sabato 15 ottobre 2011

17

Catania-Inter, 2-1: trinacriamara

Non è l'Etna. Sono i tuoi testicoli a fine partita
La prima delle sue quattro gare contro il Catania in cui Muntari non si fa buttare fuori, e non serve a niente lo stesso. La vita è proprio ingiusta [...]
Altri prestigiosi zero punti, qualche infortunato e due simpatiche sveglie portati a casa dalla Sicilia dopo un altro primo tempo chiuso in vantaggio e giocando bene seguito da un altro secondo tempo trascorso in pantofole ad accarezzare il cane e leggere le pagine degli annunci sul giornale. Quest'anno si porta, pare.
I primi quarantacinque minuti sono un gol al volo di Cambiasso al 5°, dopodiché non succede più una fava. Oh, sarà l'acquazzone. Fine primo tempo, durante l'intervallo Le Grottaglie guida un pellegrinaggio a Medjugorie. A piedi. Piedi scalzi. I compagni di squadra restano però negli spogliatoi a guardarsi la pubblicità del salumino Cacciatore che c'è quella pheega astrale trattata dimmerda dal marito maschilista.
Ma se i siciliani vestiti come i benzinai dell'Erg non avevano trovato nemmeno un tiro in porta nella prima metà di gara, nella seconda rimediano subito. Al 1° Almiron inventa un gol pazzesco, al 5° un suo compagno di squadra, il leghista Bergessio, si procura un rigore. Dove "si procura" sta per "si butta come un sacco di melanzane".
Altro rigore inesistente di questo campionato sciagurato fischiato contro, la qual cosa inizia un attimo a farti girare gli zebedei a velocità smodata, è vero, ma va detto che per vederlo in diretta ci voleva Superman e che ci sarebbe pure tutto il tempo per rimediare. Ci fosse anche una squadra in campo per farlo. Gli innesti di Zarate e di quell'altro argentino, quello lì, quello ciuffo, non ridanno infatti vitalità alla squadra, combattiva come un agnello il sabato di Pasqua. Ma nonostante i punti in classifica continuino a essere risibilmente quattro, guardando la classifica dall'alto della zona retrocessione resti sicuro e sereno. Come quello stesso agnellino. La domenica di Pasqua all'alba.

17 commenti:

  1. Se qualcuno si ricorda di giocare anche i secondi tempi, Claudio, sì.

    RispondiElimina
  2. La cosa assurda è che neanche possiamo chiamare in causa gli infortuni o gli sfavori arbitrali. La squadra è completamente sfavata, non corrono, alvarez, non passano la palla bene neanche al compagno a due metri, non stoppano bene, alvarez, non hanno grinta nei contrasti, alvarez..
    Insomma il calcio lo accantoniamo per un paio di anni, aspettando che il primo Abdullah el Merheadi Omar IV della sua stirpe, rilevi la proprietà all'ormai inutile PetrolMan e inizi a comprarci giocatori un filo migliori di alvarez (qualcuno forse inizierà ad intuire che non sono un suo grande fan) o castagnios. Torno a leggere a feast for crows vam magari mi torna il buon umore.

    RispondiElimina
  3. Sono seriamente sconcertato: come fa una squadra, antipatica (a me) quanto vuoi ma oggettivamente fortissima, a diventare in un anno e mezzo questa...questa...non so, non vedevo una roba così dalla Juve di Maifredi.
    E ora che farà Moratti? Alla prossima sconfitta inizierà ad informarsi circa la disponibilità di Del Neri?

    RispondiElimina
  4. Ehhhh.
    Alvarez. L'orizzontalizzatore.

    RispondiElimina
  5. Oltre alla fiducia, vi manca decisamente la forma. La squadra mi sembra lenta come lo era un anno fa. Che la stagione del triplete abbia davvero spremuto troppo giocatori non giovanissimi?

    RispondiElimina
  6. Il calciomercato esiste per quello. Se poi rimedi solo cutigni e alvari è un altro discorso.

    RispondiElimina
  7. Ma soprattutto ci siamo giocati anche Wally, PORCA PALETTA!!!
    Io, mi dovete scusare, ma quando Ranieri ha deciso di mettere in campo nuovamente il sosia stupido di Zanetti (Alvarez) sono stato assalito da un minuto di possessione demoniaca durante la quale ho inveito in vari lingue arcane contro Ranieri e Alvarez e poi ho vomitato zuppa di piselli, dopo essermi ripreso ho chiesto scusa hai presenti e mi sono riaccomodato sul divano!!!

    RispondiElimina
  8. Per i fantacalcisti : mettete dentro tutti i vostri rigoristi quando giocano contro l'Inter, che sicuro almeno uno glielo fanno tirare. Siamo a quattro rigori contro in sei partite, o sbaglio? E abbiamo SEMPRE preso gol, a parte contro la Roma.

    Facciamo ridere. Cambiasso, Zanetti e Stankovic hanno 90 minuti nelle gambe in tre. Maicon scazzato, Milito da fulmine di guerra a scemo di guerra, mi si stanno deteriorando persino il Pazzo e il giapponese. Muntari e Alvarez.. vabbè, vogliamo DAVVERO parlare di Muntari e Alvarez? Notare come con l'ingresso di Cordoba al posto di Samuel siamo naufragati totalmente. Se non c'è Walter Samuel a mettere la museruola a Lucio il brasiliano ha la tendenza a rincorrere le macchine. Toldellazzi è quello che è. Zarate invece non si sa cosa sia.

    RispondiElimina
  9. Non che ai fini del risultato contasse ormai granchè, ma Castellazzi ha tirato fuori due grandi parate nel secondo tempo, Natty. Giusto per dirlo, neh.
    Questa cosa di Lucio che insegue la gente a centrocampo qualcuno me la dovrebbe spiegare. Non si può fare qualcosa? Che so, prenderlo a calci in culo finché non la pianta?

    RispondiElimina
  10. Io tifo per quel ragazzino in campo, quello che dell'inter, in tutta la partita, è l'unico che ha puntato l'uomo e la superato, quel ragazzino Zanetti e il suo amico Nagatomo. Per gli altri non dico niente: adoro Cambiasso, è il mio esempio come giocatore, ma nel secondo tempo lasciamo stare. Perchè mi devo ridurre a tifare 11 zombie in campo e non la mia gloriosa Inter...

    RispondiElimina
  11. Se non avessi saputo che la seconda serie di "The walking dead" comincia dopodomani avrei potuto confondermi col secondo tempo dell'Inter.
    Son cose brutte... ha da passa' 'a nuttata, come diceva il grande Eduardo.

    RispondiElimina
  12. la vecchia baldracca della trinacria con la lue, che oltre al mulo si è fatta pure il bue.

    RispondiElimina
  13. DIciamoci la verità: siamo troppo onesti, quindi in B ci andremo perché ce lo meritiamo. Mica abbiamo bisogno di Calciopoli noi, neh!

    RispondiElimina
  14. Dite quello che volete ma l'Inter ai tre punti a Catania preferisce prendere un paio di cannoli!

    RispondiElimina
  15. Di questo passo, sai dove arriveremo? Ci siamo già.

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails