mercoledì 14 aprile 2010

1

Conviction: 3 cose che forse la gente ignora del nuovo Sam Fisher

Vabbé. Lasciamo stare. Parliamo d'altro, cari deficienti perditempo, che è meglio.

Tipo del nuovo Sam Fisher. 
Il nuovo Sam Fisher, quello del gioco buffo Conviction, è un tipo un po' così. Che ammazza un sacco di gente, anche quando quella gente capita che sono i suoi ex colleghi di Third Echelon. Che si vede che non ci avevano offerto abbastanza caffé alla macchinetta, i pezzenti.
Ma in tanti, quest'uomo che in poco meno di cinquant'anni ha fatto parte di tutti i corpi speciali creati dal secondo dopoguerra a oggi, continuano ad amarlo. Forse perché sono gay. Forse perché non sono ancora a conoscenza delle seguenti tre curiosità curiose... [...]
SAM FISHER - CONVICTION TRIVIA

1) In Conviction, l'uomo Fisher non è più doppiato da Luca Ward (che era impegnato a rischiare la vita, lanciandosi da un elicottero in dodici centimetri d'acqua), ma da Dario Oppido. Già voce di Raoul in quei nuovi, merdosissimi film su Kenshiro, e soprattutto di Marcus Fenix. Quei due, tre grugniti che il tizio con la bandana di Berlusconi e giontravolta pronuncia in tutto nei primi due Gears of War, quindi, sono di Oppido. Ora lo sapete.

2) Al nuovo Sam ci piacciono le donne con gli occhi neri. Se non ce li hanno, ci pensa lui.

3) Dopo gli eventi di Conviction, Sam decide di abbandonare la sua vita da agente al servizio di-chi-non-si-è-ben-capito-chi. Finiti di massacrare i suoi ex compagni delle partitelle aziendali di calcetto scapoli contro ammogliati, molla pistola e visore con le lucine da albero di natale, si crea una nuova identità. 
Giocherà nel Cosenza, nel Cagliari e financo nel Siena. Il suo nuovo nome è Michele Fini, esterno di centrocampo all'occorrenza mezzala.



1 commenti:

  1. Quella sugli occhi neri mi ha steso.

    RispondiElimina

I commenti anonimi vengono eliminati dai filtri antispam e, nel caso superino i filtri, irrisi ed eliminati uguale: non usateli.

Related Posts with Thumbnails