mercoledì 25 agosto 2010

10

Moccia in soccorso dei giovani di oggi

Succede che ormai da un po' di tempo la tua rivista preferita non sia più l'albionica Retro Gamer, né l'italica Rolling Stones. La tua lettura del cuore è ormai DiPiù, il settimanale diretto da Sandro Mayer. Non per niente, ma quale altro periodico può permettersi una rubrica come la pagina della Posta di Federico Moccia? [...]

Federico Moccia, autoproclamatosi ambasciatore mondiale della ggioventù grazie al suo berretto molto giovanile
Ora, per chi non lo sapesse... è meglio così. Lascia stare, fìdati. Tutti gli altri sanno invece, purtroppo per loro, che Moccia è uno che avendo scritto i libri per i ggiovani da cui sono stati tratti i film per i ggiovani, tutta quella roba in cui nel titolo qualcuno si scusa per qualcosa, si ritiene ipso facto amico dei giovani e giovane anch'ello, per quanto anagraficamente non lo si possa considerare più tale da almeno quarant'anni. Potere di un cappellino da baseball uguale uguale a quello di tiger woods.
"Io sono amico sopratutto delle giovani bionde"
Ma veniamo alla squisita, bellissima, terrificante, disgustosa rubrica curata dal Nostro su DiPiù. Sul numero del 30 agosto del settimanale edito da Cairo Editore al modico prezzo di un euro, oltre a vari, imperdibili scoop come il presunto nuovo flirt del marito di Tina Cipollari, troviamo le sagge risposte di Moccia ai dubbi amletici di tre giovani di oggi. Di seguito, un sunto delle domande, un sunto delle risposte del regista e quello che invece avresti risposto tu.


LETTERA 1 "MI HA BACIATO ED E' SPARITO"
Anonima da e-mail (sic), 19 anni, scrive che ha conosciuto un ragazzo, si sono frequentati, lui l'ha baciata e poi è sparito. Si sente presa in giro.
RISPOSTA DEL MAESTRO
Può darsi che gli piacevi davvero, ma che poi lui abbia capito di non avere voglia di continuare.
RISPOSTA TUA
Abituatici. Vederli sparire dopo una fellatio praticata con tutto l'amore del mondo fa ancora più male.


LETTERA 2 "MI PIACE IL MIO MIGLIORE AMICO"
Chiara da Roma, 14 anni, si è innamorata a 11 anni del suo migliore amico che però poi si è messo con la sua migliore amica perché era geloso di un altro amico che...
RISPOSTA DEL MAESTRO
Sembra che siate molto uniti nel profondo e legati, ma forse non siete entrambi convinti di scegliervi nonostante tutto.
RISPOSTA TUA
Abituatici. Dopo in genere viene il peggio.


LETTERA 3, "L'HO LASCIATA MA LA AMO"
Marco, anche lui proveniente dalla provincia di e-mail, 21 anni, ha lasciato più e più volte la sua ragazza, nonostante fosse innamorato di lei, finché lei si è rotta le palle e si è trovata giustamente un'altro.

RISPOSTA DEL MAESTRO
Sembrerebbe che nel profondo tu non fossi convinto di volere una storia duratura, di costruire qualcosa con lei, ma che non riuscissi ad ammetterlo a te stesso.
RISPOSTA TUA
Abituatici, coglione.



10 commenti:

  1. Scusa ma mi voglio suicidare.

    RispondiElimina
  2. un paio d'anni fa o forse tre sono stato con una e... come dire... lei leggeva moccia e d'estate si andava al mare o in piscina insieme quasi tutti i giorni, in quei lunghi pomeriggi come dire... piuttosto che parlare... non so come dirlo ma l'ho iniziato e faceva ridere, tanto ridere... c'era un tizio che faceva le pinne con la moto grossa e prendeva a testate la gente, lei invece era bella e faceva kickboxing, si prendevano e si lasciavano di continuo, lui per ripigliarsi faceva le gare e le risse, lei piangeva con le amiche, erano tutti ricchi, c'era anche una quattordicenne rimasta incinta senza sapere di chi fosse il padre dopo che si era calata una acido ad una festa, insomma l'ho finito.

    RispondiElimina
  3. ahahah sei uno sfigat@ come si fa a leggere moccia il bambino l'ha poi tenuto?

    RispondiElimina
  4. hai ragione ralph ne approfitto per dire che sei un grandissimo, il bambino ha deciso di tenerlo e vissero tutti felici e contenti

    RispondiElimina
  5. Per conoscere l'orrore vero dovevate vedere il film, di 3 Metri sopra il Cesso. Dovevate nel senso di essere costretti per lavoro a farlo, come è capitato al pover'uomo che scrive. Senza nemmeno potersi alzare dal cinema scatenando un rissone molto postmoderno, buttando la pepsi dalla piccionaia in segno di protesta, chiedendo i danni alla produzione per il danno subìto dal proprio apparato riproduttivo.
    Niente.
    Muto.
    Fino ai titoli di coda.
    Quella volta che ho avuto le coliche renali alla fine è stata un po' meglio.

    RispondiElimina
  6. Ah, ho capito: l'anonimo è ralph che fa a botta & risposta da solo. Molto sottile. Ad ogni modo LOL.

    Scusate ma ora faccio come fotone.

    RispondiElimina
  7. La posta di Moccia mi ha fatto passare delle meravigliose pause pranzo nella pizzeria vicina alla precedente sede redazionale (acquistavano DiPiù ogni settimana manco fosse un negozio ritagliato ai capelli). Le risposte che mi facevano ridere di più erano quelle alle ultraminorrenni coi dubbi se insomma, dai, ma-che-devo-fare-lui-mi-spinge-che-proprio-troppo-vuole-ma-io-non-so-anche-se-ho-puppato-mezza-terza-C.
    E lui, placido, le diceva di darla che era ammmore, tenendosi però sempre in bilico tra il pruriginoso e il rischio della denuncia penale.

    RispondiElimina
  8. Tra Cioé e la maga che ti legge la mano alla sagra della porchetta. E' andata: mi abbono.

    RispondiElimina
  9. Cioè rulez!
    "Caro Cioè ho spipponato il mio ragazzo che è venuto sulal mia gonna, rischio di rimanere incinta?"
    "Speriamo non capiti mai..."

    RispondiElimina
  10. Ma almeno, quelli che scrivevano le risposte su Cioé, si tutelavano con l'anonimato.

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails