domenica 6 febbraio 2011

26

Inter-Roma, 5-3: vae victis

Wesley Sneijder è tornato: finalmente smaltiti, dopo sei mesi, gli effetti della luna di miele con Yolanthe
In un primo tempo giocato dalle due squadre alla pleistéscio, e pure con un FIFA di quelli vecchi, di quelli in cui ogni azione era un tiro NELLO SPECCHIO della porta, Inter e Roma collezionano dopo il gol di Wesley e il pareggio di uno con la faccia da pornodivo tutta una serie di occasioni pazzesche. Più la Roma, a dire il vero, ma se si va negli spogliatoi con l'ImmensInter in vantaggio per 2-1 è essenzialmente perché noi si ha tra i pali Julio Cesar, i giallorossi il suo tarocco cinese [...]
Eto'o lancia con la sua doppietta un messaggio a Ibra. E il messaggio è "Sooca, maricon!"
Nel secondo tempo Burdisso ricorda a tutti i tifosi sugli spalti come la minchiata che lascia la squadra in dieci sia un po' la sua grande specialità. Rigore di Eto'o calciato con la solita rincorsa fermata a metà che sarebbe irregolare, ma nessuno c'ha il coraggio di dircelo, poi segna anche Thiagone. Così, giusto per festeggiare l'esordio in nazionale del primo oriundo in grado di dire più di due parole in italiano. 4-1, 11 contro 10, sembrerebbe finita. Ma per tener fede alla tradizione e non far calare la tensione del pubblico (ché poi uno, metti, si abitua), si prendono due reti su palla inattiva, mentre dall'altro lato un redento Julio Sergio para l'impossibile giurando di non esser stato sputato fuori da una fabbrica di Shenzhen. Allo scadere Cambiassone infila in quinto, e la festa del calcio di Zeman Leonardo continua. Ci sarebbe anche da parlare del TRIONFALE esordio di Na-ga-to-mò, ma a quello minimo dedichiamo un apposito post.
Meno cinque dalla Nano AC, con una partita ancora da giocare. Non diciamo niente: tutti zitti e non diciamo niente. Anche perché non dobbiamo essere noi, a questo punto, a CAGARCI SOTTO.

26 commenti:

  1. peccato per la commedia finale, cmq buono così

    RispondiElimina
  2. Gran bella partita. Peccato che noi in porta abbiamo sul serio la controfigura portoghese di Julio Cesar e che in difesa Burdisso fa valere i 10 milioni che è stato pagato...

    Sempre forza Roma!

    RispondiElimina
  3. Comune nuclearizzato6 febbraio 2011 23:34

    Solo una cosa. E' possibile giocare una, due, tre, quattro, cinque... partite, andare sul 4-1 e cedere sistematicamente al raptus della follia? E possibile che si debba sempre srotolare il tappeto rosso della rimonta a lor signori, gli avversari? E' possibile con un uomo in più rischiare di evocare il più rocambolesco dei harakiri? E' possibile che Vucinic quando vede nerazzurro faccia la vendemmia? Possibilissimo, ma chissenefrega, finchè segnamo un gol in più è tutto grasso che cola... Ormai l'hanno capita anche i sassi. Due gol a partita li prendiamo sicuri.
    Ps Nagatomo è una Maglev sulla Tokyo-Osaka. E ha pure il senso del gioco!

    RispondiElimina
  4. Apparte il fatto che ha toccato più palloni giocabili Nagatomo in 5 minuti che Chivu in 5 anni, direi che se la roma ha la copia cinese di Julio, dal Sud Africa Maradona ci ha rimandato indietro quella tarocca di Milito. Per il resto, Thiago superiore, Wesley immenso (il giocatore con il rapporto classe/cm più redditizia del mondo). E, mi raccomando: silenzio, perchè il nemico ci ascolta! :D

    RispondiElimina
  5. Comune nuclearizzato6 febbraio 2011 23:45

    Pardon, un Maglev.
    Finalmente! Al Tulipano è tornata la dinamite al piedino destro. Moratti non ci sperava più... Sapete stava segretamente preparando il ritorno in grande stile del Chino Recoba...
    Come dite? Ah, sì, non fa proprio ridere.

    RispondiElimina
  6. Vabbè grande ritorno di Snjder non direi, anche perchè in 93 minuti ha fatto solo quel tiro, purtroppo per noi lo ha fatto bene...

    RispondiElimina
  7. Da i.org

    Gli uomini leggono il fumetto di Superman. Superman legge il fumetto di Javier Zanetti.

    Detto tutto. Che bella l'Inter neo-zemaniana.
    (Se l'AC Arcore giocasse così sai i panegirici su TV e giornali..).

    RispondiElimina
  8. A mente fresca, la mattina dopo: signori, scusatemi la roulette di Maicon per uscire palla al piede dall'area o il modo in cui ha devastato quella fascia ieri sera. Continuo a ripetere che lui ed Eto'o sono giocatori di un'altra categoria rispetto a tutta la serie A.

    RispondiElimina
  9. "Vabbè grande ritorno di Snjder non direi, anche perchè in 93 minuti ha fatto solo quel tiro, purtroppo per noi lo ha fatto bene..."

    Non si prendeva bene, la pay tv, giù a Roma? ;)
    Devo dirlo: ho visto un attacco mostruoso. La difesa meno, ma al di là delle responsabilità dei singoli penso dipenda dal vostro nuovo modo di giocare. Noi, intanto, si continua con i pareggini ridicoli. "Ci servono giusto 11 vittorie"... LOL. Ma stai zitto e pensa a fare il tuo.

    RispondiElimina
  10. La pay tv a Roma si prende una bomba...E' Julio Sergio che non prende mai un cazzo, manco un raffreddore...

    RispondiElimina
  11. Ho sempre quella sensazione che andiamo avanti a culo... ma fino a che dura... ssssshhhhh...


    P.S.: Ibra... paura eh?!

    P.P.S.: io questo scudetto non lo voglio vincere per vincerlo, lo voglio vincere per affossare lo zingaro rossonero; caduta la leggenda che chi ha Ibra vince lo scudetto, e confermata la sua merdosità nelle gare "o dentro o fuori", sarà finita la sua fin troppo lunga epopea.

    RispondiElimina
  12. Nossignore, Sciuscia: se lo si fa, lo si fa per il nano o niente.
    Dopo che ha scaricato tutte le colpe su Leonardo e l'ha cacciato con una pedata nel culo di Zio Paperone, sarebbe troppo il bellissimo. Sarebbe, ma noi zitti, e non diciamo niente.

    RispondiElimina
  13. anch'io come suscia, sono anti-naso

    RispondiElimina
  14. ripetere tutti insieme
    "Lo scudetto lo vince il milaaaaaaaan
    lo scudetto lo vince il milaaaaaaaaaaaaan"


    ps: e cmq
    AMAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAALA!!

    RispondiElimina
  15. Attenti alla rimonta dell'Udinese che, zitta-zitta, si fa sotto.

    Abbiamo già messo la freccia e ci stiamo spostando in corsia di sorpasso al "sorgaloppo". ;)

    RispondiElimina
  16. Bhè dai, anche se non vincessimo una fava, ci saremmo guardati delle gran belle partite. Lunga vita a Wesley Sniper.

    PS: Ibra non è in condizioni psicologiche di giocare a calcio, dopo questa tremenda botta:

    http://www.gazzetta.it/Calcio/Estero/Liga/07-02-2011/pique-esce-scoperto-8069880067.shtml

    RispondiElimina
  17. Ustia che botta per il povero Ibra!

    RispondiElimina
  18. Nulla da dire sulla vittoria dell'Inter,ma ti ricordo che l'unico Thiagone è Emiliano Da Silva,non il gelato della Motta ._.

    RispondiElimina
  19. Doc, è un peccato (insomma...) che non puoi vedere le tv locali della Lombardia.
    Qui si parla di complotto anti-milan e un certo "giornalista" del Giornale (se non fosse il nome della testata bisognerebbe mettere le virgolette anche lì) dice che gli arbitri non pensano solo al calcio ma anche a cose diverse, tipo la politica.

    RispondiElimina
  20. E' una certa arbitratura politicizzata.

    RispondiElimina
  21. Fischietti rossi, fischietti rossi.

    RispondiElimina
  22. Avanti con le riforme! Bisogna approvare in tempi strettissimi il "Campionato Breve"! :D

    RispondiElimina
  23. LOL! Campionato breve, poi avanti con il federalismo federale!

    RispondiElimina
  24. Anonimo veneziano9 febbraio 2011 01:51

    Federalismo Federale Giuoco Calcio.
    Prima riforma: rubiconde ragazze pon pon a bordo campo per tutta la partita.
    Prima riforma, atto secondo: fischietti stipati nello sgabuzzino e... Butta la chiave!

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails