martedì 18 ottobre 2011

15

Lille - Inter, 0-1: il milka che un po' invoglia

L'attaccante belga del Lille che piace tanto a Moratti
Dopo le due cocenti sconfitte rimediate col Catania e con Rocchi, tornava la Champions, ma soprattutto si andava a giocare nello stadio da Lega Pro dei campioni di Francia, laggiù al nord, nella terra dei gianfransuà. In attacco il Pazzo e Zarate, al centro del campo Wesley e Thiago Motta. Alvarez grazie al cielo no, perché Ranieri ha chiesto per sicurezza che venisse sottoposto a DASPO [...]
Un altro grande gol di Pazzini, un giocatore di cui tutti riconoscono ormai il valore
(tranne quello stronzo di Amendola
)
Nel primo tempo non succede granché, ma quel che succede basta e avanza, perché al 21° su una triangolazione velocissima su una scala da zero a PES 2012 il Pazzo manda il portierino nigeriano dei francesi a raccoglierla in fondo al sacco. Il Lille tiene palla ma non conclude, mentre Zarate al 43° concluderebbe pure, solo davanti al portiere com'è, non fosse che il guardalinee gli sbandiera sotto il naso un fiorigioco che vede solo lui. Assieme a Rocchi a casa davanti al televisore. 
A fine primo tempo Nagatomo gira il remake dal vivo dell'intera serie di Arrivano i Superboys. Chiaramente da solo.

La ripresa, memore dei grandissimi secondi tempi che i ragazzi hanno giocato finora nella stagione, con crolli di forma tipo bressler del '90 sottoposto alla sleeper hold di Jake Snake, la vivi per intero con una mano sul telecomando e l'altra sulle balle. E le tue possibilità di riprodurti e perpetuare la specie sono messe in effetti a dura prova da tutte le volte in cui Luca Marchegiani dice che Julio Caesar è in gran serata. Per fortuna (di Marchegiani) è effettivamente così, e si porta a casa una vittoria con in bundle il primo posto di questo girone di morti di sonno. Una vittoria magari un po' sofferta, ma di questi tempi "vittoria sofferta" suona decisamente molto meglio che "presi a schiaffi a Catania", guarda.



15 commenti:

  1. Vittoria-spaccamentodiculo... Ma sempre vittoria è. Ossigeno.

    RispondiElimina
  2. un record, stavolta mi sono cappottato alla prima frase LOOL

    RispondiElimina
  3. Oh meno male. Abbiamo vinto.

    Di questi tempi non è mai scontato.

    Anche perché di solito si perde, non pareggiamo (quasi) mai.

    Vabbè, ma abbiamo il DNA europeo.

    RispondiElimina
  4. Minchia Doc, ti dovrebbero mettere a fare il commentatore, allora sì che Premium Calcio varrebbe la pena pagarlo :-)) altro che Tiziano Crudeli...

    RispondiElimina
  5. Doc certo che questi post con la prima immagine a tradimento! Una Daisy Duke (a già ci sono pure i due fratelli :P) e poi mi parli dell'inter? Praticamente l'unico argomento antrista di cui ho interesse 0?

    Posso solo dirti, da juventino, come vi capisco quest'anno che avete il gioco assente! Almeno noi l'hanno scorso ci consolavamo con una squadra di pezzenti, voi quest'anno non potete prendervela nemmeno con triadi moggiane e/o squali gallianeschi!

    RispondiElimina
  6. La buona notizia è che con Sneijder al posto di uno qualsiasi e con Thiago Motta, Cambiasso e Maicon al posto di Qui, Quo e Qua la squadra è ancora in grado di vincere.
    La brutta notizia è che questi ragazzini pagati poco perchè "ci siamo mossi prima" poi stanno rendendo valgono quanto sono stati pagati fino ad ora. Tra l'altro per ora sono comunque tutti affari, appunto perchè pagati poco e di ampio mercato. Tutti a parte Alvarez!
    Il problema è che a meno di miracoli attualmente sta venendo a mancare il ricambio generazionale. Gli unici under 30 che riescono a trovare spazio in prima squadra più o meno stabilmente sono Ranocchia, Nagatomo, Sneijder e Pazzini e Zarate e purtroppo ultimamente anche quell'altro scurissimo di carnagione di provenienza Ganese e poi un pochino anche Obi, unico vero giovanissimo. In compenso gli over 30 sono praticamente tutti gli altri. Mentre i vari Castaignos, Coutinho, Faraoni, Poli (speriamo almeno lui!), Crisetig, Caldirola se hanno trovato spazio hanno deluso o ancora praticamente non hanno toccato campo.
    La bruttissima notizia è che ho la paura che qualcuno (leggi Sneijder) possa pensare di filarsela a fine stagione.

    RispondiElimina
  7. E' vero che lo stadio è da Lega Pro ma è temporaneo.
    Si stanno costruendo uno stadio da 10+

    "Grand Stade de Lille" :D

    RispondiElimina
  8. Ma si dai prendiamoci questa vittoria che è un toccasana x l'ulcera e rilassiamoci un pò fino a domenica pomeriggio! Che poi si ricomincia con il Chievo e speriamo che Alvarez domenica abbia problemi gastrointestinali e sia "purtroppo" impossibilitato a giocare!!

    RispondiElimina
  9. Hai dimenticato una cosa. Al 62° entra Obi. Per molti tifosi è una mossa troppo difensivista. Per Rocchi è chiaramente rigore ed espulsione.

    RispondiElimina
  10. A fine primo tempo Nagatomo gira il remake dal vivo dell'intera serie di Arrivano i Superboys. Chiaramente da solo.

    ROTFL

    RispondiElimina
  11. Dipendiamo di fatto da Wesley per creare un minimo di gioco. Sono cazzi.

    RispondiElimina
  12. Hazard con quella funanbolia non è proprio male, classe 91

    RispondiElimina
  13. Gran bel piede, anche se ieri è scomparso presto dal gioco.

    RispondiElimina
  14. Hazard bel piedino...ma d'altra parte cosa ti saresti aspettato da uno che di nome fa EDEN?
    Oh ma quanto e'caduto in basso joe cole???

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails