MM

    RispondiElimina
  9. due parole :

    TUBA MASCHERATA l'identità segreta di paperone. io ricordo ancora una serie di storie surreali con tutte le versioni supereroistiche dei vari personaggi da josè carioca a paperinika da libellula qualcosa a paperoga (personaggio fighissimo che non è mai stato capito) sfigatissimo anche da supereroe.

    RispondiElimina
  10. Pupazza eva sto col cell, riposto.
    PKNA l' ho seguito da abbinato per 2 anni, era fico assai, poi l' hanno mandato in vacca... Non era male neanche MMMM (mickey mouse misyery magazine, ndr). Ho i numeri zero autografati dai disegnatori ad uno degli ultimi expocartoon quando lo stand Disney era da venissene nelle mutande, un padiglione intero della Fiera di Roma!

    RispondiElimina
  11. Mah guarda attendo il post ma i film di Zeta Gundam, come ti ho detto, non riescono a bissare l'ottimo lavoro fatto coi film di 0079 (quelli pigliali a tutti i costi).

    Poi la mia opinione anche sulla serie non è tra le migliori, ma non risolleverei il vespaio inutile dell'altra volta, fatto sta che anche per i fan della serie i film sono usciti male ;)
    (diciamo per la serie TV che rivedermela, oltretutto interrotta, orrendamente doppiata su Italia 2 non ha aiutato...imho è una serie troppo troppo troppo legata agli anni 80, vista oggi è un megabiutiful coi robottoni e una trama così pilotata che, sebbene nello spazio le distanze siano alquanto dilatate, guarda caso i personaggi che devono trovarsi "per caso" si beccano sempre :D:D:D:D)

    RispondiElimina
  12. e il tuo armadietto si lamenta di scarlet spider? e se ti fosse uscito cannonball in crisi intestinale che avrebbero detto ??:D

    http://1.bp.blogspot.com/_Ol-6fOTBf3o/TKYEi52xcUI/AAAAAAAAAWY/-qHl70-V_gU/s1600/cannonball.gif

    RispondiElimina
  13. Eh eh su Paperinik sono preparato anche io :-)
    Purtroppo non su PK, ma sulla storia classica che non so se sia spiegata su quella pubblicazione.
    Quella di Fantomius e di Villa Rosa etc etc

    RispondiElimina
  14. ho tutti i numeri originali, gnegnegne

    (e comunque la terza serie aka "frittole" era costantemente preceduta da un cantante d'opera che intonava uno "SBAGLIAAATOO" in fa diesis)

    RispondiElimina
  15. Preso oggi il primo numero della raccolta di PiKappa. Non sono mai riuscito ad avere tutta la raccolta completa, nonostante le ristampe uscite anni fa.
    Penso che comprerò tutti i volumi col Corriere...

    RispondiElimina
  16. Qui c'è un riepilogo di tutte le pubblicazioni
    http://www.salimbeti.com/paperinik/libri.htm
    Io non mi sono ancora avvicinato a questo PK,ma ricordo a memoria le storie classiche,grazie anche al grande volume "Io Paperinik" che custodisco dal 78.
    Se ti interessa non dovresti comunque avere problemi a trovarlo su ebay.

    RispondiElimina
  17. Eh, poche balle(e ragazze da quelle parti), la prima serie di Pk è fotonica, se non costerà una cifra credo la recupererò in edicola.
    Gustosi anche gli extra nei vari fumetti, come le storielle brevi grondanti nonsense.

    RispondiElimina
  18. "Poche ragazze da queste parti". Una frase di cui non capivo il senso che si è tramutata nel senso della vita.
    Yeah, yeah, si, ma anche sadness.

    RispondiElimina
  19. L'idea di rispampare PK è bella, ma perchè farlo in una cllana da edicola con uscite settimanali da 10 euro ???
    E senza possibilità di recuperare gi arretrati in futuro ?

    Ma non poteva farla la Disney con uscite mensili ?
    Cmq PK è caruccio nei disegni ma nelle storie è un pò così con alti e bassi vistosi, con alcune storei molto bellle ( specie er i tempi in cui uscirono) e altre un pò meno.
    La terza saga di PK ( quella dove sono delle specie di Lanterne Verdi) , è stata ristampata di recente su PK cult , dove ho otuto eggereil finale che mi è piaciuto molto.
    E niente , ho detto quello che volevo dire.

    RispondiElimina
  20. @Sam: gli arretrati si trovano O chiedendo all'edicolante di farselo mandare dal distributore (anche se la cosa alle volte è lunga o non si è proprio culo e camicia da farti sto favore) O sul sito dell'opera fino ad un anno dopo l'ultima uscita.

    RispondiElimina
  21. Forse questo l'avete letto tutti, ma è una rassegna davvero ottima sulla prima stagione: http://www.dcleaguers.it/recensioni/fumetto-europeo-sudamericano/pkna-paperinik-new-adventures-2/

    Poi: PKNA è un capolavoro come serie, soprattutto forse per i disegni, ma almeno 20 storie sono capolavori assoluti (Mekkano, Trauma, Frammenti d'autunno, Seconda stesura...) che andrebbero letti da tutti, per l'abilità di rimodernare (mi ricordo lo stupore quando recuparai il #6, Spore, e ci trovai due militari che si chiamavano Miller e Janson)
    La seconda serie è... mah, non sarebbe neanche male, è una ripartenza strana ma tutto sommato piacevole, anche se manca Uno (NNNuuOOOOOOOO!!!) e ce la si mena troppo su Ducklair.
    La terza è uno sfacelo. Reboot, corpo dei guardiani de sto c..., Uno capufficio... Ridicola, ridicola, ridicola.

    Su questa ristampa: io i primi 5 forse li prendo, ma avendola tutta non vado più in là. I redazionali mi sono piaciuti molto, quello sì.
    E devo dire che la possibilità di avere la Style guide mi tenta tanto, troppo...

    RispondiElimina
  22. Ah Doc. esco come sempre fuori tema per dirti che finalmente ho finito Alien Infestation per Nintendo Ds!! Ippiaieeee!!!!

    RispondiElimina
  23. Non ho mai letto PK, il vero motivo ancora non lo so, forse all' epoca lo ritanevo "roba da bambini. Visto che ne parlate bene ci faccio un pensierino...

    RispondiElimina
  24. ok, acquistato! E' in borsa, quindi questa sera PK sarà il mio compagno di traversata trammistica milanese nel bianco. A breve capirò cosa ho perso nella mia vita, e colmerò almeno uno dei miei rimpianti.

    RispondiElimina
  25. Sempre in tema Pikappiano,esimio immarcescibile Doc,consiglierei un post dei tuoi sulle indimenticabili ricette ultracalabre di "Quando Paperinik mangia pesante"
    http://coa.inducks.org/subseries.php?c=Quando+Paperinik+mangia+pesante

    RispondiElimina
  26. assolutamente d'accordo con massimo.
    La prima serie è qualcosa che in disney italia non avevano MAI fatto e alcune storie, quelle di Lyla poi che sono tipo blade runner the lost chapters (frammenti d'autunno, seconda stesura) e del razziatore (il giorno del sole freddo, tempo al tempo) e quando aveva spazio pure camera 9 (manutenzione straordinaria, che bellina che era..), sono veramente d'averle e dire ESTICAZZI NOI CON UN COMEDY CHARACTER SE VOGLIAMO CI FACCIAMO PURE QUESTO NONOSTANTE BERLUSCONI PIZZA E MANDOLINO.
    Pk2 (o alla seconda) prendeva tante cose cool ai tempi, pedal to the floor alle citazioni (tyrell duckard che era neodenoantri e preveggeva come kyle reese di t1 lassamistà) purtroppo però svalvolando nel finale, infatti è durato una 20ina di issues rispetto alle 50 e passa della prima serie.
    La terza serie è appunto greenlantern e novacorps dei miei cojoni e annacquava quanto di cresciuto c'era nelle precedenti.

    tl:dr; la prima è un must perché quando si inciampa nelle storie belle ti dici "ma che ooooh allora siamo capaci pure col marchio disney c'è."

    RispondiElimina
  27. Anche io per Pk ho fatto la stessa fine "Leggilo che merita!" "Lo hai letto?!" "Ok, se non lo leggi ti ammazzo il cane" "Ecco questo è l'orecchio del tuo cane, se non lo leggi vado avanti..." Poi alla risposta distratta che io non avevo un cane hanno smesso. Ma a quanto pare me ne devo pentire? Merita veramente? Vabbè per due euri potrei provare comunque. Le statuette le avevo prese così per provare ma appena le ho prese in mano devo dire che mi hanno veramente stupito. Belle, non pacchiane o colorate fuori dai bordi come se fossero dipinte da bambini di due anni con il pennarello magico che fa tutti i colori. Però mi costavano troppo così mi ero limitato a prende le prime Wolverine per le uscite Marvel e Batman per le uscite DC poi con una sorpresona commovente mai nonna mi prese la seconda uscita DC, sapeva che bramavo la statuetta in calzamaglia e la osservavo come qualsiasi buon personaggio povero di un romanzo di Dickens o dell'ottocento, dalla vetrina del giornalaio e senza dirmi mi comprò quello che a detta sua era "il batman blu e rosso" Superman... Ah, ah, commozione... ehm... quanto sono patetico... XD

    RispondiElimina
  28. Mannaggia a te Doc, ero così contento che avevo quasi finito di sborsare 10 carte a settimana con la storia delle Leggende Marvel, e te te ne esci col dire che PK (che apprezzavo nei vari Topolino) è pure un must? Intanto mi vado a cercare la prima uscita, poi si vedrà...
    e io che pensavo di essere uscito dal tunnel...

    Per quanto riguarda la Gundam Movie Collection ti dico solo che per colpa tua ora sfoggio una meraviglierrima maglietta nera e a casa ho tipo 4 DVD in attesa sopra il lettore...

    PS: Meanwhile, in Marvel...

    RispondiElimina
  29. E pensate che, non avendo mai letto queste prime storie, ora posso godermele al certo per certo! Alla faccia vostr... ehm.

    RispondiElimina
  30. Boh, io mi ricordo che tutti i ragazzi della mia eta' (per lo piu' con 3/4 anni in piu' di me) leggevano PK.Ma io ero nel periodo in cui comparvo solo marvel, e pensare che Paperino fosse reso in modo serio non mi convinceva molto....comunque stamane ho preso il primo volume.Per quant'e' che dura la prima serie?

    RispondiElimina
  31. Quasi mi scordavo di consigliare, dopo essersi letto un bel tot di numeri, di provare anche il gioco per ps2 di PK. A mio parere sottovalutatissimo, ma per un fan è di parecchio ganzo (nonostante le carenze tecniche che si fanno vedere sin dai primi livelli).
    Quindi ci si aspetta la recenziò recenziò!

    RispondiElimina
  32. *si facciano vedere. Troppo evroniano, da queste parti.

    RispondiElimina
  33. PKNA è un MUST. Userò le ristampe per riempire i buchi negli albetti (dannati edicolanti di periferia!)
    Alcune storie sono meravigliose.

    Comunque il piano editoriale si trova

    http://www.corriere.it/Primo_Piano/Cultura/2012/02/06/pop_uscite.shtml

    RispondiElimina
  34. Attendo con trepidazione il tuo resoconto sui film di Z Gundam. Con trepidazione, ma anche con un pò di timore :P

    RispondiElimina
  35. NOOOOOOOOO!!!!! Io sono 2 mesi che vado dal mio edicolante a chiedere il 3^ Gundam e lui mi dice che è in ritardo (pensa che stavo quasi per chiederti se ti eri abbonato e a te era arrivato...). Accidenti a lui (spero che gli cada una colonia sull'edicola) e a me che non mi sono abbonato quando ancora ci avevo i soldi, così avrei anche un'altra maglietta da sfoggiare.

    RispondiElimina
  36. PK mi è sempre piaciuto,vuoi per l'umorismo o per il fatto che non fosse sempre imparziale...
    Dite che val la pena comprarlo,dato che non ho avuto la possibilità di vedere i primi numeri?(sono del '92)

    RispondiElimina
  37. ricordo che quando uscì PK lo presi subito, da lettore Marvel accanito quale ero all'epoca fu una delle poche vere soddisfazioni che m'ha dato il fumetto italiano. Poi, ovviamente, come ogni cosa italiana s'è persa per strada. Qualcuno ha citato MM e, seppur in tono minore, anche quello fu un bel colpo per cercare di svecchiare i personaggi e dare un tono un po' più maturo, con storie di un certo spessore. Topolino stava quasi simpatico, pensa te!

    cmq fa piacere vedere lo stradominio dell'argomento PK rispetto agli altri nei commenti.. e dire che all'epoca qualcuno quasi mi prendeva per scemo se dicevo che lo leggevo! iNNIoranti

    RispondiElimina
  38. Ho buttato due euro per vedere com'è l'edizione e per leggere i dietro le quinte in coda all' albo.
    Come prezzo , 10 euro per tre numeri originali mi sembra un pò tantino, visto che sul mercato dell' usato li trovi a molto meno.
    Inoltre, la carta è peggiore , e mancano le storielline bonus in coda ad ogni albo originale, il che potrebbe far storcere il naso ai completisti.
    In compenso , ora il Doc potrà conoscere Lila Lay , il sogno proibito di ogni disneyano nerd ddi fine anni 90 (specie quando la disegnava gente come Barbucci o Sciarrone.

    RispondiElimina
  39. Quella di Pk è un eccezionale iniziativa.
    La prima ristampa della serie completa è andata a puttane.
    Così c'è la possibilità di rivederlo da capo.
    Mi spiace un po per come finisce la serie...
    Ma tornando a noi: ripeto è un ottima iniziativa. Non lo inizio per mancanza di fondi monetari.
    E poi mi basta il mio numero 0 incelofanato: "Evroniani".
    So che vale un 40 sacchi (pronto a venderlo :D)

    RispondiElimina
  40. Io non compro nulla... ho felicemente tutte e tre le serie, con i primi 3 numeri ancora incellofanati e i book a tiratura limitata :P

    Per una volta salvo da spese folli... FORSE!

    RispondiElimina
  41. cazzarolissima! ricordo ancora che shock, per la mia giovine mente, leggere il numero dieci di pkna(si intitolava "trauma")... numero bellissimo.. ce l'ho ancora in libreria.

    RispondiElimina
  42. Di PKNA ho una decina di numeri (compresi i vari 0.qualcosa, eoni prima prima che alla Marvel prendessero piede i .1 (bisognerà fare un post a riguardo prima o poi, Doc, su questa nuova piaga)), e li ricordo con affetto: strizzavano l'occhio - ma non troppo - al fumetto supereroistico mmerigano senza snaturare-rovinare troppo il personaggio originale. I vari reboot seguenti li ho guardati come i cugini lontani di millesimo grado, quelli che non vedi quasi mai, e che ti mettono la camera tutta sottosopra.

    RispondiElimina
  43. (trauma best cattivonegrossospaccatutto EVVAH!)

    RispondiElimina
  44. La serie originale di PkNA ce l'ho quasi tutta tranne gli ultimi numeri....ed era tanta tanta roba sotto un sacco di punti di vista!!! E ieri appena ho visto in edicola il raccoltone coi primi 3 numeri a 1,99 euri, preso da un attacco di nostalgia canalis me lo sono pure ricomprato.
    Per me è stata una serie stupenda che ha segnato la mia infanzia. Qualche anno fa provai a prendere un numero della nuova serie e...........PPPRRrrrrrrrrrrrr!!!!!!

    RispondiElimina
  45. @aLeX : La storia di trauma me la ricordo benissimo....era eccezzionale, molto mmerigana, con le mega armature meccaniche e quelle vignette giganti che riempivano tutta la pagina. PK è una serie che è stata capace di mescolare sapientemente umorismo, azione, fantascienza....per me una delle migliori idee Disney!!

    RispondiElimina
  46. Caro Doc, fattela questa spesa, ma falla bene. Vedi se c'è qualche eretico che su eBay si vende tutta la collezione di PKNA. Gli originali sono impagabili e gli approfondimenti originali non sono sicuro che saranno ristampati al pari delle storie.

    Io poi di PKNA non sono solo un fan: PKNA è stato il fumetto della mia adolescenza. Punto. Ho comperato ogni singolo numero, dallo 0/2 in poi (poi ho recuperato lo 0 tramite arretrati). Ho comprato perfino senza fiatare tutta la seconda (lammerdaebbasta, se passate il francesismo) e la terza serie (che oscillava paurosamente fra lo schifo e il "beh, stavolta l'avete azzeccata").

    A tal punto sono un fan che una delle prime cose che feci circa 6 anni fa, all'inizio della mia avventura wikipediana (sì, sono anche un amministratore di Wikipedia!), fu quella di lavorare alle voci sulle tre serie. Un altro po' e diventava Pikappapedia. :) Poi ho abbandonato, ma recentemente sto tornando sui miei passi.

    Non potete capire quando sul forum del Papersera leggo che "no, comunque la seconda serie è figa" da parte di gente che premette "io PKNA l'ho iniziato a leggere verso la fine". Chiunque abbia avuto l'idea di chiudere la prima serie nel modo orripilante in cui è stato chiuso e di aprire la ancor più orripilante seconda serie merita di fare la stessa fine che auguri agli spammer russi nel disclaimer qui sopra.

    Io auspico una tua recensione sulle tre serie - se vuoi, ti ospito a casa mia, tiro fuori tutti i numeri dallo sgabuzzino e ti nutro a mie spese finché non hai finito di leggerteli. :D

    RispondiElimina
  47. Errata corrige: "in cui è *stata *chiusa".

    RispondiElimina
  48. Ci sto seriamente pensando, Sannita.
    Anche perché il volume me lo sono sciroppato ieri sera e mi è piaciuto un frappo.

    RispondiElimina
  49. Soprattutto andando avanti arrivano a valanga citazioni che solo un buon nerd sa cogliere!

    RispondiElimina
  50. Io consiglio di recuperare gli albi originali, che oltre alle storie c'erano anche le rubriche.
    Chi non ha mai letto un 'poche ragazze da quelle parti' non è un vero pker.
    Ma nella ristampa almeno le angus tales ci sono?

    RispondiElimina
  51. PKNA


    lo comprai anch'io negli anni 90 incuriosito dalla svolta comicbook della disney ma seguivo troppe robe amerrigane e l'ho mollato poco dopo.

    Ho preso il numero 1 e nonostante la bella edizione di lusso è appunto troppo di lusso quindi provo la via della baia per completare almeno la prma serie...


    Per i dvd (Slam...Massy è uscito lasciando il pc accesso...)

    RispondiElimina
  52. Preso dalla 3° Uscita è incominciato a leggerlo. Mi prende sempre di più e "Trauma" (finita ieri) è da applausi scroscianti. Per chi ha preso i numeri originali, volendo leggere anche la 2nd serie, fino a che TP vanno comprate le ristampe della gazzette?

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails