sabato 24 aprile 2010

4

Nintendo e il 3D: primi, tragici tentativi di un secondo approccio al Virtual Boy

Ora, a te il Virtual Boy, per quanto ne dica la gente, piace. Cioé, come delfino della console portatile più venduta al mondo partiva malissimo, perché andarsene in giro con un mascherone tribale installato sulla faccia non era esattamente questa figata. E sì, quindici minuti di gioco sono in grado di regalarti un'emicrania di quelle fatte come si deve. Eppure lo sfigato Virtual Boy è una macchina che ti è sempre piaciuta. In attesa di vedere che tipo di sola sarà il 3DS, c'è chi va riscoprendo in questi giorni il primo, monocromatico viaggio di Nintendo nella terza dimensione. Qualcuno spende un rene per comprare Wario e riesce pure a divertirsi. Qualcun altro, come l'omino di CollegeHumour con la faccia da coglione (no, non quello con i baffi. L'altro) che vediamo in foto, decisamente no. 
Cliccando sul continua il reperto fotografico della sua esperienza con la console rossonera.
PARENTAL ADVISOR: immagini forti. Se ne sconsiglia la visione a persone facilmente impressionabili, donne oltre il settimo mese di gravidanza, uomini femminucci come red tiger. [...]



4 commenti:

  1. Hai smesso di percularmi con il ceppodcast e hai iniziato a farlo nei post normali? "Perché mi perseguiti?", disse una volta uno un po' più importante di me... :D

    RispondiElimina
  2. La prossima volta che vado a Damasco, e vengo fulminato sulla strada, ti rispondo.

    RispondiElimina
  3. l'idea e' buona ma ci sono poche canzoni!

    RispondiElimina
  4. ayeye ma hai sbagliato post? Parlavi di Sampla, vero? :D

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails