sabato 10 dicembre 2011

75

Saturday night sondaggismo: GOTY, il miglior videogioco del 2011

Facciamo finta per un attimo che parlare di "miglior videogioco del 2011" abbia un senso. Che si possa effettivamente affrontare in termini oggettivi una questione del genere. Facciamolo, e tu ci metti mezzo secondo e forse anche meno a rispondere "Dark Souls". Ché se in un periodo come questo, con decine di giochi ancora da iniziare e tanti altri incominciati e abbandonati subito lì, dopo la prima sera, rifilandoci a tradimento un numero di cellulare sbagliato, con tutti quei nuovi Zelda e quei Marii e quei nuovi Skyrim che ti guardano quando torni a casa con quell'aria da BASTONE bastonato, se in questi giorni videoludicamente parecchio densi te la prendi comoda a finire per LA SECONDA VOLTA DI FILA un titolo su cui hai già accumulato oltre ottanta ore di vita, beh, ci sarà pure un motivo, ti vai ripetendo […]

* Sì, il drago è quello di Skyrim, non facciamo i soliti precisini
Dark Souls non è un gioco "difficilissimo che mamma mia" come lo si dipinge, esattamente come non lo era il precedente Demon's Souls. Dark Souls è la pheega bellissima e stronza del liceo, quella che tutti ti dicevano ma lascia stare, è una stronza, non fa per te, ti fa soffrire, è l'incarnazione di quella canzone di Zarrillo sulla rosa blu, ma se perseveravi invece ce n'era, e magari era pure una tipa incompresa, vallo a sapere. È un gioco impegnativo, Dark Souls, occhei, ma frustrante solo, e forse, per gli standard odierni, ma di certo non in senso assoluto, viva l'asindeto. È un gioco che richiede dedizione e sangue freddo più che manico, e che ripaga i tuoi investimenti, tutti quei maporcadiquellagrandissima ammaccati uno sull'altro, con solidi bund tedeschi della gratificazione. Quando giochi secondo le regole, e stendi al terzo tentativo un boss rompitasche, e non ti accontenti di dire Uh, ok, avanti il prossimo, yawn, come negli altri giochi, ma ti alzi e sollevi l'indice al cielo gettando la testa all'indietro e gridi Sì! con quei dodicimila decibel di troppo che ti sentono anche nei quartieri con un C.A.P. diverso. Oppure quando delle regole te ne freghi, e ti metti di buzzo buono per approfittare di ogni spiraglio in cui sia possibile infilare una controbastardata specchioriflesso senza ritorno: sfruttando trappole a tuo vantaggio, attirando boss affetti da gigantismo su una passerella saponetta, spedendo mostri nell'abisso con un calcione nel petto. Questa. È. Anor Londo.
E insomma, sei al secondo giro, e di Dark Souls, al di là del suo essere impegnativo, al di là dell'epicness di musiche e ambientazioni esplorabili micropalmo a micropalmo, ti piacciono soprattutto due cose: la sua community e la componente multiplayer. La community, perché Dark Souls, l'esperienza di gioco, è molto più vasta di Dark Souls, il gioco in sé. Le cose da fare, dire, baciare, lettera, testamento e da spedire tre metri sotto terra sono tante, troppe, le variabili da tener presente per armi e scudi e anelli un infinitilione, l'interazione con gli NPC complessissima, i livelli segreti davvero segreti, guarda, giuro. E allora, per cavarne fuori tutto il meglio, da Dark Souls, devi affidarti alla community: leggendo i consigli lasciati in terra al posto degli sputi e passandoli al setaccio, per separare quelli utili dalle bastardate gratuite. Oppure, ma anche e soprattutto, spulciando una delle tante wiki del gioco che si trovano in Rete. Per qualcuno magari è un limite, il doversele andare a cercare altrove certe informazioni, per te è caccia al tesoro, secondo livello, figata.
E poi, chiaro, c'è il multi. Che non è un multi come gli altri. Perché qui non puoi metterti d'accordo con l'amico, dare un puntello a un GiginoXbox82 qualsiasi. Qui non sai mai chi ti capita, come le scatole di cioccolatini di Forrest Gump e le ultime campagne acquisti di Branca e Paolillo. Puoi dare una mano a qualcuno, per l'egoistico tornaconto di incamerare un po' di anime a uffo da trasformare in ferro e cazzutaggine monster, oppure quel qualcuno puoi invaderlo. Leggi: andargli a rompere i cabbasisi, ché magari già c'ha i cazzi suoi in qualche punto del gioco particolarmente ostico, il povero cristo, e tu appari lì per ucciderlo e ottenere da questo bel gesto di cazzimma un certo qual numero di vantaggi. Siccome te sei un eroe buono, un cavaliere d'altri tempi, in ottanta ore di gioco hai aiutato un frappo di tizi contro i boss ma non hai ancora invaso nessuno. In compenso, siccome là fuori è pieno di coraggiosi bastardi, hai subìto quattordici invasioni. Un tipo è riuscito a farti secco in un epico duello su un ponte, circondati com'eravate da NPC incazzati come api, tutti gli altri tredici coraggiosi li hai fatti a pezzi con la tua alabarda non spaziale, in piedi sul divano, gridando bring it on, figlio di 'ndrocchia, hai invaso il tipo sbagliato, stronzo. Momenti di grande esaltazione. Momenti di grande videogioco.
Mano ai pulsantoni, gente: il vostro gioco del 2011. Un solo titolo, un perché, chi parte con il listone giordano è un bimbominchia del gheimstop. Di quelli pezzenti che passano il pomeriggio a giocare con la demo di FIFA dell'estate scorsa. Che si sappia. Votate.


75 commenti:

  1. La scelta è molto difficile, secondo me ci sono due titoli che sono un gradino sopra agli altri, di cui uno appena uscito, il quinto capitolo di una lunga serie iniziata più o meno a metà degli anni '90, ma dato che se ne può dire solo uno voterò per The Witcher 2

    RispondiElimina
  2. Stamattina mi dai da pensare... ok, finito, Batman, che altro vuoi aggiungere?!? Un gioco che ha del bello, del meraviglioso, l'action/adventure che Assassin's Creed dovrebbe essere.

    P.S. Pubblicato alle 6.26, ma lei Dottore dorme?!? Ci provi, é un'esperienza che le consiglio.

    RispondiElimina
  3. Vale votare anche un MMORPG che ancora deve uscire ma uscirà a breve prima della fine dell'anno?Se si, voto Star Wars: The Old Republic. Ho giocato la Beta e, nonostante mi fossi ripromesso che no, non ci sarei ricaduto nel tunnel della droga dopo esserne uscito da quello di WoW dopo 6 anni, ci sono rientrato e pure a fanali spenti!

    Se invece non si può, voto per Skyrim su pc. Uno dei più bei RPG a cui abbia mai giocato

    RispondiElimina
  4. Doc, che dire, ovviamente Dark Souls.
    Avrei potuto dire Skyrim, ma francamente anche a livello difficile non da le stesse soddisfazioni di un gioco che avrebbero potuto chiamare benissimo "SUCA".

    RispondiElimina
  5. Se fino ad una settimana fa ero combattuto tra Batman e FIFA 12 adesso posso dire con certezza che Skyrim è la più colossale figata videoulica di quest'anno.

    RispondiElimina
  6. L'unico gioco di quest'anno che ho provato et completato è stato Portal 2. Che è bellissimo, per carità, ma mi viene più facile considerarlo come un film interattivo che come un videogame vero e proprio.
    Voto nullo, quindi. È che volevo approfittare del post per farvi sapere che, secondo un tizio incontrato al gamestop ieri, "Call of Duty è un gdr in prima persona".
    Tristezza a palate.

    RispondiElimina
  7. Dark Souls, perché il multiplayer è un delizioso minestrone di calci in culo presi e donati, perché ha un'ambientazione, una storia, dei personaggi evocativi e misteriosi, appena accennati, che per rispettare lo spirito del gioco tocca a te e solo a te sviscerare, cercare di comprendere.
    Non ci sono millemila libri da leggere, centinaia di NPC che ti raccontano la loro vita, diamine, tu stesso sai a malapena cosa devi fare e soprattutto dove andare...
    Perché Dark Souls, in fin dei conti, è un gioco che ti tratta da persona adulta, e non da povero imbecille a cui deve dire tutto.

    RispondiElimina
  8. Portal 2.
    L'unico gioco dell'anno che mi ha fatto emozionare, mi ha fatto commuovere e, nel finale, mi ha pure fatto versare la lacrimuccia *__*

    RispondiElimina
  9. Visto che gioco esclusivamente su PC e che di solito (causa hw sempre indietro rispetto allo stato dell'arte) gioco giochi usciti da un po' non saprei dare un voto sul 2011... ma visto che Limbo per PC è uscito nel 2011 ti dico Limbo! Mi ha affascinato la semplicità e l'atmosfera da Tim Burton dei vecchi tempi! Peccato duri troppo poco :(

    RispondiElimina
  10. Se non fosse per il dettaglio di essere stato pubblicato originariamente nel 1998 per Saturn e non nel 2011 per XBLA avrei detto Radiant Silvergun.Onde per cui mi unisco festante al trenino di entusiasti di Dark Souls.

    RispondiElimina
  11. dico anche io DARK SOULS, che quando ho abbattuto degli ultimi cinque boss al primo tentativo senza consultare ne wiki ne video sul tubo mi sono sentito come se avessi vinto un milione di dollari, mentre se succede in qualunque altro gioco non me ne frega un cats.

    RispondiElimina
  12. Potrei dire Assassin's creed revelations, però dopo averlo finito, si riduce sempre al solito finale della fungia, che dice tutto e non dice un cazzo (mai quanto brotherhood però), per cui dico con mano salda al pad, Uncharted 3, che anche lui ha un finale un po' così, ma ha dei momenti (un buon 90 % di gioco) altamente epici, di quelli che ti fanno venire una spanna di pelo sul petto e ti senti un vero Indiana Jones dei tempi moderni (senza tedeschi a rompere i coglioni)

    RispondiElimina
  13. Mhhh, difficile...

    Dunque, il miglior videogioco che ho giocato nel 2011 è senz'altro "Tactics Ogre: Let Us Cling Together" (nella sua incarnazione edita da "Quest" per "SuperNES", nel 1995, che i remake li schifo abbastanza, diciamo... ;) ).

    Grandioso.

    RispondiElimina
  14. Andrea Peduzzi: sì.

    ilbullonepoligonale: no.

    Vedo, comunque, pochissimi perché. Non facciamo i soliti debosciati.
    Ah, il bodycount va aggiornato: questa mattina ho ricevuto la visita di altri due invasori. Non hanno portato i cioccolatini, i maleducati, perciò sono stato costretto a ucciderli.

    RispondiElimina
  15. Siccome questo è il mio primo post da antrista, anzitutto salve a tutti! :D
    Il mio personale GOTY 2011 è Zelda: Skyward Sword.
    Ero molto scettico su come sarebbe venuto fuori, temendo l'uscita di qualcosa tipo Hyrule Sports Resort(c); adesso che l'ho finito quasi due volte, lo raccomando a tutti con la faccia più Robin Williamseggiante possibile.

    RispondiElimina
  16. Arkham City è stato un capolavoro di trame, atmosfere e gameplay. Ma purtroppo sono troppo Gear per non votare Gears of War 3 come gioco dell'anno nell'anno in cui esce Gears of War 3.

    Anche se ha il bruttissimo difetto di non avere la modalità più tattica ed interessante, Guardiano. Che i ginger liar di Epic metteranno come DLC, ne sono sicuro.

    RispondiElimina
  17. Il gioco targato 2011 in cui ho buttato sicuramente più ore (e ancora non smetto) è Pokemon B/W.

    *prepara un grosso cesto di vimini per l'imminente lancio di ortaggi e uova varie*

    L'unico pokemon in cui c'è una parvenza di trama, l'unico in cui si può battagliare online con orde di gocatori giapponesi fanatici ma leali, l'unico in cui non c'è il classico scienziato pedofilo in età da pensione che t'introduce al gioco ma una MILFona sempre in fregole, l'unico in cui c'è addirittura del fanservice.

    E insomma, il DS per me vince ancora una volta.

    RispondiElimina
  18. Ico & Shadow of the Colossus Collection, per la delicatezza narrativa, per la potenza evocativa, per la perfetta fusione tra mito e rito, per l'interfaccia sobria e trasparente, per l'ergonomia, per il character design, per i colossi, per la capacità di farci entrare in empatia con una manciata di codice, per il gameplay che innesta lo stile giapponese su certe trovate di Chahi di vent'anni fa, per la simbologia, perché tenere la mano a Yorda è come tenere la mano a una ragazza in carne e ossa, per i movimenti di camera datati, perché i colossi non sono dei boss, bensì le stanze del castello di ICO con l'aggiunta del movimento, per il level design, per le cavalcate senza meta, per il sound design, per il silenzio, per Agro, per ICO, per il finale di ICO, per il finale di SotC, per le luci, per le ombre, perché il gameplay evolve il giocatore e non l'avatar, per quello che viene narrato, per quello che non viene narrato, per il fatto che ICO e SotC sono i giochi più belli degli ultimi vent'anni.

    RispondiElimina
  19. Io gioco solo giochi vecchi, ho le braccine corte. Voto Skyrim sulla fiducia, perchè sono piuttosto stufo di fare l'assassino, non sono un fan di Batman e Uncharted 3 non mi suscita nessun entusiasmo.

    RispondiElimina
  20. Senzadubbiamente Portal 2. Il motivo è che Portal 2 l'ho VISSUTO, non l'ho giocato. Mi sono innamorato ed incazzato con GladOS e la mia suoneria è ancora "Want You Gone".

    Portal 2.

    RispondiElimina
  21. Io voto LA Noire, bellissima ambientazione, bellissima narrazione, ancor più bellissima esperienza.

    RispondiElimina
  22. Doc, non posso organizzare una retrospettiva, invece? Il mio PC è una ciofeca, e l' unica console che possiedo è la playstation 2. L' unico titolo AAA di cui sono entrato in possesso che posso ancora far girare (a fatica) con le impostazioni al minimo è Skyrim, ma così, senza concorrenza, il voto è un pò asfittico.

    RispondiElimina
  23. Non sono una grande giocatrice, ma bella la vignetta con il playmobil e il drago :)

    RispondiElimina
  24. Dark Souls perché, oltre tutti i motivi elencati, è un gioco squisitamente arcade nell'anima. Non ti stufi di rifare le stesse cose n volte.

    RispondiElimina
  25. Skyrim.
    Perché posso andare in giro a petto nudo in full hd.

    RispondiElimina
  26. Io sono rimasto colpito da Deus Ex: Human Revolution, gran bella trama e giocabilità, mi ha fatto tornare in mente gran belle giocate ai vari capitoli di Metal Gear, anche se avrebbe potuto giovare di un pò più di dialoghi e soprattutto di una impostazione open-world che di fatto gli manca.
    Skyrim ha dalla sua ambientazioni favolose e momenti di grandissima atmosfera (la prima salita a High Hrothgar a cavallo in mezzo a una tempesta di neve è stata davvero una gioia per gli occhi), però un gioco così farcito di bug decisamente non può ambire al titolo di GOTY per quanto mi riguarda (per non parlare dello scomodo, sempiterno paragone con Morrowind :P).

    RispondiElimina
  27. Grande post. Doc, sei riuscito ad esprimere perfettamente le sensazioni che si vivono con titoli del genere. Giocai Demon Souls e leggendo ho rivissuto quelle emozioni.
    Ora sono a Skyrim e sto godendo molto, in maniera completamente diversa. Appena prenderò Dark Souls tornerò con la mia scelta definitiva per quest'anno.

    Andrea Peduzzi... mi hai fatto commuovere.

    RispondiElimina
  28. Beh Quest'anno ce ne sono stati di giochi pheeghi....4 in particolare...ma ne devo dire solo uno quindi dico quello che mi ha divertito di più a giocarlo, che pian piano che la storia avanzava mi faceva salire l'adrenalina, e che ha avuto un finale davvero fantastico.

    Batman: Arkham City

    RispondiElimina
  29. ma senza alcun dubbio Child of Eden
    un gioco con delle balene spaziali che diventano fenici non si può battere
    miglior grafica di tutti i tempi e basta

    IMURMAKAAAAAAAAAURMYMAKAAAAAAAAAA BOOM

    RispondiElimina
  30. Quest'hanno ho giocato davvero poco, ma sono comunque sicuro: Zelda SS. Perchè come mario Galaxy qualche anno fa, è sempre la stessa ricetta, ma è anche un piatto tutto nuovo. E perfetto

    RispondiElimina
  31. Caro Doc,
    sono OTTTTTTTTTTTTTTTT, ma desidero un tuo saggio commento sul Napoli e sull?inter in Champions.
    Grazie

    RispondiElimina
  32. Credo di non aver mai letto una cosa del genere... questo post trasmette l'esaltazione dirompente che dark souls è in grado di procurare, e ce ne vuole per metterlo pixel nero su pixel bianco. (adesso grazie per la nuova scimmia, spero almeno di trovare demon's souls a poco)

    Dal canto mio dico Skyrim, perchè talvolta anche le quest secondarie hanno un perchè. E non capita spesso.
    E poi si, diciamo anche che gli ultimi 3 incantesimi di distruzione fanno gridare MOTHAFUCKAAAAAA!!1! quando vengono impiegati contro i draghi, in difficoltà ardua.

    RispondiElimina
  33. Sono d'accordo. Quello di Andrea è decisamente il commento da *cinque alto* della settimana.

    RispondiElimina
  34. Da infognato di picchiaduro dico MORTAL KOMBAT, perchè ha offerto molto di più in termini di grafica, giocabilità, contenuti e onestà di tutti i vari giapposhoryuken pensati per i soliti rain man del link da 1 frame.

    RispondiElimina
  35. Il mio primo post è sul goty personale dell'anno, ottimo...

    bè, di videogiochi usciti nel 2011 non ne ho giocati molti , direi 5 si e no, comunque il mio voto va a Deus ex, che mi ha veramente preso, una grande epopea futuristica, anche con qualche piccolo difettuccio, e non parlo dei boss o dell' IA

    RispondiElimina
  36. Senza ombra di dubbio posso dire Portal 2, perché è l'unico bello, l'unico accattivante, l'unico che ti trasporta in un mondo surreale/demenziale/fuori di testa nel quale sei preso artisticamente per il coolo dall'inizio alla fine. Ah già è pure l'unico gioco che ho preso quest'anno (ma magari Ico e SoC per ps2 riesco ancora a rimediarli).

    P.S.: Ctrl+c Blogger arisooka.

    RispondiElimina
  37. credo gears 3..ma non ne sono totlmente sicuro

    ma dark soul se lo prendo senza aver giocato il primo mi perdo qualcosa??no perchè mi stai facendo venire una gran voglia doc e visto che l'hanno prossimo al momento non offre niente di decente...

    RispondiElimina
  38. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  39. Dark souls non l'ho giocato ancora, sono in scimmia da demon's souls e non vale. Zzelda SS non l'ho giocato causa mancanza di wii e neanche batman per ora. Quindi....diciamo FIFA 12 ! Il miglior gioco di calcio di tutti i tempi.

    Solo vergogna per Ezio e Skyrim (ma quanto è sopravalutato? Un gioco dove tutto si autolivella, privandolo di quella meravigliosa sensazione di potenza che dà demon's, dove puoi salvare a ogni peto mandando la tensione totalmente a meretrici...)

    RispondiElimina
  40. accidenti... purtroppo il periodo in cui potevo giocare un sacco è passato e quindi il mio voto conta poco. Sono certo ch Dark Souls l'avrei trovato troppo frustrante, sono certo che troverò Skyrim superfantastico appena lo compresò (ma dare 70 carte ad un gioco è ancora una cosa che mi crea fastidio), sono certo che se fosse uscito per x360 avrei votato ciecamente ico+sotc per tutti i motivi splendidamente riportati sopra... dato che non è così mi trovo a votare LA Noir, perché nella mia situazione di vita attuale, nonostante tutto è stato un gioco che ha resistito fino alla fine, con una conclusione non banale, con un "dr. bishop" sindaco di LA... e semplicemente fatto DA DIO.
    Gran GRAN gioco. Mi mancherà

    RispondiElimina
  41. Commento triste del sabato sera... Purtroppo da sempre ho cercato di giocare tutti i giochi che SO mi piacciono. Principalmente gli action e i gdr... Ultimamente ho perfino un lavoro e i soldi per comprarmi tutti i bei giochini che vorrei. Purtroppo quello che manca è il tempo. Tra lavoro e studio non ho che quella mezzoretta al giorno e a volte nemmeno quella. Sufficiente a finire in un mesetto i vari Batman e Uncharted, non sufficienti a finire un Dragon Age o un Demon's soul a caso. Quasi alla fine il primo....con solo la quest principale fatta più o meno...appena iniziato il secondo e mollato lì per mancanza di tempo. Per la soddisfazione immediata gli action puri o ibridi da 12 20 ore in tutto sono molto più affini al mio tempo libero. E finisco per comprare giochi che voglio assolutamente giocare...ma che rimangono lì in attesa del mio tempo...tempo che forse non avrò mai, perchè poi arrivano altri giochi più corti e giocabili a sessioni di mezz'ora alla volta..

    RispondiElimina
  42. ah, tanto per dire....chi si lamenta che non si può spendere 70 euro per un gioco nuovo è un loser (detto in simpatia eh). I gamestop e affini dovrebbero fallire tutti, vista la facile reperibilità degli stessi giochi nuovi appena usciti a 30-40 euro, che diventano 15-20 dopo un mese....i siti in questione li conosciamo tutti

    RispondiElimina
  43. Ho preso Limbo su PS3 così tanto per, e invece si è rivelato il goty del 2011, davvero un gioiellino rifinito e curatissimo, capace di dare tanto con "poco".

    RispondiElimina
  44. Doc, scusa se lo chiedo qui, magari l'hai scritto da altre parti, ma come mai non scrivi più della pazza?

    RispondiElimina
  45. @Antonio Lucchi/Dr.Manhattan: Grazie, ora sono io che mi commuovo un po'.

    RispondiElimina
  46. Gioco che ho completato nel 2011 e che è venuto fuori nel 2011, direi Deus Ex: Human Revolution a livello "Deus Ex" ( che ce lo si gode di più...). E per la serie "Correttoreeeh? - Sii..?- Prrrrrrr!", mi sta piacendo moltissimo Demon's Soul!!! Ebbene, sì! L' ho iniziato solo da pochissimi giorni!

    RispondiElimina
  47. Silla, Pangio: non si sta scrivendo più di ImmensInter semplicemente perché ho visto le ultime partite (compresa quella di ieri) fuori casa, e quindi non mi veniva possibile scrivere le solite tre stronzate in tempo reale. Speriamo di poter riprendere dal recupero infrasettimanale.

    Quanto alla Champions, Pangio, il Napoli ha fatto davvero l'impresa. Con quel girone, semplicemente, non ci credeva nessuno. Complimenti.

    RispondiElimina
  48. Gran sondaggio Doc, io stesso prima di sapere che il mio portale di blog chiuderà stavo progettando un post sul mio 2011 videoludico, e dicose belle ne ho viste passare sulla mia PS3 e sul mio PC (anche ritardi clamorosi come KotORII),

    Così, d'istinto, mi vien da dire Deus Ex: Human Revolution.
    Quel gioco ha solo un difetto di inesistente rigiocabilità (4 finali diversi, che dipendono tutti dalla scelta finale), ma per il resto è quello che ha rappresentato il primo Metal Gear Solid su PSOne, unito a una storia e un design alla Ghost in the Shell, e atmosfere alla Blade Runner. IL videogioco cyberpunk per defizione.
    Davvero, l'ho atteso tantissimo e l'ho adorato.

    OK, la grafica di Arkham City è più bella e dettagliata, OK, Mass Effect 2 è più lungo e più epico, ma l'avventura di Adam Jensen merita davvero tanto a mio avviso, tant'è cchee il remake di Syndicate in arrivo l'anno prossimo sembra già un suo clone.

    RispondiElimina
  49. Beh non scegliere Dark Souls sarebbe come dire che Berlu ha salvato l'Italia (magari qualcuno ci crede), Dark Souls E' il gioco dell'anno, davanti a lui tutti i dubbi si spengono come fiammelle al vento...

    RispondiElimina
  50. Gears of War 3 direi che è la miglior cosa del 2011. Alla faccia delle polemiche!

    RispondiElimina
  51. Normalmente in questi casi si va sul sicuro dicendo "Zelda", ma quest'anno...bhe, quest'anno è uscito Minecraft, che è già una pietra miliare del gaming. Raramente si assistono ad eventi simili, e per questo è sicuramente meritevole di essere il GOTY.

    RispondiElimina
  52. Ma la domanda è: il numero di ore che dedichi a un gioco veramente indica che è il più bello che hai giocato nell'anno?

    Perché in quel caso, ho accumulato ore ed ore su Marvel vs Capcom 3 (e su Ultimate Marvel vs Capcom 3, che tanto è lo stesso gioco). E le sto ancora accumulando.

    Però, a Batman: Arkham City ci ho giocato tipo per una settimana e poi l'ho finito (troppo corto perfino per me!).
    Eppure non è che MvC3 sia il mio gioco dell'anno. Quell'unica settimana passata ad Arkham City è stata molto più emozionante delle mie ore ed ore dedicate a combattere con una squadra di supereroi Marvel.

    RispondiElimina
  53. Skyrim senza alcun dubbio...
    È proprio su un altro livello rispetto agli altri

    RispondiElimina
  54. To the moon
    http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=sqkJuSV-23U
    Gioco indie che ti prende per cinque ore e non ti molla. Praticamente senza è gameplay, è una storia interattiva di pregevole fattura, merce davvero rara nel mondo dei videogiochi.
    Mi spiace fare l'alternativo, ma manco troppo. I giochi alto budget che ho finito quest'anno(portal2, zelda) mi hanno lasciato un po' freddo come un'amante che resta con te solo per abitudine(hai visto che similitudine, eh?)
    Per rimediare mi sono ordinato Dark soul, limeted che ancora si trova ad un prezzo inferire della versione normale(così). Ciao, spero che la schiena stia bene

    RispondiElimina
  55. Cristian Colonna12 dicembre 2011 04:22

    Ovviamente Mortal Kombat.

    RispondiElimina
  56. Avendo in questo anno mariano io giocato quasi esclusivamente giochi del 2009 o 2010, faccio poca fatica a scegliere il mio GOTY2k11, ovvero Ghiars of uò 3.

    RispondiElimina
  57. Dico Skyrim per la bellezza e l'immensità dell'ambientazione, ma ho veramente dovuto riguardare il fotofinish perché Batman, Dark Souls e L.A. Noire sono arrivati dietro di uno sputo

    RispondiElimina
  58. Arkham City: credo sia l'unico gioco del quale non riuscirei a trovare una pecca che sia una. Grafica eccezionale, gameplay stupendo, atmosfere meravigliose, un doppiaggio perfetto...e poi i personaggi sono quelli di Batman, che voi deppiù?

    RispondiElimina
  59. Sabato ho impiegato mezz'ora cercando di commentare il post, niente da fare. Un bel commento articolato in cui spiegavo perchè Arkham City è il gioco più fico dell'anno e non solo perchè Bat Man è il mio super eroe preferito, ma anche per la storia assolutamente coinvolgente e le meccaniche di gioco goduriose.

    RispondiElimina
  60. hahhaha, io ci ho giocato anche ieri alla demo di fifa 12, cmq invece di dire il migliore io voto quello che in qualche modo mi ha sorpreso di più e in questo caso è deus ex human evolution, l'unico gioco in cui i boss fanno ridere per carità però per il resto merita......aspettando the darkness 2.

    RispondiElimina
  61. Scelta non troppo ardua per quanto mi riguarda. Se non avessi preso al D1 Dark Souls avrei, senza dubbio, premiato Deus Ex, grazie ad un gameplay che, rispetto alla conformazione che sta imperando nei VG odierni, osa battere strade nuove. Però non posso non dare la palma di GOTY a Dark Souls... perchè?! Perchè erano secoli che non mi capitava di rimandare per ben 2 giorni lo scontro con il boss finale, solo perchè mi dispiaceva un sacco vedere comparire a video la parola FINE. E scusate se è poco...

    RispondiElimina
  62. Uncle Anesthesia12 dicembre 2011 16:02

    Beyond Good & Evil HD. Stupendo. Era da tanto tempo che non provavo piacere fisico e forte dipendenza nel giocare ad un videogame. Lo so che l'ho scoperto un pò in ritardo, però meglio tardi che mai.

    RispondiElimina
  63. giocato pochi giochi di quest'anno, per me è batman arkham city, degno seguito di arkham asylum. e soprattutto per il livello di figaggine di talia e catwoman, senza parole.

    RispondiElimina
  64. Ecco la mia stravagante proposta, che tutti voi scanserete con astio: SWTOR.
    Uscito tardi e un po' buttato, ottenuto post-cenone, ma gioia delle mie ferie! Bellissimo!

    RispondiElimina
  65. Dark Souls ma non solo nel 2011, direi dell'intera generazione, ovviamente insieme a Demon's Souls ceh ha aperto le danze! Dottore, ti stimo per l'articolo, davvero esauriente e giusto, da scolpire nella pietra!!!

    RispondiElimina
  66. voto con colpevole ritardo...non ho ancora giocato dark souls. per ora se la giocano al fotofinish arkham city e skyrim.

    ma poi vince skyrim, perchè non si può non premiare un'ambientazione tanto evocativa e il gioco immenso che bethesda si è sbattuta per creare...batman masterpiece di giocabilità e stile, però un pochino troppo corto anche a difficoltà massima

    RispondiElimina
  67. chiedo perdono per l'imbarazzante ritardo, ma ho scoperto questo post (e questo blog) troppo tardi. Il mio voto va ovviamente a dark souls perchè se dopo 436 ore, dopo aver subito 152 invasioni e alla 15esima run (livello anima 639 senza usre vergognosi trucchi) ho ancora la scimmia in attesa di un suo prossimo dlc qualcosa vorrà pur dire. DARCK SOULS REGNA!!!

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails