lunedì 30 agosto 2010

5

Shank: mica te l'ha ordinato il medico

Shank è davvero il giocone da avere a tutti i costi di cui ti dicono in tanti? Titolo da meritarsi il 10/10 di EGM e tutte quelle nomination a miglior roba dell'itrìduemiladieci? Ma, soprattutto, cui sacrificare quindici carte della propria carta, senza dire se, ma o EA? No, non lo è. […]

L'arte ce l'ha messa Jeff Agala, le chiacchiere Marianne Krawczyk, quella di God of War. Krawczyk è allo stesso tempo il cognome e il codice fiscale
Che poi, intendiamoci, tu sei il primo a giudicare un gioco scaricabile con una storia di vendetta alla Kill Bill, una grafica da serie di Cartoon Network fuori controllo, le spogliarelliste ninja alla Sin City, un boss protagonista della lucha messicana alla Goichi Suda e i baffi alla Danny Trejo qualcosa che un minimo di interesse lo meriti. Ma c'è un motivo se i picchiaduro a scorrimento si sono estinti quindici anni fa.
No, quella è un'altra storia
Perché, essenzialmente, ammazzare per ore gli stessi sgherri - che si chiamano tutti Marco e Franco, come dei barbieri - è una gran rottura di coglioni. Quindici anni fa non c'era altro, e ci si galvanizzava facile per un rosario di calci-pugni-calci volanti, oggi meh. Klei Entertainment avrebbe potuto e dovuto mettere più carne al fuoco: spezzare la monotonia che scorre endemica nelle vene del genere pompando armi e attacchi a ritmo più sostenuto, ma anche proponendo boss fight non limitati al banalissimo "fallo andare a vuoto e premi RT" che accompagna tutti gli scontri con i capetti del gioco. Al che uno dice: eh, vabbé, ma è un gioco scaricabile, cazzo vuoi? Un altro Shadow Complex. E pure subito.
Insomma carino, insomma piacevole ma solo in piccolissime dosi, insomma tipico gioco dasettesudieci, via

5 commenti:

  1. Doc se dovessi consigliare un gioco, consiglieresti Shank o Scott Pilgrim?

    RispondiElimina
  2. Scott il pellegrino, ma solo se si è letto e apprezzato il fumetto (altrimenti il più va perso). In caso contrario, Hello Shank.

    RispondiElimina
  3. Cmme stile mi ispira molto di più Scott, Shank visivamente non mi attira...

    RispondiElimina
  4. E pensa che lo stile grafico è forse la cosa più interessante di Shank. Quello, e i costumini sbloccabili.

    RispondiElimina
  5. Purtroppo è dura resistere al fascino della grafica a "16bit".
    Tanto alla fine li prenderò entrami, visto che i picchiaduro a scorrimento mi sono sempre piaciuti

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails