lunedì 5 luglio 2010

4

Naughty Bear: è finita Johnny. È finita.

L'idea di fondo di Naughty Bear è di quelle vincenti: in poche parole, tu sei Rambo. Il Rambo degli orsacchiotti. Giù in paese non ti sopportano: non vogliamo vagabondi qui da noi, ti dice appena arrivi lo sceriffo Teasle, travestito anche lui da orso di peluche. [...]
Allora tu ti nascondi nella boscaglia e inizi a colpirli quando meno se l'aspettano. Prepari trappole, manometti roba. Sei lì, li aspetti, e senti l'orsacchiotto Mitch dire Io lo sapevo che non era un tipo comune!, ma anche l'orsacchiotto-sceriffo Teasle gridare Io prendo quel figlio di puttana! E dopo che l'ho preso la medaglia al valore gliela appunto sulle palle!.
Ma tu sei lì, e non ti muovi, e quando il primo orso tenta di fuggire con l'auto, bam, gli chiudi la testa nello sportello. Quando un secondo orso prova a riparare il barbecue che hai sabotato, bam, gli spiaccichi la faccia sulla griglia. E così via. Arrivano gli orsi poliziotto, gli orsi ninja, gli orsi soldato armati di uzi pistol, gli orsi zombie. Arriva a un certo punto anche il colonnello Trautman e ci dice all'orsacchiotto Teasle Allora vedo che non ha capito. Io non sono qui per salvare Rambo da voi. Io sono qui per salvare voi orsi da lui. Ma tu sei sempre lì, in mezzo alla boscaglia, a ricordarti di John Voli e dei suoi cento biglietti della lotteria per andarvene a Las Vegas, e potresti ammazzarli subito, ma ti diverti a terrorizzarli uno per uno. Afferri per la pelliccia viola l'orsacchiotto sceriffo-Teasle e gli sputacchi in faccia il tuo ultimo avvertimento smozzicato: Potevo ucciderli tutti, potevo uccidere anche te. In città sei tu la legge, qui sono io. Lascia perdere. Lasciami stare o scateno una guerra che non te la sogni neppure. Lasciami stare, lasciami stare.
Gran bella idea, l'idea di fondo di Naughty Bear. Peccato che il gioco sia una mezza stronzata.
Ché le ambientazioni sono la bellezza di tre, sempre le stesse, sempre lì, lì nel mezzo, finche ce n'è, stai lì (una vita da mediocre). Ché i nemici attraversano le pareti come Casper il fantasmino. Ché la telecamera si droga, ma avendo cura di procacciarsi la roba da un pusher imbroglione. Ché al settimo orso ammazzato hai visto praticamente tutto. Figurati al settimo episodio. Ché hai come l'idea che con l'interpretazione in chiave Rambo hai un pelo esagerato: peccato, perché era la cosa più figa di tutte. Io là pilotavo gli elicotteri, guidavo un carro armato, rispondevo di attrezzature per milioni, qui non riesco neanche a trovare lavoro come orsetto-parcheggiatore!, urla disperato in una radio un orso in lacrime davanti a un fuoco di bivacco, mentre spegni il 360.

4 commenti:

  1. L'ho provato ieri da un amico. Citando il buon Rambo, si potrebbe dire: "Qui non c'è NIENTE! NIENTE!"

    RispondiElimina
  2. Dove sono finiti... i miei amici, dove sono finiti? Dove sono finiti tutti quei ragazzi? Dove sono finiti loro? Avevo tutti quei compagni intorno, erano amici miei, qui non c'è più nessuno. Solo quei fottuti orsetti dimmerda.

    RispondiElimina
  3. Noi stavamo in un granaio... arriva un orsacchiotto con la sua scatola da lustrascarpe entra e dice: "Io lucidale plego!" Io ho detto di no ma quello continuava a chiedere e Joe ha detto di sì. E io sono andato a prendere un paio di birre... In quella scatola c'era l'esplosivo.
    E quando lui l'ha aperta, il suo corpo è volato in aria in tanti pezzi. Era steso lì e urlava come una bestia, e io avevo i pezzi della sua imbottitura tutti addosso, ho dovuto togliermeli da solo! Avevo i pezzi di peluche del mio amico addosso!
    xD

    RispondiElimina
  4. Si sente decisamente il bisogno di un nuovo gioco di Rambo. Senza però Chubby e Fluffy.

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails