domenica 12 dicembre 2010

11

Le pregevoli figure di merda di He-Man e Skeletor, parte 1

Hai messo le mani su questo meraviglioso, pezzentissimo libro a fumetti dei Masters, "The Power of Point Dread! & Danger at Castle Grayskull!". Uno di quei volumi quadrati, incredibilmente anni 80 su una scala da zero a scaldamuscoli, accoppiati a un 45 giri con una storia incisa per facciata a beneficio di bambini in età prescolare e fan dei Masters analfabeti. Mille ce n'è, di cazzate da rifilar. Che fine abbia fatto il disco nessuno lo sa tranne l'Uomo Ombra, ma i due fumetti, santo cielo, i due fumetti sono quanto di più simile si possa immaginare a un punto di incontro ideale tra le vicende di He-Man e i suoi compagni di merenda e le gag di Benny Hill. […]
Un bucolico He-Man, appesi al chiodo scudo e ascia e messa mano a un mangiadischi Geloso Phonobox, introduce alla lettura. Partiamo dal secondo racconto, perché è quello che custodisce le puttanate più esilaranti, ma se c'è voglia e amore nell'aria a sufficienza poi magari recuperiamo pure il primo, chi lo sa.
Ma che accade? He-Man e Man-at-Arms sono impegnati in un combattimento all'ultimo sangue, all'ultimo trattino nel nome di battesimo?
Il vigliacco He-Man colpisce a tradimento il gladiatore con la casa dei puffi in testa, urlandogli il nome di una famigerata Boy Band degli anni 90. "Ugh!" è tutto quello che riesce a rispondere Man-at-Arms, tramortito dal colpo basso. Dopodiché, il viscido principe di Eternia scassa la clava dell'avversario con un CALCIO, dimostrando l'estrema inaffidabilità delle armi di plastica prodotte dai bambini cinesi. He-Man sta per finire il rivale, quando interviene sulla scena la figlia di quest'ultimo, Teela.
Ma era solo un ischerzo! L'arma della pompa, scopriamo, l'aveva progettata l'incapace Man-at-Arms. Ragion per cui He-Man manifesta subito la sua preoccupazione per il nuovo Attak-Trak, ma Man-at-Arms prende tempo, sostenendo che il veicolo sembri alle volte "dotato di una sua volontà". Che poi era la stessa, identica scusa accampata da tua cugina dieci anni fa quando si è andata a schiantare con la Y10 contro un muretto, appena presa la patente. tuo zio, però, non era minchione come il biondo delfino di Eternia, e si è incazzato come una biscia.
Irrompe dall'alto Zoar, il falco spione della maga, per avvertire il trio lescano che Skeletor e i suoi sono stati visti nei pressi del Castello di Grayskull. Segue baruffa su chi possa montare sul Talon Fighter - che ha solo due posti vista la sua natura di jet sportivo, per quarantenni in crisi - visto che l'Attak-Trak senziente non lo vuole guidare a ragione nessuno. Man-at-Arms rifila nell'ultima vignetta il veicolo alla figlia, ma solo DOPO AVER SAGGIATO CON LA MANO SINISTRA la virilità di He-Man sotto il mutandone di paglia. 
I due arrivano al Castello, ma di Skeletor e i suoi non c'è traccia, come fa notare Man-at-Arms nella posa scoglionata classica di chi aspetta il 21 sbarrato per Piazza Prefettura da più di venti minuti.
Teela, nel frattempo, definisce "meraviglioso" l'Attak-Trak, dando credito alla vecchia storia della volpe e dell'uva. All'improvviso si imbatte nell'inquietante Man-e-Faces, ma essendo una donna molto intelligente, non si spaventa fino a quando questi non passa alla faccia bestiale. Solo a quel punto, giustamente, si sente intimorita dal fatto di trovarsi sola, in culo al mondo, alle prese con UN FOTTUTO SCHIZOFRENICO che indossa un completino sadomaso.
Da dietro a delle rocce, nel mentre, spuntano i guardoni Skeletor e Beast Man. Skeletor spiega di aver anticipato le mosse di He-Man, conoscendone la natura di maschio maschilista in quanto gay represso, ed esulta per la cattura dell'Attak-Trak, ma il motore del veicolo esplode come quello di una vecchia Duna station wagon. Era sul serio una roba senziente e l'ha fatto apposta? O era semplicemente DAVVERO un veicolo della pompa? Il lettore rimarrà a vita con questo atroce dubbio. Skeletor e gli altri se la fanno a piedi fino al Castello, visto che pantere, squali tank, ragni meccanici e gli altri loro veicoli fighissimi se li sono dimenticati a casa.
Grazie alla, uh, VISTA INCAZZATA di Tri-Klops, Skeletor sa che He-Man e Man-at-Arms sono nel castello, e usa Teela per farsi aprire il portone. Che poi bastava infilare qualcosa di appuntito in quella serratura di plastica e spingere verso destra, ma Skeletor evidentemente non aveva letto le istruzioni. "Ora sono io il padrone di Grayskull!", esulta l'uomo che ha preso troppo sul serio le diete della dottoressa Tirone. Skeletor manda Trap-Jaw a rinchiudere i tre buoni nei sotterranei, ma prima chiede a He-Man di togliersi la sua "super-suit". Che, esatto, sarebbero quelle bretelle pezzenti con la croce celtica sul petto.
Trap-Jaw prende per il culo i suoi prigionieri, al che uno stizzito He-Man gli chiava una secchiata d'acqua in faccia, tah, diretta. "Questo è tutto quello che sa fare il grande He-Man? Tirarmi un secchio d'acqua?", continua giustamente il grande Trap-Jaw, proseguendo nella perculazione umiliatoria dell'odioso biondino fighetto. 
Skeletor ha il suo bel da fare per far capire ai suoi uomini che non DEVONO ANDARSENE IN GIRO A TOCCARE TUTTO, PORCA DI QUELLA PUTTANA. Tri-Klops non fa a tempo però ad afferrare il concetto, tira la leva sbagliata e fa la figura del povero coglione che è. Dabbasso, nel frattempo, Trap-Jaw resta incrocchiato. Il diabolico piano del viscido He-Man, basato sulla fisica ALQUANTO APPROSSIMATIVA del pianeta Eternia, ha funzionato, come si premura di far capire anche al lettore più coglione Teela con uno SPIEGONE Scooby-Doo pazzesco.
He-Man e gli altri sono liberi: il tempo di stendere quei poveri coglioni di Beast Man (sgherro talmente sfighé da non meritarsi il trattino nel nome come tutti gli altri) e Mer-Man, ed è la resa dei conti con Skeletor. Il quale, molto cavallerescamente, si impadronisce del cannoncino della torre e lo punta sull'unica donna presente. He-Man, disgustato, GLI SPUTA.
Anzi no: non era uno sputo quello del principe gay di Eternia, ma un fischio con il quale richiamare Zoar e chiedergli di BOMBARDARE A TAPPETO la zona. Un povero, derelitto Skeletor si ritrova sotto la torre, con il culo rotto, il capo più glabro di quello del Silvio pre-innesti a talea, e sotto il fuoco dell'Attak-Trak. In qualche modo riparatosi da solo e arrivato al Castello per assistere al gran finale? O Man-at-Arms ha fatto tutto lui con un telecomando e sta raccontando una serie di minchiate al suo capo per non fare la solita figura del cioccolataio? Una delle due. I tre peones fuggono nella tristezza verso il tramonto come la banda bassotti o il trio Drombo, mentre Man-e-Faces viene riaccolto a braccia aperte tra le fila dei buoni, giusto perché con la faccia giusta torna ad essere una personcina rispettabile e a modo.

E ora, per festeggiare la rinnovata fiducia che il parlamento riconoscerà martedì al governo, grazie agli sforzi che sono costati a quest'ultimo nuove intese sul programma, tre quarti di Platini e la metà di Rumenigge (da girare all'Udinese per un quarto di Zico), una bella sigletta a tema:
 

POST CORRELATI:
Masters of the Universe, gli spot di successo

11 commenti:

  1. Un LOL per la storia ed un lollone per il video finale. :)

    Curiosità: ma come mai "Man-at-Arms" ha tutto il corpo verde "Hulk" tranne la faccia? Vitiligine? Oppure indossa ina tuta da mimo integrale? Misteri della fede...

    RispondiElimina
  2. Io ricordo i fumetti dei Masters pubblicati sul giornalino "Più" , disegnati da una giapponese emigrata in Italia ( bella mossa, brava) e pieni di scenette comiche manga style.
    E in quei fumetti perduti, quando Skeletor e soci fuggono con le pive nel sacco, ricordano davvero il trio Drombo.
    Mi ricordo una storia dove Skeletor vuole sposarsi Teela, la fa catturare da Merman, che gliela consegna, e faccia d'ossa se la porta via in groppa a Pantor per celebrare le nozze.
    Al chè Mer-man, che lo vede andare via gli grida " ricordati di mandarmi i confetti Skeletor!"
    Un capolvoro.

    RispondiElimina
  3. Marte: Man-at-Arms aveva in realtà una maglia in carne lana-lana cotone-cotone abbinata alla calzamaglia

    Sam: Giornalino Più di cui abbiamo una diapositiva
    http://docmanhattan.blogspot.com/2010/07/dieci-personaggi-fumetti-dimenticati.html

    RispondiElimina
  4. Ahahah la secchiata è la cosa più ridicola che abbia mai visto in un fumetto :D

    RispondiElimina
  5. Ehi Doc sarebbe possibile avere un post interamente dedicato alla D.ssa Tirone ?

    RispondiElimina
  6. Alma Manuela Tirone, candidata a 4 emmy per il suo "Il salotto dei grassottelli" su Napoli Canale 21

    RispondiElimina
  7. Dottoressa Tirone che, a mia memoria, viaggiava associata (almeno nelle pubblicità...) al proctologo Mario Petracca...

    "Emorroidi, condilomi, verruche? C'è la crioterapia!" [cit.]. :D

    RispondiElimina
  8. Grazie della segnalazione dela diapositiva su "Più" , ma la conoscevo già: è stato uno dei primi post che mi hanno fatto scoprire l'antro del Doc.
    Peraltro io seguivo pure Digital Japan, dove mi feci pubblicare nell' angolo della posta due miei pezzentissimi disegni di Baghi di Osamu Tezuka ( una miciona peratissima per chi non lo sapesse)e mi ha fatto piacere scoprire che il rsponsabile di quel giornale fosse il Doc stesso .
    Bello anche fu il post dedicato ai Master più pezzenti , dove si accennava all' uso delle plastiche tossiche nei giocattoli ( che si fa ancora oggi: quel grosso adesivo che mettono in tutte le action figure o modellini che vengono importati alle varie fiere del fumetto e con su scritto " non è un giocattolo" è messo dai rivenditori per tutelarsi nel caso qualche bimbo rimanga intossicato nel mettersi il giocattolo o quello che è in bocca.
    No, così ,tanto per dire.

    RispondiElimina
  9. Fedele Sam, sarebbe bello a questo punto scrivere che ovviamente mi ricordo dei tuoi disegni, pubblicati nella posta della gloriosa DJM. Ma non è chiaramente così. Dai, vabbé, si fa finta.

    RispondiElimina
  10. Scusate, ma qui ci siete persi tutti, autori del fumetto scarsone inclusi, Try-clops: starà ancora precipitando, se la botola era come il fossato di Grayskull?

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails