martedì 20 settembre 2011

42

Novara - Inter 3-1: dal brodino alla bagna cauda

Quattro partite ufficiali, un solo punto, erano novant'anni che non si incominciava un campionato così male (90), ma la determinazione per strappare un prestigioso record negativo all-time, se non si fa qualcosa*, c'è tutta. E, soprattutto, nello scontro fratricida tra il giapponese lawful good Nagatomo e quello chaotic evil Morimoto, ha vinto purtroppamente quello senza sopracciglia e con lo sguardo malvagio.
No, niente, è ufficiale: Pazzini a Gasperini gli ha rigato la macchina nel parcheggio della Pinetina. Non si spiega altrimenti perché il tecnico continui a tenerlo fuori, spedendo in campo al suo posto lo smarrito Castagnos. Ma sul campo dell'irriducibile neopromossa (lol) basta meno di un minuto a Chivu per fare la minchiata e servire l'attaccante avversario. Julio Caesar per fortuna ci mette la faccia, e ci lascia un occhio. Vabbè, fa segno al medico, ce ne ho ancora un altro. Il primo tempo del Novara è buono, e non manca loro qualche conclusione avventurosa (con uno spettacolare scambio di calci volanti da ragazzo del kimono d'oro tra Caesar e uno dei piemontesi), quello dei ragazzi semplicemente inesistente. Si passeggia dove si dovrebbe correre, si orizontalizza dove si dovrebbe verticalizzare, c'è un tizio segaligno olandese dove ci dovrebbe essere un giocatore di pallone. Per trentasei minuti, scanditi dalle urla di un esagitato sugli spalti con la stessa voce di Mangoni degli Elii che coprono la telecronaca di Caressa e Bergomi, l'unico tiro in porta è una conclusione da fuori da Wes, perciò non ti sorprende più di tanto che al 37° Meggiorini si infili nella prateria liberata da una difesa a tre diventata momentaneamente una difesa a due, e galoppi felice in rete. Novara 1, Inter 0, e tiri un sospiro così forte da far tremare il televisore. Alla fine del primo tempo vai a prenderti un cucciolone dal freezer per tirarti su: sono finiti. E' chiaramente il destino che infierisce.
Lombrosianamente molto, molto malvagio
Nella ripresa Gasp! perdona Pazzini per quella storia della macchina e, a fronte della promessa di farsi portare un po' di pasta abrasiva, lo butta in campo assieme ad Obi, togliendo Forlan e la Castagna (dal fuoco). Ma non cambia nulla, la difesa a tre diventa ufficialmente una difesa a uno e mezzo perché Lucio si è piazzato per una qualche ragione a centrocampo e Chivu è sempre Chivu. Wesley risente di un affaticamento all'inguine per gli allenamenti notturni suppletivi con Yolanthe, a ogni contropiede dei Piemontesi ti senti un po' male, e se il Novara non raddoppia è solo perché i suoi giovani attaccanti sono dei giovani bastardi egoisti.
A un certo punto, mentre la partita scivola via, provi a distrarti, ricordando quando fino a due anni fa si vinceva sempre. Pensi alle vittorie dell'Immensinter, a quando si festeggiava con la Minetti mezza nuda, al culo della Minetti.

soprattutto al culo della Minetti
Ti riporta alla triste realtà l'ingresso in campo di Maurino Zarate attorno al 20°. Dieci minuti di nulla dopo, Ranocchia si scassa la caviglia da solo. Siccome però i cambi sono finiti, deve restare in campo: è il grande debutto della difesa a mezzo. Aka Chivu contro tutti, aka ROTFL. Al 40° il povero Ranocchia zoppo lancia la sua stampella da Enrico Toti addosso al giapponese malvagio Morimoto. Il rigore non c'è ma Bergonzi non la pensa così, espulsione, due a zero. Un minuto dopo arriva il gol di Cambiasso, ma un ALTRO minuto più tardi il Novara chiude la partita con il terzo gol di un tizio con la barba rossa. 

* Perché sì, ovviamente lo sai che spedire in Groenlandia con una raccomandata con ricevuta di ritorno Gasperini potrebbe non bastare a risolvere i problemi di questa squadra. Però tanto per iniziare, per cortesia, che si rifili immediatamente un calcio in culo a questo gobbo dimmerda.

42 commenti:

  1. Quest'anno l'è majala...

    RispondiElimina
  2. Fratello Doc, spero che questo pagliaccio in panchina non mangi nemmeno il cornetto domattina.

    (Rima baciata, wow).

    Giochiamo a uno all'ora. E questo è quando acceleriamo.

    Si gioca con lo schema 1-2-3-Soleil, Forlan all'ala, Zarate più fumoso del Bulldog palace a Leidseplein, Obi a scorazzare libero e felice come una farfalla.

    Il povero Nagatomo, eroe di mille GoNagai, viene schiaffeggiato da un Morimoto in versione Edmond Honda.

    Cambiasso è mobile come il Duomo di Milano, Zanetti ormai ha fatto il record e ti vogliamo bene capitano, ma non è che le devi giocare proprio tutte-tutte, eh.

    Diego Alberto Finito.

    Mi stanno rovinando persino il Pazzo (0 gol stagionali).

    Però almeno Ujkani ha preso gol, per la gioia del mio fantacalcio.

    Ah, e ora che abbiamo perso sul sintetico, ci tocca pure pagare il campo.

    RispondiElimina
  3. Se penso a tutti i giornalisti che dicevano che questo è un bravo allenatore...

    RispondiElimina
  4. Oramai è un dato di fatto, Gasp! è parte integrante e sostanziale del nuovo progetto della juve.
    È stato mandato, in modalità stealth, per distruggere il nemico dall'interno.
    È un trojan, caspiterina.......

    RispondiElimina
  5. E pensare che si era ventilata da qualche parte l'ipotesi che potesse venire ad allenare da noi, qualche tempo fa... Brrr...

    RispondiElimina
  6. Premetto che se non fossi del Toro, tiferei Inter.

    Però devo dire che un po' segretamente godo (anzi segretamente un bel cazzo visto che lo scrito) quando i miliardi perdono.

    Squadre come l'inter, la gobba (dei tempi moggiani), il milan etc etc hanno rovinato il calcio italiano.

    Non ci sarà mai più nessuna Sampdoria o nessun Verona che vincerà lo scudetto, è impossibile.

    Per me potrebbero andarsene tutte affanculo 'ste squadre di merda nella loro supercoppa di miliardari per tifosi rincoglioniti levandosi gentilmente dai coglioni.

    Allora sì che il campionato italiano tornerebbe avvicente.

    Senza rancore.

    RispondiElimina
  7. Due ne abbiamo che in attacco fanno qualcosa ultimamente: Pazzini e Sneijder. E questo fa di tutto per farli giocare il meno possibile!

    Secondo Zarate in una squadra con del gioco potrebbe essere anche molto utile perchè, alla fine, salta l'uomo con una facilità impressionante. Però è normale che in questo momento qualsiasi essere viene messo in campo fa la figura del pirla! Dunque non giudiciamo Castagnaccio da questa partita.

    RispondiElimina
  8. Premetto che non ho guardato la partita; non seguo altre squadre fuorché la mia (forza viola) e quindi quel che so della partita lo so solo per sentito dire.
    Un mio amico interista (molto interista) ha sentenziato:

    "come si fa a criticare gasperini se lucio gioca da punta e cambiasso, milito forlan e gli altri non fanno il loro lavoro?"

    Quindi, la colpa è un po di tutti? .-.

    RispondiElimina
  9. Come ho scritto, i problemi non si limitano purtroppo al tecnico. Ma se Lucio gioca un tempo intero a centrocampo, delle due una: o è l'allenatore ad avergli detto di farlo, o è l'allenatore a non avergli detto di non farlo.

    RispondiElimina
  10. Tra le altre cose, il fatto che Morimoto sia un giapponese malvagio è ribadito anche dal colore della pelle: è scuro come Mark Lenders.

    RispondiElimina
  11. Vedo che la difesa Docchiana dell'allenatore è già finita.
    Aggiorneremo il tuo credo a "chiunque salvo Lippi e GASPERINI"

    RispondiElimina
  12. tra l'altro se nn ricordo male anche Mark Lenders era venuto a giocare in Italia, mi ricordo una puntata in cui prova il tiro della tigre contro un difensore della giuventus e sto qua si prende la cannonata in pancia senza troppi problemi e Mark rimane traumatizzato.

    RispondiElimina
  13. Dico solo una cosa: Gasperini è lo Juventino che mi sta dando le più grandi soddisfazioni degli ultimi 5 anni.
    C'abbiamo le pezze al culo, ma ogni tanto qualche gioia arriva, dai.
    :D

    RispondiElimina
  14. Il perché Paolino Gasperino non faccia giocare Pazzini è semplice: giocava nella Samp.
    Un motivo del cazzo, ma semplice.

    RispondiElimina
  15. Mark Lenders viene acquistato dalla Jube, ma poi Moggi lo spedisce alla Reggiana. True story.

    http://it.wikipedia.org/wiki/Mark_Lenders

    Prima o poi dovremo parlare del fenomeno terribile dei CRIPTOJUVENTINI. I finti-tifosi che escono fuori da sotto il sasso solo quando gli conviene. Oggi me li ritrovo dappertutto. La gente triste.

    RispondiElimina
  16. Leanders (aka Kojiro Hyuga) viene acquistato dalla Juve, ma il medico societario rivela un forte squilibrio della sua struttura fisica a causa degli allenamenti massacranti ai quali s'è sottoposto in gioventù.

    Esordisce contro il Parma ma Lilian Thuram lo marca incessantemente e non gli fa mai vedere la porta...

    La società allora decide di sottoporlo ad un lungo lavoro di potenziamento fisico per renderlo idoneo al calcio professionistico ed infine lo cede in prestito alla Reggiana. :D

    Fonte: Uichipèdia. ;)

    RispondiElimina
  17. Prima che mi si dia del criptogobbo faccio coming out: sono ggiuventino. Se l'Inter perde in modo coordinato e continuativo come quest'anno mi faccio una risata, poi però ripenso agli ultimi due anni della goeba e mi passa la voglia di ridere.
    E poi, a dirla tutta, non mi diverto granché a fare il tifo "contro". Certo, quest'anno, da piemontese, ho adottato il Novara come seconda squadra del cuore in serie A (a dire il vero li tifavo già l'anno scorso in B), quindi la loro vittoria di ieri mi fa piacere, ma finita lì.
    Devo dirla tutta? Calciopoli secondo me è stata gestita da cani, ma almeno ci siamo tolti di mezzo gentaglia come Moggi e Giraudo che sono riusciti a farmi vergognare della mia squadra in quell'occasione.
    Fine del comin'out.
    Poi, gli sfottò ci stanno, se no il calcio sarebbe noioso, quindi per dirla alla Pier Piero, "forzaiiiiiiiinteeeeeeeeer" :-D

    RispondiElimina
  18. Gasp! non arriva a domani ---> http://www.repubblica.it/sport/calcio/serie-a/inter/2011/09/21/news/spunta_il_nome_nuovo_ranieri_o_sanchez_flores-21985481/

    RispondiElimina
  19. The Loser One (© di Mou) o Quique Sanchez Flores? Non pensavo sarei mai arrivato a dirlo, ma meglio il primo.

    RispondiElimina
  20. Ranieri potrebbe fare molto bene all'Inter, secondo me. Da "Criptojuventino", mi spiace ancora che l'abbiamo mandato via, perchè lo considero un bravo allenatore.
    Sempre a mio avviso, se l'Inter sta giocando così male, non è solo colpa di Gasperini. Gli uomini in campo sono lenti, non si muovono senza palla e sembrano giocare con sufficienza. Rimane il fatto che Snejder e Pazzini non starebbero mai in panchina, se io fossi l'allenatore. Pesa la cessione di un super-attacante come Etoo, che non sarà mai sostituito da Forlan o Zarate, e l'assenza temporanea di Maicon, altro uomo chiave dell'Inter degli anni scorsi.

    RispondiElimina
  21. Ranieri era (è) un signore, anche a me spiace che l'abbiamo mandato via. Sicuramente fa un gioco più "classico", per l'Inter andrebbe bene. Il problema è che non ha mai vinto niente o quasi...

    RispondiElimina
  22. Oh, tranquilli: per criptojuventini non si intendeva mica voi. I criptojuventini sono quelli che incontri nella vita analogica di tutti i giorni. Gente che si vergogna della propria fede calcistica quando le cose vanno male, per ringalluzzirsi quando vanno male a qualcun altro. Io gli juventini che in serie B dicevano "sono juventino" li ho sempre rispettati. Sono tutti gli altri a starmi sugli zebedei, perché così, oltre ad essere troppo facile, è anche da vigliacchi.

    Nel magico mondo dell'internetto, il discorso si estenderebbe ai soliti commentatori anonimi destrorsi. Ma quelli ce l'hanno piccolo, è risaputo, e quindi non credi sia la pena di infierire.

    RispondiElimina
  23. Doc, ho conosciuto più CRIPTOINTERISTI di quanti "non potreste immaginarvi".. se esistono "criptojuventini", vorrà dire che avranno avuto buoni maestri a strisce nerazzurre ;)

    RispondiElimina
  24. Caro Doc
    come volevasi dimostrare.
    L'avventura di Gasperini all'Inter è durata un sospiro.
    Ma chi ci fa la figura peggiore è senza dubbio Moratti che da quando Mou è andato via non ha più capito una mazza, infilando una serie di decisioni sballate.
    Comunque, devo anche dire che, da quel che ho visto in campo, secondo me la squadra ha manifestato chiaramente il proprio orientamneto anti Gasperini.
    Ora se col prossimo allenatore la squadra si riprenderà, se alcuni calciatori che ora sembrano dei morti inzieranno a correre , e se quelli che sembrano diventati dei bidoni all'improvviso impareranno di nuovo a trattare la palla , se tutto ciò avverà avremo la conferma di quel che ho appena detto.
    saluti

    RispondiElimina
  25. Il problema è che il cambio allenatore non risolverà le cose, salvo una gran botta di culo. Già in passato l'Inter ha cambiato decine d'allenatori, senza risolvere granché. Nel calcio l'unica soluzione conosciuta è il cambio allenatore, ma quanti di voi sanno come veramente stanno le cose in uno spogliatoio, o a livello societario? Se gli ultimi tre allenatori non andavano bene, comincerei a chiedermi se per caso non centri nulla il ricambio dirigenziale che c'è stato. Francamente, quando Moratti ha diritto a parlare, non ne viene mai nulla di buono per l'Inter.

    RispondiElimina
  26. Non sarà tutta colpa di Gasp! però molte scelte discutibili le ha fatte lui, che già non è che brilli per simpatia, in più con le sue scelte discutibili (pare che Etoo sia andato via perchè non voleva stare in porta) ...per fortuna è stato cacciato subito, certo non si risolveranno i problemi così visto il caos che c'è nella dirigenza, però è vero che è quasi impossibile fare peggio di così, poteva anche ottenere gli stessi risultati che ha ottenuto quello che infastidisce è che la sua cecità totale in campo tattico, cercare di imporre il suo schema senza neanche avere i giocatori nei ruoli appropriati, lasciare in panchina chi sta bene...minchia ma chi la allena l'Inter in settimana?? Mai vista la mia Inter così a puttane, neanche ai tempi di Hodgson!

    RispondiElimina
  27. Secondo me l'Inter ha il destino segnato, purtroppo per lei e per i miei moltissimi amici interisti è guidata da un uomo (Moratti) che di calcio non sa nulla, neanche dopo più di 15 anni, che la gestisce come fosse il fantacalcio, che non riusciva a far fruttare milioni su milioni spesi e ora deve vincere col bilancio in pareggio. I successi degli ultimi anni sono figli dell'assenza di rivali in Italia, della formula servile della Coppa Italia, del carisma di Mourinho (la Champions) che sapeva sopperire alle carenze societarie, a un po' di culo, indispensabile nel calcio (vedi lo scontro col Barca) e di un errore clamoroso dello stesso Barcellona (lo scambio Ibra-Eto'o più soldi serviti per Snejider) manovra che l'Inter non aveva assolutamente programmato (ha mai programmato qualcosa?) e che le ha giovato quasi suo malgrado. Moratti purtroppo farà il presidente a vita in quanto in Saras l'Inter serve a non fargli fare danni in società. Si fa dura per i nerazzurri, fidatevi, da granata sono esperto di anni bui...

    RispondiElimina
  28. Roby: pare brutto se mi porto rapidamente la mano ai testicoli?

    RispondiElimina
  29. Roby: anche noi interisti ne sappiamo qualcosa di anni bui :D

    RispondiElimina
  30. Bravo Gasp, ottimo lavoro. Peccato la gente ti tratti male e dica che sei un gobbo.

    RispondiElimina
  31. Gasperini non è un allenatore da Inter, ma va anche detto che gli è stata messa a disposizione una squadra che non è adatta al suo gioco. Ranieri è un buon allenatore con tanta esperienza, che ha fatto sempre giocare bene le squadre che ha allenato. Se arriverà lui al 90% farà bene.

    RispondiElimina
  32. arriva ranieri, ha già lo spogliatoio contro.

    RispondiElimina
  33. Ragioner Doc... Non mi guardi! E si tocchi anche lei! :D

    Spero di sbagliarmi, in fondo nel '98 fece una grande squadra che solo gli emissari di Tana delle Tigri riuscirono a fermare, però l'impressione non è molto positiva, più che altro per colpa del fair play finanziario, altrimenti mi sarei giocato Messi all'Inter entro il 2015 (una volta l'Inter puntava sempre ai primi 3 al mondo)

    RispondiElimina
  34. E la smetta di toccarmi il culoooOOOOO!

    Caro Roby, pensa questi hanno i giocatori che presi singolarmente valgono come tutti quelli del Toro messi insieme eppure socano.

    Se fossimo su hattrick darei la colpa al random.

    RispondiElimina
  35. penso che per questo post era sufficiente la foto d'apertura.

    RispondiElimina
  36. Grande Baron Karza, con i soldi dati a Recoba per anni e anni (anche quando era al Toro!) avremmo ora un Filadelfia da 30mila posti!

    Oh comunque nel cielo di Milano è apparsa luce col logo di Ranieri, fatevelo piacere perché è specialista del troubleshooting

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails