sabato 30 aprile 2011

58

Saturday night sondaggismo: persone che ci stanno proprio sulle palle

Anche questa settimana l'uomo delle domande con la pistola alla tempia non si è fatto vivo. Magari ha ancora casini con la moglie, magari è solo che col fatto che non bevi alcolici, non bevi caffè e non fumi non sei una persona di grande compagnia. Vallo a sapere. Comunque facciamo noi, suvvia. E siccome un anno fa, subito dopo Pasqua, la settimana dell'odio aveva riscosso grandi consensi alle presenti coordinate, si torna a parlare di persone che ci stanno sulle scatole. Sì, anche se Balotelli non c'è più […]
Ma se ci fosse stato l'uomo delle domande con la pistola alla tempia, se ti avesse chiesto lui di indicargli chi proprio non digerisci, questa volta non gli avresti fatto il nome di Berlusconi o di uno dei suoi scagnozzi. Nossignore. Gli avresti risposto solo: "I furbi che stanno rovinando il mio Paese. Gli evasori che si vantano di fottere il fisco e poi ti dicono beato te che c'hai una tredicesima, che pacchia. I tipi che odorano troppo di nivea. Gli ignoranti molesti (e solo quelli, ci mancherebbe). Gli ipocriti dalla memoria cortissima. I leccaculo. Le finte zoccole, molto meno dignitose di quelle vere. Chi non ha rispetto per se stesso, figurati per gli altri. I moralisti a comando. Quelli che aggrediscono i professori a scuola perché i loro figli non sono valutati in modo corretto. Chi il Suv lo parcheggia a prescindere in seconda fila. Chi parla di patria soffiandosi il naso con la memoria di chi è morto per tirarne su una". In una sola parola, per fare prima e per accontentare quella sua fissa della singola preferenza, gli avresti risposto semplicemente "i berlusconiani". I berlusconiani, che un giorno forse, se vuole il cielo, quando scomparirà il loro gran visir non ci saranno più. Ma per questo Paese sarà comunque troppo tardi. 
E con questa botta di allegria vi si lascia da soli con i vostri mesti pensieri: chi vi sta maggiormente sulle palle in questo momento? E perché? Quel che vi pare, ma a) senza fare troppo gli esuberanti con il turpiloquio, per cortesia e b) senza insultare gli altri antristi per le loro risposte. Non facciamo i soliti capezzoni. Ok? Ok.
Votate.

58 commenti:

  1. Tutti coloro che scambiano la cortesia per stupidità.

    RispondiElimina
  2. la massa di stronzi che mi fa casino sotto casa fino alle due di notte con urla scomposto e cori da stadio biasciati urlando (ci vuol talento), mi parcheggia la macchina sull'uscita del cancello del posto auto nonostante sia divieto di sosta E zona pedonale a cui in teoria solo i residenti possono accedere (in teoria perchè la strada è ingolfata da tre file di macchine parcheggiate)così che ogni volta che esco o entro di casa sto 30 minuti a suonare e a cercare per bar lo stronzo che ha avuto la geeniale idea, i vigili/carabinieri/comune che non fanno un cazzo perchè la massa di stronzi son parenti anche loro e sotto casa mia si è deciso essere "luogo di aggregazione".
    Direi che si ad oggi sono tra le persone che più eliminerei con gioia, seguite a ruota dai raccomandati incapaci che hanno posizioni della madonna sia nel pubblico ma, soprattutto, nel privato e che, grazie alla loro schifosa incompetenza, fanno lavorare tutti il triplo per non concludere un cazzo.

    RispondiElimina
  3. I servi della gleba per scelta. Soprattutto quelli che dirigono un telegiornale.

    RispondiElimina
  4. Enrico Papi, non so deve essere una cosa genetica, ma appena appare sullo schermo mi pervade una sensazione che è un mix di rabbia/frustrazione/voglia di ananas

    RispondiElimina
  5. In quanto figlio di un berlusconiano convinto ti posso rassicurare che non è colpa loro, sono letteralmente plagiati, è impossibile discorrerci serenamente, negano l'evidenza e ti bollano subito come comunista... Poi vagli a spiegare che tu poi saresti orientato a destra...
    Ma loro mi fanno pena, e quindi non vale, direi allora che mi stanno sulle balle, a prescindere, quelli che non mi danno ragione!
    No, anche questo non vale, ne sono troppi...
    Quindi alla fine la scelta cade sugli idioti, gli stupidi in generale, ecco, quando ne incontro uno sento il bisogno di ricorrere a corpi contundenti di varie fogge e dimensioni.
    Si, scelgo gli idioti.

    RispondiElimina
  6. a me stanno sul cazzo tutti quelli che si scagliano contro il grande Mou solo perchè gelosi dei suoi traguardi. Quelli che fanno i moralisti sul suo agire. E molti di questi "signori" attaccano perchè non hanno il coraggio di fare quello che fa lui,anche se gli piacerebbe.

    RispondiElimina
  7. Gli idioti, perché in quanto tali sono sempre colpevoli.

    RispondiElimina
  8. Siccome dire i berluscones sarebbe ripetitivo, orienterò il mio sano odio verso i molti che ignorano le banali e comuni regole del vivere civile. Quelli che in nome del loro egoismo parcheggiano dove capita, saltano le file, entrano in massa in metropolitana senza lasciare scendere, vanno in motorino sul marciapiede, si siedono a gambe larghissime occupando tre posti ecc. ecc. Insomma quelli che con i loro comportamenti incivili rendono ogni dannata cosa della vita, a cominciare da quelle più banali, un impegno, una gara, uno sfinimento.

    RispondiElimina
  9. Chi non si fa domande.
    Chi si aspetta di ricevere le risposte dagli altri.
    Chi si trincera dietro un'asserita fede per nascondere le proprie paure, le proprie incoerenze.
    Chi pensa di essere più furbo degli altri.
    Chi cerca di ottenere potere, notorietà e fama, vivendo per se stesso e dimenticandosi clamorosamente la propria mortalità.

    RispondiElimina
  10. Mi stanno sulle balle i PRO e/o CONTRO qualcosa/qualcuno solo perchè è di moda, in tutti gli ambiti e in ogni schieramento. Mi sa che mi sto sulle balle da solo.

    RispondiElimina
  11. I coglioni che diventano famosi grazie alla TV pur non sapendo fare veramente un beneato caxxo e anzi sono incredibilmente stupidi e ignoranti. Ma soprattutto coloro che venerano questi tizi come dei.

    RispondiElimina
  12. (concordando con ManOwar) Gli emeriti idioti senza capacità alcuna che,grazie alla triste morte della meritocrazia, sono non solo famosissimi, ma anche stra pagati e osannati, vedi fabrizio corona o la belen, i cui nomi bastano a farmi rabbrividire, o tutti i cerebrolesi del gf.
    Mentre jois figati laureati lavoriamo dimmerda e per nulla.
    Ah,che bello il nostro paese!

    Ps ma non dimentichiamo anche i nostri politici -quasi tutti, in pratica- che anzichè muovere il culo x fare qualcosa di davvero utile (tipo rivedere le leggi giudiziarie che lasciano liberi assassini e pedofili) giocano a gossip girl..

    RispondiElimina
  13. Assunto che i berluscones stanno sulle palle a tutti, orienterei il voto verso i lampadati. Così come viene...

    RispondiElimina
  14. Un pensiero speciale a chi abusa del proprio potere, sia in divisa (a chi non è capitato?) che dietro una cattedra universitaria o uno scranno parlamentare.

    RispondiElimina
  15. Sottoscrivo...grandissimo Doc :D

    RispondiElimina
  16. I berlusconiani e quelli che non lo sono a prescindere.

    RispondiElimina
  17. il popolo viola.
    Perché non sa fare altro che dire ABBERLUSCONI ABBERLUSCONI!!! E perché metà di loro ha come avatar la V di V for vendetta.

    E condivido il non sopportare gli idioti di negrodeath.

    @wargarv: prova con le bottiglie di birra dietro le ruote delle loro macchine, che quando ci passano, esplodono, le ruote si bucano e ci pensano due volte prima di parcheggiare lì.

    RispondiElimina
  18. Quelli che benpensano, come diceva il grande Frankie

    RispondiElimina
  19. Tutto quello che ha detto il Doc nazionale più una bananissima considerazione personale:

    Non sopporto la gente che urla, a prescindere.

    RispondiElimina
  20. Ce ne sono molti... ma molti!
    se devo parlare di cose serie: direi che mi sta potentemente sul cazzo tutta quella loggia massonica che ci comanda e ci tratta alla stessa stregua di burattini(non solo quella massonica, ma sopratutto quella mondiale).
    Poi per le minchiate: mi sta sul cazzo la massa di bimbominchia intellettuale che si spaccia come un illuminata solo perche su MerdaBook ti spara un Demotivational (o come cazzo si chiamano).
    Ecco tutto

    RispondiElimina
  21. Il "MI Piace" di Facebook30 aprile 2011 14:16

    La sinistra che dal '96 al 2001 invece di fare una legge sul conflitto di interessi per toglierci dalle balle il nano di hardcore ha pensato soprattutto ai cazzi suoi. E che poi si lamenta perchè in Piemonte ha perso le elezioni per colpa del Movimento 5 stelle. Ridicoli senza palle!

    RispondiElimina
  22. Se non si possono nominare i seguaci del caimano, beh.........

    Tutto quello che esiste dentro uomini e donne.
    Da Maria de Filippi, alle vecchie che ballano, ai tronisti, tipe che sbraitano, i cameraman, le musiche,etc...
    che propio questi programmi( ma questo in primis) mi fa capire quanto sia popolato da ignoranti(per non dire altro) la nostra penisola.

    RispondiElimina
  23. Se dobbiamo evitare i seguaci del caimano, dico i programmi di maria de filippi, che rispecchiano l'ignoranza attuale dell'Italia, dalle vecchie che ballano, alle puttenelle che urlano.

    POi:barbara d'urso,signorini,chi sa parlare solo di calcio,i razzisti,i buonisti etc...

    RispondiElimina
  24. Chi, in nome della libertà di espressione, si sente in diritto e dovere di esprimere la propria opinione pur non avendo alcuna conoscenza dell'argomento in esame, chi crede in una verità assoluta e millanta d'averne limpida percezione, chi esalta la furbizia come virtù e deride coloro che pervicacemente continuano a praticare l'onestà, chi non ha interessi fuori dagli orari di ufficio, i punkabbestia impasticcati che ti chiedono biascicando gli spiccioli mentre trascinano al guinzaglio un carinissimo dogo argentino di cinquanta chili e successivamente svengono precipitandoti con la faccia (butterata e trionfante di seborrea) sulle scarpe, chi pensa che quella di Antonio Ricci sia satira e quella di Giuliano Ferrara intelligenza, certi direttori di certe filiali del notissimo franchising Euronics che, a propria discrezione, scelgono di non ascoltarti, chi si lamenta del traffico e non c'è una volta che dici una in cui lasci la macchina a casa, chi sbaglia i congiuntivi, chi fa scriteriato abuso della punteggiatura e scambia i punti di sospensione per coriandoli e le virgole per optional, chi ti dà del vecchio gratuitamente solo perché hai una guida prudente che ti permette di godere del paesaggio urbano ed extraurbano, chi non pensa che la coerenza sia una virtù dannatamente sopravvalutata e chi si ostina a credere d'avere un formidabile senso dell'umorismo quando, in realtà, quel fenomeno di Martufello gli caga tranquillamente in testa centrandolo da diecimila metri di altezza.
    Ah: e il platano contro cui non si sono ancora accartocciate le automobili di Francesca Cipriani, di Rita Dalla Chiesa, di Enzo Iacchetti e di Giorgio Stracquadanio, che il signore iddio onnipotente li voglia presto tutti con sé.

    RispondiElimina
  25. premesso che mi trovo d'accordo con abbastanza di voialtri, tiro fuori una delle categorie che detesto di più: gli snob. Quelli che se leggi fumetti supereroistici sei uno sfigato, che se non conosci neanche un film della Nouvelle Vague sei un ignorante, che ascoltano gruppi senza senso o che nessuno conosce (e per la stragrande maggioranza dei casi - salvo delle vere e proprie perle ingiustamente relegate nel dimenticatoio - ci sarà un motivo se nessuno se li caga, eh?) quelli che ti squadrano dall'alto in basso perché credono di sapere tutto e di poter giudicare tutto. Una variante particolarmente pestifera sono i cosiddetti radical chic. Stupidi esibizionisti per moda, finti trasandati firmati da capo a piedi che discorrono di cibo immangiabile. ma fatemi il piacere.
    scusate, ma quando parlo di loro mi infervoro troppo :°D

    RispondiElimina
  26. Quelli che per giustificare le loro minchiate tirano sempre fuori morali, ideali, tradizioni, è giusto così, deve imparare, la vita non è un film, etc

    RispondiElimina
  27. Hmmm, parto con l'elenchino delle elementari (assolutamente non in ordine, anche perché sono a pari merito):

    - le categorie fino ad ora postate dal gentile pubblico antrista (per non ripetermi);

    - i tifosi del giuoco calcio (perché prendono un gioco come una fede, e sono pronti ad offendere, emarginare e ad uccidere chi non sostiene la loro squadra, manco fossero Al Qaeda);

    - quelli che hanno Facebook ("IO HO 3546453736 AMICI SU FACEBOOK, QUINDI TU NON CONTI UN C**O" quante volte l'ho sentito dire, forse troppe, e pensare che di quel 473856384765 di "amici" ne conoscono sì o no una decina, e ne vede regolarmente la metà);

    - i direttori delle principali TV italiane (gli attuali programmi TV vanno in onda con il solo scopo di distrarci e di farci agire e pensare come delle pecore, senza istruirci e farci aprire gli occhi sul mondo che ci circonda);

    - i politici ('nuff said);

    - quelli che dicono "assolutamente sì";

    - i datori di lavoro (preferiscono premiare la parentela, la raccomandazione di turno e la manodopera estera piuttosto chi veramente sa fare il proprio lavoro e non riesce a trovarlo per colpa delle categorie sopraelencate);

    - gli opinionisti (come guadagnare soldi facendo un lavoro che non esiste, esprimendo opinioni a cui non frega una cippa a nessuno su argomenti a cui non frega una cippa a nessuno: anch'io ho delle opinioni, pagatemi c***o!!!!);

    - Tiziano Crudeli (chi lo conosce lo sa);

    - quelli che dirigono l'assistenza degli elettrodomestici (ti fanno telefonare a NUMERI VERDI che ti spillano 15 €/cent al minuto, per parlare con voci registrate perché "gli operatori sono momentaneamente assenti". E STI C***I, è da un mese che sono assenti, siamo ad aprile mica ad agosto);

    - chi costruisce gli elettrodomestici (il periodo di garanzia scade ESATTAMENTE il giorno prima che il tuo fido elettrodomestico spiri definitivamente, costringendoti a comprarne un altro);

    - chi ha inventato IL DIGITALE TERRESTRE (con l'analogico la tv o la vedevi o la vedevi male, con il digitale la tv O LA VEDI O NON LA VEDI);

    - i direttori di banca (ti propongono un conto dove hai il x% netto, hai questo e quello senza spese, tu ci credi e gli dài fiducia, e quando stai per chiederti "dov'è l'inc**ata?" è ormai troppo tardi, morissero tutti sepolti dai soldi che ci hanno rubato fino ad adesso);

    - chi non sa né parlare né scrivere in italiano, ma sa benissimo offendere in dialetto strettissimo;

    - chi dice "io guadagno 23857623857263€ al mese quindi faccio quel c***o che voglio" (non sa che chi gli fa guadagnare i suoi soldini, è la stessa persona a cui sta complicando la vita in quel momento);

    - la gente casa e chiesa (quando la incontri è pudica e perbenista al massimo, e giudica male tutto quel che fai, e quando viene sera si sente legittimata ad andare a peripatetiche e/o drogarsi e/o fare cose che non faresti manco se fossi il Diavolo in persona);

    - chi fa le cose senza prima pensare, e lascia le conseguenze inevitabilmente negative agli altri;

    - DIO (sì, proprio DIO, che ci ha creati consapevole che per avere ciò che ci piace dobbiamo crescere, soffrire e lavorare, e quando riusciamo ad ottenerlo siamo troppo vecchi per godercelo);

    - chi scrive commenti troppo lunghi;

    - l'autore di questo commento;

    - la mia memoria (non mi viene in mente più niente da aggiungere).

    Ciao ora vado

    pauL

    RispondiElimina
  28. Andando per categorie in ordine sparso:
    1) che si fa sempre e solo i cazz... suoi e se ne fotte di tutto il mondo
    2) chi ruba il lavoro degli altri, sottopagandolo o non pagandolo affatto
    3)chi mente sapendo di mentire per avere un suo tornaconto
    4)chi vende l'anima al miglior offerente (ed è peggio di chi vende il corpo)
    5) chi è forte con i deboli e debole con i forti
    6) chi non riconosce mai di aver sbagliato e non si scusa mai
    7)chi non ti ascolta, anche quando sta parlando con te
    8) chi,come il sottoscriotto,nonostante tutte le delusioni e i problemi continua testardamente a pensare/sperare che le cose miglioreranno
    Potrei proseguire a lungo, ma mi fermo qui.
    Saluti

    RispondiElimina
  29. Ho appena finito di fare una filippica contro il berlusconismo, nun c'ho più la forza...
    Doc, quoto ogni singola parola che hai detto!

    RispondiElimina
  30. Ovviamente sottoscrivo tutto quello che hai scritto, anche se così facendo divento un leccaculo. :D
    Comunque a me stanno sulle balle i miei vicini di casa che rompono le palle in continuazione con le loro richieste inutili. Sempre pronti a chiedere favori, in nome di una finta amicizia dovuta solo alla malaugurata sorte che ha voluto che comprassimo casa vicino.

    RispondiElimina
  31. un noto attore australiano30 aprile 2011 18:38

    citando gli Impossibili:"Odio tutti quanti voi della televisione,odio chi assomiglia a voi:la mia generazione!!!Odio Brenda e Melrose Place
    odio il canale 6!!"

    RispondiElimina
  32. @minkiamouse

    Ti ringrazio per il consiglio ma ricordo che io, a differenza di questi fancazzisti, la mattina vado a lavorare e,quando non sto in trasferta, torno di sera.
    Senza tante stronzate tipo " non mi metto a loro livello" il mio discorso è più semplice: il fortino è sguarnito per troppo tempo per mettersi a fare rappresaglie con chi invece di tempo da perdere a fare bastardate ne ha a pacchi....questa è la realtà ;)

    RispondiElimina
  33. Daniela Santanché. E' capace di rovinarmi qualsiasi serata spaparanzato in poltrona davanti alla tv. Ogni volta che la vedo desidero solo colpirla violentemente in volto con una mazza da baseball fino a staccarle la mascella immobile.

    Eppure mi capita solo con lei! Sono un buon "cristiano", sempre rispettoso delle opinioni altrui, di quelli che, tra un cane ed una persona, salverà sempre la persona.

    Ma con quella vecchiaccia è diverso. Non ce la faccio proprio a sopportarla mentre urla, sbraita, insulta per poi fare la vittima, capace di negare l'evidenza più evidente, di girare e rigirare la frittata all'infinito, che interrompe chiunque.

    Scusa per lo sfogo Doc, dovevo raccontarlo a qualcuno. Aiutami tu, per piacere!

    RispondiElimina
  34. Ho rispetto per gli omosessuali e i negri, purchè i due fenomeni non si presentino contemporaneamente! (cit.)
    Scherzi a parte, i testimoni di Geova, e non perchè ti scocciano importunandoti con "Torre di guardia" o "Svegliatevi!", ma proprio perchè esistono.

    RispondiElimina
  35. 'mazza che elenchi...ne avete di odio in corpo, ma vi capisco.
    Tutte categorie da odiare condivisibili al 100%.

    Sembra che tutti noi abbiamo lo stesso background, ma credo che, se proprio dobbiamo cercare qualcuno da odiare, per tutto cio che è stato elencato(fan di bellachioma no però, su, dai, si scherza), non resta che guardarci allo specchio(cit).

    RispondiElimina
  36. In questo momento mi sto sulle scatole proprio io.

    RispondiElimina
  37. ecco cosa odio questo maledettissimo blog, dopo 40 min da "storia del post" quando ho cliccato posta commento se n'è uscito con una bella scritta "siamo spiacenti non siamo riusciti a eseguire la richiesta" o qualcosa del genere...

    RispondiElimina
  38. Ohi, Hector, prenditela con blogspot (notoriamente una piattaforma per blogging uber-pezzente. Ah, ad aver scelto wordpress anni fa...).
    Quando scrivete commenti chilometrici, buttateci un ctrl/cmd C sopra prima, per sicurezza.

    RispondiElimina
  39. Ah certo, anche la Santanché spero abbia un appuntamento col destino travestito da platano in tempi brevissimi.

    RispondiElimina
  40. Gli Italiani.
    Se qualcuno inventasse un virus per sterminare gli Italiani, morirei felice...

    RispondiElimina
  41. I milanisti che detestano nel profondo Berlusconi e non fanno il gesto doloroso ma dovuto di sospendere il tifo per una squadra che è il manifesto elettorale del vero Nemico dei nostri giorni.

    RispondiElimina
  42. Gli amici/conoscenti sinistrelli che usano facebook esclusivamente per spammare tristissime robe sinistrelle.

    RispondiElimina
  43. i politici "di sinistra" e nn perchè sono berlusconiano ma perchè nn hanno idee concrete sul nostro paese e fanno guadagnare voti a silvio xchè è il meno peggio nonostante tutta la merda che è.

    RispondiElimina
  44. Quello che ha detto il Doc, non mi sento di aggiungere altro!

    RispondiElimina
  45. Scilipo... cazz... Capezz... no,no... Minzol... mannagg... aspe', aspe' che mo' me ne viene uno buono... ah sì! LUI! L'INARRIVABILE! L'IMPRESCINDIBILE!! L'umano sunto di tutti i casi umani già nominati! MARZULLLOOOOOOOO!!!!

    RispondiElimina
  46. Qualche domanda per i colleghi antrisit (le risposte sono gradite)
    Per Crysalid: non ti pare un pochino esagerato desiderare di fare la fine di Sansone con i Filistei pur di vedere sterminati tutti i tuoi connazionali?
    Per ElBombero: pur essendo uno che proprio B non lo sopporta devo chiederti: tu saresti capace di non tifare più la squadra che segui (e ami)sempre perchè il suo proprietario/ presidente la utilizza per il proprio tornaconto politico ?
    Per NicKZip:giusto per curiosità: i sinistrelli e le tristissime robe sinistrelle sono come i destrelli e le tristissime robe destrelle?
    Per Nizzo90:sul fatto che B è il meno peggio di tutti non posso essere d'accordo, mentre devo darti ragione sul fatto che l'opposizione non ha la più pallida idea di cosa fare del nostro paese e lo abbiamo visto nelle brevi parentesi in cui ha governato.
    Del resto se uno è opposizione come possiamo pretendere che governi?
    Per The Misanthrope: lasciando stare i finali tragici (lo dico anche nell'interese dei poveri e innocenti platani) non potrebbe bastare una slogatura della mandibola/mascella che le impedisse di articolare parola per, almeno, sei mesi?
    Saluti

    RispondiElimina
  47. Anzi, se c'è una cosa che odio più della noia è Annamaria Franzoni quando chiede all'intervistatore "Ho pianto troppo?".

    RispondiElimina
  48. Menzionando i berlusconiani hai un po' tagliato fuori tutti gli altri, ma proprio tutti. Nessuno può starti più sul cazzo di uno che non solo vota, ma anche appoggia il nano.

    Storicamente però, direi i bambini grassi, quelli della sala giochi, che ti chiedevano un gettone per finire il gioco al posto tuo.

    RispondiElimina
  49. Dove comincio?
    1) Appoggio il Doc. Il nano e, ancora più di lui, tutti quelli che gli si mettono a pecora davanti.
    2) Quelli che non sanno come si fa a parlare senza urlare.
    3) Forum (il programma televisivo) e la massa di imbecilli (tra cui, duole dirlo, dei miei parenti stretti) che credono a tutti i mentecatti che vanno lì a recitare.
    4) Quasi tutto quello che c'è in televisione, dalla De Filippi alla D'Urso, dal TG1 al Grande fratello e tutti gli squallidi figuri che ci vivono denro (più un'avversione particolare per Michele Cucuzza).
    5)I negozianti che sanno di avere una posizione dominante e si permettono di trattare con la puzza sotto al naso i clienti.
    6) Tutti i ritardatari, TUTTI.
    7) Quelli che devono avere sempre ragione a prescindere.
    8)Gli inetti dietro gli sportelli degli uffici pubblici.
    9) le tiracazzi (cit.), specie quelle su internet.
    10) I papaboys.

    RispondiElimina
  50. Stefano, io ho recitato per Forum, è ovviamente tutto finto!

    RispondiElimina
  51. Pangio, ci ho pensato parecchio e credo proprio di sì, di fronte alla campagna elettorale che si conclude a Roma al grido: "e adesso compriamo Ronaldinho!", di fronte ai giocatori esposti davanti a Lula in visita politica come dei trofei alla parete, di fronte ai tanti esempi di elettori che votano B. unicamente perchè è il presidente del Milan (si stima un "vantaggio" elettorale circa del 2%) mi sarei dolorosamente sospeso e dedicato ad altro. Anche per poter dire, quando tutto questo sarà finito: non ne ho fatto parte. Sono d'accordo sul fatto che calcio e politica sono mondi che è opportuno rimangano separati, ma in questo caso la commistione c'è, è fortemente voluta e, lo si voglia o no, sventolare una bandiera rossonera si avvicina terribilmente a sventolare il faccione del nano. Quindi sì, mi sarei sospeso. E' l'Antagonista delle nostre vite, non posso neppure indirettamente mangiare alla sua tavola e inneggiare ai suoi successi.

    RispondiElimina
  52. Per Elbombero, detto sensa ironia, complimenti hai un bel coraggio.
    Io non so se ce la farei.
    saluti

    RispondiElimina
  53. I comunisti ricchi e viziati che odiano la gente ricca e viziata perché è ricca e viziata.

    RispondiElimina
  54. Me stesso e tutto il resto! OCCHIOOOO

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails