sabato 5 giugno 2010

1

Fondamentalmente a noi ci interessa...

...che l'Italia non faccia figuredimmerda come quella dell'altro giorno con il Messico, e magari vinca il mondiale come sempre accade quando ci si presenta con una squadra di derelitti su cui nessuno punta una lira. Anche perché le lire non circolano più da otto anni. Comunque. C'è chi si è industriato per scoprire una ragione per odiare ciascuna delle 32 squadre della competizione. Tranne una. [...]
Perché quei gran simpaticoni del cetriolo sportivo sono yankee, e quindi hanno concentrato le proprie attenzioni sulle 31 potenziali avversarie della squadra statunitense. Ad esempio della prima in ordine alfabetico, l'Algeria, si legge:

ALGERIA

Want to know how wimpy Algeria is?  In 1830, France – yes, the France – managed to invade and capture the entire country.  If you can’t keep history’s most bumbling military from invading you, it’s hard to imagine what sort of defense you’re going to mount on the soccer pitch.  Also, what kind of national motto is “بالشّعب وللشّعب”?  Here in America we like to use actual words for mottos, not just a bunch of nonsensical scribbling. Maybe try something American like: "E Pluribus Unum."

Il resto della Xenophobe's Guide to Hating All 31 U.S. World Cup Opponents lo trovate qui. Peccato che la voce dedicata all'Italia sia su una pubblicità sarcazza e non faccia ridere. Quella sull'Olanda, in compenso, è divertente. Davvero.
Nella foto in basso: la coppa del mondo (nota modella di colore sempre incredibilmente gnocca ma incline alla violenza domestica insensata non inclusa).



1 commenti:

  1. beh, suvvìa... "al Popolo e per il Popolo" non è un motto che fa cagare (a Mosca, 30-40 anni fa)

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails