giovedì 16 dicembre 2010

7

Romanzo Criminale 2, episodi 9 e 10. E poi più nulla

Beviamo per dimenticare. Solo che tu sei astemio. Porca paletta
Ok, ora è finita per davvero. Finita-finita. Non come per i Soprano, che la gente è rimasta lì a chiedersi per giorni cosa fosse successo a Tony Soprano in quell'ultima scena (solo che andavamo via, di schiena, incontro a chi). Non come per Battlestar Galactica, che la gente è rimasta lì per giorni mesi a ripetere che quel finale lì faceva ridere i polli. No, è finita e basta. Ora non resta che lasciarsi prendere dalla tristezza, come quando attacca il sassofono in "Your latest trick" dei Dire Straits. [...]
Ecco, appunto. Ma prima che cali il sipario, prima che sia notte, prima che si torni alla vita televisiva di tutti i giorni, fatta di plastici brunivespi, portavoce a vario titolo di Silviuzzo nostro e fiction dimmerda inguardabili che però piacciono tanto alle signore e non costano un cazzo, prima di esser riassorbiti dai marosi dei Cesaroni e di quelle altre puttanate e dimenticarci che una serie con due coglioni tali da settare nuovi standard di testicular fortitude ce l'abbiamo pure avuta anche noi, prima facciamo ancora a tempo a parlarne, per un'ultima volta.

Gli ultimi due episodi di Romanzo Criminale sono scivolati via sulle note di Tears for Fears, Liberi Liberi di Vasco, gli Psychedelic Furs. Sono scivolati via, e alcune cose ti sono piaciute, parecchie altre no. In pratica tutte quelle che avevano a che fare anche solo vagamente con Scialoja. Quella scena da operetta a casa del Dandi? Il passaggio di testimone nei servizi? Dai, su.
Il vecchio dell'inizio era effettivamente il Bufalo, e la cosa non può che farti piacere. Ché se la prima stagione di Romanzo Criminale era stata essenzialmente un contorno del Libano, il vero protagonista di questa seconda e ultima serie è proprio il Bufalo. Credibilissimo il Dandi, bravini gli altri, ma dovessi scegliere una singola scena che rappresenta al meglio questi dieci episodi, punteresti deciso su quella del Bufalo che cerca di trascinarsi dietro la bara del Libanese sulle note di Total Eclipse of the Heart. Perché il Bufalo, e ti stupisci di essertene accorto solo ora, è essenzialmente RORSCHACH DI WATCHMEN.
Con un suo perverso senso dell'onore e dell'amicizia, incapace di piegarsi alla logica degli altri anche quando sembra proprio che stia chinando finalmente la testa. Un fottuto psicopatico, chiaro, ma un fottuto psicopatico tutto d'un pezzo. Voialtri, giovani, che ne dite?


Ah, e comunque alla fine dei Soprano Tony si è beccato un proiettile in testa.
"figghiebbottana!"

7 commenti:

  1. il mullet del bufalo non si poteva vedere!
    Comunque gran serie, la rimpiangeremo per secoli et secoli

    RispondiElimina
  2. Ciao ragazzi sapreste dirmi qual'è la canzone degli Psychedelic Furs (se non sbaglio, scena iniziale episodio 9: ovvero, montaggio alternato deposizione del Sorcio - arresto membri della Banda).. Grazie per la dritta.. ;)

    RispondiElimina
  3. Anche a me non sono piaciute per nulla le trovate inerenti il commissario, ma per il resto un degno finale per questa bellissima serie.
    Un po' ardito, ma alla fine convincente l'accostamento Bufalo-Roschach :)

    RispondiElimina
  4. non concordo con quanto detto su Scialoja,nel complesso la serie è stata molto buona,il finale non corrisponde alla realtà ma sono sicuro che se corrispondesse tutti sareste pronti a dire "finale scontato ecc" .. perciò alla luce delle innumerevoli serie bidone uscite in Italia o negli Usa e spacciate qui da noi come cult credo che sarebbe giusto dare merito del bel lavoro svolto e per una volta non criticare senza senso

    RispondiElimina
  5. Anonimo amico, che Romanzo Criminale sia la serie più bella mai vista (e che probabilmente mai vedremo) sulla tv italiana l'ho scritto in tutti i modi e pure in tutti i laghi di Valerio Scanu

    RispondiElimina
  6. applausi e lacrimuccia.

    Evviva il Bufalo.
    Donatella con parrucca nera era piuttosto zozza. E la casa di Tangeri del Freddo, mica male.

    :D

    RispondiElimina
  7. donatella col caschetto nero mi si è ripresa parecchio, anche per come si è comportata: dura sex, sed lex. hmhmhmhmm :X

    il dandi hanno continuato a caricarlo fino a farlo diventare una macchietta, boh magari è successo davvero però mi è scaduto un po'

    dettagli a parte degno finale di una grandissima produzione

    RispondiElimina

I COMMENTI ANONIMI VENGONO ELIMINATI IN AUTOMATICO DAI FILTRI ANTISPAM. QUELLI SUPERSTITI, IRRISI ED ELIMINATI UGUALE. NON. USATELI.

-

Related Posts with Thumbnails