giovedì 15 aprile 2010

5

Doodle Jump per iPhone: GOTY

Si può parlare già di gioco dell'anno ad aprile? Massì, checcefrega. In fondo mica sei come Alberto Belli, che (oltre a copiarti la barra wibiya nel blog, clonando pure senza vergogna il contenuto del messaggio pop-up) non fa che ripetere nei suoi post compratevi questo titolo che è bellissimo o quest'altro che è stupendevole. Come se ne capisse effettivamente qualcosa. Tu, alla fine, di quello che giochi parli sempre male. Che non ti sta mai bene niente. Che sei diventato proprio un tipo insopportabile, guarda.
Per una volta, allora, dirai di un gioco veramente figo. Per quello che offre, e per come lo offre, indubbiamente il gioco dell'anno anche se siamo ancora a metà aprile. 
Ma non stai parlando né di God of War 3, né di Heavy Renzo, né di Mass Effect 2. Il GOTY 2010 è Doodle Jump per aifòn. 
No, sul serio. Non è una presa per il culo. Parola di lupetto.
Doodle Jump è il primo gioco nella storia che sostituisce la tradizionale formula "un'altra e poi smetto" con un più convinto "col cazzo che smetto!" [...]


La struttura è molto semplice: c'è questo coso con la faccia a trombetta (diciamo un incrocio tra Q*bert e Minzolini) che saltella in automatico su una serie di piattaforme. Sempre più in alto, come Mike Bongiorno quando si copriva di ridicolo reclamizzando quei prodotti dal nome equivoco.
Inclinando sui lati l'iFonzie si direziona il salto, mentre toccando lo schermo si spara con il naso trombetta-editoriale. Scopo del gioco: accumulare punti (beccando le piattaforme giuste ed evitando/cancellando da questo piano dell'esistenza i nemici) e soddisfazione (superando il punto in cui, stando ai mark a lato schermo, sono crepati gli altri giocatori).

Facile, direte voi.
Staminchia, risponderai tu. 
Perché dopo qualche secondo la densità di popolazione delle piattaforme su quei fogli da quaderno a quadretti delle elementari va scemando clamorosamente, ne appaiono di intermittenti, mobili, a tempo e fracassabili, vengono buttati nella mischia tutta una serie di gadget fantascienzi come il cappellino con elica o lo zaino a razzo o i trampoloni per saltare più in alto.
Bello-bellissimo, dà effettivamente la pazza assuefazione di cui parla la pagina iTunes. Perfetto per anestetizzare adeguatamente il cervello mentre la moglie si guarda Gossip Girl, fingendo che sei lì a controllare le email sul telefonino, Doodle Jump offre divertimento sempliciotto e matte risate per soli 0,79 euri.
Come TuttoSport, ma ti avanzano pure una trentina di centesimi.

5 commenti:

  1. La barra te l'ho clamorosamente copiata, ma sul messaggio non voglio sentire un cazzo: il mio è molto più divertente

    E poi non parlo bene di tutto

    E poi io di videogiuochi mi intendo, ho sempre letto le riviste di pleistescio, pure quella di edizionimaster che fa uno, giù, che mi son pure portato nella valle della morte a pisciare sul sale!

    RispondiElimina
  2. Io, in quanto ladro o spia, non ho partecipato alla minzione in compagnia, terrei a precisare...

    RispondiElimina
  3. Io pure m'intendo di videoggiochi.
    Infatti ho venduto GoWIII per Doodle Jump, di gran lunga migliore.
    Doc, il tuo record?

    *parola di verifica per inserire il commento: "monha"

    :D

    RispondiElimina
  4. 35.000 e spicci.
    Ma sono sicuro di aver saltato per strada un sacco di Fotoni precipitati

    RispondiElimina
  5. Precipito ogni giorno...
    Manco ventimila.
    Ma un giorno accadrà che arriverò a toccare Dio e prenderò il suo posto, accanto a Belli.
    Questo è il segreto di Doodle J.

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails