sabato 2 aprile 2011

56

Milan-Inter 3-0: Barbarino re di Milano

Avevi sperato in questa rimonta, più che altro, perché ti faceva impazzire l'idea di rifilare al nano una botta nei denti di intensità almeno pari a quella della statuetta di piazza Duomo. Ma non fai a tempo ad aggredire le scale di casa sei gradini alla volta ed entrare e accendere scài che il nuovo fidanzato del futuro rettore dell'università della libertà sta già festeggiando il gol e il rinnovo di contratto strappato per i prossimi sedici anni a papi/papà. [...]
"Barbara scendi, ché c'ho un toro nelle mutande!"
Ma tanto per vedere in campo l'Immensinter bisogna aspettare il ventesimo e la puntazza scagliata dal Pazzo addosso ad Abbiati. Il Muilan, che al decimo avrebbe dovuto vedersi assegnare un rigore (perché c'era, va detto), colleziona soprattutto una traversa dell'unico olandese perdente in campo, su tentato autogollonzo pleistéscio di Chivu. Ma dalla mezz'ora i ragazzi ci provano con un minimo di convinzione in più, e se il gol del pari non arriva è solo perché sul colpo di testa di Motta Abbiati deve ringraziare Padre Pio e sulla svirgolata al 42° di Eto'o non si può dire nulla. Perché con quello che sta facendo quest'anno, che cosa gli vai a dire a uno come Eto'o?
Anche se, se proprio dovessi farlo, gli diresti, sempre con grandissimo rispetto, ma minchia, Samuel, su 34 partite ciccarla proprio contro i ladri e i rozzoneri?
Fine primo tempo, Maldini in tribuna trova nuovi modi per evadere il fisco e farsi pizzicare da povero stronzo, mentre Ibra prende a schiaffi i compagni di squadra come suo costume.
Ma il secondo tempo si presenta armato delle peggiori intenzioni, quando Chivu stende Barbarino Berlusconi lanciato a rete e si rimane in dieci. Barbarino che al sedicesimo trasforma in gol un tiro svirgoligno di Abate. Sotto di due a zero e con l'uomo in meno, Leonardo riesuma anche Milito, ma in campo ci sono solo quelli di Silviuzzo nostro, e si rischia pure di far fare bella figura a cadaveri come Robinho. Uno che non segna neanche con la porta vuota, il portiere steso a terra e i difensori avversari travestiti da camerieri che ci dicono prego, si accomodi, il tavolo in fondo è tutto per lei. L'imbarcata, nell'incapacità totale del brasiliano, la completa con il suo rigore quel mito d'uomo di Tonino Cassano, subito prima di farsi buttare fuori per l'ennesima minchiata. Finisce così, tra i due allenatori allegri vince quello di nome e non quello di fatto e, salvo improbabili miracoli dell'ultimo nanosecondo (no, non stiamo parlando di te, Silvio), lo scudetto è costretto a far le valigie dalla Pinetina dopo quattro anni, che ormai si era ambientato, ci trovava così bene, signora mia. Ma visto che noi non si è mica jubentini, bisogna dar merito al Muilan, che pur senza lo zingaro se l'è giocata molto meglio, e pensare a martedì. Detto questo, la speranza resta sempre che quel delinquente muoia domani mattina. Domani mattina sul presto.
Sì, questa volta stiamo parlando di te, nanodimmerda. 

56 commenti:

  1. Abbiamo mangiato il lato sbagliato del derby. Sa un po' di culo.

    RispondiElimina
  2. Grazie. Soprattutto per il finale.

    RispondiElimina
  3. Doc, che dire a parte un laconico "Mavaffancuorenanodimerda" :((
    Per il resto mi viene da constatare solo il fatto di come i rozzoneri simulino più di una Cicciolina degli anni d'oro...

    RispondiElimina
  4. Grande Doc che neppure di fronte ad un risultato così si tira indietro e commenta comunque.
    Quoto soprattutto l'ultima parte, che a casa mia c'è il Magnum di Champagne acquistato nel '96 da mia madre apposta per quell'evento là.

    RispondiElimina
  5. ma tenetevela una sconfitta, cavolo. 4 anni fa eravate così abituati :D

    E mi auguro che il mUilan resti senza presidente, con tutto il cuore. davvero.

    RispondiElimina
  6. Sono milanista, tuttavia dico con fermezza che l'inter ha giocato male. Avessimo avuto un'inter con la mentalità dell'anno scorso, magari avreste perso lo stesso, ma con dignità e combattendo. Arbitraggio, a parer mio, inadeguato per entrambe le parti.
    Ma ormai questa partita è storia adesso noi penseremo alla prossima giornata voi preparatevi per mercoledì (che secondo me contro lo Schalke 04 non è da prendere sottogamba se è arrivata fino a li un motivo ci sarà)

    RispondiElimina
  7. Mi associo fortemente alle ultime tre righe del post!

    RispondiElimina
  8. e va bhe non si può vincere sempre :P

    RispondiElimina
  9. Quanta stima...

    RispondiElimina
  10. Leo, uomo di grande coerenza, ha perso in due anni quattro derby su quattro, su entrambe le sponde, portando a casa dieci gol senza segnarne neanche uno. Ah, l'avessero tirata fuori ieri sera, come foto di apertura avrei usato questa:

    http://www.repubblica.it/sport/2011/04/02/foto/barbara_festeggia_pato-14430337/1/?ref=HRER3-1

    In gessato nero e con un filo di trucco. Delle due l'una: o a lei piace vestirsi come le escort del padre, o al padre piace imporre alle mignotte il dress code della figlia.

    RispondiElimina
  11. Ti seguo spesso ma permettimi di dirlo sei così poco obiettivo in questo caso che faresti arrossire un guerriero pellerossa.
    L'inter non ha mai giocato, esclusi 12 minuti alla fine del 1 tempo, che poi non ha comunque dato grossi frutti.
    Il problema non è aver perso 3-0, ci sta, ricordo partite peggiori, ma come si è persa, avevano le gambe di granito gli interisti, e devo concordare con Boban alla fine, ma la grinta dove l'avevano messa?Sul comodino di casa?
    A leggerla come la metti tu sembrerebbe equlibrata, se Robinho avesse messo 1/3 delle palle gol clamorose che ha avuto, al pari dell'occasione di Eto'o, finiva 4 a zero, è parliamo ti ricordo solo di un terzo.
    Senza contare la traversa, nata dalla deviazione.
    Certo se mettevate almeno una delle due uniche occasioni limpide sarebbe stato diverso, ma due occasioni rispetto al gioco che il Milan ha espresso è veramente poco.

    RispondiElimina
  12. Luì (perché lo so che sei te), quale tra le seguenti espressioni del post non ti è abbastanza chiara o ti ha dato l'idea di una visione equilibrata del match?

    "per vedere in campo l'Immensinter bisogna aspettare il ventesimo"

    "in campo ci sono solo quelli di Silviuzzo nostro, e si rischia pure di far fare bella figura a cadaveri come Robinho"

    "L'imbarcata"

    "al Muilan, che pur senza lo zingaro se l'è giocata molto meglio"

    Dimenticavo: mavaffanculo, va ;)

    RispondiElimina
  13. Ah una cosa doc quella di pato che urla ho un toro nelle mutande te l'ho rubata e pubblicata su facebook, perchè è troppo da ridere :D

    RispondiElimina
  14. Silvio come Oronzo Canà! XD
    Comunque Barbatruzza c'ha una bocca interessante.

    RispondiElimina
  15. Lol: "Aristoteles triste, mistee".
    Doc, pensa a noi poveri rossoneri di sinistra, quante ne dobbiamo sopportare. Per il resto, commentare in modo lucido un derby quando si son prese tre pappine non è da tutti: chapeau. Anzi, come lo scriveresti tu, sciapò. Molti altri si sarebbero dati semplicemente alla macchia.

    RispondiElimina
  16. Lollone sul finale post! :D

    RispondiElimina
  17. Io ho un bar mio, dove capeggia, il calendario del milan, la foto della squadra, un peluche con la sciarpa e altri cincioli comprati e regalati qua sulla mia fede rossonera. Nonostante questo, la maggioranza della mia clientela è neroazzura (-__-'). Stamattina all'appello del caffè mattutino se ne sono presentati solo 2...un caso?

    RispondiElimina
  18. Ma che cavolo ha combinato l'Inter?
    Ha praticamente servito lo scudetto su un vassoio al Berlusca.
    Perchè?
    Ovvio che l'idea di una nuova vittoria della
    tua squadra del cuore, caro Doc, non mi faceva fare salti di gioia, ma la vittoria dei zozzoneri (come affettuosamente li chiamiamo dalle mie parti) è peggio della peste bubbonica.
    E intanto il Napoli gioca.
    Speriamo di vincere (per la coppa eh, non fraintendermi)



    trua sìquadra

    RispondiElimina
  19. caro doc, visto la tua infanzia capisco il tuo "amore" per la vecchia signora, ma non metterla in mezzo quando non serve !!!!

    RispondiElimina
  20. Il punto è che uno jubentino medio, dopo una sconfitta del genere, 9 su 10 avrebbe detto di non averla vista la partita. Provateci. Provate a chiederlo ai vostri amici jubentini, dopo la prossima sconfitta.

    RispondiElimina
  21. valà valà, poi non dire che non siamo generosi, dissetati:

    http://www.viniesapori.net/archivio/2010/11/19/images/derby-pera.jpg

    RispondiElimina
  22. Stasera proviamo noi a sfasciare la Juve, dai.
    Piccola consolazione, magari.

    RispondiElimina
  23. Perché nel post del derby della Madonnina si parla della Juve? Non lo capisco...

    RispondiElimina
  24. È vero Doc, l'immensinter iersera ha fatto un tantino cagare al livello da "stiamo giocando contro dei manichini ?" a "stiamo giocando contro dei manichini jubentini ?!!"...ma è anche vero che la simulata di Cassano sembrava più una hedshot del cecchino più niubbo dello Zimbawe con la cataratta...cioè ma stiamo scherzando ? E barbarino ???! Che fa finta di essere caricato da una mandria di Chivu incazzati, quando in realtà inciampa su se stesso con meno nonchalance dei vecchietti della bocciofila...per questo a me è venuta in mente una teoria: "Ma non è che il puttan...eeemmhh...nano infam...eeemmhh...presidente del consiglio (ma davvero ? Credevo non lo fosse più da quando la sua vita assomiglia di più alla "fantascienza" saga di Beautiful) abbia fatto (s)vestire così sua figlia per distrarre l'arbitro ?" :-/
    Ai posteri l'ardua sentenza...

    RispondiElimina
  25. Pato è un esempio da seguire per noi giovani d'oggi: fa bene il suo lavoro, è sempre gentile con tutti e si tromba la figlia del suo capo. Bravo, così si fa.

    RispondiElimina
  26. e te pareva...3 aprile 2011 17:05

    oh, ci mancava l'intertriste complottista...

    avete preso 3 pere (che potevano essere anche 7 se robinho sapesse che la porta è quella coi due pali e la traversa bianchi) e stai a parlare di arbitri, casualmente tenendo fuori dal contesto un mani in area gigantesco di maicon...

    RispondiElimina
  27. @ "e te pareva..."
    Sai leggere? E se sì, l'hai letto il post? Se invece parli del commento di qualcuno, si usa il quoting, questa cosa nuova che hanno inventato quindici anni fa.

    RispondiElimina
  28. Qualcuno ha dimenticato la parola sarcasmo...nel caso fosse così cercate su "gugol", così capite che le mie "teorie sui complotti del nano" possono essere affiancate da quella parola :D

    RispondiElimina
  29. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  30. Il commento di Fanfulla conferma quello che tutti sappiamo.
    E cioè che in Italia se vuoi litigare a morte con quelcuno devi parlargli di calcio.
    Addirittura si può litigare anche tra tifosi della stessa squadra.
    E' sempre stato così, e sempre sarà , ma è triste.
    Come è triste che nessun altro tifoso del Napoli frequenti questo luogo.
    @ Doc: i bilanci si fanno solo alla fine, ma per il momento,come è bello stare avanti alla corazzata nerazzurra!!

    RispondiElimina
  31. Infatti io non capisco il perché di quel commento...bah...sinceramente...io vedo che Doc è stato sincero e ha detto le cose come stavano, se per caso non le aveste lette (dopo che lui le ha ripostate) ve le riporto pure io


    "per vedere in campo l'Immensinter bisogna aspettare il ventesimo"

    "in campo ci sono solo quelli di Silviuzzo nostro, e si rischia pure di far fare bella figura a cadaveri come Robinho"

    "L'imbarcata"

    "al Muilan, che pur senza lo zingaro se l'è giocata molto meglio"

    insomma, non credo abbia ciecamente tessuto le lodi dell'inter negando la sconfitta di ieri sera...anzi ha detto quello che migliaia di tifosi non sarebbero neanche in grado di dire...anche i miei commenti, per quanto possano essere stati interpretati male, erano puramente sarcastici e atti a far fare almeno un sorrisetto...forse appunto il sarcasmo in questo mondo è andato a farsi benedire :|

    RispondiElimina
  32. Il commento di Fanfulla ci ha lasciato, assieme al Fanfulla. Ed era pure ora, cazzarola.

    RispondiElimina
  33. ma che povero coglione. Fanfulla, te l'ho già chiesto una volta e te lo richiedo: ma chi diavolo te la fa fare a venire a rimediare figure di merda di questo tipo? Questo è un blog divertente, scritto da una persona che oltre al sarcasmo conosce anche l'autoironia come pochi. La sua ImmensInter rimedia una figuraccia come non ne vedeva da tempo, lui scrive che il Milan ha dominato, e te vieni a fare il coglione? Ecco, bravo, sparisci che ci rovini tutto il divertimento.
    Scritto da un milanista, eh

    RispondiElimina
  34. Forse i miei commenti, per quanto sarcastici, hanno provocato un po'...e tu ti sei beccato gli insulti...perciò chiedo scusa Doc.... :(

    RispondiElimina
  35. Lasciamo perdere, giovani. Quando parli di calcio una trollata rubentina di Ral... Fanfulla è il meno. Quando i commenti degenerano nel turpiloquio, al massimo li sego e buonanotte. Tuttapposto :D

    RispondiElimina
  36. E tanto per chiudere in bellezza, a me la Barbara fa discretamente sesso. Davvero.

    RispondiElimina
  37. e te pareva...3 aprile 2011 19:44

    non parlavo del post del dottore, che anzi trovo uno dei più obiettivi che abbia scritto su uan partita di calcio, ma del commento di tricheco vigorsol con diarrea... insomma, ce ne vuole di fantasia per definirlo sarcasmo... anche perché il sarcasmo di solito fa ridere...

    in questo caso poi è ancora più difficile accorgersi di un commento scherzoso o meno, perché voi interisti, abbiate pazienza, siete ossessionati dai complotti, li vedete sbucare da ogniddove, quindi

    al simpaticone Mitch: non ho usato il quoting perché avevo commentato subito dopo il commento a cui mi riferivo, ma Kon mi ha anticipato di qualche nanosecondo (l'ho nominato anche io, così siete contenti :) )

    RispondiElimina
  38. "Massù" non siate così severi con me, mi sono anche scusato con il Doc, perché prendete una battuta (o più battute come un questo caso) per cose serie ? Ma facciamoci una risata insieme piuttosto =D

    RispondiElimina
  39. e te pareva...3 aprile 2011 20:23

    niente di personale, ci mancherebbe

    RispondiElimina
  40. E visto che ci siamo, possiamo anche dire che in questo esatto momento la Roma sta resuscitando i bianconeri per antonomasia (che ora inizieranno a parlare nuovamente di Coppe e scudetto).
    Ma chi cavolo ha detto che questo campionato è mediocre e, addittura, poco divertente?
    Io me la sto godendo un mondo.
    :))

    RispondiElimina
  41. "Ti seguo spesso ma permettimi di dirlo sei così poco obiettivo in questo caso che faresti arrossire un guerriero pellerossa.
    L'inter non ha mai giocato, esclusi 12 minuti alla fine del 1 tempo, che poi non ha comunque dato grossi frutti.
    Il problema non è aver perso 3-0, ci sta, ricordo partite peggiori, ma come si è persa, avevano le gambe di granito gli interisti, e devo concordare con Boban alla fine, ma la grinta dove l'avevano messa?Sul comodino di casa?
    A leggerla come la metti tu sembrerebbe equlibrata, se Robinho avesse messo 1/3 delle palle gol clamorose che ha avuto, al pari dell'occasione di Eto'o, finiva 4 a zero, è parliamo ti ricordo solo di un terzo.
    Senza contare la traversa, nata dalla deviazione.
    Certo se mettevate almeno una delle due uniche occasioni limpide sarebbe stato diverso, ma due occasioni rispetto al gioco che il Milan ha espresso è veramente poco. "



    Questi sono i tipici commenti su una gara che non sopporto.

    Che senso ha parlare delle 100000000 occasioni di Robinho avute sul 2-0 e 3-0 e con un uomo in meno e dopo essere andati sotto al 43° secondo del primo tempo? Questo vorrebbe dire "esprimere un gioco migliore"?

    Il calcio è un gioco fatto di tanti episodi, e di solito vince il migliore, al netto del ladraggio.

    Ieri sera ladraggio non c'è stato, e dalla somma degli episodi è risultato migliore il Milan.
    Anzi, c'era pure un rigore che non gli hanno dato.

    Io non ho visto questo soverchiante gioco del Milan. Ho visto una partita che si è messa bene dopo 43 secondi, e dopo 43 secondi non c'entra nemmeno la formazione indecente di Leo, mi dispiace.

    Magari se Pazzini non tira una puntata, se Abbiati non fa il miracolo e se Eto'o non cicca l'inciccabile, a fine primo tempo l'Inter vince 3-1. E' successo molte altre volte, quest'anno. Stavolta, non è successo.

    MA A ME STA SUL CAZZO RAGIONARE COI SE E COI MA, PERCHE' ALLORA ANCHE SE DANNO IL RIGORE DI MAICON E SE VA DENTRO LA TRAVERSA DI VAN BOMMEL, IL MILAN VINCE 89545611 A 0.

    L'unica cosa che mi sta più sul cazzo che ragionare coi "e se...", però, è pontificare su inesistenti "superiorità di gioco" quando una partita si spiega molto più semplicemente descrivendo cinque o sei episodi.

    Come OGNI PARTITA, by the way.

    RispondiElimina
  42. ma che difesa della minchia che abbiamo però, mancano lucio e samuel e tutti gli altri nn fanno na cippa, il grande ranocchia, si di statura e il testa rotta chivu che a oltre a questa partita farlo giocare centrale è ogni volta un rischio rigore

    RispondiElimina
  43. Nizzo, in difesa possiamo fare a meno di chiunque, tranne che dell'unico che si è infortunato per 897977456467897456564 mesi. LoL.

    Il bello è che, con un allenatore come il nostro, avere difensori di qualità non è proprio un vezzo che uno può scegliere di permettersi o meno.

    RispondiElimina
  44. carletto ancellotti4 aprile 2011 15:03

    caro sciuscia, se giochi meglio a calcio, a pallone proprio, rispetto agli avversari, gli episodi te li crei...
    se nell'arco di 90 minuti gioco meglio di te, corro di più, presso di più, sono messo meglio in campo, ho più "episodi" a mio favore da sfruttare...
    se viceversa in 90° creo solo un paio "episodi", eh caro mio, ci sta di non insaccarla...

    poi prendi un gol dopo 40 secondi e che fai? va tutto in vacca? quello che hai preparato durante la settimana non conta più una minchia?

    ti dirò che invece io non ho mai sopportato i doscorsi tipo "eh ma un gol dopo 40 secondi ti taglia le gambe"... no, cazzo, NO. ti taglia le gambe un gol a 40 secondi dalla fine semmai...

    RispondiElimina
  45. Tu gioca aspettando il goal degli ultimi 40 secondi.
    Io preferisco segnare dopo i primi 40, invece.

    Tatticamente parlando, visto che la gente ama disquisire sul gioco, sull'impostazione in campo e su queste cose gay qua, più presto prendi goal e più danno ricevi alla direzione che TU volevi dare alla gara.

    Poi, ripeto, quest'anno ho visto l'Inter giocare gare molto, ma molto più indecenti di quella di ieri sera, con mezza occasione avuta e tre goal segnati, senza che nessun Solone il giorno dopo pontificasse su eh ma il gioco eh la preparazione della gara eh l'impostazione psicofrocioattitudinale della puttana minchia rivalutata con scappellamento a destra sottovento tipo antani.

    Tradotto: CHI VINCE HA RAGIONE. Ed è giustissimo che sia così. But no mental masturbation, thanks. L'è un gioco bello perché l'è un gioco semplice, odio volerlo vedere per forza complicato.

    RispondiElimina
  46. C'è poco da dire più di quanto abbia detto il Doc sulla nostra partita di sabato sera. Io ho comunque trovato un modo per tirarmi su di morale: riguardare a getto continuo per ore ed ore questo video:

    http://www.youtube.com/watch?v=PgWFx8qzWJI

    RispondiElimina
  47. Al Cavaliere Amaranto, cui ho cancellato due commenti (e che prego di non proseguire oltre): questa non è una pubblica piazza. E' un blog, ci sono dei commenti e decido io quelli che mi piacciono e quelli che invece, guarda, per tono (come quello aggressivo del tuo ultimo commento) o altro proprio non mi piacciono. Se non ti sta bene, purtroppo è un problema tuo. Nessuno ti ha invitato, nessuno ti costringe a restare, e soprattutto a nessuno frega niente delle tue lezioni di bon-ton. Davvero. Per fare verbalmente a botte sul calcio esistono decine e decine di forum: vattici a fare un giro.

    RispondiElimina
  48. LOL per il video postato da Mauro Luca. Nagatiello mi sta simpatico!

    RispondiElimina
  49. Aggiungo che, pur non avendo letto gli ultimi commenti del Cavaliere Amaranto, non capisco proprio lo spirito di queste persone (vedi caso fanfulla). Venire qui ad attaccar briga? E perché? Seguo l'antro praticamente dagli inizi e il doc chiaramente ha una sua visione di parte, da perd... ehm, da interista. Ma quando parla di calcio si prende la briga di scrivere qualcosa di divertente anche dopo una sconfitta del genere. Sono milanista, lo ripeto, ma trovo divertenti anche i suoi post più incensatori dell'Immensinter come la chiama lui, sempre volutamente esagerati (ricordo ancora quello della finale di Coppa Italia che si chiudeva con l'apocalisse :) ). Figuratevi che li legge anche la mia ragazza, che di pallone non vuol sentirne parlare ^___^

    RispondiElimina
  50. Quoto Red Tiger, il Doc ha una capacità di analisi ironica post-sconfitta che gli invidio assai (basti vedere quanto mi incazzo io).

    Ergo, venire qui a cercare la rissa è davvero da UBBA-loser.

    RispondiElimina
  51. Infatti mandarmi a fanculo non è aggressivo, io ho esposto un mio modo di leggere il tuo articolo, che poi mi si mandi a fanculo è altra storia.
    Evidentemente i tuoi genitori non sono stati in grado di educarti bastantemente da non renderti edotto sul fatto che quello che chiami bon-ton è vivere civile.
    Ma cosa ci possiamo aspettare da un uomo che invece di rispondere preferisce cancellare?
    Se hai visto della violenza o sono stato maleducato mi viene il dubbio che vossignoria invece di leggere fumetti e basta avrebbe dovuto prestare attenzione alle lezioni sul suo idioma alle superiori.

    RispondiElimina
  52. Ci possiamo aspettare che hai rotto le scatole e che non so più come fartelo capire. Accanto a quel "mavaffanculova" c'era un emoticon, e subito prima c'era un "Luì (perché lo so che sei te)", perché ero convinto fossi una vecchia conoscenza. Accanto a questo che ti sto per elargire adesso invece di emoticon non ce ne sono, e che tu sia Luigi o meno ormai mi interessa zero. Addio.

    RispondiElimina
  53. Pace e amore, amici.
    Il calcio è sicuramente una passione che ci avvolge e travolge, ma deve far divertire non incazzare e litigare col mondo intero.
    Ve lo dice uno che ha visto la propria squadra sprofondare anno dopo anno fino al fallimento.
    E poi condivido il concetto che chi vuole passare un pò di tempo qui a leggere e scrivere deve adeguarsi al clima e al comportamento della "casa"; se non gli va bene cambi pure "canale", in internet c'è tutto e il contrario di tutto e ognuno può trovare quello che più gli piace.
    Ripeto: pace e amore.

    RispondiElimina
  54. Sarve so' er Fanfulla
    Urtimamente me so sentito citare a sproposito su una partita che tralaltro non ho neanche visto.
    Er mio urtimo commento su sto blogghe risale ar sondaggio sur personaggio preferito dei cartoni.
    Qualunque artra cosa nun me riguarda.
    Ciao

    Fanf

    RispondiElimina
  55. ti stimo di brutto..

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails