domenica 5 dicembre 2010

6

Quel treno per Yokohama: il magico mondo degli interregionali giapponesi dipinti

Bisogna dargliene atto: saranno pure dei maniaci ossessionati per le cazzate, incapaci di metter su un sistema di relazioni sociali degno di questo nome e con l'acceleratore pigiato verso l'autodistruzione, ma i giapponesi sono un popolo meraviglioso. Perché anche nelle robe che per definizione dovrebbero essere più grigie, tristi, sporche (vedi alla voce: treno locale) sanno tirarci dentro un po' di magia. Così, dopo i camion zingarissimi con le luminarie di Natale anche a giugno, e in attesa di andare a indagare il mondo perverso dei tizi che comprano una Ferrari per poi deturparla con le decalcomanie delle protagoniste dei manga spippoli, è giunto il momento di andare a conoscere da vicino lo splendore policromo dei Deko Train nipponici. [...]

Anche in Italia c'abbiamo i treni dipinti (sort of)
Perché nel sud dell'Europa e del mondo fare un giro su un treno per pendolari o su un vagone della metro vuol dire scegliersi il sedile meno prossimo allo stadio infettivo grave (ma tanto sui treni per pendolari posti non ce ne sono mai, quindi sticazzi), sentire quel piacevole senso di appiccicaticcio sul ferro delle maniglie, apprezzare odori antichi, evitare sputi e altri residui organici di natura non ben identificata lasciati lì per i posteri, sperare che la propria carrozza non sia quella estratta a sorte per l'invasione settimanale di zecche, pidocchi, jubentini, gremlins. 
In Giappone, invece, non solo i treni sono pulitissimi e puntualissimi e tante altre cose belle al superlativo assoluto, ma c'è caso anche che ne girino a scopo promozionale di meravigliosamente dipinti come quelli che seguono. 
I Gaoranger (Power Rangers Wildforce nella loro versione zingara americana)
One Piece. Ma niente arrembaggio: non facciamo gli italiani, ché di posti ce ne sono per tutti
I soliti, fottuti Poke-cosi
L'inquietante Anpanman
Il Doraemon muto vs il Doraemon cieco. Il Doraemon sordo? Disperso
Cyborg 009, i nove supermagnifici per modo di dire (ne valevano al massimo un paio)
Duello tra impavidi ninja a bordo cascata nei colori autunnali delle aspre montagne giapponesi sulle sponde del lago che... (continuare a piacere)
Ultraman. Massimo rispetto
Nino, il mio amico Ninja (con cefalo)
Altro Doraemon
Mostrillo femmina di GeGeGe no Kitaro
Mostrillo maschio (con ciuffo emo) di GeGeGe no Kitaro
Il Galaxy Express 999: ferma a Hokkaido
Ma purtroppo i posti sono già tutti prenotati. Dannati viaggiatori con il corpo meccanico
Roba spippola (Tokimeki Memorial 3)
Una ninja rosa shocking
Pika rompi-coglioni maledetto che diciamo tutti una preghierina a Gesù così lo fa morire fulminato a lui e a tutti i suoi giochini di melma
L'immarcescibile Uomo-Ragno di quartiere. Il quartiere è in questo caso a Osaka, ma stai a guardare il capello
Per festeggiare la retrocessione in B dei gobbi
Nelle tue reiterate frequentazioni di Nipponia, di deco train ne hai visti di vari tipi. Nel 2006, sempre a Osaka, c'erano questi vagoni della metro tutti dipinti di nero e di azzurro, dentro e fuori, in omaggio alla squadra dei Gamba Osaka. Squadra nella quale, lo ricordiamo, hai militato per almeno venti minuti buoni.


POST CORRELATI:

6 commenti:

  1. Quello di Galaxy Express è veramente bellissimo. Non ho nulla contro i graffiti in sé, gradirei solo che il trenino FS che prendo tutti i giorni per andare al lavoro fosse un MINIMO più pulito

    RispondiElimina
  2. I gremlins! Dove? Come?

    RispondiElimina
  3. Il Giappone è un universo a parte, però i loro ideali e la loro cortesia, fanno si che queste iniziative vengano portate avanti, sarebbe bello vederle replicate anche qui in occidente (pura fantascienza vista la maleducazione generale :D).

    P.s.
    Ho letto l'altro post, che dire Dr.Manhattan, sono morto dalle risate :D.

    RispondiElimina
  4. Come si fa a non amare degli omini che fanno questo ed altro?

    http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/3/33/Odaiba-giant_gundam.jpg

    RispondiElimina
  5. Bel post nippoferroviario, ho apprezzato. Ringraziamenti anticipati da parte del mio mega archivio/museo a tema ferroviario ripieno di tutto.

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails