venerdì 23 aprile 2010

5

E' un uccello? E' un aereo? E' Superman? No, è un uccello...

Un mirabile esempio di indagine giornalistica su GamesRadar fa finalmente un po' di luce su una questione spinosa, a lungo dibattuta in ambito accademico tra gli esegeti del mondo dell'intrattenimento ludowanker. Quali sono i personaggi dei videogiochi che ricordano maggiormente dei cazzi? [...]

Esaminiamo assieme i 5 casi gionòlms più interessanti tra quelli proposti da GR:
5) Il braccio metal-dildo del Metal Gear Ray.
4) La zampa del cinghiale in Donkey Kong: Jungle Beat. Che porco.
3) Mara in Persona (piaciuto il ricercato gioco di parole?)
2) Il tizio della copertina di Borderlands. Che testa di cazzo.
1) Il boss di Cyber-Lip. Non solo sembra è una nerboruta cippa di minchia, ma l'oscillazione alto-basso è davvero inquietante. Quasi quanto la finissima pubblicità del gioco ammirabile in cima al post, con la sua sottile metafora onanistica del ludowanker medio. Ritratto, andrà detto, con il bassoventre che diventa inquietantemente un tutt'uno con il mostro-cippa sullo schermo. Sì, cara: un attimo che mi finisco di sparare sul membro e arrivo.
 

5 commenti:

  1. La pubblicità è veramente terribile...

    RispondiElimina
  2. Io aggiungerei tutti i giochi dedicati alla serie alien ...

    RispondiElimina
  3. Doc, mi deludi.
    Non mi hai citato tra i grandi cult "La caricano in 101"

    RispondiElimina
  4. ..E "Biancaneve e i Sette Negri"..

    RispondiElimina
  5. No, quello non mi è piaciuto. Alcune soluzioni narrative cozzavano troppo con le scelte registiche.

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails