sabato 24 aprile 2010

5

Inter - Atalanta: il ritorno di Aristoteles

L'eroica partita giocata contro il Barcellona in settimana presenta subito i suoi strascichi nell'impegno odierno dell'Onestinter. Completamente dimentichi della partita, i ragazzi della banda Mou discutono infatti animatamente tra loro per i primi venti minuti di gara, al fine di decidere chi abbia l'onore di prendere a schiaffi in faccia Balotelli a fine stagione. I muratori bergamaschi, nel frattempo, si portano silenziosamente in vantaggio, non avendo il coraggio di interrompere il vivave conciliabolo nerazzurro.
Poi, al 21° primo tempo, deciso finalmente di sottoporre il compagno di squadra a un cappottone di gruppo,
gli uomini di maurigno si concentrano sugli avversari armati di cazzuola e cemento a presa rapida, e per non voler essere offensivi rifilano loro le stesse tre pappine fatte ingoiare ai campioni della galassia cinque giorni prima.
Da segnalare solo il primo gol in campionato di McDonald Mariga. Primo, ovviamente, se escludiamo tutti quelli segnati con la Longobarda di Canà quando il centrocampista si faceva chiamare ancora Aristoteles.

Finisce 3-1, in campo pure il giovane attaccante serbo Arnautovic, che Mou si era dimenticato sotto la panchina e che finora si era messo in mostra soprattutto per l'essersi fatto ciulare l'auto prestatagli incautamente da Eto'o. I tifosi sugli spalti apprezzano l'ingresso in campo del giovane numero 89, chiedendosi reciprocamente chi cazzo sia quel biondino.

Alla fine tutto bene, quindi. Tranne che si è infortunato l'omino Wesley, che salterà la trasferta in corriera a Barcellona. Tutto bene una bella minchia.

5 commenti:

  1. ralph lo juventino24 aprile 2010 21:04

    http://www.youtube.com/watch?v=dsmaE13NgO8&feature=related

    RispondiElimina
  2. LOL, ma quello vero sarebbe stato molto più volgare

    RispondiElimina
  3. ralph lo juventino25 aprile 2010 22:50

    dai esci il post sul sorpasso doc....

    RispondiElimina
  4. (ancora non è finita. E noi, a differenza dei quattro milioni di abitanti di Roma, si parla solo alla fine)

    Core de sta cittàààààààà,
    unico granne palo nel cuuuuuul

    RispondiElimina
  5. ralph lo juventino26 aprile 2010 12:18

    ma guarda son sempre stato con maurizio compagnoni, il capace e liftato commentatore sky, fin dal sorpasso sapevo che la roma non avrebbe retto di nervi, sono troppo passionali e deboli, voi invece siete tutti stranieri e mercenari, che vuoi che gli freghi a milito del campionato?

    adesso figurati, avete lazio, chievo e siena...

    e da quanto ha lasciato intendere con garbo fabio caressa, teorico di fisica applicata al calcio e commentatore sky, i tifosi laziali hanno già iniziato a minacciare i giocatori indirizzandoli verso una sconfitta che avrebbe il sapore di una grandissima vittoria, tanto sono già salvi...

    poi ranieri porta sfiga, diciamocelo

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails