domenica 14 agosto 2011

24

Il dramma inaspettato degli Oreo doppia crema

Degli Oreo Double Stuf, questa variante degli Oreo con il doppio della crema misteriosa all'interno, avevi solo sentito parlare. Sono in giro, avevi letto su uichipìdia, tipo dal '75, e c'è chi giura di averli comprati in un blockbuster nel bergamasco, ma non li avevi mai visti. Iniziavi a pensare fossero una leggenda metropolitana, come gli alligatori albini nelle fogne di New York, le vedove nere nei tronchetti della felicità, la nuova Jubentus competitiva di Andrea Agnelli. Solo che ieri sera eri qui a spasso per Alicante ed era quasi mezzanotte e c'era questo negozietto di quelli aperti ventiquattrore e sei entrato e il proprietario era un cinese mezzo cieco che fumava una lunga pipa e gli hai chiesto: "Che, per caso c'avete gli Oreo?" e lui ha fatto segno di no con la testa, scuotendo i capelli bianchi. Poi ha tirato fuori da sotto il bancone una confezione bianca venata di azzurro di OREO DOBLE CREMA e ti ha detto: "Ho molto di meglio, ualà, fanno due euro e trenta". Sei rimasto lì, folgorato dalla visione del sacro graal di tutti gli oreisti, mentre venivi investito da un potentissimo raggio di luce proveniente dall'esterno che ha illuminato a giorno te e il bancone tutto intorno. Cioè, anche se erano gli abbaglianti di una Twingo [...]

L'hai chiamato Gizmondo
Li avevi trovati, gli Oreo con la crema doppia preclusi al popolo italiano per la sua malvagità. Li avevi trovati, quando ormai avevi da tempo smesso di cercarli. Ma mentre ti avviavi verso l'uscita, reggendo tra le mani con timore il tubo bianco, il vecchio ti ha chiamato. "Ricorda", ti ha detto, "Ci sono tre regole: non esporli alla luce del sole, perché si seccano. Non bagnarli nel latte, ché si gonfiano troppo. E soprattutto NON mangiarli mai dopo mezzanotte". Hai sentito un brivido correrti lungo la schiena. Ti sei voltato e hai chiesto al vecchio: "Perché, se lo faccio diventano cattivi?".
"No", ti ha risposto una voce da qualche parte nel negozio buio, visto che l'anziano con la pipa lunga non c'era più. "Perché dopo mezzanotte qui le farmacie sono tutte chiuse".

Oreo Mini, Oreo standard e Oreo Double Stuf. La goduria sta nel mezzo, proprio come la virtù e la phee... ehm
E insomma sei tornato in albergo e non sapevi che fare, perché le parole del negoziante cinese ti rimbalzavano ancora nella testa, solo che poi, rigirando la confezione tra le mani, continuavi a guardare quella scritta  "X2 CREMA", messa lì giusto per rafforzare il concetto, e ti sei detto Oh, sticazzi, e hai aperto il tubo anche se ormai la mezzanotte era passata da un pezzo. Quattro minuti dopo eri lì con l'aria molto perplessa e il sopracciglio molto inarcato.
Ora, la triste verità è che gli Oreo Double Stuf/Double Crema fanno abbastanza schifo. Dice: eh? Ma come? Il fatto è che la magia degli Oreo, l'invincibile droga degli Oreo, che inizi e poi ne mangi fino a quando muori pieno di overdòs, è che i due biscottini al cacao sono un po' amari. I denti incontrano così quella sequenza un po' amaro/dolcissimo/un po' amaro che è la ricetta dei grandi dolcetti da supermercato e anche delle grandi storie d'ammmore. Qui l'intervallo dolce è semplicemente troppo lungo, e ti spunta facile e veloce al disgusto. Ti ritrovi a pensare Mah, dolce per dolce a questo punto meglio i Ringo, e lo sanno tutti che quando si ritrova a pensare Mah, a questo punto meglio i Ringo, per un oreista è ormai la fine.
Le istruzioni scritte da Maradona
Hai provato anche a seguire le istruzioni, il tutorial presente sulla confezione, la classica variazione sul tema dello staccare prima un biscottino, leccare via la crema e poi mangiare l'altro (sequenza descritta in spagnolo con un p0rnografico chupa y chupa), ma no, niente, non funziona. E perciò eri solo al terzo biscotto e avevi appena deciso di metter via la confezione quando hai sentito bussare alla porta. Sei andato ad aprire e c'era il vecchio negoziante cinese mezzo cieco, con la sua pipa. 
Ha preso quanto restava del tubo di Oreo Doble Crema e ti ha detto che non eri ancora pronto per loro, ma che un giorno vi sareste incontrati di nuovo
"Mi vuol forse dire che si tratta di un gusto acquisito? Che un giorno questi Oreo doppia crema mi piaceranno?", gli hai chiesto mentre si allontanava nel corridoio infinito dell'hotel, il cuore pieno di speranza. "No", ti ha risposto lui, facendo un cenno con la mano senza voltarsi, "Volevo dire che domani mi arrivano gli Oreo quegli altri, quelli normali".


POST CORRELATI
La lega oreisti anonimi
Philadelphia al cioccolato Milka: la recensione

24 commenti:

  1. Nonostante l'età vagamente avanzata io non avevo mai provato gli Oreo prima del tuo sondaggio sui meglio dolci da insonnia, eppure dopo il test continuo barbaramente a preferire i provincialissimi Ringo.

    RispondiElimina
  2. La citazione / parodia di Gremlins è favolosa, Doc! Ti stimo!

    RispondiElimina
  3. Deve esserci una strana relazione tra Oreo e cinesi. Nel paese di Mao avevo infatti assaggiato svariati gusti, tra i quali il temibile Oreo con crema al tè verde.
    Inutile dire che era tremendo.
    In fondo di buono in Cina c'è solo Chun Li. Tranne quando è Kristen Kreuk.

    RispondiElimina
  4. Credevo avessi trovato i nuovi Oreo con la doppia crema (nel senso di 3 biscotti e 2 creme) che sono ancora un semi-miraggio anche negli Steits, chissà qui...

    RispondiElimina
  5. Dice un antico proverbio orientale: " a volte l'aspettativa di qualcosa è meglio della cosa stessa"
    O forse il Doc ha subito uno scherzo cinese?

    RispondiElimina
  6. io sono molto per le gocciole extra dark e un pochino per i pan di stelle. La crema in mezzo ai biscotti mi ha sempre fatto schifo!io sono molto per le gocciole extra dark e un pochino per i pan di stelle. La crema in mezzo ai biscotti mi ha sempre fatto schifo!

    grissino

    RispondiElimina
  7. Fantastico :)
    Il prossimo stadio evolutivo qual'è? Gli oreo doppia crema/Furby? :)

    Sempre bravissimo.

    RispondiElimina
  8. Anch'io ho provato gli Oreo ( sia quelli con la crema bianca che quelli con la crema al cacao ), solo perchè li ha segnalati il Doc, e credo che non li comprerò più.
    I Ringo sono molto più buoni, secondo me. Inoltre, il colore degli Oreo è troppo innaturale.

    RispondiElimina
  9. anch'io mai provati questi Oreo. Ma misà neanche mia visti sugli scaffali....o forse mai notati! Se mi capita li provo perchè vedo anch'io che il Doc ne parla spesso, ma le premesse mi pare che vadano più verso i Ringo....mah.

    RispondiElimina
  10. No, regà, adesso non esageriamo. I Ringo hanno quei biscottini farinosi e troppo spessi che si impastano con la crema cosi tanto che poi non la senti. Gli Oreo sono un prodotto d'ingegneria, biscotti del giusto spessore che non si sbriciolano subito e ti permettono d'assaporare il mix con la crema interna.
    E' un connubio perfetto e drocante. I Ringo son da Purgatorio, gli Oreo sono pronti per portarti all'Inferno.

    RispondiElimina
  11. No cioè, ragazzi, un momento. Non confondiamo la cioccolata con McFarlane. Gli Oreo tradizionali sono anni luce avanti rispetto ai Ringo. Sono questi con la doppia crema da ciccioni che non funzionano.

    RispondiElimina
  12. Non ti piace la doppia crema Doc? Allora ti segnalo chi fa peggio:

    http://jasongraphix.com/journal/duoseptuagenuple-stuf-oreo/

    Consolati! :-D

    RispondiElimina
  13. W i Ringo tutta la vita! Ringo pipooooo uooouoooo!!! :D

    RispondiElimina
  14. Doc, ti trovi ad Alicante?
    Io ora sto ad Almeria, sulla stessa costa del Mediterraneo, se vuoi fare un salto qui da me ti offro una birra!

    RispondiElimina
  15. Doc, però era una catastrofe annunciata. I segni c' erano tutti, sei tu che hai voluto ignorarli, quindi adesso dovrai convivere con questa triste rivelazione...

    RispondiElimina
  16. Riiingo piiiipooooooooo, sganauanatughetaaaaaa.

    Grazie per l'invito, Marko, ma tra un paio di giorni rientriamo. Cioè, spero, che qui mi son rotto los cojones a sufficienza.

    RispondiElimina
  17. Sì gli Oreo sono vecchi come er cucco, quasi un secolo di vita (1912 fonte uichipìdia in estinzione), i Ringo manco 50 (1957 fonte sito Pavesi), nati dopo un viaggio in America, quindi sicuramente ispirato agli Oreo.
    Ma gli Oreo sono in Italia da pochi anni, dal 2007. A chi è nato e cresciuto coi Ringo non puoi chiedere di farsi piacere gli Oreo...
    Ma bisogna pure dire che i ringo duiuringo non valgono la metà dei Ringo di quando eravamo piccoli io e il DOC, quelli col ghirigoro invece della R erano di una pastafrollosità eccelsa, non la mappazza di oggi (ultimi 15 anni và).
    Allego immagine vecchi Ringo
    http://www.pavesi.com/_templates/storia/emo_storia.jpg
    Poi scattano i gusti personali, a me il sapore troppo di latte stucca, e a questo gusto ci associo la crema alla vaniglia dei Ringo, la farcitura degli Oreo e i gusti latte e vaniglia del cucciolone.
    ergo, i Ringo me li mangio solo al cacao, così posso aprirli, mangiarli la crema al cacao col biscotto bianco e il biscotto marrone stand alone.
    Gli Oreo li devo mangiare per forza interi perchè i biscotti amari compensano bene la schifezza bianca in mezzo, se li mangiassi alla Ringo penso che mi contorcerei per tera in preda ad un possedimento satanico alla Padre Mayii yes you may.
    Io poi gli Oreo li mangio solo in versione mini al cinema UCI (ex UGC) e devo dire che sono stucchevoli, cioè, finirsi il bicchierone di mini Oreo è impresa, fimirmi 2 stecche di Ringo è roba da soupplesse in scioltezza.

    RispondiElimina
  18. I Gremlins... sempre grande, doc!

    RispondiElimina
  19. ahahahah Ramarro Esoterico ti stimo , la tipa di Smallville che fa Chun Li? Ma per piacere, uno dei film più imbarazzanti della storia. Per il resto sono anche io dalla parte dei Ringo...

    RispondiElimina
  20. Ricordo di aver assaggiato gli Oreo in offerta ( unica volta che li ho visti ) ad un carrefour alcuni anni fa....
    ..spiacente ma....noi Ringhiani siamo maggioranza nel paese,e voi oraisti verrete assimilati.. :-)

    RispondiElimina
  21. Eh, si, Maz... Un velo pietoso non sarebbe abbastanza per coprire quell'ora e 40 di noia.
    Btw noi Oreisti siamo lieti del vostro Ringhismo, dato che i nostri biscotti-troca arrivano in pochissime confezioni nei marchetti italioti.
    Lasciateli a noi, ne faremo buon uso!

    RispondiElimina
  22. Conoscevo gli Oreo certo,ma caro Doc per me solo i RINGO !!!!
    Ma da quando sto a dieta (gennaio 2010) niente biscotti ripieni.
    Alè
    Saluti

    RispondiElimina
  23. Prodotto mediocre e pubblicità odiosa: qualche tempo fa, un O-RE-O ripetuto in continuazione da una voce bianca. Ma vogliamo mettere con i "nostri" Ringo?!?

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails